PDA

Visualizza versione completa : Rivoluzione RENAULT/DACIA: un'auto a 5.000 euro


Giorgius
17-05-2004, 10.08.54
http://www.gsp.ro/images/content/articles/2004/05/07/automobil/82109068698c9f79c5aa_512_302_.jpg

http://www.gsp.ro/images/content/articles/2004/05/07/automobil/8210952827ca781b53de_512_402_.jpg

E' già avviata in gran segreto in Romania la produzione di
un prototipo (battezzato L90) che dovrà costare pochissimo

http://www.gsp.ro/images/content/articles/2004/05/07/home/8207190356ac6413f1a9_512_343_.jpg

http://www.gsp.ro/images/content/articles/2004/05/07/home/82072248a47474427fbd_512_351_.jpg

Ora è ufficiale: dopo le prime indiscrezioni, Renault ha ammesso di avere in cantiere una macchina rivoluzionaria: in 1400-1600 dal prezzo bassissimo, appena 5000 euro. Dopo anni di corsa verso il gigantismo delle dimensioni, la potenza, le prestazioni e la ricchezza delle dotazioni di serie, qualcuno va controcorrente.
E puntando tutto sulla semplicità lancia la sfida della prima macchina a basso costo. Una macchina 'no frills', senza fronzoli, facile da riparare, ma anche grande. Al punto di essersi subito meritata l'appellativo di "limousine dei poveri"...

Leggi: http://www.repubblica.it/2004/e/motori/maggio/autodapocorenault/autodapocorenault.html


Non è bella, ma potrebbe dare impulso a realizzare auto a costi finalmente "popolari". ;)

davlak
17-05-2004, 10.21.01
Siccome ho capito che un auto serve per andare da A a B (da grande, perchè da "piccolo" in auto ci correvo pure :o ), beh sono proprio contento. (Y)
Non è escluso che questo diventi il blu-jeans su 4 ruote.
Quanto ai 5.000€, magari! mi viene da sorridere pensando che uno scooter ne costa di più.

tisifone
17-05-2004, 10.26.46
sembra che pero' sia destinata al terzo mondo.
inoltre e' senza servosterzo, senza clim, senza radio. voglio vedere quanti di quelli che si lamentano per i costi la vorrebbero...

Nothatkind
17-05-2004, 10.27.08
Tanto la venderanno soprattutto in Sudamerica e Asia. Ma che bello, speriamo che sia un minimo catalizzata, la prospettiva dell'appestamento dovuto ad un miliardo di cinesi mi preoccupa... :rolleyes:

Giorgius
17-05-2004, 10.42.58
Con la crisi economica mondiale in arrivo (analisti docet) sarà sicuramente venduta anche nell'intera Europa (la Trabant del nuovo millennio).

Vedrete che per determinati paesi, sarà offerta con condizionatore e servosterzo di serie. ;)

Comunque, finalmente un segnale per far abbassare in futuro i costi delle auto in generale. Le pubblicità che si vedono in televisione sono ingannevoli, in quanto i prezzi di acquisto non sono mai calati da decenni.

Paco
17-05-2004, 10.48.46
Un segno positivo? Speriamo! (Y)
Cosa faranno ora le altre case? :eek:

Giorgius
17-05-2004, 10.48.53
Io avrei preferito la "Modus" a 5000 euro... :D :p :D

http://www.infomotori.com/foto/art_5338_5_03_.jpg

http://www.omniauto.it/files/modus_008.jpg

http://www.omniauto.it/files/modus_003.jpg

http://www.omniauto.it/files/modus_001.jpg

Giorgius
17-05-2004, 11.08.48
Originariamente inviato da Paco
Un segno positivo? Speriamo! (Y)
Cosa faranno ora le altre case? :eek:


http://www.infomotori.com/foto/art_3308_3_Foto_02.jpg
La KIA Picanto base costa ad esempio intorno agli 8000/9000 euro

Nothatkind
17-05-2004, 11.14.25
Sì sì, voglio vedere che botto farà in europa... :rolleyes:
Per me alla maggioranza della gente non piacerà e basta.

Non so quanto la gente possa essere allettata da un progetto del genere: auto costruita con gli avanzi, senza fronzoli, pochi accessori, linea vecchia, ed immagino motori del cavolo... una macchina così era una Panda, ed ha avuto successo da noi, ma era Fiat. Quante Panda vendute all'estero?

E poi, non è trascurabile il fatto che, tra sconti ed incentivi, con una cifra non molto maggiore si può portare a casa un prodotto più conosciuto e solido; ad esempio, Matiz, Panda, Seicento, Atos...

Le Case, più che fare 'sti barattoli di macchina, pensassero piuttosto a riposizionare i prezzi dei modelli già esistenti, oppure a costruire versioni particolarmente economiche di auto piccole, caratterizzate però da sicurezza e basse emissioni inquinanti.

