PDA

Visualizza versione completa : Padova - Grave sopruso nei confronti di ragazze rom


Pagine : 1 [2]

Flying Luka
16-05-2005, 15.33.13
Originariamente inviato da dave4mame
luka.... capisco che se l'avessero fatto a me, fossi stato anche carico di cocaina come lo zio grasso di escobar...

edit:
vogliamo scommettere che i poliziotti oltre all'ovvio avviso di garanzia si beccheranno dei provvedimenti?

Provvedimenti per cosa? Per aver fatto il loro dovere, finalmente ed una volta tanto?

Provvedimenti perchè (ipotizzo sempre) non c'era il tempo materiale per seguire il protocollo?

Provvedimenti proprio perchè sussisteva il caso di "particolare urgenza per assicurarsi l'acquisizione di prove" ?!?!

dave4mame
16-05-2005, 15.35.25
ma dai... quale urgenza.... una volta che l'hai ammanettata e inchiodata a un angolo che urgenza hai?

riedit3.

non ho detto che "spero prendano provvedimenti".
ho detto "di sicuro prenderanno provvedimenti".

è diverso...

Flying Luka
16-05-2005, 15.36.33
Originariamente inviato da infinitopiuuno
Se restiamo in IT, sono d'accordo più con Exion e Gigi75.

Se parliamo in generale di zingari, propendo più per quanto detto da Flying Luka e Brunok.




ALT! Ferma tutto.
Io NON ho detto che la cosa era giusta da fare in quanto zingari.

Io ho detto che era giusto, indipendentemente dalla nazionalità delle persone, in quanto mi sembra ci fossero gli estremi d'urgenza che caratterizzano interventi del genere.

Il che è ben diverso.

Flying Luka
16-05-2005, 15.37.45
Originariamente inviato da dave4mame
ma dai... quale urgenza.... una volta che l'hai ammanettata e inchiodata a un angolo che urgenza hai?

riedit3.

non ho detto che "spero prendano provvedimenti".
ho detto "di sicuro prenderanno provvedimenti".

è diverso...

l'urgenza sta nell'abilità di certe persone di far sparire le prove nel giro di attimi. Se ti documenti un attimo, capirai che non ho torto.

dave4mame
16-05-2005, 15.41.31
se riesce a farla sparire ammanettata (come si vede da foto) e sotto sorveglianza... beh, complimenti.

ripeto.
quante volte si è visto fare una perquisizione IN LUOGO PUBBLICO che preveda che l'interessato venga costretto a spogliarsi?


edit-4

diciamo piuttosto che è davvero strano che la notizia non abbia avuto la minima eco sugli organi di stampa "tradizionali" (mi sarei quantomeno aspettato non poca baccano da parte di rai3).

voglio sperare che sia una notiza se non artefatta quantomeno gonfiata.

Flying Luka
16-05-2005, 15.46.00
OK, come vuoi...

Siamo quasi al punto della critica verso chi tutela l'ordine pubblico ed alla difesa della delinquenza.
Giuro non so + cosa dire.
Buon proseguimento, esco dalla discussione.

Nothatkind
16-05-2005, 15.51.19
Dalla foto di exion si vede che è stata comunque incantonata, mi domando verso dove sarebbe potuta scappare. Un bel paio di manette e via, e se riesce a far sparire le prove, beh, un bel contratto da prestigiatrice non glielo toglierebbe nessuno :devil:

Capisco che gli zingari e simili muovono a "schifo" e all'odio molte persone, però io non gradirei trovarmi con l'uccello e il culo di fuori in mezzo ai passanti, mi pare sia una questione di dignità della persona. ;)

dave4mame
16-05-2005, 15.52.28
e infatti (sempre dallo stesso sito) emerge una dinamica non chiara...

http://www.meltingpot.org/articolo5353.html

Tom Sawyer
16-05-2005, 15.54.41
Originariamente inviato da Nothatkind
Dalla foto di exion si vede che è stata comunque incantonata, mi domando verso dove sarebbe potuta scappare. Un bel paio di manette e via, e se riesce a far sparire le prove, beh, un bel contratto da prestigiatrice non glielo toglierebbe nessuno :devil:

Capisco che gli zingari e simili muovono a "schifo" e all'odio molte persone, però io non gradirei trovarmi con l'uccello e il culo di fuori in mezzo ai passanti, mi pare sia una questione di dignità della persona. ;)

