PDA

Visualizza versione completa : Rapita giornalista in Iraq


Pagine : 1 2 3 [4] 5

Gigi75
07-03-2005, 08.46.42
articolo interessante che finisce così: "Perché se vogliamo iniziare con gli Usa un braccio di ferro, possiamo benissimo farlo: ma sapendo che non saranno certo le emozioni e le parole forti a farcelo vincere"
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Editoriali/2005/03_Marzo/07/galli.shtml

Flying Luka
07-03-2005, 08.53.04
Interessante davvero, almeno è obiettivo e getta interrogativi su TUTTI i protagonisti di questa triste storia.

Giorgio Drudi
07-03-2005, 09.20.58
Dalla Sgrena mi sarei aspettato un pò di umile silenzio...invece avvalora tesi assurde...."ce l'avevano con lei gli americani"...lasciamo perdere...."non va più in Iraq perchè non è possibile l'informazione"...in realtà ha paura, ed è comprensibile..."i suoi rapitori l'hanno trattata bene"...che strano giudizio...

Flying Luka
07-03-2005, 09.24.03
Penso sia comprensibilmente sconvolta...

Sul fatto, poi, che i rapitori "l'abbiano trattata bene" ci sono delle immagini che la smentiscono...

Billow
07-03-2005, 09.31.11
condivido appieno l'opinione di Luka...

è di sinistra... ed è scontata una certa avversione nei confronti dell'america...

ma per contro con quello che ha passato...
ci sarebbero persone ridotte molto peggio..

Fletcher_Christian
07-03-2005, 10.20.43
Originariamente inviato da Giorgio Drudi
Dalla Sgrena mi sarei aspettato un pò di umile silenzio...invece avvalora tesi assurde...."ce l'avevano con lei gli americani"...lasciamo perdere...."non va più in Iraq perchè non è possibile l'informazione"...in realtà ha paura, ed è comprensibile..."i suoi rapitori l'hanno trattata bene"...che strano giudizio...

Ultima tua frase: sindrome di Stoccolma

Flying Luka
07-03-2005, 12.01.15
...della Sindrome di Stoccolma se ne era parlato nel 3D delle "Due Simone" il cui rapimento, con il senno del poi, direi che è stata una maledestra messinscena a carico di due mediocri teatranti, quali le due Simone per l'appunto.

Sono felice davvero per la liberazione della Sgrena, sul fatto poi che sia un'altra persona che "ringrazia" i rapitori (quando tutta Italia ha visto al TG nazionali le immagini di una donna disperata e NON di certo trattata bene), anzichè sputare loro in un occhio, la cosa mi lascia perplesso, e molto.

Ripeto, deve essere parecchio sconvolta.

Mi ricordo di una giornalista inglese rapita 2 anni fa (credo), addirittura si era convertita all'islamismo.

Più che di Sindrome di Stoccolma, parlerei di lavaggio del cervello...:rolleyes:

Gigi75
07-03-2005, 13.34.53
Originariamente inviato da Flying Luka
Interessante davvero, almeno è obiettivo e getta interrogativi su TUTTI i protagonisti di questa triste storia.

Infatti io sono convinto che la puzza è bilaterale.
Non sapremo mai, ma tra due nazioni quasi mai c'è una buonissima e una cattivissima..

Amen :confused:

exion
07-03-2005, 13.35.08
Originariamente inviato da Flying Luka
...della Sindrome di Stoccolma se ne era parlato nel 3D delle "Due Simone" il cui rapimento, con il senno del poi, direi che è stata una maledestra messinscena a carico di due mediocri teatranti, quali le due Simone per l'appunto.

Sono felice davvero per la liberazione della Sgrena, sul fatto poi che sia un'altra persona che "ringrazia" i rapitori (quando tutta Italia ha visto al TG nazionali le immagini di una donna disperata e NON di certo trattata bene), anzichè sputare loro in un occhio, la cosa mi lascia perplesso, e molto.

Ripeto, deve essere parecchio sconvolta.

Mi ricordo di una giornalista inglese rapita 2 anni fa (credo), addirittura si era convertita all'islamismo.

Più che di Sindrome di Stoccolma, parlerei di lavaggio del cervello...:rolleyes:


Patricia Hearst. (http://www.capital.it/trovacinema/scheda_film.jsp?idContent=121207)


Dove comincia e dove finisce il lavaggio del cervello?
Siamo tutti, in un modo o nell'altro, condizionati da qualcuno o qualcosa. Non esiste scelta umana oggettivamente corretta. Solo che a posteriori chi vince in nome di un ideale la chiama "scelta ragionata" e chi perde ovviamente è perché stava dalla parte sbagliata dopo essergli stato lavato il cervello.

Il dato che mi sembra importante è uno solo. L'autista, un carabiniere, sostanzialmente conferma la testimonianza di Giuliana Sgrena su come si sono svolti i fatti. In quel momento, non un carabiniere e una giornalista del Manifesto, ma due vite in pericolo accomunate dall'aver visto la morte in faccia.

Poi, sulle motivazioni, poco ci importa. Le due testimonianze ci dicono semplicemente che qualcosa è andato storto, che sicuramente per questo c'è la responsabilità di qualcuno, e che una vita sprecata non deve restare senza responsabilità accertate.

Due treni si scontrano, "banale" incidente di circolazione, e si indaga per omicidio e strage colposa. (http://www.centomovimenti.com/2005/gennaio/11_treni.htm)
Qualcuno pagherà, come per Linate.
Un soldato incurante preme un grilletto e ammazza un suo alleato, un professionista dei servizi segreti, un liberatore di ostaggi, e rimane impunito? Non posso crederlo. Qualcuno deve pagare i suoi errori anche in questo caso, chiunque sia stato a sbagliare.
E viste le circostanze, non mi sembra affatto anti-americanismo sostenere che al 99,99% le responsabilità sono da parte americana e non nostra. Credo alla parola e alla competenza dei nostri uomini sul campo, prima che a quella del comando americano. Semmai questo è filo-italianismo, non anti-americanismo.

Flying Luka
07-03-2005, 13.42.55
nessuno ha detto il contrario...
come nessuno ha detto che gli U.S.A. si siano sempre comportati in modo integerrimo, trasparente ed irreprensibile.

Avendo però letto l'articolo linkato di Gigi, mi viene qualche dubbio che le colpe non siano proprio al 99,99% made in U.S.A.
Quindi, prima di pronunciarmi, aspetto futuri esiti e/o sviluppi.

Gigi75
07-03-2005, 13.46.06
L'articolo l'ho trovato molto interessante, e diciamo che mette in luce interrogativi che nella rabbia possono essere tralasciati.
Però attenzione, l'autore in generale mi sembra di orientamento mancino ;)

exion
07-03-2005, 14.10.46
Originariamente inviato da Flying Luka
nessuno ha detto il contrario...
come nessuno ha detto che gli U.S.A. si siano sempre comportati in modo integerrimo, trasparente ed irreprensibile.

Avendo però letto l'articolo linkato di Gigi, mi viene qualche dubbio che le colpe non siano proprio al 99,99% made in U.S.A.
Quindi, prima di pronunciarmi, aspetto futuri esiti e/o sviluppi.


L'articolo parla soprattutto della possibilità che la sparatoria sia stato un fatto volontario.
Ipotesi che ritengo io stesso del tutto improbabile.

Poi si può discutere per ore su dove sia stato il "buco" nel sistema di comunicazione tra alleati, ma tra la buona fede e la competenza dei servizi segreti e dell'Arma dei Carabinieri da una parte, e la competenza e l'efficienza dell'esercito USA dall'altra, non vedo perché dovrei mettere in dubbio la parola degli italiani e non quella del comando USA.

Aggiungendo a questo che la responsabilità materiale di sparare se l'è presa una pattuglia americana, e su questo non ci sono dubbi possibili, ne traggo il 99,99% di cui sopra.

