PDA

Visualizza versione completa : Addio naia


carletto
07-12-2004, 00.50.25
Oggi presentando il calendario dell'esercito (chissà se ci hanno messo il ministro della guerra nudo?) è stata pomposamente annunciata la morte del servizio militare di leva.

E' la fine dell'esercito democratico

Brunok
07-12-2004, 01.21.17
E sarebbe ora!
Se poi uno vuole può sempre fare il volontario... di sicuro c'è posto.
Ma cosa ci sarebbe di così democratico in un servizio OBBLIGATORIO?

E' ben più democratico poter scegliere...

Flying Luka
07-12-2004, 01.23.43
Appunto, caso mai è l'inzio di un esercito democratico, fatto cioè di volontari, di chi il servizio di leva lo vuole fare per scelta e per carriera. Ottima cosa.

afterhours
07-12-2004, 01.30.08
io ho un ricordo stupendo della naja...le emozioni provate nel sentire il silenzio,le amicizie,gli scherzi,l'ultima alba...

sono pure salito su un tornado..














(peccato fosse spento) :D

carletto
07-12-2004, 01.37.31
Originariamente inviato da afterhours
io ho un ricordo stupendo della naja...le emozioni provate nel sentire il silenzio,le amicizie,gli scherzi,l'ultima alba...

sono pure salito su un tornado..














(peccato fosse spento) :D


Se ti ricapita l'occasione avvisami; vengo con un accendino.

afterhours
07-12-2004, 02.00.05
non mancherò :D :D :D


oggi sei più simpatico del solito... :D :D :D

Nothatkind
07-12-2004, 10.08.47
Servizio civile rulezzzz, un periodo davvero divertente e formativo, per me :)

Billow
07-12-2004, 10.12.44
sono d'accordo con Carletto non tanto sul fatto della democrazia..
quanto sull'utilità del militare o servizio civile..

è uan sorta di passaggio dalla pubertà alla maturità..
una "prova di iniziazione"..

il primo annetto via da casa...
a gestirsi da soli...

poi alcuni fortunati come me, son stati 18 mesi su ...
Somm. Gaetano Prini (http://www.marina.difesa.it/unita/unita08.htm)
i ns. padri in marina facevano 3 anni..
ed i ns. nonni ( o bisnonni) 6 anni

le ns. nonne dicevano...

chi non è buono per il re, non lo è per la REGINA







_________________________________________________

pS: curioso aneddoto, riguardante il sommergibile su cui ero imbarcato
avrebbe urtato un UFO !!! !!!!

http://www.google.it/search?q=cache:Pj1bsyUAjrUJ:web.tiscali.it/no-redirect-tiscali/cisusardegna/news41.html+sommergibile+prini&hl=it

davlak
07-12-2004, 10.15.32
anche io ho un bel ricordo (ormai lontano) della leva obbligatoria.
tra le altre cose mi presi lo sfizio di sparare un colpo di avvertimento a 70 cm dalle palle di un capitano che faceva il figlio di p... durante le ispezioni notturne ai turni di guardia (e poi mi diede pure una licenza premio) in quel di Bari...

:devil:

Billow
07-12-2004, 10.18.12
un giorno vi racconto un paio di aneddoti...
in marina non mancano di certo.. ;)

cmnq una certa nostalgia rimane sempre...
c'è una sorta di Etica... sotto le armi...

non ho mai capito quelli che si suicidano :(

Nothatkind
07-12-2004, 10.19.17
Originariamente inviato da davlak
anche io ho un bel ricordo (ormai lontano) della leva obbligatoria.
tra le altre cose mi presi lo sfizio di sparare un colpo di avvertimento a 70 cm dalle palle di un capitano che faceva il figlio di p... durante le ispezioni notturne ai turni di guardia (e poi mi diede pure una licenza premio) in quel di Bari...

:devil:

Azz, si vede che aveva bisogno di tempo per nascondere la saccoccia che gli avevi fatto fare nelle braghe :devil: :D :D

davlak
07-12-2004, 10.26.06
Originariamente inviato da Nothatkind


Azz, si vede che aveva bisogno di tempo per nascondere la saccoccia che gli avevi fatto fare nelle braghe :devil: :D :D
:D :D
in realtà lui rimase freddo...quello che se la fece sotto veramente fù il tenente che stava con lui...

cmq ricordo con un pizzico di nostalgia i lombriconi nelle rape rosse (affettati assieme alle medesime) che le rendevano saporitissime...ehhhhh quella mensa...quella dieta altamente proteica :D ...che tempi!!!

e gli ex-legionari che tiravano fuori le foto in cui posavano con in mano le teste mozzate dei nemici (giuro, non è una boiata) e poi in infermeria ti svenivano sotto i tacchi come damigelle del '700 quando gli avvicinavi l'ago della siringa al bicipite per fargli la polivalente...ahhhhhhhh che bei ricordi :D

Nothatkind
07-12-2004, 10.32.22
Mi fai venire in mente un episodio che mi raccontò mio padre...

Alla "pera" polivanente (al petto, mi raccontò) capitò che ad un ragazzo poco più avanti di mio padre nella fila l'ago penetrasse in una vena, lesionandola.
Il risultato fu che, girandosi, mostrò a tutti, inconsapevolmente, un rivolo di sangue scendere lungo il petto e giù giù...
Ma il risultato migliore fu la reazione di alcuni: un paio di ragazzi della fila crollarono a terra come sacchi di patate, svenuti :eek:

Sai che figura... :D


p.s.: pensa come è piccolo il mondo... il mio migliore amico ha fatto la naja nella stessa caserma in cui la fece mio padre :eek: :)

davlak
07-12-2004, 10.40.04
Originariamente inviato da Nothatkind
Mi fai venire in mente un episodio che mi raccontò mio padre...

