PDA

Visualizza versione completa : Ma può una città farti venire l'asma ?


Stalker
25-05-2004, 12.37.39
Non vi sto a tediare con tutte le vicende inerenti alla mia salute di quest’inverno. Basta dare un’occhiata al thread:
http://www.wintricks.it/forum/showthread.php?s=&threadid=53452
Per farla breve, dopo visita presso un pneumologo di un bell’ospedale romano (il San Giovanni) il responso è stato che i miei malanni sono dovuti al cambio di città.:rolleyes: Passare da un clima umido a uno secco come quello romano mi sta causando non pochi problemi.

In breve il mio problemi ora si chiama ASMA. Ne soffrivo da piccolo e ritrovarmi a 33 anni ancora ad ascoltare il mio respiro, a sentire se arriva il rantolino alla fine oppure no, in qualche modo mi fa ritornare indietro nel tempo.
Allergia ? Parrebbe essere. Ma finirà con l’estate ? I medici dicono che fino a quando sono episodi isolati non c’è da preoccuparsi. Saranno anche episodi isolati, ma oramai tutte le sere mi compare. E da quando sono andato a farmi visitare spessissimo anche la mattina.
Un disturbo psicosomatico ? Mi sa. Secondo me c’è anche una componente “mentale” che non so circoscrivere. In qualche modo una manifestazione dell' ansia ?
Il fatto è che adesso “dipendo” dal Ventolin…. (salbutamolo solfato da spruzzarsi in bocca al bisogno) e sinceramente sono un po’ preoccupato. Certo è rassicurante avere a disposizione un farmaco che ti fa passare l’attacco immediatamente e ti ridà all’istante la pienezza e la profondità del respiro… Però è sempre un farmaco e non è proprio acqua fresca (se fossi cardiopatico mi farebbe crepare….).
E’ curioso comunque che il malanno fisico ti distoglie dal pensare alla tua esistenza un po’ traballante. In qualche modo ti fa apprezzare di più le cose della vita. Per contrasto.
Quando si sta bene di salute invece ci si fanno tanti di quei casini mentali….

Lillo
25-05-2004, 12.50.14
Ciao Stalker. :)
Di sicuro l'aria del centro di Roma non è la più respirabile, e anche il clima può essere una concausa del tuo malessere.
Io non ho questi tuoi problemi, ma conosco più di qualcuno che li ha, e, per sua stessa ammissione, talvolta le origini sono anche di natura psicosomatica. ;)
Mi spiace molto per il tuo stato di salute, così come per il fatto che, credo, tutto ciò non ti permetta di gustarti con completezza l'atmosfera di Roma (al di là dell'inquinamento). Ma se sei riuscito a riflettere sul valore dello star bene, e, soprattutto, su ciò che possano provare le persone meno fortunate di noi, allora credo che non tutto il male sia venuto per nuocere. [Passami la frase fatta :p]

Bruce Lee
25-05-2004, 12.53.57
a te tocca adesso!!!!io è una vita che ce l'ho....con tutte le allergie varie.....in questo periodo,muoio.....ma che c vuoi fare...c si convive....

Trinity
25-05-2004, 12.57.34
Ciao Stalker...faccio uso costante di Ventolin da almeno 20 anni...se non ne fai un uso sconsiderato più di tanto male non fa ;) e se puoi...ogni tanto cambia clima e vai al mare. (F)

Stalker
25-05-2004, 13.00.14
Originariamente inviato da Trinity
Ciao Stalker...faccio uso costante di Ventolin da almeno 20 anni...se non ne fai un uso sconsiderato più di tanto male non fa ;) e se puoi...ogni tanto cambia clima e vai al mare. (F)

Ciao. :) Infatti non vedo l'ora che di andare un po' al mare (anche se quest'anno le ferie le vedo un po' difficili)...

Trinity
25-05-2004, 13.04.02
Originariamente inviato da Stalker


Ciao. :) Infatti non vedo l'ora che di andare un po' al mare (anche se quest'anno le ferie le vedo un po' difficili)...



Purtroppo a Roma c'è un sacco di smog...le volte che ci sono stata ho dovuto fare i conti con la mia salute :(
Il dottore sicuramente te lo avrà detto,ma il mio consiglio è di fare una scappata al mare ogni volta che puoi...quel tanto da "ripulirti" i bronchi,magari nel fine settimana :cool: (con la salute non si scherza)

Lillo
25-05-2004, 13.08.41
L'invito di Trinity è assolutamente da considerare. ;)
Lo iodio aiuta tantissimo, così come un po' di aria pulita.
E non è detto che tu debba andare tanto lontano: a pochi chilometri ci sono Ostia, Fregene, Fiumicino (tanto per citarne alcune).
Se allunghi un po' arrivi nella zona di Sabaudia che ti suggerisco caldamente. (L)
Sto parlando di 30/45 minuti di automobile. ;)

Gigi75
25-05-2004, 13.09.41
L'anno passato di questi tempi ero a Roma, e mi ricordo che in primavera si riempie di "schifezze" bianche, tipo polline di non so che albero.

