Discussione: Situazione
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 10-09-2005, 19.32.33   #7
Scytale^^
Junior Member
 
Registrato: 06-10-2003
Loc.: *ehm* Milano/Roma/Ivrea
Messaggi: 135
Scytale^^ promette bene
Ciao!
Dico pure io la mia...
Non mi trovo ad essere particolarmente preoccupata per i disguidi tecnici che si sono verificati negli ultimi mesi. Certo, non sono un indicatore molto positivo della gestione tecnica del progetto, ma ormai da tempo si parla di un aggiornamento harware e software.
Per questo, mi sento personalmente disponibile a dargli un altro po' di tempo per mettere a posto le cose.

Quello che mi preoccupa pi¨ seriamente Ŕ la scarsa comunicazione circa l'utilizzo dei dati ricavati dal progetto.
Guardando sui siti (sia quello di grid.org che su quello dell'universitÓ di Oxford) ho visto che l'ultimo aggiornamento sullo stato della ricerca risale a novembre 2004.
In quasi un anno non c'Ŕ stato un singolo aggiornamento.

La timeline proposta dall'universitÓ vedeva la fine del progetto di calcolo condiviso alla fine del 2005.
L'ultimo aggiornamento (quello del 2004) diceva che un sotto insieme dei risultati, quelli riferiti alla fosfatasi, era stato utilizzato per effettuare dei test "fisici" (le sostanze da noi analizzate erano state effettivamente sintetizzate e testate per la loro capacitÓ di legame con le fosfatasi), con risultati, a quanto pare, strabilianti.
La notizia si concludeva dicendo che adesso dovevano trovare un'industria farmaceutica o biotecnologica disposta a fare i test e le ricerche necessarie a portare, effettivamente, ad un farmaco.

Da allora? Pi¨ niente... Non sappiamo che fine abbiano fatto i risultati e, almeno io, non so su cosa sto lavorando adesso.

Inoltre, sul sito di Oxford, si scopre che le uniche pubblicazioni relative al progetto sono del 2002 e sono essenzialmente metodologiche... dove sono finiti i discorsi di rendere PUBBLICI i risultati?
PerchŔ nell'ultima notizia (sempre quella del 2004) si dice che stanno cercando un modo di diffondere i risultati senza inficiare le possibilitÓ commerciali per le industrie?

Ci˛ detto, penso anch'io che sarebbe bene avere qualche informazione un po' pi¨ precisa, ma devo anche dire che non ho, personalmente un profondo interesse per il calcolo distribuito, mentre ho un profondissimo interesse per la ricerca di una cura per il cancro.
Perci˛, se le cose andassero proprio male, non mi lancerei in un nuovo progetto di calcolo distribuito, ma probabilmente devolverei i soldi che risparmierei in bolletta elettrica a qualche associazione o istituto di ricerca che stia effettivamente lavorando a questo.

Ciao,
Scy
___________________________________

Please reinstall universe and reboot
HEX

Ultima modifica di Scytale^^ : 10-09-2005 alle ore 19.38.08
Scytale^^ non Ŕ collegato   Rispondi citando