Alla "pera" polivanente (al petto, mi raccontò) capitò che ad un ragazzo poco più avanti di mio padre nella fila l'ago penetrasse in una vena, lesionandola.
Il risultato fu che, girandosi, mostrò a tutti, inconsapevolmente, un rivolo di sangue scendere lungo il petto e giù giù...
Ma il risultato migliore fu la reazione di alcuni: un paio di ragazzi della fila crollarono a terra come sacchi di patate, svenuti :eek:

Sai che figura... :D


p.s.: pensa come è piccolo il mondo... il mio migliore amico ha fatto la naja nella stessa caserma in cui la fece mio padre :eek: :)
hai ragione, era il petto, non il braccio, ricordavo male ;)
si in effetti a volte in infermeria capitava l'effetto domino :D

io invece sono passato l'anno scorso davanti alle "casermette" di Bari (ovvero 48mo Btg.ne Fanteria Ferrara) e non c'era più niente, solo un deposito di mezzi militari dismessi e un corpo di guardia ridotto all'osso...non ti nascondo che mi è dispiaciuto, quell'anno di leva è rimasto tra i miei ricordi più intensi. :(

Billow
07-12-2004, 11.01.06
Originariamente inviato da Nothatkind
Mi fai venire in mente un episodio che mi raccontò mio padre...

Alla "pera" polivanente (al petto, mi raccontò)


- omissis -



:mm: penso parliate di quel liquido nerastro...

:eek: non so voi, ma io l'ho fatta nel braccio.. :mm:
non si fa nel petto dagli anni '60


SGT A.G. - 8 / 87

Nothatkind
07-12-2004, 11.04.30
Infatti mio padre ha fatto il militare nel 1968 o nel 1969, quindi i conti tornano :p :)

Dav82
07-12-2004, 11.11.36
Originariamente inviato da Billow
il primo annetto via da casa...
a gestirsi da soli...

Preferisco farmelo dove dico io l'annetto via da casa da solo, imparando a - in un qualche senso - portare avanti una casa ;)
Senza stare lì a imparare a sparare come uno stupido, ma mettendo a frutto in maniera migliore il mio tempo.
Non dico che tempo fa fosse inutile, anzi, ma adesso sinceramente vedo molto più utile studiare, lavorare, imparare un mestiere piuttosto che fare 11 mesi di militare.

Billow
07-12-2004, 11.19.09
DAv. non è polemico..
ma per inquadrare la Vs. generazione..


lo farai ???
probabilmente mai

in Marina Ti avrebbero fatto un CULO così ai miei tempi..
il che ti rende principalemnte UOMO

senza rancori ;)

davlak
07-12-2004, 11.23.05
Originariamente inviato da Billow


:mm: penso parliate di quel liquido nerastro...

:eek: non so voi, ma io l'ho fatta nel braccio.. :mm:
non si fa nel petto dagli anni '60


SGT A.G. - 8 / 87

ah ecco (Y) dunque: io 1977/1978 ... allora ricordavo bene ('na botta di vita da parte dei miei derelitti neuroni :D ).

Nothatkind
07-12-2004, 11.27.52
Questo però è un luogo comune da inserire nell'apposito thread... :D

"Fare il militare ti rende uomo". :p

Come se la vita non facesse altrettanto.
Ho sempre pensato che il militare possa servire principalmente ad insegnarti a mandare giù bocconi amari per forza e a seguire ordini a volte inutili e senza senso.
Figurati che, per la mia personalità, io non tollero ordini se non sono motivati, se sono fini a se stesso.
Se mi dici "fai questo", va bene, ma mi devi dire il motivo. Sono stato cresciuto così, con un'educazione abbastanza rigida ma al contempo permissiva per altre cose.
Posso essere d'accordo sul fatto che, per alcuni soggetti possa essere una sorta di "sveglia", ma non sono mai stato favorevole alle costrizioni (e alle coscrizioni :D ).

Ma non mi pare che questo ruolo "formativo" possa essere espletato unicamente dal servizio militare...

Giusto, secondo me, che il militare sia una scelta, e, di conseguenza, regolarmente retribuita come un lavoro qualsiasi, con "bonus" particolari in condizioni "particolari".
Senza dubbio un esercito di specialisti, o comunque di gente che lo ha voluto fare, mi pare essere più efficiente, sia dal punto di vista dei soldati che dal punto di vista economico.

Sia chiaro, i miei migliori amici hanno tutti fatto la naja tranne me, non ho pregiudizi di base :)

Billow
07-12-2004, 11.28.05
UN NONNO...

10 anni di +
( a parte che io son partito tardi, causa bocciatura + università) ;)

non è che devo fare il JUKE BOX ?? :D

Dav82
07-12-2004, 11.32.49
Originariamente inviato da Billow
DAv. non è polemico..
ma per inquadrare la Vs. generazione..

Ma figurati, qua si discute mica si polemizza ;)


lo farai ???
probabilmente mai


Oh yes, già tutto programmato, parto ad Agosto :)
Vado all'estero a studiare e dovrò lavare, cucinare, stirare (ehm... diciamo che appenderò bene la roba eh! :p) e tutto il resto da solo, oltre a lavorare anche presso l'università (sempre che quelli mi diano il posto, purtroppo sono limitati :(). E il resto del tempo studio, oltre ad un po' di sano cazzeggio.

