PDA

Visualizza versione completa : Liberate le due Simone...


Pagine : 1 2 3 [4] 5 6

harman
06-10-2004, 16.19.40
Originariamente inviato da Trinity

Si certo..una volta morto.
Hai messo dei numeri senza specificare alcunchè,oltretutto mi resta oscuro il senso dell'inventario postato.

Trinity
06-10-2004, 16.24.16
Originariamente inviato da harman

Hai messo dei numeri senza specificare alcunchè,oltretutto mi resta oscuro il senso dell'inventario postato.


Il mio pensiero è cosa nota e non credo ci sia bisogno di specificare alcunchè,d'altronde ci siete già voi a perdervi in discorsi che non finiscono mai.
Se ti resta oscuro è un problema tuo.

The_Prof
06-10-2004, 16.39.48
Lo statuto du unponteper e' molto interessante ed aiuta a capire molte cose :

http://www.unponteper.it/documenti/istituzionali/statuto.pdf

skizzo
06-10-2004, 17.01.06
Dico un'ultima cosa, che ho già detto ma che preferisco ripetere.
Stiamo dando la colpa alle due ragazze se la stampa si getta a capofitto sulla storia per vendere di più?
Io preferisco SEPARARE le due cose, se permettete...sappiamo cosa sono i media (non so all'estero)...c'avrei scommesso che sarebbe andata avanti all'infinito...
Ma non mi pare che le due squinzie (da me vuol dire altro, ma mi fido della definizione di Torquemada, anche se non vedo le basi per definirle tali, evidentemente le conosce bene, evidentemente è stufo della stampa ma la segue parecchio, ma sto solo divagando ed in fondo come insegna Baricco siamo abituati valutare come sono dette le cose e non se esse sono vere o meno...) CHIEDANO continuamente "per favore fateci andare in televisione".

Sono d'accordo con Exion. La storia è finita. Si può voltare pagina.
Il sondaggio non ha la voce che più rispecchia quello che penso, quindi non ho votato. Punto.


EDIT: Ho cercato...ed è stato utile: "Oggi per squinzia s'intende soprattutto colei che si comporta con alterigia, ostentando diffidenza, disprezzo per il prossimo e cronica incontentabilità." Ci sbagliavamo entrambi. Mi sembrava utile postarlo. FONTE (http://www.istrianet.org/istria/linguistics/istroveneto/tc2002.htm)

Nothatkind
06-10-2004, 17.01.44
Che cosa, per la precisione?

skizzo
06-10-2004, 17.05.08
Originariamente inviato da The_Prof
Lo statuto du unponteper e' molto interessante ed aiuta a capire molte cose :

http://www.unponteper.it/documenti/istituzionali/statuto.pdf


Grazie. Molto interessante.

harman
06-10-2004, 17.26.33
Originariamente inviato da Trinity



Il mio pensiero è cosa nota e non credo ci sia bisogno di specificare alcunchè,d'altronde ci siete già voi a perdervi in discorsi che non finiscono mai.
Se ti resta oscuro è un problema tuo.
Non conosco il tuo pensiero,me ne farò una ragione.

Brunok
06-10-2004, 20.55.30
Originariamente inviato da torquemada
che vuol dire?, Bin Laden è miliardario, ha 3 lauree (2 conseguite negli usa) e parla correttamente 6 lingue e scrive correttamente in 3 alfabeti.

[Zelig/Cornacchione MODE ON]
anche lui un miliardarioooo???? ma anche lui è sceso in campo...
solo che non l'ha fatto per noi... :devil:
[Zelig/Cornacchione MODE OFF]

Brunok
06-10-2004, 20.56.56
Originariamente inviato da torquemada
dacci quelle del povero Baldoni piuttosto, di queste due squinzie non se ne puo' più.
la metà di noi ha studiato e lavorato, (me compreso) e non sono stato ricevuto dal papa per questo motivo, o hanno mai pensato di darmi delle medaglie.

(Y) (Y) (Y)

Straquoto! in toto.

A proposito mi sono or ora ricordato che senza andare tanto lontano che nella vicina ormai ex-Jugoslavia in particolarmente in Slovenia e Croazia specie nella parte istro-dalmata, ma anche in Serbia praticamente tutti anche i contadini di lingue ne parlano almeno 5-6 (serbo con alfabeto cirillico, croato, sloveno, italiano, tedesco ed inglese).... o se andiamo più in là nella Cuba di Fidel sono tutti plurilaureati così tanto per ricordare...

eppure nemmeno nessuno di questi è mai stato ricevuto dal papa, ma di vicissitudini ne hanno passate anche di più delle 2 exsequestrate a cui i terroristi sanguinari somministravano caramelline... e ...... mah! :rolleyes:

infinitopiuuno
09-10-2004, 17.06.09
Originariamente inviato da harman

Non è vero,e comunque non ho ben capito l'assunto che si voleva dimostrare.
Comunque per la precisione:
Il Manifesto ha dedicato la prima pagina a Ayad Anwar Wali più altri articoli all'interno.
http://img50.exs.cx/img50/3956/prima.gif

Secondo me il manifesto vale quanto la padania o Il giornale di treviglio. Non so nemmeno perche' ai tg lo mostrano insieme alla padania appunto...visto che non c'e' liberta'.

infinitopiuuno
09-10-2004, 17.08.58
Sta girando un'email (puo' essere una bufala) che sostanzialmente dice: le due Simone percepiscono 8.000,00 euro netti e ci sarebbero le prove che il rapimento sia una montatura (le uniche mai riprese, ecc). Se qualcuno ne ha notizia....
Grazie

Flying Luka
09-10-2004, 17.37.32
Copia e incollala, può essere interessante.
Se ha un fondamento, ne discutiamo; se è una bufala, ci facciamo 4 risate.

infinitopiuuno
09-10-2004, 18.19.19
Originariamente inviato da Trinity
Repubblica

162 articoli sulle due Simone e una breve su Wali


lUnità

217 articoli sulle volontarie e due boxini su Wali


Il Manifesto

Ha pubblicato 115 articoli sulle due pacifiste,e solo una breve sull'ostaggio iracheno.

Giorgio Drudi
09-10-2004, 18.43.57
In realtà le due Simone sono agenti della Cia sotto copertura.
Il rapimento è stato organnizzato da Bush con la collaborazione di Berluska .
E' stato versato un riscatto di 100 milioni di dollari ai finti rapitori che erano agenti dei servizi segreti italiani deviati: il denaro è andato, parte a finanziare la campagna elettorale di Bush, parte per la costruzione di una nuova villa di Berlusconi a Città del Vaticano, parte alla Cia per finanziare il terrorismo, parte nei fondi segreti dei servizi segreti deviati italiani, parte alla Crocerossa che ha finto la mediazione, e parte, infine, alle due Simone che, comunque, percepiscono dalla Cia uno stipendio fisso attraverso l'organizzazione "un ponte per Bagdad" di circa 200.000 dollari l'anno.
Sembra che il finto rapimento si sia giovato anche degli ex servizi segreti di Saddam che non vive prigioniero a Bagdad, come si fa credere, ma in una lussuosa villa in California da dove organizza gli attentati terroristici per dare una giustificazione alla presenza amerikana in Iraq.
Che tempi..è da non credere!

Fletcher_Christian
09-10-2004, 19.08.35
Originariamente inviato da Giorgio Drudi
In realtà le due Simone sono agenti della Cia sotto copertura.
Il rapimento è stato organnizzato da Bush con la collaborazione di Berluska .
E' stato versato un riscatto di 100 milioni di dollari ai finti rapitori che erano agenti dei servizi segreti italiani deviati: il denaro è andato, parte a finanziare la campagna elettorale di Bush, parte per la costruzione di una nuova villa di Berlusconi a Città del Vaticano, parte alla Cia per finanziare il terrorismo, parte nei fondi segreti dei servizi segreti deviati italiani, parte alla Crocerossa che ha finto la mediazione, e parte, infine, alle due Simone che, comunque, percepiscono dalla Cia uno stipendio fisso attraverso l'organizzazione "un ponte per Bagdad" di circa 200.000 dollari l'anno.
Sembra che il finto rapimento si sia giovato anche degli ex servizi segreti di Saddam che non vive prigioniero a Bagdad, come si fa credere, ma in una lussuosa villa in California da dove organizza gli attentati terroristici per dare una giustificazione alla presenza amerikana in Iraq.
Che tempi..è da non credere!


