WinTricks Forum

WinTricks Forum (http://forum.wintricks.it/index.php)
-   Chiacchiere in libertà (http://forum.wintricks.it/forumdisplay.php?f=5)
-   -   Le barzellette più assurde che conoscete (http://forum.wintricks.it/showthread.php?t=21033)

gemm@ 18-04-2004 16.31.53

Quota:

Originariamente inviato da Totor@
La Creazione del Mondo
Dio stava creando l'universo. E spiegava ai Suoi subordinati.
"Ogni cosa deve essere bilanciata. Ogni 10 cervi ci deve essere un leone. Guardate, miei angeli, l'Italia.
È benedetta dalla prosperità e felicità. Ma allo stesso tempo le ho dato insicurezza e tensione.... E questa é l'Africa. le ho dato una natura splendida. Ma allo stesso tempo, le ho dato condizioni climatiche estreme....
E il Sud America, cui ho dato enormi foreste. Ma allo stesso tempo, gli ho dato poca terra, così le foreste verranno distrutte... Così, vedete, tutto deve essere bilanciato."
E un angelo chiese... "Signore, cos'è questo meraviglioso paese?"
"Ah, questo è il gioiello sul gioiello, Israele. La mia creazione più preziosa. Vi abita gente comprensiva ed amichevole. Sorgenti argentine, fresche montagne. Una cultura che testimonia la grande tradizione.
Tecnologicamente avanzatissimo, e con un cuore d'oro…"
L'angelo, un po' sorpreso : "Ma Signore, hai detto che tutto deve essere bilanciato…"
"Ma figlio mio, guarda i vicini che gli ho dato!"

cattivo gusto (N)

Totor@ 19-04-2004 13.01.34

Quota:

Originariamente inviato da gemm@

cattivo gusto (N)


e te pareva...:p

handyman 20-04-2004 22.18.54

Rivendicazioni sindacali del pene



RICHIESTA DEL DIPENDENTE

Io, il Pene, voglio un aumento di stipendio per i seguenti motivi:

1. Faccio lavoro fisico.
2. Lavoro a grandi profondità.
3. Lavoro di "testa".
4. Lavoro anche nei week ends.
5. lavoro in un posto molto umido.
6. Non mi pagano gli straordinari quando lavoro di notte.
7. Lavoro in un posto buio e senz'aria condizionata.
8. Lavoro ad alte temperature.
9. Lavoro esposto a malattie infettive.



RISPOSTA DELL'AZIENDA:

Dopo aver letto tutto questo, l'amministrazione rifiuta di dare un
aumento di stipendio al pene per questi motivi:

1. Non lavora otto ore consecutive.
2. Si addormenta in ufficio dopo una breve attività lavorativa.
3. Non sempre obbedisce alle esigenze dei superiori.
4. Non sempre è fedele al suo posto di lavoro, a volte va con la
concorrenza.
5. Riposa molto tra un lavoro e l'altro.
6. Non ha iniziativa. Per farlo lavorare bisogna cercare di
stimolarlo.
7. Non mantiene il luogo di lavoro pulito al termine della giornata.
8. Non gli piace il doppio turno.
9. A volte lascia l'ufficio ancor prima di aver finito il suo lavoro.
10. E, come se fosse poco, lo si vede entrare e uscire continuamente
dall'ufficio con due borse sospette.


:D

handyman 20-04-2004 22.23.21

L'educazione



Una mamma sta lavorando in cucina e ascolta suo figlio di sette anni mentre gioca col suo nuovo trenino elettrico.



Il trenino si ferma e il figlio dice:
"Tutti gli stronzi che devono scendere alzino il culo e si levino dalle palle, perche questa e l'ultima fermata prima di Boston. I figli di puttana che devono andare in quella citta di merda si sbrighino e portino le chiappe sul treno, perche' tra due minuti ripartiamo..."



La madre corre in salotto e dice al figlio:
"Non usiamo questo tipo di linguaggio in casa. Adesso vai nella tua stanza per DUE ORE e medita su cio che hai detto. Quando uscirai, potrai continuare a giocare col tuo trenino se userai un linguaggio piu decente!!!"



Due ore piu tardi il figlio esce dalla sua stanza e riprende a giocare con il trenino.



Poco dopo il trenino si ferma e la madre sente il figlio dire:
"Tutti i passeggeri che stanno lasciando il treno ricordino di portare con se il proprio bagaglio. Vi ringraziamo per aver viaggiato con noi e speriamo di avervi presto ancora a bordo. I gentili passeggeri che devono raggiungere Boston salgano in carrozza; si ricorda che i bagagli devono essere opportunamente sistemati negli apposti vani. Sul treno e vietato fumare."


