PDA

Visualizza versione completa : Per voi credenti (compresi agnostici) ... Siete salvi?


MrVortex
25-05-2004, 00.35.26
Cioè quando tornerà Gesù, come ha promesso, otterrete la vita eterna? Perchè del Si o del No.

Si, perchè non dalle opere si ha la vita eterna (Romani 6-8) ma solo perchè si è creduto che Gesù Cristo è morto per noi sulla croce per noi, e più che questo è risorto per noi e regna alla destra del Padre.

La salvezza si ottiene solo mediante Gesù: "IO SONO LA VIA, LA VERITA', LA VITA, NESSUNO PUO' ANDARE AL PADRE SE NON PER MEZZO MIO".

Pace a voi.

Dav82
25-05-2004, 00.49.26
Manca un'opzione ;)

Per me non ha senso parlare di salvezza. Visto che non so se Dio esiste o meno, per adesso so che muoio, mi decompongo e stop. Non so se c'è un'anima, e non so che motivo abbia di salvarsi, e da cosa più che altro.

MrVortex
25-05-2004, 00.52.43
Quindi dichiari di non essere credente... hai sbagliato topic.

Dav82
25-05-2004, 00.54.33
Originariamente inviato da MrVortex
Quindi dichiari di non essere credente... hai sbagliato topic.

(compresi agnostici) ;)

MrVortex
25-05-2004, 02.35.23
Originariamente inviato da Dav82
Manca un'opzione ;)

Per me non ha senso parlare di salvezza. Visto che non so se Dio esiste o meno, per adesso so che muoio, mi decompongo e stop. Non so se c'è un'anima, e non so che motivo abbia di salvarsi, e da cosa più che altro.

Il fatto che affermi di non sapere se esiste un Dio, di sapere che per te l'anima non ha motivo di esistere dopo la morte, ti preclude questo topic, poichè dichiari di non essere un credente.

perdonami, ma un agnostico è uno che cerede in Dio alla sua maniera, ma almeno ci crede.

Pace.

Fëanor
25-05-2004, 10.11.02
Originariamente inviato da MrVortex
ti preclude questo topic

ma stai giocando?
datti una calmata, torquemada.

qwee
25-05-2004, 10.14.15
solo chi ha la teoria e anche la pratica della teoria
non per lui, ma per le cose stesse,
puo spiegare e mettere in linea le cose.

www.branham.it

che tu lo voglia o no,
questo è l'ultimo lascito di dio a un profeta,
per chi vuole prendere, e vivere.

qwee
25-05-2004, 10.29.05
se dio fosse qui crederesti anche tu,
perche vedere la verita che si fa vita,
quando è vissuta da un essere,
non fa altro che mostrare che c'è
e noi siamo parte di tutto questo,
sempre se ci siamo, o ci siamo passati.

questo è il regalo che ha fatto dio in questo tempo,
tutto quello che potresti sapere e vivere, da un uomo,
destinato ad essere normale uomo, profeta per rivelazione,
fede, e accettazione, ma che non ha mai smembrato,
l'umano dal divino, e la vita di dio è piu umana di quanto
si possa credere, solo che lo devi sapere, o ascoltare.

qui puoi trovare tutte le cose che cerchi, ovvio, non sono
in elenco, ne a richiesta, ma se cerchi trovi, e qui,
c'è l impossibile del possibile, e il possibile dell'impossibile.

l'ultimo profeta, per tutti quelli che lo vogliono leggere.

www.branha.it
è un po articolato il sito, ma non scoraggiarti,
puoi trovare nei scritti tutto quello che cerchi di chiederti,
si sa, vine da dio, e Lui sa cosa e come.
non sono certo che ci sia tutto il materiale, ma una gran parte si.
la parte importante e semplice è:
Prediche- scegliendo l 'elenco alfabetico.
e 2 importanti sunti-
1 7 epoche della chiesa
(cosi si capisce il piano di dio dal momento che se ne andato,
come è cambiata la mente dell'uomo, e della storia.
2 la rivelazione dei sette suggelli
sunto bibblico di tutta la storia della redenzione e della salvezza.
sai, un profeta non sbaglia, e va sempre oltre, non per lui, ma per Lui.
puoi richiedere gli scritti, o salvarteli sul pc, e se hai una stampante e una (ricarica a inizione,) te li puoi stampare. ciao.

qwee
25-05-2004, 10.29.58
retifico

www.branham.it

davlak
25-05-2004, 10.37.53
Originariamente inviato da MrVortex

un agnostico è uno che cerede in Dio alla sua maniera, ma almeno ci crede.

scusa una domanda, ma qual è la tua definizione di agnosticismo?

Dav82
25-05-2004, 11.37.21
Originariamente inviato da davlak

scusa una domanda, ma qual è la tua definizione di agnosticismo?

Infatti (Y)

Tanto per chiarire: deriva dal latino, è composto da "a", con significato privativo e "gnosco", forma contratta di "cognosco", prima persona singolare del verbo "cognoscere", che significa "conoscere". Perciò agnostico è colui che non conosce, non colui che crede in Dio alla propria maniera.

Cmq, non vorrei rovinarti il topic, per cui chiudo qui ;)


EDIT: mammina mi ha detto che viene originariamente dal greco "a-gnothein", non sapere.

qwee
25-05-2004, 21.33.45
ma, se vuoi, è uno ce vive in pianura, e non gli interessa
chi vive inmantagna e ne chi vive al mare, ne di che razza sei,
ne a cosa credi, ma la sua collina p come la montagna, il suo lago come il mare, la sua gente come tutta la gente, non accetta le regole
ne del come e del perche, ma quello che la sua coscienza le parla e quello che vive, è la sua dottrina di vita, anche se lui come tutti è soggetto a varianti, discutibili e discusse, diciamo, come un anarchico nel mondo delle regole, che anche se non le vuoi o non le credi giuste, pero le vivi, e con il tuo atteggiamento, crei le regole per non essere regolato, praticamente, fammi vedere che sei,
e fammelo sentire nell anima, ma non cercare di spiegarmelo,
se prima non sei e non sono cosi le cose.
se vuoi, anche l amore è cosi, senza regole, ma autoregolante in se.
quando c e il coinvolgimento, e un tepore di stare bene profondo,
e ti fa sentire che esisti, come esiste ogni vivente, senza nessun ordine logico e di concetto, e che accompagna il tuo andare e il tuo pensare, senza pretese. Quando devi spiegare il perche, o condizionare
una situazione che piega a non farti esistere questo, allora arriva il concetto, che puo produrre si , ma sopratutto no, se non è supportato dalla materia prima, che è la liberta piena, si essere e di esserci, ma come si sa, sempre condito dal capirsi e dal parlarsi, che attaccato alla fonte della vita, ha la caparbieta e la sostanza,
di creare e di far esistere ogni essere umano, di decodificare , chiude e aprire, la vita, o renderla tremendamente noiosa o mortale.
praticamente, l ateo , lo gnostico, il credente, non esistono,
ma quello che trasmetti, ti decodifica, e ti fai decodificare, da un codice che abbiamo, ma che abbiao la presunzione di sostituirlo sempre, con il concetto, e no con il vissuto, o il creato,
sempre che parta da te, e non da una cosa fuori che non ti appartiene.
se vedi in giro, le cose fenomenali, nascono in ogn momento, ma vivono lo spazioo che trovano, e quello che si vive, a tua misura,
e sai che è, e che è buono, questo, non è niente che si possa raccontare, ma riconoscere....................................... .................................................. ................................>

MrVortex
27-05-2004, 09.49.16
Originariamente inviato da Fëanor


ma stai giocando?
datti una calmata, torquemada.


Nessuno gioca, voglio solo che risponda chi crede e non chi non crede ok?

MrVortex
27-05-2004, 09.50.50
Originariamente inviato da qwee
solo chi ha la teoria e anche la pratica della teoria
non per lui, ma per le cose stesse,
puo spiegare e mettere in linea le cose.

www.branham.it

che tu lo voglia o no,
questo è l'ultimo lascito di dio a un profeta,
per chi vuole prendere, e vivere.

Chi afferma questo è nell'errore, poikè tutti sono chiamati. Vedi bibbia.

Daniela
27-05-2004, 10.07.24
Originariamente inviato da MrVortex



Nessuno gioca, voglio solo che risponda chi crede e non chi non crede ok?


"Voglio" ... non mi pare il caso di fare pretese assurde.

davlak
27-05-2004, 10.18.10
Originariamente inviato da MrVortex

voglio solo che risponda chi crede e non chi non crede ok?
con tutta la buona volontà non capisco...quindi io che non credo, e di conseguenza non credo in qualcosa da cui essere salvato...che lo leggo a fare questo 3D? è questo che intendi?

Billow
27-05-2004, 10.23.59
io credo, ma sono certo di finire in purgatorio...
tra i golosi o gli EX lussuriosi :) (esiste ???) :D

MrVortex
27-05-2004, 10.24.03
Originariamente inviato da Dav82

Infatti (Y)

Tanto per chiarire: deriva dal latino, è composto da "a", con significato privativo e "gnosco", forma contratta di "cognosco", prima persona singolare del verbo "cognoscere", che significa "conoscere". Perciò agnostico è colui che non conosce, non colui che crede in Dio alla propria maniera.

Cmq, non vorrei rovinarti il topic, per cui chiudo qui ;)


EDIT: mammina mi ha detto che viene originariamente dal greco "a-gnothein", non sapere.

Grazie Dav :) sinceramente.

Pace a voi, come infatti ha fatto notare Dav, agnostico è colui che non conosce, infatti dalla non conoscenza della parola di Dio ogniuno crede a modo suo.

La bibbia è divisa in due parti, la prima il vecchio testamento e la seconda il nuovo testamento.

Un "testamento" è un lascito scritto nel quale una persona che non è più tra noi ha deciso di scrivere per farci conoscere le sue ultime volontà, di norma legate al lascito patrimoniale.

Nel vecchio testamento, dalla genesi all'ultimo profeta prima della venuta di Gesù, sta scritto come comportarsi per far piacere a Dio, del come operare per avere prosperità, benedizione, potenza.

Nel nuovo testamento, viene descritto cosa bisogna fare per far parte del regno di Dio.

Quando venne Gesù, fino ad allora (ricordiamo la chiamata di Samuele) Dio parlava al suo popolo mediante i suoi unti, cioè profeti, re, giudici etc. Per poter far parte di questa cerchia bisognava avere un cuore come piaceva a Dio, ma questo non è mai stao una cosa statica, mi spiego:

Il cuore di una persona non è l'organo, quella parte del nostro essere dove immagazziniamo le esperienze per farle nostre, diventando poi caratteristiche del nostro io.
Nel cuore c'è il nostro carattere.
Se nel carattere delle persone Dio vedeva il bene, sceglieva quella persona per far parte della sua schiera.
Quella persona (esempio davide) poteva scegliere di essere per sempre così oppure diventare egoista (vedi soul).
Non tutti quelli scelti da Dio poi vengono riconfermati da Lui, solo se nel loro carattere permea, rimane costante l'affetto per Lui.
Per poter continuare ad essere "come a Dio piace", bisognava seguire le prescrizioni e le modalità della legge mosaica (quella lasciata da mosè e modificata man mano che Dio comandava), se uno "sgarrava" doveva essere punito con la stessa legge.

Da quando è arrivato Gesù Cristo, che è Dio fattosi carne (giovanni cap 1), si è verificata una modifica all'"utente finale" da servi che dovevano ubbidire ciecamente a Dio, tutti i credenti sono diventati figli di Dio, ed hanno acquaistato una nuova caratteristica, non sono più obbligati dalla legge a fare il bene, ma Dio stesso promette per quelli "che mi appartengono" che Lui stesso darà la forza per fare nascere la legge nei nostri cuori, e dando suo figlio Gesù Cristo sulla croce per noi "credenti" non più il "giudizio" ma la "grazia".

Se uno è graziato su di lui la legge non ha effetto, questo non faccia però nascere nel vostro cuore che si sia liberi di fare il male, perchè in quel caso la grazia vi abbandonerebbe lasciandovi rei del peccato commeso.

