Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE SEZIONE NEWS WEB NEWS SOFTWARE PUBBLICITA'
IL VERO PROGRAMMATORE - Parte II

Su segnalazione di Alessandro B.

IL LAVORO DEL VERO PROGRAMMATORE

In generale il Vero Programmatore non fa lavori semplici come gestione di indirizzari o programmi gestionali, ecco alcuni dei lavori piu' adatti ai veri programmatori:

- Il Vero Programmatore scrive programmi per la simulazione di una guerra termonucleare per l'esercito.
- Il Vero Programmatore lavora per lo spionaggio, per decrittare le trasmissioni in cifra del nemico.
- E' in gran parte dovuto al lavoro dei Veri Programmatori che gli americani sono arrivati sulla Luna.
- Il Vero Programmatore programma i sistemi guida di satelliti e missili.
- In ogni caso il Vero Programmatore lavora su progetti molto importanti o molto ben pagati.


 

IL VERO PROGRAMMATORE MENTRE GIOCA

Il generale il Vero Programmatore gioca nello stesso modo in cui lavora: con i computer.

In generale lo stesso lavoro e' un gioco, ed alla fine del mese il Vero Programmatore e' sempre abbastanza stupito di ricevere un compenso per quello che, a tutti gli effetti, e' per lui un divertimento, anche se non lo dira' mai a voce alta.

Occasionalmente il Vero Programmatore uscira' dall'ufficio per prendere una boccata d'aria e farsi una birra, ecco alcuni sistemi per riconoscere un Vero Programmatore fuori dal suo posto di lavoro:

- Ad un party i Veri Programmatori sono quelli che stanno in angolo parlando di Sistemi Operativi, mentre di fianco a loro passano ragazze che si fermano, ascoltano per alcuni secondi e poi, dato che non capiscono una parola, se ne vanno.
A volte un vero Programmatore incontra una Vera Programmatrice. Vi risparmio per decenza il racconto di come si svolgono i fatti.
- Ad una partita di football il Vero Programmatore e' quello che controlla gli schemi delle squadre basandosi su quelli disegnati dal suo programma su di un foglio 11x14.
- Sulla spiaggia il Vero Programmatore e' quello che disegna flow chart sulla sabbia.
- Durante un black out un Vero Programmatore generalmente sviene in quanto vengono a mancare i vitali afflussi di energia che gli permettono di vivere.


 

L'HABITAT DEL VERO PROGRAMMATORE

Dal momento che un vero programmatore e', per l'azienda che lo usa, generalmente molto costoso, vediamo come fare per farlo rendere al meglio sul posto di lavoro.

Il Vero Programmatore vive davanti ad uno o piu' monitor, attorno, sopra, dietro e sotto questi terminali si trovano generalmente le seguenti cose:

- I listati di TUTTI i programmi a cui il Vero Programmatore ha mai lavorato, accatastati, in ordine piu' o meno cronologico, su ogni superficie piatta disponibile intorno.
- Sei o piu' tazze di caffe', quasi sempre fredde, ed alcune con alcuni mozziconi di sigaretta galleggianti.
- Attaccato al muro c'e' un ritratto di Spock con in mano l'enterprise stampato con una vecchia stampante a margherita.
- Sparsi per terra ci sono pacchetti vuoti di noccioline e vaccate simili.

In generale un Vero Programmatore puo' lavorare anche 30 o 40 ore di fila, anzi, di solito lavora molto megli sotto sforzo. Fino a qualche tempo fa si concedeva dei pisolini mentre il computer compilava il programma, ma purtroppo il diffondersi di computer e periferiche veloci ha reso questa pratica difficile.

In generale un Vero Programmatore se ha 5 settimane per terminare un programma passa le prime 4 cincischiando con aspetti secondari, ma interessanti, del progetto, mentre il grosso del lavoro viene fatto in una settimana di lavoro ininterrotto.

Questo provoca sempre grosse preoccupazioni al principale che teme sempre che il lavoro non sia mai pronto in tempo, ed offre al Vero Programmatore una buona scusa per non scrivere la documentazione.


 

VARIE ED EVENTUALI

- Il Vero Programmatore a volte puo' scordare il nome della moglie o della ragazza, ma sa a memoria il codice ASCII.

- Il Vero Programmatore non si cura della tastiera, le sue dita si adattano automaticamente a qualunque layout.

- Il Vero Programmatore sa che anche avendo 8 mega di RAM questa non sara' mai abbastanza, e percio' tenta di fare programmi piccoli.