Poi il figlio aggiunge:
"E se qualcuno si e rotto i coglioni per il ritardo di due ore sulla partenza, se la pigli con la troia in cucina!!!"



:D :D

handyman 20-04-2004 22.47.54

La favola di spaccianeve



Spaccianeve viveva ai margini del bosco fatato, in un monolocale fuori equo-canone semi arredato, e si guadagnava da vivere non vendendo rose, bensi' campava smerciando la dose.
Con lei abitavano i sette Nasi contenti che poi erano i suoi migliori clienti: c'erano Spinolo, Passalo, Scaldalo, Pillolo, Trippolo e Rollo, e infine Sniffolo, che era di tutti il rampollo, si alzavan di mattina a un'ora molto presta e prendevano la pista attraverso la foresta, era una pista lunga e polverosa che conduceva a una radura erbosa, dove i Nasi lavoravano tutta la settimana coltivando papaveri e canapa indiana.
"Andiam (sniff-sniff) andiam (sniff-sniff), andiamo a coltivar tanti bei papaveri da raffinar, e noi vogliam (sniff-sniff) vogliam (sniff-sniff), vogliamo respirar la polverina che ci darà la felicità!"
Ma Spaccianeve dirigeva la piantagione e suggeriva moderazione: "Portate pazienza miei giovani amici, mettete un freno alle vostre narici, soltanto se i raccolti saranno buoni verranno soddisfatte le vostre aspirazioni" Intanto la malvagia Regina nel suo superattico con piscina stava armeggiando senza fretta con uno specchio e una lametta, ah, no, scusate, mi son sbagliato, con uno specchio si, ma fatato.
"Specchio, specchio delle mie brame chi ha la roba piu' buona del reame?"
"Regina, una volta l'avevi tu, ma ora Spaccianeve ne ha piu' buona e molta di piu'!"
"Ah, sciagurata! Come osa ostacolarmi? Dimmi dov'e', sicche' io possa vendicarmi!"
"Ai bordi del bosco valla a cercare e questo strano frutto in regalo le dovrai portare."
Cosi' la Regina partì un bel mattino sotto mentite spoglie di un pusher marocchino e giunse poco dopo alla casina portando in tasca una siringa piena di stricnina.
"Benvenuto amico mio, posso darti una mano?" disse Spaccianeve quando vide l'Africano,
"gradisci un chilom, un trip, un caffè con la panna?" aggiunse poi, rollandosi una canna.
"Gara Sbaggianeve, di ringrazio dell'invido e g'hai gulo ghe sdasera sono brobrio ben fornido! Gosa ne digi di farmi endrare gosi' questa bella bera gi bossiamo sbarare?"
Spaccianeve accetto' volentieri la proposta, senza neanche immaginare la malvagita' nascosta, ma poco dopo cadde riversa sulla schiena con l'ago ancora piantato nella vena.
Ora la Regina, tornata normale, quella sventurata si mise a sbeffegiare:
"Guardati, Spaccianeve, sei ridotta ad uno straccio, ed ho di nuovo io il monopolio dello spaccio! Vedi cosa succede alle persone golose? Chi troppo vuole alla fine si ritrova in overdose!"
Immaginate voi lo strazio e la disperazione che colse i nasetti di ritorno dalla piantagione, il primo di essi aprendo la porta la vide distesa che sembrava morta:
"Oh, Spaccianeve, dicci chi e' stata chi ti ha venduto roba tagliata! Come faremo noi la mattina senza la magica polverina?"
E rimasero a fissare quel corpo inerte che aveva le gambe tutte scoperte:
"Certo pero' che e' proprio carina!" sussurro' Sniffolo con la sua vocina, rispose Rollo "Che vuoi che ti dica, e' sempre stata un gran pezzo di ****, ma adesso che e' in coma non sente niente, potremmo farcela tranquillamente!"
Cosi' si disposero in fila indiana davanti all'ingresso di quella tana, entrando a turno per pochi minuti,
finche' tutti quanti non furon venuti., quindi riposero quel corpo giallo dentro una bara di puro cristallo
e dopo un viaggio di pochi minuti la scaricarono in mezzo ai rifiuti.
Da quel di' vissero nella disperazione trascurando persino la piantagione, e diedero fondo con ritmi indecenti alle riserve di stupefacenti.
Era da tempo finita la scorta quando qualcuno busso' alla porta, e di chi era quel tocco lieve?
Ma che domande, di Spaccianeve!
L'accolsero tutti con entusiasmo, addirittura sfiorando l'orgasmo, quindi le chiesero come si chiamava
quel tipo strano che l'accompagnava.
"Cari Nasetti, prestate attenzione, e' a lui che devo la resurrezione, e' dolce come il miele, tenero come il burro ed il suo nome è Principe Buzzurro!"
Costui era un tipo un casino alternativo, capelli lunghi, la barba, lo sguardo primitivo,
i jeans unti e strappati, portava un grosso anello, gli puzzavan le ascelle, fumava lo spinello,
e quando i sette Nasi gli chiesero una spiegazione lui rispose cosi', grattandosi il panzone:
"A nase', cioe', io stavo a rovista' n'a monnezza quando d'un tratto te vedo 'sta bellezza,
stava ferma, distesa, tutta sbracata, e che dovevo fa', io m'a so' chiavata!"
"E lei - chiesero stupiti i Nasi - si e' svegliata?"
"No, pero' la voja mica m'era passata, e lei stava sempre la, dentro 'sta scatola de vetro, aho, io l'ho ggirata, m'a so' fatta pure dietro!"
"Ed a a quel punto - insistettero i Nasi - che lei si è risvegliata?"
"Manco pe' gnente, pero' la voja io me l'era levata. Me ne stavo a anna', abbonandome i carzoni
quando questa caccia n'urlo - mi cojoni!
'A more' - me dice - pe' tutta 'sta trafila vedi un po' de cala' na bbella centomila!"
E siccome che 'sta cifra nu je la potevo da' m'ha chiesto de seguirla, ed ora eccoce qua!"
E da quel giorno vissero ai margini del bosco Spaccianeve, i sette Nasi, con in piu' quel tipo losco,
ripresero a coltivare, e tutto andava bene anche perche' avevano le narici sempre piene, mentre invece la Regina, travolta dall'egoismo si era data addirittura all'alcoolismo.
"Tutto e' bene cio' che ti fa star bene", dice il saggio e a volte ne basta appena un assaggio.
Ma... lunga la pista, stretta la via, occhio che arriva la Polizia!!!