Gesù Cristo ha dato quindi la possibilità a noi di essere figli suoi come? Come sta scritto che chi era nel deserto e veniva morso dai serpenti velenosi, per non morire bastava guardasse il serpente ardente infilato sull'asta al centro del campo in bella vista, così noi che siamo peccatori, che moriamo nel nostro peccato, basta che guardiamo a Gesù per essere salvi.

Gesù disse "Io sono la via, la verità e la vita, nessuno può andare al Padre se non per mezzo mio".

La via è la strada per la salvezza, la verità... bhe questo è un po' pesante chi può mai dire di dire la verità, poi in base a quali parametri, eppure Lui era Dio, se non la sa Lui la Verità chi potrebbe mai saperla? La vita??? Ma chi può dare vita se non il creatore solo Lui ha dato vita a tutto, quindi Gesù è l'unica persona mediante la quale abbiamo il diritto di avere vita etarna.

Come ti permetti, tu, fituso e disgraniato di chiedere a Dio il DIRITTO di avere na cosa??? Ammatatelo!!! Lapidatelo!!!

Ma se l'ha detto Lui, me lo ha promesso, e le parole di Dio non cadono per terra senza aver portato frutto.

Da qui nasce la promessa che se io credo in Lui, morto per noi, resuscitato per noi, io ho vita eterna.

Non è difficile è facilissimo!!!

Troppo facile!!!, pi mia si nu paccu

Ma stiamo parlando di Dio o no? E se Lui è Dio potrà fare una cosa così difficile (vecchio testamento), facile facile??? Lui può.

Pace a voi.

MrVortex
27-05-2004, 10.35.52
Originariamente inviato da Daniela



"Voglio" ... non mi pare il caso di fare pretese assurde.

Come al solito fate l'esegesi delle mie parole ma non leggete mai il conetnuto, ok modifoco "vorrei che tutti coloro che credono mi dicessero francamento ciiò che li ha spinti a farlo"

Così è meglio nella forma? Ma la sostanza non cambia. Pace a te,

MrVortex
27-05-2004, 10.40.03
Originariamente inviato da davlak

con tutta la buona volontà non capisco...quindi io che non credo, e di conseguenza non credo in qualcosa da cui essere salvato...che lo leggo a fare questo 3D? è questo che intendi?

Ok vediamo se mi spiego bene stavolta, il fatto di non credere in qualcosa significa che non puoi votare non che non puoi scrivere qui, all'inizio hai cdetto che mancava una risposta, ma se quella risposta preclude l'esistenza di Dio al presente nella nostra vita non è corretto aggiungerla è fuori tema.

Tutte le cose che poi scrivi sono indipendenti dal sondaggio.

Pace a te, spero di essermi spiegato.

MrVortex
27-05-2004, 10.41.04
Originariamente inviato da Billow
io credo, ma sono certo di finire in purgatorio...
tra i golosi o gli EX lussuriosi :) (esiste ???) :D

Questo mi porta a pensare che credi più a Dante che non a Dio?

Alhazred
27-05-2004, 10.50.38
Io sono un agnostico, ma vorrei comunque dire la mia dato che in quest'ultima settimana mi è capitato di parlare di queste cose per vari motivi.
Dal mio punto di vista nessuno andrà in paradiso, almeno non direttamente. Il motivo è che nessuno è in grado di condurre una vita che rispecchi fedelmente in ogni sua parte gli insegnamenti delle sacre scritture.
Qualche esempio:
- "E' più probabile che un cammello passi per la cruna di un ago che un ricco entri in paradiso" --->>> I ricchi sono esclusi dal paradiso

- Quante persone arrivano vergini al matrimonio? --->>> tutti quelli che non arrivano vergini al matrimonio sono esclusi dal paradiso

Ho messo solo 2 esempi perché non ho molto tempo, ma credo di aver colpito la quasi totalità della cristianità (perché ai non cristiani secondo le scritture non spetta il paradiso in alcun caso).

davlak
27-05-2004, 10.56.55
Originariamente inviato da MrVortex
...

agnostico è colui che non conosce, infatti dalla non conoscenza della parola di Dio ogniuno crede a modo suo.
...

A dire il vero io sono un agnostico Huxleyano, per me la mente umana non è all'altezza di formulare ipotesi riguardanti la metafisica (e anche la religione, di conseguenza).
E dunque non si tratta nemmeno di scetticismo.
Ciò non esclude a priori che io provi interesse verso il metafisico o, se preferisci, l'assoluto, che per te è il Dio della religione, per me è un concetto sul quale, in conseguenza di quanto suddetto, non mi ritengo in grado di formulare certezze e dogmi, e neppure far nascere una fede.
Insomma sono un umile credente.

MrVortex
27-05-2004, 16.57.42
Originariamente inviato da Alhazred
Io sono un agnostico, ma vorrei comunque dire la mia dato che in quest'ultima settimana mi è capitato di parlare di queste cose per vari motivi.
Dal mio punto di vista nessuno andrà in paradiso, almeno non direttamente. Il motivo è che nessuno è in grado di condurre una vita che rispecchi fedelmente in ogni sua parte gli insegnamenti delle sacre scritture.
Qualche esempio:
- "E' più probabile che un cammello passi per la cruna di un ago che un ricco entri in paradiso" --->>> I ricchi sono esclusi dal paradiso

- Quante persone arrivano vergini al matrimonio? --->>> tutti quelli che non arrivano vergini al matrimonio sono esclusi dal paradiso

Ho messo solo 2 esempi perché non ho molto tempo, ma credo di aver colpito la quasi totalità della cristianità (perché ai non cristiani secondo le scritture non spetta il paradiso in alcun caso).

Come agnostico noto che leggi parte della bibbia, se mi permetti vorrei mom INSEGNARI perche non insegno niente, ma RINFERSCARTI le idee o se preferisci RICORDARTI cosa dice Dio.

Se il ricco in questione è attaccato al suo denaro non potrà mai entrare nel regno di Dio poikè il re di qyel regno è Dio e non il denaro.

Per quanto riguarda la vergine o i vergini non mi dire che la donna dultera lo era, nonostante questo ella fu salvata.

Detto questo potrei dire chiusa questa parte della diatriba? parliamo di cose serie o cerchiamo di mettere i bastoni fra le ruote a chi di cose serie vuol parlare?
Quelle cose che dite non ditele a mo di sfida, questa non è una gara.
Se nel vostro cuore nasce la voglia di sapere Dio Padre vi darà certezza che le cose che dico sono veritiere.

Pace a voi. E ricordatevi io non sto dicendo nulla di nuovo.

MrVortex
27-05-2004, 17.01.09
Originariamente inviato da davlak


A dire il vero io sono un agnostico Huxleyano, per me la mente umana non è all'altezza di formulare ipotesi riguardanti la metafisica (e anche la religione, di conseguenza).
E dunque non si tratta nemmeno di scetticismo.
Ciò non esclude a priori che io provi interesse verso il metafisico o, se preferisci, l'assoluto, che per te è il Dio della religione, per me è un concetto sul quale, in conseguenza di quanto suddetto, non mi ritengo in grado di formulare certezze e dogmi, e neppure far nascere una fede.
Insomma sono un umile credente.

Pace a te. Spero che per scrivere questo pezzo non abbia sprecato più di uno o due minuti, la maggior parte delle cose che dici non le ho comprese, sai non sono laureato ne ho studiato molto, ma con semplità parlo delle cose di Dio, per quanto me ne fa di sapere.

Non con questo voglio fire che tu sei "imparato" ed io no, tutti noi siamo ignotanti in qualcosa, invece di dissertare sulle cose che conosci, parliamo di quelle che vorresti approfondire? Che ne diresti di sapere che Dio ti ama + dello stesso Gesù? Scioccato? Leggilo sulla Bibbia.

Pace a te.

davlak
27-05-2004, 17.32.10
Originariamente inviato da MrVortex


Pace a te. Spero che per scrivere questo pezzo non abbia sprecato più di uno o due minuti

no stai tranquillo, ci ho messo una trentina di secondi.

la maggior parte delle cose che dici non le ho comprese, sai non sono laureato ne ho studiato molto, ma con semplità parlo delle cose di Dio, per quanto me ne fa di sapere.

si conosco il passo del Vangelo in cui Gesù esorta gli Apostoli di predicare in modo semplice (dite si, si oppure dite no, no, te lo cito a memoria ma non ricordo il versetto preciso); immagino che tu voglia invitarmi a un linguaggio meno elaborato.
Allora, traduco:

A dire il vero io sono un agnostico Huxleyano, per me la mente umana non è all'altezza di formulare ipotesi riguardanti la metafisica (e anche la religione, di conseguenza).
E dunque non si tratta nemmeno di scetticismo.
Ciò non esclude a priori che io provi interesse verso il metafisico o, se preferisci, l'assoluto, che per te è il Dio della religione, per me è un concetto sul quale, in conseguenza di quanto suddetto, non mi ritengo in grado di formulare certezze e dogmi, e neppure far nascere una fede.
Insomma sono un umile credente.

Col mio cervello umano io elaboro ciò che i miei sensi osservano nella Natura e il Dio che l'avrebbe creata non lo posso concepire con la mia mente.
Non perchè voglio essere scettico, ma perchè so di essere umile.

...invece di dissertare sulle cose che conosci, parliamo di quelle che vorresti approfondire? Che ne diresti di sapere che Dio ti ama + dello stesso Gesù? Scioccato? Leggilo sulla Bibbia.
Pace a te.
Pace anche a te, ma proprio delle cose che non conosco sto dissertando.
La Bibbia invece l'ho letta 3 volte, è molto istruttiva, interessantissima, ma io non ci trovo quello che ci trovi tu.
Eppoi scusa, se ti sto dicendo che non credo nel tuo Dio, come lo posso mai trovare nella Bibbia?
Magari, se proprio sentissi il bisogno, lo dovrei cercare prima dentro me stesso...o no?

tisifone
27-05-2004, 23.08.37
ma che m@@#@# succede a sto forum??? tutti diventati dei cavolo di fondamentalisti cristiani?!
Io sono ATEO e qua ci posto quanto cavolo mi pare!!!
Non vedo perche' un torquemada qualsisi mi deve venire a dire cosa devo o non devo fare in un democraticissimo forum! se volevo ste discriminazioni mi iscrivevo al forum del Secolo XIX!!!
E che cacchio!!!

tisifone
27-05-2004, 23.11.44
E cmq salvo da cosa, come e perche!? ma basta!!!

Trinity
27-05-2004, 23.16.01
Originariamente inviato da tisifone
ma che m@@#@# succede a sto forum??? tutti diventati dei cavolo di fondamentalisti cristiani?!
Io sono ATEO e qua ci posto quanto cavolo mi pare!!!
Non vedo perche' un torquemada qualsisi mi deve venire a dire cosa devo o non devo fare in un democraticissimo forum! se volevo ste discriminazioni mi iscrivevo al forum del Secolo XIX!!!
E che cacchio!!!



Bè stavolta hai ragione...però stai calmo ;) (F)

tisifone
27-05-2004, 23.18.37
ok scusa... e' solo che sti comportamenti non li sopporto!

Trinity
27-05-2004, 23.19.52
Originariamente inviato da tisifone
ok scusa... e' solo che sti comportamenti non li sopporto!


;) Neppure io.

davlak
27-05-2004, 23.26.35
va bene, non c'è bisogno di scaldarsi.
a ognuno la propria fede, cmq il forum non può contaminare nessuno, cioè non credo che leggere anche presunti fondamentalismi possa nuocere a nessuno (almeno....spero).
l'importante è mantenere un reciproco grado di tolleranza e rispetto...e non incappare nell'imposizione di assunti che ci appartegono, d'altra parte anche un ateo o un agnostico corrono questo rischio...

tisifone
27-05-2004, 23.29.19
certo ma l' intolleranza del nuovo arrivato che parla solo citando la bibbia non mi andava giu! cmq certo il forum non contamina nessuno ma non e' certo giusto allora imporre le proprie condizioni in un 3d e in base a quelle motivare delle esclusioni dalla discussione!

Trinity
27-05-2004, 23.29.59
Originariamente inviato da davlak
va bene, non c'è bisogno di scaldarsi.
a ognuno la propria fede, cmq il forum non può contaminare nessuno, cioè non credo che leggere anche presunti fondamentalismi possa nuocere a nessuno (almeno....spero).
l'importante è mantenere un reciproco grado di tolleranza e rispetto...e non incappare nell'imposizione di assunti che ci appartegono, d'altra parte anche un ateo o un agnostico corrono questo rischio...



