PDA

Visualizza versione completa : Ma cosa ti combina un ministro...


Fletcher_Christian
07-07-2004, 21.14.30
Io non so se avete cose simili da mostrare.

E dire che non sembrava poi tanto sveglio...

Roma, 6 luglio 2004

COMUNICATO STAMPA

MINISTRO SIRCHIA NON CI PIACE LA SUA ARROGANZA,
RICORREREMO AL TAR LAZIO

La pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, venerdì scorso, del decreto atto a disciplinare (?!) e a dettare i requisiti delle Società Scientifiche, costituisce l'ultimo intollerabile e maldestro tentativo dell'attuale Ministro della Salute di costringere circa 900.000 operatori sanitari interessati alla formazione ECM a passare sotto "le forche caudine" di una Federazione privata a lui molto vicina.

Leggendo i sette articoli che compongono il decreto emerge chiaramente la straordinaria attenzione riservata ad una struttura privata, la FISM, Federazione delle Società Medico Scientifiche Italiane, che, dall'insediamento del Prof. Girolamo Sirchia nel ruolo di Ministro della Salute, ha visto crescere esponenzialmente il proprio ruolo, le proprie funzioni, anche a scapito degli organismi pubblici.

Per chi non la conoscesse, la FISM è un'associazione di cui Sirchia è fondatore (1984), ne è stato segretario (fino al 1999) e ha sede a Milano, in via Francesco Sforza 35, presso il Centro Trasfusionale e di Immunologia dei Trapianti dell'Ospedale Maggiore Policlinico presso l'ex ufficio dell'attuale Ministro, nel quale ricopriva il ruolo di Dirigente di II livello, (menzionata all'art. 1 dello Statuto della FISM). No comment.

Ignorata dal mondo scientifico per almeno un ventennio, FISM, a partire dal 2001, ha accresciuto esponenzialmente le affiliazioni delle varie Società Scientifiche da un lato e, dall'altro, è divenuta per lo stesso Ministero della Salute un interlocutore esclusivo e obbligato per tutto quanto riguarda il mondo della formazione.

A FISM è stato assegnato (Convenzione del 29 luglio 2002, prot. N. 13709, elenco n. 1686) il compito di costituire e gestire gli elenchi dei referee, cioè di coloro tenuti a valutare gli eventi formativi ECM, nonchè il compito di formare gli stessi referee, a fronte di un cospicuo esborso di denaro pubblico. Tale convenzione è stata rinnovata il 26 novembre 2003, sino a fine 2004, e porterà nelle casse della FISM altri 1.500.000 euro. Al di là di alcuni convegni e corsi organizzati, ad oggi non risulta notizia di alcuna attività che giustifichi i finanziamenti ricevuti e quel che ancora non è dato sapere è come tutti questi soldi vengano utilizzati.

Ma è con il Decreto che disciplina le Società Scientifiche che l'ascesa della FISM (da chi e in che modo è stata certificata?) giunge alla sua apoteosi; nei 7 articoli che compongono il decreto a FISM vengono infatti attribuite ben 4 funzioni pubbliche: nelle premesse e nell'art. 1 FISM viene equiparata alla Federazione degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (FNOMCeO) e alla Agenzia per i Servizi Sanitari Regionali (ASSR); nell'art. 1 si impone alle Società che aspirino al riconoscimento di prevedere nel proprio Statuto la collaborazione con FISM nell'elaborazione di linee guida (con ciò prospettandone un nuovo futuro ruolo); all'art.6 alla FISM si attribuisce il compito di istruttoria preventiva sulle domande presentate (ruolo a dir poco nevralgico nella procedura, per giunta affidato a chi si trova per sua stessa natura in conflitto in quanto somma di Società Scientifiche mai controllate da nessuno).

Ciò che è peraltro straordinario osservare è come una federazione con interessi "privati" ben identificati, sia sempre l'unica associazione chiamata nominalmente a rivestire un ruolo da parte della legge. A fianco a generici richiami a ordini, collegi e associazioni professionali, agli occhi del Ministero della Salute che ha emanato il decreto, sembra poter esistere una e una sola associazione capace di rappresentare la scienza: non le Università, non l'Accademia dei Lincei, ecc, ma la FISM.

Insomma il tentativo di Veronesi di costituire in Italia, primo tra i paesi in Europa, un sistema di aggiornamento continuo di tutti gli operatori sanitari sul modello americano (ECM) si sta trasformando, nelle mani del suo successore al Ministero della Salute, in uno strumento di affermazione e prevaricazione degli interessi di pochi a scapito di quelli della collettività


:eek:

Eccomi
07-07-2004, 21.36.57
E fosse il primo...:S
E fosse la prima volta. :wall:
Questo è un paese di (completare con una parola di almeno 5 lettere).
:(

Fletcher_Christian
07-07-2004, 21.59.56
Certo.

Ma questo in più è che è documentato.

Dinfra
08-07-2004, 09.45.01
Non se ne può più, cercano di mettere le mani su tutto...

:mad: :mad: :mad:

Eccomi
08-07-2004, 10.24.49
Originariamente inviato da sterminator
Certo.

Ma questo in più è che è documentato.

Non solo questo... L'hai notato perchè ti riguarda direttamente, ma quasi ogni categoria professionale ti potrebbe fornire dati altrettanto sconcertanti. :(

Fletcher_Christian
08-07-2004, 10.28.19
Per la verità è il lavoro di mia moglie.

Ogni tanto dò una sbirciatina...

Topov
08-07-2004, 12.29.17
<<Chi un opinione la gira a seconda del vento che tira>>