Flying Luka
07-03-2005, 14.16.26
L'articolo dice anche:

Ancora: quali mai potevano essere le «informazioni» in possesso della Sgrena tali, secondo il suo compagno Pier Scolari, da giustificarne l’assassinio da parte degli americani pur di non vederle divulgate? E infine: davvero dobbiamo credere che la vettura degli italiani sia stata colpita da «400 pallottole, da una pioggia di fuoco» (Scolari), dobbiamo credere a Giuliana Sgrena quando dice di aver raccolto con le sue mani sul sedile «grappoli di pallottole», ma che in questa intenzionale gragnuola di colpi di un blindato contro un’auto neppure corazzata solo un passeggero alla fine sia rimasto ucciso? Almeno a noi queste sembrano tutte domande ragionevoli.

Non vedo su quale formula tu possa essere arrivato a stimare un arbitrario 99,99%

Fletcher_Christian
07-03-2005, 14.20.09
Originariamente inviato da Flying Luka
L'articolo dice anche:

Ancora: quali mai potevano essere le «informazioni» in possesso della Sgrena tali, secondo il suo compagno Pier Scolari, da giustificarne l’assassinio da parte degli americani pur di non vederle divulgate? E infine: davvero dobbiamo credere che la vettura degli italiani sia stata colpita da «400 pallottole, da una pioggia di fuoco» (Scolari), dobbiamo credere a Giuliana Sgrena quando dice di aver raccolto con le sue mani sul sedile «grappoli di pallottole», ma che in questa intenzionale gragnuola di colpi di un blindato contro un’auto neppure corazzata solo un passeggero alla fine sia rimasto ucciso? Almeno a noi queste sembrano tutte domande ragionevoli.

Non vedo su quale formula tu possa essere arrivato a stimare un arbitrario 99,99%

Ho letto tutto l'articolo sul Corriere stamattina e lo trovo estremamente sensato.
Avevo già litigato con 4/5 persone per queste elementari osservazioni,prima che Della Loggia le mettesse nero su bianco

davlak
07-03-2005, 14.26.07
secondo me le responsabilità andranno divise fifty-fifty tra il comandante della pattuglia e i nostri servizi, ma vedremo come si svilupperà la vicenda.
una cosa è certa: la Sgrena sono contento sia salva ma mi sta decisamente sulle balle.

davlak
07-03-2005, 14.27.59
p.s.: una pioggia di fuoco e cioè 400 pallottole, avrebbe ridotto in frantumi e fatto esplodere la vettura.
a quella tipa secondo me gli è partita la brocca, in parte è comprensibile, come dice Giorgio, ma in GRAN parte è anche dovuto alla sua ideologia.

Fëanor
07-03-2005, 15.35.49
chissà quali segreti assurdi le avrano rivelato i suoi rapitori!!!

perché poi avrebbero dovuto raccontarle dei segreti non si sa...

magari sono stati proprio i terroristi a far arrivare alle orecchie degli americani qualche falsa notizia, sui chi poteva essere a bordo di quella macchina...

troppe stronzate...

Gigi75
07-03-2005, 15.38.14
Originariamente inviato da Fëanor
chissà quali segreti assurdi le avrano rivelato i suoi rapitori!!!

perché poi avrebbero dovuto raccontarle dei segreti non si sa...



Piuttosto se volevano farla fuori perchè sapeva qualcosa, visto che è viva, dicesse questo qualcosa.
Non credo che non sappia di sapere...:mm:

Brunok
07-03-2005, 15.40.22
Originariamente inviato da Gigi75



Piuttosto se volevano farla fuori perchè sapeva qualcosa, visto che è viva, dicesse questo qualcosa.
Non credo che non sappia di sapere...:mm:

ma se volevano davvero farla fuori lo facevano e basta di modi ne avrebbero avuti a centinaia, e molto meno vistosi...

queste sparate se le poteva davvero risparmiare...

e non ci sono scuse

Fëanor
07-03-2005, 15.40.40
non lo sa nemmeno lei quello che dice secondo me...

magari quel povero disgraziato è stato colpito e si è accasciato su di lei, e invece viene fatta passare la storia che voleva coprirla col suo corpo.

(parlo per provocare ovviamente)

Deep73
07-03-2005, 15.40.55
Originariamente inviato da Brunok


ma se volevano davvero farla fuori lo facevano e basta

queste sparate se le poteva davvero risparmiare...
e non ci sono scuse.


hai pvt!

Thor
07-03-2005, 15.41.10
Originariamente inviato da davlak
p.s.: una pioggia di fuoco e cioè 400 pallottole, avrebbe ridotto in frantumi e fatto esplodere la vettura.
a quella tipa secondo me gli è partita la brocca, in parte è comprensibile, come dice Giorgio, ma in GRAN parte è anche dovuto alla sua ideologia. totalmente d'accordo con te.

Gigi75
07-03-2005, 15.42.04
Originariamente inviato da Brunok


ma se volevano davvero farla fuori lo facevano e basta

queste sparate se le poteva davvero risparmiare...
e non ci sono scuse.

Vabbè ammesso che l'agguato sia fallito, che può pure capitare per un motivo o per l'altro (ad esempio leggevo il fatto che durante il casino era stata contattata la base italiana, che quindi poteva sapere qualcosa), visto che è fallito, può venir fuori ciò che gli americani temevano.

Se è così.

Brunok
07-03-2005, 15.42.13
Originariamente inviato da Fëanor
non lo sa nemmeno lei quello che dice secondo me...

magari quel povero disgraziato è stato colpito e si è accasciato su di lei, e invece viene fatta passare la storia che voleva coprirla col suo corpo.

(parlo per provocare ovviamente)

invece secondo me sa anche troppo bene quello che dice...

dave4mame
07-03-2005, 15.43.23
a parte il fatto che i numeri vanno sempre collocati nel loro contesto e che i 400 colpi andrebbero confrontati con quelle statistiche che parlano di qualche migliaio di colpi per ogni centro, una domanda.

gli americani vogliono far fuori una giornalista (ma di cosa? di un giornalucolo come il manifesto? va beh.. evviva la stima di sè...).

va bene: prendimola per buona.
e cosa fanno? anzichè sparargli contro un colpo di bazooka tirato da una macchina anonima da un cecchino in incognito li fanno crivellare di colpi da un mezzo su cui ci sono stelle e strisce che si vedono da mezzo chilometro? ma per piacere...

Fëanor
07-03-2005, 15.45.36
nel senso che dice stronzate...

cioè 4 bifolchi pastori riescono a rapire le persone e un gruppo di militari su un autoblindo e armati fino ai denti non riescono a fermare una macchina?

ma daaaaiiiii???

QUATTROCENTO COLPI?

non so che dirvi, io dove ho fatto il militare (volonario nel BSM), di armi ne ho maneggiate PARECCHIE e di tutti i tipi, e vi garantisco che 400 colpi segano a metà una casa...

Gigi75
07-03-2005, 15.45.59
Originariamente inviato da dave4mame
va bene: prendimola per buona.
e cosa fanno? anzichè sparargli contro un colpo di bazooka tirato da una macchina anonima da un cecchino in incognito li fanno crivellare di colpi da un mezzo su cui ci sono stelle e strisce che si vedono da mezzo chilometro? ma per piacere...

be' questo fino ad un certo punto.
Se morivano tutti nessuno vedeva.

Cmq non quadra. Almeno con quello che sappiamo.
Mi convinco sempre più, ad istinto, che gli usa avevano un buon motivo per fare qualcosa (non dico uccidere, ma non credo siano stati totalmente ignari, forse un errore di valutazione, chissà), e che pure l'Italia c'entri qualcosa.

Ma oltre l'istinto non si può andare

Flying Luka
07-03-2005, 15.47.53
Come dicevo sere fa, temo che la verità non si saprà mai...