Solo una piccola correzione:
lo stipendio delle Simone è pari a 200.000 € non dollari

Giorgio Drudi
09-10-2004, 19.14.28
Originariamente inviato da sterminator



Solo una piccola correzione:
lo stipendio delle Simone è pari a 200.000 € non dollari

La Cia paga in dollari, e che diamine!

Brunok
09-10-2004, 19.49.28
Originariamente inviato da paolo280166
Sta girando un'email (puo' essere una bufala) che sostanzialmente dice: le due Simone percepiscono 8.000,00 euro netti e ci sarebbero le prove che il rapimento sia una montatura (le uniche mai riprese, ecc). Se qualcuno ne ha notizia....
Grazie

E' proprio quello che ho sempre pensato...

a proposito visto che differenza con l'ostaggio inglese???
Giorno e notte....

Brunok
09-10-2004, 20.06.08
Ah, ma piuttosto delle 2 povere ragazze disperse e purtroppo quasi certamente morte nell'attentato sul Mar Rosso???

Quelle sono povere creature innocenti (F) (F)

harman
09-10-2004, 22.15.36
Originariamente inviato da paolo280166
Sta girando un'email (puo' essere una bufala) che sostanzialmente dice: le due Simone percepiscono 8.000,00 euro netti e ci sarebbero le prove che il rapimento sia una montatura (le uniche mai riprese, ecc). Se qualcuno ne ha notizia....
Grazie
Segnalata come bufala nella newsletter di Paolo Attivissimo

C'è gente che si inventa di tutto...
...e gente disposta a credere a tutto!

harman
09-10-2004, 22.18.53
Originariamente inviato da paolo280166


Secondo me il manifesto vale quanto la padania o Il giornale di treviglio. Non so nemmeno perche' ai tg lo mostrano insieme alla padania appunto...visto che non c'e' liberta'.
Io l'ho postato perchè in un precedente intervento era stato detto che Il Manifesto non si era occupato della faccenda dell'italo-iracheno.

Il Manifesto non lo si vede molto spesso nelle rassegne stampa....

harman
09-10-2004, 22.34.07
INTERVENTO DI FABIO ALBERTI, PRESIDENTE DI UN PONTE PER… AL CONGRESSO NAZIONALE DELL’ARCI
ROMA, VENERDI 8 OTTOBRE 2004
....
Se permettete vorrei infine utilizzare questa occasione anche per togliermi qualche sassolino dalla scarpa. In questi giorni, come sapete, è in corso una campagna di denigrazione della nostra associazione e delle nostre operatrici. Pensiamo che questo riguardi tutto il movimento per la pace. Non parlo di Libero, la mazzetta di giornali è già nella mani degli avvocati. Parlo di un’opera più sottile tesa a mettere in dubbio le basi morali di chi fa solidarietà.

Gli operatori di Un ponte per all’estero non guadagnano 7/8000 euro come qualche giornale ha scritto. Gli operatori di Un ponte per all’estero guadagnano 1200 euro, in Iraq hanno una indennità aggiuntiva di disagio di 300 euro e si pagano il pranzo.

Un ponte per non ha finanziamenti occulti. Il nostro bilancio è formato per un terzo dal vostro sostegno, dalle sottoscrizioni di privati, per un terzo da contributi di enti locali italiani e per un terzo da contributi delle Nazioni Unite e dell’Unione Europea. Il nostro bilancio è certificato a disposizione di tutti.
....

http://www.unponteper.it/liberatelapace/article.php?sid=1100

Brunok
09-10-2004, 22.55.53
Originariamente inviato da harman


C'è gente che si inventa di tutto...
...e gente disposta a credere a tutto!

anche che il sequestro sia vero.... :rolleyes:
anche che non abbiano pagato il riscatto.... :rolleyes:
anche che i terroristi le davano caramelle.... :rolleyes:

si, c'è proprio gente che crede a tutto quanto viene detto dalla tv.... :rolleyes:

harman
09-10-2004, 22.58.27
Originariamente inviato da Brunok


anche che il sequestro sia vero.... :rolleyes:
anche che non abbiano pagato il riscatto.... :rolleyes:
anche che i terroristi le davano caramelle.... :rolleyes:

si, c'è proprio gente che crede a tutto quanto viene detto dalla tv.... :rolleyes:
Tanti creduloni in giro...
...tanti che vogliono credere a ciò che gli pare!

P.S.Questa storia delle caramelle da dove è uscita di grazia?

harman
09-10-2004, 22.59.35
Ah...forse dallo stesso giornale che si è inventato lo stipendio da 7000 € :p

Brunok
09-10-2004, 23.03.21
Originariamente inviato da harman

Tanti creduloni in giro...
...tanti che vogliono credere a ciò che gli pare!

P.S.Questa storia delle caramelle da dove è uscita di grazia?

Da dove è uscita?
Dalla bocca delle 2 exsequestrate ecco da dove è uscita....

harman
09-10-2004, 23.05.24
Originariamente inviato da Brunok


Da dove è uscita?
Dalla bocca delle 2 exsequestrate ecco da dove è uscita....
Se mi dai un link ti credo :)

Brunok
09-10-2004, 23.11.53
L'ho sentito in tv mi pare ... non ricordo il canale (quella sera in tv non c'era altro) ma le parole quando alla domanda la sera del rilascio od il giorno dopo dove alle domande loro poste hanno dichiarato + o - "ci hanno trattato bene, ci hanno dato pure le caramelle..."

seeeeeeeee

harman
09-10-2004, 23.20.33
Il discorso è che quando è stato chiaro che le due non erano nè spie nè contigue alla politica del governo italiano i rapitori hanno probabilmente puntato ad incassare un pò di danaro.
Non bisogna dimenticare che un sacco di gente a Bagdad è scesa per chiedere la liberazione delle Simone,questi "movimenti insurrezionalisti" vivono se in qualche modo riescono ad avere l'appoggio della popolazione
Penso sia assurdo pensare che si siano messi a fare il ciambellone per loro o che abbiano riempite di zucchero filato.
Avendo rilasciato due ragazze che,in modo attivo si sono prodigate per la popolazione,anche prima dell'inizio della guerra,hanno sicuramente guadagnato dei punti rispetto alla popolazione stessa.

I sequestratori hanno fatto un discorso di real politik,come direbbe chi ne capisce

infinitopiuuno
10-10-2004, 00.20.22
Originariamente inviato da harman
INTERVENTO DI FABIO ALBERTI, PRESIDENTE DI UN PONTE PER… AL CONGRESSO NAZIONALE DELL’ARCI
ROMA, VENERDI 8 OTTOBRE 2004
....
Se permettete vorrei infine utilizzare questa occasione anche per togliermi qualche sassolino dalla scarpa. In questi giorni, come sapete, è in corso una campagna di denigrazione della nostra associazione e delle nostre operatrici. Pensiamo che questo riguardi tutto il movimento per la pace. Non parlo di Libero, la mazzetta di giornali è già nella mani degli avvocati. Parlo di un’opera più sottile tesa a mettere in dubbio le basi morali di chi fa solidarietà.

Gli operatori di Un ponte per all’estero non guadagnano 7/8000 euro come qualche giornale ha scritto. Gli operatori di Un ponte per all’estero guadagnano 1200 euro, in Iraq hanno una indennità aggiuntiva di disagio di 300 euro e si pagano il pranzo.

