PDA

Visualizza versione completa : In un mondo.....libero!l


Pagine : [1] 2

Totor@
16-03-2004, 12.53.50
ora che ci penso...

Devi svegliarti ad un ora precisa
Devi vestirti in modo adeguato alla compagnia del momento
Devi farti la barba ed apparire un falso brillante ongi mattina
Devi andare a lavoro, lavoro spesso che non ti aggrada
Devi salutare amici e nemici
Devi essere gentile con tutti
Devi mentire spudoratamente per garantirti quel rispetto necessario a sopravvivere
Devi andare a pranzare e cenare ad un ora ben precisa
Devi annuire contro voglia di fronte al capo
Devi prendere il caffè ad un ora ben prestabilita
Devi essere vero con i nemici e falso con gli amici
Devi andare a dormire ad una certa ora
Devi stare attento a non dire cio' che pensi, ma quello che la gente vuole sentirsi dire
Devi essere alla moda
Devi comprare quel prodotto
Devi avere un cellulare
Devi allacciare le cinture
Devi calcolare il tempo di ogni cosa
Devi accendere le luci in autostrada
Devi ricordarti di santificare le feste
Devi andare in disco pub la sera a far vedere quanto sei di mondo
Devi rispondere al telefono, al limite devi richiamare
Devi elogiare il cavaliere
Devi ricordarti le decine di password
Devi stare attento che l'altra persona non si offenda della tua verità
Devi andare al supermercato ogni sabato
Devi stare attento a capire cosa l'altra persona non vuole sentirsi dire
Devi non bere e non fumare
Devi fare sesso
Devi ubriacarti il week end
Devi vestire di grigio o di nero
Devi votare il piu' falso
Devi essere o con me o contro di me
Devi preoccuparti della fame nel mondo
Devi credere in Dio
Devi essere informato
Devi mentire spudoratamente, apparire per quello che non sei, essere gentile e dire che la pensi
perfettamente come loro durante cene ed incontri con sconosciuti. Perchè l'educazione vuole che tu sia menzognero.
Devi... e tantissimi ne mancano...

quanto invidio la mia nipotina, ancora cosi' pura, ancora immune a tanti schemi mentali... ho il terrore di dirgli come è fatto il mondo che le abbiamo creato per lei...

questa è società LIBERTA di cui andiamo fieri e vogliamo esportare al mondo intero...


... ai liberatori

:D

Festona
16-03-2004, 12.59.10
a qualche regola bisogna pur sottostare per convivere, se no non si chiamava società...




/ma chi l'ha detto che devi fare sesso per forza? :D :D :D /

handyman
16-03-2004, 13.03.45
Puoi anche andartene sull'isola (http://www.wintricks.it/forum/showthread.php?s=&threadid=62922) di jackhomo :D

Eccomi
16-03-2004, 13.08.07
DEVI...


...fregartene della maggior parte delle cose che hai citato, avendo anche il coraggio per subirne le conseguenze... Non farai mai carriera, non avrai un sostanzioso conto in banca e nemmeno uno stuolo di amici... Ma sarai in pace con te stesso. :)

skizzo
16-03-2004, 13.15.51
DEVI ricordare che c'è anche chi molla tutto e vive lo stesso...
DEVI capire che in fondo i limiti sono tuoi (e miei).

Dico questo perchè ho alcuni amici un po' "strani" (come definisci chi non capisce quello che DEVE fare... :rolleyes: )
Una si è diplomata con 100/100 e poi ha fatto 1 anno a Londra in un centro per Homeless, uno è partito per il Togo, una è in Grecia in un ospedale di non so neanche io cosa...uno vive come se non avesse famiglia nè casa...etc...

è un gruppo parecchio "alternativo", del quale IO (che sento in maniera particolarmente viva tutte le "regole sociali") non riesco a capirne granchè...eppure -nonostante ci abbia pensato parecchio- non trovo obiezioni.
Credo che non continueranno per sempre, ma non ne sono sicuro...l'unica cosa di cui sono sicuro è che loro sono molto più LIBERI.

Il mondo è sicuramente improntato come dici tu, ma possiamo anche "evadere".
Una cosa che ho abolito è il
Devi salutare amici e nemici
Se non mi va non saluto.Spesso la cosa ha conseguenze negative, ma non mi importa granchè.

einemass
16-03-2004, 13.53.58
mi associo a eccomi :D

ciao
einemass

gemm@
16-03-2004, 14.00.29
Non vedo reali doveri in quell'elenco...
ci sono cose che in quel modo danno un "meglio", ma in definitiva: puoi fregartene della maggior parte delle cose che hai citato, se hai anche il coraggio per subirne le conseguenze... Non farai mai carriera, non avrai un sostanzioso conto in banca e nemmeno uno stuolo di amici... Ma sarai in pace con te stesso.
(scusa Eccomi per le variazioni (F) :) )

Brunok
16-03-2004, 14.01.29
Originariamente inviato da Eccomi
DEVI...


...fregartene della maggior parte delle cose che hai citato, avendo anche il coraggio per subirne le conseguenze... Non farai mai carriera, non avrai un sostanzioso conto in banca e nemmeno uno stuolo di amici... Ma sarai in pace con te stesso. :)

Verissimo! (Y) e ci sono ancora per fortuna nonostante tutti questi DEVI dei posti al mondo dove si può vivere a misura d'uomo, purtroppo stanno diventando sempre più rari....

Eccomi
16-03-2004, 14.05.37
Originariamente inviato da gemm@

(scusa Eccomi per le variazioni (F) :) )

Miglioramenti, Gemma, non variazioni...(F)

DavideDave
16-03-2004, 14.18.32
quoto appositamente solo alcuni dei "devi":

Originariamente inviato da Totor@

Devi vestirti in modo adeguato alla compagnia del momento
Devi farti la barba ed apparire un falso brillante ongi mattina
Devi salutare amici e nemici
Devi essere gentile con tutti
Devi mentire spudoratamente per garantirti quel rispetto necessario a sopravvivere
Devi annuire contro voglia di fronte al capo
Devi essere vero con i nemici e falso con gli amici
Devi stare attento a non dire cio' che pensi, ma quello che la gente vuole sentirsi dire
Devi ricordarti di santificare le feste
Devi rispondere al telefono, al limite devi richiamare
Devi stare attento che l'altra persona non si offenda della tua verità
Devi andare al supermercato ogni sabato
Devi stare attento a capire cosa l'altra persona non vuole sentirsi dire
Devi vestire di grigio o di nero
Devi essere o con me o contro di me
Devi preoccuparti della fame nel mondo
Devi mentire spudoratamente, apparire per quello che non sei, essere gentile e dire che la pensi
perfettamente come loro durante cene ed incontri con sconosciuti. Perchè l'educazione vuole che tu sia menzognero.


ne parlavo proprio l'altro giorno con mia madre

la tanto decantata EDUCAZIONE, il tanto amato GALATEO, altro non sono che evidenti e spudorati esempi di IPOCRISIA allo STATO PURO

la società ci chiede di essere ipocriti?

siamo tutti contro l'ipocrisia, a parole, ma a fatti conosco ben poca gente capace e coraggiosa al punto da dire SEMPRE ( o quasi ) la PURA e SEMPLICE VERITA'

allora, se viviamo in un modo davvero LIBERO, possiamo decidere di non essere ipocriti...conseguentemente risulteremmo MALEDUCATI in alcune occasioni..

e io questa idea seguo, con annessi i problemi del caso, non sorrido se non voglio, non sono d'accordo a prescindere, non saluto chi non voglio e se non voglio eccetera eccetera eccetera eccetera...

sarebbe meglio una società in cui tutti facessero così o una società in cui tutti fossero sempre e comunque EDUCATI e GENTILI ??

la prima è riskiosa ed è forse quella attuale, credo...

ma la seconda mi fa paura! :eek:

Lu(a
16-03-2004, 14.23.07
Originariamente inviato da Totor@
ora che ci penso...

Devi svegliarti ad un ora precisa
Devi vestirti in modo adeguato alla compagnia del momento
Devi farti la barba ed apparire un falso brillante ongi mattina
Devi andare a lavoro, lavoro spesso che non ti aggrada
Devi salutare amici e nemici
Devi essere gentile con tutti
Devi mentire spudoratamente per garantirti quel rispetto necessario a sopravvivere
Devi andare a pranzare e cenare ad un ora ben precisa
Devi annuire contro voglia di fronte al capo
Devi prendere il caffè ad un ora ben prestabilita
Devi essere vero con i nemici e falso con gli amici
Devi andare a dormire ad una certa ora
Devi stare attento a non dire cio' che pensi, ma quello che la gente vuole sentirsi dire
Devi essere alla moda
Devi comprare quel prodotto
Devi avere un cellulare
Devi allacciare le cinture
Devi calcolare il tempo di ogni cosa
Devi accendere le luci in autostrada
Devi ricordarti di santificare le feste
Devi andare in disco pub la sera a far vedere quanto sei di mondo
Devi rispondere al telefono, al limite devi richiamare
Devi elogiare il cavaliere
Devi ricordarti le decine di password
Devi stare attento che l'altra persona non si offenda della tua verità
Devi andare al supermercato ogni sabato
Devi stare attento a capire cosa l'altra persona non vuole sentirsi dire
Devi non bere e non fumare
Devi fare sesso
Devi ubriacarti il week end
Devi vestire di grigio o di nero
Devi votare il piu' falso
Devi essere o con me o contro di me
Devi preoccuparti della fame nel mondo
Devi credere in Dio
Devi essere informato
Devi mentire spudoratamente, apparire per quello che non sei, essere gentile e dire che la pensi
perfettamente come loro durante cene ed incontri con sconosciuti. Perchè l'educazione vuole che tu sia menzognero.
Devi... e tantissimi ne mancano...




...a me, forse perchè ci sono comodamente e forse anche fieramente dentro, mi va benissimo.

:)

Eccomi
16-03-2004, 14.24.59
Originariamente inviato da DavideDave


ma la seconda mi fa paura! :eek:

Un pò anche a me... Ma forse perchè non ci siamo abituati...:rolleyes:
Ma (lo dicevo in un altro thread) è meglio morire di noia che di odio...;)

DavideDave
16-03-2004, 14.26.59
Originariamente inviato da Eccomi
Ma (lo dicevo in un altro thread) è meglio morire di noia che di odio...;)

capisco ciò che vuoi dire ;) (Y)

ma come tutti i "detti", porta gli estremi all'estremo, e quindi è poco appicabile :(

Lu(a
16-03-2004, 14.27.36
Originariamente inviato da DavideDave


ma la seconda mi fa paura! :eek:

Invece è proprio così. :)

DavideDave
16-03-2004, 14.28.32
Originariamente inviato da Lu(a


Invece è proprio così. :)

in che senso? :confused:

non ho capito, scusa

Lu(a
16-03-2004, 14.31.20
Comunque, il tutto sta nel conformarsi...;)

Lu(a
16-03-2004, 14.32.24
Originariamente inviato da DavideDave


in che senso? :confused:

non ho capito, scusa

Dav :p ho quotato tutt'altro :D

Scusa :)

gemm@
16-03-2004, 14.34.07
Originariamente inviato da DavideDave
la tanto decantata EDUCAZIONE, il tanto amato GALATEO, altro non sono che evidenti e spudorati esempi di IPOCRISIA allo STATO PURO
il galateo di Monsignor Giovanni della Casa è una raccolta di comportamenti formali che nulla ha a che vedere con la buona educazione. Per buona educazione intendo "educare correttamente un individuo al rispetto del prossimo" poichè è naturale che si vorrebbe essere ripagati dello stesso tipo di attenzione, quindi si rende necessario dispensarla (per attenzione intendo la cura a non ferire con mira)

Originariamente inviato da DavideDave
la società ci chiede di essere ipocriti?
in buona sostanza si, dal momento che si basa su principi di apparenza e non di essenza

Originariamente inviato da DavideDave
siamo tutti contro l'ipocrisia, a parole, ma a fatti conosco ben poca gente capace e coraggiosa al punto da dire SEMPRE ( o quasi ) la PURA e SEMPLICE VERITA'
sante parole, anche se non avrei usato il termine "verità", perchè un proprio punto di vista, celato o manifesto, è pur sempre un punto di vista, non la verità
Originariamente inviato da DavideDave
... non sorrido se non voglio, non sono d'accordo a prescindere, non saluto chi non voglio e se non voglio eccetera eccetera eccetera eccetera...

sarebbe meglio una società in cui tutti facessero così o una società in cui tutti fossero sempre e comunque EDUCATI e GENTILI ??

la prima è riskiosa ed è forse quella attuale, credo...

ma la seconda mi fa paura! :eek:
la prima forma è senz'altro rischiosa e non è quella attuale (basta ascoltare i discorsi "dietro le spalle" per accorgersene).
Essere educati e gentili non implica ipocrisia, se sei educato e gentile d'animo, è solo una forma di rispetto per il prossimo... (F)

Lu(a
16-03-2004, 14.41.16
Originariamente inviato da DavideDave
la società ci chiede di essere ipocriti?

SI!

Ma non è una "malattia" della nostra società, se ne creiamo una da zero andrà sempre a finire come la nostra.

siamo tutti contro l'ipocrisia

Mai detta cosa più falsa, io non sono contro l'ipocrisia, dato che io per primo sono ipocrita per necessità, necessità che mi impone la mia società.


Io nella mia società ci sto più che bene, forse perchè mi sono conformato agli stili di vita, ai modi di pensare e di agire e forse perchè non sono così sensibile alle problematiche etiche. Sinceramente non sogno una società più "onesta" anche perchè, appunto, resterebbe solo un sogno.

DavideDave
16-03-2004, 14.46.40
per educazione era EVIDENTE che intendessi quella "formale" che viene richiesta sul posto di lavoro, nei rapporti con "conoscenti", oppure in frangenti particolari come matrimoni, funerali, battesimi eccetera, solo per fare un paio di esempi stupidi

e questo tipo di educazione formale prevede comportamenti che implicano l'ipocrisia, ergo questa educazione è ipocrita

dici che [quote]la prima forma è senz'altro rischiosa e non è quella attuale (basta ascoltare i discorsi "dietro le spalle" per accorgersene)[quote]

per quanto riguarda "la prima" e "la seconda" mi sono incasinato da solo, evidente che al momento attuale la situazione è una via di mezzo, ibrida, nè carne nè pesce, un casino, non sai mai se chi ti sta davanti ti sta prendendo per i fondelli oppure no, implica diffidenza, malafede, difficile vivere davvero sereni in queste condizioni

infine, il galateo non avrà nulla a che fare con la buona educazione come dici tu, ma lo reputo in talune sue regole, assolutamente IPOCRITA e INUTILE al pari della buona educazione formale, quella di cui ho parlato qui sopra

DavideDave
16-03-2004, 14.48.56
Originariamente inviato da Lu(a
Mai detta cosa più falsa, io non sono contro l'ipocrisia, dato che io per primo sono ipocrita per necessità, necessità che mi impone la mia società.

era un modo di dire, Luca ;)

per dire che di tutti quelli contro l'ipocrisia, pochi si comportano effettivamente da tali ;)

DavideDave
16-03-2004, 14.50.39
Originariamente inviato da Lu(a
Sinceramente non sogno una società più "onesta" anche perchè, appunto, resterebbe solo un sogno.

(N)

io, senza offesa, spero siano il meno possibile le persone che la pensano come te :)

Lu(a
16-03-2004, 14.55.32
Originariamente inviato da DavideDave


(N)

io, senza offesa, spero siano il meno possibile le persone che la pensano come te :)

Pensaci...pensa ad una società onesta sotto tutti i profili della convivenza...pensaci...pensaci ancora...nessuno mai penserà: "ma perchè non posso essere più furbo deglialtri?"....pensaci e dimmi...è possibile crearla?

skizzo
16-03-2004, 15.06.26
Utopia...tema discusso e ridiscusso nel '900...
In tutti i campi...
Chiamalo Razionalismo o come vuoi...

In ogni caso non sono d'accordo con Lu(a...se è impossibile avere una società formata solo da "onesti", non si può accettare di vivere in una società completamente disonesta.
Certo, a tutti fa comodo finchè ci si guadagna...ma appena si comincia ad avere qualche problema, allora a piangersi addosso.

DavideDave
16-03-2004, 15.08.05
Originariamente inviato da Lu(a


Pensaci...pensa ad una società onesta sotto tutti i profili della convivenza...pensaci...pensaci ancora...nessuno mai penserà: "ma perchè non posso essere più furbo deglialtri?"....pensaci e dimmi...è possibile crearla?

ma ok Luca!!

su questo sono d'accordo con te ;)

ma...

Pensaci...pensa ad una società in cui invece tutti fanno quello che vogliono...perchè tanto sarebbe impossibile il contrario...pensaci...pensaci ancora...pensaci e dimmi...quanto tempo dai ad una società del genere perkè non vada tutto quanto a putt@ne?

Lu(a
16-03-2004, 15.08.25
Originariamente inviato da skizzo
non si può accettare di vivere in una società completamente disonesta.

E questo quale teorema lo dice?

Certo, a tutti fa comodo finchè ci si guadagna...ma appena si comincia ad avere qualche problema, allora a piangersi addosso. [/B]

Stiamo parlando di disonesti sotto il profilo etico-morale non della delinquenza.

Lu(a
16-03-2004, 15.09.53
Originariamente inviato da DavideDave


quanto tempo dai ad una società del genere perkè non vada tutto quanto a putt@ne?

Siamo ancora qui ;) da ben duemila anni e più....

Brunok
16-03-2004, 15.15.12
Originariamente inviato da Lu(a



...a me, forse perchè ci sono comodamente e forse anche fieramente dentro, mi va benissimo.

:)

Il conformismo però non è la soluzione, al massimo uno stratagemma per alleggerire lo stile di vita, nel senso che a pisciare controvento finisce che ti bagni.... però rimane un paliativo...

gemm@
16-03-2004, 15.16.23
Originariamente inviato da Lu(a
ma perchè non posso essere più furbo deglialtri
quella del furbacchione è una piaga (N)
e come tale trova tutto il mio disprezzo

Lu(a
16-03-2004, 15.17.48
Originariamente inviato da Brunok


Il conformismo però non è la soluzione, al massimo uno stratagemma per alleggerire lo stile di vita.

Il fatto e che io non mi sono conformato volontariamente ma io stesso sono stato assorbito da questa società, forse anche senza rendermemne conto.

Non ho voluto trovare, quindi, una soluzione aggrappandomi al conformiso e neanche uno stratagemma per alleggerire lo stile di vita...vedi io preferisco più seguire che essere contro...ma lo faccio sempre inconsciamente e non volontariamente.

Il tutto poi sta nel fatto che mi ci trovo bene...

:)

Lu(a
16-03-2004, 15.18.33
Originariamente inviato da gemm@

quella del furbacchione è una piaga (N)
e come tale trova tutto il mio disprezzo

Gemma, quella del furbacchione è la prima figura che viene fuori in una nuova società.

DavideDave
16-03-2004, 15.21.15
Originariamente inviato da Lu(a


Siamo ancora qui ;) da ben duemila anni e più....

eh no (N)

mi spiace ma non è così ;)

perchè la storia è piena zeppa di gente che, seguendo la proprie idee di cambiamento possibile, si è battuta e ha cambiato il cambiabile

ora non sto qui ad elencarti i pregi che apportano alla società persone del genere, so che vai a scuola quindi sei più fresco di me con gli studi, e dovresti sapere meglio di me quali sono state le conquiste della nostra società, e da chi sono state mosse

fortunatamente, PER ORA, qualcuno un pò più volenteroso di te nel cambiare le cose sbagliate scansando l'ipocrisia c'è sempre stato

gemm@
16-03-2004, 15.22.27
Originariamente inviato da Lu(a
ma perchè non posso essere più furbo deglialtri
anzi, ti rispondo come se me lo stessi chiedendo, ti rispondo come rispondo quando vedo balenare quella domanda sul volto di mio figlio:
perchè a fare tu il furbo oggi qualcun'altro ci rimette al posto tuo oggi, ma tu ci rimetterai sulla distanza; perchè fare i furbi alla lunga non paga e non si può basare una convivenza su terra solo sul principio di chi fa più il furbo, perchè è meglio stringersi la mano che metterselo in c@@lo a turno.

e un'altra cosa, lu(a: finchè ammetti di essere incosciente di quello che fai (lo faccio sempre inconsciamente e non volontariamente) di tuo non stai facendo proprio nulla. E non sei nessuno.

DavideDave
16-03-2004, 15.24.09
Originariamente inviato da Lu(a


Gemma, quella del furbacchione è la prima figura che viene fuori in una nuova società.

questo non vuol dire che non vada combattuta ;)

Brunok
16-03-2004, 15.24.42
Originariamente inviato da Lu(a
Siamo ancora qui da ben duemila anni e più....

e cosa sono 2000 anni rispetto ai milioni di anni del pianeta e dell'universo... ?????? NULLA!
ma altri 2000 avanti di questo passo l'umanità se li può scordare...

Lu(a
16-03-2004, 15.28.09
Originariamente inviato da DavideDave



fortunatamente, PER ORA, qualcuno un pò più volenteroso di te nel cambiare le cose sbagliate scansando l'ipocrisia c'è sempre stato


Ma non lo nego, e non nego nemmeno che in futuro si cambiaranno anche tante altre cose, solo che per ora non mi va di sperarlo....perchè, ora come ora, sarebbe un'illusione.

Lu(a
16-03-2004, 15.29.13
Originariamente inviato da Brunok



ma altri 2000 avanti di questo passo l'umanità se li può scordare...

Tra 2000 anni ci penseranno gli altri.

Lu(a
16-03-2004, 15.29.45
Originariamente inviato da gemm@



e un'altra cosa, lu(a: finchè ammetti di essere incosciente di quello che fai (lo faccio sempre inconsciamente e non volontariamente) di tuo non stai facendo proprio nulla. E non sei nessuno.

Non vedo perchè dovrei fare qualcosa di "mio".

afterhours
16-03-2004, 15.31.11
Originariamente inviato da Lu(a


Gemma, quella del furbacchione è la prima figura che viene fuori in una nuova società.

nn credo nella giustizia in Italia ma il tuo pensiero nn lo condivido...penso a quei "furbacchioni" che hanno mandato al lastrico interi nuclei famigliari e che ora giustamente scaldano la sedia dietro le sbarre e allora mi dico che almeno una giustizia divina esiste

Lu(a
16-03-2004, 15.31.17
Originariamente inviato da gemm@

anzi, ti rispondo come se me lo stessi chiedendo, ti rispondo come rispondo quando vedo balenare quella domanda sul volto di mio figlio:
perchè a fare tu il furbo oggi qualcun'altro ci rimette al posto tuo oggi, ma tu ci rimetterai sulla distanza; perchè fare i furbi alla lunga non paga e non si può basare una convivenza su terra solo sul principio di chi fa più il furbo, perchè è meglio stringersi la mano che metterselo in c@@lo a turno.



1) quel "non posso" non aveva come soggetto "io luca"

2)mi stai parlando come se io avessi detto che è giusto che ci siano i furbi, io ho detto solo che è inevitabile.


:)

Lu(a
16-03-2004, 15.32.33
Originariamente inviato da afterhours


nn credo nella giustizia in Italia ma il tuo pensiero nn lo condivido...penso a quei "furbacchioni" che hanno mandato al lastrico interi nuclei famigliari e che ora giustamente scaldano la sedia dietro le sbarre e allora mi dico che almeno una giustizia divina esiste

Ti rimando alla risposta che ho dato a Gemma.

Lu(a
16-03-2004, 15.33.11
Oh, arrivo io e si animano le discussioni :p

DavideDave
16-03-2004, 15.35.48
Originariamente inviato da Lu(a

Ma non lo nego, e non nego nemmeno che in futuro si cambiaranno anche tante altre cose, solo che per ora non mi va di sperarlo....perchè, ora come ora, sarebbe un'illusione.

ora come ora :confused:

non capisco...

cosa c'è ORA che impedisce dei cambiamenti e che in futuro non ci sarà?

DavideDave
16-03-2004, 15.36.35
Originariamente inviato da Lu(a


Tra 2000 anni ci penseranno gli altri.

pensassero tutti come te tra 2000 anni non ci saranno "altri" a pensarci :rolleyes:

DavideDave
16-03-2004, 15.37.17
Originariamente inviato da Lu(a
Non vedo perchè dovrei fare qualcosa di "mio".

beh..giusto...nessuno ti obbliga...quindi non fare niente (Y)

questo si chiama lassismo...e non è una bella cosa...

Lu(a
16-03-2004, 15.37.28
Originariamente inviato da DavideDave


ora come ora :confused:

non capisco...

cosa c'è ORA che impedisce dei cambiamenti e che in futuro non ci sarà?

Davide sembra che mi pigli per il culo bello mio.

Ma perchè questa società ti sembra in grado di tornare sulla retta via? eddai! Ma non vedi a cosa siamo ridotti, basta guardarsi un po' intorno...seguire un tg.

DavideDave
16-03-2004, 15.39.02
Originariamente inviato da Lu(a
Oh, arrivo io e si animano le discussioni :p

non so in altri frangenti, ma in questo caso è normale che sia così, rispettiamo tutti la tua posizione, ci mancherebbe altro, ma penso che su 100 persone almeno 80 la definirebbero una...come dire...una cavolata ;)

Lu(a
16-03-2004, 15.40.19
Originariamente inviato da DavideDave


pensassero tutti come te tra 2000 anni non ci saranno "altri" a pensarci :rolleyes:

A parte quei pochi esempi che la storia ci propone sono ere ed epoche che in tanti, e quarda caso chi comanda, l'hanno pensata come me e ti ripeto: eccoci ancora qui...tiriamo avanti.

Lu(a
16-03-2004, 15.42.35
Originariamente inviato da DavideDave


non so in altri frangenti, ma in questo caso è normale che sia così, rispettiamo tutti la tua posizione, ci mancherebbe altro, ma penso che su 100 persone almeno 80 la definirebbero una...come dire...una cavolata ;)

Fidati sai quanti ce ne sno che la pensano come me? Hai voglia!

E pure se sono pochi, sono quelli che ci "dirigono", perchè la mia idea è quella che fa girare, forse purtroppo, la nostra società.....insomma è l'idea dominante.

DavideDave
16-03-2004, 15.44.27
Originariamente inviato da Lu(a


Davide sembra che mi pigli per il culo bello mio.

Ma perchè questa società ti sembra in grado di tornare sulla retta via? eddai! Ma non vedi a cosa siamo ridotti, basta guardarsi un po' intorno...seguire un tg.

non intendo prenderti per il culo, Luca :)

al massimo la presa per il culo è utilizzare espressioni come "bello mio" ma non di certo argomentare come sto facendo io, che ti giuro, se ti devo prendere per il culo te ne accorgi ;)

certo, a vedere il tg c'è da mettersi le mani in testa, ma è già qualcosa, sempre meglio che mettersela in tasca, non credi? ;)

e il TG non è sempre così disastroso, gioisco per gli scioperi, le manifestazioni e quant'altro dimostri che c'è ancora gente che vuole lottare, e non è completamente vero che tutto questo non sta avendo alcun effetto

magari non avrà l'effetto sperato, ma sempre meglio che starsene con le mani in mano

ti sei accorto che quando hai parlato dell'incosciamente e non volontariamente hai descritto una pecora che segue il gregge? non ti voglio offendere, ho letto molti dei tuoi scirtti in giro per il forum e so che sei una persona intelligente, e proprio per questo questa cosa dovrebbe farti rizzare i peli sulla skiena, farti inkazzare, spronarti....no? :)

DavideDave
16-03-2004, 15.47.31
Originariamente inviato da Lu(a


A parte quei pochi esempi che la storia ci propone sono ere ed epoche che in tanti, e quarda caso chi comanda, l'hanno pensata come me e ti ripeto: eccoci ancora qui...tiriamo avanti.

ok...inizio a capire il tuo pensiero...il fatto che si sia ancora qui presuppone che la situazione non sia così malaccio o cmq che non si possa andare avanti così...ho capito bene?

però scusa...facciamo un esempio...nel momento in cui hai una macchina che va bene basta che non stai a guardare la carrozzeria che è rovinata, il baule che non si apre, e il motore che ogni tanto non si accende...non ti viene voglia di provare a fare qualcosa per cambiarla? scusami per l'esempio, so ke è stupido, ma piacciono a tutti e due le macchine...ti prego di astrarre l'esempio per rispondermi se no non ne usciamo più ;)

Lu(a
16-03-2004, 15.49.51
Originariamente inviato da DavideDave
[B]



al massimo la presa per il culo è utilizzare espressioni come "bello mio" ma non di certo argomentare come sto facendo io, che ti giuro, se ti devo prendere per il culo te ne accorgi ;)

Il "bello mio", testimoni i napoletani, è un modo quasi affettivo di esprimersi :) (quasi perchè cmq non ti conosco)



e il TG non è sempre così disastroso, gioisco per gli scioperi, le manifestazioni e quant'altro dimostri che c'è ancora gente che vuole lottare, e non è completamente vero che tutto questo non sta avendo alcun effetto

magari non avrà l'effetto sperato, ma sempre meglio che starsene con le mani in mano


Ma io ti ripeto, perchè qui, in genere, le mie parole sono spesso travisate, io non sono contro i cambiamenti, contro una società migliore ecc. Io mi sono solo adattato, perchè ne ho grande potere diversamente da altri (forse perchè sono debole io, come vuoi), ad una situazione che è quella che presenta la nostra società; se in un futuro miglioreremo, per me non ci saranno problemi; i problemi ci presenteranno per quelli che invece hanno agito di propria forza in questa società e si troveranno male in una eventuale nuova e "perbene".

DavideDave
16-03-2004, 15.50.44
Originariamente inviato da Lu(a


Fidati sai quanti ce ne sno che la pensano come me? Hai voglia!

E pure se sono pochi, sono quelli che ci "dirigono", perchè la mia idea è quella che fa girare, forse purtroppo, la nostra società.....insomma è l'idea dominante.

non è proprio così...secondo me...chi comanda magari è partito da idee rivoluzionarie...o controcorrente...o migliorative...al contrario delle tue...poi però, una volta ottenuto il potere, ha capito che era meglio fare il lassista

ecco, quindi, che quello che appare ai nostri okki è lo scenario da te descritto

non vuol dire quindi che sia quello che fa "girare"

Lu(a
16-03-2004, 15.55.38
Originariamente inviato da DavideDave


ok...inizio a capire il tuo pensiero...il fatto che si sia ancora qui presuppone che la situazione non sia così malaccio o cmq che non si possa andare avanti così...ho capito bene?

però scusa...facciamo un esempio...nel momento in cui hai una macchina che va bene basta che non stai a guardare la carrozzeria che è rovinata, il baule che non si apre, e il motore che ogni tanto non si accende...non ti viene voglia di provare a fare qualcosa per cambiarla? scusami per l'esempio, so ke è stupido, ma piacciono a tutti e due le macchine...ti prego di astrarre l'esempio per rispondermi se no non ne usciamo più ;)

Ne compro una nuova (cambio la società) se ho i soldi (se ho delle buone basi etico-morali), cerco di aggiustarla come posso (metto delle pezze alla società, per tappare i buchi che perdono).

Noi i soldi (le basi e gli ideali (ormai scomparsi))per comprare una nuova società non li abbiamo, possiamo solo limitarci a mettere delle pezze, ed è quello che facciamo, ad ogni problema che ci si presenta mettiamo una pezza ma che poi visto dall'alto questo insieme di pezze formano un vestito storto (società sbagliata)

DavideDave
16-03-2004, 15.57.58
Originariamente inviato da Lu(a


Il "bello mio", testimoni i napoletani, è un modo quasi affettivo di esprimersi :) (quasi perchè cmq non ti conosco)

ok ;) (B)


Originariamente inviato da Lu(a
se in un futuro miglioreremo

non ti andrebbe di partecipare al miglioramento attivamente invece che da semplice spettatore? ma so già la risposta...no...ho capito...ti sei trovato il tuo posticino...bello caldo e comodo...hai capito come tener fuori le cose brutte...o quasi...e giustificabilmente dici "ma chi me lo fa fare di far casino che io sto bene così?"...giusto? sai...sono sereno nel momento in cui mi dici questo...e adesso non voglio fare il figo, lo sborone o il "grande", dato che ho solo 26 anni, rispetto al resto del forum sono un piskello come esperienza di vita...ma siccome con i mali di questa società mi ci sono già scontrato...ripeto...sono sereno nei tuoi confronti...perchè so che anche tu, purtroppo, un giorno ti ci scontrerai pesantemente...e visto che sei un tipo che sa anche scaldarsi...mi sa che reagirai e il tuo modo di pensare un pò cambierà ;) :)

Lu(a
16-03-2004, 15.58.44
Originariamente inviato da DavideDave


non è proprio così...secondo me...chi comanda magari è partito da idee rivoluzionarie...o controcorrente...o migliorative...al contrario delle tue...poi però, una volta ottenuto il potere, ha capito che era meglio fare il lassista

ecco, quindi, che quello che appare ai nostri okki è lo scenario da te descritto

non vuol dire quindi che sia quello che fa "girare"

Si, non sarà quella che fa girare ma e comunque quella alla quale si giunge presto per "stare bene", almeno virtualmente.

Lu(a
16-03-2004, 16.04.28
Originariamente inviato da DavideDave
[B]

ok ;) (B)




non ti andrebbe di partecipare al miglioramento attivamente invece che da semplice spettatore? ma so già la risposta...no...ho capito...ti sei trovato il tuo posticino...bello caldo e comodo...hai capito come tener fuori le cose brutte...o quasi...e giustificabilmente dici "ma chi me lo fa fare di far casino che io sto bene così?"...giusto?