:D :D :D

Brunok 20-04-2004 22.52.56

Handy me stai facendo morì :D :D :D ciò le convulsioni da jena ridens :D :D :D mi fa male la panciaaaaa!!!!

TyDany 20-04-2004 22.58.34

La sapevo però... LOOOOOOOOOOOL :D:D:D

TyDany 20-04-2004 23.01.41

Un marito un po' attempato, volendo a tutti i costi un figlio, si fa
iniettare degli ormoni di scimmia nella speranza di mettere incinta la
giovane e bella moglie. La cura riesce e dopo qualche mese la donna, felice,
annunzia al marito che è in attesa d'un bimbo. Arriva il giorno del parto e
il padre, nervoso, passeggia nella sala d'attesa finché blocca un medico che
sta passando e gli chiede: "Allora, dottore, è andato tutto bene? E' maschio
o femmina?". Il medico lo guarda ed esclama con tono burbero: "Beh, in
effetti è andato tutto bene, ma non possiamo ancora dirle di che sesso è!
Stiamo aspettando che scenda dal lampadario..." :p

handyman 20-04-2004 23.27.57

Dalla colomba al frocio


* la colomba ........ e' l'uccello della pace
* la donna ......... e' la pace dell'uccello
* l'uomo ........ cerca la pace per il suo uccello
* lo scapolo......... non lascia l'uccello in pace
* la zitella......... conosce l'uccello , però non la pace
* la divorziata........ ha perso la pace e l'uccello
* la vedova ........ gli mori' l'uccello e non vive in pace
* il vedovo .......... ha perso la pace dell'uccello
* la moglie .......... ha sicuro l'uccello e la pace
* il marito.......... ha pace sicura per l'uccello
* il vecchio........... ha l'uccello in pace
* la vecchia........... dovrebbe aver pace, pero' pensa solo all'uccello
* il frocio ......... vuole la pace davanti e l'uccello dietro

:D

handyman 21-04-2004 00.27.41

Un anziano Napoletano che vive nelle campagne del Milanese, nella
primavera si faceva aiutare dal figlio a ripiantare il giardino,
ma poichè suo figlio era in prigione, quest'anno non lo poteva aiutare.
L'anziano scrivendo al figlio in prigione, gli spiegava questa sua
piccola tragedia.