Quale dignità? Di uno che spaccia droga e vende morte? :rolleyes:

dave4mame
16-05-2005, 15.57.01
di quella sancità dalla costituzione, credo....

io mi incazzo molto di più per il fatto che, anche se colpevole, ste merde di esseri umani vengono rilasciati in 4 e 4 otto...

exion
16-05-2005, 16.01.38
Originariamente inviato da Brunok
ancora?????????? ma allora lo fai apposta!


no appunto. Non ancora, basta. Non ne ho più voglia di scurirmi le giornate in questo modo. Preferisco vivere :)

Flying Luka
16-05-2005, 16.07.00
Originariamente inviato da exion



no appunto. Non ancora, basta. Non ne ho più voglia di scurirmi le giornate in questo modo. Preferisco vivere :) exion stiamo solo discutendo! :)
In toni accesi ma civili.
Io appartengo, come già detto, a quella categoria di persone esasperate dalla criminalità che TROPPO spesso la fa franca per troppo tutela, per troppe leggi cavillose, per troppo vizi di forma.

Capisci che si arriva anche al punto in cui uno, alla fine, non ne può più... proprio perchè tutti, come te, preferiamo vivere.

Ma non solo vivere in senso vegetativo. Vivere tranquilli, con quel briciolo di serenità in più. Non penso sia chiedere troppo.

Nothatkind
16-05-2005, 16.08.50
Originariamente inviato da Flying Luka

Io appartengo, come già detto, a quella categoria di persone esasperate dalla criminalità che TROPPO spesso la fanno franca per troppo tutela, per troppe leggi cavillose, per troppo vizi di forma.

Capisci che si arriva anche al punto in cui uno, alla fine, non ne può più.

Ma su questo siamo d'accordo! ;)

Ma il discorso era diverso, il trattamento dei sospetti, dei criminali, di quello che si vuole, non può prescindere dalla civiltà e dai diritti :)

welcome
16-05-2005, 16.25.35
resta il fatto che devono comprovare l'accusa di spaccio e poi risponderne per il soppruso.perche sè non salta fuori la coca sò ca... dei poliziotti.
Il racconto di Elena
Le associazioni si muovono, raccolgono le testimonianze e convocano una conferenza stampa a cui partecipano vittima e testimoni. Il racconto di Elena (in un italiano incerto) è impressionante: «La polizia in borghese mi ha chiesto i documenti, quando li ho dati un poliziotto stava cercando di controllare me e anche la ragazza in strada. Ha controllato il figlio di mio marito. Dopo ho detto "No, non mi puoi controllare perché sei un uomo. Non si può mettere le mani sotto la gonna dove vuoi tu per controllarmi. Portami in polizia, quando mi porti poi, se mi porti da una donna, faccio un controllo normale". Stava tranquillo, non è problema per noi. Lui dopo mi ha preso per il collo, quando mi ha preso per il collo mi ha messo sopra il piede, non potevo scappare dalle sue mani, mi ha fatto male. Quando mi ha fatto male stavo cercando di staccare le mani di quello in borghese, se mi lascia prendere aria. Quando ho visto se potevo scappare, lui è rimasto con i miei vestiti in mano e dopo sono caduta per terra e qua non so cosa è successo ancora perché mi è arrivato sangue dal naso e anche dalla bocca».

Quando Elena riesce ad alzarsi e a riprendersi i vestiti, dice all'agente di portarla in questura per i controlli e di non avere niente di quello per cui la sospettano. Racconta che la polizia l'ha trattata male, che è stata visitata da un'agente donna che non ha trovato nulla e che il poliziotto sosteneva di essere stato picchiato e faceva vedere le mani. Dell'incontro col magistrato, al quale spiega l'accaduto, Elena capisce solo che avrà il processo. L'altra donna intanto, terrorizzata, è scappata all'estero.

«L'episodio - dice l'avvocata D'Agostino - ha coinvolto tre cittadini stranieri. Sono stati accusati tutti e tre di resistenza ma solo Elena è stata arrestata, ha passato una notte in commissariato ed oggi (ieri per chi legge, ndr) è processata per direttissima. I testimoni che hanno deposto in questa prima udienza hanno visto la cosa in momenti diversi e fornito un quadro abbastanza completo dei fatti a cui hanno assistito, tanto che il giudice ha dovuto far presente alla supposta persona offesa che la sua deposizione non era compatibile con le testimonianze dei cittadini. Di qui appunto la richiesta di rinvio. Io ho ricevuto da Elena l'incarico di difenderla ma anche di presentare un esposto alla magistratura per le violenze subite, cosa che farò nei prossimi giorni».
fonte: http://www.meltingpot.org/articolo5364.html

Tom Sawyer
16-05-2005, 16.36.44
Sta a vedere che adesso, oltre ad avere una spacciatrice impunita, dovremo pure farle le scuse. Fantastico! :rolleyes:

Brunok
16-05-2005, 16.57.29
Originariamente inviato da Flying Luka

Io appartengo, come già detto, a quella categoria di persone esasperate dalla criminalità che TROPPO spesso la fa franca per troppo tutela, per troppe leggi cavillose, per troppo vizi di forma.

Capisci che si arriva anche al punto in cui uno, alla fine, non ne può più...



ed infatti lo scopo è questo ed a me quando i diritti dei criminali vengono anteposti a quelli di chi è costretto a sopportate i loro atti delinquenziali sono disposto a giustificare qualunque comportamento da parte delle forze dell'ordine che godranno sempre della mia stima e solidarietà visto che nei loro confronti c'è troppa ingratitudine. Tanti secondo me parlano perchè non sanno nemmeno cosa significhi rischiare la propria vita per gli altri e tutto per una manciata di €uros al mese, e non sanno nemmeno cosa sia la strada.
Non sanno cosa significa avere a che fare con criminali incalliti standosene comodamente in poltrona, se poi però hanno bisogno dell'intervento della polizia allora lì magari li implorano di far presto!

Io agli amici poliziotti che tali considero sarò sempre grato per il loro indispensabile operato.

si tratti di italiani stranieri o zingari i delinquenti tali sono e tali restano.

riguardo agli zingari non è certo nè può essere razzismo ma un semplice dato di fatto comprovatop dalle incidenze statistiche che non certo tutti ma un'elevatissima percentuale si dedica ad attività non permesse dalle leggi al contrario della maggior parte ed anche qui non tutta della popolazione che invece rispetta le norme del codice civile e penale, basta fare un salto in questura a farsi dare le statistiche degli atti delittuosi.

Brunok
16-05-2005, 16.59.42
Originariamente inviato da Tom Sawyer
Sta a vedere che adesso, oltre ad avere una spacciatrice impunita, dovremo pure farle le scuse. Fantastico! :rolleyes:


Questa è l'itaGlia che tanti evidentemente vogliono... (N) :rolleyes: :wall:

Flying Luka
16-05-2005, 17.01.39
... Minchia signor tenente e siamo qui con queste divise
Che tante volte ci vanno strette
Specie da quando sono derise da un umorismo di barzellette
E siamo stanchi di sopportare quel che succede in questo paese
Dove ci tocca farci ammazzare per poco più di un milione al mese
E c'è una cosa qui nella gola, una che proprio non ci va giù
E farla scendere è una parola, se chi ci ammazza prende di più
Di quel che prende la brava gente
Minchia signor tenente lo so che parlo col comandante
Ma quanto tempo dovrà passare per star seduto su una volante
La voce in radio ci fa tremare, che di coraggio ne abbiamo tanto
Ma qui diventa sempre più dura quanto ci tocca fare i conti
Con il coraggio della paura, e questo è quel che succede adesso
Che poi se c'è una chiamata urgente se prende su e ci si va lo stesso
E scusi tanto se non è niente
Minchia signor tenente per cui se pensa che c'ho vent'anni
Credo che proprio non mi dà torto
Se riesce a mettersi nei miei panni magari non mi farà rapporto
E glielo dico sinceramente
Minchia signor tenente



Giorgio Faletti: Signor Tenente

Nothatkind
16-05-2005, 17.06.13
http://www.italianissima.net/testi/nessuno_tocchi_caino.htm

Gigi75
16-05-2005, 18.00.29
Originariamente inviato da Tom Sawyer


Quale dignità? Di uno che spaccia droga e vende morte? :rolleyes:

La dignità è un diritto inalienabile, anche per il più crudele dei delinquenti.
Se tutto diventa "relativo", addio diritti..al primo cambio di bandiera, i diritti seguiranno i venti.

Uno dei punti fermi che uno stato civile accetta come inalienabili, come la vita, è appunto la dignità:)

ed in ogni caso, la legge non prevede deroghe. Critichiamo eventualmente la legge, ma condanniamo chi l'ha infranta, chiunque sia a farlo ;)

jedy48
16-05-2005, 18.11.36
una cosa è certa, che se sei un poveraccio la legge ti tratta in una maniera, se hai gli €uros ti tratta in un'altra, prendete il caso di Cogne, pensate che se fossero stati poveracci e non si fossero potuti permettere avvocati come Taormina &C la signora sarebbe libera? col CAVOLO!

Brunok
16-05-2005, 18.17.22
Originariamente inviato da jedy48
una cosa è certa, che se sei un poveraccio la legge ti tratta in una maniera, se hai gli €uros ti tratta in un'altra, prendete il caso di Cogne, pensate che se fossero stati poveracci e non si fossero potuti permettere avvocati come Taormina &C la signora sarebbe libera? col CAVOLO!

Anche questo è verissimo purtroppo, ed ancora una volta siamo perfettamente d'accordo :eek: cosa che sta accadendo piuttosto frequentemente in questi ultimi tempi!!! :mm: mi devo cominciare a preoccupare???? :confused: :D no direi piuttosto che nonostante posizioni divergenti abbiamo anche molti punti in comune. (Y)Interessante! ;)

Thor
16-05-2005, 18.25.23
Originariamente inviato da Flying Luka
Mi sono letto il 3D e non capisco la polemica: dunque alcune ragazze rom erano sospettate di detenere sostanze stupefacenti e sono state perquisite dalle forze dell'ordine.

Dov'è il problema?

Voglio dire ho visto spesso scene alle dogane degli aeroporti dove arrivava gente da posti, tipo Colombia, con droghe varie nascoste nei posti più impensati (lascio a voi immaginare dove) e sono state chiaramente perquisite. Ovvio, si trattava di aeroporti, con stanze appositamente attrezzare e personale "idoneo" al compito.

In questo caso, mi sembra, la cosa sia avvenuta in mezzo ad una strada. C'era una qualche alternativa?

Aspettare col rischio che la droga venisse fatta sparire, buttata via, occultata, nascosta?

Esiste qualche legge che impone le perquisizioni corporali da parte delle forze dell'ordine dello stesso sesso dei perquisiti?

Certo, se la cosa fosse stata fatta in modo più discreto ed umano sarebbe stato meglio, ma che ne sappiamo noi dei retroscena, dei tempi, del fattore "sorpresa" e di tanti altri dettagli a noi sconosciuti?

Io penso che le forze dell'ordine abbiano fatto il loro dovere, indipendentemente dalla nazionalità e dal sesso dei perquisiti.

bravo luka.

eppoi mi spiace, ma non me la sento di mettere sullo stesso piano i soprusi delle forze dell'ordine - che per due soldi rischiano la vita e ci proteggono il culo - e quelli di questi zingari che se ne sbattono le palle della nostra legge, vengono in Italia a fare i loro porci comodi sapendo benissimo (sic!) che dopo 2 giorni di carcere son fuori di nuovo, qualsiasi cosa abbiano fatto!! :mad:

infinitopiuuno
16-05-2005, 18.30.56
Molto dipende da dove si vive.

A Milano si ha una strana sensazione che qualcuno prima o poi ti ciuli il portafogli.

O ti entri in casa per derubarti.

Comunque mia madre e mio fratello(per due volte), sono stati dignitosamente derubati in casa dagli zingari; anche questo può incidere nella valutazione di un evento di cronaca.

Mio fratello si chiama Infy2:)

exion
16-05-2005, 19.14.42
Originariamente inviato da Flying Luka
exion stiamo solo discutendo! :)
In toni accesi ma civili.
...

Appunto: credo di no.

Per me sostenere che i reati commessi da una persona giustificano la privazione della dignità umana di questa stessa persona è un discorso incivile.

Spesso si ritiene che un torto subito giustifichi qualsiasi tipo di rivalsa...

http://italy.indymedia.org/uploads/2005/01/mussolini__petacci_e_gerarchi_a_pzle.loreto.jpg

... ma questo per me, per la mia personale sensibilità, è profondamente sbagliato e profondamente incivile.


Da qui la mia profonda tristezza nel leggere certi post, da qui il mio desiderio, contrastato da una impellente necessità di non fare mai finta di niente, di limitarmi ai soli thread leggeri di questo forum.
Nulla di personale chiaramente in questo paragrafo: semplicemente una mia considerazione generale e personale su questo e molti altri thread del forum nel quale forse perdiamo, tutti quanti, solo tanto tempo inutilmente.

Thor
16-05-2005, 19.25.51
Originariamente inviato da exion
da qui il mio desiderio, contrastato da una impellente necessità di non fare mai finta di niente, di limitarmi ai soli thread leggeri di questo forum.

se sei una persona intelligente (e lo sei), ti renderai benissimo conto che non è non partecipando a determinati threads..tappandoti occhi e orecchie (sì, c'è gente diversa da te, con opinioni diverse, che comunque NON cerca di importe sulle tue), che potrai sentirti sollevato e con la coscienza a posto..
sei una persona intelligente, e i tuoi interventi sono apprezzati. così come quelli altrui.

no? ;)

Fabbio
16-05-2005, 19.36.34
Io credo solo che se l'avessero fatto alla mia ragazza o alla tua ragazza Brunok non avremmo reagito così no?

Scommetto che non avresti detto: non c'è niente di male...

Ma solo xè sono rom non hanno diritto al rispetto?

NB. Anche a me stanno profondamente antipatici, cultura che non condivido assolutamente etc... ma da lì all'umiliazione ne passa...

Soprattutto da parte di persone il cui compito è garantire l'ordine...non fomentare l'odio...

Cya

Fabio

Flying Luka
16-05-2005, 19.50.05
Originariamente inviato da exion


Appunto: credo di no.

Per me sostenere che i reati commessi da una persona giustificano la privazione della dignità umana di questa stessa persona è un discorso incivile.

Spesso si ritiene che un torto subito giustifichi qualsiasi tipo di rivalsa...

http://italy.indymedia.org/uploads/2005/01/mussolini__petacci_e_gerarchi_a_pzle.loreto.jpg

... ma questo per me, per la mia personale sensibilità, è profondamente sbagliato e profondamente incivile.


Da qui la mia profonda tristezza nel leggere certi post, da qui il mio desiderio, contrastato da una impellente necessità di non fare mai finta di niente, di limitarmi ai soli thread leggeri di questo forum.
Nulla di personale chiaramente in questo paragrafo: semplicemente una mia considerazione generale e personale su questo e molti altri thread del forum nel quale forse perdiamo, tutti quanti, solo tanto tempo inutilmente.

Exion scusa: non sono state appese per i piedi! Sono state perquisite e basta, come era loro diritto fare. Adesso non facciamone un dramma.

Dav82
16-05-2005, 20.01.37
Entro nel 3D solo per dire che ne esco, non riesco a leggere certe cose.

Buon divertimento.

exion
16-05-2005, 20.21.30
Originariamente inviato da Flying Luka


Exion scusa: non sono state appese per i piedi! Sono state perquisite e basta, come era loro diritto fare. Adesso non facciamone un dramma.

Luka, mi conosci abbastanza bene ormai per sapere che il mio problema non è la procedura usata dai carabinieri, e questo o quell'altro testo di legge rispettato o non rispettato, ma quel che è venuto fuori da questo thread.

E quel che è venuto fuori da questo thread è lo stesso principio per cui i bravi e onestissimi cittadini di Milano, guarda caso nel '45 tutti puri antifascisti e grandi patrioti, hanno ritenuto giusto e opportuno appendere Mussolini e la Petacci per i piedi per sputare addosso ai loro cadaveri.
Un principio di rivalsa, non di giustizia.


Io credo che l'unica discussione costruttiva che poteva uscire da questo thread era sulla natura delle immagini e delle fonti. Sul fatto che forse ciò che vediamo non è la realtà.
Una discussione sulla manipolazione delle immagini e delle nostre coscienze. Perché ebbene sì, a me rimane il dubbio che la ragazza si sia spogliata di sua spontanea volontà per poi accusare il carabiniere di avcerla aggredita. E' già successo. E se parlassimo di questo, forse la discussione prenderebbe toni completamente diversi.

Invece senza porsi alcuna domanda, senza porsi alcun dubbio, c'è chi ha preferito fare la solita sparata al limite del regolamento sul fatto che tanto gli zingari son ladri e delinquenti, che i carabinieri e la polizia stanno dalla parte della brava gente, e quindi i primi non alcun diritto perché i diritti "di noi brava gente" devono avere precedenza (e chi mai poi avrà detto il contrario?) mentre l'operato dei secondi è infallibile a prescindere da qualsiasi altra considerazione.

Ecco: questo a me pare un modo di ragionare intellettualmente disonesto, oltre che potenzialmente molto offensivo non solo per me ma credo anche per molti altri utenti di questo forum. Solo che gli altri non hanno voglia di perdere tempo a esprimere la propria indignazione, e fanno bene, mentre io mi ritrovo questa maledetta testaccia dura da brigasco che mi fa ricadere sempre nello stesso errore :S

Ma almeno cerco di fare progressi! :D :p (cf. post successivo :o)

exion
16-05-2005, 20.22.27
Originariamente inviato da Thor


se sei una persona intelligente (e lo sei), ti renderai benissimo conto che non è non partecipando a determinati threads..tappandoti occhi e orecchie (sì, c'è gente diversa da te, con opinioni diverse, che comunque NON cerca di importe sulle tue), che potrai sentirti sollevato e con la coscienza a posto..
sei una persona intelligente, e i tuoi interventi sono apprezzati. così come quelli altrui.

no? ;)


Il problema è che la sensibilità delle persone è qualcosa di molto soggettivo.

Ci sono post che urtano violentemente la sensibilità di certi utenti, non solo la mia, e questo è profondamente frustrante, vista la "natura" del luogo nel quale ci troviamo.

Allora ci sono tre risposte possibili:
1) rispondere per le rime, cercando di ferire allo stesso modo la sensibilità del proprio interlocutore. A parte che questo non fa parte del mio stile, tengo troppo alle persone che conosco qui per rischiare il ban. Infatti se è vero che ci vuole poco per urtare la mia sensbilità, per scuotere qualla di alcuni altri utenti ci vogliono le bombe atomiche.

2) rispondere cercando di ragionare e argomentare, e di far capire all'altra persona che i suoi argomenti risultano offensivi per qualcuno. Richiede molto tempo e tanto sangue marcio. Infatti credo che andarsi a cercare gli articoli del codice penale, con impegno di risorse intellettuali e di tempo, per argomentare oggettivamente che una cosa è comunque illegale comunque si rigiri la frittata, e sentirsi in tutta risposta che tanto esiste sempre un cavillo con cui aggirare le leggi, penso sia davvero frustrante oltre ogni limite.
Il tutto per un risultato davvero piccolo piccolo: credo che ci arricchiremmo tutti di più guardando una puntata dei Simpson che continuando in questo sterile e continuo confronto tra passioni divergenti.

3) lasciar stare e limitarsi alla parte allegra e gioiosa del forum, quella per cui ho conosciuto un sacco di persone simpatiche; quella per cui passo con voi dei momenti davvero piacevoli; quella per cui ieri sera all'autogrill ho ripensato improvvisamente a un post e sono scoppiato a ridere da solo come uno scemo in mezzo ai camionisti che mi guardavano pensando "questo è scemo" :D

Ecco, tra le tre opzioni, la prima non voglio prenderla nemmeno in considerazione, la seconda l'ho praticata per mesi e me ne sono pentito. Quindi rimane solo la terza, e a me va benissimo così. (Y)
Anche se Paco non è più di questo forum, io voglio continuare a seguire la filosofia Pachista del non prendersi troppo sul serio.

Flying Luka
16-05-2005, 20.35.12
"Ovunque uno si trovi e per quanta illuminazione ci sia intorno,
comunicare con gli altri è veramente difficile."
John Updike
:)

Niente di personale exion, vale soprattutto e anche per me. ;)

exion
16-05-2005, 20.38.34
Originariamente inviato da Flying Luka
"Ovunque uno si trovi e per quanta illuminazione ci sia intorno,
comunicare con gli altri è veramente difficile."
John Updike
:)

Niente di personale exion, vale soprattutto e anche per me. ;)

Non mettere le mani avanti, non serve :)
E' una frase saggia :)

Eccomi
16-05-2005, 20.45.14
Originariamente inviato da Flying Luka
"Ovunque uno si trovi e per quanta illuminazione ci sia intorno,
comunicare con gli altri è veramente difficile."
John Updike
:)

Niente di personale exion, vale soprattutto e anche per me. ;)

Anche per me. (Y) :)

Originariamente inviato da exion


Non mettere le mani avanti, non serve :)
E' una frase saggia :)

(Y) :)

infinitopiuuno
16-05-2005, 21.53.23
Originariamente inviato da Eccomi


Anche per me. (Y) :)



(Y) :)


(Y)(Y)(Y)(L)

Thor
16-05-2005, 22.07.35
Originariamente inviato da exion
1) rispondere per le rime, cercando di ferire allo stesso modo la sensibilità del proprio interlocutore.

2) rispondere cercando di ragionare e argomentare, e di far capire all'altra persona che i suoi argomenti risultano offensivi per qualcuno.

3) lasciar stare e limitarsi alla parte allegra e gioiosa del forum, quella per cui ho conosciuto un sacco di persone simpatiche;

Sai, exion? Dipende da qual è il tuo scopo..io sono uno parecchio scanzonato, che non vuole catechizzare nessuno, che ha le sue opinioni, i suoi credo..sono una persona a cui è difficile far cambiare idea sulle proprie convinzioni..su quelle che appunto sono opinioni, su cui nessuno può venirti a dire "è sbagliato perché 1+1=2".
La stessa cosa possiamo applicarla quando tu vuoi cercare di far capire a qualcun altro che i suoi argomenti sono per te (o chi altro) offensivi: dato che il tuo interlocutore non è sulla tua stessa lunghezza d'onda, se lui non è il tipo da mettersi in discussione in poco tempo (come può essere un botta e risposta, per quanto lungo, su un forum), le tue arringhe non potranno mai avere presa. Non è di certo fiato sprecato, perché tu stai conducendo qualcosa che per te è importante..ma è a volte proprio il tempo tiranno: a me è capitato di riflettere su threads cui ho partecipato e in cui mi sono scannato con altri utenti; certo, ma ore o addirittura giorni dopo. Qui ci si fa prendere dal momento, con il sangue alla testa..e non si ragiona di certo al proprio top quando si scrive incavolati su una tastiera.
Torno sulla terra: sbagliata la tua soluzione 1, ma pure la 2 non è valida, per quanto detto. Se tu mi dicessi che quando dico "bla" ti offendi, io non capirei. Per quanto ti possa sembrare difficile, si può non capire quando al posto di "bla" si parla di pena di morte, o di diritti civili.

Se hai deciso per la 3, non sono certo io che ti dirò "nooooo! torna indietro!"..Non sono fatto così. La scelta è tua. E con le mie parole non voglio neppure farti capire che hai sbagliato/ragione, o riflettere. Voglio soltanto dire che il dialogo e il confronto con chi ti sta intorno non è facile..ma vale la pena affrontarlo, sempre. Non per vincerlo, ma per viverlo.

Ciao! ;)

exion
16-05-2005, 22.45.13
Originariamente inviato da Thor


Sai, exion? Dipende da qual è il tuo scopo..

....


Il mio scopo è venire qui e scambiare quattro chiacchere con gli amici del forum, non raddrizzare i torti del mondo come Amelie nell'omonimo film :)

Per questo, e anche perché appunto il tempo è tiranno e in una giornata ci sono tante cose da fare, preferisco fare una scelta scanzonata piuttosto che cercare di difendere ciò in cui credo nella sede sbagliata.

Se voglio farlo, ossia esprimere il mio impegno etico, sociale, politico o checcavolo ne so io, non è qua che devo farlo, ma "là fuori". ;)

Qui.... qui siamo tra amici e non mi va di farmi del sangue amaro perché la comunicazione non passa nel modo giusto. :)

dave4mame
17-05-2005, 09.10.49
nel frattempo *sembra* che effettivamente qualcosa che non quadra ci sia.
*una* versione riporta che la zingara sia rimasta a torso nudo a fronte di divincolamente vari.

questo detto... possibile che la perquisizione (in stato di emergenza o meno) non sia normata da una normativa chiara e inequivocabile?

Gigi75
17-05-2005, 09.16.43
Originariamente inviato da dave4mame
questo detto... possibile che la perquisizione (in stato di emergenza o meno) non sia normata da una normativa chiara e inequivocabile?

Si che lo è, chiarissima.

Ho postato gli articoli in una delle prime pagine del 3d (art. 13 Cost, 245 c.p.p. 79 disp att.)

dave4mame
17-05-2005, 09.29.23
mi deve essere scappato :(

sulla costituzione ero certo anche io, comunque...