Va bene papà...:D :devil: :D

davlak
27-05-2004, 23.31.03
aggiungo: io sono tendenzialmente aperto, benchè non credente, a discutere di religione con un credente...anche se spesso mi sono trovato a scontrarmi contro un muro di gomma, ma è pur sempre stimolante.

Dav82
27-05-2004, 23.32.23
Chiusa quella faccenda, cmq mi rimane una cosa da dire: sembra, dal batti e ribatti che ho letto, di discutere contro un muro. Le argomentazioni sono "Lui ha detto" "Dio ha detto" "Dio è buono e misericordioso" "Dio ci salva" etc etc.

Non mi sembrano argomentazioni costruttive. Qualsiasi povero preticello di provincia (che da par suo, nella maggior parte dei casi, si fa il mazzo in un'opera lodevolissima e non poco faticosa qual è tenere insieme un oratorio e quant'altro) potrebbe farla. Ma anche io potrei citarti a memoria passi e passi dell'antico e nuovo testamento, nel modo che tu fai.

Ripeto: se si vuole discutere non si possono usare dogmi, ma bisogna portare idee, pensieri, motivazioni.

E' come se in matematica io affermassi che due rette incidenti sono parallele; lo posso fare, e non ci vuole nemmeno troppo intuito, usando una geometria non euclidea, che ha come proprio piano un cerchio ('azz, quel matematico del kaiser è venuto qualche anno prima di me, avevo pensato pure io la stessa roba!): semplicemente porto un altro assioma - leggasi: dogma - senza però dare nessun pepe al discorso.

davlak
27-05-2004, 23.35.47
Originariamente inviato da tisifone
certo ma l' intolleranza del nuovo arrivato che parla solo citando la bibbia non mi andava giu! cmq certo il forum non contamina nessuno ma non e' certo giusto allora imporre le proprie condizioni in un 3d e in base a quelle motivare delle esclusioni dalla discussione!
si ti capisco.
ho usato il termine "stimolante" non a sproposito.
anche a me questa regola non è piaciuta, e dunque a maggior ragione...vale la pena.

MrVortex
28-05-2004, 01.39.37
Originariamente inviato da tisifone
certo ma l' intolleranza del nuovo arrivato che parla solo citando la bibbia non mi andava giu! cmq certo il forum non contamina nessuno ma non e' certo giusto allora imporre le proprie condizioni in un 3d e in base a quelle motivare delle esclusioni dalla discussione!

Originariamente inviato da MrVortex


Ok vediamo se mi spiego bene stavolta, il fatto di non credere in qualcosa significa che non puoi votare non che non puoi scrivere qui, all'inizio hai cdetto che mancava una risposta, ma se quella risposta preclude l'esistenza di Dio al presente nella nostra vita non è corretto aggiungerla è fuori tema.

Tutte le cose che poi scrivi sono indipendenti dal sondaggio.

Pace a te, spero di essermi spiegato.

Vorrei farti notare forse che ti sarà sfuggito qualche post...

MrVortex
28-05-2004, 01.54.06
Originariamente inviato da Dav82
Chiusa quella faccenda, cmq mi rimane una cosa da dire: sembra, dal batti e ribatti che ho letto, di discutere contro un muro. Le argomentazioni sono "Lui ha detto" "Dio ha detto" "Dio è buono e misericordioso" "Dio ci salva" etc etc.

Non mi sembrano argomentazioni costruttive.
Dipende da cosa vuoi costruire tu

Qualsiasi povero preticello di provincia (che da par suo, nella maggior parte dei casi, si fa il mazzo in un'opera lodevolissima e non poco faticosa qual è tenere insieme un oratorio e quant'altro) potrebbe farla.

Ma anche io potrei citarti a memoria passi e passi dell'antico e nuovo testamento, nel modo che tu fai.
Non lo metto in dubbio, la differenza è che la tua parola, citazioni comprese, è vuota, morta, non da' vita.
Quella che porto io è vita, e ti spiego perchè:

Sta scritto:
Atti 19:13 Or alcuni esorcisti itineranti giudei tentarono anch'essi d'invocare il nome del Signore Gesù su quelli che avevano degli spiriti maligni, dicendo: «Io vi scongiuro, per quel Gesù che Paolo annunzia». 14 Quelli che facevano questo erano sette figli di un certo Sceva, ebreo, capo sacerdote. 15 Ma lo spirito maligno rispose loro: «Conosco Gesù, e so chi è Paolo; ma voi chi siete?» 16 E l'uomo che aveva lo spirito maligno si scagliò su due di loro; e li trattò in modo tale che fuggirono da quella casa, nudi e feriti.

Solo alcune persone possono usare il nome o la parola di Dio, solo coloro che credono in ciò che dicono.

Si io sciorino versetti e controversetti ma se ben vi ricordate anche Gesù lo faceva anzi non disse mai nulla se non "sta scritto" (e per i più maligni: a parte quando parlava per parabole).

Di ogni parola che ho detto, quindi non mia, io la credo e la metto in pratica.

E sta scritto che: "Se voi dimorate in me, e le mia parole dimorano in voi, chiedete ciò che volete e vi verrà fatto".
E' una promessa, e chi l'ha fatta? Dio, bene, che io metta bocca in quello che dice Dio, non sia mai ne caddero in un sol giorno 300.000.

pace a voi. Riflettete e ricordate io non ho messo mai nulla di mio.

Ripeto: se si vuole discutere non si possono usare dogmi, ma bisogna portare idee, pensieri, motivazioni.
Se devo discutere dei miei pensieri parlo di me, piacere mi chiamo mrvortex ho xx anni e vengo da xxxxx, ma qui parlo di Gesù Cristo, con cosa posso parlare di Lui? Col mio pensiero... No inutile non conosco Gesù e ne Dio col mio pensiero, con la filosofia? e a che pro? Spiego l'esistenza di Dio mediante sempre miei pensieri. E come faccio a parlare di Lui, bhe forse leggendo il testamate che mi ha lasciato? non è male come idea.

E' come se in matematica io affermassi che due rette incidenti sono parallele; lo posso fare, e non ci vuole nemmeno troppo intuito, usando una geometria non euclidea, che ha come proprio piano un cerchio ('azz, quel matematico del kaiser è venuto qualche anno prima di me, avevo pensato pure io la stessa roba!): semplicemente porto un altro assioma - leggasi: dogma - senza però dare nessun pepe al discorso.

Continui a parlare di cose che sai che hai conosciuto, la matematica l'hai studiata a scuola, si di un libro, ed il primo matematico ha scritto un libro sulle sue riflessioni, ampliate dai successivi, ma sempre di libri parliamo.

Posso parlare di matematica imparata, letta e elaborata dal mio cervello posso fare una dissertazione sul teorema di pinko pallino, ma non posso parlare di Dio e di Gesù portando a conoscenza di voi tutti quello che è scritto sulla bibbia? e scusa il libro di matematica da dove hai imparato non è esso stesso un libro?

E' come drudi che diceva che i cristiani erano stati chiamati così perchè li volevano prendere in giro, metre io dicevo che si chiamavano così perchè erano di Cristo e ne seguivano gli insegnamenti.
Ma scusate i marksisti non seguivano i ragionamenti di marks? e gli stalinisti quelli di stalin? e i budisti non seguivano gli insegnamenti di budda? ed allora se il maestro è Cristo perchè ci vietate di chiamarci cristiani?

La stessa cosa ora vale per il libro da cui prendo spunto per parlare della salvezza di Dio per noi umili peccatori, volete che parli di matematica o di qualsiasi altra cosa, ma non è lo stesso? Non ce lo hanno inculcato i mass-media, le scuole, i genitori o gli amici? da dove viene la conoscenza di cui tanto ci vantiamo e che usiamo per parlare di questo e di quello? se non dai libri o dalla conoscenza di altri?

Mi direte "esperienza personale", ma prima chi eri? su cosa hai montato la tua conoscenza? Sei nato "imparato?".

Pace a voi, riflettete.

Billow
28-05-2004, 08.51.22
Originariamente inviato da MrVortex


Questo mi porta a pensare che credi più a Dante che non a Dio?

Diciamo di si... pur essendo la mia una battuta

mi trovo più vicino al pensiero Luterano che a quello Cattolico,
pur essendo cattolico al 100 %

cio', non toglie che di fondo...
siamo tutti CRISTIANI, e di base crediamo ad un valore dell'entità umana, e ad un eguaglianza nei confronti del prossimo .

poi... non so se Dio sia un uomo con la barba e la mano tesa, o semplicemente un principio fisico, che regola tutte le cose (come ha scritto PAco in un altro 3D)...

ma non mi interessa di fondo...
cmnq non amo le discussioni sulla FEDE, in quanto metafisiche e senza fine ...

di FONDO io CREDO....

punto..

MrVortex
28-05-2004, 10.18.54
Originariamente inviato da Billow

Diciamo di si... pur essendo la mia una battuta

mi trovo più vicino al pensiero Luterano che a quello Cattolico,
pur essendo cattolico al 100 %

Questo significa che sei come natanaele, se ben ti ricordi il passo Gesù dice: "Vedete quello? è un vero isdraelita"

cio', non toglie che di fondo...
siamo tutti CRISTIANI, e di base crediamo ad un valore dell'entità umana, e ad un eguaglianza nei confronti del prossimo.

Bastasse questo saremmo tutti come cornelio, si senza dubbio alcuno siamo cristiani di nome, ma non di fatto, già poichè il cristiano è colui che opera le cose credute col cuore, il problema è che se il nostro modo diverso di praticare la parola di Dio entra in conflitto con le cose da Lui stesso insegnate, quelle stesse cose ci precludono la salvezza, e questo non va bene, dobbiamo essere una lanterna, che non può stare sotto il tavolo, dobbiamo ricordare cosa ne pensa Dio su questo argomento, senza aggiungere nulla o togliere nualla a ciò che ha detto "non vi sviate ne a destra ne a sinistra" con semplicità come ha detto Lui.

poi... non so se Dio sia un uomo con la barba e la mano tesa, o semplicemente un principio fisico, che regola tutte le cose (come ha scritto PAco in un altro 3D)...
Bhe che ne sò io non è rappresentato in alcun modo fino al 400DC quindi non credo che si possa immaginare come sia, inoltre io non scrivo di me, con mie idee, scrivo di cose già dette da Gesù Cristo e da Dio (nuovo e vecchio testamnto), non si può trovare fallo in me, perchè non sono io che parlo capisci?

ma non mi interessa di fondo...
cmnq non amo le discussioni sulla FEDE, in quanto metafisiche e senza fine ...
Metafisiche? cosa intendi per metafisicha?

di FONDO io CREDO....
Anche Cornelio, il centurione romano credeva, ma questo non bastava per avre la salvezza, necessitava che qualcuno portasse una parola diversa da quella che lui sapeva

punto..

Pace a te

MrVortex
28-05-2004, 10.38.35

tisifone
28-05-2004, 10.45.22
uh maronna dell' incoroneta, come diceva Lino banfi!!! Ma ce la fai a pensare colla tua testolina e a chiudere due secondi la bibbia!?

In texas o in generale nel Sud degli stati uniti ti troveresti davvero bene, li ragionano tutti come te. NOn apron bocca se non per citare la Bibbia. MAh! Medioevo , stiamo arrivando!

Billow
28-05-2004, 10.46.16
eh eh .. ;)

Tisifone come darti torto ;)

Eccomi
28-05-2004, 10.51.35
Originariamente inviato da tisifone
Ma ce la fai a pensare colla tua testolina e a chiudere due secondi la bibbia!?



Anche perchè la ragione (checchè se ne dica) non nega la fede...;)
Il nemico vero della fede non è la ragione, ma il fondamentalismo. :rolleyes:

tisifone
28-05-2004, 11.35.24
Originariamente inviato da Eccomi


Anche perchè la ragione (checchè se ne dica) non nega la fede...;)
Il nemico vero della fede non è la ragione, ma il fondamentalismo. :rolleyes:

nonostante tu sia credente ed io no , vdo che siamo sulla stessa frequenza, fondamentalmente. Ma non credo sia il caso del nostro nuovo arrivato..