Caro Gennaro,
mi sento molto triste poichè quest'anno non posso ripiantare il
giardino come ogni anno.
Sono troppo vecchio per farlo io da solo. Se tu fossi qui, non
sarei cosi triste, poichè ci penseresti tu a zapparmi tutto il giardino.

TUO PADRE.

Un paio di giorni più tardi l'anziano riceve una lettera dal figlio.
Caro papà,
per l'amor di Dio, non zappare il giardino. Lì ho nascosto tutti i
miei soldi e la mia droga da vendere.
TUO FIGLIO GENNARO

Alle sei del seguente mattino, la polizia di Milano arriva e scava
per tutto il giardino senza trovare traccia ne' di soldi ne' di
droga.
Scusandosi con l'anziano signore vanno via.
Più tardi durante lo stesso giorno, il padre riceve una lettera dal
figlio.

Caro Papà,
adesso puoi ripiantare il giardino. E' stato il meglio che ho potuto
fare considerando le circostanze.
UN ABBRACCIO, TUO FIGLIO GENNARO.


:D :D :D

Brunok 21-04-2004 00.49.59

Una casalinga confida all'amica le proprie frustazioni ...
"Sai, con mio marito non vada tanto bene ... è sempre svogliato e
soprattutto ormai non mi guarda quasi più. Figurati che quando torna
a casa la sera, tutto quello che sa dirmi è: "Aho! che se
magna stasera?".
"Sai, Piera, gli uomini sono tutti un po' uguali, cosi infantili e
prevedibili. Anch'io avevo il tuo problema, ma sono riuscita a risolverlo
in un modo molto semplice ...".
"Davvero, Fausta? Ma come? Dimmi tutto, che ci voglio provare anch'io!".
"Guarda, comprati un completino nero un po' aggressivo e soprattutto una mascherina nera ... Gli apri la porta vestita così e l'effetto è assicurato!".
"Non mi dire! Basta cosi poco? Beh, io ci provo, tanto per quello che mi costa ..."
Dopo una settimana, si rivedono al mercato ...
"Allora, Piera, com'è andata?".
"Vuoi proprio saperlo? Beh, è tornato, gli ho aperto la porta e lui mi fa: 'A Zorro! che se magna stasera?'".

----------------------------------

Un turista giapponese arriva a Fiumicino e prende un taxi per
recarsi in centro a Roma.
A un certo punto una moto sorpassa il taxi e il giapponese,
battendo sulla spalla del taxista: "Questa Suzuki, moto davvelo
veloce, fatta in Giappone".
Poco dopo un'altra auto sorpassa il taxi e il giapponese dice
al taxista: "Questa Mitsubishi, auto davvelo veloce, fatta in
Giappone".
Arrivati a Roma il taxista mostra la cifra sul tassametro:
"70 euro".
Il giapponese: "Questo taxi tloppo calo!" E il taxista:
"Questo tassametlo veloce, fatto in Giappone!"

---------------------------------

Undici persone si trovano appese alla corda di un elicottero:
sono dieci uomini e una donna.
Dal momento che la corda non e' sufficientemente resistente per
sostenere tutte e undici le persone, decidono che uno doveva
lasciarsi cadere nel vuoto altrimenti sarebbero morti tutti.
Non riescono a mettersi d'accordo su chi debba compiere il gesto,
fino a quando la donna non tene un commovente discorso dicendo
che lei era pronta a mollare volontariamente la corda dal momento
che le donne sono abituate a rinunciare a tutto per i loro figli
e i loro uomini, a regalare tutto agli uomini senza ricevere
nulla in cambio ...
Appena finito parlare, tutti gli uomini iniziano a battere le
mani!!!
MORALE: Non sottovalutate mai il potere di una donna ...

handyman 21-04-2004 01.25.12

Amore sviscerato



"Era una notte fredda e tempestosa e loro si ritrovarono soli in casa.
La tempesta era arrivata all'improvviso ed ogni volta che un tuono colpiva, Lui la guardava, mentre impaurita si riscuoteva.
Lei lo guardo' da lontano, ammirando i suoi muscoli, la sua forza bruta e in segreto sperando che lui la prendesse fra le sue braccia, proteggendola e confortandola.
Ma mentre Lei sognava ad occhi aperti, improvvisamente ando' via la corrente...
Lei urlo'!
Lui corse verso il divano dove lei si era rannicchiata e non esito' a prenderla fra le sue braccia.
Sapeva che questa era un'unione proibita e si aspetto' che Lei lo respingesse.
Lui si sorprese quando invece lei non si ribello' ma comincio' a stringersi ancora piu' forte.
La tempesta si fece ancor piu' minacciosa... cosi' come la loro passione proibita, fino a che si abbandonarono al loro destino e alla passione, sebbene consapevoli che entrambi le loro famiglie non avebbere approvato".
"Cosi' presi dalla passione non si resero conto che la porta si apri' improvvisamente e che qualcuno riaccese la luce... la corrente era ritornata....."

Guarda la loro foto

:D

handyman 21-04-2004 02.38.50

Poesie


Ho visto
Ho visto gente vivere in baracche
ho visto gente nutrirsi di rifiuti
ho visto gente morire per strada:
vacanze di merda che ho fatto quest'anno

Love Story
Un profumo nell'aria
dello champagne sulla tavola
un vestito sul tappeto
e nel mio letto tu:
cane di merda

E' notte
Un gufo mi guarda
la luna mi sorride
le stelle mi parlano
e le nuvole creano disegni di ogni tipo:
la devo smettere di farmi le canne

Noi
Noi amanti perduti nella tempesta
noi amanti battuti dal vento
noi amanti frustati dall'uragano
amore: ma vaffanculo te e il picnic

Amore
Amore il tuo viso mi ricorda la bellezza scultorea di Poppea
amore la tua tenacia mi ricorda la forza eburnea di Cleopatra
amore la tua astuzia mi ricorda l'efebica astuzia di Messalina
amore, c'hai fatto caso che mi ricordi solo delle grandi puttane

Cambiamento

Certo è difficile crederci
ma il verde che c'era ormai non c'e più
e il grigio ha preso il suo posto
certo vorrei non fosse vero ma
tra ciò che c'era prima e ciò che c'e adesso
la linea è netta
la linea è irrimediabilmente netta
porca puttana mi hanno proprio rigato la macchina

Il segno che lasci

Quando parli lasci il segno
quando ridi lasci il segno
con lo sguardo lasci il segno
caro il mio Zorro, hai rotto i coglioni

Non e' stato facile

Non è stato facile dirti "ti amo"
non è stato facile dirti "amore"
non è stato facile dirti "addio"
certo che il cinese è una lingua un po' del cazz

:D :D :D

gemm@ 21-04-2004 10.08.28

Quota:

Originariamente inviato da handyman
Amore sviscerato
...
Guarda la loro foto

:D


:D

jannaz 21-04-2004 10.12.33

Quota:

Originariamente inviato da Totor@
La Creazione del Mondo
Dio stava creando l'universo. E spiegava ai Suoi subordinati.
"Ogni cosa deve essere bilanciata. Ogni 10 cervi ci deve essere un leone. Guardate, miei angeli, l'Italia.
È benedetta dalla prosperità e felicità. Ma allo stesso tempo le ho dato insicurezza e tensione.... E questa é l'Africa. le ho dato una natura splendida. Ma allo stesso tempo, le ho dato condizioni climatiche estreme....
E il Sud America, cui ho dato enormi foreste. Ma allo stesso tempo, gli ho dato poca terra, così le foreste verranno distrutte... Così, vedete, tutto deve essere bilanciato."
E un angelo chiese... "Signore, cos'è questo meraviglioso paese?"
"Ah, questo è il gioiello sul gioiello, Israele. La mia creazione più preziosa. Vi abita gente comprensiva ed amichevole. Sorgenti argentine, fresche montagne. Una cultura che testimonia la grande tradizione.
Tecnologicamente avanzatissimo, e con un cuore d'oro…"
L'angelo, un po' sorpreso : "Ma Signore, hai detto che tutto deve essere bilanciato…"
"Ma figlio mio, guarda i vicini che gli ho dato!"

Le tue barzellette, oltre a non far ridere, non sono solo di cattivo gusto ma sono anche di forte tono razzista.
Li la gente muore molto spesso (da entrambe le parti) e ha poco da ridere, il fatto che tu ti possa divertire con una cosa cosi' macabra e' oltre la decenza.
Esiste la discusione sulla questione palestinese se proprio vuoi postare quanto sei e quanto poco vali.

JaNnAz

http://www.circolosardegna.brianzaest.it/pace.gif


Orario GMT +2. Ora sono le: 01.49.59.

vBulletin 3.8.6 - Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.