Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE SEZIONE NEWS WEB NEWS SOFTWARE PUBBLICITA'
Reti e Internet

Pagina 4 di 8

Reti ad anello

Le reti ad anello sono un tipo di rete locale decentralizzata i cui nodi, costituiti da stazioni di lavoro periferiche condivise e server di file, sono collegati da un cavo chiuso ad anello.

Ciò permette una maggiore velocità di trasferimento dati (data transfer rate) rispetto a una rete a bus , che raggiunge 16 MBPS (contro i 10 dello standard Ethernet). Come in una rete a bus, ogni stazione invia i suoi messaggi a tutte le altre; ogni nodo ha un indirizzo unico, e la sua circuiteria di ricezione monitorizza costantemente il bus in attesa di messaggi, ignorando quelli inviati agli altri.

I dati viaggiano sulla rete con un metodo chiamato a passaggio di testimone o di gettone (token-ring).

Il gettone per trasmettere i dati è unico, ma questo non rallenta la velocità di trasmissione. Si consideri che su una rete di circa 400 m il gettone può fare il giro dell'intero anello circe 5000 volte in un secondo.


Reti a doppio anello

Le reti a doppio anello sono simili a quelle ad anello, avendo la sostanziale differenza di utilizzare due anelli anziché uno:

·        un anello primario e

·        un anello secondario

Una ulteriore differenza è l'utilizzo di fibre ottiche (FDDI - Fiber Distributed Data Interface).

Nelle normali condizioni i dati fluiscono solo sull'anello primario, utilizzando il secondario solo in caso di guasto del primario.

Ogni computer deve ovviamente essere connesso ad entrambi gli anelli, per poter commutare dal primario al secondario in caso di guasto.

Generalmete in questo tipo di rete non tutti i computer sono collegati ad entrambi gli anelli.


Reti a commutazione di pacchetto

Le reti a commutazione di pacchetto consentono di trasmettere dati su una qualsiasi area geografica con una connessione chiunque a chiunque.

In una rete a commutazione di pacchetto l'informazione da trasmettere è suddivisa in pacchetti di dimensione abbastanza piccola; ad ognuno di essi viene aggiunta un'intestazione che contiene tutta l'informazione necessaria affinchè il pacchetto sia inoltrato alla sua destinazione finale. I pacchetti sono inviati individualmente attraverso la rete e vengono poi riassemblati nella loro forma originale quando arrivano sul computer destinazione.

Poiché ogni pacchetto porta con sé la sua identificazione, una data rete può trasportare nello stesso tempo pacchetti provenienti da computers differenti. La commutazione di pacchetto permette quindi a più utenti di inviare informazioni attraverso la rete in modo efficiente e simultaneo, risparmiando tempo e costi sulle linee telefoniche, sulle connessioni radio e via satellite.

E poiché i pacchetti possono prendere strade alternative sulla rete, la trasmissione dei dati è facilmente mantenuta anche se parti della rete sono

danneggiate o non funzionano efficacemente.


I sistemi aperti

Il concetto di sistema aperto deriva dalla necessità di standardizzazione.

Nella progettazione di una rete ci si può trovare di fronte ad una serie di prodotti offerti da fornitori diversi, che potrebbero vincolare definitivamente al fornitore scelto qualsiasi scelta progettuale futura.

Un sistema aperto permette di poter cambiare fornitore senza dover necessariamente riprogettare l'intera rete.

Il TCP/IP è un esempio di sistema aperto per un insieme di protocolli.

Grazie alle RFC tutti gli standard del TCP/IP sono completamente definiti.


Il modello a strati

Nella tecnologia di rete si utilizzano spesso i modelli a strati, per poter rappresentare le varie funzioni di messa in rete che bisogna svolgere. I motivi principali per l'utilizzo di un tale modello sono:

·        Suddividere tutte le funzioni di una operazione di rete in elementi meno complessi

·        Consentire ai fornitori di concentrare la propria attenzione su aree specifiche

·        Far sì che gli strati non siano influenzati dai cambiamenti che avvengono negli altri strati, essendo ben definita l'interfaccia tra di loro

·        Fornire una piattaforma per lo sviluppo delle reti

Progettare in un modello stratificato significa preoccuparsi solo dei due strati immediatamente adiacenti, e tralasciare completamente gli altri.

Pagina 5 >> 

 

 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad



Nel Web in WinTricks
Copyright © 1999-2012 Master New Media s.r.l. p.iva: 02947530784
COPYRIGHT . PRIVACY . REDAZIONE . STORIA . SUPPORTA
 

Warning: include(/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php) [function.include]: failed to open stream: Permission denied in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/manuali/reti_internet4.html on line 219

Warning: include() [function.include]: Failed opening '/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php' for inclusion (include_path='.:/usr/share/php:/usr/share/pear') in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/manuali/reti_internet4.html on line 219