MrVortex
28-05-2004, 11.42.45
Originariamente inviato da tisifone
uh maronna dell' incoroneta, come diceva Lino banfi!!! Ma ce la fai a pensare colla tua testolina e a chiudere due secondi la bibbia!?

In texas o in generale nel Sud degli stati uniti ti troveresti davvero bene, li ragionano tutti come te. NOn apron bocca se non per citare la Bibbia. MAh! Medioevo , stiamo arrivando!

Se si cita la bibbia e basta "si è solo dei sarcofaghi imbiancati, belli di fuori ma pieni d'ossa di morti", inoltre ogni nostra affermazione si basa su concetti espressi da altri, le famose nostre idee se ci penste bene non sono così. Ma non dilungandocci in castronerie varie.
Cosa mi vieta di dire le cose che stanno scritte nella mia testolina?
Semplice, le mie parole per quanto belle siano non danno vita, io non potrei mai dire con certezza quando io espongo i miei pensieri allara le persone che ascoltano si sentono rincuorate, felici, libere dai pesi e dai problemi, NESSUNO PUO' DIRLO SU QUESTA TERRA E NESSUNO LO DIRA' MAI, ma uno lo ha già detto Gesù Cristo, le mie "parole sono vita, vita che scaturisce in eterno".
Dirò io delle mie parole? o preferisco bere dell'acqua della fonte che non si esaurisce mai?

Chi vuole ascoltare ascolti quello che dice lo spirito alle chiese (dice in apocalisse) e poi nel capitolo 3 quello scritto in fondo a tutti i miei post nella firma: se uno vuole aprire, Gesù mangerà con Lui.

Pace a voi.

Dav82
28-05-2004, 19.00.49
Teorema

Ipotesi:[list=1]
Se si cita la bibbia e basta "si è solo dei sarcofaghi imbiancati, belli di fuori ma pieni d'ossa di morti"
Cosa mi vieta di dire le cose che stanno scritte nella mia testolina? Semplice, le mie parole per quanto belle siano non danno vita[/list=1]Tesi:

Io sono come "dei sarcofaghi imbiancati, belli di fuori ma pieni d'ossa di morti"


Lascio a voi identificare il soggetto nella tesi :D ;)

Efreet
28-05-2004, 19.12.34
Io sono agnostico con forti tendenze atee, ma penso che la mia salvezza non possa dipendere dal credere o no in qualcosa che mi raccontano.

Non essere salvato in quanto non credente, nel caso vi fosse effettivamente un dio, mi suona più o meno allo stesso modo dell'essere puniti per un reato di opinione: insensato e antico.

Lu(a
28-05-2004, 19.14.32
Originariamente inviato da MrVortex
Cioè quando tornerà Gesù, come ha promesso...

A quando l'evento?

Voglio tutti i media puntati, nessun angolo del globo deve rimanere scoperto...


...sarà un successone!

:D :D :D

:p

:)

Comunque, ovviamente non credo in questa storia, ma se voi pensate che esiste un anima e dopo la morte c'è un altra "vita"...ok :)

Alhazred
29-05-2004, 12.47.20
Originariamente inviato da tisifone
uh maronna dell' incoroneta, come diceva Lino banfi!!! Ma ce la fai a pensare colla tua testolina e a chiudere due secondi la bibbia!?
...
(Y) (Y) (Y)
MrVortex, qual'è la tua opinione sul clero? Credi davvero che un prete, che è una persona tale e quale a me o a te possa perdonare dei "peccati" in nome di Dio? Credi che quando ti dicono di dire 5 Ave Maria e 18 Padre Nostro e lo fai i tuoi peccati siano stati perdonati? Allora posso fare ciò che voglio e poi andarmi a confessare, tanto sarò sempre assolto, giusto?
Potresti obiettarmi "Le preghiere che ti vengono assegnate come penitenza :rolleyes: vanno dette credendo a ciò che stai dicendo", allora non basterebbe dirne 1 credendoci invece di 112?
Come fai ad essere sicuro che chi ha scritto la bibbia e i vangeli abbia detto la verità? Chi ti dice che ad essere vere non siano le cose scritte nei vangeli apocrifi? Solo il fatto che tu vuoi credere che siano vere quelle scritte nei vangeli "ufficiali" (dichiarati ufficiali da chi poi?). Non ti sembra una cosa un po' di parte?

N.B. Non voglio far polemiche, ma solo dirti che con tutta la buona volontà non si può credere ciecamente ad una cosa che non si è vista e che mai potrai rivedere, prova per un momento a pensare a queste cose senza tener conto della bibbia.

mao
29-05-2004, 14.14.50
Dice il saggio:
Nessuno può convincere qualcun altro dell'infondatezza o della parzialità delle sue idee, se quell'altro non è d'accordo.

Il brutto delle religioni è che rappresentano ognuna la pretesa unica della giustificazione del mondo. Salvo poi scoprire che esistono altre religioni. E per decidere chi ha ragione si possono escogitare i sistemi più disparati (dalla strage alla disputa teologica).

La soluzione? il laicismo.

MrVortex
30-05-2004, 03.46.29
Originariamente inviato da Dav82
Teorema

Ipotesi:[list=1]
Se si cita la bibbia e basta "si è solo dei sarcofaghi imbiancati, belli di fuori ma pieni d'ossa di morti"
Cosa mi vieta di dire le cose che stanno scritte nella mia testolina? Semplice, le mie parole per quanto belle siano non danno vita[/list=1]Tesi:

Io sono come "dei sarcofaghi imbiancati, belli di fuori ma pieni d'ossa di morti"


Lascio a voi identificare il soggetto nella tesi :D ;)

Se prendessi pezzi di quello che dici e li mettessi insieme riuscirei a farti dire che la terra e piatta e che tu abiti dentro ad un cesso.
:devil: Ma grazie a Dio così non è, se le mie parole fossero vuote, ma non sciorino parole vuote, io credo in ciò che dico, metto in pratica quelle parole, quindi le vivo, e se non sbaglio in corinzi 12 o 13 sta scritto che essere cristiani è anche fare non solo dire.

Tu qui vedi il solo dire perchè fare è un po' difficile, ma nella mia vita reale e non virtuale faccio le cose oltre che dirle, qui davanti a voi dico x voi per toccare i vostri cuori x attivarvi nei confronti di Dio, per darvi una speranza non in giudizio ma in grazia, il giudizio non spetta a me, ma a voi stessi, se credere o no, poikè sta scritto che nessuna parola di Dio cade a terra senza aver portato frutto. Pace a te.

MrVortex
30-05-2004, 03.53.58
Originariamente inviato da Efreet
Io sono agnostico con forti tendenze atee, ma penso che la mia salvezza non possa dipendere dal credere o no in qualcosa che mi raccontano.

Non essere salvato in quanto non credente, nel caso vi fosse effettivamente un dio, mi suona più o meno allo stesso modo dell'essere puniti per un reato di opinione: insensato e antico.

Non per niente sta scritto che per il mondo l'opera della croce di Gesù cristo è pazzia, per quelli che credono una santa e gloriosa opera di salvezza etarna. Non devi credere in qualcosa che ti raccontano, devi credre col cuore a ciò che Gesù ha fatto per te, Lui è morto per renderti libero dal peccato, è come se tuo padre ti regalasse dopo anni di sacrifici una bellissima macchina per farti andare dove vuoi, e tu per ringraziarlo ci metti dentro la paglia e una decina di galline che la sporcano la impuzzolentiscono e la rovinano, tuo padre sarebbe contento?

Non mi dire di si, sono sicuro che si incasserebbe e pure parecchio, lo stesso è per Dio ti ha donato il sangue del suo primogenito per farti diventare un secondogenito e tu reputi questo dono da nulla lo rifiuti perchè non vuoi essere suo figlio? cosa pensi che cambierà della tua vita? di triboli ne avete già tanti, cambierebbe il modo di soffrire, prima soffrivate per voi ora soffrite per Lui, ma quello che ottenete in cabio è di gran lunga migliore.
Lo farei solo per il guadagno? No, anche, ma principalmente perchè lo ha fatto senza aspettarsi il ricambio solo per amore verso di me.

La mia si chiama riconoscenza.

Pace a voi.

MrVortex
30-05-2004, 04.16.20
Originariamente inviato da Alhazred
MrVortex, qual'è la tua opinione sul clero? Credi davvero che un prete, che è una persona tale e quale a me o a te possa perdonare dei "peccati" in nome di Dio?

Credo di no, pokè sta scritto di chiuderci a chiave nella nostra cameretta e confessare con le nostre labbra a Dio i nostri peccati e Lui ci perdonerà, inoltre sta scritto che l'unico avvecato presso il padre che prende le nostre difese giono e notte in ogni tempo è Gesù Cristo e solo Lui ha il potere di chiedere a Dio il perdono per noi

Credi che quando ti dicono di dire 5 Ave Maria e 18 Padre Nostro e lo fai i tuoi peccati siano stati perdonati?
E' buono dire il padre nostro, il credo, e farsi il segno della croce, perchè sono cose che dio gradisce, ma queste non potranno mai essere delle "punizioni" per espiare i nostri peccati non sta scritto da nessuna parte.

Allora posso fare ciò che voglio e poi andarmi a confessare, tanto sarò sempre assolto, giusto?
Sbagliato, sta scritto che non tutti quelli che grideranno Signore! Signore! saranno salvati, solo coloro che credono col cuore, se uno fa del peccato e poi si pente (veramente, perchè Dio legge il nostro cuore) e poi lo rifà e si ripente etc etc Lui lo perdona sempre, sta scritto che Gesù ha ciesto a noi di perdonare il fratello 70 volte 7 al giorno e ha detto che Lui ha fatto tutte le cose che sappiamo perchè noi le potessimo fare a nostra volta, e pensate che se ha chiesto a noi di perdonare tanto Lui non perdonerà noi sempre? Ma questo non significa che possimo ingannarlo!

Potresti obiettarmi "Le preghiere che ti vengono assegnate come penitenza :rolleyes: vanno dette credendo a ciò che stai dicendo", allora non basterebbe dirne 1 credendoci invece di 112?
Le penitenze non sono certo delle preghiere, la preghiera serve alla liberazione, al ringraziamento. alla fusione dello spirito, alla lode, come puoi pensare che venga usata come punizione? e poi Gesù ha detto solo di dire il Padre Nostro più che una cosa è?

Come fai ad essere sicuro che chi ha scritto la bibbia e i vangeli abbia detto la verità?
Perchè Gesù non ha negato ciò che era scritto

Chi ti dice che ad essere vere non siano le cose scritte nei vangeli apocrifi? Solo il fatto che tu vuoi credere che siano vere quelle scritte nei vangeli "ufficiali" (dichiarati ufficiali da chi poi?). Non ti sembra una cosa un po' di parte?
La "parte" che tu dici è la parola di Dio che è stata ritrovata in diversi posti in tutto il mondo, se la chiesa cattolica vuole adoperare anche altri scritti, che così faccia dopotutto sta scritto che Dio aggiungerà ai suoi mali altri mali a chi aggiungerà cose alla parola di Dio, speriamo che si ravvedano delle cose che fanno di male e che Dio li protegga

N.B. Non voglio far polemiche, ma solo dirti che con tutta la buona volontà non si può credere ciecamente ad una cosa che non si è vista e che mai potrai rivedere, prova per un momento a pensare a queste cose senza tener conto della bibbia.
Io credo perchè ho visto ciò che occhio non ha mai visto ed orecchio non ha mai udito, delle cose su nel cielo che tu non vedrai mai se non accetti nel tuo cuore Gesù e la sua salvezza eterna.

Pace a te.
P.S."Se le mie parole ti hanno rattristato perdonami, ma sono una lampada che non può stare sotto il tavolo dove cancellare l'oscuritò di questo luogo con la luce della parola, ma se metti fede nelle mie parole, ed ascolti con le tue orecchie credendo col tuo cuore che le parole dette da me, non sono mie ma provengono da Dio, e credendo in me credi in colui che mi ha mandato otterrai vita, e vita in esuberanza tanta di quella vita che se volessi metterla da parte faresti rivivere 1000 persone e+."