Appendice: infatti, la Renault mica ha convertito gli impianti per fare 'sto cesso... mica costruisce questa auto da 5000 al posto della Megane. La fa in un impianto nuovo, ex Dacia, cioè ex produttore di auto economico. Uh, ma che botta di novità :rolleyes:

:)

Lu(a
17-05-2004, 13.14.23
Preferisco i 20.000€ di media di una macchina ricca di fronzoli ;)

afterhours
17-05-2004, 13.17.00
Bella (Y)

Totor@
17-05-2004, 13.23.53
:eek: ma...va a pedali? :D

TyDany
25-05-2004, 21.31.59
Potrebbe essere interessante... anche se io l'auto non la uso quasi più :p
L'importante come dice qualcuno è che si mantengano certi standard per le emissioni e la sicurezza ;)

carletto
22-09-2004, 21.40.26
Eccola tutta intera:

carletto
22-09-2004, 21.53.46
Le misure

Thor
22-09-2004, 22.08.08
bella? ma se ha una linea che da dietro ricorda la duna! :o

oscena è dir poco!!

secondo me, in ita non la comprerebbe nessuno..

rio2
23-09-2004, 00.32.15
http://www.gsp.ro/images/content/articles/2004/09/20/automobil/9383485766eee6f89798_142_114_.jpg

da 5700 euro la base 1.400 a 8000 euro la 16 valvole 1.600.
sara' commercializzata nel 2005.:)

DavideDave
23-09-2004, 10.59.56
per chi ha detto che non ha optional

è vero

nella base a 5000/5700 euro quello ke è non ci sono optionals, di serie non ha niente

basta comprarli

e facendolo si arriva a spendere quasi il prezzo di macchine dello stesso segmento

Billow
23-09-2004, 11.03.51
nella EX Yu (SLO _ CRO _ e altre repubbliche )

c'è da tempo.. ma vi assicuro che è un PICCONE ;) ;)
(na ROGNA)

Giorgius
23-09-2004, 14.46.00
E' una macchina semplice con un motore (vecchiotto) robusto.

In Italia arriverà con un allestimento "decente" (vetri elettrici, climatizzatore etc.) e la base vedrete che costerà intorno agli € 8.000 ;-)

Si spera che qualche casa Jap's o India's, inizi a commercializzare auto con motori simili a quello visto l'anno scorso nel video di Beppe Grillo davanti ai cancelli della Fiat a Torino. ;)

DavideDave
23-09-2004, 14.55.22
io cmq avevo letto che nel mercato italiano non si sarebbe vista

avran cambiato idea

exion
28-09-2004, 02.08.00
Personalmente faccio questo ragionamento: se a parità di spesa e di possibilità delle mie tasche posso scegliere tra una macchina usata di 5 anni fa, oppure una macchina nuova ma con design e allestimenti di 5 anni fa... Beh, scelgo la macchina nuova! :p


E infatti su questo la Renault in questi giorni è stata chiarissima: se decideranno di commercializzare la Logan in Europa, non sarà per fare concorrenza alle auto dello stesso segmento, ma per fare concorrenza al mercato dell'usato.


Dopotutto è esattamente quello che la Volkswagen fece con successo per circa 4 o 5 anni con la Skoda, prima di rinnovarne completamente la produzione: vendere a basso costo macchine sgrause e "no optional" ma motorizzate VW.

exion
28-09-2004, 02.18.18
Originariamente inviato da DavideDave
io cmq avevo letto che nel mercato italiano non si sarebbe vista

avran cambiato idea

E' un annuncio che la Renault ha fatto al salone dell'auto a Parigi in questi giorni.
Pensano di commercializzarla nell'Unione Europea, quindi anche in Italia, maggiorandone il prezzo del 30% (ufficialmente per coprire i costi di trasporto e di sdoganamento, in realtà credo per non fare crollare i prezzi di mercato)

infinitopiuuno
28-09-2004, 09.51.05
Io ho letto che la TATA societa' indiana sta progettando un'auto a 1.000,00 euro costo base. Mi riprometto di farvi avere maggiori dettagli. In ogni caso in non sarei cosi' felice: va bene la concorrenza ma qui si sta galoppando troppo! Se un'auto come quella della Reanult o Tata entrasse nei mercati europei....altro che art. 18 e lotte sindacali. Fiat (lancia e alfa) chiuderebbe e con se' una PAGINA DI STORIA dell'economia italiana. Poi oltre la Barilla cosa ci rimanerebbe? E quanti a piedi? Speriamo che siano veramente auto per i
mercati non UE.

DavideDave
28-09-2004, 09.58.42
si ma se la fiat non si sveglia non si puo' lamentare piu' di tanti nel caso altre case automobilistiche facciano meglio :rolleyes:

ricordo che sono il libero mercato e la libera concorrenza che favoriscono il consumatore... a me non me ne frega niente se la fiat chiude... se la mia azienda chiudesse non gliene fregherebbe a nessuno... valgo meno di un lavoratore fiat forse?!

l'unica fiat che mi comprerei al momento è la nuova panda 4x4

fate vobis :rolleyes:

Nothatkind
28-09-2004, 10.12.30
Beh, a dire il vero una world car la Fiat l'ha provata a fare...

http://www.automandi.com/wallpaper/Fiat%20Palio.jpg
http://www.bano.com.pl/samochody/fiat/palio/palio03_b.jpg
http://www.autoreview.ru/new_site/trucks/archives/2003/n08/4van/800/04.jpg

Non si può dire che sia più brutta della Renault economica (anzi, fa un po' meno schifo)... costava poco ed offriva una certa robustezza.
Le carte in regola le aveva, in teoria...

Ma che successo ha avuto, in Europa?

infinitopiuuno
28-09-2004, 10.25.13
Non me ne frega niente se la Fiat chiude??
Io non amo particolarmente ne' la famiglia agnelli ne' le auto fiat a parte qualche alfaromeo ma se la fiat chiudesse le conseguenze per il mercato italiano sarebbero..ai presente Chernobil? Non c'entra se vali piu' o meno di un lavoratore fiat. Se la mia azienda dovesse chiudere non se ne accorgerebbe nessuno...come credo la tua. La Fiat non sono solo gli operai di Torino o di Arese. Sono tutti i rivenditori sparsi in italia, i venditori di ricambi, i trasportatori con le bisarche e le loro famiglie ecc. avremmo un "milione di lavoratori in meno".
Concordo con te che tutte le aziende devono stare sul mercato e per farlo devono essere competitive: la Fiat sta cercando di esserlo con nuovi modelli "idea, panda, y, musa ecc." e nuovi motori 1.3 multiget che viene montato dalla Opel, Suzuki e altre ancora.
Ricordati inoltre che la Fiat e' presente sui mercati internazionali come il Brasile e i paesi dell'est.

Originariamente inviato da DavideDave
ricordo che sono il libero mercato e la libera concorrenza che favoriscono il consumatore... a me non me ne frega niente se la fiat chiude... se la mia azienda chiudesse non gliene fregherebbe a nessuno... valgo meno di un lavoratore fiat forse?!

l'unica fiat che mi comprerei al momento è la nuova panda 4x4

fate vobis :rolleyes: [/B] :confused:

Nothatkind
28-09-2004, 10.32.53
Paolo, il quote va prima del tuo commento, non dopo :)

Beh, almeno hai imparato ad usarlo quasi bene, ancora un piccolo sforzo :p

infinitopiuuno
28-09-2004, 10.40.24
Originariamente inviato da Nothatkind
Paolo, il quote va prima del tuo commento, non dopo :)

Beh, almeno hai imparato ad usarlo quasi bene, ancora un piccolo sforzo :p

ma lo sai che sono tutto sudato? Ho il terrore che i/le moderat/ori/ici mi sanzionino (vedi mia infelice battuta nel "a cosa nn sapreste rinunciare"; non ho ancora inserito la foto perche' mi dice sempre che e' troppo grande! che quasi mi viene voglia di postare un batterio; ho il cerotto su un dito e spesso questo mi induce ad errori di tastiera; insomma vivo nel terrore di sbagliare!

DavideDave
28-09-2004, 10.49.45
Originariamente inviato da paolo280166
Non me ne frega niente se la Fiat chiude??
Io non amo particolarmente ne' la famiglia agnelli ne' le auto fiat a parte qualche alfaromeo ma se la fiat chiudesse le conseguenze per il mercato italiano sarebbero..ai presente Chernobil? Non c'entra se vali piu' o meno di un lavoratore fiat. Se la mia azienda dovesse chiudere non se ne accorgerebbe nessuno...come credo la tua. La Fiat non sono solo gli operai di Torino o di Arese. Sono tutti i rivenditori sparsi in italia, i venditori di ricambi, i trasportatori con le bisarche e le loro famiglie ecc. avremmo un "milione di lavoratori in meno".
Concordo con te che tutte le aziende devono stare sul mercato e per farlo devono essere competitive: la Fiat sta cercando di esserlo con nuovi modelli "idea, panda, y, musa ecc." e nuovi motori 1.3 multiget che viene montato dalla Opel, Suzuki e altre ancora.
Ricordati inoltre che la Fiat e' presente sui mercati internazionali come il Brasile e i paesi dell'est.