Giorgio Drudi
07-03-2005, 15.48.28
Originariamente inviato da dave4mame
a parte il fatto che i numeri vanno sempre collocati nel loro contesto e che i 400 colpi andrebbero confrontati con quelle statistiche che parlano di qualche migliaio di colpi per ogni centro, una domanda.

gli americani vogliono far fuori una giornalista (ma di cosa? di un giornalucolo come il manifesto? va beh.. evviva la stima di sè...).

va bene: prendimola per buona.
e cosa fanno? anzichè sparargli contro un colpo di bazooka tirato da una macchina anonima da un cecchino in incognito li fanno crivellare di colpi da un mezzo su cui ci sono stelle e strisce che si vedono da mezzo chilometro? ma per piacere...

Infatti!
La Sgrena, il suo tipo ed il Manifesto si stanno coprendo di ridicolo...e se lo sono ampiamente meritati.

afterhours
07-03-2005, 15.50.57
http://www.reporterassociati.org/index.php?option=news&task=viewarticle&sid=6299

Giorgio Drudi
07-03-2005, 15.52.02
Originariamente inviato da davlak
secondo me le responsabilità andranno divise fifty-fifty tra il comandante della pattuglia e i nostri servizi, ma vedremo come si svilupperà la vicenda.
una cosa è certa: la Sgrena sono contento sia salva ma mi sta decisamente sulle balle.

Pare anche a me che ci sia anche qualche responsabilità da parte italiana...
e pure a me la Sgrena...

dave4mame
07-03-2005, 16.01.14
diciamo che quello che mi è stato profondamente sul cu...ore è stato che nel primo video, quando implorava a destra e a manca (salvo poi dire che l'han trattata bene... va beh), continuava a chidere a scolari di aiutarla, che solo lui poteva salvarla.

mi sfugge un concetto.
i 6-8 milioni di euro, chi li ha cacciati? pierpiero? o noi?
così eh... tanto per sapere.


sinceramente credo che se avessero voluto farli fuori, li avrebbero fatti fuori.

per quel che vale, volete una ricostruzione plausible?


"qui primula di marzo; checkpoint aereoporto, mi sentite? confermo di avere il regalo; arriverò all'aereoporto per la consegna.
non sparatemi eh!".
"tranquillo primula, entra dal gate 3".

si avvicinano all'aeroporto, incrociano la pattuglia che non è stata avvisata (o che non ha capito un cavolo, o che è piena di rookie che se la stanno facendo sotto che è la loro 4a notte di pattuglia).

"occchecazz! capopattuglia! macchina non identificata!"
"fermatevi macchina non identificata"
"vai, non ti fermare, abbiamo avvisato... "si signor letta, la stiamo portando a casa".
"macchina non identificata fermatevi!"
"capopattuglia! stanno andando verso l'aeroporto! capopattuglia! una macchina bomba!"
"spara! spara! spara!!!!!!!"

.
..
...
....

capopattuglia... il checkpoint dell'aereoporto... erano autorizzati... c@zzo facciamo?
shit.

Brunok
07-03-2005, 16.06.06
Originariamente inviato da dave4mame
a parte il fatto che i numeri vanno sempre collocati nel loro contesto e che i 400 colpi andrebbero confrontati con quelle statistiche che parlano di qualche migliaio di colpi per ogni centro, una domanda.

gli americani vogliono far fuori una giornalista (ma di cosa? di un giornalucolo come il manifesto? va beh.. evviva la stima di sè...).

va bene: prendimola per buona.
e cosa fanno? anzichè sparargli contro un colpo di bazooka tirato da una macchina anonima da un cecchino in incognito li fanno crivellare di colpi da un mezzo su cui ci sono stelle e strisce che si vedono da mezzo chilometro? ma per piacere...

appunto (Y)

Originariamente inviato da Giorgio Drudi

Infatti!
La Sgrena, il suo tipo ed il Manifesto si stanno coprendo di ridicolo...e se lo sono ampiamente meritati.

(Y)

Originariamente inviato da Fëanor
nel senso che dice stronzate...

cioè 4 bifolchi pastori riescono a rapire le persone e un gruppo di militari su un autoblindo e armati fino ai denti non riescono a fermare una macchina?

ma daaaaiiiii???

QUATTROCENTO COLPI?

non so che dirvi, io dove ho fatto il militare (volonario nel BSM), di armi ne ho maneggiate PARECCHIE e di tutti i tipi, e vi garantisco che 400 colpi segano a metà una casa...

questa dei 400 colpi dicasi 400 è una sparata che non sta in piedi in nessun modo.

Originariamente inviato da dave4mame

mi sfugge un concetto.
i 6-8 milioni di euro, chi li ha cacciati? pierpiero? o noi?
così eh... tanto per sapere.


sinceramente credo che se avessero voluto farli fuori, li avrebbero fatti fuori.



1) sarebbe doveroso saperlo.

2) se li volevano eliminare davvero lo facevano e basta.

exion
07-03-2005, 16.11.14
è tristissimo vedere che ormai in questo paese si crede solo alle persone che sono della propria parte politica :(


Ma come ci siamo ridotti?



Se a dire che il fuoco è stato aperto ingiustificatamente è un carabiniere anziché una giornalista del Manifesto, vi piace di più? :(


....

L'accusa. Scartata l'ipotesi dell'agguato ("sembra infondata e illogica") resta in piedi l'omicidio volontario e il tentato omicidio. "Dobbiamo capire se sono state rispettate le regole d'ingaggio" spiega un investigatore. Il maggiore alla guida dell'auto racconta che l'andatura dell'auto era "tra i 60 e il 70 chilometri orari" e che aveva intravisto "barriere Jersey ma non un posto di blocco". All'improvviso, sotto la pioggia, c'è stato "il segnale luminoso", ma il fuoco "amico" è arrivato subito dopo, "dal davanti dove c'erano un tank e un hammer". E gli altri segnali di avviso e di alt previsti dalle procedure?


http://www.repubblica.it/2005/c/sezioni/esteri/iraq45/dettagli/dettagli.html




Ma che tristezza.... :(

Gigi75
07-03-2005, 16.13.25
Originariamente inviato da exion
è tristissimo vedere che ormai in questo paese si crede solo alle persone che sono della propria parte politica :(


Ma come ci siamo ridotti?



Se a dire che il fuoco è stato aperto ingiustificatamente è un carabiniere anziché una giornalista del Manifesto, vi piace di più? :(





Ma che tristezza.... :(

(Y)

Brunok
07-03-2005, 16.14.31
Originariamente inviato da exion
è tristissimo vedere che ormai in questo paese si crede solo alle persone che sono della propria parte politica :(

Ma come ci siamo ridotti?

Se a dire che il fuoco è stato aperto ingiustificatamente è un carabiniere anziché una giornalista del Manifesto, vi piace di più? :(



che il fuoco sia stato aperto ingiustificatamente non serve colore politico per essere d'accordo su questo punto (almeno credo e spero)

E' tutto il resto che sta prendendo come al solito una piega sbagliata (e non mi riferisco alle interpretazioni degli utenti del forum, ma a quelle che vengono sbandierate ai 4 venti dai vari comunicati, ed è qui che casca il palco con tutti i suoi protagonisti).

invece sempre a fare congetture complotti dietrologie e via dicendo..... e sono sempre i soliti personaggi (chiarisco di nuovo che non è riferito a nessun commento scritto qui sul forum) che ormai ci hanno preso gusto...

dave4mame
07-03-2005, 16.20.17
diciamo che io faccio fatica a credere aprioristicamente a una persona che, prima che avvengano le elezioni le bolla come "farsa" e poi, a fronte di un voto tranquillo (e con affluenza superiore a quella di metà dei paesi occidentali) si arrampica sugli specchi con argomentazioni patetiche.

gli yankee hanno fatto il tiro al piccione? non lo escludo a priori.
ma non lo ritengo sicuro perchè me lo viene a dire la sgrena.