Un ponte per non ha finanziamenti occulti. Il nostro bilancio è formato per un terzo dal vostro sostegno, dalle sottoscrizioni di privati, per un terzo da contributi di enti locali italiani e per un terzo da contributi delle Nazioni Unite e dell’Unione Europea. Il nostro bilancio è certificato a disposizione di tutti.
....

http://www.unponteper.it/liberatelapace/article.php?sid=1100

Sono convinto che sia tutta una bufala...pero' la certezza della messinscena non l'abbiamo. ok 8.000,00 euro li prendono dopo piu' di cinque mesi ma il resto. Non sono contro le due Simone tutt'altro e in piu' credo che questa "faccenda" abbia portato acqua al mulino del governo italiano. Non escludo nessuno in una ipotetica farsa.

exion
10-10-2004, 08.21.32
Originariamente inviato da harman
Il discorso è che quando è stato chiaro che le due non erano nè spie nè contigue alla politica del governo italiano i rapitori hanno probabilmente puntato ad incassare un pò di danaro.
Non bisogna dimenticare che un sacco di gente a Bagdad è scesa per chiedere la liberazione delle Simone,questi "movimenti insurrezionalisti" vivono se in qualche modo riescono ad avere l'appoggio della popolazione
Penso sia assurdo pensare che si siano messi a fare il ciambellone per loro o che abbiano riempite di zucchero filato.
Avendo rilasciato due ragazze che,in modo attivo si sono prodigate per la popolazione,anche prima dell'inizio della guerra,hanno sicuramente guadagnato dei punti rispetto alla popolazione stessa.

I sequestratori hanno fatto un discorso di real politik,come direbbe chi ne capisce



Perché credi che i rapitori delle due Simone avessero un progetto politico? Mi permetto di dubitarne fortemente.
Ci sono molti politici criminali, ma pochi criminali che fanno politica.

harman
10-10-2004, 10.44.02
Originariamente inviato da exion



Perché credi che i rapitori delle due Simone avessero un progetto politico? Mi permetto di dubitarne fortemente.
Ci sono molti politici criminali, ma pochi criminali che fanno politica.
Perchè la resistenza ha bisogno del consenso della popolazione.
Questo gruppo in ha cercato e trovato il consenso della popolazione accogliendo appunto gli appelli di questa per la liberazione delle Simone.
Un domani che ci saranno le elezioni (non so proprio quanto libere...) usciranno sicuramente dei partiti legati in qualche modo ad una fazione o ad un'altra della resitenza irachena,il partito che sarà legato al gruppo che ha rapito e liberato le Simone partirà con un credito nei riguardi della popolazione.
E' agli occhi di tutti che i gruppi che scorrazzano nell'Iraq "liberato" sono in contrapposizione non solo con gli americani ma anche tra loro(e lo saranno ancor di più in futuro)
Fossero stati solo criminali le avrebbero ammazzate subito(o almeno non le avrebbero trattate con una sorta di umanità).

Brunok
10-10-2004, 11.52.15
Originariamente inviato da paolo280166


Sono convinto che sia tutta una bufala...pero' la certezza della messinscena non l'abbiamo. ok 8.000,00 euro li prendono dopo piu' di cinque mesi ma il resto. Non sono contro le due Simone tutt'altro e in piu' credo che questa "faccenda" abbia portato acqua al mulino del governo italiano. Non escludo nessuno in una ipotetica farsa.

La prova sta nel filmato taroccato della pseudo liberazione.
E' un chiaro montaggio. ;)
Se è un falso quello è chiaro che non ci può essere nemmeno la minima credibilità sul resto dei fatti.

A chi dice che i terroristi hanno fatto marcia indietro...
Ma chi ci crede? Basta vedere come si sono comportati negli altri seqeuestri.... altro che caramelle e pistole consegnate....

Il fatto è che il sequestro in origine probabilmente vero ha fatto si che siano state vendute ad un altro gruppo (in realtà falso) da cui è cominciata la messa in scena e che i soldi siano stati pagati al primo gruppo non come liberazione ma come vendita e che i soldi siano i famosi 4 milioni di dollari di cui parlano in Inghilterra ed altri paesi su stessa ammissione si servizi italiani che però qui si ostinano a negare.... E' molto probabile che questa versione che gira e che sta prendendo sempre più consistenza rispecchi in buona parte la realtà di come si presume siano andate le cose.

harman
10-10-2004, 12.10.11
Originariamente inviato da Brunok

A chi dice che i terroristi hanno fatto marcia indietro...
Ma chi ci crede? Basta vedere come si sono comportati negli altri seqeuestri.... altro che caramelle e pistole consegnate....

Il fatto è che in Iraq ci sono diversi gruppi che perseguono fini diversi ed i comportamenti per forza di cose sono diversi

Che il filmato fosse opera di un montaggio mi mancava fino ad ora... :p

Cioè,Scelli e le Simone erano interpretati da controfigure?
:D

harman
10-10-2004, 12.13.11
Originariamente inviato da Brunok

Il fatto è che il sequestro in origine probabilmente vero ha fatto si che siano state vendute ad un altro gruppo (in realtà falso) da cui è cominciata la messa in scena e che i soldi siano stati pagati al primo gruppo non come liberazione ma come vendita e che i soldi siano i famosi 4 milioni di dollari di cui parlano in Inghilterra ed altri paesi su stessa ammissione si servizi italiani che però qui si ostinano a negare....
La fantasia al potere!
E' molto probabile che questa versione che gira e che sta prendendo sempre più consistenza rispecchi in buona parte la realtà di come si presume siano andate le cose.
Dove gira e dove sta prendendo consistenza...consistenza :confused:

infinitopiuuno
10-10-2004, 13.19.45
Originariamente inviato da harman

La fantasia al potere!

Dove gira e dove sta prendendo consistenza...consistenza :confused:

Pero' scusa harman. Il poll dice che, secondo gli intervenuti, la maggiore di questi dice che sono due furbe. Come lo spieghi questo? Gli intervenuti sono dei sospettosi a priori o aleggia/va qualcosa nell'aria? Poi la verita' non l'ha in tasca nessuno: per me la cosa va chiarita: se, come precedentemente detto, c'e' il coinvolgimento del Governo, allora sara' un chiarimento tardivo e oscuro (chiarimento oscuro?).
Volevo quindi chiederti se escludi un'azione del governo italiano dietro questa "faccenda" perche' ti ricordo che e' l'unico beneficiario della situazione (oltre a noi tutti che non dobbiamo piu' sentire ai tg la storia delle due Simone).

harman
10-10-2004, 13.50.37
Originariamente inviato da paolo280166


Pero' scusa harman. Il poll dice che, secondo gli intervenuti, la maggiore di questi dice che sono due furbe. Come lo spieghi questo? Gli intervenuti sono dei sospettosi a priori o aleggia/va qualcosa nell'aria? Poi la verita' non l'ha in tasca nessuno: per me la cosa va chiarita: se, come precedentemente detto, c'e' il coinvolgimento del Governo, allora sara' un chiarimento tardivo e oscuro (chiarimento oscuro?).
Volevo quindi chiederti se escludi un'azione del governo italiano dietro questa "faccenda" perche' ti ricordo che e' l'unico beneficiario della situazione (oltre a noi tutti che non dobbiamo piu' sentire ai tg la storia delle due Simone).
Guarda,il poll è formulato secondo me in maniera vergognosa e neanche lo considero.
Faccio questa considerazione: Scelli in quel filmato ci ha messo la faccia e, nelle prossime elezioni regionali,almeno a quel che so,si presenterà per la carica di governatore in abruzzo (http://ilmattino.caltanet.it/hermes/20041005/CANADA/2/FAS.htm ),ora,secondo voi si va a giocare la reputazione in una farsa?

Fletcher_Christian
10-10-2004, 17.10.19
Non ci crederete ma Gianni Letta e Scelli sono nati, se non nello stesso paese, nella stessa provincia abruzzese:L'Aquila.

Che volponi!

Brunok
10-10-2004, 17.48.07
Originariamente inviato da harman

Il fatto è che in Iraq ci sono diversi gruppi che perseguono fini diversi ed i comportamenti per forza di cose sono diversi

Che il filmato fosse opera di un montaggio mi mancava fino ad ora... :p

Cioè,Scelli e le Simone erano interpretati da controfigure?
:D

Hanno recitato un copione, hanno finto o solo tu non te ne sei accorto? Ma lo hai visto bene?

Brunok
10-10-2004, 17.48.57
Originariamente inviato da harman

Guarda,il poll è formulato secondo me in maniera vergognosa e neanche lo considero.
Faccio questa considerazione: Scelli in quel filmato ci ha messo la faccia e, nelle prossime elezioni regionali,almeno a quel che so,si presenterà per la carica di governatore in abruzzo (http://ilmattino.caltanet.it/hermes/20041005/CANADA/2/FAS.htm ),ora,secondo voi si va a giocare la reputazione in una farsa?

