PDA

Visualizza versione completa : Apple


c1p8
27-04-2005, 15.41.05
Sono usciti i nuovi Powermac G5 a 2,7 GHz!

Fëanor
27-04-2005, 16.26.13
spettacolari.


overview: http://www.apple.com/it/powermac/

confronti :D:D povero PC... : http://www.apple.com/powermac/performance/
http://images.apple.com/powermac/performance/images/photoshop20050427.jpghttp://images.apple.com/powermac/performance/images/renderingsd20050427.jpg
http://images.apple.com/powermac/performance/images/lightwave20050427.jpghttp://images.apple.com/powermac/performance/images/aftereffects20050427.jpg
http://images.apple.com/powermac/performance/images/audio20050427.jpghttp://images.apple.com/powermac/performance/images/bbs20050427.jpg

dave4mame
27-04-2005, 16.43.51
umgh... aspetto un benchmark di terze parti...

ma soprattutto un taglio di prezzi da parte di intel :E

Dav82
27-04-2005, 16.46.07
Originariamente inviato da dave4mame
umgh... aspetto un benchmark di terze parti...

Eggià già già :)

"Fidarsi è bene.... fidarsi è bene" direbbe Bitta :D, ma quando c'è una Mela di mezzo.... meglio di no :p

Fëanor
27-04-2005, 17.41.51
Testing conducted by Apple in April 2005 using preproduction dual 2.0GHz, 2.3GHz and 2.7GHz Power Mac G5 units; all other systems were shipping units.

File size = 600MB. For PC systems, cache sizes were: Dell Dimension XPS Gen4 = 2048K L2; Dell Precision 670 = 2048K L2; Alienware Aurora 5500 = 1024K L2; Boxx Tech Series 7300 = 1024K L2.

The Power Mac G5 systems were testing with a prerelease version of Final Cut Pro 5.0. The PC systems were tested with Adobe Premier Pro version 1.5.1. For PC systems, cache sizes were: Dell Dimension XPS Gen4 = 2048KB L2; Dell Precision 670 = 2048KB L2; Alienware Aurora 5500 = 1024KB L2; Boxx Tech Series 7300 = 1024KB L2.

enchmark scene = Skull_Head_Newest. For PC systems, cache sizes were: Dell Dimension XPS Gen4 = 2048K L2; Dell Precision 670 = 2048K L2; Alienware Aurora 5500 = 1024K L2; Boxx Tech Series 7300 = 1024K L2.

For PC systems, cache sizes were: Dell Dimension XPS Gen4 = 2048K L2; Dell Precision 670 = 2048K L2; Alienware Aurora 5500 = 1024K L2; Boxx Tech Series 7300 = 1024K L2.

All Power Mac systems were tested using Logic Pro 7.0. The Dell Dimension XPS Gen4, Dell Precision 670, Alienware Aurora 5500 and Boxx Tech Series 7300 were tested using Steinberg Cubase SX 3.01. For PC systems, cache sizes were: Dell Dimension XPS Gen4 = 2048K L2; Dell Precision 670 = 2048K L2; Alienware Aurora 5500 = 1024K L2; Boxx Tech Series 7300 = 1024K L2.

Test results based on the Bioinformatics Benchmark System (BBSv3), using January 1, 2005 FASTA databases; NCBI BLAST version 2.2.10; and HMMER version 2.3.2.

dave4mame
27-04-2005, 17.44.13
beh, cominciamo a dire che hanno confrontato una cpu dual processor con della dual core...

afterhours
06-06-2005, 21.28.25
E' ufficiale: Apple passa a Intel

Steve Jobs conferma l'indiscrezione. Sorpresa generale. Mac OS X sbarca sui PC. E adesso?

[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-06-2005]

Steve Jobs, lider maximo di Apple, l'ha appena confermato. Se ne vociferava da vari giorni, ma adesso è ufficiale: Apple passa ai processori Intel. La dimostrazione di Jobs, alla Worldwide Developer Conference di San Francisco di oggi, è stata fatta usando quello che a quanto pare è un normale personal computer. Niente hardware dedicato. Anzi, gli sviluppatori possono già ordinare il Developer Transition Kit, che comprende un PC Pentium 4 a 3,6 Ghz e Mac OS X Tiger 10.4.1 per processori Intel. A metà del 2006 saranno in vendita i primi Mac Intel, e l'intera gamma verrà migrata entro fine 2007.