Dal mio punto di vista, almeno allo stato attuale, sono mesi più redditizi in questo modo piuttosto che nell'altro. Tanto più che non c'è un reale motivo, come c'era invece quando ha fatto il militare mio nonno o mio zio, e fare le cose senza motivo - oltre a toglierti motivazioni - ti fanno apparire quello che fai come una costrizione, e molto pesante.

Ciao :)

Flying Luka
07-12-2004, 12.36.23
Originariamente inviato da Nothatkind
Questo però è un luogo comune da inserire nell'apposito thread... :D

"Fare il militare ti rende uomo". :p

Come se la vita non facesse altrettanto.
Ho sempre pensato che il militare possa servire principalmente ad insegnarti a mandare giù bocconi amari per forza e a seguire ordini a volte inutili e senza senso.
Figurati che, per la mia personalità, io non tollero ordini se non sono motivati, se sono fini a se stesso.
Se mi dici "fai questo", va bene, ma mi devi dire il motivo. Sono stato cresciuto così, con un'educazione abbastanza rigida ma al contempo permissiva per altre cose.
Posso essere d'accordo sul fatto che, per alcuni soggetti possa essere una sorta di "sveglia", ma non sono mai stato favorevole alle costrizioni (e alle coscrizioni :D ).

Ma non mi pare che questo ruolo "formativo" possa essere espletato unicamente dal servizio militare...

Giusto, secondo me, che il militare sia una scelta, e, di conseguenza, regolarmente retribuita come un lavoro qualsiasi, con "bonus" particolari in condizioni "particolari".
Senza dubbio un esercito di specialisti, o comunque di gente che lo ha voluto fare, mi pare essere più efficiente, sia dal punto di vista dei soldati che dal punto di vista economico.

Sia chiaro, i miei migliori amici hanno tutti fatto la naja tranne me, non ho pregiudizi di base :)

A mio giudizio, un contributo importante che appporta, anzi apportava, il serivizo di leva obbligatorio, era una sorta di "secondo svezzamento".
Nel mio scaglione vidii molti ragazzi, soprattutto di Milano, odiosi e che con una puzza sotto il naso enorme, viziati e stracoccolati, dover imparare a vivere gomito a gomito, misurarsi e rapportarsi con il ragazzo che magari arrivava dall'entroterra sardo e sapeva a malapena parlare, leggere e scrivere.
Ho visto nascere amicizie inpensate e improbabili...
Credo che alla fine sia più "una scuola di vita" che "una scuola militare" e quindi, sotto quest'aspetto, pur non essendo indispensabile, credo servisse tantissimo.

Rimane sempre e comunque un anno forzatamente lontano da casa, fatto in un momento delicato, solitamente nel passaggio studio/lavoro, dove oggi come oggi è meglio non perdere tempo.

nikzeno
07-12-2004, 12.42.02
Originariamente inviato da Dav82


Vado all'estero a studiare e dovrò lavare, cucinare, stirare
Allora ha ragione Billow! :o

Infatti tutto questo ti farà diventare una DONNA :D:D:D


No, scherzi a parte, io sono già in erasmus, e ti dico che non imparerai a lavare perchè le lavatrici fanno tutto da sole,e non imparerai a stirare perchè preferirai passare il tempo a fare qualcos'altro ;)

Io sto facendo il TIME a Lund, tu dove te ne vai di bello?

Dav82
07-12-2004, 12.50.54
Originariamente inviato da nikzeno
Io sto facendo il TIME a Lund, tu dove te ne vai di bello?

UIC - Chicago: Master in Computer Science, non rientra nell'Erasmus.

Fidati che di tempo non ne avremo molto, abbiamo pure i compiti a casa :crying: Ci controllano i quaderni :crying:

:p

Nothatkind
07-12-2004, 13.31.06
Originariamente inviato da Flying Luka


A mio giudizio, un contributo importante che appporta, anzi apportava, il serivizo di leva obbligatorio, era una sorta di "secondo svezzamento".
Nel mio scaglione vidii molti ragazzi, soprattutto di Milano, odiosi e che con una puzza sotto il naso enorme, viziati e stracoccolati, dover imparare a vivere gomito a gomito, misurarsi e rapportarsi con il ragazzo che magari arrivava dall'entroterra sardo e sapeva a malapena parlare, leggere e scrivere.
Ho visto nascere amicizie inpensate e improbabili...
Credo che alla fine sia più "una scuola di vita" che "una scuola militare" e quindi, sotto quest'aspetto, pur non essendo indispensabile, credo servisse tantissimo.

Rimane sempre e comunque un anno forzatamente lontano da casa, fatto in un momento delicato, solitamente nel passaggio studio/lavoro, dove oggi come oggi è meglio non perdere tempo.

Credo che comunque quelli con la puzza sotto il naso si troveranno prima o poi a sbattere il grugno, e ci mancherebbe ;)

Sono particolarmente d'accordo con l'ultima parte, la naja finiva per essere penalizzante dal punto di vista del passaggio scuola-lavoro (Y)

Brunok
07-12-2004, 13.50.13
Se da una parte il servizio militare è utile per far crescere e maturare le persone ed insegnare a tanti a vivere, è altrettanto vero che è tempo scippato e rubato dallo stato al cittadino di sesso maschile visto che l'obbligo non riguarda il gentil sesso.

Nel mio amato Costa Rica non esiste esercito dal 1948 dove ci fu l'ultima rivoluzione e da allora è un paese liberissimo superdemocratico e non è certo un paese di smidollati per il fatto di non aver esercito, e costituzionalmente è neutrale. (Y)

Io del tempo che rimasi sotto le armi non ho un gran bel ricordo se non che molti commilitoni pensavano ed erano convinti che noi qui a Trieste quando si esce con la mula significava andare a spasso in groppa all'incrocio tra asino e cavalla e non invece con la propria ragazza!!! :D:D:D

Ricordo ancora la faccia di alcuni quando alla domanda :"ma voi alla domenica a TS che fate?"
Un mio concittadino rispose " mi vado fora con la mula! :D:D:D:D

Trigonus
07-12-2004, 14.05.17
Quoto appieno!

Originariamente inviato da Dav82


Preferisco farmelo dove dico io l'annetto via da casa da solo, imparando a - in un qualche senso - portare avanti una casa ;)
Senza stare lì a imparare a sparare come uno stupido, ma mettendo a frutto in maniera migliore il mio tempo.
Non dico che tempo fa fosse inutile, anzi, ma adesso sinceramente vedo molto più utile studiare, lavorare, imparare un mestiere piuttosto che fare 11 mesi di militare.

Frequency
07-12-2004, 14.06.55
Originariamente inviato da Nothatkind
Servizio civile rulezzzz, un periodo davvero divertente e formativo, per me :)



assolutamente...

Il piacere di aiutare persone che effettivamente avevano bisogno...incommensurabile...e poi mi sono divertito una cifra ed ho conosciuto moltissime persone...;)

Senza contare il fatto che giravamo per Verona città con la macchina del comune....una pacchia...;)

Frequency
07-12-2004, 14.08.09
Originariamente inviato da Dav82


Preferisco farmelo dove dico io l'annetto via da casa da solo, imparando a - in un qualche senso - portare avanti una casa ;)
Senza stare lì a imparare a sparare come uno stupido, ma mettendo a frutto in maniera migliore il mio tempo.
Non dico che tempo fa fosse inutile, anzi, ma adesso sinceramente vedo molto più utile studiare, lavorare, imparare un mestiere piuttosto che fare 11 mesi di militare.



sono d'accordo....;)

Trigonus
07-12-2004, 14.08.40
Sicuramente fai amicizie stai rinchiuso x 1anno in 1caserma con altri?
Ma in un hanno c'è ben di meglio da fare che sparare e fare scherzi goliardici: io preferisco vivere.

Originariamente inviato da Flying Luka


A mio giudizio, un contributo importante che appporta, anzi apportava, il serivizo di leva obbligatorio, era una sorta di "secondo svezzamento".
Nel mio scaglione vidii molti ragazzi, soprattutto di Milano, odiosi e che con una puzza sotto il naso enorme, viziati e stracoccolati, dover imparare a vivere gomito a gomito, misurarsi e rapportarsi con il ragazzo che magari arrivava dall'entroterra sardo e sapeva a malapena parlare, leggere e scrivere.
Ho visto nascere amicizie inpensate e improbabili...
Credo che alla fine sia più "una scuola di vita" che "una scuola militare" e quindi, sotto quest'aspetto, pur non essendo indispensabile, credo servisse tantissimo.

Rimane sempre e comunque un anno forzatamente lontano da casa, fatto in un momento delicato, solitamente nel passaggio studio/lavoro, dove oggi come oggi è meglio non perdere tempo.

Gigi75
07-12-2004, 14.12.33
Io sono assolutamente contro la naja.
Perciò sono contento di questa iniziativa, anche se temo un fanatismo crescente nell'esercito di volontari.
Credo sia una situazione da monitorare (di pochi giorni fà sono le modifiche al codice penale militare), ma che sicuramente porta molti vantaggi! (Y)

Fëanor
07-12-2004, 14.26.56
sono partito volontario nel '99
mi sono divertito da matti e ho fatto cose che non avrò più la possibilità di fare

Gigi75
07-12-2004, 14.28.34
Volontario è diverso.
Proprio l'obbligo di mollare i tuoi progetti e partire è la cosa deprecabile; ma se uno vuole farlo, ben venga:)

Fëanor
07-12-2004, 14.29.27
è stata un'esperienza bellisssima, per altro non molto distante da casa tua (brindisi) nel battaglione san marco :)

Gigi75
07-12-2004, 14.31.52
Originariamente inviato da Fëanor
è stata un'esperienza bellisssima, per altro non molto distante da casa tua (brindisi) nel battaglione san marco :)

Anche un mio amico c'è stato, forse proprio nel 99 sai:)
In quei corpi cmq, se caratterialmente ci sei portato, ci stai bene perchè sono più seri e concreti.
Ma se penso alle tante persone che laureate e con altri progetti si sono ritrovat furieri per un anno in uno squallidissimo ufficio, dopo che hanno sudato e studiato...
Davvero è brutto:)
Io feci ricorso al tar (ehhh visto che avevo studiato..mettevo in pratica no?!:p)
eheheh ;)

Billow
07-12-2004, 14.57.13
Originariamente inviato da Fëanor
è stata un'esperienza bellisssima, per altro non molto distante da casa tua (brindisi) nel battaglione san marco :)

UN BSM ???

giù burba a fare flessioni :D

ma hai incontrato ADA ???
R: ada chi ?

