Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE SEZIONE NEWS WEB NEWS SOFTWARE PUBBLICITA'
I comandi Ms Dos

Pagina 2 di 3

EDIT

Avvia MS-DOS Editor che consente di creare e modificare file di testo ASCII. MS-DOS Editor è un editor a schermo intero che consente di creare, modificare, memorizzare e stampare file di testo ASCII. In MS-DOS Editor  è possibile scegliere i comandi da menu e specificare le informazioni e le preferenze nelle finestre di dialogo. MS-DOS Editor comprende un'ampia Guida in linea per richiedere informazioni relative alle sue procedure ed ai suoi comandi.

Sintassi

EDIT [[unità:][percorso]nomefile] [/B] [/G] [/H] [/NOHI]

ATTENZIONE:   Per poter utilizzare MS-DOS Editor è necessario che il file QBASIC.EXE si trovi nella directory corrente, nel relativo percorso di ricerca o nella stessa directory del file EDIT.COM. Se il file QBASIC.EXE viene eliminato per liberare spazio sul disco, MS-DOS Editor non potrà essere eseguito.

EMM386

Abilita o disabilita il supporto di memoria espansa EMM386 su un computer con processore 80386 o superiore. Il comando EMM386 abilita o disabilita anche il supporto del coprocessore Weitek. Non utilizzare questo comando durante l'esecuzione di Windows. Esso inoltre provvede supporto di memoria espansa e accesso alla memoria superiore.

Sintassi

EMM386 [ON|OFF|AUTO]

Parametri

ON|OFF|AUTO Attiva il driver di periferica EMM386.EXE (se impostato su ON), sospende il driver di periferica EMM386.EXE (se impostato su OFF) oppure posiziona il driver di periferica EMM386.EXE in modalità automatica (se  impostato su AUTO). La modalità automatica abilita il supporto di memoria espansa solamente quando un programma lo richiede. Il valore predefinito ON.

EXPAND

Espande un file compresso. E' possibile utilizzare questo comando per recuperare uno o piu file dai dischi di installazione o di aggiornamento inclusi nel pacchetto di MS-DOS 6.22. I file non possono essere utilizzati finche non vengono decompressi.

Sintassi
EXPAND [unità:][percorso]nomefile [[unità:][percorso]nomefile[...]] destinazione
Se viene digitato quanto segue, EXPAND chiederà di immettere la posizione e/o il nome che si desidera assegnare al file espanso:
EXPAND [unità:][percorso]nomefile
EXPAND chiederà di immettere la posizione e il nome del file compresso da espandere, quindi la posizione e/o il nome da assegnare al file espanso, se si digita quanto segue:
EXPAND

FDISK

Avvia il programma Fdisk, che configura il disco rigido per l'utilizzo di MSDDOS. Fdisk visualizza una serie di menu per facilitare la suddivisione in partizioni del disco rigido per MSDDOS. Per avviare il programma di Fdisk, seguire questa sintassi:

FDISK Per visualizzare le informazioni sulla partizione senza avviare il programma Fdisk, utilizzare la seguente sintassi:

FDISK /STATUS

Opzioni

/STATUS

Visualizza una panoramica delle partizioni del disco rigido del computer, senza avviare il programma Fdisk.

FORMAT

Formatta il disco nell'unità specificata per accettare i file di MSDDOS. Il comando FORMAT crea una nuova directory principale e una tabella di assegnazione dei file per il disco. E' anche possibile controllare le aree danneggiate sul disco ed eliminare tutti i dati sul disco. Per consentire a MSDDOS di utilizzare un disco nuovo, utilizzare innanzi tutto questo comando per formattare il disco.

