WinTricks Forum

WinTricks Forum (http://forum.wintricks.it/index.php)
-   Chiacchiere in libertà (http://forum.wintricks.it/forumdisplay.php?f=5)
-   -   Il calcio che fa skyfo... (http://forum.wintricks.it/showthread.php?t=101825)

NightMan 02-02-2006 11.46.06

Il calcio che fa skyfo...
 
Un 3D sul calcio c'è già, lo so ma volevo usare questo spazio per parlare non propriamente di calcio, ma di tutto il marciume che lo circonda, dal doping amministrativo e fiscale allo strapotere delle tv, dalla violenza negli stadi alla morte del vero tifo...
Comincerei col proporvi questa intervista a Luciano Gaucci, i cui figli sono stati arrestati per bancarotta fraudolenta per il fallimento del Perugia Calcio, che oggi la Repubblica pubblica sul suo sito (scusate il gioco di parole):

"Io, rovinato dalla banca ma adesso tiro fuori tutto"
Gaucci parla dalla sua latitanza ai Caraibi: "Io sono qui in vacanza: i miei figli non li dovevano toccare..."

ROMA -
Luciano Gaucci, dove si trova?
"In terrazza, ho appena fatto la doccia. Qui a Bavaro Beach c'è un caldo umido asfissiante".

Ancora a Santo Domingo? E lì da 7 mesi, una vera e propria latitanza.
"Macché latitante, sono venuto in vacanza e ci sono rimasto. Ho una bella casa nella zona migliore dell'isola, ho trasferito qui alcuni beni".

Sa che le hanno arrestato i figli?
"Lo so, sono preoccupato e molto incazzato. Questa è la manovra del signor Geronzi che arriva a compimento. I miei figli non c'entrano niente, hanno voluto colpire me, l'uomo che nell'estate del caso Catania sconvolse il progetto dei signori del calcio. Hanno dato il povero Pieroni con il suo Ancona in pasto ai magistrati, ora fanno fallire Gaucci per rimettere i ribelli al loro posto. Hanno ucciso il calcio, ma continuano a fare i loro affari".

Un momento, Gaucci. I suoi figli sono accusati di bancarotta fraudolenta e associazione a delinquere.
"L'arresto era nell'aria e il fatto che siano rimasti a Perugia dimostra che sono puliti. E poi alla bancarotta siamo stati costretti".

Da chi?
"Da un gruppo di potere il cui burattinaio è Cesare Geronzi, presidente di Capitalia. Ho lavorato per lui, personalmente per lui, per oltre 20 anni. Nelle ultime 4 stagioni le mie aziende hanno pulito i 1500 uffici della sua Banca di Roma. E poi ho fatto avere a lui, a sua moglie e a sua figlia beni di ogni genere per 60 milioni di euro. Altri 25 milioni gli sono arrivati attraverso il Perugia calcio. Ma quando ho avuto bisogno di 15 milioni per pagare gli stipendi dei giocatori Geronzi me li ha promessi, per poi tirarsi indietro nel momento in cui ha avuto certezza che il club sarebbe fallito".

Affermazioni pesanti che lei fa da questa estate, cioè da quando è scappato a Santo Domingo: ma poi il suo avvocato frena.
"L'avvocato Pompa ha provato a fare i miei interessi fino all'ultimo, ha trattato per ottenere un risarcimento, ma ora non ho più nulla da perdere: tiro fuori il memoriale che ho preparato in questi mesi".

In quelle pagine si parla dell'affare Nakata?
"Sì, certo, l'ho venduto alla Roma per intercessione di Capitalia. Tre giorni dopo aver incassato i 40 miliardi di lire della compravendita, Geronzi ha preteso, con lettera scritta, che li girassi alla banca".

Lei aveva debiti con Capitalia, una banca non commette un reato se chiede il rientro.
"Lo valuterà la magistratura se è reato o no: ho dovuto vendere la mia casa di piazza di Spagna. E questo è solo il più famoso di una serie di episodi".

Dica.
"Per la vendita di Liverani alla Lazio di Cragnotti padrone della Cirio, un affare da 25 miliardi di lire, sono stato costretto a pagare il 15% alla Gea di Alessandro Moggi e Chiara Geronzi. Sono andato personalmente, accompagnato dal mio autista, quattro, cinque volte nell'ufficio Gea al centro di Roma: ogni volta portavo con me una valigetta stipata di contanti. Alla fine, ho versato 3 miliardi e 750 milioni di lire in nero".

Lei usa la parola costretto, ma in questo calcio c'è stato sempre dentro, mani e piedi.
"Costretto sì, mi hanno puntato una pistola alla tempia: se non davo quei soldi alla Gea l'affare non si faceva. Sono stati loro a far crescere la valutazione di Liverani da 20 a 25 miliardi e poi hanno indicato loro la percentuale della mediazione: intrattabile. Cragnotti neppure lo voleva Liverani. Oggi se non fai quello che dicono loro, i Geronzi, i Moggi, i Carraro, ti spazzano dal calcio. Quello che hanno fatto al Genoa è quello che hanno tentato di fare al mio Catania nell'estate del 2003, solo che io ho speso milioni in avvocati e ho messo a nudo il potere di Carraro. Il presidente federale, che è a capo della merchant bank di Capitalia, ha giurato di farmi sparire, poi non mi ha fatto comprare il Napoli e infine gli arbitri hanno mandato in B il Perugia. Geronzi 6 mesi fa me lo ha fatto sapere da un amico comune: "Ti rovino". Ma adesso gioco duro io, tiro fuori tutto. I miei figli non li dovevano toccare".

http://www.repubblica.it/2006/b/sezi...ntegaucci.html

A me Gaucci sta molto "on the balls", ma se sclera di brutto e comincia a fare un pò di nomi importanti e ripulisce l'ambiente del calcio si meriterà la mia stima.

Sbavi 02-02-2006 11.58.29

Che il calcio fosse malato, non è una novità.
Che Gauccio fosse dentro questo calcio malato, non è una novità.

Il punto IMHO è che le banche italiane stanno attraversando un momento nero e molte rischiano di andare a fondo, e si stanno tenendo il culo con tutte e due le mani.
Notizia di oggi è che la mia banca (facente capo, guarda caso, al Gruppo Capitalia) non mi paga le ricevute bancarie di fine mese, adducendo un problema di disponibilità causa valuta versamenti. E' il secondo mese di fila che succede sta cosa qua.
Prima non era assolutamente mai successo.
Prima, guarda caso, era prima dello scandalo.

Gaucci è semplicemente una vittima (e non sarà il primo) di questo circolo vizioso.

Doomboy 02-02-2006 13.47.31

Che tristezza... ce ne fosse uno che almeno consevi la dignità, in questi frangenti...


:(

Brunok 02-02-2006 14.53.24

Gaucci è sempre stato un poco di buono, uno che ha usato il calcio per far grandi casini, lo ricordate il caso Catania? con retrocessioni bloccate etc etc? e tutto il putiferio conseguente con campionati iniziati in ritardo e via dicendo? beh e per fortuna che non ha preso il Napoli sennò lo affossava ancor di più.....

spero che lo possano estradare e pagare il debito con la giustizia!


se sapeva tutte quelle cose perchè non le denunciate prima? ammesso e non concesso che siano vere, ma diciamo di si, troppo comodo farlo adesso. Se non voleva scendere a compromessi bastava rivolgersi alla magistratura prima.

io quelli con 2 facce non li sopporto, non è un caso che se ne sia andato via prima perchè sapeva che lo avrebbero beccato.

NightMan 02-02-2006 15.06.44

Verissimo, il caso Catania è stata una vergogna per tutto il calcio italiano. E' se oggi la serie A è a 20 squadre e la B a 22 e i ripescaggi li fanno "ad vanveram" questo lo dobbiamo proprio a quel fattaccio, a Gaucci e a tutti i personaggi, politici di destra e sinistra che vi collaborarono. Se poi questo personaggio avesse preso il Napoli l'anno dopo, ora il nostro glorioso club sarebbe definitivamente scomparso. Per fortuna che non glielo hanno permesso, anche se devo ammettere che ai tempi, tra un Napoli in B con Gaucci ed un Napoli in C1 con De Laurentiis ero per la prima ipotesi.
Ora però affondi Gaucci si, ma si indaghi anche sui vari Geronzi e Moggi, con tutta questa faccenda della Gea, che non mi è mai sembrata una cosa "pulita" e sembra che Gaucci abbia voglia di parlare.

Brunok 02-02-2006 15.33.01

Quota:

Originariamente inviato da ssj
Verissimo, il caso Catania è stata una vergogna per tutto il calcio italiano. E' se oggi la serie A è a 20 squadre e la B a 22 e i ripescaggi li fanno "ad vanveram" questo lo dobbiamo proprio a quel fattaccio, a Gaucci e a tutti i personaggi, politici di destra e sinistra che vi collaborarono. Se poi questo personaggio avesse preso il Napoli l'anno dopo, ora il nostro glorioso club sarebbe definitivamente scomparso. Per fortuna che non glielo hanno permesso, anche se devo ammettere che ai tempi, tra un Napoli in B con Gaucci ed un Napoli in C1 con De Laurentiis ero per la prima ipotesi.
Ora però affondi Gaucci si, ma si indaghi anche sui vari Geronzi e Moggi, con tutta questa faccenda della Gea, che non mi è mai sembrata una cosa "pulita" e sembra che Gaucci abbia voglia di parlare.

(Y)(Y)

ah certo che il calcio sia sporco non lo si scopre mica adesso e che la GEA sia la mafia calcistica capitanata dei vari Moggi & C non occorre che sia Gaucci a dirlo, è come scoprire l'acqua calda....
certo però che se ha voglia di collaborare con la giustizia per ripulire un pò ben venga e mi sa che ne vedremo delle belle...

Silence 02-02-2006 22.03.20

Quota:

Originariamente inviato da Brunok



(Y)(Y)

ah certo che il calcio sia sporco non lo si scopre mica adesso e che la GEA sia la mafia calcistica capitanata dei vari Moggi & C non occorre che sia Gaucci a dirlo, è come scoprire l'acqua calda....
certo però che se ha voglia di collaborare con la giustizia per ripulire un pò ben venga e mi sa che ne vedremo delle belle...
(Y) (Y)

Verissimo...mi sa tanto dei nostri pentiti illustri, che fanno il loro comodo per anni e poi, una volta catturati, collaborano con le autorità. Furbi altro che pentiti!!

Nothatkind 02-02-2006 22.26.51

Bah, per me è tutto un merdaio, di pulito in quell'ambiente c'è giusto la carta igienica, e non sempre...

mariolino 03-02-2006 00.28.22

Ho la vaga seasazione che al Moggi gli convenga circolare circondato a una dozzina di guardaspalle.

E se fossi in lui indosserei anche un elegante, magari firmato valentino, giubbotto.

NightMan 03-02-2006 12.49.22

[IMPERATIVO] Gaucci, vuota il sacco!!! [/IMPERATIVO]


Orario GMT +2. Ora sono le: 12.50.17.

vBulletin 3.8.6 - Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.