ADA MURI' :) :D :D

Fëanor
07-12-2004, 15.03.51
mammamia quante ne ho fatte
viaggiavo sulla media di 2/3000 al giorno.

mi ricordo che un giorno il prete della caserma, un certo Don Oddo me ne fece fare non so quante nello spaccio, solo perché ero di Roma come lui...

quante risate, e che divertimento.
le notti passate nei boschi, divisi a squadre e con le razioni k nello zaino...

farsi la barba con il succo delle pesche sciroppate, visto che di acqua ne avevamo un litro al giorno, sparare con ogni tipo di arma, andare in elicottero, volare coi barchini a pelo d'acqua...
La nave San Marco... che bella!

mi sono troppo divertito :)

Billow
07-12-2004, 17.15.33
il modulo EMTP te l'han fatto firmare ???
si ??? ..


(mi sento rinato con sto umorismo da CASERMA ) :)
(per tua conoscenza avevo fatto domanda di volontario in BSM..
ma non mi hanno accettato.. sovrapopolamento.. :(

poi son finito sul sommergibile ;)
anzi in cantiere a Monfalcone, tanto era ai lavori.. ;) ... na pacchia

Thor
07-12-2004, 21.34.00
meno male che hanno levato quest'obbligo, che, oggigiorno, serviva solo ad occupare per un anno un sacco di studenti, magari laureati, facendo perder loro tempo prezioso per il lavoro!

fegatospappolato
07-12-2004, 21.49.46
In quell' anno preferisco andare a lavorare.

Giorgius
07-12-2004, 23.39.35
Originariamente inviato da afterhours
io ho un ricordo stupendo della naja...le emozioni provate nel sentire il silenzio,le amicizie,gli scherzi,l'ultima alba...

sono pure salito su un tornado..














(peccato fosse spento) :D



Aeronautica? In che Aeroporto militare?

afterhours
08-12-2004, 00.09.55
Originariamente inviato da Giorgius




Aeronautica? In che Aeroporto militare?


Aeronautica V.A.M.

2 mesi a Viterbo... il resto al 50° stormo di Piacenza

Giorgius
08-12-2004, 00.18.01
Che corso?

afterhours
08-12-2004, 00.21.12
286 :p

Giorgius
08-12-2004, 00.41.34
Allora sei molto piccolo. :)
Togli il 2 e il 6 e sostituiscili con un 1 e un 0

Aeroporto (ora ex NATO) Miramare di Rimini, 5°Stormo.
Al'epoca c'erano i "siluri volanti" (F104-Asa). :D

Billow
08-12-2004, 11.24.30
ecco un altro raccomandato che è finito a 20 Km da casa :)

(senti chi parla ) :eek: :mm:

rio2
08-12-2004, 12.25.54
1° 88 a sassari per il car e poi viterbo al cale (areonautica leggera dell'esercito) autista servizio antincendio a terra .:)

Tommy_hell
08-12-2004, 13.29.56
Io sono uno dei "graziati" :p: dovevo andare, ma mi è arrivata a casa la lettera del comune che mi informava di non presentarmi + alla visita.

ciau

Flying Luka
08-12-2004, 14.28.46
Originariamente inviato da Billow
ecco un altro raccomandato che è finito a 20 Km da casa :)

(senti chi parla ) :eek: :mm:

Io sono a Milano e ho fatto il militare a Milano :D

Non perchè fossi raccomandato, ma perchè quando sono partito entrambi i miei genitori stavano male.

Durante il C.A.R. (Foligno, Umbria) feci richiesta di avvicinamento e stranamente la macchina burocratica militare funzionò perfettamente.

Flying Luka
08-12-2004, 14.29.52
.

niconico
08-12-2004, 20.04.36
A me piacerebbe fare il militare, soprattutto in Aeronautica...:)

Dinfra
22-12-2004, 17.20.12
Saranno contenti tutti i ragazzi che l'hanno scampata bella...:cool:

Dav82
23-12-2004, 12.52.41
Originariamente inviato da Dinfra
Saranno contenti tutti i ragazzi che l'hanno scampata bella...:cool:

Puoi dirlo forte Dinfra, ho un anno di vita in più! :)

cippico
24-12-2004, 10.11.29
6 scaglione 1984

car 15 giorni a merano e 15 a belluno

poi a dobbiaco(bz)..artiglieria da montagna...io ero un puntatore di sinistra(colui che armeggiava con lo strumento di puntamento e puntava il PEZZO su ordini dei superiori...ho anche sparato alla scuola tiro sul laztfons...sarentino...duro´ pochi giorni(bz)

record di presenze x guardie in polveriera(60 giorni)...la preferivo alla vita di caserma(polveriera di passo cimabanche(inverno 84 85 con punte di -30)di mattina alle 8.00 si saliva sulle altane...e lo sputo gelava in 7 secondi...e x passare il tempo creavo una lunga fila di sputi con filo(gelati...praticamente una fila di piramidine)

non parliamo delle esercitazioni nei boschi...specialmente in inverno...e delle marce con i muli...su cui si caricavano i pezzi che poi si rimontavano arrivati a destinazione(cmq luoghi e panorami meravigliosi...cmq durante le marce scoppiavo...a quei tempi...abituato a girare sempre in vespa(truccatissima)non avevo fiato...(ora corro 2 3 volte a settimana x 40 minuti circa)

campo invernale...tremendo...3 giorni a trascinare su slitte i pezzi smontati...arrivati in cima un generale con l´elicottero arriva e fa i complimenti pero´ dice che una simile azione non avrebbe senso ora...con gli strumenti degli aerei ci avrebbero sterminati in un attimo...)