:confused:

continuo a rimanere della mia idea

così come non mi interesserebbe se chiudesse l'alitalia

sarò anarchico, non so, come definirmi, anche egoista se vuoi

ma credo che favorire le aziende con tanti lavoratori non faccia bene al libero mercato e alla concorrenza

dal punto di vista economico abbiamo tanto da imparare da paesi nei quali queste cose non accadono

da noi l'assistenzialismo continua a regnare sovrano. e non è sempre una bella cosa. anche perchè siamo italiani, siamo furbi, e ce ne approfittiamo.

quello che mi ruga è che se chiudesse la mia azienda a nessuno fregherebbe niente

sono piuttosto sanguigno come persona

quindi

occhio per occhio dente per dente

tanto siam qui a parlare ma serve a poco

la fiat non fallirà mai, lo stato la rifornirà in continuazione di denaro, ma chiediamoci da dove viene questo denaro, io pago le tasse sperando che migliori la MIA vita, e POI anche quella degli altri, non pago le tasse per riparare ai buchi di gente che non ha saputo portare avanti un'azienda

Nothatkind
28-09-2004, 10.50.06
Esagerato :D

Per la foto, caricala su uno spazio web (ad esempio, altervista.org), e fai un post in cui inserisci il link all'immagine nel tuo spazio web, così non dovresti avere probemi ;)

infinitopiuuno
28-09-2004, 11.06.22
Originariamente inviato da Nothatkind
Esagerato :D

Per la foto, caricala su uno spazio web (ad esempio, altervista.org), e fai un post in cui inserisci il link all'immagine nel tuo spazio web, così non dovresti avere probemi ;)

Una parola...e se poi la foto della mia pornostar preferita non piace ai moderatori/ici? lol cmq grazie.

infinitopiuuno
28-09-2004, 11.12.32
[QUOTE]Originariamente inviato da DavideDave
[B]

continuo a rimanere della mia idea

così come non mi interesserebbe se chiudesse l'alitalia

sarò anarchico, non so, come definirmi, anche egoista se vuoi

ma credo che favorire le aziende con tanti lavoratori non faccia bene al libero mercato e alla concorrenza

Rimani pure della tua idea figurati! Pero' se il lavoratore fiat prima poteva comprare un prodotto/servizio che tu vendi e dopo non piu' sai cosa succede? Succede che io e te stiamo sul forum wintricks tutto il giorno con i genitori che ci mantengono.

DavideDave
28-09-2004, 11.27.02
Originariamente inviato da paolo280166
Rimani pure della tua idea figurati! Pero' se il lavoratore fiat prima poteva comprare un prodotto/servizio che tu vendi e dopo non piu' sai cosa succede? Succede che io e te stiamo sul forum wintricks tutto il giorno con i genitori che ci mantengono.

ma che bel luogo comune

no guarda, invece facciamo così:

paghiamo tutti per il risanamanto della fiat, e magari anche dell'alitalia, in fin dei conti che hanno fatto di male, in fiat hanno progettato macchine rimaste invendute, in alitalia l'assenteismo ha regnato sovrano, saranno mica cose gravi queste?!

però ti faccio presente che al momento non ho così tanti soldi da spendere in macchine o biglietti d'aereo ;)

se devo pagare anche per loro, di soldi ne avrò di meno, è matematico

è giusto che i soldi debbano girare, Paolo, ma non è giusto che non si punisca e non si pulisca

le mele marce nella cassetta della frutta fanno marcire anche quelle sane che gli stanno affianco

esempio:

un tassista l'altro giorno mi diceva che in malpensa ci sono miriadi di compagnie aeree che aspettano da anni di avere qualche possibilità di farci scalo, ma l'alitalia non lascia i suoi posti, no no, se li tiene stretti, diminuendo così l'afflusso di passegeri con relativi danni economici a tutto ciò che ruota attorno ad uno scalo aeroportuale come malpensa (tassisti, abergatori, ristoratori eccetera eccetera)

per salvare tot mila esuberi, soffochiamo tot mila altri lavoratori onesti

inoltre sei del 66, non credo che la battuta sul farci mantenere dai genitori abbia un gran senso (a proposito, mi mantengo da solo ;) )

infinitopiuuno
28-09-2004, 11.36.50
Io invece devo mantenerla perche' ha la minima! Ma me lo posso permettere e ne sono fiero....visto che c'e' sempre qualcuno che mantiene un altro? Comunque per le tasse mandami un email che forse ti posso aiutare a risparmiare i tributi "onestamente" ....