Flying Luka
07-03-2005, 16.21.32
Originariamente inviato da Brunok



invece sempre a fare congetture complotti dietrologie e via dicendo..... e sono sempre i soliti personaggi (chiarisco di nuovo che non è riferito a nessun commento scritto qui sul forum) che ormai ci hanno preso gusto...

tipo Il Manifesto che ci sta sguazzando dentro alla grande.

Sono di un cinismo mostruoso.

Che vogliano aumentare la tiratura del giornale?

Gigi75
07-03-2005, 16.24.40
Originariamente inviato da Flying Luka

Che vogliano aumentare la tiratura del giornale?

Non può essere che colleghi che siedono accanto per decenni siano solo molto accorati per sentimenti sinceri?

exion
07-03-2005, 16.25.32
Ho capito....

Giuliana Sgrena da vittima è già diventata carnefice, per il solo fatto di essere giornalista del Manifesto.

Era meglio se moriva, giusto? Almeno non ci sarebbero stati problemi, tutti l'avrebbero onorata come si deve e fine della storia :(

In questo thread, silenziosamente ma per benino, siamo scivolati dalla discussione sugli eventi a giudizi spietati e senza appello sulle persone, solo per un questione di appartenenza politica... Una volta ancora :(


Chi siamo noi per giudicare una persone in base alle sue idee? :(

Brunok
07-03-2005, 16.26.59
Originariamente inviato da Flying Luka


tipo Il Manifesto che ci sta sguazzando dentro alla grande.

Sono di un cinismo mostruoso.

Che volgiano aumentare la tiratura del giornale?


beh un giornalucolo da 4 soldi che all'improvviso si ritrova alla ribalta internazionale, anche il caso Sgrena diventa a quel punto uno strumento da cavalcare per ottenere dei vantaggi, succede da una vita e succederebbe con tutta probabilità anche a parti invertite, in genere fa parte delle varie strategie editoriali...

Flying Luka
07-03-2005, 16.27.30
Originariamente inviato da exion
Ho capito....

Giuliana Sgrena da vittima è già diventata carnefice, per il solo fatto di essere giornalista del Manifesto.

Era meglio se moriva, giusto? Almeno non ci sarebbero stati problemi, tutti l'avrebbero onorata come si deve e fine della storia :(

In questo thread, silenziosamente ma per benino, siamo scivolati dalla discussione sugli eventi a giudizi spietati e senza appello sulle persone, solo per un questione di appartenenza politica... Una volta ancora :(


Chi siamo noi per giudicare una persone in base alle sue idee? :( Tua conclusione, nessuno ha giudicato... si stanno facendo solo supposizioni su un fatto atroce di cui non si sa nulla.

Flying Luka
07-03-2005, 16.29.01
Originariamente inviato da Gigi75


Non può essere che colleghi che siedono accanto per decenni siano solo molto accorati per sentimenti sinceri?

e ci mancherebbe!

Io mi riferivo ad altro.
Alle solite illazioni, magari vere, ma per le quali ORA, ADESSO non si ancora NULLA!

Brunok
07-03-2005, 16.31.39
Originariamente inviato da exion
Ho capito....

Giuliana Sgrena da vittima è già diventata carnefice, per il solo fatto di essere giornalista del Manifesto.

Era meglio se moriva, giusto? Almeno non ci sarebbero stati problemi, tutti l'avrebbero onorata come si deve e fine della storia :(

In questo thread, silenziosamente ma per benino, siamo scivolati dalla discussione sugli eventi a giudizi spietati e senza appello sulle persone, solo per un questione di appartenenza politica... Una volta ancora :(


Chi siamo noi per giudicare una persone in base alle sue idee? :(

sono solo opinioni su delle pericolosissime dichiarazioni pubbliche... non sulle persone. Prima di fare certe affermazioni e diramarle ai 4 venti sarebbe stato più prudente pensare al peso di certe parole, cosa che evidentemente non è stata fatta. A quel punto il minimo è chiedersi il perchè.

dave4mame
07-03-2005, 16.32.10
Originariamente inviato da exion
Ho capito....

Giuliana Sgrena da vittima è già diventata carnefice, per il solo fatto di essere giornalista del Manifesto.

Era meglio se moriva, giusto? Almeno non ci sarebbero stati problemi, tutti l'avrebbero onorata come si deve e fine della storia :(

In questo thread, silenziosamente ma per benino, siamo scivolati dalla discussione sugli eventi a giudizi spietati e senza appello sulle persone, solo per un questione di appartenenza politica... Una volta ancora :(


Chi siamo noi per giudicare una persone in base alle sue idee? :(


no, non è così, e se lo dici con convinzione fai tornto alla tua onestà intellettuale; non fosse altro perchè la signorina sgrena se ne torna a casa con una spalla fracassata.

semplicemente si sta affermando che quella che la signorina sgrena racconta potrebbe non essere la verità.

di fatto ora come ora l'unica verità è che grazie alla signorina sgrena un padre di famiglia ci ha lasciato le penne.

exion
07-03-2005, 16.34.36
Originariamente inviato da dave4mame


...

di fatto ora come ora l'unica verità è che grazie alla signorina sgrena un padre di famiglia ci ha lasciato le penne.


e non è un'accusa questa? :(

Manco avesse sparato lei :(

Gigi75
07-03-2005, 16.34.38
Originariamente inviato da Flying Luka


Alle solite illazioni, magari vere, ma per le quali ORA, ADESSO non si ancora NULLA!

Si sono d'accordo su questo.
Parlare senza uno straccio di prova aiuta solo a screditare persone che invece potrebbero rivelare qualcosa di importante :)

Flying Luka
07-03-2005, 16.35.49
Originariamente inviato da exion



e non è un'accusa questa? :(

Manco avesse sparato lei :(

No, è un dato di fatto. Putroppo è l'UNICA cosa tristemente certa.

Flying Luka
07-03-2005, 16.36.47
Originariamente inviato da Gigi75


Si sono d'accordo su questo.
Parlare senza uno straccio di prova aiuta solo a screditare persone che invece potrebbero rivelare qualcosa di importante :)

Appunto.

dave4mame
07-03-2005, 16.36.59
Originariamente inviato da exion



e non è un'accusa questa? :(

Manco avesse sparato lei :(


a casa mia l'affermazione "calipari, nel tentativo di salvare giuliana sgrena ci ha lasciato le penne" è un dato di fatto.

Brunok
07-03-2005, 16.43.06
Originariamente inviato da Gigi75


Si sono d'accordo su questo.
Parlare senza uno straccio di prova aiuta solo a screditare persone che invece potrebbero rivelare qualcosa di importante :)

Appunto e chi è che fa delle accuse senza lo stralcio di una prova?

Nessuno ha accusato la Sgrena, è lei o chi per lei che ha parlato di commando, di complotto, di esecuzione, di 400 colpi, senza nemmeno rendersi conto probabilmente che se davvero avessero voluto farlo lo avrebbero fatto in ben altro modo.

exion
07-03-2005, 16.50.06
Originariamente inviato da Flying Luka


No, è un dato di fatto. Putroppo è l'UNICA cosa tristemente certa.




Originariamente inviato da dave4mame



a casa mia l'affermazione "calipari, nel tentativo di salvare giuliana sgrena ci ha lasciato le penne" è un dato di fatto.


Quindi appunto, se è morto è colpa della Sgrena, non di chi ha sparato.

Siamo passati in 48 ore dal "merito eroico" di Calipari nell'aver salvato Giuliana Sgrena, a Giuliana Sgrena causa e origine stessa della morte di Calipari.... :(

Ma vi rendete conto? :(

davlak
07-03-2005, 16.54.21
Originariamente inviato da Brunok




2) se li volevano eliminare davvero lo facevano e basta.
già, inoltre a bocce ferme e con l'auto bloccata e il povero Calipari agonizzante, se l'obbiettivo era la Sgrena ci voleva assai poco per far perdere le tracce di tutto l'accaduto.