x fortuna nonnismo zero...il comandante della caserma lo odiava e promise galera a chi ci provava...

purtroppo nonostante la vicinanza...era difficile andarci visti che ci volevano piu´ di 2 ore e mezza...qualche volta pero´ una fuga con i fortunati motorizzati...

e´ stato una anno durissimo...pero´ ci si e´ anche divertiti...

concludendo devo dire che serve un anno del genere...pero´ fa incazzare il fatto che alcuni firmaioli siano proprio degli ignoranti...e purtroppo l´sercito mi e´ sembrato un po´ una accozzaglia di sturmtruppen...un po´ di maniaci che giocano a comandare gli sfigati(noi)di 18 anni...che a qualla eta´ non sono certo degli uomini...ma sono ancora ragazzi...

peccato x l´anno di lavoro perso(parlo degli stipendi)...e la ragazza che si vedeva raramente...

se qualcuno e´ stato al mitico tasi e tira(logo della compagnia)si faccia vivo...

cmq...che culo quelli che non faranno la naja...cosa avrei dato...peccato x i vari obiettori e le varie associazioni che si troveranno nella MELMA...

ciaooo a tutti...

Dark!
24-12-2004, 11.21.02
Originariamente inviato da Dav82


Puoi dirlo forte Dinfra, ho un anno di vita in più! :)


Dav, ma tu il rinvio l'hai fatto?

A me han detto tutti, pure la segreteria, di non farlo, ma ogni tanto mi viene l'incubo di vedermi recapitare la cartolina e.. I capelli.. Omg i miei capelli! :crying: :crying: :crying: :crying:


d!

Dav82
24-12-2004, 11.26.12
Originariamente inviato da Dark!
Dav, ma tu il rinvio l'hai fatto?

A me han detto tutti, pure la segreteria, di non farlo, ma ogni tanto mi viene l'incubo di vedermi recapitare la cartolina e.. I capelli.. Omg i miei capelli! :crying: :crying: :crying: :crying:

No, io il rinvio non l'ho fatto.
Mia mamma ha chiesto in comune (suoi amici così io non mi facevo coda per nulla :p) e le hanno detto che non è da fare.. il Poli non stampa neanche il certificato di rinvio a quanto ho capito (mentre all'iscrizione ci avevano chiesto se lo volevamo, se ben ricordi)..
cmq mi sa che farò una telefonatina in caserma in via Marcheroni ;)

Dark!
24-12-2004, 11.30.09
Originariamente inviato da Dav82


No, io il rinvio non l'ho fatto.
Mia mamma ha chiesto in comune (suoi amici così io non mi facevo coda per nulla :p) e le hanno detto che non è da fare.. il Poli non stampa neanche il certificato di rinvio a quanto ho capito (mentre all'iscrizione ci avevano chiesto se lo volevamo, se ben ricordi)..
cmq mi sa che farò una telefonatina in caserma in via Marcheroni ;)

Ahem, non è che poi mi fai sapere? :D Che io a chiamare qua al distretto di Como mi sento male, l'ultima volta che l'ho fatto son stato rimbalzato per mezz'ora da un ufficio all'altro >_____>


d!

Nothatkind
01-07-2005, 01.43.51
Naja addio, con qualche ritardo

Naja addio, anche se con qualche ritardo. La pattuglia degli ultimi 2mila giovani di leva dovrà, infatti, pazientare dieci giorni per andare a casa. Questo anche se il Consiglio dei ministri ha accolto il 24 giugno, la richiesta del ministro della Difesa Antonio Martino di anticipare al 30 giugno la fine della leva obbligatoria. Anche se il comunicato stampa diffuso dal ministro recitava: «I militari di leva dell’ Esercito, della Marina militare e dell’Aeronautica militare in attività potranno, dal 1° luglio 2005, chiedere l’immediata cessazione del servizio». Al provvedimento sono interessati gli ultimi tre scaglioni ancora operativi, un decimo degli iscritti alle liste di leva del 1985.
In realtà, però, l’apparato non ha reagito prontamente alla svolta improvvisa. Così ieri è stato precisato che dal 10 luglio i militari di leva potranno chiedere di tornare a casa. Analogo trattamento per gli obiettori di coscienza, anche se chi vorrà potrà continuare a prestare il servizio civile.
La decisione è nata per equiparare la condizione degli ultimi chiamati alla leva nel 2004 con quanti, nati sempre nel 1985, avevano effettuato il rinvio, beneficiando poi dell’esonero definitivo dalla naja dal 1° gennaio 2005. L’ultimo scaglione di leva, 800 giovani in tutto, è partito il 9 dicembre del 2004 e si sarebbe dovuto congedare il prossimo 9 ottobre.
Il futuro esercito dei professionisti, che arriverà a un organico di 190mila volontari, non ha, comunque, problemi nell’arruolamento: nell’Esercito si viaggia a un ritmo di tre domande per ogni posto disponibile e anche la richiesta di servizio civile è più che doppia rispetto ai posti disponibili (nel bando del settembre 2004 36.428 domande su 14.284 posti).
Dopo 144 anni va, dunque, in soffitta un appuntamento spesso temuto dai giovani, una perdita di tempo per alcuni, un momento di crescita per altri, un mondo di ricordi, ma anche di angherie per il nonnismo, di sospirate libere uscite, di conta dei giorni che mancavano all’alba, al congedo.
C’è chi, però, parla di domani come di una giornata di lutto per le forze armate. «Con la fine del servizio di leva – dice Falco Accade, presidente dell’Associazione nazionale assistenza vittime arruolate nelle forze armate – finisce quell’apporto diretto alla difesa del Paese fornito dalla società civile voluto dalla Costituzione».
La sospensione del servizio di leva è stata varata dal Parlamento il 29 luglio 2004 per accelerare il passaggio a Forze armate composte da professionisti previsto dalla legge 331/2000: il provvedimento ha anticipato al 1° gennaio 2005 la sospensione della ferma di leva, prima prevista dal 1° gennaio del 2007. Il ministro della Difesa ha anche dato avvio al provvedimento che, a partire dal 2006, elimina le limitazioni all’arruolamento del personale volontario femminile nelle Forze Armate e nell’Arma dei Carabinieri. Il provvedimento è motivato – spiega un comunicato della Difesa – dall’avvenuto superamento delle esigenze formative legate all’impiego operativo e di quelle di adeguamento infrastrutturale, che avevano determinato, fino al 2005, la necessità di immissioni graduali del personale militare femminile nelle Forze armate.