Se l'è già giocata

Brunok
10-10-2004, 17.51.34
Originariamente inviato da harman

La fantasia al potere!

Dove gira e dove sta prendendo consistenza...consistenza :confused:

Fantasia si, la storiellina delle 2 è piena di fantasie e contraddizioni.

Dove circola? Dappertutto tra coloro che sanno od almeno cercano di distinguere le cose da come ci vengono forzatamente propinate. Non certo tra chi pensa che le storielline sbattute davanti forzatamente siano oro colato.... Semplicissimo.

carletto
10-10-2004, 23.40.39
Originariamente inviato da harman



C'è gente che si inventa di tutto...
...e gente disposta a credere a tutto!



Ogni giorno nasce un cucco
Beato chi se lo cucca

afterhours
04-12-2004, 23.49.28
ma è vero che sono tornate in medio oriente???


azz ma allora se le vanno a cercare..

dave4mame
05-12-2004, 00.04.07
come faccio a sapere da dove "un ponte per..." prende i soldi?
non voglio assolutamente correre il rischio di finanziarlo.

Flying Luka
05-12-2004, 02.26.31
Originariamente inviato da afterhours
ma è vero che sono tornate in medio oriente???


azz ma allora se le vanno a cercare..

Vero!
E' stato riportato anche sul Corriere Della Sera!

No comment!

Brunok
05-12-2004, 02.51.55
:mm: :mm: se tanto mi da tanto..... :mm: :mm: :rolleyes:


si conferma tutto quanto si poteva supporre...

a buon intenditor... mumble mumble

Trinity
05-12-2004, 09.01.22
Originariamente inviato da Brunok
:mm: :mm: se tanto mi da tanto..... :mm: :mm: :rolleyes:


si conferma tutto quanto si poteva supporre...

a buon intenditor... mumble mumble



(Y) Una farsa,ecco cos'è stata :rolleyes:

Billow
05-12-2004, 10.23.03
Breking NEWS [molto seria]

ieri notte su DW, hanno segnalato il ritrovamento del video di Baldoni...
forse anche la Rai (non ricordo)

Pace all'anima sua (F)

Flying Luka
05-12-2004, 10.37.39
Originariamente inviato da Billow
Breking NEWS [molto seria]

ieri notte su DW, hanno segnalato il ritrovamento del video di Baldoni...
forse anche la Rai (non ricordo)

Pace all'anima sua (F) (F)

Brunok
05-12-2004, 13.19.35
Originariamente inviato da Billow
Breking NEWS [molto seria]

ieri notte su DW, hanno segnalato il ritrovamento del video di Baldoni...
forse anche la Rai (non ricordo)

Pace all'anima sua (F)

(F)

Poverino, quell'uomo mi ha fatto veramente tanta pena... :(

Brunok
05-12-2004, 13.20.22
Originariamente inviato da Trinity




(Y) Una farsa,ecco cos'è stata :rolleyes:

Infatti ... e pure gigantesca...

exion
05-12-2004, 18.16.27
Se vi rapissero mentre siete sulla strada per andare al lavoro, quando poi vi liberano cambiate lavoro?
E se vi rapiscono a Milano quando vi liberano traslocate a Cosenza???

Cosa vuol dire "è una farsa"?
Ancora dietrologismi?


Ognuno è libero di fare il c@zzo che gli pare.

Posso andare a sbattere in macchina perché ciucco, e decidere comunque di continuare a ciuccarmi e guidare.
Posso spaccarmi una gamba cadendo dalla bici, e pensare che risalire subito in bici con la gamba rotta è la migliore cosa da fare per non averne paura dopo.

Se i loro sentimenti non fossero sinceri e genuini, resterebbero ben al sicuro in Italia, a fare comparsate a Domenica In o peggio per candidarsi in politica.

Invece tornano a richiare la pelle in zona di guerra per non abbandonare le persone che aiutavano e con cui magari sono diventate amiche.

Meriterebbero un premio.
In assenza di quello, meriterebbero almeno il silenzio e la libertà di non essere giudicate.
"Non giudicare e non sarai giudicato" diceva un tale tanto tempo fa...

infinitopiuuno
05-12-2004, 18.26.35
Originariamente inviato da Trinity




(Y) Una farsa,ecco cos'è stata :rolleyes:

Ot...il primo premio(1.000.000 euro) di una recente lotteria è stato vinto bella tua città...sai niente?

infinitopiuuno
05-12-2004, 18.34.32
Originariamente inviato da exion
Se vi rapissero mentre siete sulla strada per andare al lavoro, quando poi vi liberano cambiate lavoro?
E se vi rapiscono a Milano quando vi liberano traslocate a Cosenza???

Cosa vuol dire "è una farsa"?
Ancora dietrologismi?


Ognuno è libero di fare il c@zzo che gli pare.

Posso andare a sbattere in macchina perché ciucco, e decidere comunque di continuare a ciuccarmi e guidare.
Posso spaccarmi una gamba cadendo dalla bici, e pensare che risalire subito in bici con la gamba rotta è la migliore cosa da fare per non averne paura dopo.

Se i loro sentimenti non fossero sinceri e genuini, resterebbero ben al sicuro in Italia, a fare comparsate a Domenica In o peggio per candidarsi in politica.

Invece tornano a richiare la pelle in zona di guerra per non abbandonare le persone che aiutavano e con cui magari sono diventate amiche.

Meriterebbero un premio.
In assenza di quello, meriterebbero almeno il silenzio e la libertà di non essere giudicate.
"Non giudicare e non sarai giudicato" diceva un tale tanto tempo fa...

Se io cado dalla bici durante una pericolosa discesa e mi frantumo tutte le ossa, un caso disperato tanto che la TV parla di me per giorni..dopo infinite operazioni mi "aggiustano"....e cosa faccio io? "Rivado sulla bici e ritorno sulla stessa pericolosa discesa".....penso che molti dicano; ci hai tenuto in ansia per tutto il tempo delle operazioni e ora che ti hanno rimesso in sesto cosa fai? Rischi di nuovo esattamente quello che ti è successo...e allora vai a c@g@re:D :D :D

Non credo sia dietrologia ma solo buonsenso.
Ciao

exion
05-12-2004, 18.40.54
Originariamente inviato da infinitopiuuno


Se io cado dalla bici durante una pericolosa discesa e mi frantumo tutte le ossa, un caso disperato tanto che la TV parla di me per giorni..dopo infinite operazioni mi "aggiustano"....e cosa faccio io? "Rivado sulla bici e ritorno sulla stessa pericolosa discesa".....penso che molti dicano; ci hai tenuto in ansia per tutto il tempo delle operazioni e ora che ti hanno rimesso in sesto cosa fai? Rischi di nuovo esattamente quello che ti è successo...e allora vai a c@g@re:D :D :D

Non credo sia dietrologia ma solo buonsenso.
Ciao

Se capitasse per assurdo che le due Simone fossero rapite di nuovo, si potrebbe aprire un dibattito sull'opportunità del loro gesto.

Ma non si può prendere questo gesto come dimostrazione provata di qualcosa di totalmente campato per aria.

Se loro considerano che la loro vita è laggiù, ancora e comunque, chi siamo noi per giudicare che sbagliano?

skizzo
05-12-2004, 18.40.55
Originariamente inviato da exion
In assenza di quello, meriterebbero almeno il silenzio e la libertà di non essere giudicate.


.

infinitopiuuno
05-12-2004, 18.52.43
Originariamente inviato da exion


Se capitasse per assurdo che le due Simone fossero rapite di nuovo, si potrebbe aprire un dibattito sull'opportunità del loro gesto.

Ma non si può prendere questo gesto come dimostrazione provata di qualcosa di totalmente campato per aria.

Se loro considerano che la loro vita è laggiù, ancora e comunque, chi siamo noi per giudicare che sbagliano?

Si infatti la cosa non mi turba più di tanto. Hanno fatto del volontariato in posti dove molti non osano nemmeno fermarsi un secondo. Hanno detto ingiustamente, che percepivano somme immense.

