Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE SEZIONE NEWS WEB NEWS SOFTWARE PUBBLICITA'
WINDOWS XP - RECENSIONE


Revisited by Billow

Presentazione

PREFAZIONE
Presente oramai sulla maggior parte dei nostri PC (almeno di coloro che amano seguire gli aggiornamenti) seppur non sempre in versione definitiva, Windows XP si presenta come la nuova realtà ed il futuro per i Sistemi operativi.

Evoluzione dei sistemi a 32 bit dovrebbe prendere il posto di Windows Me nella sua versione Home Edition e di Windows 2000 (ed NT) con la versione Professional , potrà sfruttare le innovazioni/miglioramenti riguardanti i multiprocessori, multimonitor, e la piattaforma a 64 bit.
Microsoft sta inoltre, sviluppando le varie versioni "Server ed Embedded" che verranno rilasciate l'anno prossimo.

La nostra analisi riguarderà la versione PRO in quanto ad oggi , 05/11/01 è quella maggiormente diffusa nei PC degli utenti avanzati ed è quella che viene maggiormente pre-installata dalle grandi case, nei PC consumer;
non per questo abbiamo intenzione di escludere da questa analisi le versioni minori, anzi alcune delle caratteristiche peculiari della Vers. PRO , sono presenti anche nella sorella minore HOME, prodotto che malgrado tutto, deve subire ancora il dovuto rodaggio, sia da parte ns. che degli utenti in assoluto.

Attraverso la realizzazione di questo sistema operativo Microsoft tende non solo a stimolare l'utente all'utilizzo delle nuove caratteristiche e innegabili potenzialità del prodotto ma spera anche nella migrazione in massa degli utenti verso Microsoft .NET, la piattaforma operativa completa in cui si integrano sistema operativo, applicazioni internet e servizi di messaggeria MSN.


HARDWARE

La dotazione Hardware richiesta per installare XP è abbastanza corposa: per riuscire a sfruttare appieno le nuove caratteristiche è necessario essere dotati di un processore da almeno 300 MHz, 128 Mbyte di Ram, 1,5 Gb di spazio su Hard disk , una scheda grafica Svga (800x600), Cd-Rom e scheda audio compatibile.
Vi assicuriamo che anche con una tale configurazione, siamo veramente ai minimi termini, un po' come installare Windows 98/ME su di un 486/33 con 8/16 Mb di Ram

Al primo impatto ciò che lascia un po' sbigottiti, è la nuova grafica, colorata, giocosa, "tondeggiante" che sfrutta varie gradazioni di blu elettrico. =>

Già dall'installazione XP mostra i suoi nuovi colori che saremo costretti ad osservare per un buon periodo di tempo visto che occorrono dai 60 ai 90 minuti per completarla, tale forbice è spiegata oltre che dalle caratteristiche della macchina anche dal fatto se si stia installando il sistema ex novo (più veloce) o sovrascrivendo un sistema operativo preesistente (più lenta).


Al termine di questa l'utente si troverà di fronte una procedura nuova, ovvero l'ormai famosa attivazione antipirateria, che permette al sistema operativo di poter essere utilizzato IN TOTO, senza limiti di tempo, procedura che può essere effettuata via internet o per telefono (ricordiamo che tale codice, "aggancia" il sistema operativo ad un determinato PC identificandolo in alcune variabili, a seconda all'hardware installato). Tale doppia attivazione è stata creata per evitare il proliferare (ovviamente) di copie pirata, ma già prima dell'uscita del S.o. stesso sono comparsi sul web molteplici programmi in grado di aggirare tale "FEATURE "


NOVITÀ GRAFICHE E.....NON SOLO

La scrivania si presenta subito stranamente vuota, le principali funzioni sono state infatti spostate nel
menu START:

Il ruolo classico del menù avvio è infatti enormemente aumentato: la colonna di sinistra contiene i link ai programmi di navigazione e posta.

Ii programmi più utilizzati vengono inseriti in automatico in base all'utilizzo nella parte superiore e in base al loro recente utilizzo, nella parte inferiore.

Il menù "tutti i programmi" permette ovviamente di accedere alla lista dei nostri programmi installati, personalizzabile anche questo, vista la possibilità di inserire all'interno di esso un elenco delle applicazioni maggiormente utilizzate, tratto nella parte superiore.

Nella colonna di destra troviamo i collegamenti diretti alle nostre risorse che potranno essere raggiunte in modo facile e veloce.

E' possibile personalizzare questa zona inserendo ciò che ci serve maggiormente: per farlo , procedete in questo modo:

Click dx sul bottone start > proprietà > personalizza > avanzate > spuntate i menù che desiderate inserire.


Da notare che sono accessibili anche il pannello di controllo, le connessioni e "Risorse del computer" oltre alle varie cartelle di maggiore utilizzo.

Nella parte inferiore troviamo la funzione "CERCA" che è stata migliorata, basata infatti su HTML è integrata con il sito di supporto Microsoft e presenta una nuova interessante funzione definita "Assistenza remota"che permette di convdidere i propri problemi con altri utenti in rete o sul WEB



Anche il Pannello di controllo evidenzia parecchie novità, per iniziare, la possibilità di visualizzare esclusivamente le funzioni più importanti, l'elenco è stato rivisto ed è stato articolato in maniera tematica in modo da facilitarne l'uso.

La cosa forse più curiosa e nuova, è la funzione di raggruppamento che XP presenta:


Le varie finestre aperte della stessa applicazione (ad es. Internet Explorer) vengono raggruppate in unico elemento della barra delle applicazioni. Se infatti verranno aperte 5 finestre di I.E., Windows XP le raggrupperà in una unica nella barra in basso permettendo di aprirle e chiuderle singolarmente o in blocco - (la funzione è disattivabile nelle proprietà del menù avvio)


REALI NOVITA'

Microsoft ha lavorato molto, per integrare il Kernel dei sistemi operativi Nt con ottimi risultati, l'obiettivo è quello di orientare il sistema operativo verso internet e alla multimedialità a 360 gradi, in modo da poter mettere a disposizione di tutte le categorie di utenti, strumenti facili da utilizzare, ma con un livello di fruibilità ottimo se non professionale.

"Diciamo che le implementazioni più radicali, riguardano principalmente la VOGLIA di avere un S.o. a 32 bit e la ricerca della stabilità, dando un taglio netto col passato che lascerà spiazzati molti utenti come è accaduto a me" diceva il nostro Billow riguardo a Windows me, confermo e sottoscrivo per XP.


CONSUMER WINDOWS ?

Si...questo è, e sarà realmente il S.O. consumer su cui MS punterà.
In particolare nella Versione HOME , risulta di facile utilizzo anche per chi non ha dimestichezza con le reti locali.
Per contro detta versione farà storcere il naso ad alcuni amministratori di sistema, in quanto TUTTI gli utilizzatori vengono loggati come "ADMINISTRATOR"


AGGIUNTE/ MODIFICHE

  • Possibilità di utilizzo in Multiutenza in maniera facile e veloce;
    Creazione e gestione profili in maniera veloce e tutt'altro che complicata. Sistema denominato Fast User Switching.
    Possibilità di mantenere più Utenti loggati contemporaneamente sullo stesso PC

  • Facilitazione nella creazione di connessioni internet e di rete, per mezzo di un intuitivo e rapido Wizard.

  • Firewall integrato molto efficiente, che permettedi proteggersi dalle intrusioni via internet, evitando così l'utilizzo di altri prodotti di terze parti (vedi Zone Alarm - Black Ice defender).

  • Per la navigazione è presente il nuovo Internet Explorer 6 con tutte le sue nuove caratteristiche tese a migliorare la sicurezza e la velocità di navigazione.

  • Funzioni Multimedia ancora più avanzate con i nuovi Windows Media Player 8 e Windows Movie Maker.

    Stabilità ottima, a ns. avviso, di gran lunga la migliore rispetto i precedenti sistemi operati di casa Microsoft, scordatevi le schermate blu (o rosse del nostro Neddi) i crash di sistema o altri problemi vengono comunicati in finestre poco intrusive e nella maggior parte dei casi eliminabili con un click.

    In caso di effettivo Crash, la possibilità di ripristinare una precedente configurazione, toglie qualsiasi paura, anche al meno smaliziato degli utenti..

  • Possibilità di ottimizzare le "Feature" grafiche , abilitandole o meno.
    Nel caso non si disponga di un Processore abbastanza potente, il nuovo S.o. permette di essere visualizzato senza tutti i "fronzoli" che lo contraddistinguono, come da immagine che trovate a destra.
    Lo stesso discorso vale per il pannello di controllo, che risulta, VERAMENTE di difficile utilizzo con la nuova veste grafica. Ridotto ai "minimi termini grafici ", per contro, si presenta con l'aspetto familiare tipico dei S.o. Windows 98/ME

Compatibilità

  • La maggior parte delle applicazioni studiate per Win 9x/ME e 2000 (in particolare quello per Windows 2K ) sono compatibili con il nuovo Windows Xp, secondo Microsoft, questo è il motivo per cui anche gli utenti professionali che sono in possesso di Windows 2000 o Nt non dovrebbero aver problemi a passare al nuovo sistema operativo.
    (secondo le dichiarazioni Ms il 92% delle applicazioni di Nt ed l'88 % di quelle 9x/ME sono compatibili)

 

 

 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad



Nel Web in WinTricks
Copyright © 1999-2012 Master New Media s.r.l. p.iva: 02947530784
COPYRIGHT . PRIVACY . REDAZIONE . STORIA . SUPPORTA
 

Warning: include(/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php) [function.include]: failed to open stream: Permission denied in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/recensioni/winxp.html on line 595

Warning: include() [function.include]: Failed opening '/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php' for inclusion (include_path='.:/usr/share/php:/usr/share/pear') in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/recensioni/winxp.html on line 595