Sintassi
FORMAT unità: [/V[:etichetta]] [/Q] [/U] [/F:dimensione][/B|/S] [/C]
FORMAT unità: [/V[:etichetta]] [/Q] [/U] [/T:tracce /N:settori] [/B|/S] [/C]
FORMAT unità: [/V[:etichetta]] [/Q] [/U] [/1] [/4] [/B|/S] [/C]
FORMAT unità: [/Q] [/U] [/1] [/4] [/8] [/B|/S] [/C]

Avvertenza: Non formattare un disco floppy in misura maggiore a quella attribuitagli. Se il disco è stato formattato e non si sta utilizzando il parametro /U, la vecchia tabella di assegnazione dei file e la directory principale verranno salvate per poter annullare la formattazione del disco.

Opzioni

/Q   Specifica una formattazione veloce di un disco. Tramite questa opzione, FORMAT elimina la tabella di assegnazione dei file (FAT) e la directory principale di un disco formattato in precedenza, ma non esamina il disco per verificare la presenza di aree danneggiate. Si dovrebbe utilizzare l'opzione /Q per formattare solo dischi già formattati in precedenza che non sono sicuramente danneggiati.
/U  Specifica un'operazione di formattazione incondizionata per un disco floppy o un disco rigido. La formattazione incondizionata distrugge tutti i dati esistenti sul disco ed impedisce di annullare la formattazione in un secondo tempo. E' consigliabile utilizzare /U se sono stati visualizzati messaggi di errori di lettura e di scrittura durante l'utilizzo del disco. Per informazioni relative alla non formattazione dei dischi, vedere il comando UNFORMAT.
/F:size Specifica la dimensione del disco floppy da formattare. Se possibile, utilizzare questa opzione, invece delle opzioni /T e /N. Utilizzare uno dei seguenti valori per la dimensione: 720, 1440 .
/B Riserva dello spazio per i file di sistema IO.SYS e MSDOS.SYS su un disco appena formattato (come file nascosti). Nelle versioni precedenti di MSDDOS, era necessario riservare questo spazio prima di utilizzare il comando SYS per copiare i file di sistema sul disco. Questa opzione viene mantenuta MSDDOS versione 6.0 solo per ragioni di compatibilità.
/S  Copia i file di sistema in uso IO.SYS, MSDOS.SYS e COMMAND.COM dall'unità disco di avvio del sistema su un disco formattato che può essere utilizzato come disco di sistema. Se FORMAT non riesce a trovare i file di sistema in uso, richiede l'inserimento di un disco di sistema.
/C  Ricontrolla i cluster danneggiati. Per impostazione predefinita, se un'unità contiene cluster segnati come "danneggiati" FORMAT non ricontrolla i cluster; li lascia semplicemente segnati come "danneggiati". Utilizzare l'opzione /C se si desidera che FORMAT ricontrolli tutti  i cluster danneggiati sull'unità. (Nelle versioni precedenti di MS-DOS FORMAT ricontrollava sempre i cluster danneggiati.)

KEYB

Avvia il programma Keyb che configura una tastiera in base ad una lingua specifica. Utilizzare Keyb per configurare una tastiera per una lingua diversa dall'inglese statunitense. Per un'introduzione al programma Keyb, vedere il capitolo "Personalizzazione per uso internazionale"nel Manuale dell'utente di MS-DOS.

Sintassi
KEYB [xx[,[yyy][,[unità disco:][percorso]nomefile]]] [/E] [/ID:nnn]

Parametri

xx Specifica il codice della tastiera. Vedere la tabella alla fine dell'argomento per un elenco dei valori validi per questo parametro.
yyy Specifica la tabella codici. Vedere la tabella alla fine dell'argomento per un elenco dei valori validi per questo parametro. Se non viene specificato un valore, KEYB utilizza la tabella codici corrente.
[unità:][percorso]nomefile Specifica la posizione ed il nome del file di definizione della tastiera. Il nome del file predefinito è KEYBOARD.SYS. Se KEYBOARD.SYS si trova in una directory inclusa nel percorso, non sarà necessario specificare questo parametro. (MS-DOS 6.22 include due file di definizione della tastiera: il file predefinito KEYBOARD.SYS, e KEYBRD2.SYS, che fornisce supporto per tastiere non incluse in KEYBOARD.SYS.
[unità-dos:]percorso dos Specifica la posizione del file KEYB.COM.

