Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE SEZIONE NEWS WEB NEWS SOFTWARE PUBBLICITA'
INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE Windows 2000

pagina 6/9

Microsoft ha rilasciato Windows 2000 Professional dichiarando che si tratta di un sistema operativo più veloce rispetto alla media dei suoi predecessori. Stabilità, prestazioni e scalabilità dovrebbero essere appunto le caratteristiche essenziali di questa piattaforma. Comprenderete a questo punto che simili caratteristiche tendono quasi inevitabilmente a ostacolarsi l'una con l'altra: l'abilità dei progettisti Microsoft è consistita proprio nell'equilibrare le diverse esigenze.
Noi tuttavia potremmo non essere ancora completamente soddisfatti dei loro sforzi in questo senso.

Abbiamo modificato impostazioni fondamentali dell'interfaccia, adeguato il registro e personalizzato alcuni dettagli nel Criterio di gruppo: ci prepariamo ora a intervenire su alcuni servizi di sistema. A costo di ripetermi, raccomando ancora la massima prudenza: molte delle indicazioni proposte di seguito possono definirsi empiriche, gli effetti non sono documentati né si ha la minima garanzia che il sistema risponderà come previsto.


Impostazioni avanzate: i servizi di sistema

Se avete seguito i suggerimenti della prima parte, nel menù Start, Programmi dovrebbe trovarsi la voce Strumenti di amministrazione, dalla quale dovrete selezionare Servizi. La finestra che si aprirà riporta un elenco dei servizi di sistema di Windows, completo di una breve descrizione e dello stato attuale (avviato o non avviato) riferito a ciascun servizio. È abbastanza chiaro che ogni elemento segnalato come "avviato" occuperà dietro le quinte la sua brava fetta di memoria, risorse del sistema e tempo CPU.
I servizi che si ritiene debbano partire automaticamente sono quelli che ci interessano in questo momento: ricordate quale principio illumina la strada degli smanettoni? Non Microsoft decide cosa parte e cosa no, bensì l'utente. Premesso che alcuni di questi servizi sono effettivamente indispensabili, altri non sembrano esserlo affatto, ma vengono caricati in base alla supposizione che prima o poi saranno utili all'utente. Peccato però che a noi qui interessino le prestazioni, non le supposizioni dei progettisti.

Modifica delle proprietà dei servizi



In ogni caso, il nostro intervento non sarà radicale: limitiamoci a modificare l'impostazione predefinita di alcuni servizi da "Automatico" a un più opportuno "Manuale", impedendo così che entrino in funzione se non espressamente chiamati in causa. Per fare questo, è necessario cliccare due volte sul nome del servizio e selezionare Manuale nel campo Tipo di avvio disponibile nella finestra di dialogo che si aprirà. La stessa procedura andrà seguita per questi elementi:

- Messenger
- Servizio di indicizzazione
- Servizio registro di sistema remoto
- Spooler di stampa


Naturalmente nessuno vi impedisce di fare ulteriori esperimenti, ma il rischio che una volta riavviato Windows rifiuti di ripartire o faccia sparire qualche funzione essenziale è dietro l'angolo. Per esempio, è teoricamente possibile impostare come manuale anche Strumentazione di gestione Windows, che ha la pessima abitudine di macinare dietro le quinte ad ogni startup, e anche Registro eventi, al prezzo tuttavia di perdere il supporto per una serie di funzioni non trascurabili, per quanto non vitali. Se spariscono le connessioni Internet, ripristinate Registro eventi su avvio automatico. Insomma, andateci con i piedi di piombo.

Disattivare l'automatismo dei servizi appena indicati avrà effetti marginali, il maggiore dei quali riguarderà il Visualizzatore eventi di Windows 2000, ammesso che decidiate di cambiare l'impostazione di Registro eventi, che ovviamente non avrà nulla da visualizzare e se richiamato protesterà con una timida finestrella di pernacchie. Anche gli avvisi e i registri delle prestazioni (una sorta di estensione del monitor di sistema, che comunque di default è disattivata) subiranno una sorte analoga. Quanto a tutti gli altri, vivrete a lungo felici e contenti senza sentirne la minima mancanza o esserne in alcun modo infastiditi. È appena il caso di osservare che quando avrete bisogno del visualizzatore eventi, potrete tornare alla schermata dei servizi e riattivare Registro eventi per la sola sessione in corso… indubbiamente molto meglio che tenerlo sempre in funzione nascosto sotto il tappeto, anche se lo usate meno che mai.

 

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9

 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad



Nel Web in WinTricks
Copyright © 1999-2012 Master New Media s.r.l. p.iva: 02947530784
COPYRIGHT . PRIVACY . REDAZIONE . STORIA . SUPPORTA
 

Warning: include(/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php) [function.include]: failed to open stream: Permission denied in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/recensioni/win2k6.html on line 210

Warning: include() [function.include]: Failed opening '/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php' for inclusion (include_path='.:/usr/share/php:/usr/share/pear') in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/recensioni/win2k6.html on line 210