MrVortex
30-05-2004, 04.29.28
Originariamente inviato da mao
Dice il saggio:
Nessuno può convincere qualcun altro dell'infondatezza o della parzialità delle sue idee, se quell'altro non è d'accordo.
Dice Dio due persone non possono andare da nessuna parte se non si sono preventivamente messi daccordo. Il saggio conoscva sicuramente la bibbia.

Il brutto delle religioni è che rappresentano ognuna la pretesa unica della giustificazione del mondo.
Il mondo non è giustificato, è giudicato! Coloro che credono sono Graziati per opera della croce di Gesù

Salvo poi scoprire che esistono altre religioni.
Dove il loro... "leader" non ha mai detto che chi crede in Lui ha la vita etarna, che Lui è la via, inpensabilmente la verità e in alcun modo la vita", l'unico che lo ha detto è stato Gesù Cristo, nessuno di loro ha operato miracoli, nessuno di loro ha continuato ad operare miracoli, già perchè noi ciechi terrestri terricoli non crediamo nel miracolo se non a lourds o a patre pio, ma scusate che stiamo aspettando alla fonte di Betesda? L'angelo che smove le acque? oppure preferiamo andare direttamente dal pastore a chiedere la guarigione?

E per decidere chi ha ragione si possono escogitare i sistemi più disparati (dalla strage alla disputa teologica).
Già altra cosa peggiore la strage, come Dio dice che ci darà prosperitò su questa terra mediante la caparra dello Spirito santo per operare per il Regno e noi ci suicidiamo? e per cosa per ereditare la vita eterna? e la scritta che dice che gli omicidi (quindi anche i suicidi) non erediteranno l'eternità?

E poi la disputa, il signore ha detto di non disputare mai, se uno non vuole credere non creda, e chi vuole credere lo faccia entrambi sono giuduicati da Lui mediante il proprio giudizio. A che serve litigare? Io non obbligo nessuno ad ascoltarmi, anzi se volete potete anche ignorarmi ma non potete tapparmi la bocca, la parola che dico è vita (lo ha detto Gesù e non io), se non volete la vita prego, sappiate soltanto che state scegliendo la non vita (per non dire la morte).

La soluzione? il laicismo.
Cioè Credi quello che vuoi tanto a me che me frega, fintanto che paghi le tasse...

Pace a voi.

Dav82
30-05-2004, 11.34.45
Originariamente inviato da MrVortex


Se prendessi pezzi di quello che dici e li mettessi insieme riuscirei a farti dire che la terra e piatta e che tu abiti dentro ad un cesso.
:devil:

:rolleyes:

Cazzo, non pensavo di essere così stupido o inferiore.
Chiedo perdono umilmente, in ginocchio, prostrandomi a te.

O Mr Vortex d'amur acès,
manda giù un biglièt de dès...

Alhazred
30-05-2004, 11.57.31
Originariamente inviato da MrVortex
...
Io credo perchè ho visto ciò che occhio non ha mai visto ed orecchio non ha mai udito, delle cose su nel cielo che tu non vedrai mai se non accetti nel tuo cuore Gesù e la sua salvezza eterna.
...[/B]
Ah ecco, tu vedi cose che gli altri non vedono e senti cose che gli altri non sentono... :rolleyes: vorrei fare una battuta, ma potrei venir frainteso e dato che non sono un provocatore me la tengo per me.
Comunque è troppo facile nascondersi dietro un "Lui ha detto", "Così è scritto" e via dicendo, prova a farmi un discorso del tipo "Io ho riflettuto e penso che..." senza mai far riferimento alle scritture o a ciò che "Lui ha detto", voglio, anzi vorrei un tuo ragionamento, non quello che ti ha detto un altro.
Io da piccolo credevo perché così mi faceva credere mia nonna, andavo a messa ogni domenica... poi sono cresciuto ed ho iniziato a riflettere con la mia testa e sono arrivato all'agnosticismo. Sono arrivato alla conclusione che non posso credere a ciò che non vedo, non posso credere a ciò che non capisco, o meglio, se c'è qualcosa che non so spiegarmi non cerco di semplificare pensando che c'è un Dio che l'ha voluto. Nonostante questo non nego che un Dio possa esistere, se mi desse un segno evidente della sua esistenza sarei il primo a crederci, ma deve essere una cosa eclatante, una cosa che non dia il minimo dubbio.
Esempio: in passato un cieco che tornava a vedere era ritenuto un miracolo, ora si sa che un ematoma dovuto ad un colpo alla testa può provocare cecità temporanea finché l'ematoma non si riassorbe.
Io voglio vedere che a una persona alla quale manca una gamba gliene cresce una nuova! E quando mai succederà una cosa del genere? Tutti i "miracoli" avvenuti fin'ora non sono per nulla convincenti. Una persona guarisce da un tumore... MIRACOLO... ma quale miracolo, si sa ancora pochissimo dei tumori, chi ti dice che per qualche motivo naturale e non divino sia regredito? Non farmi esempi di 1550 anni fa perché sarebbero ridicoli. Ti ricordo che anche il fulmine è stato creduto essere una cosa sovrannaturale, ora si potrebbero anche riprodurre in laboratorio, come il fulmine è successo prima per il fuoco e ce ne sarebbero di esempi...

Fëanor
30-05-2004, 12.55.26
follia pura.

tisifone
30-05-2004, 13.11.58
Caro Mr vortex , sarei curioso di sapere la tua Opinione circa diversi temi della vita sociale e politica:

- Guerra in Iraq
- Attuale politica Americana
- Ruolo attuale della chiesa cattolica
- Omosessualità

Grazie

Lu(a
30-05-2004, 13.15.07
Fanatismo puro.

(C'è d'avere paura di 'sti tipi qua)

tisifone
30-05-2004, 13.17.48
Originariamente inviato da Lu(a
Fanatismo puro.

(C'è d'avere paura di 'sti tipi qua)
(Y)

MrVortex
30-05-2004, 15.03.45
Originariamente inviato da Dav82
:rolleyes: Cazzo, non pensavo di essere così stupido o inferiore.
Chiedo perdono umilmente, in ginocchio, prostrandomi a te. O Mr Vortex d'amur acès, manda giù un biglièt de dès...


Al sarcasmo aggiungiamo altro sarcasmo.

MrVortex
30-05-2004, 15.24.35
Originariamente inviato da Alhazred
Ah ecco, tu vedi cose che gli altri non vedono e senti cose che gli altri non sentono... :rolleyes: vorrei fare una battuta, ma potrei venir frainteso e dato che non sono un provocatore me la tengo per me.
Fai pure, io cerco di non fraintendere mai, capisco il sarcasmo

Comunque è troppo facile nascondersi dietro un "Lui ha detto", "Così è scritto" e via dicendo, prova a farmi un discorso del tipo "Io ho riflettuto e penso che..."
Ok ci provo... l'altro giorno mia moglie non stava bene, le ho imposto le mani ho pregato per lei è guarita all'istante, che bello questo conferma ciò che è scritto:"imponete le mani algli infermi ed essi guariranno"Così va bene? non ho improntato il discorso di ciò che era scritto, io ho fatto, poi ho capito che era una conferma non il contrario...

senza mai far riferimento alle scritture o a ciò che "Lui ha detto", voglio, anzi vorrei un tuo ragionamento, non quello che ti ha detto un altro.
vediamo se mi spiego... tutta la tua... personalità da cosa deriva? sei forse nato "imparato"? cioè conosci a priori? Come mai parli? chi ti ha insegnato a farlo? dato che chiunque non ha imparato da qualcuno a parlare fa solo mugugni.

Il fatto che tu possa fare delle congetture o fare dei teoremi o delle ipotesi sull'argomento geometria a algebra o chimica (questo sono io) o fisica o qualunque altra materia la devi solo al fatto che sei vivo? Ti è venuta spontanea dopo che senza che nessuno ti abbia detto nulla hai fatto uno studio delle cose buone che tu hai pensato appena nato? Il fatto che ti piacciono i giubotti e non la giacca è un tuo pensiero o forse provando ti sei ritrovato a darti un guidizio su cosa è meglio.

Questo mio discorso dove porta? Semplice e deduttivo, tutta la nostra coscenza ed il nostro carattere è stato determinato dagli stimoli esterni che bombardandoci da quando siamo nati hanno creato il nostro io.

Ma io non posso prendere spunto dalla bibbia, ma voi da tutto il resto si?


Io da piccolo credevo perché così mi faceva credere mia nonna, andavo a messa ogni domenica... poi sono cresciuto ed ho iniziato a riflettere con la mia testa e sono arrivato all'agnosticismo.
io da piccolo ho creduto perchè tutti facevano così, da grande ho fatto non domanda ma mille e mi hanno risposto "mistero della fede".

Sono diventato ateo.

Poi ho conosciuto uno che diceva uin sacco di "fesserie" ma la + eclatante era che se pregavo lui mi rispondeva, alora ho fatto un patto con Lui se esisteva mi doveva fare dere che mi amava ed llora io avrei creduto x sempre.

Inutile dirvi che mi ha risposto

Sono arrivato alla conclusione che non posso credere a ciò che non vedo, non posso credere a ciò che non capisco, o meglio, se c'è qualcosa che non so spiegarmi non cerco di semplificare pensando che c'è un Dio che l'ha voluto.
se chiedessi vedresti, e capiresti

Nonostante questo non nego che un Dio possa esistere, se mi desse un segno evidente della sua esistenza sarei il primo a crederci, ma deve essere una cosa eclatante, una cosa che non dia il minimo dubbio.

Esempio: in passato un cieco che tornava a vedere era ritenuto un miracolo, ora si sa che un ematoma dovuto ad un colpo alla testa può provocare cecità temporanea finché l'ematoma non si riassorbe.
e se fosse un bimbo che nell'utero non c'e' per 3mesi e poi si, e poer lo stesso tempo un bimbo non batteva il cuore e poi si?

Io voglio vedere che a una persona alla quale manca una gamba gliene cresce una nuova! E quando mai succederà una cosa del genere?
se non credi e specialmente se non crede lei non potrà mai succedere

Tutti i "miracoli" avvenuti fin'ora non sono per nulla convincenti. Una persona guarisce da un tumore... MIRACOLO... ma quale miracolo, si sa ancora pochissimo dei tumori, chi ti dice che per qualche motivo naturale e non divino sia regredito?
strano però uno guarisce è casualità

Non farmi esempi di 1550 anni fa perché sarebbero ridicoli. Ti ricordo che anche il fulmine è stato creduto essere una cosa sovrannaturale, ora si potrebbero anche riprodurre in laboratorio, come il fulmine è successo prima per il fuoco e ce ne sarebbero di esempi...
chiedi col cuore e riceverai le risposte che cerchi

Pace a voi.

Alhazred
30-05-2004, 17.28.04
Originariamente inviato da MrVortex
Ok ci provo... l'altro giorno mia moglie non stava bene, le ho imposto le mani ho pregato per lei è guarita all'istante, che bello questo conferma ciò che è scritto:"imponete le mani algli infermi ed essi guariranno"Così va bene? non ho improntato il discorso di ciò che era scritto, io ho fatto, poi ho capito che era una conferma non il contrario...

Mai sentito parlare di suggestione? Ti riporto un esempio citatomi da un mio amico parlando proprio di questi argomenti: "Qualche tempo fa avvertiva un forte dolore ai testicoli, questo dolore andando avanti per diverso tempo gli ha fatto venire la preoccupazione che potesse essere qualcosa di grave, è andato da un medico spiegandogli la situazione. Il medico lo ha subito rassicurato dicendogli che si trattava di una normalissima e piccolissima ciste, il dolore gli è passato subito e la ciste si è riassorbita nel giro di una decina di giorni". E' stato miracolato dal dottore?

...Il fatto che tu possa fare delle congetture o fare dei teoremi o delle ipotesi sull'argomento geometria a algebra o chimica (questo sono io) o fisica o qualunque altra materia la devi solo al fatto che sei vivo? Ti è venuta spontanea dopo che senza che nessuno ti abbia detto nulla hai fatto uno studio delle cose buone che tu hai pensato appena nato?

Quello che penso della chimica e della fisica posso riprodurlo in laboratorio e vedere e far vedere quando voglio che funziona, un "miracolo" non è ripetibile a piacimento e per questo non puoi sperare che qualcuno dotato di ragione possa crederci.

Il fatto che ti piacciono i giubotti e non la giacca è un tuo pensiero o forse provando ti sei ritrovato a darti un guidizio su cosa è meglio.

Così ti tiri la zappa sui piedi, mi fai l'esempio di una giacca e un giubbotto, questi ho la possibilità di provarli e decidere quale preferisco, come faccio a provare "Dio"? Ti ripeto che da piccolo credevo, ma non mi si è mai manifestato, in nessuna forma (per favore non dirmi che non ho saputo riconoscerlo o che in realtà è in tutte le cose...)

Questo mio discorso dove porta? Semplice e deduttivo, tutta la nostra coscenza ed il nostro carattere è stato determinato dagli stimoli esterni che bombardandoci da quando siamo nati hanno creato il nostro io.

No no, deriva dal fatto che possiedo una ragione e posso decidere cosa è giusto e cosa è sbagliato, chi si fa trasportare dalle masse o dalle mode lo considero un debole o un fanatico.

Ma io non posso prendere spunto dalla bibbia, ma voi da tutto il resto si?

Mi sembra che io stia prendendo spunto solo da cose accadutemi, non ti ho citato teoremi o aforismi.

Poi ho conosciuto uno che diceva uin sacco di "fesserie" ma la + eclatante era che se pregavo lui mi rispondeva, alora ho fatto un patto con Lui se esisteva mi doveva fare dere che mi amava ed llora io avrei creduto x sempre.
Inutile dirvi che mi ha risposto

Cioè? Ti è apparso Dio e ti ha parlato?

se chiedessi vedresti, e capiresti

A chi o a cosa dovrei chiedere?

e se fosse un bimbo che nell'utero non c'e' per 3mesi e poi si, e poer lo stesso tempo un bimbo non batteva il cuore e poi si?

E' una cosa realmente accaduta o si tratta di un esempio? Se è accaduta, quando si sarebbe verificata?

se non credi e specialmente se non crede lei non potrà mai succedere

Proprio perché non credo dovrebbe capitarmi di vedere una cosa simile. Non ti pare strano che cose simili siano visibili solo a chi crede? Chi crede potrebbe essere guidato dalla suggestione. Succedesse a chi non crede sarebbe tutta un'altra cosa.
Dico io "Che venga fatto un miracolo incredibile davanti agli occhi di tutti, così tutti crediamo e siamo a posto".

strano però uno guarisce è casualità

Non è una cosa casuale, semplicemente è una cosa che al momento non si spiega, ma magari tra 50 anni saranno cose banali, ecco un esempio, se prendi l'influenza e non la curi guarisci ugualmente o no?

chiedi col cuore e riceverai le risposte che cerchi

E' una risposta completamente priva di senso, non sapevi cosa rispondere eh?

MrVortex
30-05-2004, 19.19.00
Originariamente inviato da tisifone
Caro Mr vortex , sarei curioso di sapere la tua Opinione circa diversi temi della vita sociale e politica:

- Guerra in Iraq
Dio è amore non vuole la guerra, se uno ti prende il mantello dagli anche la tunica, porgi l'altra guancia, ama il tuo nemico, qualcuno ha iniziato la guerra no? chi si erge giudice dei fratelli?

- Attuale politica Americana
Come sopra.

- Ruolo attuale della chiesa cattolica
Non commento, popikè potrei portare giudizio e sarei giudicato a miavolta

- Omosessualità
Dio ci ama per quello che siamo non per quello che gli altri credono che noi vorremmo essere

Ora posso farti una domanda io? Hai una richiesta che nessuno fino ad ora è riuscito ed esaudirti? Puoi anche rispondermi in PVT.

Pace a voi.

Alhazred
30-05-2004, 19.25.19
Originariamente inviato da MrVortex
Originariamente inviato da tisifone
Caro Mr vortex , sarei curioso di sapere la tua Opinione circa diversi temi della vita sociale e politica:

- Guerra in Iraq
Dio è amore non vuole la guerra, se uno ti prende il mantello dagli anche la tunica, porgi l'altra guancia, ama il tuo nemico, qualcuno ha iniziato la guerra no? chi si erge giudice dei fratelli?

- Attuale politica Americana
Come sopra.

- Ruolo attuale della chiesa cattolica
Non commento, popikè potrei portare giudizio e sarei giudicato a miavolta

- Omosessualità
Dio ci ama per quello che siamo non per quello che gli altri credono che noi vorremmo essere

Ora posso farti una domanda io? Hai una richiesta che nessuno fino ad ora è riuscito ed esaudirti? Puoi anche rispondermi in PVT.

Pace a voi.
Scusate l'intromissione.
MrVortex, Tisifone ha chiesto la tua opinione, non la Sua, non hai detto nulla che venisse da un tuo ragionamento, questa cosa mi preoccupa... per te s'intende.
Riesci a dare un tuo parere?

Scusa l'insistenza delle parti in neretto ma mi sembra che tu non riesca a capire che vogliamo un tuo ragionamento.

MrVortex
30-05-2004, 19.34.23
Originariamente inviato da Alhazred
Originariamente inviato da MrVortex
Mai sentito parlare di suggestione? Ti riporto un esempio citatomi da un mio amico parlando proprio di questi argomenti: "Qualche tempo fa avvertiva un forte dolore ai testicoli, questo dolore andando avanti per diverso tempo gli ha fatto venire la preoccupazione che potesse essere qualcosa di grave, è andato da un medico spiegandogli la situazione. Il medico lo ha subito rassicurato dicendogli che si trattava di una normalissima e piccolissima ciste, il dolore gli è passato subito e la ciste si è riassorbita nel giro di una decina di giorni". E' stato miracolato dal dottore?
suggestionami un vecchietto di 87 anni con morbo di parkinson, oppure un bimbo di 9 anni terminale di leucemia, oppure un 57nne osteoporotico e diabetico con la testa dell'omero esplosa in 40 e + pezzettini risaldati in 21 gg perfettamente, oppure la famosa donna con i due gemellini in grembo di cui parlo sotto, oppure la ragazza tunisina terminale di tumore osseo...

Quello che penso della chimica e della fisica posso riprodurlo in laboratorio e vedere e far vedere quando voglio che funziona, un "miracolo" non è ripetibile a piacimento e per questo non puoi sperare che qualcuno dotato di ragione possa crederci.
Dio non lo si può riprodurre in laboratorio perchè il creatore è Lui e non tu

Così ti tiri la zappa sui piedi, mi fai l'esempio di una giacca e un giubbotto, questi ho la possibilità di provarli e decidere quale preferisco, come faccio a provare "Dio"? Ti ripeto che da piccolo credevo, ma non mi si è mai manifestato, in nessuna forma (per favore non dirmi che non ho saputo riconoscerlo o che in realtà è in tutte le cose...)

- Perchè cosa ti costa provare Dio?
- Non è in tutte le cose se non nella foma biblica "è sceso nelle parti più basse e poi risalito nelle parti + alte per riempire tutto di se".
- Se non ti si è manifestato mai significa che ignoravi come farlo manifestare.


No no, deriva dal fatto che possiedo una ragione e posso decidere cosa è giusto e cosa è sbagliato, chi si fa trasportare dalle masse o dalle mode lo considero un debole o un fanatico.
Questo conferma che le tue conoscenze decisionali fanno parte del bagaglio culturale incuilcatoto da piccolo fino ad ora da tutti coloro che ti circondano

Mi sembra che io stia prendendo spunto solo da cose accadutemi, non ti ho citato teoremi o aforismi.
Di tutte le cose che dico, in via spirituale, per il vecchio testamento e fisicamente per il nuovo mi è capitato di vedere di tutto

Cioè? Ti è apparso Dio e ti ha parlato?
Apparso proprio no, sta scritto che lo vedremo solo quando ritornerà, ma che abbia scoltato la mia parola su quell'attico 6 anni fa si, te lo garantisco.

A chi o a cosa dovrei chiedere?
A dio nel nome di Gesù Cristo, di quello che ti serve

E' una cosa realmente accaduta o si tratta di un esempio? Se è accaduta, quando si sarebbe verificata?
Roma 3anni fa, testimoni oculari, la mamma, il ginecologo, il dottore dell'ecografia, il dottore del raschiamento e i fratelli della comunità distaccata di Roma

Proprio perché non credo dovrebbe capitarmi di vedere una cosa simile. Non ti pare strano che cose simili siano visibili solo a chi crede? Chi crede potrebbe essere guidato dalla suggestione.
se fossero casi lo direi anche io ma dopo 6 anni ti garantisco che sono all'ordine del giorno

Succedesse a chi non crede sarebbe tutta un'altra cosa.
Dico io "Che venga fatto un miracolo incredibile davanti agli occhi di tutti, così tutti crediamo e siamo a posto".
ti ricordi di lazzaro, cercavano di ucciderlo perchè a motivo suo le persone erano indotte a credere, ma quelli che lo volevano morto perchè essi stessi non credevano?

Non è una cosa casuale, semplicemente è una cosa che al momento non si spiega, ma magari tra 50 anni saranno cose banali, ecco un esempio, se prendi l'influenza e non la curi guarisci ugualmente o no?
certo ma se preghi e chiedi la guarigine e in 3 e dico 3 minuti guarisci (sempre) non è la mano di Dio?

E' una risposta completamente priva di senso, non sapevi cosa rispondere eh?
questa è la tua risposta alla tua domanda.

Pace a voi.

MrVortex
30-05-2004, 19.37.55
Originariamente inviato da Alhazred

Scusate l'intromissione.
MrVortex, Tisifone ha chiesto la tua opinione, non la Sua, non hai detto nulla che venisse da un tuo ragionamento, questa cosa mi preoccupa... per te s'intende.
Riesci a dare un tuo parere?

Scusa l'insistenza delle parti in neretto ma mi sembra che tu non riesca a capire che vogliamo un tuo ragionamento.


A malincuore dovo dirti quello che penso veramente...

Sono pienamente daccordo.

Pace a te.

Se lo spirito di Dio alberga nel mio cuore io cerco sempre la salvezza nelle persone e non il giudizio la morte e la distruzione, io sono qui per salvare e non per giudicare diceva Gesù bhe lo dico anche io.

Pace a voi.

MrVortex
30-05-2004, 19.40.42
P.S."qualcuno mi ha accusato di stare qui a parlare di queste cose per aumentare il nunmero dei messaggi ed acquisire il mome sull'avatar, bhe se la redazioine mi fa il favore di non votare mai positivamente mi fa un bellissimo regalo. Poikè qui sto per amore delle cose che faccio."

Una volta ero atlantis di www.atlantide.it e probabilmente se non avessi mai parlato di Gssù Lo sarei ancora se non addirittura atlantide a pagamento, ma ho preferito farlo, mi hanno buttato fuori in meno di un mese, non me ne pendo ho salvato mia moglie e Monica la donna dei gemelli. Pace a voi.

Alhazred
30-05-2004, 21.18.04
Originariamente inviato da MrVortex
suggestionami un vecchietto di 87 anni con morbo di parkinson, oppure un bimbo di 9 anni terminale di leucemia
Stai ancora parlando di malattie poco conosciute e come ti ho già detto può sembrare un miracolo oggi, ma una banalità domani.

oppure un 57nne osteoporotico e diabetico con la testa dell'omero esplosa in 40 e + pezzettini risaldati in 21 gg perfettamente
Un caso su chissà quanti non è che un eccezione, tanto per cultura generale è anche possibile che l'acqua in una pentola messa sul fuoco congeli invece di bollire, oppure che picchiettando con un dito sul tavolo il dito attraversi il tavolo, non lo si vede solo perché la probabilità è estremamente bassa.

oppure la famosa donna con i due gemellini in grembo di cui parlo sotto
Questa ti giuro che non l'ho capita, cos'è successo?

oppure la ragazza tunisina terminale di tumore osseo...
Vedi la prima risposta.

Dio non lo si può riprodurre in laboratorio perchè il creatore è Lui e non tu
Non deve essere Dio ad essere riprodotto, ma i miracoli.

- Perchè cosa ti costa provare Dio?
- Non è in tutte le cose se non nella foma biblica "è sceso nelle parti più basse e poi risalito nelle parti + alte per riempire tutto di se".
- Se non ti si è manifestato mai significa che ignoravi come farlo manifestare.
Non mi costerebbe niente provare Dio, ma come si fa a provare una cosa che non si conosce? C'è un libretto di istruzioni?

Questo conferma che le tue conoscenze decisionali fanno parte del bagaglio culturale incuilcatoto da piccolo fino ad ora da tutti coloro che ti circondano
No, non sono cose che mi sono state inculcate, ho fatto delle esperienze e su queste ho ragionato prendendo poi una decisione mia. Non ho preso per buono passivamente quello che avevo intorno.

Di tutte le cose che dico, in via spirituale, per il vecchio testamento e fisicamente per il nuovo mi è capitato di vedere di tutto
Che c'entra questo col discorso delle citazioni? Cmq non mi interessa, non sono stato io a farti una colpa delle tue citazioni.

Apparso proprio no, sta scritto che lo vedremo solo quando ritornerà, ma che abbia scoltato la mia parola su quell'attico 6 anni fa si, te lo garantisco.
Aspetta, è Lui che ha ascoltato te, oppure tu che hai ascoltato Lui?

A dio nel nome di Gesù Cristo, di quello che ti serve
Intendi che posso chiedere quello che voglio e verrò ascoltato? Sai quante volte l'ho fatto da piccolo (periodo in cui credevo)? Anche per cose stupide, non chiedevo solo "la luna", non ho avuto risposte.

Roma 3anni fa, testimoni oculari, la mamma, il ginecologo, il dottore dell'ecografia, il dottore del raschiamento e i fratelli della comunità distaccata di Roma
Come sopra.

se fossero casi lo direi anche io ma dopo 6 anni ti garantisco che sono all'ordine del giorno
Si, a quanto pare però sono all'ordine del giorno solo per le persone che non le affrontano con occhio critico ma le prendono come miracoli dati per scontato, non sono all'ordine del giorno per chiunque, anzi, per le persone non credenti non accadono proprio mai.

ti ricordi di lazzaro, cercavano di ucciderlo perchè a motivo suo le persone erano indotte a credere, ma quelli che lo volevano morto perchè essi stessi non credevano?
Non puoi farmi l'esempio di una cosa accaduta 2000 anni fa, come fai ad essere sicuro che chi ha riportato l'accaduto non abbia ingigantito la cosa? Se Emilio Fede oggi scrive un libro con scritto che Berlusconi è un beneffattore e questo libro viene ritrovato fra 2000 anni le persone dovranno crederci? Scusa la divagazione politica, ma era per fare un esempio.

certo ma se preghi e chiedi la guarigine e in 3 e dico 3 minuti guarisci (sempre) non è la mano di Dio?
Beh, se così fosse sulla terra non ci sarebbero più malati, invece mi pare che ci siano e non pochi, non credi?

questa è la tua risposta alla tua domanda.
Questa lasciamola perdere, tutti i religiosi che ho incontrato e che conosco sono maestri a dare risposte vaghe e senza senso.

skizzo
31-05-2004, 14.35.57
Non lo so, perchè...
Non lo so, e non mi interessa, perchè non voglio fare qualcosa per averne un tornaconto...se "Q"ualcuno dovrà decidere deciderà come vuole...

Io conosco i miei limiti e i miei errori, se mi vuol chiamare ad altra vita -migliore o peggiore- (sempre che quel qualcuno esista) sono qui, anche subito, se vuole...

MrVortex
01-06-2004, 02.30.47
Originariamente inviato da Alhazred
Originariamente inviato da MrVortex
suggestionami un vecchietto di 87 anni con morbo di parkinson, oppure un bimbo di 9 anni terminale di leucemia
Stai ancora parlando di malattie poco conosciute e come ti ho già detto può sembrare un miracolo oggi, ma una banalità domani.
Già quando una cosa è poko conosciuta non si attribuisce a Dio la guarigione anche se poko prima si è pregato per il problema, mi sa tanto di:"mistero della fede..."

oppure un 57nne osteoporotico e diabetico con la testa dell'omero esplosa in 40 e + pezzettini risaldati in 21 gg perfettamente
Un caso su chissà quanti non è che un eccezione, tanto per cultura generale è anche possibile che l'acqua in una pentola messa sul fuoco congeli invece di bollire, oppure che picchiettando con un dito sul tavolo il dito attraversi il tavolo, non lo si vede solo perché la probabilità è estremamente bassa.
Eppure tutti i medici si erano espressi per un'operazione immediata con sostituzione dell'osso distrutto con uno artificiale

oppure la famosa donna con i due gemellini in grembo di cui parlo sotto
Questa ti giuro che non l'ho capita, cos'è successo?
Poi te la riscrivo oppure ti do il link

oppure la ragazza tunisina terminale di tumore osseo...
Vedi la prima risposta. vedi la mia prima risposta

Dio non lo si può riprodurre in laboratorio perchè il creatore è Lui e non tu
Non deve essere Dio ad essere riprodotto, ma i miracoli.
i miracoli li fa Lui non io per questo non li posso riprodurre, io non sono il creatore

- Perchè cosa ti costa provare Dio?
- Non è in tutte le cose se non nella foma biblica "è sceso nelle parti più basse e poi risalito nelle parti + alte per riempire tutto di se".
- Se non ti si è manifestato mai significa che ignoravi come farlo manifestare.
Non mi costerebbe niente provare Dio, ma come si fa a provare una cosa che non si conosce? C'è un libretto di istruzioni?
la si conosce amandola, cioè interessandosi a Lui, e il libretto di istruzioni è... si proprio quella, la bibbia!!!

Questo conferma che le tue conoscenze decisionali fanno parte del bagaglio culturale incuilcatoto da piccolo fino ad ora da tutti coloro che ti circondano
No, non sono cose che mi sono state inculcate, ho fatto delle esperienze e su queste ho ragionato prendendo poi una decisione mia. Non ho preso per buono passivamente quello che avevo intorno.Solo quando dentro di te ti sei sentito libero dagli nfussi degli altri, ma la tua personalità oramai è stata plagiata , e non mi dire che non è vero altrimenti tutti avrebbero le stesse idee.

Di tutte le cose che dico, in via spirituale, per il vecchio testamento e fisicamente per il nuovo mi è capitato di vedere di tutto
Che c'entra questo col discorso delle citazioni? Cmq non mi interessa, non sono stato io a farti una colpa delle tue citazioni.

Apparso proprio no, sta scritto che lo vedremo solo quando ritornerà, ma che abbia scoltato la mia parola su quell'attico 6 anni fa si, te lo garantisco.
Aspetta, è Lui che ha ascoltato te, oppure tu che hai ascoltato Lui?
io gli ho chiesto una cosa e Lui me l'ha data, per 26anni della mia vita vavevo chiesto e mai ottenuto, secondo te?

A Dio nel nome di Gesù Cristo, di quello che ti serve
Intendi che posso chiedere quello che voglio e verrò ascoltato? Sai quante volte l'ho fatto da piccolo (periodo in cui credevo)? Anche per cose stupide, non chiedevo solo "la luna", non ho avuto risposte.
Neppure io, ma da quando ho scoperto come fare si, il tempo è l'unico elemento che ancora non riesco a definire, ma le risposte ci sono sempre e sono gloriose

Roma 3anni fa, testimoni oculari, la mamma, il ginecologo, il dottore dell'ecografia, il dottore del raschiamento e i fratelli della comunità distaccata di Roma
Come sopra. Questa è quella della donna che ti dicevo pokanzi Monica

se fossero casi lo direi anche io ma dopo 6 anni ti garantisco che sono all'ordine del giorno
Si, a quanto pare però sono all'ordine del giorno solo per le persone che non le affrontano con occhio critico ma le prendono come miracoli dati per scontato, non sono all'ordine del giorno per chiunque, anzi, per le persone non credenti non accadono proprio mai.
Esistono due tipi di miracoli quelli della vasca di betesda e quelli incontrando Gesù

ti ricordi di lazzaro, cercavano di ucciderlo perchè a motivo suo le persone erano indotte a credere, ma quelli che lo volevano morto perchè essi stessi non credevano?
Non puoi farmi l'esempio di una cosa accaduta 2000 anni fa, come fai ad essere sicuro che chi ha riportato l'accaduto non abbia ingigantito la cosa? Se Emilio Fede oggi scrive un libro con scritto che Berlusconi è un beneffattore e questo libro viene ritrovato fra 2000 anni le persone dovranno crederci? Scusa la divagazione politica, ma era per fare un esempio.
bhe se questa stessa cosa è riportata su + libri scritti anche da non apostoli... credo di si, dopotutto non è stato omero a scrivere l'odissea?

certo ma se preghi e chiedi la guarigine e in 3 e dico 3 minuti guarisci (sempre) non è la mano di Dio?
Beh, se così fosse sulla terra non ci sarebbero più malati, invece mi pare che ci siano e non pochi, non credi?
Proprio perchè non si ha la via, non si prega in verità, non si ha la vita

questa è la tua risposta alla tua domanda.
Questa lasciamola perdere, tutti i religiosi che ho incontrato e che conosco sono maestri a dare risposte vaghe e senza senso.
Io non sono un religioso, ho una fede, sono un fedele, nonho mai dato risposte vaghe ma sicure al 100%, poikè io attesto la veridicità delle scritture

Pace a te.

MrVortex
01-06-2004, 02.58.57
Originariamente inviato da skizzo
Non lo so, perchè...
Non lo so, e non mi interessa, perchè non voglio fare qualcosa per averne un tornaconto...se "Q"ualcuno dovrà decidere deciderà come vuole...

Io conosco i miei limiti e i miei errori, se mi vuol chiamare ad altra vita -migliore o peggiore- (sempre che quel qualcuno esista) sono qui, anche subito, se vuole...

Allegoria o similitudine: Un pulcino che è appena nato vuole magiare, e stare al calduccio, se la mamma non c'e' sta zitto ma appena la sente vicino inizia apigolare da matti, se il pulcino non pigolasse la mamma gli darebbe da mangiare? Si sforzerebbe per portagli il nutrimento? No!, è scientificamente provato che la mamma si mette in moto alla richiesta del pulcino.

Bhe Dio potrebbe ache decidere di chiamarti direttamente come saulo sulla via di Damasco, ma sta scritto che Lui si usa dei suoi figli, e se vuoi crederlo ora io son qui, e ti sto chiamando ad altra vita non nella morte fisisca, ma in quella spirituale votata al male per nascere una nuova creatura con nuovi bisogni e nuove prospettive.

Tutto dipede ora da te.

Un giorno Gesù si mise a camminare sulle acque, i discepoli lo videro ed ebbero paura pensando fosse un fantasma che aleggiava sulle acque ma Lui li tranquillizzò ed una volta tranquilli Pietro disse al Signore se poteva raggiungerlo lì dove era Lui, ed uscito dalla barca si mise anch'egli a passeggiare clo Signore, ma poi in lontananza si fece buio e un temporale si avvicinava Pietro ebbe paura e nel suo cuore si formò il dobbio e inizò ad affondare.

Cosa fece? Affondò, perchè non voleva sottomettersi al Signore? Chiese al Signore di aiutarlo ma nsacose le mani dietro la schiena?

Chiamò il Signore ad allungò la sua mano e Gesù subito l'afferrò e lo riportò al "sicuro" sulla barca.

Ebbene pensa che io potrei essere la mano tesa del Signore, ora sta a te allungare la tua e chiedere aiuto, se lo farai solo benedizioni avrai, no anche tribolazioni, come quelle che hai ora, solo che ora ce le hai perchè sei insicuro non sai dove andrai ed il tuo futiro è incerto, dopo avrai la sicurezza che ora ti manca ma le tribolazioni le avrai dal mondo che ora ti considera un amicone.

Fai la tua scelta con Gesù o senza Gesù l'importante è che tu faccia la tua scelta e non a motivo della non risposta del Signore, Lui ti risponde sempre (mi pare di averne data ampia dimostrazione), ma a motivo della tua coscenza.

pace a voi.

Alhazred
01-06-2004, 14.49.43
Originariamente inviato da MrVortex
Già quando una cosa è poko conosciuta non si attribuisce a Dio la guarigione anche se poko prima si è pregato per il problema, mi sa tanto di:"mistero della fede..."
No, è un mistero e basta (per il momento), non un mistero della fede.
Torno a farti l'esempio della cecità temporanea a causa di un ematoma, sarà capitato a qualcuno una cosa del genere e sarà senbrato un mistero, ma solo fino a quando si è poi scoperto il motivo. Lo stesso vale per le malattie attualmente non ben conosciute, un domani quello che tu ora chiami mistero non lo sarà più.

Eppure tutti i medici si erano espressi per un'operazione immediata con sostituzione dell'osso distrutto con uno artificiale
Stai dando per scontata l'assoluta competenza dei medici, ad un mio amico è stata tolta l'appendicite nonostante in seguito si è scoperto che il dolore che aveva era dovuto ad un'infiammazione del colon.

Poi te la riscrivo oppure ti do il link
Grazie. :)

i miracoli li fa Lui non io per questo non li posso riprodurre, io non sono il creatore
Sbaglio o i miracoli li fanno anche altri? Tipo Padre Pio...

la si conosce amandola, cioè interessandosi a Lui, e il libretto di istruzioni è... si proprio quella, la bibbia!!!
Scusa, ma una cosa che non conosco non posso amarla.

Solo quando dentro di te ti sei sentito libero dagli nfussi degli altri, ma la tua personalità oramai è stata plagiata, e non mi dire che non è vero altrimenti tutti avrebbero le stesse idee.
Non ho escluso l'esistenza di persone che si fanno trascinare dalla situazione o da altre persone, seplicemente ho detto che io non sono una di queste e come me ce ne sono tantissime altre.

io gli ho chiesto una cosa e Lui me l'ha data, per 26anni della mia vita vavevo chiesto e mai ottenuto, secondo te?
Ce ne ha messo di tempo per ascoltarti... ben 26 anni. Non può essere più semplicemente che le cose prima o poi accadono? Voglio dire, non so cosa hai chiesto e non voglio saperlo, ma a meno che non sia stata una cosa impossibile da ottenere diversamente mi sembra esagerato dire che ti è stata data. Più semplicemente preferisco pensare che l'hai "ottenuta".

Neppure io, ma da quando ho scoperto come fare si, il tempo è l'unico elemento che ancora non riesco a definire, ma le risposte ci sono sempre e sono gloriose
Non basta avere l'animo puro di un bambino e la fede nel Signore?

se fossero casi lo direi anche io ma dopo 6 anni ti garantisco che sono all'ordine del giorno
Si, a quanto pare però sono all'ordine del giorno solo per le persone che non le affrontano con occhio critico ma le prendono come miracoli dati per scontato, non sono all'ordine del giorno per chiunque, anzi, per le persone non credenti non accadono proprio mai.
Esistono due tipi di miracoli quelli della vasca di betesda e quelli incontrando Gesù
Quindi? Non mi hai detto perché non vengono mostrati ai non credenti o agli scettici.

bhe se questa stessa cosa è riportata su + libri scritti anche da non apostoli... credo di si, dopotutto non è stato omero a scrivere l'odissea?
Esattamente, perché non ti fai venire anche il dubbio su chi ha scritto la bibbia e tutto ciò che c'è al contorno?

Proprio perchè non si ha la via, non si prega in verità, non si ha la vita
Quindi qualcuno lo guariamo, qualcun'altro no? Non siamo tutte creature del Signore degne della sua benevolenza.

Io non sono un religioso, ho una fede, sono un fedele, nonho mai dato risposte vaghe ma sicure al 100%, poikè io attesto la veridicità delle scritture
Se credi di aver scritto sempre cose chiare e non vaghe dovresti essere in grado di capire cosa c'è scritto qui (http://lacasa.altervista.org/stanza1/parete1/bellissima.htm), dato che parlate quasi allo stesso modo, io non ci sono riuscito.

MrVortex
03-06-2004, 03.40.13
[QUOTE]Originariamente inviato da Alhazred
Originariamente inviato da MrVortex
O M I S S I S
Poi te la riscrivo oppure ti do il link
Grazie. :)

Questo è Luigi il bambino terminale di leucemia:
http://miodiario.jumpy.it/Vedi_Pagina.asp?Pag=432359
questa è Monica la donna dei due gemelli:
http://miodiario.jumpy.it/Vedi_Pagina.asp?Pag=429461

i miracoli li fa Lui non io per questo non li posso riprodurre, io non sono il creatore
Sbaglio o i miracoli li fanno anche altri? Tipo Padre Pio...
NO? Non mi dire? Gl'uomini hanno il potere di fare ste cose? e come fanno? Voglio imparare pure io!!!

la si conosce amandola, cioè interessandosi a Lui, e il libretto di istruzioni è... si proprio quella, la bibbia!!!
Scusa, ma una cosa che non conosco non posso amarla.
Conoscendola si impara ad amarla specialmente se è morta per noi sulla croce per cancellare i nostri peccati

O M I S S I S

Cmq come ha detto mio fratello non mi va di ripetere troppe volte le cose, continui a negare che la tua conoscenza delle cose viene da altre persone, cosa che se chiedessimo a tutto il mondo direbbe vera, poikè noi non siamo muniti di autoscienza da quando nasciamo.

tutto ciò che credi di sapere è dettato dalla tua esperienza, dal luogo dove sei vissuto e dalle persone che hanno fatto parte del tuo essere, dalle delusioni, e dei momenti belli, dalle gioie e dai dolori, sul lavoro, a scuola, a casa, ovunque sei andato o restato sei stato influenzato ed il tuo pensare è solo in riflesso di ciò che ti hanno dato questi stimoli.

Perciò non puoi dirmi:"Pensa con la tua testolina" se neppure tu puoi farlo perchè non sei in grado fisicamente di poer affermare il contrario.

Pace a te, e non prendere queste mie parole come voler far polemica o un attacco alla tua conoscenza delle cose o alla tua cultura o alla tua intelligenza, è solo una considerazione.

Con questo non voglio dire che io non sia come te, anzi negherei esattamente ciò che cerco di dirti, cioè che ognuno sa quello che sa in base alle esperienze altrui, io parlo di ciò che ho visto sulla mia pelle e delle esperienze degli altri.

Pace a te. Nel nome del Padre del figlio e dello Spirito Santo.

Alhazred
04-06-2004, 16.47.28
Originariamente inviato da MrVortex
Questo è Luigi il bambino terminale di leucemia:
http://miodiario.jumpy.it/Vedi_Pagina.asp?Pag=432359
questa è Monica la donna dei due gemelli:
http://miodiario.jumpy.it/Vedi_Pagina.asp?Pag=429461
Appena ho un attimo di tempo vado a vedere i link (Y)

NO? Non mi dire? Gl'uomini hanno il potere di fare ste cose? e come fanno? Voglio imparare pure io!!!
Io mi riferivo al fatto che la gente dice "ho sognato padre Pio e sono guarito, quindi mi ha fatto un miracolo" e cose simili, almeno su questo punto siamo daccordo.

Conoscendola si impara ad amarla specialmente se è morta per noi sulla croce per cancellare i nostri peccati
Non so come fare a conoscerla e non posso amare una cosa che non conosco, da qui non ne esco.

O M I S S I S

Cmq come ha detto mio fratello non mi va di ripetere troppe volte le cose, continui a negare che la tua conoscenza delle cose viene da altre persone, cosa che se chiedessimo a tutto il mondo direbbe vera, poikè noi non siamo muniti di autoscienza da quando nasciamo.

tutto ciò che credi di sapere è dettato dalla tua esperienza, dal luogo dove sei vissuto e dalle persone che hanno fatto parte del tuo essere, dalle delusioni, e dei momenti belli, dalle gioie e dai dolori, sul lavoro, a scuola, a casa, ovunque sei andato o restato sei stato influenzato ed il tuo pensare è solo in riflesso di ciò che ti hanno dato questi stimoli.

Perciò non puoi dirmi:"Pensa con la tua testolina" se neppure tu puoi farlo perchè non sei in grado fisicamente di poer affermare il contrario.
E' chiaro che c'è stato un fraintendimento. Sono daccordo con te che devo il mio pensiero alle esperienze fatte e alle persone con cui sono stato a contatto, ma non ho frequentato solo atei o solo credenti, ho accettato e accetto tutt'ora i pensieri di entrambi (non mi sognerei mai di far cambiare idea a qualcuno su queste cose) e riflettendo sulle ragioni degli uni e degli altri ho tirato su un mio personale modo di prendere la vita.

Pace a te, e non prendere queste mie parole come voler far polemica o un attacco alla tua conoscenza delle cose o alla tua cultura o alla tua intelligenza, è solo una considerazione.
Non c'è problema, è così che ho interpretato le tue parole.

Con questo non voglio dire che io non sia come te, anzi negherei esattamente ciò che cerco di dirti, cioè che ognuno sa quello che sa in base alle esperienze altrui, io parlo di ciò che ho visto sulla mia pelle e delle esperienze degli altri.


Pace a te. Nel nome del Padre del figlio e dello Spirito Santo.

MrVortex
13-06-2004, 04.34.02
Non mi hai ancora risposto... attendo. Pace a voi.

Alhazred
13-06-2004, 09.58.40
Scusami, ecco le risposte:

Per la storia di Luigi scrivi tu stesso "gli stessi medici non sanno come, credono di avere sbagliato loro la diagnosi.", mi sembra un'alternativa più che valida al miracolo.

Per quella di Monica non saprei che dire, bisognerebbe conoscere il parere di un ginecologo a riguardo e io non lo sono.

Gigi75
13-06-2004, 10.21.23
I miracoli sono il modo che l'uomo utilizza per spiegare ciò che ora è inspiegabile, cercando di stabilire un rapporto di privilegio con qualcosa/qualcuno che non li faccia sentire abbandonati alla natura.
Spesso le manifestazioni non sono solo buone...

Nel '600 in America (se non sbaglio) una popolazione fu colpita da strani fenomeni di delirio e epilessia.
il Papa inviò subito si suoi uomini a verificare che non fosse opera del maligno. Fu decretato ce la colpa era delle numerose streghe che abitavano in quella comunità. Ne furono massacrate a migliaia. A quasi tutte le donne di ogni età fu fatta ogni indicibile tortura, e furono ovviamente bruciate.

A distanza di 3 secoli, alcuni studiosi si interessarono all'accaduto, e scoprirono che nei campi attigui alla comunità, con un certo ciclo di vita, nasce un fungo che provoca delirio e epilessia...

Io attendo di capire, se sarò ancora vivo, l'origine di ciò che oggi noi chiamiamo miracolo, e, da amante della storia, attendo che qualcuno mi dica cos'è un fulmine senza doverlo per forza chiamare miracolo...

Vi lascio con una frase...
"Riconciliarsi mai: non mai pietà; sterminate chi si sottomette, e sterminate chi resiste; perseguitate a oltranza, uccidete, ardete, tutto vada a fuoco e a sangue" (papa Pio V, lettera a Filippo II di Spagna).

PS:ovviamente mi salvo..."si perchè se mi sbaglio Dio apprezzerà il fatto che ho cercato di utilizzare il cervello che mi ha donato":)

Paco
13-06-2004, 20.22.38
Scusatemi per l'OT, sto leggendo Gandhi. Sono al capitolo della religione e ho trovato questo passo molto bello:

É meglio lasciare che parli per noi la nostra vita piuttosto che le nostre parole. Dio non portò la croce solamente millenovecento anni fa, ma la porta oggi, e muore e risorge giorno per giorno. Sarebbe una magra consolazione per il mondo se dovesse contare su un Dio storico che morì duemila anni fa. Non predicate allora il Dio della storia, ma mostratelo come vive oggi in voi.

Eccomi
13-06-2004, 21.38.20
Originariamente inviato da Paco
Scusatemi per l'OT, sto leggendo Gandhi. Sono al capitolo della religione e ho trovato questo passo molto bello:

É meglio lasciare che parli per noi la nostra vita piuttosto che le nostre parole. Dio non portò la croce solamente millenovecento anni fa, ma la porta oggi, e muore e risorge giorno per giorno. Sarebbe una magra consolazione per il mondo se dovesse contare su un Dio storico che morì duemila anni fa. Non predicate allora il Dio della storia, ma mostratelo come vive oggi in voi.

(Y) (Y) (Y) (Y) (Y) (Y) (Y)

Bravo Paco, e grande Gandhi! :)