Opzioni

/E Indica che la tastiera installata è avanzata. tale opzione risulta utile se si utilizza una tastiera avanzata su un computer 8086.
/ID:nnn Specifica il tipo di tastiera in uso. Questa opzione è necessaria solo per i paesi che hanno piu schemi di tastiera per la stessa lingua (Francia, Italia e Regno Unito). Vedere la tabella seguente per un elenco dei valori validi per nnn. La seguente tabella elenca i valori validi per xx, yyy e nnn per ogni paese o lingua supportata da KEYBOARD.SYS

Tabella    Identificazione codici  della tastiera

Paese o lingua

Italia
Stati Uniti

Codice di Keyb

it
us

(valore xx)


850
850

(valore   yyy)


141, 142

(valore ID:nnn)

437
437

 

Questo elenco include solo tastiere supportate dal file KEYBOARD.SYS.

LABEL

Crea, modifica o elimina l'etichetta di volume (nome) di un disco. MS-DOS visualizza l'etichetta di volume all'interno dell'elenco della directory. MS-DOS visualizza anche il numero di serie del volume, se è disponibile.

Sintassi
LABEL [unità:][etichetta]

Per indicare a MS-DOS di visualizzare l'etichetta di volume ed il numero di serie correnti, se esistono, e di  richiedere l'immissione di un'etichetta o l'eliminazione di quella esistente, utilizzare la seguente sintassi:

LABEL

MEM

Visualizza la quantità di memoria utilizzata e la quantità di memoria libera nel sistema. E' possibile utilizzare il comando MEM per visualizzare le informazioni relative alle aree di memoria utilizzate, alle aree di memoria libere ed ai programmi  caricati in memoria.

Sintassi

MEM [/CLASSIFY|/DEBUG|/FREE|/MODULE nomemodulo] [/PAGE]

Opzioni

/CLASSIFY Elenca i programmi che sono stati caricati effettivamente nella memoria e visualizza la quantità di memoria convenzionale e di memoria superiore utilizzata da ogni programma. MEM /CLASSIFY fornisce anche un sommario dell'utilizzo di memoria ed elenca i blocchi di memoria piu grandi a disposizione. E' possibile utilizzare l'opzione /CLASSIFY con /PAGE, ma non con altre opzioni di MEM. L'opzione /CLASSIFY si può abbreviare in  /C.
/FREE Elenca le aree di memoria convenzionale e superiore libere. MEM /FREE visualizza l'indirizzo del segmento, la dimensione di ogni area di memoria convenzionale libera e il blocco piu grande libero in ogni area di memoria superiore. E' possibile utilizzare l'opzione /FREE con /PAGE, ma non con altre opzioni di MEM. Si può abbreviare /FREE in /F.
/PAGE Fa una pausa dopo ogni schermata di output. Questa opzione può essere utilizzata con altre opzioni di MEM.

MKDIR (MD)

Crea una directory. E' possibile utilizzare il comando MKDIR per creare una struttura di directory su piu livelli.

Sintassi
MKDIR [unità:]percorso
MD [unità:]percorso

MSCDEX

Fornisce accesso alle unità CD-ROM. MSCDEX può essere caricato dal file AUTOEXEC.BAT o dal prompt dei comandi. Il driver di periferica che fa parte
dell'unità CD-ROM deve essere caricato dal file CONFIG.SYS. Per maggiori informazioni, vedere l'argomento Nota. Il comando MSCDEX non dovrebbe essere utilizzato dopo che Windows è stato avviato.

