Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE SEZIONE NEWS WEB NEWS SOFTWARE PUBBLICITA'
GK Setup

Andiamo ora nell'ultima linguetta dello Step 1, e precisamente quella denominata "Language".

Qui possiamo impostare la lingua nella quale verrà compilato il nostro setup. Se abbiamo installato l'apposita DLL potremo quindi scegliere la voce "Italiano".
Nello "Step 2 Groups and Files" dobbiamo introdurre la cartella nella quale si trovano i file da inserire nel setup e quella nella quale si trovano i file di sistema. Se (come nella maggior parte dei casi) non c'è necessità di inserire file di sistema, allora lasciamo il relativo campo vuoto.
Gli step intermedi non sono disponibili nella versione gratuita, quindi saltiamo direttamente allo "Step 7 Start Menu Items".
In questo step dobbiamo inserire ciò che dev'essere aggiunto al menù di Windows, sotto la cartella Programmi, sul Desktop, in "Esecuzione Automatica" e su "Invia a". Non dobbiamo inserire percorsi assoluti, è sufficiente solo il nome del file, poi il link verrà effettuato automaticamente.
Lo "Step 8 Registry/INI Information" permette di inserire chiavi di registro ed impostare file .INI. Probabilmente non lo useremo.
Lo "Step 9 External Tools/Commands", infine, permette di eseguire un'applicazione al termine del setup (ad esempio lanciare il programma appena installato) ed impostare l'esecuzione di un programma prima di eseguire la disinstallazione.

Ormai il nostro setup è stato quasi completato. Basta che apriamo il menù "Build" e selezioniamo "Build Self Extractor". Questo compilerà tutti i file un singolo eseguibile, comodo per distribuire il nostro lavoro su Internet.
I file saranno compilati in una sottocartella chiamata "Output", contenuta nella cartella di GkSetup.
E' possibile anche scegliere "Build Standard Setup", in tal caso verrà creato anziché un unico eseguibile, un insieme di file con un file eseguibile di setup.
Scegliendo invece "Build Disk spanned Setup" verranno create tante cartelle contenenti i file da inserire in altrettanti dischetti.
L'impostazione di varie ed interessanti opzioni si può fare dal menù "Project", alla voce "Options".
Inoltre il progetto creato può venir salvato in modo da poter velocemente ricompilare il setup nel caso ci sia la necessità di realizzare un aggiornamento della propria applicazione.
Ora diamo uno sguardo veloce alle versioni commerciali.

La Professional-Edition permette di cambiare le immagini presentate dal setup e permette anche di usare delle variabili di sistema, in modo da poter scrivere valori dinamici nei file di configurazione, nel registro e nei collegamenti. Le variabili vengono risolte quando l'utente esegue il setup sul proprio PC.

Ad esempio: la stringa
%WINDIR%NOTEPAD.EXE
diverrà
C:\WINDOWS\NOTEPAD.EXE oppure
C:\WINNT\NOTEPAD.EXE

a seconda del sistema operativo.

La ECommerce-Edition ha in più la possibilità di compilare il setup con opzioni da linea di comando ed anche la gestione di numeri di licenza.


PRO
E' abbastanza semplice ma sufficientemente completo.E' gratuito.

CONTRO
E' in lingua inglese.Bisogna pagare per eliminare alcune limitazoni.

Made By Neddi


 

 

Torna all'Inizio

 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad



Nel Web in WinTricks
Copyright © 1999-2012 Master New Media s.r.l. p.iva: 02947530784
COPYRIGHT . PRIVACY . REDAZIONE . STORIA . SUPPORTA
 

Warning: include(/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php) [function.include]: failed to open stream: Permission denied in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/software/GKsetup2.html on line 203

Warning: include() [function.include]: Failed opening '/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php' for inclusion (include_path='.:/usr/share/php:/usr/share/pear') in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/software/GKsetup2.html on line 203