Telefonino.net network
Win Base Win Adv Win XP Vista Windows 7 Registri Software Manuali Humor Hardware Recensioni Blog Download Foto
INDICE SEZIONE NEWS WEB NEWS SOFTWARE PUBBLICITA'
Ripristinare batteria notebook

 

PROCEDURA

Innanzitutto provvediamo a togliere quanto di inutile troviamo sul tavolo, armiamoci di un buon stagnatore (possibilmente a basso Wattaggio - 15 Watt), e di un paio di pinzette da elettronica, per poter tagliare i contatti.

poniamo molta attenzione nell'estrarre la parte elettronica dal resto, in modo da evitare eventuali cortocircuiti vedi foto (sarebbe opportuno scaricare completamente la batteria vecchia PRIMA di procedere nelle varie operazioni).

 

Iniziamo con tagliare i contatti che legano in serie le batterie, avendo cura di farlo il più vicino possibile al polo (sia esso positivo che negativo) della batteria "vecchia"

A questo punto, prendiamo la batteria da sostituire , e misuriamo la distanza necessaria per far combaciare perfettamente il "filetto" pre-esistente con quello della batteria nuova.

Tagliamo la parte del "filetto" che non ci serve e procediamo a saldare il polo positivo con quello negativo della batteria successiva. (consigliamo di procedere a coppie di 2 ).

 

Inoltre dovremmo riporre particolare cura a 2 particolari

1) che le batterie non vengano MAI in contatto tra loro, salvo il collegamento originale.
2) di mantenere le polarità ovvero => positivo - negativo - positivo - negativo e così via..

A questo punto non ci rimane che ripetere l'operazione per ogni singolo elemento (sempre a coppie di 2 ) verificando magari con il tester che la saldatura sia andata a buon fine. e ricordando di mantenere sempre le polarità, come sopra indicato,


Al termine del processo passeremo a rimettere al loro posto gli accumulatori richiudendo accuratamente le parti esterne in plastica, con del nastro adesivo sottile (quello da pacchi di colore marrone), o meglio con la pistola a plastica calda.

Per l'operazione sarà opportuno aiutarsi con dei piccoli morsetti o pinze che mantengano aderenti le due parti, quella superiore e quella inferiore dell'involucro (vanno bene anche MAMME, MOGLI o sorelle / fratelli) . A questo punto provvederemo ad inserire la batteria al suo posto e testarla per il suo corretto funzionamento.

Come prima cosa provvederemo ad un ciclo completo di ricarica della durata di almeno 12 / 16 ore, seguito da uno scaricamento totale tramite l'uso stesso del computer, lasciato acceso ad oltranza (magari in deframmentazione).

La batteria avrà nuovamente un'autonomia degna di tale nome e potremo goderci il nostro portatile con una durata quasi pari al nuovo, senza aver nulla da invidiare alle prestazioni di una batteria originale e soprattutto con parecchi Euro di più nelle nostre tasche. Per ottenere un'autonomia ancora superiore potremo usare alcuni accorgimenti ed alcuni programmi già segnalati tra le news del sito , che tratteremo in un articolo separato.

 

Made By Brunok

 In evidenza Registrare la TV da iPhone e iPad



Nel Web in WinTricks
Copyright © 1999-2012 Master New Media s.r.l. p.iva: 02947530784
COPYRIGHT . PRIVACY . REDAZIONE . STORIA . SUPPORTA
 

Warning: include(/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php) [function.include]: failed to open stream: Permission denied in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/hardware/batt_laptop2.html on line 153

Warning: include() [function.include]: Failed opening '/mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/bottom.php' for inclusion (include_path='.:/usr/share/php:/usr/share/pear') in /mnt/host/www/wintricks/wintricks.it/www/hardware/batt_laptop2.html on line 153