A me proprio bene non facevano, magari se tu sei allergico può essere quello.

bYe

Trinity
25-05-2004, 13.10.40
Originariamente inviato da Gigi75
L'anno passato di questi tempi ero a Roma, e mi ricordo che in primavera si riempie di "schifezze" bianche, tipo polline di non so che albero.

A me proprio bene non facevano, magari se tu sei allergico può essere quello.

bYe


;) Sono Pioppi...(N)

Cecco
25-05-2004, 13.38.43
Ciao Stalker, è un pò che non ti sento e sopratutto manchi nel ns. spazio OT che ti vedeva tra i protagonisti.
Mi spiace per i malanni che stai avendo, mi sorprende sopratutto quando vengono attribuiti al passaggio da una città umida ad una con clima secco xchè nella mia ignoranza ero certo che fosse ottimale vivere in un clima secco e che invece fosse l'umidità a creare vari problemi di salute. Cmq in bocca al lupo e fatti leggere di più, ciao.

tisifone
25-05-2004, 14.13.31
ti capisco, perche anche io sto avendo problemi col mio poplmonesx e ti assicuro che comprendo la tua situazione... io avuto un pneumo -torace per due volte e sono stato operato da poco... la mia e' una distrofia polmonare dovuta alla crescita...
nulla di gravissimo pero' capisco cosa vuol dire ascoltare in continuazione il proprio respiro e stare sempre in all' erta , nel mio caso, per ogni dolorino...

Flying Luka
25-05-2004, 16.41.22
Non crediate che a Milano l'aria sia salubre e limpida. Credo anzi che si respiri monossido di carbonio allo stato puro.
Me ne accorgo regolarmente perchè in certe giornate, appena metto il naso fuori casa, comincio a lacrimare tipo fontana. Ho gli occhi particolarmente sensibili, ed ogni minima sporcizia che entra, per me è un disastro.

Bruce Lee
25-05-2004, 18.37.09
Originariamente inviato da Trinity




Purtroppo a Roma c'è un sacco di smog...le volte che ci sono stata ho dovuto fare i conti con la mia salute :(
Il dottore sicuramente te lo avrà detto,ma il mio consiglio è di fare una scappata al mare ogni volta che puoi...quel tanto da "ripulirti" i bronchi,magari nel fine settimana :cool: (con la salute non si scherza)

nn sono d'accordo...:grrr: se va al mare l'aria è piu' calda e umida quindi fa piu' fatica a respirare....la soluzione è aria fresca e secca....ergo ..la montagna...premetto che il mare cmq è sempre meglio della citta'...;)

Trinity
25-05-2004, 18.39.55
Originariamente inviato da Bruce Lee


nn sono d'accordo...:grrr: se va al mare l'aria è piu' calda e umida quindi fa piu' fatica a respirare....la soluzione è aria fresca e secca....ergo ..la montagna...premetto che il mare cmq è sempre meglio della citta'...;)


Si anche la montagna va bene...ma l'aria secca un pò meno,tant'è vero che per gli asmatici non è consigliabile salire ad alta quota ;)

Cmq caro Bruce l'importante è che l'aria sia pulita e senza smog.

Stalker
26-05-2004, 12.20.22
Grazie Cecco per la solidarietà. :) E anche agli altri.
Per il mare spero di andare sabato o domenica a Santa Severa che per me è molto comoda per i mezzi.
Comunque la mia intenzione è quella di farmi prescrivere un esame per capire a quale tipo di allergeni sono sensibile...

jannaz
26-05-2004, 12.34.19
L'asma puo' venire per mille motivi diversi a partire da un'intolleranza alimentare fino all'inquinamento (causa nr 1 poiche sensibilizza ai pollini & co).

Per quello che so io il ventolin e' solo una soluzione temporanea e lo chiamano lo spray del nonnino.Il ventolin ha un effetto psicologico tipo cocainomane: mi sento male o non mi sento male lo piglio lo stesso.Il nonnino sente il fresco in bocca dello spray e si sente meglio.(anche la cocaina e' un antiinfiammatorio..)

Se ti hanno dato solo il ventolin vuol dire che non e' grave ma se ne abusi troppo potrebbe essere la cura sbagliata ovvero la tua non e' una cosa saltuaria ma sistematica per cui il ventolin non va bene.
L'asma anche leggera quando arrivi ad una certa' eta' si aggrava e si trasforma in BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva) per cui servono altri farmaci che prevengono e non curano solo l'attacco.

Qui trovi i tipi di cure per l'asma (http://www.asmaonline.net/xagena/xagena.asp?Front_No=9&QDes=AsmaOnline.News&cerca2=&cerca=&dettaglio=5912&pagina=AsmaOnline.News&Page_No=1)

E' un po' ostica la lettura ma in pratica di che che se hai un asma intermittente usi il ventolin altrimenti passi ad un altro spray (adesso si usano le polveri che vanno meglio) combinato di un antiinfiammatorio (steroide=cortisone) e un broncodilatatore (di solito il salmeterolo) due spruzzi al giorno (mattina e sera - sono a rilascio lento) tutti i i beati giorni della tua vita.Amen.
Se ti curi bene l'asma non sara' mai un grosso problema altrimenti sono caxxi amari.

Tieniti sotto controllo regolarmente soprattutto adesso che sei all'inizio.

JaNnAz

Stalker
27-05-2004, 12.39.48
Mi chiedevo se può avere anche delle componenti psicosomatiche. Una mia amica psicologa mi dice che le nevrosi possono scatenare i mali più svariati (in qualche caso pure la cecità :eek: ).
A quanto ho letto comunque il Ventolin non dà dipendenza ne assuefazione...

Lillo
27-05-2004, 13.05.59
Originariamente inviato da Stalker
Mi chiedevo se può avere anche delle componenti psicosomatiche. Una mia amica psicologa mi dice che le nevrosi possono scatenare i mali più svariati (in qualche caso pure la cecità :eek: ).
A quanto ho letto comunque il Ventolin non dà dipendenza ne assuefazione...
Sì. Anche i miei amici psicologi me lo confermano. (Y)
Tuttavia è una delle possibili componenti, il che significa che non è sempre così. ;)

Trinity
27-05-2004, 13.37.15
Originariamente inviato da Stalker
Mi chiedevo se può avere anche delle componenti psicosomatiche. Una mia amica psicologa mi dice che le nevrosi possono scatenare i mali più svariati (in qualche caso pure la cecità :eek: ).
A quanto ho letto comunque il Ventolin non dà dipendenza ne assuefazione...



Il Ventolin dà dipendenza psicologica te lo posso assicurare,se esco e mi accorgo di averlo dimenticato a casa l'attacco d'asma è assicurato :(

Fantomas
01-06-2004, 14.12.00
Originariamente inviato da Stalker
Non vi sto a tediare con tutte le vicende inerenti alla mia salute di quest’inverno. Basta dare un’occhiata al thread:
http://www.wintricks.it/forum/showthread.php?s=&threadid=53452
Per farla breve, dopo visita presso un pneumologo di un bell’ospedale romano (il San Giovanni) il responso è stato che i miei malanni sono dovuti al cambio di città.:rolleyes: Passare da un clima umido a uno secco come quello romano mi sta causando non pochi problemi.

In breve il mio problemi ora si chiama ASMA. Ne soffrivo da piccolo e ritrovarmi a 33 anni ancora ad ascoltare il mio respiro, a sentire se arriva il rantolino alla fine oppure no, in qualche modo mi fa ritornare indietro nel tempo.
Allergia ? Parrebbe essere. Ma finirà con l’estate ? I medici dicono che fino a quando sono episodi isolati non c’è da preoccuparsi. Saranno anche episodi isolati, ma oramai tutte le sere mi compare. E da quando sono andato a farmi visitare spessissimo anche la mattina.
Un disturbo psicosomatico ? Mi sa. Secondo me c’è anche una componente “mentale” che non so circoscrivere. In qualche modo una manifestazione dell' ansia ?
Il fatto è che adesso “dipendo” dal Ventolin…. (salbutamolo solfato da spruzzarsi in bocca al bisogno) e sinceramente sono un po’ preoccupato. Certo è rassicurante avere a disposizione un farmaco che ti fa passare l’attacco immediatamente e ti ridà all’istante la pienezza e la profondità del respiro… Però è sempre un farmaco e non è proprio acqua fresca (se fossi cardiopatico mi farebbe crepare….).
E’ curioso comunque che il malanno fisico ti distoglie dal pensare alla tua esistenza un po’ traballante. In qualche modo ti fa apprezzare di più le cose della vita. Per contrasto.
Quando si sta bene di salute invece ci si fanno tanti di quei casini mentali….


Non so se può far venire l'asma, ma la mia certamente mi fa venire l'ansia :D:

ABE'S
01-06-2004, 21.55.57
Io penso proprio di si, xesempio una delle città peggio è Napoli, mi è bastato stare 2 giorni e ho avuto una reazione spropositata con un attacco di asma che mi stavano x ricoverare.
La colpa è solo dello smog e le sue polveri sottili che essendo cancerogene,e inalate ti fanno sbroccare i bronchi e i polmoni come sistema di sicurezza produce del muco che si deposita sulle pareti dei polmoni restringendo a sua volta i condotti del aria, dandoti quella fastidiosa sensazione di mancansa di aria essendo così costretti a respirare + veloci x compensare l'aria che entrerebe con un unica emussione di aria nei polmoni.
:eek: :eek: :eek: :eek: :eek: :eek: :eek: :eek: :eek: :eek: