Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE SEZIONE NEWS WEB NEWS SOFTWARE PUBBLICITA'
Guida ai parametri principali del bios

Hyper-Threading [Enabled/Disabled]

Nomi alternativi: CPU Hyper-threading, Hyper-Threading Technology, Hyper-Threading Function.

Questa funzione è presente sulle schede madri per Pentium IV e attiva il supporto Hyper-Threading con alcuni processori Pentium 4 a 3.06GHz con FSB a 533 MHz e con tutti i processori Pentium 4 con frequenza FSB di 800 MHz. In pratica, con questa funzione, il processore si presenta al sistema operativo come due CPU logiche distinte, ottenendo così un notevole incremento di prestazioni del sistema quando si utilizzano applicazioni che possono essere suddivise in più processi (thread) o quando si utilizzano più applicazioni contemporaneamente.

Tale voce è presente sulle schede madri dotate di chipset 875P, 865G, 865PE e 865P, inoltre è supportata dai chipset 850E, 845GE, 845E, 845PE, 845G, 845GV, SIS 655, 648FX, R658, 648, 645DX, 651, M650 e P4X400 di VIA. Le schede acquistate prima dell'ottobre 2002 non hanno tale voce e per attivarla, in alcuni casi, è necessario ricorrere all'aggiornamento del Bios. Occorre tener presente che tale funzione è utilizzata solo dai sistemi operativi Windows XP Home o Pro, quindi se si utilizzano sistemi operativi diversi tale impostazione non avrà alcun effetto. Nel caso in cui tale funzione sia stata aggiunta con l'aggiornamento del Bios e non era presente durante l'installazione del sistema operativo si consiglia di procedere alla reinstallazione di Windows XP.


MPS Version Control For OS

Nomi alternativi: MPS Revision, MPS Table Version.

MPS (Multi-Processor Specification) è una voce che compare sui sistemi multiprocessore e ne incrementa le prestazioni quando si opera con più applicazioni o con applicazioni che sfruttano la presenza di più processori installati, deve essere installato Windows 2000, Windows XP o Linux.

Chi utilizza questi sistemi dovrebbe impostare tale valore su 1.4 correttamente riconosciuto dai sistemi operativi suddetti. Sui sistemi con installato Windows NT si consiglia di impostare il valore MPS 1.1. Tutti gli altri sistemi non supportano la modalità multiprocessore quindi l'opzione non avrà nessun effetto.



CPU Operating Speed (MHz) [CPU default/User define]

Imposta la frequenza del processore, o CPU (Central Processing Unit). E' possibile scegliere tra una configurazione predefinita o manuale. Quest'ultima abilita le tre voci successive. Con la configurazione automatica si imposta, ad esempio, il valore '1000 (133)' oppure '1000 (266)' che indica che il processore è un 1000 MHz ed utilizza un BUS di sistema a 133 MHz, (266 MHz FSB grazie alla modalità doppio fronte offerta dal processore stesso).

Se non si hanno problemi, ed il processore è correttamente riconosciuto, è consigliata l'impostazione predefinita. NOTA: se il processore fosse un 1000 MHz con BUS a 100 MHz (200 FSB) l'impostazione sarebbe '1000 (100)' oppure '1000 (200)'. Tra i due tipi di processore è ovviamente più performante (circa maggiori di circa il 6%) quello con BUS di sistema maggiore, perchè garantisce uno scambio di informazioni più veloce con la scheda madre e quindi con tutte le periferiche.



MULTIPLIER FACTOR

Imposta manualmente il valore del moltiplicatore per il processore, se questo lo permette. Con un processore 1000 Mhz ed un BUS di sistema a 133 MHz il moltiplicatore sarà pari a 1000/133 = 7.5x. Da usare assieme al CPU FSB se il processore non viene correttamente riconosciuto alla frequenza originale, oppure per sperimentare l'overclock. NOTA: se il processore fosse un 1000 MHz con BUS a 100 MHz (200 FSB) il moltiplicatore dovrebbe essere 1000/100 = 10.0x. Tra i due tipi di confugurazione a 1000 MHz è ovviamente più performante quella con BUS più veloce.


CPU FSB/PCI Clock

Imposta la frequenza del BUS di sistema (chiamato anche HOST BUS) ed imposta il rapporto di quest'ultimo con la frequenza del bus PCI, che è 33 MHz. Da usare per impostare manualmente il processore, o per ottenere un overclock dalle prestazioni eccezionali. NOTA: il BUS di sistema è il principale 'collo di bottiglia' delle prestazioni. Un aumento della frequenza di BUS rende qualunque applicazione molto più fluida di quanto non possa influire un aumento della frequenza del processore.


CPU FSB Plus (MHz) [0~28]

Permette di incrementare la frequenza del BUS di sistema a passi di 1 MHz. Da usare solo in particolarissime e rare situazioni di overclock in cui il BUS PCI ed il BUS AGP non tollerano frequenze fuori specifica. Sconsigliamo comunque di incrementare questo valore, poichè disallinea la sincronizzazione deli segnali tra i BUS PCI, AGP, processore e memoria. Ne consegue un'introduzione forzata di cicli di latenza per il transito dei dati, con una riduzione dell'efficienza del sistema.


CPU Power Supply [CPU default/User define]

Imposta i voltaggi o tensioni del processore e del chipset. Si può scegliere l'impostazione predefinita o quella manuale, che abilita le due voci seguenti.


CORE VOLTAGE (Volt)

Imposta la tensione del Core del processore. Vi possono essere molte situazioni in cui è conveniente modificare questo valore:

- nei casi in cui il sistema di raffreddamento non è in grado di mantenere bassa la temperatura, il processore è soggetto a surriscaldamento provocando blocchi del sistema. In questo caso è possibile abbassare di alcuni decimi di Volt la tensione in modo da diminuire la potenza assorbita dal processore e quindi dissipare meno calore, recuperando stabilità.
- nei casi in cui il sistema di raffreddamento produce eccessivo rumore, ed il processore non ha problemi di raffreddamento, (il sistema funziona stabilmente) è possibile ridurre di qualche decimo di Volt la tensione del processore riducendo così il calore prodotto. In questo modo sarà possibile sostituire la ventola (non il dissipatore) con un modello più piccolo e/o più silenzioso.
- nei casi in cui si pratica l'overclock, è possibile salire in frequenza e stabilizzare il sistema aumentando di alcuni decimi di volt la tensione del processore. In questo modo i segnali digitali hanno livelli logici di tensione più distanti, aiutando la discriminazione degli stessi e migliorando la stabilità del sistema.

ATTENZIONE: è sconsigliato aumentare la tensione del processore se non si dispone di un sistema di raffreddamento altamente efficiente.Il primo fattore che limita un overclock è la temperatura, il secondo è la tensione.



I/O Voltage (Volt)

Imposta la tensione di lavoro dei dispositivi di Imput/Output a 3,3 Volt quali Chipset, scheda grafica e banchi di memoria RAM. Aumentare la tensione di I/O è utile per migliorare la stabilità se si usa un BUS di sistema fuori specifica, e/o una temporizzazione della memoria particolarmente spinta. La tensione può essere ridotta per ridurre il calore dissipato da tutta la scheda madre. In entrambi i casi è sconsigliabile discostarsi troppo dal valore predefinito, possono sorgere problemi o instabilità del sistema.

ATTENZIONE: è sconsigliato aumentare la tensione di I/O se non si dispone di un sistema di raffreddamento capace di evitare il surriscaldamento del chipset, la memoria e tutta la superficie della scheda madre.


Fast CPU Command Decode [Enabled/Disabled]

Imposta la latenza dell'esecuzione della decodifica delle istruzioni all'interno del processore. E' possibile attivare l'opzione se il sistema è stabile, migliorando la performance negli applicativi che non riescono a sfruttare la presenza di hardware dedicato. Incremento prestazionale: minore del 2%, a seconda di come le applicazioni sfruttano le istruzioni multimediali del processore.


CPU Drive Strenght

Imposta l'intensità del segnale dal processore al Northbridge del chipset. Un valore più alto riduce la latenza e può migliorare la stabilità. Incremento prestazionale nullo o comunque inferiore all' 1%. L'impostazione è molto delicata e può variare da processore a processore per cui si consiglia di lasciare sul valore di fabbrica.

Enhance Chip performance [Enabled/Disabled]

Imposta una temporizzazione più spinta per i segnali di scambio tra processore e Northbridge del chipset, riducendo la latenza e migliorando lievemente la velocità di scambio dati. Lo svantaggio consiste in una possibile riduzione della stabilità sotto condizioni di overclock. Si può attivare se il pc è stabile e non ha problemi di temperatura.

 

 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad



Nel Web in WinTricks
Copyright © 1999-2012 Master New Media s.r.l. p.iva: 02947530784
COPYRIGHT . PRIVACY . REDAZIONE . STORIA . SUPPORTA
 

Warning: include(/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php) [function.include]: failed to open stream: Permission denied in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/hardware/guida_bios.html on line 278

Warning: include() [function.include]: Failed opening '/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php' for inclusion (include_path='.:/usr/share/php:/usr/share/pear') in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/hardware/guida_bios.html on line 278