"Loro (i rapitori n.d.r.) dichiaravano di sentirsi fino in fondo impegnati a liberarmi, però dovevo stare attenta "perché ci sono gli americani che non vogliono che tu torni". Allora, quando me l'avevano detto, avevo giudicato quelle parole come superflue e ideologiche. In quel momento per me rischiavano di acquistare il sapore della più amara delle verità.

Il resto non lo posso ancora raccontare."


'sta qui è fuori, ma fuori di brutto.

stai a vedere che la VERA verità non potrà mai venire fuori ma solo perchè si ritorcerebbe contro il comando U.S.A. e cioè comincio a farmi una mezza idea.
potrebbe essere benissimo che siano stati proprio i rapitori a dirottare l'attenzione del comando americano su un pericolo di attentato kamikaze proveniente da quella vettura.
sarebbe stato un punto a favore loro che si sarebbero in un sol colpo liberati della Sgrena sputtanando l'efficienza dei servizi americani e gettando fango sulla professionalità dei militari.
non vedo altra spiegazione oltre a quella suddetta di una corresponsabilità tra italiani e americani in termini di negligenza o mancanza di comunicazione e coordinazione.
@exion: d'altra parte è ovvio che non si può pensare (cioè io non lo penso) che la colpa dell'accaduto sia della Sgrena, lei è sempre e fino a prova contraria (che credo proprio non dimostrabile) parte lesa nella vicenda, ci mancherebbe.

Flying Luka
07-03-2005, 17.17.19
Originariamente inviato da exion








Quindi appunto, se è morto è colpa della Sgrena, non di chi ha sparato.

Siamo passati in 48 ore dal "merito eroico" di Calipari nell'aver salvato Giuliana Sgrena, a Giuliana Sgrena causa e origine stessa della morte di Calipari.... :(

Ma vi rendete conto? :(

@exion non parlavo dell'esecutore "materiale" di Calipari.

exion
07-03-2005, 17.22.37
Originariamente inviato da Flying Luka


@exion non parlavo dell'esecutore "materiale" di Calipari.


non ho più la forza per affrontare queste discussioni...


non qui....


non in questo modo....


comincio a pensare seriamente che sia sbagliato....



:(

Gigi75
07-03-2005, 17.25.00
Originariamente inviato da Brunok


Appunto e chi è che fa delle accuse senza lo stralcio di una prova?

Nessuno ha accusato la Sgrena, è lei o chi per lei che ha parlato di commando, di complotto, di esecuzione, di 400 colpi, senza nemmeno rendersi conto probabilmente che se davvero avessero voluto farlo lo avrebbero fatto in ben altro modo.

Lei racconta come l'ha vissuta, e credo che nessuno possa sindacare su questo.

Poi sta a chi di dovere ricostruire, o cercare di ricostruire i fatti tenendo conto anche del punto di vista della Sgrena.

Lei come testimone oculare del tutto è certamente una chiave importante.

Giorgio Drudi
07-03-2005, 17.31.59
A Calipari, un agente dello stato, uno dei servizi, morto per aver fatto sino in fondo il suo "dovere", eroe italiano, uno di quelli che ti fa sentire orgoglioso della tua patria... (D) (D) (D)

Brunok
07-03-2005, 17.32.45
Originariamente inviato da Gigi75


Lei racconta come l'ha vissuta, e credo che nessuno possa sindacare su questo.

Poi sta a chi di dovere ricostruire, o cercare di ricostruire i fatti tenendo conto anche del punto di vista della Sgrena.

Lei come testimone oculare del tutto è certamente una chiave importante.


certo questo nessuno lo mette in discussione, però:


Originariamente inviato da davlak

già, inoltre a bocce ferme e con l'auto bloccata e il povero Calipari agonizzante, se l'obbiettivo era la Sgrena ci voleva assai poco per far perdere le tracce di tutto l'accaduto.


"Loro (i rapitori n.d.r.) dichiaravano di sentirsi fino in fondo impegnati a liberarmi, però dovevo stare attenta "perché ci sono gli americani che non vogliono che tu torni". Allora, quando me l'avevano detto, avevo giudicato quelle parole come superflue e ideologiche. In quel momento per me rischiavano di acquistare il sapore della più amara delle verità.

Il resto non lo posso ancora raccontare."


'sta qui è fuori, ma fuori di brutto.



credete veramente che se avessero voluto eliminarla non lo avrebbero fatto quando i modi a disposizione per i ss sono infiniti???
guarda uno su tutti, a sparatoria finita bastava uno, un solo proiettile (e non 400...) sul serbatoio, addio testimoni scomodi, addio tracce... e missione compiuta, od ancora prima un bazooka e così via.

Ecco perchè certe accuse ed illazioni lasciano molto il tempo che trovano e fanno invece sorgere 1000 dubbi sul perchè vengano dette ed usate.

dave4mame
07-03-2005, 17.35.30
manco avessimo scritto "la sgrena ha tirato fuori una derringer dalla giarrettiera e ha fatto saltare le cervella a calipari".

mi pare che nessuno abbia messo in dubbio che il proiettela nella testa di calipari ce l'abbiano ficcato gli americani e che è giusto e deveroso che debbano essere fatti gli accertamente del caso.

non è che però, ci stiamo dimenticando di chi se l'è rapita sta benedetta donna?


Loro (i rapitori n.d.r.) dichiaravano di sentirsi fino in fondo impegnati a liberarmi, però dovevo stare attenta "perché ci sono gli americani che non vogliono che tu torni".

un mito.
persone estremamente degne di fiducia, eh!
ma non potevamo fare come stan facendo i francesi?

Gigi75
07-03-2005, 17.37.08
Ma infatti io sono d'accordo che certe cose andrebbero per ora dette in una stanza di un magistrato e non date in pasto alla stampa multicolor.

Così non si fa altro che farci marciare americanisti, antiamericanisti, filocomunisti, destrorsi, mancini corretti e tutto lo zoo appresso.

Ciò che dico è. calma. Riflettiamo. Noi non sappiamo una mazza. Non facciamo lunghissimi discorsi campati su sparate qua e là giurnalistiche.

Di certo lei sa cosa è successo. Non sa il perchè. Racconta una parte della verità che cmq è la SUA verità. Una parte di puzzle, che forse mai verrà ricostruito.
E' una persona che per il suo lavoro ha messo in discussione la sua vita, alla pari del povero agente, non è l'ultima dei quaqquaraquà.

Quindi inutile dissacrare certe affermazioni solo per non avere la delusione di sentire crepata la propria "fede" politica.
Se ciò che ci interessa è capire, un minimo di procedimento scientifico ci vuole, per quel poco che possiamo.

Non facciamo le comare con la sedia davanti al portone di casa ;)

Brunok
07-03-2005, 17.38.43
Originariamente inviato da dave4mame
manco avessimo scritto "la sgrena ha tirato fuori una derringer dalla giarrettiera e ha fatto saltare le cervella a calipari".

mi pare che nessuno abbia messo in dubbio che il proiettela nella testa di calipari ce l'abbiano ficcato gli americani e che è giusto e deveroso che debbano essere fatti gli accertamente del caso.

non è che però, ci stiamo dimenticando di chi se l'è rapita sta benedetta donna?


Loro (i rapitori n.d.r.) dichiaravano di sentirsi fino in fondo impegnati a liberarmi, però dovevo stare attenta "perché ci sono gli americani che non vogliono che tu torni".

un mito.
persone estremamente degne di fiducia, eh!
ma non potevamo fare come stan facendo i francesi?


a proposito ma sti rapitori parlavano pure perfettamente italiano? od almeno l'inglese? ma che buoni di cuore, prima ti vogliono ammazzare e poi si preoccupano pure per l'incolumità della vittima... se non è un incongruenza questa...

Flying Luka
07-03-2005, 17.40.52
Originariamente inviato da Gigi75
.....
Non facciamo le comare con la sedia davanti al portone di casa ;) Non mi sembra che nessuno stia facendo la comare...