Però ora non sono solo due volontarie; la cronaca le ha mostrate per giorni in TV: molti "personaggi" hanno cercato contatti con i sequestratori per liberarle.

Infine la liberazione è stata per molti un sospiro di sollievo.

Ritornare laggiù non mi sembra molto sensato anche se non dovessero essere ri-sequestrate.
Abbiamo già tanti problemi:o

Infine rubano la scena ad altre persone, come i militari stessi per esempio, che meriterebbero più spazio e più comprensione da parte di tutti, anche da chi non voleva l'intervento militare italiano.
Ciao

exion
05-12-2004, 19.01.46
Originariamente inviato da infinitopiuuno


Si infatti la cosa non mi turba più di tanto. Hanno fatto del volontariato in posti dove molti non osano nemmeno fermarsi un secondo. Hanno detto ingiustamente, che percepivano somme immense.

Però ora non sono solo due volontarie; la cronaca le ha mostrate per giorni in TV: molti "personaggi" hanno cercato contatti con i sequestratori per liberarle.

Infine la liberazione è stata per molti un sospiro di sollievo.

Ritornare laggiù non mi sembra molto sensato anche se non dovessero essere ri-sequestrate.
Abbiamo già tanti problemi:o

Infine rubano la scena ad altre persone, come i militari stessi per esempio, che meriterebbero più spazio e più comprensione da parte di tutti, anche da chi non voleva l'intervento militare italiano.
Ciao

Guarda che non sono loro che rubano la scena, sono i media che ci marciano.

skizzo
05-12-2004, 19.17.11
Originariamente inviato da exion


Guarda che non sono loro che rubano la scena, sono i media che ci marciano.

(Y)

(oggi sono in piena sintonia con Exion :p )

Billow
05-12-2004, 20.02.54
siamo in due...

al contrario di quanto avevo asserito all'inizio.. prevedendo ante literam un caso LECCISO..

devo dire che NON si sono fatte pubblicità..
sono i MEDIA che montano queste vicende :(

Flying Luka
05-12-2004, 21.46.04
Originariamente inviato da exion
Se vi rapissero mentre siete sulla strada per andare al lavoro, quando poi vi liberano cambiate lavoro?
E se vi rapiscono a Milano quando vi liberano traslocate a Cosenza???

Cosa vuol dire "è una farsa"?
Ancora dietrologismi?


Ognuno è libero di fare il c@zzo che gli pare.



Ognuno è libero di fare, giustamente, il c@zzo che gli pare fino al momento in cui le conseguenze pesano unicamente sulle proprie spalle e fino al momento in cui uno stato non si mobilità con un esborso economico considerevole per salvare loro la pelle (se poi tutto questo è vero!).

Qui in italia abbiamo bisogno di gente che si occupi di anziani, degli orfani, di bambini ammalati di aids, di malati di cancro allo stato terminale abbandonati a loro stessi... ma le nostre eroine nazionali sono perdutamente innamorate del medio oriente... loro no, preferiscono stare là.
Mah.... !

Brunok
05-12-2004, 21.56.31
Certo che sono libere di ritornarci, ma se le rapiscono un'altra volta che se le tengano pure e non vengano a chiedere soldi di riscatto trattative e via dicendo.

Se ognuno è libero di fare ciò che vuole è altrettanto vero che poi si deve attenere alle possibili conseguenze senza involucrare gli altri.

Frequency
05-12-2004, 21.58.09
Originariamente inviato da Brunok
Certo che sono libere di ritornarci, ma se le rapiscono un'altra volta che se le tengano pure e non vengano a chiedere soldi di riscatto trattative e via dicendo.

Se ognuno è libero di fare ciò che vuole è altrettanto vero che poi si deve attenere alle possibili conseguenze senza involucrare gli altri.


(Y)

exion
05-12-2004, 22.42.01
Originariamente inviato da Flying Luka


Ognuno è libero di fare, giustamente, il c@zzo che gli pare fino al momento in cui le conseguenze pesano unicamente sulle proprie spalle e fino al momento in cui uno stato non si mobilità con un esborso economico considerevole per salvare loro la pelle (se poi tutto questo è vero!).

Qui in italia abbiamo bisogno di gente che si occupi di anziani, degli orfani, di bambini ammalati di aids, di malati di cancro allo stato terminale abbandonati a loro stessi... ma le nostre eroine nazionali sono perdutamente innamorate del medio oriente... loro no, preferiscono stare là.
Mah.... !

Il volontariato italiano è forte, coraggioso, altruista e gode di piena salute.
Opera con grandi successi tanto all'interno dei nostri confini che all'estero, in tutto il mondo.

Non c'è più bisogno di volontari in Italia di quanti ne servano all'estero.

E comunque sia, non sta a noi decidere per gli altri cosa devono o non devono fare, dove possono o non possono andare. Se io domani volessi partire a fare un safari pericolosissimo in Angola voglio proprio vedere chi me lo impedirebbe.
E' un diritto sancito in modo chiarissimo e esplicito dall'articolo 16 della nostra Costituzione: libertà di circolazione per tutti i cittadini italiani dentro e fuori dai confini nazionali. Non vedo perché nel caso delle Simone dovremmo sospendere la validità di questo articolo come fossimo una repubblica sovietica.

La Repubblica italiana (e i cittadini che lo compongono) non è una baby-sitter.

exion
05-12-2004, 22.48.59
Originariamente inviato da Brunok
Certo che sono libere di ritornarci, ma se le rapiscono un'altra volta che se le tengano pure e non vengano a chiedere soldi di riscatto trattative e via dicendo.

Se ognuno è libero di fare ciò che vuole è altrettanto vero che poi si deve attenere alle possibili conseguenze senza involucrare gli altri.

Io credo che qualcuno che accetti di partire volontario in Iraq, sia esso un volontario umanitario, un soldato o un semplice dipendente privato, mette in conto tutti i rischi del caso e si prenda carico di tutte le proprie responsabilità.

Ivi compreso quello di morire.

Non penso che Simona & Simona, o i soldati italiani, pretendano nulla dalla Repubblica italiana più di quanto sia loro dovuto.


Comunque applicando il principio di precauzione alle due Simone, non vedo perché non lo si dovrebbe allora applicare anche al contingente italiano. Anche loro rischiano di farsi ammazzare/ferire, anche loro rischiano di essere rapiti, anche per loro, qualsiasi cosa accada, il sentimento di solidarietà dell'Italia sarebbe fortissimo.

Dopo Nassiriya molti dei soldati che furono rimpatriati dopo l'attentato aspettavano una sola cosa, di poter tornare a fianco dei loro compagni rimasti in Iraq. Non mi sembra che allora nessuno abbia obiettato nulla. Giustamente.

afterhours
06-12-2004, 00.09.45
Originariamente inviato da Brunok
Certo che sono libere di ritornarci, ma se le rapiscono un'altra volta che se le tengano pure e non vengano a chiedere soldi di riscatto trattative e via dicendo.

Se ognuno è libero di fare ciò che vuole è altrettanto vero che poi si deve attenere alle possibili conseguenze senza involucrare gli altri.

(Y)

Flying Luka
06-12-2004, 01.59.08
Originariamente inviato da exion


Il volontariato italiano è forte, coraggioso, altruista e gode di piena salute.
Opera con grandi successi tanto all'interno dei nostri confini che all'estero, in tutto il mondo.

Non c'è più bisogno di volontari in Italia di quanti ne servano all'estero.

E comunque sia, non sta a noi decidere per gli altri cosa devono o non devono fare, dove possono o non possono andare. Se io domani volessi partire a fare un safari pericolosissimo in Angola voglio proprio vedere chi me lo impedirebbe.


E faresti benissimo, però poi se calpesti una mina e ti fai male, torni in Italia, vieni guarito, e poi torni in Angola di nuovo... beh...scusami, ma avrei dei seri dubbi sulla tua sanità mentale.