Giorgio Drudi
28-09-2004, 14.02.36
Originariamente inviato da DavideDave


continuo a rimanere della mia idea

così come non mi interesserebbe se chiudesse l'alitalia

sarò anarchico, non so, come definirmi, anche egoista se vuoi

ma credo che favorire le aziende con tanti lavoratori non faccia bene al libero mercato e alla concorrenza

dal punto di vista economico abbiamo tanto da imparare da paesi nei quali queste cose non accadono

da noi l'assistenzialismo continua a regnare sovrano. e non è sempre una bella cosa. anche perchè siamo italiani, siamo furbi, e ce ne approfittiamo.

quello che mi ruga è che se chiudesse la mia azienda a nessuno fregherebbe niente

sono piuttosto sanguigno come persona

quindi

occhio per occhio dente per dente

tanto siam qui a parlare ma serve a poco

la fiat non fallirà mai, lo stato la rifornirà in continuazione di denaro, ma chiediamoci da dove viene questo denaro, io pago le tasse sperando che migliori la MIA vita, e POI anche quella degli altri, non pago le tasse per riparare ai buchi di gente che non ha saputo portare avanti un'azienda


Sono d'accordo!

infinitopiuuno
28-09-2004, 15.13.22
Originariamente inviato da Giorgio Drudi



Sono d'accordo!

Scusa Giorgio....d'accordo con cosa? dato che DavideDave ha espresso numerosi concetti?
Tra i quali uno meraviglioso..io pago le tasse sperando che migliori la MIA vita, e POI anche quella degli altri.....
No caro mio io pago le tasse perche' SONO OBBLIGATO!!! Se non lo fossi darei un obolo ogni tanto.
P.S.
DavideDave non te la prendere (sono sanguigno) perche' lo sai a quale fede calcistica appartengo e non potrei far mai un torto a un RossoNero.
Con amicizia Paolo

Giorgio Drudi
28-09-2004, 15.25.19
Originariamente inviato da paolo280166


Scusa Giorgio....d'accordo con cosa? dato che DavideDave ha espresso numerosi concetti?
Tra i quali uno meraviglioso..io pago le tasse sperando che migliori la MIA vita, e POI anche quella degli altri.....
No caro mio io pago le tasse perche' SONO OBBLIGATO!!! Se non lo fossi darei un obolo ogni tanto.
P.S.
DavideDave non te la prendere (sono sanguigno) perche' lo sai a quale fede calcistica appartengo e non potrei far mai un torto a un RossoNero.
Con amicizia Paolo

A tutti i concetti di ordine economico...ispirati, credo, ad un sano realismo.

DavideDave
28-09-2004, 15.36.28
Originariamente inviato da paolo280166


Scusa Giorgio....d'accordo con cosa? dato che DavideDave ha espresso numerosi concetti?
Tra i quali uno meraviglioso..io pago le tasse sperando che migliori la MIA vita, e POI anche quella degli altri.....
No caro mio io pago le tasse perche' SONO OBBLIGATO!!! Se non lo fossi darei un obolo ogni tanto.
P.S.
DavideDave non te la prendere (sono sanguigno) perche' lo sai a quale fede calcistica appartengo e non potrei far mai un torto a un RossoNero.
Con amicizia Paolo

va Paolo che non me la prendo mica se non sei d'accordo con me

me la prenderei se non usassi un modo secondo me appropriato per dimostrarmelo

chiedi a chi ha scritto sopra di me per maggiori infos a riguardo :D

cmq

dicevamo

ah sì

le tasse

no guarda io non pago le tasse perchè sono obbligato

anche se non fossi obbligato darei volentieri dei soldi a qcno che si occupasse di mettermi a posto le strade, i parcheggi, i prati, gli alberi e chi piu' ne ha piu' ne metta

con 8 ore di lavoro al giorno non avrei proprio il tempo di organizzarmi tutto questo

però capisci...

se do' i soldi per questo ok

se una parte dei miei soldi va' ai meno abbienti ok, e così via per quanto riguarda l'assistenza sanitaria e totto il resto

ma se una parte dei miei sold, se non tutti, dovessero andare ad aziende che hanno fatto dell'assenteismo una regola di vita (vedi alitalia) o che hanno molto discutibilmente portato avanti progetti già perdenti in partenza (vedi fiat con la sua palio, la sua idea, la sua multipla, la sua panda nuova eccetera eccetera...) proprio mi girerebbero ampiamente le bocce

per gli operai della fiat mi spiace davvero, non so che dire, io cmq quando vedo che l'azienda dove lavoro butta in cattive acque mi rimbocco le maniche e me ne vado da un'altra parte, l'ho già fatto senza problemi

Giorgio Drudi
28-09-2004, 16.03.32
Sono d'accordo sull'Alitalia, se non sa stare sul mercato...amen...per i lavoratori bisogna cercare posti di lavoro che diano un profitto, cioè che crei ricchezza... altrimenti cosa si lavora a fare...

sono d'accordo sulla Fiat, che ha campato scaricando le perdite sul pubblico e i profitti sul privato...se non sa essere competitiva chiuda...idem come sopra per i lavoratori..
nella economia mondializzata è il mercato quello che conta... e questo è realismo.
Ciao Paolo180266

DavideDave
28-09-2004, 16.07.05
Originariamente inviato da Giorgio Drudi
Sono d'accordo sull'Alitalia, se non sa stare sul mercato...amen...per i lavoratori bisogna cercare posti di lavoro che diano un profitto, cioè che crei ricchezza... altrimenti cosa si lavora a fare...

