Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE SEZIONE NEWS WEB NEWS SOFTWARE PUBBLICITA'
Norton Antivirus 2004

Anche Symantec quindi, come McAfee con il suo nuovo VirusScan 8, si è adeguata a quella che sembra essere la nuova “tendenza” del momento e ha dotato il suo antivirus di un motore in grado di individuare ogni sorta di programmi pericolosi. Anche se sicuramente efficace vi consigliamo di delegare il compito di trovare spyware e dialers a software specifici come SpyBot, Ad Aware o magari PestPatrol.

In occasione di questa aggiunta, comunque, è stata modificata la finestra di dialogo che appare quando viene rilevato un virus; adesso il NAV ci informa anche sul livello di rischio che corriamo (alto, medio, basso) a seconda che venga rilevato un virus, un dialer o un semplice spyware.

Passiamo, ora, a una parte molto importante in un antivirus, ovvero le scansioni. Per prima cosa abbiamo effettuato una scansione completa dell’hard disk, e purtroppo si deve constatare che la velocità di scansione è rimasta ancora piuttosto bassa, siamo ancora lontani anni luce dalla velocità fulminea del NOD32: prima che venga esaminato tutto l’hard disk passano parecchi minuti.

Al termine della scansione l’antivirus ci segnala di aver trovato un banale EICAR test file che evidentemente dimenticato da qualche parte nel pc test.

Sicurmanete scomodo è che l’antivirus a fine scansione non indica dove si trovano i file infetti. Riporta solo lo stato del file (infetto), il nome del virus e il nome del file contaminato, ma il percorso dove è localizzato il file no.


Dopo aver scelto di eliminare tale file alla chiusura della finestra di dialogo ci compare un messaggio che mi informa che il PC è ancora infetto (ovvero “Your computer is still infected!”). Un bug?
Inoltre andando nell’interfaccia principale del programma continuava a dirci di dover ancora effettuare una scansione completa dell’hard disk. Un altro piccolo bug, se così può essere definito, già presente nelle precedenti versioni: se si lancia la scansione dell’HD dall’interfaccia principale, al termine il NAV ci informerà che è tutto a posto, ma se si fa partire il controllo dal menù “scan for viruses” il promemoria del NAV continuerà lo stesso a segnalarci con una X rossa la scansione dell’hard disk da effettuare.

Giunti a questo punto ci sembra doveroso segnalare un’altra novità, a mio parere la più significativa di tutte. Una delle più gravi lacune del Norton era, infatti, l’incapacità di individuare i virus durante una scansione se compressi in archivi zip o di altro tipo; bisognava necessariamente selezionare l’archivio interessato e poi cliccare sulla voce “scansione con Norton AV” nel menù contestuale, altrimenti eventuali virus compressi venivano individuati solo in fase di estrazione, malgrado fosse attivo il controllo degli archivi. Ebbene, con il 2004 alla Symantec hanno fatto le cose in grande per due motivi: prima di tutto la capacità di rilevazione dei virus negli archivi zip adesso è impeccabile, addirittura zappando il virus fino a 12 livelli il Norton è in grado di rilevarlo ugualmente. La quantità diversa di archivi suportati, ad esempio i rar: il NAV riesce ora a individuare i codici virali anche se compressi con WinRAR o WinACE in archivi rar. Abbiamo provato questo tool inserendo un archvio rar infetto in un archivio zip e viceversa, ma il NAV ha sempre segnalato la presenza del virus. Stavolta alla Symantec hanno fatto davvero un buon lavoro!

Come ultimo test di questa fase, abbiamo effettuato un ulteriore prova con un archivio zip pieno di virus appositamente utlizzato per questi scopi; anche in questo caso il NAV ha individuato nell’archivio tutti i virus presenti (456 per la precisione) eguagliando il NOD32, da qualche anno campione indiscusso dei test effettuati da VirusBulletin. Una cosa va detta, però: abbiamo notato che alcuni virus erano indicati sotto la voce generica di “trojan horse”, segno che molto probabilmente la rilevazione dei trojan ancora non è proprio eccelsa; d’altronde col NAV non lo è mai stata.


 

 

 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad



Nel Web in WinTricks
Copyright © 1999-2012 Master New Media s.r.l. p.iva: 02947530784
COPYRIGHT . PRIVACY . REDAZIONE . STORIA . SUPPORTA
 

Warning: include(/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php) [function.include]: failed to open stream: Permission denied in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/recensioni/nav20042.html on line 201

Warning: include() [function.include]: Failed opening '/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php' for inclusion (include_path='.:/usr/share/php:/usr/share/pear') in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/recensioni/nav20042.html on line 201