Originariamente inviato da exion


E' un diritto sancito in modo chiarissimo e esplicito dall'articolo 16 della nostra Costituzione: libertà di circolazione per tutti i cittadini italiani dentro e fuori dai confini nazionali. Non vedo perché nel caso delle Simone dovremmo sospendere la validità di questo articolo come fossimo una repubblica sovietica.
La Repubblica italiana (e i cittadini che lo compongono) non è una baby-sitter.

Non è una baby-sitter? Ma ne sei davvero così sicuro?!?
A me sembra che la Repubblica Italiana (ed i cittadini che la compongono) siano stati più che dei baby-sitters!
Comunque sai che ti dico? Tornino pure laggiù, sono c@zzi loro!

exion
06-12-2004, 17.55.12
Originariamente inviato da Flying Luka


E faresti benissimo, però poi se calpesti una mina e ti fai male, torni in Italia, vieni guarito, e poi torni in Angola di nuovo... beh...scusami, ma avrei dei seri dubbi sulla tua sanità mentale.



Non è una baby-sitter? Ma ne sei davvero così sicuro?!?
A me sembra che la Repubblica Italiana (ed i cittadini che la compongono) siano stati più che dei baby-sitters!
Comunque sai che ti dico? Tornino pure laggiù, sono c@zzi loro!

La costituzione mi garantisce anche il diritto ad essere insano di mente e a ricevere adeguate cure :D

Comunque ieri sera continuavo a rimuginare su questa cosa...

In Iraq è pieno di italiani. Giornalisti, volontari, soldati, dipendenti privati, etc... Non saprei quantificare con precisione, ma almeno 2 o 3 mila ci sono sicuri.

Se domani uno di questi a caso fosse rapito, questo comporterebbe per l'opinione pubblica italiana un altro carico di stress, per il governo un altro grosso impegno per ottenerne la liberazione, e per le casse dello Stato forse un altro esborso.

Che rirapiscano per assurdo le due Simone, o che rapiscano chiunque altro, in termini di "stress" pubblico cosa cambia? Assolutamente nulla.

Nel qual caso davvero si dovrebbe vietare a qualunque italiano di recarsi laggiù.

Resto invece convinto più che mai che uno che ha i suoi buoni motivi per andarci fa bene a andarci e a restarci. Si chiami Simona, Bruna o Armando non fa differenza.

Brunok
06-12-2004, 21.45.26
Eh be no scusa ma qualcosa cambierebbe eccome: sarebbero recidive.... sbagliare è umano persevare diabolico!


Originariamente inviato da Flying Luka

Tornino pure laggiù, sono c@zzi loro!

(Y) Ben detto!

exion
06-12-2004, 22.06.49
Originariamente inviato da Brunok
Eh be no scusa ma qualcosa cambierebbe eccome: sarebbero recidive.... sbagliare è umano persevare diabolico!




(Y) Ben detto!

Ergo quando qualcuno viene rapito, è colpa della vittima? :confused:

Fammi capire meglio...

Se Cesare Casella o Giuseppe Soffiantini fossero rapiti di nuovo dall'anonima sequestri, sarebbe colpa loro perché invece di emigrare in India o in Canada sono rimasti in Italia?

davlak
06-12-2004, 22.19.32
mi pare di aver capito che sono andate in Giordania, non in Iraq, correggetemi se sbaglio.

Brunok
06-12-2004, 22.33.30
Originariamente inviato da exion


Ergo quando qualcuno viene rapito, è colpa della vittima? :confused:

Fammi capire meglio...

Se Cesare Casella o Giuseppe Soffiantini fossero rapiti di nuovo dall'anonima sequestri, sarebbe colpa loro perché invece di emigrare in India o in Canada sono rimasti in Italia?

Ho detto che se le vanno a cercare.... cosa che Casella o Soffiantini non credo proprio... c'è una differenza di base enorme.

Frequency
06-12-2004, 22.35.33
Originariamente inviato da exion


Ergo quando qualcuno viene rapito, è colpa della vittima? :confused:

Fammi capire meglio...

Se Cesare Casella o Giuseppe Soffiantini fossero rapiti di nuovo dall'anonima sequestri, sarebbe colpa loro perché invece di emigrare in India o in Canada sono rimasti in Italia?


scusa ma loro due credo non se le vadano a cercare non credi?;)

afterhours
06-12-2004, 22.38.23
ma cosa centra Cesare Casella (rapito sotta casa a Pavia) con ste 2 qui scusa???

Frequency
06-12-2004, 22.39.37
Originariamente inviato da afterhours
ma cosa centra Cesare Casella (rapito sotta casa a Pavia) con ste 2 qui scusa???

c'è una sottile differenza....:rolleyes:

skizzo
06-12-2004, 22.54.34
Originariamente inviato da Billow
al contrario di quanto avevo asserito all'inizio..

"mi permetto di cambiare opinione a metà di una discussione" "cantava" un gruppo di folgorati lombardi (Uochi Toki)...e non è cosa da tutti (Y)

exion
06-12-2004, 22.56.53
Originariamente inviato da Brunok


Ho detto che se le vanno a cercare.... cosa che Casella o Soffiantini non credo proprio... c'è una differenza di base enorme.

Cioé tu credi che loro vadano là sapendo o sperando di essere rapite?

Frequency
06-12-2004, 22.58.21
Originariamente inviato da exion


Cioé tu credi che loro vadano là sapendo o sperando di essere rapite?



non sperando exion, ma hanno piu' probabilità loro che io e te no?
Su dai non far finta di non capire..;)

exion
06-12-2004, 23.03.25
Originariamente inviato da afterhours
ma cosa centra Cesare Casella (rapito sotta casa a Pavia) con ste 2 qui scusa???

C'entra perché è un paradosso per cercare di farvi capire che dopo una tragedia si cerca di tornare alla vita normale.

Se per Soffiantini la sua vita normale è continuare a lavorare nella sua fabbrichetta, o se per Casella è andare a fare le vacanze sulla costa ionica, per le due Simone la vita normale è tornare a fare le volontarie per le ONG umanitarie.

Non ci trovo nulla di strano in nessuno dei casi.

exion
06-12-2004, 23.09.22
Originariamente inviato da frequency




non sperando exion, ma hanno piu' probabilità loro che io e te no?
Su dai non far finta di non capire..;)

No, freq, capisco benissimo.

Capisco che la vita non è un videogame. Ops! Sono stato rapito. Ho perso una "vita", non gioco più...

Se queste due ragazze considerano che la loro vita è laggiù...ma chi può impedir loro di tornarci?
E intendo di tornarci come cittadine italiane, e quindi godendo di tutti i diritti correlati, e rispettandone anche tutti i doveri.

Il gesto può essere inopportuno, sono d'accordo su questo, soprattutto così presto. Ma non basta a farne un gesto condannabile.

E' come una vedova che si rifidanza dopo una settimana di lutto. E' inopportuno, inelegante, ma non per questo le si può togliere la pensione di reversibilità del marito...

afterhours
06-12-2004, 23.22.37
Originariamente inviato da exion




Se queste due ragazze considerano che la loro vita è laggiù...ma chi può impedir loro di tornarci?


lungi da me l'idea di impedire alle 2 Simone di ritornare laggiu'..anzi per me possono pure comprare casa la e viverci per sempre...

facciamo le corna ma se succedesse qualcosa e venissero rapite di nuovo???

a sto punto credo che siano c@zzi loro...no?

o invece si paga un altro ipotetico riscatto e le accogliamo ancora come 2 eroine ???

Frequency
06-12-2004, 23.25.06
Originariamente inviato da exion


C'entra perché è un paradosso per cercare di farvi capire che dopo una tragedia si cerca di tornare alla vita normale.

Se per Soffiantini la sua vita normale è continuare a lavorare nella sua fabbrichetta, o se per Casella è andare a fare le vacanze sulla costa ionica, per le due Simone la vita normale è tornare a fare le volontarie per le ONG umanitarie.

Non ci trovo nulla di strano in nessuno dei casi.


mi schianto addosso ad un muro ai 200 con la mia moto.
non ho il casco, ma miracolosamente mi salvo.

Ci penso su due volte prima di risalire su quella moto, e di salirci nel caso senza casco....

Si sta parlando della prorpia vita, ex non di caramelle.

Gli sbagli o le esperienze (negative o positive), dovrebbero pur insegnarci qlc no?

Brunok
06-12-2004, 23.25.18
Originariamente inviato da exion


Cioé tu credi che loro vadano là sapendo o sperando di essere rapite?


Loro vanno lì sapendo che esiste un rischio concreto.
E quindi qualunque cosa succeda sono caxxi loro! e checcavolo!
Libere di andarci a loro esclusivo rischio e pericolo senza metter in mezzo nessuno altro. Hanno il diritto di fare ciò che vogliono? bene. Non hanno però il diritto di involucrare gli altri.

Sbagliare è umano persverare diabolico, lo ribadisco.

Frequency
06-12-2004, 23.28.20
Originariamente inviato da frequency



mi schianto addosso ad un muro ai 200 con la mia moto.
non ho il casco, ma miracolosamente mi salvo.

Ci penso su due volte prima di risalire su quella moto, e di salirci nel caso senza casco....

Si sta parlando della prorpia vita, ex non di caramelle.

Gli sbagli o le esperienze (negative o positive), dovrebbero pur insegnarci qlc no?



Se fosse stato possibile (ma purtroppo sono morti (F) )
prova a chiedere a quella povera donna inglese o a quell'inglese (perdonami ma mi sfuggono i nomi) che sono stai uccisi dopo quell'agonia se sarebbero stati disposti a tornare.

Quelli si che hanno fatto prigionia. Quelli si che hanno sofferto.
E credo che se non fossero morti non sarebbero stati così pronti a tornare indietro.

Frequency
06-12-2004, 23.30.14
Originariamente inviato da Brunok



Loro vanno lì sapendo che esiste un rischio concreto.
E quindi qualunque cosa succeda sono caxxi loro! e checcavolo!
Libere di andarci a loro esclusivo rischio e pericolo senza metter in mezzo nessuno altro. Hanno il diritto di fare ciò che vogliono? bene. Non hanno però il diritto di involucrare gli altri.

Sbagliare è umano persverare diabolico, lo ribadisco.



esatto.....è forse irrispettoso nei confronti di chi le ha salvate.
E degli italiani che magari sono stati in apprensione per loro.
Nonchè delle loro famiglie..

exion
06-12-2004, 23.33.03
Originariamente inviato da afterhours



lungi da me l'idea di impedire alle 2 Simone di ritornare laggiu'..anzi per me possono pure comprare casa la e viverci per sempre...

facciamo le corna ma se succedesse qualcosa e venissero rapite di nuovo???

a sto punto credo che siano c@zzi loro...no?

o invece si paga un altro ipotetico riscatto e le accogliamo ancora come 2 eroine ???

Se la rapissero di nuovo, la Repubblica italiana è comunque tenuta a mettere in opera tutti i mezzi necessari per riportarle a casa sane e salve. E questo attiene al diritto.

Quanto al loro ritorno, ognuno sarebbe libero di accoglierle come vuole, come eroine o a pomodorate in faccia. E questo attiene alla coscienza di ciascuno di noi.

Brunok
06-12-2004, 23.38.17
Originariamente inviato da exion


Se la rapissero di nuovo, la Repubblica italiana è comunque tenuta a mettere in opera tutti i mezzi necessari per riportarle a casa sane e salve. E questo attiene al diritto.

Quanto al loro ritorno, ognuno sarebbe libero di accoglierle come vuole, come eroine o a pomodorate in faccia. E questo attiene alla coscienza di ciascuno di noi.

Ennò troppo comodo! Diritti? ed i doveri dove stanno? I doveri morali, quelle 2 sono in DEBITO con tutto il paese, sarebbe bene lo tengano ben presente. A me che vadano in Irak od un Uganda non me ne fott una emerita mazz, però diventano affari di tutti nel momento in cui queste scelte le paghiamo tutti. Firmassero almeno una liberatoria rifiutando qualsiasi tipo di intervento nell'ipotesi di un qualunque imprevisto. altro che poverine..... ognuno è libero di fare le proprie scelte e pagare le conseguenze fino in fondo.

Frequency
06-12-2004, 23.39.53
Originariamente inviato da Brunok


Ennò troppo comodo! Diritti? ed i doveri dove stanno? I doveri morali, quelle 2 sono in DEBITO con tutto il paese, sarebbe bene lo tengano ben presente. A me che vadano in Irak od un Uganda non me ne fott una emerita mazz, però diventano affari di tutti nel momento in cui queste scelte le paghiamo tutti. Firmassero almeno una liberatoria rifiutando qualsiasi tipo di intervento nell'ipotesi di un qualunque imprevisto almeno.



(Y):)

exion
06-12-2004, 23.41.37
Originariamente inviato da frequency



mi schianto addosso ad un muro ai 200 con la mia moto.
non ho il casco, ma miracolosamente mi salvo.

Ci penso su due volte prima di risalire su quella moto, e di salirci nel caso senza casco....

Si sta parlando della prorpia vita, ex non di caramelle.

Gli sbagli o le esperienze (negative o positive), dovrebbero pur insegnarci qlc no?

Insegnare sì, ma impedirci di vivere no.

Io con la macchina mi sono schiantato davvero, e miracolosamente mi sono salvato.
Come mi hanno tolto il gesso, ho ricominciato ad andare in bici, e appena ne ho avuto l'occasione ho ricominciato a guidare.
Non ho mai messo in dubbio che avrei ricominciato a guidare, e in ospedale la notte non dormivo non perché avessi male, ma perché piangevo all'idea di non avere più la macchina che era andata distrutta.

Da allora guido in modo completamente diverso, e metto la cintura.
Ma guido comunque.

E non dubito del fatto che se per sventura dovessi avere un altro incidente (e mi tokko anche un pò che domani devo fare 400Km :D), sarei ricoverato in ospedale e riceverei le cure necessarie esattamente come 10 anni fa.

Non vedo proprio nessun medico sano di mente venirmi a dire "ah complimenti, sei un recidivo! Beh sai cosa c'è? Te la sei andata a cercare... Non ti curo!"

Frequency
06-12-2004, 23.44.52
Originariamente inviato da exion


Insegnare sì, ma impedirci di vivere no.

Io con la macchina mi sono schiantato davvero, e miracolosamente mi sono salvato.
Come mi hanno tolto il gesso, ho ricominciato ad andare in bici, e appena ne ho avuto l'occasione ho ricominciato a guidare.
Non ho mai messo in dubbio che avrei ricominciato a guidare, e in ospedale la notte non dormivo non perché avessi male, ma perché piangevo all'idea di non avere più la macchina che era andata distrutta.

Da allora guido in modo completamente diverso, e metto la cintura.
Ma guido comunque.

E non dubito del fatto che se per sventura dovessi avere un altro incidente (e mi tokko anche un pò che domani devo fare 400Km :D), sarei ricoverato in ospedale e riceverei le cure necessarie esattamente come 10 anni fa.

Non vedo proprio nessun medico sano di mente venirmi a dire "ah complimenti, sei un recidivo! Beh sai cosa c'è? Te la sei andata a cercare... Non ti curo!"


come ha detto davlak, ci rimbalziamo addosso...;)

exion
06-12-2004, 23.50.31
Originariamente inviato da Brunok


Ennò troppo comodo! Diritti? ed i doveri dove stanno? I doveri morali, quelle 2 sono in DEBITO con tutto il paese, sarebbe bene lo tengano ben presente. A me che vadano in Irak od un Uganda non me ne fott una emerita mazz, però diventano affari di tutti nel momento in cui queste scelte le paghiamo tutti. Firmassero almeno una liberatoria rifiutando qualsiasi tipo di intervento nell'ipotesi di un qualunque imprevisto. altro che poverine..... ognuno è libero di fare le proprie scelte e pagare le conseguenze fino in fondo.

In debito col paese???? :rolleyes: :S :S :wall:

I diritti di cui godono quelle due ragazze sono gli stessi identici di cui godi tu.

Tu firmi una liberatoria per ogni tuo gesto che può comportare un costo per lo Stato?

exion
06-12-2004, 23.52.36
I diritti e i doveri di un cittadino non sono a geometria variabile.
Sono scolpiti come nel granito nella nostra Costituzione.

E' questo sentimento di "il diritto me lo faccio io e decido io cosa è bene e cosa è male" che mi fa davvero paura.

exion
06-12-2004, 23.55.05
Originariamente inviato da frequency



come ha detto davlak, ci rimbalziamo addosso...;)

la cosa buffa è che al di fuori del forum, sono tutto il contrario :D


Sarà perché intorno a me non c'è nessuno degno quanto voi con cui parlare di questi argomenti ;)

succhione
07-12-2004, 00.06.17
Originariamente inviato da exion

la cosa buffa è che al di fuori del forum, sono tutto il contrario :D
Sarà perché intorno a me non c'è nessuno degno quanto voi con cui parlare di questi argomenti ;)

...triste....:(

..con quel pizzico di cinismo che mi ritrovo..dico:
..non è un complimento dire che non hai persone + degne x affrontare argomenti..
..sembra che vuoi saziare una certa mancanza di considerazione nel reale...e la considerazione...tra la gente, occorre conquistarsela...e non basta aprire un 3d..o postare una citazione...o riflettere sul dirsi, fino a dire cose "belle"...


...cinic mode off....

...eppure sono convinto che una gran parte delle cose che diciamo..non le diciamo....

Brunok
07-12-2004, 00.11.56
Originariamente inviato da exion


In debito col paese???? :rolleyes: :S :S :wall:

I diritti di cui godono quelle due ragazze sono gli stessi identici di cui godi tu.

Tu firmi una liberatoria per ogni tuo gesto che può comportare un costo per lo Stato?

E certo che sono in debito e con TUTTO il paese, ed in più non hanno dimostrato un benchè minimo segno di riconoscenza verso coloro che si sono prodigati per salvar loro la vita ma essendo invece delle totali ingrate.

Ma come, tu affoghi, io mi faccio un mazzo tanto per tirarti fuori dal mare e ti ributti? beh la prossima volta affoghi e me ne strafrego.

E torniamo sempre lì: sbagliare è umano e perseverare è diabolico.
NON è assolutamente giusto che sia la società a pagare le conseguenze degli errori di chicchessia, si chiamino Simone Simona o Genoveffa!

exion
07-12-2004, 00.18.10
Originariamente inviato da succhione


...triste....:(

..con quel pizzico di cinismo che mi ritrovo..dico:
..non è un complimento dire che non hai persone + degne x affrontare argomenti..
..sembra che vuoi saziare una certa mancanza di considerazione nel reale...e la considerazione...tra la gente, occorre conquistarsela...e non basta aprire un 3d..o postare una citazione...o riflettere sul dirsi, fino a dire cose "belle"...


...cinic mode off....

...eppure sono convinto che una gran parte delle cose che diciamo..non le diciamo....

Non è né un complimento, né un insulto. Solo un dato di fatto.

Ho una collega di lavoro che è convinta che il medioevo sia cominciato nel 300 e finito nel 1600. Bravissima, simpaticissima e responsabilissima, ma non posso certo farle scoprire che Colombo in America è sbarcato il 12 Ottobre 1492, sarebbe per lei uno choc insormontabile.

Ho degli amici con cui posso parlare alla pari di qualsiasi argomento. Ma abbiamo una tale coincidenza di vedute che alla fine parliamo d'altro perché altrimenti in 5 minuti esauriamo gli argomenti di conversazione.

In famiglia, ci vediamo soprattutto per le feste comandate, meglio evitare :p

E poi ti dirò: è proprio la mia esperienza qui sul forum che mi spinge sempre di più a implicarmi in prima persona e concretamente nelle cose in cui credo. Non sono solo parole al vento.

Per quanto riguarda la considerazione... Ne ho fin troppa, a volte è perfino imbarazzante.
Ho un'etichetta addosso di "bravo ragazzo" che mi fa impazzire... Direi che il forum per me è più un rifugio nell'anonimità che una ricerca di considerazione...


(ot)e qui chiudo questo OT assoluto e inopportuno :inn: (ot)

exion
07-12-2004, 00.25.52
Originariamente inviato da Brunok


...

E torniamo sempre lì: sbagliare è umano e perseverare è diabolico.
NON è assolutamente giusto che sia la società a pagare le conseguenze degli errori di chicchessia, si chiamino Simone Simona o Genoveffa!

E' il principio di solidarietà.

Ti ammali? Lo Stato ti cura.

Fai una c@zz@ta? Lo Stato prima ti sanziona, e poi ti riaccoglie a braccia aperte.

Sei all'estero in un paese dove le tue leggi non hanno valore? Il tuo paese si impegna sempre e comunque a garantirti protezione.

Il modello di società che proponi è l'individualismo assoluto.
Secondo il tuo principio, un fumatore affetto da cancro al polmone non dovrebbe essere curato.
Un incidentato della strada che era ciucco al volante dovrebbe essere lasciato morire.

Al contrario chi fa fallire la Parmalat o la Cirio dovrebbe passarla liscia, perché i costi delle loro c@zz@te non ricadono sulla comunità ma sui singoli individui che hanno investito nelle loro azioni.
E su questo punto mi è tristemente d'obbligo riconoscere che il tuo sistema di pensiero funziona a meraviglia.


Temo che a noi cittadini ci costi di più il tenore di vita dei nostri deputati che non un milione di sequestri in Iraq.

Brunok
07-12-2004, 00.29.21
Originariamente inviato da exion

Temo che a noi cittadini ci costi di più il tenore di vita dei nostri deputati che non un milione di sequestri in Iraq.

Su questo non ci piove.

E' il principio di solidarietà.

Ve bene, ma se uno vuole correre rischi c'è poco da esser solidale se gli succede qualcosa, al massimo gli puoi dire: ti avevo avvertito.

E' come se c'è un cartello con su scritto pericolo di morte ed uno va a toccare i cavi ad alta tensione, non certo un pacchetto di sigarette... ;) od una guida in stato d'ebbrezza, dove cade almeno parzialmente anche la capacità di intendere e volere.

succhione
07-12-2004, 00.32.20
Originariamente inviato da exion




Ho una collega di lavoro che è convinta che il medioevo sia cominciato nel 300 e finito nel 1600. Bravissima, simpaticissima e responsabilissima, ma non posso certo farle .....

(ot)e qui chiudo questo OT assoluto e inopportuno :inn:(ot)

...in poche parole hai detto tutto ciò che non dovevi dire....
..fermo restando che ora stiamo parlando tanto per...
..."l'ignoranza" da te descritta..sfinisce l'avversario della comunicazione e lo rende stupido...
..non vorrei mai aver avuto un amico/conoscente che parlasse di me su un forum come lo hai fatto tu...ne mi posso considerare + degno di lui..visto che non merito tale considerazione...
..ma per essere franco..senza destare la nota di alcuno, il pastore che incontrai tanti anni fà sulla murgia..mi ha lasciato + di una full immersion di tecniche di comunicazione....:)

exion
07-12-2004, 00.33.49
Originariamente inviato da Brunok


Su questo non ci piove.



Ve bene, ma se uno vuole correre rischi c'è poco da esser solidale se gli succede qualcosa, al massimo gli puoi dire: ti avevo avvertito.

E' come se c'è un cartello con su scritto pericolo di morte ed uno va a toccare i cavi ad alta tensione, non certo un pacchetto di sigarette... ;) od una guida in stato d'ebbrezza, dove cade almeno parzialmente anche la capacità di intendere e volere.

Questa me la servi su un piatto d'argento :D

Sul palo elettrico, specialmente quelli ferroviari, c'è scritto "chi tocca, muore".

Sui pacchetti di sigarette c'è scritto, in buona sostanza, "chi fuma muore".

:p

Brunok
07-12-2004, 00.37.18
Originariamente inviato da exion


Questa me la servi su un piatto d'argento :D

Sul palo elettrico, specialmente quelli ferroviari, c'è scritto "chi tocca, muore".

Sui pacchetti di sigarette c'è scritto, in buona sostanza, "chi fuma muore".

:p

beh, si vede che non fumo e che i pacchetti non li compro.... :D:D:D
comunque è vero ora c'è quell'antiestetica ed ipocrita scritta perchè il tabacco lo vende lo stato. (piccolo OT)