Sintassi
MSCDEX /D:periferica [/D:periferica2... ] [/E] [/K] [/S] [/V] [/L:lettera] [/M:numero]
 
Parametri

/D:periferica1 [/D:periferica2... ] Specifica la signature del driver del primo driver di periferica CD-ROM. Il parametro periferica1 deve coincidere con il parametro specificato dall'opzione /D sul comando CONFIG.SYS che avvia il driver di periferica corrispondente CD-ROM. Il comando MSCDEX deve includere almeno un'opzione /D. Per installare dei driver di periferica CD-ROM addizionali, specificare un'opzione addizionale /D per ciascun driver.
/E  Specifica che il driver CD-ROM deve essere predisposto in modo da espandere memoria, se ne esiste disponibile, per archiviare dei buffer di settore.
/V  Indica a MSCDEX di visualizzare delle statistiche di visualizzazione della memoria quando viene avviato.
/L:lettera Specifica le lettere dell'unità da assegnare alla prima unità CD-ROM. Se si ha piu di un'unità CD-ROM, MS-DOS assegna delle unità addizionali conseguenti alle lettere dell'unità disponibili.
/M:numero Specifica il numero di buffer di settore.

PATH

Imposta un percorso di ricerca per file eseguibili. MS-DOS utilizza il comando PATH per cercare i file eseguibili nelle directory specificate. Il percorso di ricerca predefinito è solo la directory corrente.

Sintassi
PATH [[unità:]percorso[;...]]
Per visualizzare il percorso di ricerca corrente, utilizzare la sintassi seguente:
PATH
Per eliminare tutte le impostazioni dei percorsi di ricerca e lasciare soltanto quella predefinita (la directory corrente), utilizzare la seguente sintassi:
PATH ;

Quando è specificato da solo, elimina tutte le impostazioni dei percorsi e indica a MS-DOS di ricercare soltanto nella directory corrente.

PRINT

Stampa un file di testo durante l'elaborazione di altri comandi MS-DOS. Se si dispone di una periferica di output, collegata ad una delle porte seriali o parallele del sistema, con il comando PRINT sarà possibile stampare in background.

Sintassi
PRINT [/D:periferica] [/B:dimensioni] [/U:tic1] [/M:tic2] [/S:tic3] [/Q:dimensionicoda] [/T] [[unità:][percorso] nomefile[ ...]] [/C] [/P]

Per installare il comando PRINT utilizzando i parametri predefiniti o per visualizzare il contenuto della coda di stampa senza modificarla, la sintassi sarà la seguente:

PRINT

Opzioni

/D:periferica Specifica il nome della periferica di stampa. I valori validi delle porte parallele sono LPT1, LPT2 e LPT3. I valori validi delle porte seriali sono COM1, COM2, COM3 e COM4. Il valore predefinito è PRN. I valori PRN e LPT1 si riferiscono alla stessa porta parallela. L'opzione /D deve precedere il nome di qualsiasi file sulla riga di comando.
/T  Elimina tutti i file dalla coda di stampa.

PROMPT

Modifica l'aspetto del prompt dei comandi di MS-DOS. E' possibile personalizzare l'aspetto del prompt dei comandi in maniera tale da visualizzare una qualsiasi stringa di testo, con informazioni quali il nome della directory corrente, l'ora e la data e il numero della versione di MS-DOS.

Sintassi
PROMPT [testo]

Testo  
    $Q    = (segno di uguale)
    $$    $ (simbolo del dollaro)
    $T    Ora corrente
    $D    Data corrente
    $P    Unità e percorso corrente
    $V    Numero della versione di MS-DOS
    $N    Unità corrente
    $G    > (segno di maggiore)
    $L    < (segno di minore)
    $B    | (pipe)
    $_    INVIO-NUOVA RIGA
    $E    Il codice escape ASCII (codice 27)
    $H    BACKSPACE (elimina un carattere che è stato scritto sulla riga di prompt)

 

|   Indice  |  Pagina 1Pagina 3  |

Torna all'Inizio

 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad



Nel Web in WinTricks
Copyright © 1999-2012 Master New Media s.r.l. p.iva: 02947530784
COPYRIGHT . PRIVACY . REDAZIONE . STORIA . SUPPORTA
 

Warning: include(/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php) [function.include]: failed to open stream: Permission denied in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/manuali/msdos2.html on line 480

Warning: include() [function.include]: Failed opening '/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php' for inclusion (include_path='.:/usr/share/php:/usr/share/pear') in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/manuali/msdos2.html on line 480