30 giugno 2005


IlSole24ore


beh, io ho fatto un ottimo servizio civile con i ciechi, davvero utile, divertente e, lo ammetto, con ben poco sbattimento :p

Certo che è indubbiamente la svolta che si attendeva da anni, e penso sia giusto riservare l'Esercito a chi il soldato lo vuole fare di professione, e per questo pagato come deve.

Se penso che mio padre ha fatto 15 mesi, mio nonno la guerra, e lo zio di un mio amico 2 anni in marina... :eek:

Silence
01-07-2005, 01.46.13
Originariamente inviato da Nothatkind
Naja addio, con qualche ritardo

Naja addio, anche se con qualche ritardo. La pattuglia degli ultimi 2mila giovani di leva dovrà, infatti, pazientare dieci giorni per andare a casa. Questo anche se il Consiglio dei ministri ha accolto il 24 giugno, la richiesta del ministro della Difesa Antonio Martino di anticipare al 30 giugno la fine della leva obbligatoria. Anche se il comunicato stampa diffuso dal ministro recitava: «I militari di leva dell’ Esercito, della Marina militare e dell’Aeronautica militare in attività potranno, dal 1° luglio 2005, chiedere l’immediata cessazione del servizio». Al provvedimento sono interessati gli ultimi tre scaglioni ancora operativi, un decimo degli iscritti alle liste di leva del 1985.
In realtà, però, l’apparato non ha reagito prontamente alla svolta improvvisa. Così ieri è stato precisato che dal 10 luglio i militari di leva potranno chiedere di tornare a casa. Analogo trattamento per gli obiettori di coscienza, anche se chi vorrà potrà continuare a prestare il servizio civile.
La decisione è nata per equiparare la condizione degli ultimi chiamati alla leva nel 2004 con quanti, nati sempre nel 1985, avevano effettuato il rinvio, beneficiando poi dell’esonero definitivo dalla naja dal 1° gennaio 2005. L’ultimo scaglione di leva, 800 giovani in tutto, è partito il 9 dicembre del 2004 e si sarebbe dovuto congedare il prossimo 9 ottobre.
Il futuro esercito dei professionisti, che arriverà a un organico di 190mila volontari, non ha, comunque, problemi nell’arruolamento: nell’Esercito si viaggia a un ritmo di tre domande per ogni posto disponibile e anche la richiesta di servizio civile è più che doppia rispetto ai posti disponibili (nel bando del settembre 2004 36.428 domande su 14.284 posti).
Dopo 144 anni va, dunque, in soffitta un appuntamento spesso temuto dai giovani, una perdita di tempo per alcuni, un momento di crescita per altri, un mondo di ricordi, ma anche di angherie per il nonnismo, di sospirate libere uscite, di conta dei giorni che mancavano all’alba, al congedo.
C’è chi, però, parla di domani come di una giornata di lutto per le forze armate. «Con la fine del servizio di leva – dice Falco Accade, presidente dell’Associazione nazionale assistenza vittime arruolate nelle forze armate – finisce quell’apporto diretto alla difesa del Paese fornito dalla società civile voluto dalla Costituzione».
La sospensione del servizio di leva è stata varata dal Parlamento il 29 luglio 2004 per accelerare il passaggio a Forze armate composte da professionisti previsto dalla legge 331/2000: il provvedimento ha anticipato al 1° gennaio 2005 la sospensione della ferma di leva, prima prevista dal 1° gennaio del 2007. Il ministro della Difesa ha anche dato avvio al provvedimento che, a partire dal 2006, elimina le limitazioni all’arruolamento del personale volontario femminile nelle Forze Armate e nell’Arma dei Carabinieri. Il provvedimento è motivato – spiega un comunicato della Difesa – dall’avvenuto superamento delle esigenze formative legate all’impiego operativo e di quelle di adeguamento infrastrutturale, che avevano determinato, fino al 2005, la necessità di immissioni graduali del personale militare femminile nelle Forze armate.

30 giugno 2005


IlSole24ore


beh, io ho fatto un ottimo servizio civile con i ciechi, davvero utile, divertente e, lo ammetto, con ben poco sbattimento :p

Certo che è indubbiamente la svolta che si attendeva da anni, e penso sia giusto riservare l'Esercito a chi il soldato lo vuole fare di professione, e per questo pagato come deve.

