PDA

Visualizza versione completa : Novità DivX!


Sbavi
07-12-2005, 11.15.25
Rilasciato DivX Media Tools, che permette la creazione di video DivX completi di menù, capitoli, ecc
LINK (http://labs.divx.com/archives/000066.html)

Inoltre pare che Dr.DivX sia diventato Open Source, ed è disponibile la 2.0.0 beta.
LINK (http://labs.divx.com/archives/000067.html)

News Poster...ce vuole la news :p

n@ndo
09-12-2005, 13.32.58
(D) :cool:



emmhh sono le 13:39

Thor
09-12-2005, 15.10.15
son tutte beta, ora vedo se farci la news.
grazie per la segnalazione

exion
09-12-2005, 15.11.16
mah...

con i DVD vergini a 1€ e i masterizzatori DVD a 60€, credo che comprimere un DVD in Divx sia un approcio destinato ad una rapida obsolescenza.

Gli astri montanti ormai sono i software che fanno esattamente l'inverso.

dave4mame
09-12-2005, 15.24.28
beh... bisogna anche valutare tempo di sca... ottenimento del film e spazio fisico occupato dai dischi ;)

Thor
09-12-2005, 15.38.05
Originariamente inviato da exion
mah...

con i DVD vergini a 1€ e i masterizzatori DVD a 60€, credo che comprimere un DVD in Divx sia un approcio destinato ad una rapida obsolescenza.

Gli astri montanti ormai sono i software che fanno esattamente l'inverso.

teoricamente sono d'accordo. in pratica per me il divx per i film non esiste più..e ormai sempre più gente va di dvd-rip..dunque anche l'operazione inversa non ha senso, è come espandere qualcosa con delle impurità..più la si gonfia, più queste si vedono..

Sbavi
09-12-2005, 15.58.35
Avete ragione fino ad un certo punto.

1)
Il problema è che il DivX è concepito come un escamotage, ovvero 1 film = 700MB, ovvero rendere più flessibile la condivisione di un filmato.
Questo ti costringe a lesinare sulla qualità audio/video.
Provate a crearvi in casa un bel DivX con un bitrate mostruoso, alte risoluzioni, e metterci dentro l'audio 5.1 del DVD (copia 1:1) e ne riparliamo...

2)
Con il prossimo avvento del HD-DVD, che si presume venga distribuito su Blu-Ray o cmq supporti di maggiore capacità, e con ADSL da 4-8-12 MB, saremo punto e d'accapo...
Verranno "condivisi" video in DivX da 3-4 GB...vedrete...

:)

exion
09-12-2005, 16.14.46
Originariamente inviato da Thor


teoricamente sono d'accordo. in pratica per me il divx per i film non esiste più..e ormai sempre più gente va di dvd-rip..dunque anche l'operazione inversa non ha senso, è come espandere qualcosa con delle impurità..più la si gonfia, più queste si vedono..

E' chiaro, ma va di moda perché comunque il Divx rimane un metodo di trasferimento più pratico via web, come l'MP3. Ma rippare un DVD per farne un Divx oggi è un pò un controsenso.

Bisogna avere chiari secondo me quali sono i flussi dell'informazione.

Ci sono due casi di partenza dominanti:

1) Il video è su supporto DVD.
2) Il video arriva da internet.

Prima che il DVD diventasse economico per tutti, la normale conseguenza era:
1) Da supporto DVD a supporto CD, tramite conversione DVD-->Divx, con guadagno di spazio ma perdita di qualità
2) Da file internet a supporto CD, senza nessuna conversione.

Oggi con il prezzo della masterizzazione di un DVD comparabile a quello di un CD, il flusso è cambiato:

1) Da supporto a DVD a supporto DVD, senza perdita di qualità
2) Da file scaricato da Internet a supporto DVD, senza conversione con guadagno di spazio oppure con conversione da Divx a DVD per una maggior facilità di lettura su più apparecchi.

Chiaramente nella seconda situazione, quella attuale, non c'è più alcun bisogno di rippare da DVD a Divx.

I software per rippare e comprimere un DVD in Divx non spariranno, come non sono scomparsi i software per rippare i CD audio e comprimerli in MP3.

Ma la rete e il prezzo accessibile dei supporti rende l'operazione da DVD a Divx relegate a poche applicazioni eccezionali.

Tanto più che lo standard Divx è in continua evoluzione, richiede, per i lettori da salotto, improbabili aggiornamenti firmware e comporta una relativa inaffidabilità dovuta a file Divx potenzialmente rippati male. Lo standard DVD invece è solido come una roccia, ben definito e immutabile nel tempo (almeno fino alla prossima banalizzazione di Blue Ray e HD-DVD ma è un altro discorso), e la conversione da divx a DVD, per forza di cosa, impone di partire da un file "sano".

exion
09-12-2005, 16.25.08
Originariamente inviato da sbavi
Avete ragione fino ad un certo punto.

1)
Il problema è che il DivX è concepito come un escamotage, ovvero 1 film = 700MB, ovvero rendere più flessibile la condivisione di un filmato.
Questo ti costringe a lesinare sulla qualità audio/video.
Provate a crearvi in casa un bel DivX con un bitrate mostruoso, alte risoluzioni, e metterci dentro l'audio 5.1 del DVD (copia 1:1) e ne riparliamo...

2)
Con il prossimo avvento del HD-DVD, che si presume venga distribuito su Blu-Ray o cmq supporti di maggiore capacità, e con ADSL da 4-8-12 MB, saremo punto e d'accapo...
Verranno "condivisi" video in DivX da 3-4 GB...vedrete...

:)

Ma tu ragioni in termini di "releaser", non di recensore software! :devil: :inn:

Hai ragione al 100% sul punto 2). Gireranno in rete file rippati da Blue Ray compressi a livelli equivalenti di un MPEG2 per DVD e sicuramente per i primi tempi rippati anche in Divx, anche se poi ai fini pratici che la sorgente di un DIvx sia un DVD o un Blue Ray non cambia assolutamente nulla.

Ma comunque sia, chi avrà più bisogno di software per rippare in Divx? Nessuno, a parte appunto i "releaser", ma converrai con me che costituiscono una categoria molto esigua e molto particolare che non fa testo rispetto alla diffusione di software come NeoDivx o Divx Media Tools.

Convertiremo un Blue Ray in DVD video classico. Punto. E' ancora un'altra faccenda.

Personalmente partivo proprio dalla considerazione dell'obsolescenza specifica dei software di compressione Divx per "uso casalingo" per così dire, e non dei metodi di compressione in generale né del codec stesso, che probabilmente ha davanti a sé ancora molti anni di servizio per la decodifica.
Molto meno invece per la codifica secondo me.

dave4mame
09-12-2005, 16.31.22
beh.. anche il passaggio inverso (da divx a dvd) non ha molto ragion d'essere.
anche ammesso di non avere un lettore divx da tavolo, me lo comprerei, piuttosto che farmi lo sbattimento di conversione divx->dvd (avendo come giustamente ricorda thor un filmato la cui qualità rimane quella del divx).

Sbavi
09-12-2005, 16.38.54
Originariamente inviato da exion


Ma tu ragioni in termini di "releaser", non di recensore software! :devil: :inn:


Ma comunque sia, chi avrà più bisogno di software per rippare in Divx? Nessuno, a parte appunto i "releaser", ma converrai con me che costituiscono una categoria molto esigua e molto particolare che non fa testo rispetto alla diffusione di software come NeoDivx o Divx Media Tools.


Mai fatto una release...sono una sanguisuga :D

Mi riferivo proprio all'utilizzo "casalingo" del DivX .
Quando ho comprato il DivX da tavolo, mi sono subito messo all'opera, rippando DVD in DivX, ad alta qualità.
Ho tralasciato l'audio 5.1, ma solo perchè non dispongo di un sistema home theatre.
Venivano fuori file da 1-1,2 GB per film inferiori alle 2 ore, quindi immagina...
Masterizzavo quindi diversi film in un solo DVD, ritenendomi soddisfatto al 100%.
In previsione di un prossimo pc media center, continuerò a seguire questa strada.

dave4mame
09-12-2005, 16.56.39
e ad ogni modo... "quelli bravi" riescono a ottenere ottimi risultati rimanendo "dentro" i 700mb...
io non sono bravo :P

RNicoletto
12-12-2005, 11.46.14
IMHO dimenticato un aspetto molto importante dei contenuti audio/video su Internet: lo streming! :o

Con l'aumento della banda disponibile saranno sempre di più i siti che permetteranno di accedere legalmente :p a film, video, TV e quant'altro tramite streaming. In questo settore il rapporto qualità/dimensione dei file sarà sempre importante e magari sarà proprio il formato Divx a farla da padrone.

Flying Luka
12-12-2005, 11.54.41
Scusate ma i DVD Dual Layer che fine hanno fatto?

dave4mame
12-12-2005, 12.01.48
ho come idea che faranno la fine dei floppy extra density :)