- Il Vero Programmatore tiene sempre i backup da quando ha dovuto riscrivere 327000 linee di assembler 68020.

- Il Vero Programmatore scrive programmi di pubblico dominio, anche se di solito sono programmi talmente specialistici che serviranno solo ad altre tre persone al mondo oltre a lui.


 

ALTRI COROLLARI

- Il Vero Programmatore si trovava a suo agio con il Fortran in quanto consentiva la programmazione a spaghetti senza limitazioni.

- Va comunque detto che il Vero Programmatore e' in grado di scrivere programmi a spaghetti in qualsiasi linguaggio. In questo senso, il C va a pennello per la sua capacita' di scrivere programmi Write-only che nessuno, a parte un altro Vero Programmatore, sara' mai in grado di decodificare.

- Il Vero Programmatore non mette mai commenti perche' a suo parere il codice e' autodocumentante. Questo vale anche per i dump esadecimali di codice assembly.

- Nel tempo libero, il Vero Programmatore va abbastanza spesso in discoteca, ma si limita ad osservare il gioco di luci. Ultimamente, viene stranamente attratto dal terminale del controllore laser.

- Ai funerali di un collega, il Vero Programmatore commenta: "Peccato.. la sua routine di sort O(logN) stava quasi per funzionare"

- Le Vere Programmatrici esistono in ragione di 1 per ogni 256 Vero Programmatori, come tale la probabilita' di incontrarne una e' estremamente bassa.

- Il Vero Programmatore ha scarsa considerazione degli utenti, ritenuti ad un livello troppo basso. La probabilita' di trovare un utente competente e' stimata inferiore a quella di trovare una Vera Programmatrice.

- Il Vero Programmatore conta in base due.


 

ERRATA CORRIGE

- QUALE hard disk? mangianastri e ferriti!

- QUALI nastri? cassetti di schede perforate! Solo i ricchi avevano i nastri!

- QUALI tastiere e display esadecimali? File di interruttori e LED in binario.

- l Vero Programmatore non usa commenti: se e` stato difficile da scrivere, deve essere difficile da leggere. Ma se e` un VERO PROGRAMMATORE lo legge ugualmente con facilita`.

- Il Vero Programmatore usa il C, e QUINDI usa anche Unix e i Preprocessori. Unix, almeno nelle prime versioni, e' il vero sistema operativo contemporaneo l'unico che consente ancora di azzerare un intero file system con un comando di sette lettere blank compresi:

rm -r /

- OS/370 era seriamente migliore, ma non bastava battere un tasto per perdere tutto, era sufficiente sbagliare la posizione di un blank.


 

POSTILLE:

- Il Vero Programmatore edita direttamente il file Postscript di un documento, se deve modificarlo.

- il Vero Programmatore conosce sempre almeno 16 cifre di pi greco, di cui conosce anche la rappresentazione IEEE in esadecimale, e (se anche fisico) tutte le cifre di c (e' definito con 9 cifre), in modo da non aver bisogno di noiosi include files.

- Il Vero Programmatore e la programmazione ad oggetti: se costretto a simili pratiche, il Vero Programmatore PRIMA scrive il programma, e POI, quando funziona, ne fa un'analisi ad oggetti. Per nessuna ragione comunque modifichera' il codice gia' scritto per conformarlo all'analisi.
Comunqe inserira' nel programma un numero sufficente di variabili globali usate da TUTTE le classi, in modo da renderne impossibile la manutenzione da un mangiatore di Quiche (vedi praragrafo sulla sicurezza dei programmi).

- Il Vero Programmatore chiama le variabili con nomi autoespicativi di massimo 5 lettere (es. CVfrZ). Solo mangiatori di Quiche usano nomi tipo "Massimo_Numero_Di_Dipendenti" per una variabile. Se un Vero Programmatore usa un nome simile, probabilmente la variabile indica la velocita' terminale di uno ione in una nube molecolare (il codice e' stato riciclato efficentemente da un programma di contabilita').


Vai alla parte 1

 

 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad



Nel Web in WinTricks
Copyright © 1999-2012 Master New Media s.r.l. p.iva: 02947530784
COPYRIGHT . PRIVACY . REDAZIONE . STORIA . SUPPORTA
 

Warning: include(/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php) [function.include]: failed to open stream: Permission denied in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/humor/veroprogam2.html on line 313

Warning: include() [function.include]: Failed opening '/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php' for inclusion (include_path='.:/usr/share/php:/usr/share/pear') in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/humor/veroprogam2.html on line 313