E' senz'altro una faccenda dai lati decisamente oscuri.
Si cercava di capire "oltre" certe dichiarazioni che sono scarsamente credibili; di riflesso viene quasi spontaneo ricercare nella supposizione un fondo di verità e di decenza.

Brunok
07-03-2005, 17.41.43
Originariamente inviato da Gigi75
Ma infatti io sono d'accordo che certe cose andrebbero per ora dette in una stanza di un magistrato e non date in pasto alla stampa multicolor.

Così non si fa altro che farci marciare americanisti, antiamericanisti, filocomunisti, destrorsi, mancini corretti e tutto lo zoo appresso.

Ciò che dico è. calma. Riflettiamo. Noi non sappiamo una mazza. Non facciamo lunghissimi discorsi campati su sparate qua e là giurnalistiche.

Di certo lei sa cosa è successo. Non sa il perchè. Racconta una parte della verità che cmq è la SUA verità. Una parte di puzzle, che forse mai verrà ricostruito.
E' una persona che per il suo lavoro ha messo in discussione la sua vita, alla pari del povero agente, non è l'ultima dei quaqquaraquà.

Quindi inutile dissacrare certe affermazioni solo per non avere la delusione di sentire crepata la propria "fede" politica.
Se ciò che ci interessa è capire, un minimo di procedimento scientifico ci vuole, per quel poco che possiamo.

Non facciamo le comare con la sedia davanti al portone di casa ;)


oooooooooooohhh!!! (Y) (Y) (Y)

e' proprio questo il punto (comari o compari a parte)

l'unica possibile discrepanza deriva da certe perplessità che vengono messe in evidenza da chi crede o meno a certe possibili teorie. ;)

dave4mame
07-03-2005, 17.43.07
Originariamente inviato da Gigi75

Ciò che dico è. calma. Riflettiamo. Noi non sappiamo una mazza. Non facciamo lunghissimi discorsi campati su sparate qua e là giurnalistiche.


ma sono assolutamente d'accordo.
il mio era un invito a non prendere per oro colato la sua verità.
soprattutto considerato il fatto che si è dimostrata faziosa in millemila occasioni.

ma poi dai, siamo seri.
ma chi se l'è mai filata la sgrena? ma chi la conosce?
anzi... ma chi fuori d'italia conosce il suo fogliaccio?
non volevamo farmi tornare?
oh, bella... ma chi sei ma che hai scritto?
se volevano far fuori te, allora quelli che hanno rivelato guantanamo o le storie delle sevizie cosa dovevano fare? nuclearizzarli?

Giorgio Drudi
07-03-2005, 17.52.07
Originariamente inviato da dave4mame


ma poi dai, siamo seri.
ma chi se l'è mai filata la sgrena? ma chi la conosce?
anzi... ma chi fuori d'italia conosce il suo fogliaccio?
non volevamo farmi tornare?
oh, bella... ma chi sei ma che hai scritto?
se volevano far fuori te, allora quelli che hanno rivelato guantanamo o le storie delle sevizie cosa dovevano fare? nuclearizzarli?

Verissimo.

davlak
07-03-2005, 17.55.38
Originariamente inviato da dave4mame


ma sono assolutamente d'accordo.
il mio era un invito a non prendere per oro colato la sua verità.
soprattutto considerato il fatto che si è dimostrata faziosa in millemila occasioni.

ma poi dai, siamo seri.
ma chi se l'è mai filata la sgrena? ma chi la conosce?
anzi... ma chi fuori d'italia conosce il suo fogliaccio?
non volevamo farmi tornare?
oh, bella... ma chi sei ma che hai scritto?
se volevano far fuori te, allora quelli che hanno rivelato guantanamo o le storie delle sevizie cosa dovevano fare? nuclearizzarli?
:D appunto per questo ho detto che quella non ci sta con la capoccia.
e, a sensazione, non ci stava manco PRIMA del sequestro, ma mi informerò meglio.

Albachiara
07-03-2005, 18.11.26
Ma.. Provare per un attimo a mettersi nei panni della Sgrena no ?
Vorrei vedere voi. Vengo rapita da persona che sino a poco fa se andava di culo sparavano in testa al rapito se andava male venivano sgozzati . So che una mia collega è in mano ai rapitori da 5 mesi e non so ne che fine farò ne se rivedrò mai i miei cari e il mio paese… Non è che sia una prospettiva tale per cui subito dopo la liberazione io mi metto a fare calcoli politici e di convenienza.
Facile parlare sparando teorie a destra e a sinistra. Ma che interessi poteva avere a montare una farsa per accusare gli americani ? Ma voi al posto suo che avreste fatto ?

afterhours
07-03-2005, 18.12.29
Originariamente inviato da exion
è tristissimo vedere che ormai in questo paese si crede solo alle persone che sono della propria parte politica :(


Ma come ci siamo ridotti?



Se a dire che il fuoco è stato aperto ingiustificatamente è un carabiniere anziché una giornalista del Manifesto, vi piace di più? :(





Ma che tristezza.... :(


(Y) (B)

dave4mame
07-03-2005, 18.12.57
sarei stato zitto...

Albachiara
07-03-2005, 18.17.22
Originariamente inviato da Gigi75


Lei racconta come l'ha vissuta, e credo che nessuno possa sindacare su questo.

Poi sta a chi di dovere ricostruire, o cercare di ricostruire i fatti tenendo conto anche del punto di vista della Sgrena.

Lei come testimone oculare del tutto è certamente una chiave importante.

Appunto.. Concordo pienamente..

davlak
07-03-2005, 18.17.29
Originariamente inviato da Albachiara
Ma.. Provare per un attimo a mettersi nei panni della Sgrena no ?
Vorrei vedere voi. Vengo rapita da persona che sino a poco fa se andava di culo sparavano in testa al rapito se andava male venivano sgozzati


....


Ma voi al posto suo che avreste fatto ?
abbeh io semplicemente non andavo in Iraq.

Brunok
07-03-2005, 18.19.03
Originariamente inviato da dave4mame


ma sono assolutamente d'accordo.
il mio era un invito a non prendere per oro colato la sua verità.
soprattutto considerato il fatto che si è dimostrata faziosa in millemila occasioni.

ma poi dai, siamo seri.
ma chi se l'è mai filata la sgrena? ma chi la conosce?
anzi... ma chi fuori d'italia conosce il suo fogliaccio?
non volevamo farmi tornare?
oh, bella... ma chi sei ma che hai scritto?
se volevano far fuori te, allora quelli che hanno rivelato guantanamo o le storie delle sevizie cosa dovevano fare? nuclearizzarli?

(Y)

quoto in toto

Originariamente inviato da davlak

abbeh io semplicemente non andavo in Iraq.

nemmeno io, non me la sarei certo andata a cercare.

Albachiara
07-03-2005, 18.20.06
Originariamente inviato da davlak

abbeh io semplicemente non andavo in Iraq.

Tu no, io nemmeno ma lei c'era però. E non per grattarsi ma per lavorare.

Brunok
07-03-2005, 18.21.13
Originariamente inviato da Albachiara


Tu no, io nemmeno ma lei c'era però. E non per grattarsi ma per lavorare.

nessuno l'ha obbligata... c'è andata perchè ha voluto.

per sbarcare il lunario ci sono 1000 altri modi molto più sicuri.

Originariamente inviato da Albachiara
Ma.. Provare per un attimo a mettersi nei panni della Sgrena no ?
Vorrei vedere voi. Vengo rapita da persona che sino a poco fa se andava di culo sparavano in testa al rapito se andava male venivano sgozzati . So che una mia collega è in mano ai rapitori da 5 mesi e non so ne che fine farò ne se rivedrò mai i miei cari e il mio paese… Non è che sia una prospettiva tale per cui subito dopo la liberazione io mi metto a fare calcoli politici e di convenienza.
Facile parlare sparando teorie a destra e a sinistra. Ma che interessi poteva avere a montare una farsa per accusare gli americani ? Ma voi al posto suo che avreste fatto ?

ed allora facendo dei paragoni vorrei vedere chi tra coloro che tanto criticano sti americani cosa avrebbero fatto al posto di coloro che hanno sparato... dopo che questi convivono ora dopo ora con la psicosi di possibili attentati, il discorso è uguale come è altrettanto uguale che anche costoro in quanto militari di professione hanno scelto di poter esser presenti sullo scenario di guerra e quindi sono anche loro lì perchè lo hanno voluto.