sono d'accordo sulla Fiat, che ha campato scaricando le perdite sul pubblico e i profitti sul privato...se non sa essere competitiva chiuda...idem come sopra per i lavoratori..
nella economia mondializzata è il mercato quello che conta... e questo è realismo.

inoltre non penso che la sorte purtroppo negativa di anche 5 mila persone, 10 mila, 100 mila persona, possa influire così tanto negativamente sul mercato italiano

qui a milano 100 mila persone sono un condominio ;)

infinitopiuuno
28-09-2004, 17.50.04
I lavoratori, compresi l'indotto, sono circa centomila; pero' di fronte alle tue affermazioni "cedo". Per quanto riguarda le tasse occorre fare un distinguo: in economia aziendale si diceva che la tassa era un onere a fronte del quale si otteneva un servizio; le imposte andavano all'erario per l'esercizio delle sue funzioni ecc. Partendo da qui e' logico che, per esempio, lo "smaltimento rifiuti urbani" non si paga col sorriso sulla bocca ma si ha un riscontro tangibile (tutte le mattine ti portano via la spazzatura) e quindi si ottempera agli obblighi tributari tranquillamente; cosiccome per le tasse universitarie, le tasse per l'occupazione suolo pubblico ecc. al massimo si puo' opinare sulla congruita' ma senza dubbio e' sacrosanto pagarle.
Per le imposte il discorso cambia e di molto; se io pago l'Irpef nessuno mi crea un parcheggio o mi cura il giardino pubblico: le imposte vanno nel "calderone" di scolastica memoria e poi, salvo le spese dello Stato, vengono redistribuite a seconda della sensibilita' del governo in carica: famiglia, cassa integrazione, agricoltura, sud...

exion
28-09-2004, 22.09.29
Originariamente inviato da DavideDave


inoltre non penso che la sorte purtroppo negativa di anche 5 mila persone, 10 mila, 100 mila persona, possa influire così tanto negativamente sul mercato italiano

qui a milano 100 mila persone sono un condominio ;)


Non influisce esageratamente sul mercato italiano, ma devi capovolgere il ragionamento.
Non chiederti se la sorte di 5, 10 o 100 mila persone influisca o meno sul mercato italiano.

Chiedetevi piuttosto cos'è che nel mercato mondiale influisce a tal punto sul mercato italiano da decidere le sorti di centinaia di migliaia di persone.


Il tema fondamentale che non è stato affrontato in questo 3d è: perché la Logan costa così poco?

Se pensate che sia solo una questione di materiali poco pregiati e optional non installati, vi sbagliate di grosso.... :S

Nothatkind
28-09-2004, 22.19.51
Ovvio, è un cesso, progettato in economia (nel senso che usa progetti, impianti, linee già esistenti), e che approfitta di manodopera a basso costo. Con un costo industriale basso, è chiaro che il prezzo si abbassi di conseguenza, no? :)

exion
28-09-2004, 22.43.00
Originariamente inviato da Nothatkind
Ovvio, è un cesso, progettato in economia (nel senso che usa progetti, impianti, linee già esistenti), e che approfitta di manodopera a basso costo. Con un costo industriale basso, è chiaro che il prezzo si abbassi di conseguenza, no? :)


E' soprattutto il secondo punto quello fondamentale: manodopera a basso costo.
Il resto, qualsiasi azienda può farlo in casa propria. La Fiat, VW, BMW, chiunque domani può dire "toh, riesumiamo quel bel modello di 5 anni fa, gli rifacciamo un pò il look ma non troppo, usiamo fibre plastiche invece dell'acciaio, e non ci mettiamo nulla che non sia il minimo indispensabile."

Quello che non possono fare invece, è pagare un operaio specializzato 300€ al mese. Per farlo, devono aprire fabbriche in posti dove si considera un privelegio per pochi eletti lavorare per aziende occidentali "solo" 10 ore al giorno 6 giorni su 7, con 15 giorni di ferie all'anno, senza nessuna protezione sociale, per 300€ lordi al mesi.
Il lavoro degli operai Fiat è in pericolo perché un operaio di Mirafiori non può competere con un operaio di Bucarest o di Chengdu. Altro che sovvenzioni statali e protezionismo! Sono le stesse aziende aiutate dallo stato che poi delocalizzano la produzione e aprono fabbriche all'estero.

In quanto consumatore, posso solo che rallegrarmi dell'andazzo. Magari la Logan è brutta, magari non è sportiva, e non ha l'aria condizionata, ma se un domani volessi comprarmi una macchina nuova in economia, potrò scegliere. E più ho possibilità di scelta, più sono contento.

In quanto lavoratore invece, la cosa mi spaventa enormemente.