E' insomma successo quello che nessuno osava immaginare. Ma come, un'azienda che trae dalla vendita di hardware buona parte dei propri guadagni rinuncia al vincolo fra hardware "proprietario" e sistema operativo? Finora per poter usare Mac OS X era necessario comperare computer Apple e soltanto Apple, con un sovrapprezzo non trascurabile. Ora, pare di capire, si potrà andare al negozietto sotto casa, comperare uno scatolone Pentium anonimo, e installarci Mac OS X. E' una rivoluzione.

Forse Jobs conta sul fatto che Apple continuerà a vendere hardware con successo semplicemente perché produce hardware di ottimo livello con un design accattivante, e per farlo non ha bisogno della leva del "monopolio". Del resto, se ci riesce egregiamente Sony, con i suoi seducenti Vaio, perché non dovrebbe poterlo fare Apple?

Viene da chiedersi come l'ha presa zio Bill. Probabilmente sapeva già qualcosa, visto che Microsoft sviluppa da tempo Office per Mac anche su processori Intel (e si è saputo oggi che Mac OS X gira anche su Intel da cinque anni), ma non sarà entusiasta di trovarsi con un concorrente poderoso nel campo dei sistemi operativi. Uno dei freni principali alla migrazione da Windows a Mac è stata, finora, la necessità di cambiare computer. Ora questo ostacolo è svanito; cade di colpo il monopolio Microsoft nei sistemi operativi per PC. Diventa possibile far girare Windows dentro una finestra di Mac OS X senza pesanti emulazioni di processore. Si possono far girare le applicazioni Windows in Mac OS X con programmi come Wine. Viviamo in tempi decisamente interessanti.

Un altro personaggio che non dormirà sonni tranquilli è Linus Torvalds. Ora che Mac OS X è disponibile per Intel, quanti altri geek smetteranno di interessarsi a Linux e abbracceranno Apple? Mac OS X è per molti appassionati un compromesso felice: uno UNIX che non fa tribolare con la gestione hardware, eterna palla al piede di Linux. Certo Linux non è soltanto PC, ma anzi è principalmente orientato al mondo embedded e ai server, ma se davvero Mac OS X per Intel verrà messo in vendita a prezzi ragionevoli, le speranze di vedere Linux sul desktop calano drasticamente.

Viene comunque il sospetto che le cose non possano essere davvero così semplici. C'è qualche chippettino speciale nel PC usato da Jobs? Ci sono requisiti hardware particolari, per cui non tutti i computer con processore Intel attuali possono installare Mac OS X? Lo sapremo presto. Per il momento, abbiamo il comunicato ufficiale e un resoconto scritto di getto, live dalla WWDC con altri dettagli tecnici, e nelle prossime ore non mancherà il filmato della presentazione. Attendiamo con impazienza.

cippico
07-06-2005, 08.11.32
Originariamente inviato da Dav82


Eggià già già :)

"Fidarsi è bene.... fidarsi è bene" direbbe Bitta :D, ma quando c'è una Mela di mezzo.... meglio di no :p

scusate l´intromissione...ma Paolo Bitta e´ Paolo Bitta...e non si puo´ fare a meno di complimentarsi con i suoi fans...

stavate parlando di me???
una mela al giorno...una mela al giorno... :D

ciaooo

c1p8
07-06-2005, 08.16.59
Quasi quasi non sembra vero... nel momento in cui MS passa ai powerpc per la propria xbox in quanto più performanti, la Mela passa a Intel...

Immagino che, non appena saranno disponibili le nuove macchine ci saranno fior fior di smanettoni pronti ad overclock estremi... dopotutto la piattaforma intel è quella più diffusa e quindi più conosciuta.

Ma coi programmi come faranno? Dopo le compilazioni "FAT" (32/64 bit) ci saranno le "BIG FAT" (32/64bit PPC, 32/64bit Intel/AMD)? :p