Albachiara
07-03-2005, 18.22.39
Originariamente inviato da Brunok


nessuno l'ha obbligata... c'è andata perchè ha voluto.

per sbarcare il lunario ci sono 1000 altri modi molto più sicuri.


Fammi capire una cosa.. Secondo te se lo meritato quello che le è successo ?

Gigi75
07-03-2005, 18.28.27
Originariamente inviato da Brunok


nessuno l'ha obbligata... c'è andata perchè ha voluto.

per sbarcare il lunario ci sono 1000 altri modi molto più sicuri.


:rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:

...magari sono principi, seguire una propria morale, non successo personale.
Magari proprio come il povero agente ucciso :rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:

Brunok
07-03-2005, 18.29.01
Originariamente inviato da Albachiara



Fammi capire una cosa.. Secondo te se lo meritato quello che le è successo ?


che c'entra? meritato è tutta un'altra cosa.

cercarsela se l'è cercata.

Esempi, così forse riesco a farmi capire meglio.
Se vado in una zona di guerra e mi cade una bomba in testa un pò me la sono cercata, se me ne sto a casa mia le possibilità di che questo succeda crollano drasticamente.

Se mi avvisano che in una zona ci sono serpenti e se ci vado a piedi scalzi e questi mi mordono per non avere usato prudenza me la sono cercata, poi è inutile piangerci sopra, sono le conseguenze di determinate decisioni che possono statisticamente portare a certe realtà. Se non voglio metter a repentaglio la mia vita di questi tempi non vado certo in Irak e se per caso succede affronto la situazione in cui mi sono volutamente cacciato.

non per niente un vecchio saggio recita:

chi è causa del suo mal pianga se stesso.

Gigi75
07-03-2005, 18.30.58
Originariamente inviato da Brunok


chi è causa del suo mal pianga se stesso.

Bella nazione sarebbe se tutti pensassero a questo modo :rolleyes:

davlak
07-03-2005, 18.33.24
Originariamente inviato da Albachiara


Tu no, io nemmeno ma lei c'era però. E non per grattarsi ma per lavorare.
ho solo risposto alla tua domanda.
comunque era opportuno, una volta tornata in patria sana e salva e con un morto in missione che pure lui stava lì a lavorare e non a grattarsi...almeno starsene un pò in disparte ed evitare certe sparate ideologiche e fantasiose che puzzano di ideologico a 1000 miglia.
questo immagino me lo concederai :)

Brunok
07-03-2005, 18.33.47
Originariamente inviato da Gigi75


Bella nazione sarebbe se tutti pensassero a questo modo :rolleyes:


è solo questione di sapersi assumere le proprie responsabilità, nulla più e nulla meno. Se tutti avessero il coraggio di farlo certo che sarebbe un mondo migliore invece di stare nel paese dello scaricabarile, scarica tu che scarico io che scarica lui che scaricano tutti e tutti si scaricano a vicenda, è sempre colpa degli altri... e poi i colpevoli e la verità vengono sistematicamente insabbiati...

Albachiara
07-03-2005, 18.37.49
Originariamente inviato da Brunok



che c'entra? meritato è tutta un'altra cosa.

cercarsela se l'è cercata.

Esempi, così forse riesco a farmi capire meglio.
Se vado in una zona di guerra e mi cade una bomba in testa un pò me la sono cercata, se me ne sto a casa mia le possibilità di che questo succeda crollano drasticamente.

Se mi avvisano che in una zona ci sono serpenti e se ci vado a piedi scalzi e questi mi mordono per non avere usato prudenza me la sono cercata, poi è inutile piangerci sopra, sono le conseguenze di determinate decisioni che possono statisticamente portare a certe realtà. Se non voglio metter a repentaglio la mia vita di questi tempi non vado certo in Irak e se per caso succede affronto la situazione in cui mi sono volutamente cacciato.

non per niente un vecchio saggio recita:

chi è causa del suo mal pianga se stesso.

Si.. Ora è davvero tutto piu chiaro.

A quello che Gigi aveva già scritto :

Lei racconta come l'ha vissuta, e credo che nessuno possa sindacare su questo.

Poi sta a chi di dovere ricostruire, o cercare di ricostruire i fatti tenendo conto anche del punto di vista della Sgrena.

Lei come testimone oculare del tutto è certamente una chiave importante.

Aggiungo solo che se non fosse per gente come lei ( poveri incoscienti che se la vanno a cercare ) molti qui dentro non avrebbero argomenti su cui poter sparlare.
E' risaputo da parecchio tempo che il problema del grilletto facile esiste e nessuno sta dicendo che non hanno i loro buoni motivi per essere nervosi ed avere paura. Ma quando esiste un problema questo deve essere affrontato lasciando da parte i propri schieramenti se nò non si va da nessuna parte e il problema resta li esattamente come prima. Distribuire le colpe non è mai servito a nessuno.

Gigi75
07-03-2005, 18.37.57
Originariamente inviato da Brunok



è solo questione di sapersi assumere le proprie responsabilità, nulla più e nulla meno. Se tutti avessero il coraggio di farlo certo che sarebbe un mondo migliore invece di stare nel paese dello scaricabarile, scarica tu che scarico io che scarica lui che scaricano tutti e poi i colpevoli e la verità vengono sistematicamente insabbiati...

Bru' questo commento è così metafisico che mi ci vuole Platone per decifrarlo :p

Una che torna dopo un mese di rapimento e travolta da una sparatoria, credo che abbia già subito le conseguenze del suo operato.
E' sempre una persona da ringraziarla perchè voce di un coro eterogeneo che aiuta tutti a leggere in vari modi la realtà.

Se tutti pensassimo a non essere possibili obiettivi del male, ce ne staremmo sul divano, e addio nazione.

A Garibbà, chemmefrega ammè che fosti ferito. fan#ulo tu e l'aspromonte.
Sei voluto annà a fare l'eroe de sto mondo e pure de quell'artro e mo te piagni la ferita!...;)

Brunok
07-03-2005, 18.47.47
Originariamente inviato da Gigi75


Bru' questo commento è così metafisico che mi ci vuole Platone per decifrarlo :p

Una che torna dopo un mese di rapimento e travolta da una sparatoria, credo che abbia già subito le conseguenze del suo operato.
E' sempre una persona da ringraziarla perchè voce di un coro eterogeneo che aiuta tutti a leggere in vari modi la realtà.

Se tutti pensassimo a non essere possibili obiettivi del male, ce ne staremmo sul divano, e addio nazione.

A Garibbà, chemmefrega ammè che fosti ferito. fan#ulo tu e l'aspromonte.
Sei voluto annà a fare l'eroe de sto mondo e pure de quell'artro e mo te piagni la ferita!...;)

Io non discuto questo dico solo che ci sono situazioni in cui uno deve essere consapevole dei rischi che corre. Ciò non vuol dire per esempio che se uno sceglie di fare il carabiniere ed un delinquente gli spara ciò sia meritato, anzi. Però se il delinquente fa una rapina sa in partenza che può finire a schifio. Ora il paragone lascia il tempo che trova perchè si sta parlando di situazioni molto diverse che hanno però in comune l'uso delle armi ed è questa la chiave: dove si spara e c'è guerra il rischio in partenza è molto elevato e non si può certo dire non lo sapevo.

a proposito per decifrare ti mando il platon-decoder! ;)
Brunok e la pietra filosofale!!! :eek:

Inoltre: pensa un pò quanti malintesi possono nascere in queste discussioni per una mezza parola messa fuori luogo ed interpretata male, figuriamoci perciò quanta cautela debba essere usata da parte di chi sa a priori proprio per il mestiere che fa (e questo lo posso dire con cognizione di causa) che un'eco sbagliata a certe affermazioni ha il potere di stravolgere o addirittura manipolare qualunque realtà.

exion
07-03-2005, 18.57.06
http://vetolavie.chez.tiscali.fr/gifanime/gifanim/alert.gifATTENZIONE!!!http://vetolavie.chez.tiscali.fr/gifanime/gifanim/alert.gif

....tasso di presa sul serio troppo elevato....

http://vetolavie.chez.tiscali.fr/gifanime/gifanim/alert.gifALLARME!!! ALLARME!!!http://vetolavie.chez.tiscali.fr/gifanime/gifanim/alert.gif


http://vetolavie.chez.tiscali.fr/gifanime/gifanim/alert.gif http://vetolavie.chez.tiscali.fr/gifanime/gifanim/alert.gifQUESTO THREAD E' ENTRATO NELLA ZONA "DISCUSSIONI CALDE"!!! (http://www.wintricks.it/forum/showthread.php?threadid=82348)http://vetolavie.chez.tiscali.fr/gifanime/gifanim/alert.gif http://vetolavie.chez.tiscali.fr/gifanime/gifanim/alert.gif


ATTENZIONE!!!

.....




:D :p

Albachiara
07-03-2005, 19.01.30
Va beeeeeeeneee.. Vado a mangiare :o . Cosi ci si fredda un pò :p

Gigi75
07-03-2005, 19.01.35
http://fjolnir.zapto.org/images/portfolioimg/Aqua%20alarm.png

:D:D:D

Trinity
07-03-2005, 19.03.30
Originariamente inviato da Albachiara
Va beeeeeeeneee.. Vado a mangiare :o . Cosi ci si fredda un pò :p



Così presto? :eek: azz allora non sono sola!!!! :dance: :jump:

Flying Luka
07-03-2005, 19.05.09
Originariamente inviato da exion
http://vetolavie.chez.tiscali.fr/gifanime/gifanim/alert.gifATTENZIONE!!!http://vetolavie.chez.tiscali.fr/gifanime/gifanim/alert.gif

....tasso di presa sul serio troppo elevato....

http://vetolavie.chez.tiscali.fr/gifanime/gifanim/alert.gifALLARME!!! ALLARME!!!http://vetolavie.chez.tiscali.fr/gifanime/gifanim/alert.gif


http://vetolavie.chez.tiscali.fr/gifanime/gifanim/alert.gif http://vetolavie.chez.tiscali.fr/gifanime/gifanim/alert.gifQUESTO THREAD E' ENTRATO NELLA ZONA "DISCUSSIONI CALDE"!!! (http://www.wintricks.it/forum/showthread.php?threadid=82348)http://vetolavie.chez.tiscali.fr/gifanime/gifanim/alert.gif http://vetolavie.chez.tiscali.fr/gifanime/gifanim/alert.gif


ATTENZIONE!!!

.....




:D :p

Non mi sembra che la discussione si stia scaldando, anzi devo dire che TUTTI abbiamo mantenuto un tono educato, civile e rispettoso con abbondanza di smiles per stemperare la drammaticità di certi interventi.... e ce ne aggiungo un paio pure io! :) :)

exion
07-03-2005, 19.06.31
Originariamente inviato da Flying Luka


Non mi sembra che la discussione si stia scaldando, anzi devo dire che TUTTI abbiamo mantenuto un tono educato, civile e rispettoso con abbondanza di smiles per stemperare la drammaticità di certi interventi.... e ce ne aggiungo un paio pure io! :) :)

sdrammatizzazione preventiva :)

Flying Luka
07-03-2005, 19.12.40
Della serie: Prevenire è meglio che curare" :p

Gigi75
07-03-2005, 19.12.58
Originariamente inviato da Flying Luka


Non mi sembra che la discussione si stia scaldando, anzi devo dire che TUTTI abbiamo mantenuto un tono educato, civile e rispettoso con abbondanza di smiles per stemperare la drammaticità di certi interventi.... e ce ne aggiungo un paio pure io! :) :)

Devo dire che mi stavi stupendo anche io di ciò ;)

Però vedi che succede a fare così? Che Try si rilassa, mi mangia alle 19.00 e se ne va a letto presto dopo un libro :p :D:D:D

Trinity
07-03-2005, 19.19.18
Originariamente inviato da Gigi75


Devo dire che mi stavi stupendo anche io di ciò ;)

Però vedi che succede a fare così? Che Try si rilassa, mi mangia alle 19.00 e se ne va a letto presto dopo un libro :p :D:D:D



;) :D :p :D

Brunok
08-03-2005, 17.25.40
CASO SGRENA: TRASMESSO VIDEO CON ACCUSE AGLI USA

ROMA - Varie emittenti televisive hanno trasmesso oggi un video girato dai rapitori di Giuliana Sgrena. Parte del documento è occupato da una dichiarazione della giornalista, che spiega le motivazioni dei suoi rapitori e li ringrazia per il trattamento riservatole nei giorni del sequestro. La scenografia è quella nota, con la giornalista seduta dietro un vassoio di frutta. Nella seconda parte una voce maschile fuori campo legge un testo in cui viene spiegato che né l’Italia né l’America pagheranno (si suppone che il messaggio sia stato registrato diversi giorni fa) alcun riscatto per la liberazione dell’inviata del Manifesto. L’ultima sezione contiene un testo fisso letto da un’altra voce maschile fuori campo, in cui si accusano gli Usa e la CIA di aver deliberatamente attentato alla vita della giornalista italiana lungo la via che conduce all’aeroporto di Baghdad. Il video, diffuso per primo dal TG 1, era stato consegnato da una fonte ano nima alla sede dell’AP nella capitale irachena La procura di Roma intende acquisire le immagini come prova per l’inchiesta attualmente in corso sulla tragica morte di Nicola Calipari.


Ho visto parte del filmato prima alla tv: patetico... il ringraziamento ai rapitori è semplicemente allucinante....

Fëanor
08-03-2005, 17.27.50
questa ha un coraggio fuori dal comune.
o dettato dalla follia.

dave4mame
08-03-2005, 17.30.49
Originariamente inviato da Gigi75


Bella nazione sarebbe se tutti pensassero a questo modo :rolleyes:


uh... saremmo come la francia?

Flying Luka
08-03-2005, 17.37.54
Originariamente inviato da Brunok
CASO SGRENA: TRASMESSO VIDEO CON ACCUSE AGLI USA

cut

Ho visto parte del filmato prima alla tv: patetico... il ringraziamento ai rapitori è semplicemente allucinante....

Oltre ad essere una totale mancanza di rispetto verso CHI ci ha rimesso le penne per mano di sifatti "gentil" rapitori e che non è più tornato: Baldoni, Quattrocchi, e verso le loro famiglie. (F)

dave4mame
08-03-2005, 17.39.33
Originariamente inviato da Fëanor
questa ha un coraggio fuori dal comune.
o dettato dalla follia.

io gli farei sbattere il faccione contro un 42 pollici che trasmette il video in cui guaiva...

e se lanciassimo una petizione per ripagarci i soldi del riscatto?

exion
08-03-2005, 17.45.16
Originariamente inviato da dave4mame



uh... saremmo come la francia?


:mm:
:mm::mm:
:mm::mm::mm:

dave4mame
08-03-2005, 17.47.46
la francia non ha pagato alcun riscatto per i suoi sequestrati.
e, guarda caso, pur non essendo parte coinvolta nel conflitto, sta ancora aspettato la liberazione del loro ultimo rapito...

Gigi75
08-03-2005, 18.05.41
Chiaro dave che questo punto è del tutto soggettivo.
Per come la vedo io ha il merito di non essere parte che contribuisce al male a cui partecipiamo:(

Probabilmente per te è diverso:)