Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE SEZIONE NEWS WEB NEWS SOFTWARE PUBBLICITA'

Gestione rpm e checkinstall


 

Il problema

Il problema di una installazione come appena descritta e' che per ogni nuova installazione del programma bisognera' rifare tutto il procedimento che puo' prendere da pochi minuti a svariate decine di minuti in funzione del programma che si compila ed in funzione della potenza della propria macchina, inoltre troppo spesso il make uninstall non e' contemplato nei sorgenti. Anche se presente bisognera' conservare la cartella dei sorgenti, visto che il make uninstall fa riferimento ai log li' presenti.

Se il make uninstall non e' possibile bisognera' rimuovere manualmente tutti i file del programma controllando i log creati nella cartella dei sorgenti durante il make install. Procedimento noioso e certosino che non vi risparmiera' errori grossolani.


La soluzione

Come detto prima le varie distribuzioni implementano dei tools per l'installazione e la rimozione del software. Per MDK l'utility e' urpmi, e' estremamente potente e puo' essere utilizzata sia dall'interfaccia grafica (rpmDrake) sia da console.

Con urpmi possono essere gestiti solo i pacchetti confezionati con estensione .rpm.

Avendo un pacchetto confezionato in rpm tutto il procedimento che abbiamo appena visto per installare the gimp si riduce, da console, a:

# urpmi gimp-2.0pre2.rpm

volendo disinstallarlo:

# urpme gimp-2.0pre2.rpm

come vedete l'utilizzo di urpmi e' semplice e vi evita tutto il lavoro descritto piu' su, col vantaggio che sara' sempre possibile disintallare il programma utilizzando urpme e sara' sempre possibile reinstallarlo con urpmi, per installazioni multiple o per successive reinstallazioni.

Senza considerare che i sorgenti potrete anche eliminarli per conservare il file rpm, decisamente piu' compatto.

Quindi per mantenere un sistema pulito e per poter sempre intallare software con urpmi bisogna lavorare con file rpm, sopratutto in ambiente Desktop.


Se l'rpm non esiste

Della versione 2.0pre di the gimp non si trovano versioni compilate e impacchettate in rpm, dovremo quindi prepararcelo da soli con checkinstall -> http://asic-linux.com.mx/~izto/checkinstall/.

Checkinstall fa una cosa molto semplice, simula un'intallazione (make install) e come output rida' un file rpm pronto per essere installato con urpmi.

Ma non solo, produce anche pacchetti .deb e paccheti per la slackware.

Una volta scaricati i sorgenti: checkinstall-1.6.0beta3.tgz, possiamo mettere in pratica parte di quello che abbiamo appreso piu' su. Apriamo una console, spostiamoci nella directory dove abbiamo salvato i sorgenti scaricati:

$ cd Desktop (se qui avete salvato il file)

scompattiamo l'archivio:

$ xvzf checkinstall-1.6.0beta3.tgz

spostiamoci nella cartella appena creata:

$ cd checkintall-1.6.0beta3

e diamo

$ make

non c'e' bisogno di utilizzare configure, non e' contemplata la configurazione del pacchetto.

Non appena finito diamo:

$ su

Password: vostra_password_root

# make install

Non ci rimane che testare il tutto.

Creiamoci un rpm di gimp2.0pre2.

 

 

 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad



Nel Web in WinTricks
Copyright © 1999-2012 Master New Media s.r.l. p.iva: 02947530784
COPYRIGHT . PRIVACY . REDAZIONE . STORIA . SUPPORTA