Nothatkind
28-09-2004, 22.58.37
Per me è una tragedia e basta, indipendentemente dal reale valore dell'auto. Si dirà, beh, è un andazzo comune, oramai tutte le multinazionali lo fanno...

Però è inquietante. D'altra parte, tutti i grossi marchi hanno "mangiato" i pesci più piccoli, e infatti molte delle piccole case in paesi più poveri dove sono finite? :rolleyes:

Va a finire che il problema della Fiat, per assurdo, è quello di non riuscire a competere con i grossi costruttori perchè il costo industriale delle sue auto non è competitivo, dal momento che ha scarsi investimenti nei paesi in via di sviluppo (eufemismo per dire "nei paesi pieni di operai da sottopagare")...

exion
28-09-2004, 23.19.17
Originariamente inviato da Nothatkind
Per me è una tragedia e basta, indipendentemente dal reale valore dell'auto. Si dirà, beh, è un andazzo comune, oramai tutte le multinazionali lo fanno...

Però è inquietante. D'altra parte, tutti i grossi marchi hanno "mangiato" i pesci più piccoli, e infatti molte delle piccole case in paesi più poveri dove sono finite? :rolleyes:

Va a finire che il problema della Fiat, per assurdo, è quello di non riuscire a competere con i grossi costruttori perchè il costo industriale delle sue auto non è competitivo, dal momento che ha scarsi investimenti nei paesi in via di sviluppo (eufemismo per dire "nei paesi pieni di operai da sottopagare")...

Finché si tratta di auto, la cosa è inquietante.
Quando poi scopri che la stessa cosa però sta accadendo anche per i servizi, diventa drammatica. In Francia, quando si chiama un call centre di assistenza, ci sono altissime probabilità di capitare su un call centre perfettamente francofono, ma situato in Marocco o in Polonia... Credi di parlare con Hélène a Parigi, e invece stai conversando con Fatima a Rabat...

rio2
28-09-2004, 23.41.05
comunque io ho sempre comprato fiat e continuero' .:)

Fabbio
29-09-2004, 00.14.51
Originariamente inviato da DavideDave

inoltre non penso che la sorte purtroppo negativa di anche 5 mila persone, 10 mila, 100 mila persona, possa influire così tanto negativamente sul mercato italiano

qui a milano 100 mila persone sono un condominio ;)

Mi fai paura con quest'affermazione...sembra che tu parlando di soldatini o stia giocando a monopoli... :eek:

Inoltre non demonizzerei così tanto la Fiat..è un discorso che va più in la degli ultimi 15 anni...Alcuni sostengono che la Fiat abbia salvato l'Italia (grazie ai posti di lavoro, con il "mito" della 500 etc..),dalla guerra civile dovuta alla povertà. Ti rico è un discorso molto ampio e va più la delle tue, perdonami, "frasi fatte" come:

ma se una parte dei miei sold, se non tutti, dovessero andare ad aziende che hanno fatto dell'assenteismo una regola di vita (vedi alitalia) o che hanno molto discutibilmente portato avanti progetti già perdenti in partenza (vedi fiat con la sua palio, la sua idea, la sua multipla, la sua panda nuova eccetera eccetera...) proprio mi girerebbero ampiamente le bocce

o come quella che ho citato sopra o quella di 2-3 pagine indietro..

Non so, mi sembra un discorso un pò troppo banale, superficiale...
Ma è una mia opinione.

lIl discorso Alitalia invece nn lo conosco abbastanza per esprimere un giudizio.

DavideDave
29-09-2004, 09.08.17
Luoghi comuni o meno stiamo parlando di due cose diverse

Io sto parlando di COSA fare ADESSO che la Fiat è in crisi

Negli ultimi post si sta parlando del PERCHE' è in crisi

Non penso che le due cose siano collegate

Le altre case vanno meglio perchè fanno costruire ai cinesi? (mah...la mia megane l'hanno fatta in spagna...) BMW va bene perchè produce in Polonia? E Citroen? Produce in Kazakistan? a me non sembra...anzi...a me sembra di ricordare che la FIAT un po' di fabbrichine nei paesi dell'est le abbia fatte già da qualche tempo...

Nothatkind
29-09-2004, 09.37.35
Non devi guardare il Paese in cui dicono di averla costruita, bensì da dove viene il grosso delle parti componenti la macchina...

Allora, faccio un discorso meno generico, scusa se non sono stato chiaro... Chi non produce in paesi più poveri, o vende auto di lusso (che comunque, più o meno, tirano sempre) oppure si fonde o acquisisce altre case, non mi pare ci siano speranze...