Se penso che mio padre ha fatto 15 mesi, mio nonno la guerra, e lo zio di un mio amico 2 anni in marina... :eek:

Cacchio, a te è andata anche bene allora :)
Sono contento che questa legge sia effettiva...a dire il vero mi ha salvato, quest'anno non avrei più potuto usufruire dei rinvii per studio :p

Flying Luka
01-07-2005, 02.05.12
after senza offesa ma è un 3D doppio, persino stesso titolo. Li ho uniti. (B)

afterhours
01-07-2005, 02.07.45
io non mi offendo di certo.... la discussione è stata proposta da Noth (ha persino riciclato il titolo :D :D :D )



chissà l'ultimo ragazzo che partirà come sarà felice :D

Flying Luka
01-07-2005, 02.12.12
ops.... :p

rifaccio:

Noth senza offesa ma è un 3D doppio, persino stesso titolo. Li ho uniti. (B)

einemass
01-07-2005, 06.29.38
Originariamente inviato da niconico
A me piacerebbe fare il militare, soprattutto in Aeronautica...:)

zi zi , buon divertimento :D
Io ho fatto il militare in aeronautica. Ero un V.A.M. del 235esimo corso di stanza a Pratica di mare. Tutto l'anno a fare guardie uno giorno si e l'altro no. Anche io so salito su un tornado spento :D
Per quanto riguarda l'obbligatorietà, anche io so contrario ovviamente però... però... non è giusto che io ho fatto i botti e gli altri no :mad: , inoltre come ha detto (credo billow) il militare è la prima esperienza lontano da casa, dove devi spaerti gestire da solo etc... beh io credo dovrebbe essere obbligatorio per quei ragazzi un pò mammoni, timidi, introversi etc... così o li aggiustiamo o si perderanno definitivamente tra i meandri del nonnismo :D
Cmq a parte gli scherzi, per quanto mi riguarda , esperienza durissima, ma di cui ho un ricordo meraviglioso. Gli amici, le serate in libera uscita, le fughe :D etc... sono cose che difficilmente dimenticherò
ciao
einemass

p.s. Davlak, io nn ho mai sparato (a parte in esercitazione) ma una volta con il calcio del fucile, feci passare da 43 a 45 abbondanti, la misura delle scarpe di un Nonno che rompeva i beepp di notte durante la guardia ;)

Nothatkind
01-07-2005, 10.04.21
Originariamente inviato da einemass
Gli amici, le serate in libera uscita, le fughe :D etc... sono cose che difficilmente dimenticherò
ciao
einemass



ah beh, quelle le facevo pure a scuola, quindi sono pari :D

exion
01-07-2005, 10.07.56
Qualcuno sa dirmi, una volta abolita la leva obbligatoria, quale diventa la posizione di coloro considerati "renitenti alla leva"?
Tutti assolti e tutti fuori?

Nothatkind
01-07-2005, 10.09.51
pagheranno il condono :D

afterhours
01-07-2005, 12.46.21
Originariamente inviato da einemass


zi zi , buon divertimento :D
Io ho fatto il militare in aeronautica. Ero un V.A.M. del 235esimo corso di stanza a Pratica di mare. Tutto l'anno a fare guardie uno giorno si e l'altro no. Anche io so salito su un tornado spento :D
Per quanto riguarda l'obbligatorietà, anche io so contrario ovviamente però... però... non è giusto che io ho fatto i botti e gli altri no :mad: , inoltre come ha detto (credo billow) il militare è la prima esperienza lontano da casa, dove devi spaerti gestire da solo etc... beh io credo dovrebbe essere obbligatorio per quei ragazzi un pò mammoni, timidi, introversi etc... così o li aggiustiamo o si perderanno definitivamente tra i meandri del nonnismo :D
Cmq a parte gli scherzi, per quanto mi riguarda , esperienza durissima, ma di cui ho un ricordo meraviglioso. Gli amici, le serate in libera uscita, le fughe :D etc... sono cose che difficilmente dimenticherò
ciao
einemass

p.s. Davlak, io nn ho mai sparato (a parte in esercitazione) ma una volta con il calcio del fucile, feci passare da 43 a 45 abbondanti, la misura delle scarpe di un Nonno che rompeva i beepp di notte durante la guardia ;)


usti ma allora sei un mio bis bis bis bis nonno :D


io son un 286... (ma ho rinviato 2 anni per finir la scuola :D )

2 mesi a Viterbo e 8 al 50 stormo di Piacenza... + di 100 guardie all'attivo :)

einemass
01-07-2005, 12.57.04
Originariamente inviato da afterhours



usti ma allora sei un mio bis bis bis bis nonno :D


io son un 286... (ma ho rinviato 2 anni per finir la scuola :D )

2 mesi a Viterbo e 8 al 50 stormo di Piacenza... + di 100 guardie all'attivo :)

ahhhhhhhh inzèèèèèèè a pulìììììì :D :D

in aeronatica ero 235 Shaker VAM :D il mio nick, da shaker a einemass il passo è stato breve :D
cmq 167 monti (montate di guardia) più varie altre cose extra .

ciao
einemass

niconico
01-07-2005, 12.57.43
nooo :(

Sbavi
01-07-2005, 13.02.55
A me è arrivato il congedo a casa in quanto terzo fratello.

AlexMineo
01-07-2005, 14.20.14
Dato ke questo discorso è stato d'esordio qui su WT posso solo dire una cosa...
:jump: :dance: :jump: :dance: :jump: :dance: :jump: :dance: :jump: :dance: