Discussione: ELEZIONI REGIONALI
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 07-04-2005, 18.28.27   #678
Kandran Kane
Guest
 
Messaggi: n/a
Ok sono pronto Cecco, vuoi fare il retorico? Ci sto.



Quota:
Originariamente inviato da Cecco

1-In effetti hai attaccato la riforma fiscale fin qui attuata
sostenendo che i redditi familiari nella fascia 26/33 mila € sarebbero
stati penalizzati, ovviamente a favore dei più ricchi.
Ho calcolato il mio reddito presunto 2005 e, guarda caso mi trovo ad
essere in quella fascia, € 32.000,00 con quattro figli a carico.
Dovresti dirci, puoi interrogare il commercialista, quale sarà la mia
imposta nel 2005 (dich. 2006), fare un confronto con quella che avrei
pagato nel 2000 (dich.2001), ultimo anno del cs, e quindi farci sapere
se e quale vantaggio avrò avuto come lavoratore dipendente o autonomo o impresa, ti lascio la scelta.
Nel caso mi trovassi eccessivamente prolifico, sarebbe invero una "
tristezza ", puoi rifare i calcoli con tre figli, due, fai un pò tu.
Perché cambiare le carte in tavola????? Non era questo il programma di berlusconi, lui utopisticamente ha sempre parlato di abbassamento delle tasse. Io e altri lo ricordiamo. Per quel che mi riguarda, con i miei miseri 730 paragonati ai 730 di persone appartenenti a fasce superiori alla mia, la proporzionalità di pagamento va a farsi benedire. Questi calcoli Cecco, non li puoi fare con due o tre persone. Devi prendere un considerevole numero di 730 di una fascia, confrontarli sul piano proporzionale con altri di fascia superiore, e otterrai risposta alla domanda che hai fatto. Fai pure i confronti con il 2001. Ma queste cose non le dico io, le dicono i consulenti Adusbef, Codacons, Acu ecc. Saran mica tutti comunisti anche sti poveri disgraziati?????


Quota:
Originariamente inviato da Cecco

2-Non credo ci sia amico sul forum che non abbia sentito parlare di
malasanità da sempre, nè qualcuno che ignori che il sistema al centro-nord è mediamente buono con alcune punte d'eccellenza e mentre al sud
mediamente scarso con rare punte ottimali e tante pessime. Significa
che le zone più avanzate forse dispongono di manager più qualificati,
significa che il servizio funziona maggiormente ove il tessuto sociale
è più sano ed evoluto. Ma tutto ciò poco c'entra col governo xchè come
ancora tutti sanno o dovrebbero il sistema è da tempo affidato alle
regioni ed alle asl, limitandosi lo stato ad un finanziamento. Ti
chiedo dunque di dirci l'entità di tale finanziamento nel 2000, quello
nel 2005 e così potremo fare un confronto obiettivo.
Per mero pudore taccio della mia povera regione campania sotto il regno bassoliniano.
Le zone più "avanzate", non dispongono di manager più qualificati..... ritorniamo ai luoghi comuni. Molte cose le ho vissute sulla pelle. Al nord ci sono persone più abbienti che al sud, detto in modo spiccio. Ci sono molte più strutture private, queste ammortizzano l'impatto sulla sanità pubblica, in tutti i servizi, tranne uno: psichiatria, geriatria, e andicap. Li vogliamo cercare qui i manager del nord qualificati??????
Molti sperano che l'avvento di Vendola in Puglia cambi qualcosa almeno lì per questi settori.


Quota:
Originariamente inviato da Cecco

3-Anche sulla scuola e le università le lamentele sono epocali, anche
in questo caso vige il decentramento, la cosidetta automonia, pure qui
devesi purtroppo differenziare il centro-nord dal sud, pure qui taccio
della condizione mia locale. Lo stato anche in questo caso contribuisce e quindi puoi anche qui rispondermi sulla differenza tra il 2000 ed il 2005. Della riforma moratti ovviamente non posso parlare, neanche è partita, tra tre o quattro anni potremmo cominciare ad argomentare se vogliamo esser seri semprecchè il cs, eventualmente al governo, non la sopprimerà come negli annunci.
Oh ma alcune iniziative bizzarre per non dire stupide della moratti, sono già partite. Di quelle si può parlare. di quanto siano silenziosamente aumentate le tasse universitarie, e persino quelle degli istituti di scuola superiore. Speriamo che il cs migliori le cose. Non ci credo ma ci spero.




Quota:
Originariamente inviato da Cecco

8-Tutti d'accordo che il governo berlusconi ha decrementato la
disoccupazione.....

Cosa???????

Quota:
Originariamente inviato da Cecco

..... ma qui la contestazione attiene la tipologia dei
neooccupati che sarebbero per lo più a tempo determinato. Giusto? Ci
dovrebbero essere delle tabelle che ci offrono anche in questo caso
dati esplicatori, ci dirai dunque quanta nuova occupazione sia a tempo indeterminata, quanta no.
Invero a mio parere questo dato che ti stupirà lo trovo ridicolo ma mi spiego meglio: quale meridionale padre di quattro figli preferirei cmq avere dei figli che trovassero occupazione, qualunque essa fosse, xchè l'esperienza mi ha insegnato che, pure psicologicamente, è fondamentale cominciare ad entrare nel mondo del lavoro. In ogni caso!
Oh beh posso dirtelo anche io che sono uno solo, ma sono disoccupato dal 6 dicembre, e grazie alle luogocomunerie(copyright by Davlak), dei filosofi berlusconiani, ogni tanto sento pure qualche idiota che mi dice "sei tu che non vuoi trovare lavoro". Nel 97 avrei trovato lavoro come lavapiatti con uno schiocco di dita, anche se in nero(blasfemia). Ora grazie a tanti adeguamenti "strutturali" degli ultimi governi, vorrei fare un sondaggio su quanti 35enni maschi trovano lavoro con facilità e in quanto tempo. E con la terza media sia chiaro. Laureati e diplomati sono fuori causa.

Quota:
Originariamente inviato da Cecco

9-Beh, anche qui facilissimo, ci sono dati incontrovertibili se dal
2001 ad oggi le imprese abbiano avuto un aumento od un decremento, se
cioè la differenza tra quelle cessate e quelle nate offra un saldo
attivo o passivo. Dicci tu.
Io i tuoi dati incontrovertibili non li trovo, però questo è un punto in cui posso spezzare una lancia a favore di berlusconi. L'eliminazione delle coop e la conversione in società, potrebbe portare in breve tempo a migliorie nel campo dell'offerta di lavoro, e anche maggiori garanzie.

Quota:
Originariamente inviato da Cecco

Concludo: forse tristezza non mi risponderai, ma non xchè avrai una
grande difficoltà dopo aver confrontato le tue stravaganze con i dati
che ti ritroverai in mano, solo xchè forse il lavoro è troppo duro.
Risponderà forse qualcun'altro, forse.
Io nn so se Tristezza avrà voglia di rispondere, visto che qui nessuno deve dimostrare qualcosa a qualcuno.
So però che io ti ho letto e ti ho risposto. A me piace quando c'è equità nell'ascolto reciproco e non risposte strafottenti che tentano solo di sviare il discorso.