La Ford è un colosso, possiede ad esempio Mazda, Jaguar, e mi pare pure Volvo. I motori, la componentistica, tutti gli ammennicoli vengono montati sulle stesse auto, dalla Fiesta alla V70 alla Jaguar (di F1, visti i risultati :D ).
La Volkswagen non ne parliamo...
La Renault ha preso la Nissan.
Peugeot e Citroen sono insieme, ed hanno motori in collaborazione con la Ford. E comunque le francesi non valgono, mi pare ci siano notevoli partecipazioni statali :p
La GM ha provato a pigliare la Fiat, ma, chissà, forse era un boccone un po' troppo grosso e adesso spera che crepi da sola per potersela pigliare in svendita...

L'errore della Fiat è stato quello di cercare di andare avanti da sola, cosa che comporta, al giorno d'oggi, una grossa difficoltà nel tenere bassi i prezzi di produzione, dal momento che sono scarse le sinergie tra i modelli... sono con l'accordo Fiat-GM si è mosso qualcosa, ma per ora mi pare che la bazza l'hanno fatta gli americani, visto che si sono pigliati tutti i jtd... :rolleyes:

Poi, avere joint-ventures o acquisire altri marchi ti permette di nascondere il fatto che produci in paesi più poveri pagando molto meno rispetto ad un operaio italiano o tedesco :p :D :D

jannaz
29-09-2004, 16.59.59
Originariamente inviato da paolo280166
Partendo da qui e' logico che, per esempio, lo "smaltimento rifiuti urbani" non si paga col sorriso sulla bocca ma si ha un riscontro tangibile (tutte le mattine ti portano via la spazzatura)


Pensa che mia madre invece dice che l'unica tassa che paga volentieri e' proprio quella dello sporco perche' a volte si ciede come faccia a a produrne cosi' tanto :D :D :D

JaNnAz

infinitopiuuno
29-09-2004, 17.12.53
Originariamente inviato da jannaz


Pensa che mia madre invece dice che l'unica tassa che paga volentieri e' proprio quella dello sporco perche' a volte si ciede come faccia a a produrne cosi' tanto :D :D :D

JaNnAz

Forse perche' compri troppi prodotti tramite la posta? Se fosse cosi' ti assicuro che non sei' il solo..la mia dolce meta' ha imparato che e' un ottimo modo per risparmiare sul suo estratto conto. Arriva il bollettino giallo e mi dice: amore vai in posta per favore? Certo cara....scatoloni disumani dell'erboristeria x, prodotti a bassa tecnologia che promettono di diminuire la circonferenza coscie ecc. tanto che sto pensando di cambiare la mia nuova smartona con un Daily!

jannaz
29-09-2004, 17.25.10
Originariamente inviato da Nothatkind


L'errore della Fiat è stato quello di cercare di andare avanti da sola,

Veramente la fiat si e' pappata: alfa, lancia, ferrari, maserati,OM (poi incorporata in IVECO),Autobianchi, e nel campo delle escavatrici era diventata il primo gruppo mondiale con Hitachi tanto da avere problemi con l'antitrust nei Mezzi agricoli - Il gruppo Fiat possiede CNH Global, la New Holland e la canadese Flexy-Coils.

QUI (http://it.wikipedia.org/wiki/Fiat) trovi il resto

Ha collaborato anche con scoda e seat prima che facessero parte del gruppo VW

JaNnAz

DavideDave
29-09-2004, 17.36.52
ecco

pur essendo un colosso, è in crisi

bell'azienda :rolleyes:

Nothatkind
29-09-2004, 18.19.31
Originariamente inviato da jannaz


Veramente la fiat si e' pappata: alfa, lancia, ferrari, maserati,OM (poi incorporata in IVECO),Autobianchi, e nel campo delle escavatrici era diventata il primo gruppo mondiale con Hitachi tanto da avere problemi con l'antitrust nei Mezzi agricoli - Il gruppo Fiat possiede CNH Global, la New Holland e la canadese Flexy-Coils.

QUI (http://it.wikipedia.org/wiki/Fiat) trovi il resto

Ha collaborato anche con scoda e seat prima che facessero parte del gruppo VW

JaNnAz

Parlo di Fiat Auto ;)

Pesci piccoli, regalati dall'Iri,comprati in svendita o poco più.
L'acquisizione doveva riguardare grossi marchi con una certa capacità produttiva, da non far morire.
Tipo la famosa trattativa con la Renault, oppure l'acquisizione di Volvo... tutto in fumo.

Sono i volumi di produzione che la fregano, oltre ad una discutibile capacità di vendere le proprie auto all'esero.
La Fiat non è un colosso, viene dopo GM, Honda, Toyota, Ford, Renault, PSA... difficile pensare che si regga da sola con una tale concorrenza, che può contare su notevoli risparmi dal punto di vista della produzione, oltre che di impianti un po' ovunque (mentre la Fiat si è preoccupata di ottenere una egemonia nella produzione di auto in Italia)...

p.s.: nel 1992 Fiat e Vw producevano lo stesso numero di auto all'anno; oggi VW ne produce il doppio, ed è passata attraverso il rilancio di marchi piccoli...