Giusto.

sai...sono sereno nel momento in cui mi dici questo...e adesso non voglio fare il figo, lo sborone o il "grande", dato che ho solo 26 anni, rispetto al resto del forum sono un piskello come esperienza di vita...ma siccome con i mali di questa società mi ci sono già scontrato...ripeto...sono sereno nei tuoi confronti...perchè so che anche tu, purtroppo, un giorno ti ci scontrerai pesantemente...e visto che sei un tipo che sa anche scaldarsi...mi sa che reagirai e il tuo modo di pensare un pò cambierà ;) :)

Dissi proprio questo in un vecchio 3d (perchè di 'ste cose ne abbiamo parlato e riparlato): "Ora la penso così perchè vivo ancora in famiglia e quindi molte responsabilità e "robe di vita" me le scanso, ma appena (manca poco) dovrò vedere di cavarmela da solo con un lavoro ed uno stipendio cambierò sicuramente modo di pensare e di vedere le cose. Però per ora, ora che me lo posso permettere, permettete che rimanga sul mio bel "divano"? Non sarò abituato e quindi mi scalderò di più ma fa niente....cercherò di farmelo passare e se non ci riuscirò cercherò anch'io di contribuire a questo cambiamento.

Brunok
16-03-2004, 16.14.50
Originariamente inviato da Lu(a


Tra 2000 anni ci penseranno gli altri.

beh, per forza di cose ed anche per fortuna, però non basta lavarsene le mani....

Lu(a
16-03-2004, 16.16.48
Originariamente inviato da Brunok


beh, per forza di cose ed anche per fortuna, però non basta lavarsene le mani....

Brunok se ti rileggi la discussione tra me e davide troverai, forse tra le righe, la mia risposta a questa tua domanda.



:)

DavideDave
16-03-2004, 16.19.57
Originariamente inviato da Lu(a
Dissi proprio questo in un vecchio 3d (perchè di 'ste cose ne abbiamo parlato e riparlato): "Ora la penso così perchè vivo ancora in famiglia e quindi molte responsabilità e "robe di vita" me le scanso, ma appena (manca poco) dovrò vedere di cavarmela da solo con un lavoro ed uno stipendio cambierò sicuramente modo di pensare e di vedere le cose. Però per ora, ora che me lo posso permettere, permettete che rimanga sul mio bel "divano"? Non sarò abituato e quindi mi scalderò di più ma fa niente....cercherò di farmelo passare e se non ci riuscirò cercherò anch'io di contribuire a questo cambiamento.

ti meriti un gran bel (Y)

ho fatto bene a non mandarti a quel paese al tuo terzo post in questo 3d :p ;)

(B) per tutti, offro io :D

gemm@
16-03-2004, 16.22.57
Originariamente inviato da Lu(a
Ora la penso così perchè vivo ancora in famiglia e quindi molte responsabilità e "robe di vita" me le scanso, ma appena (manca poco) dovrò vedere di cavarmela da solo con un lavoro ed uno stipendio cambierò sicuramente modo di pensare e di vedere le cose. Però per ora, ora che me lo posso permettere, permettete che rimanga sul mio bel "divano"? Non sarò abituato e quindi mi scalderò di più ma fa niente....cercherò di farmelo passare e se non ci riuscirò cercherò anch'io di contribuire a questo cambiamento.
permettimi di dubitare di questa visione del tuo futuro.
Se sei abituato a lamentarti perchè non trovi la felpa con il marchietto che ti piace non so proprio come troverai la forza di affrontare le difficoltà della vita.
A meno che dalle difficoltà delle vita non ti sollevino delicatamente le palanche dei tuoi genitori.
Le ossa per avere la forza di tenere duro di fronte alle difficoltà non si formano allo scoccare della mezzanotte dei 18 anni, come una carrozza di cenerentola: è qualcosa che devi allenare, nel tempo, con costanza e perseveranza.
Altrimenti sarebbe come dire che uno che se ne sta in panciolle tutto il santo giorno poi si iscrive alla grande corsa e resta in gara come gli altri che si sono allenati...

Lu(a
16-03-2004, 16.23.14
Originariamente inviato da DavideDave




ho fatto bene a non mandarti a quel paese al tuo terzo post in questo 3d :p ;)



...stai buono eh!



http://www.playingthegame.blogger.com.br/boxe.jpg



:p

Lu(a
16-03-2004, 16.28.42
Originariamente inviato da gemm@

permettimi di dubitare di questa visione del tuo futuro.
Se sei abituato a lamentarti perchè non trovi la felpa con il marchietto che ti piace non so proprio come troverai la forza di affrontare le difficoltà della vita.
A meno che dalle difficoltà delle vita non ti sollevino delicatamente le palanche dei tuoi genitori.
Le ossa per avere la forza di tenere duro di fronte alle difficoltà non si formano allo scoccare della mezzanotte dei 18 anni, come una carrozza di cenerentola: è qualcosa che devi allenare, nel tempo, con costanza e perseveranza.
Altrimenti sarebbe come dire che uno che se ne sta in panciolle tutto il santo giorno poi si iscrive alla grande corsa e resta in gara come gli altri che si sono allenati...

Le palanche ci saranno sempre, è inevitabile

Ma lascia che ti dica una cosa, delle difficoltà della vita non ne so niente, solo per il fatto che vado vestito griffato non vuol dire che durante la mia vita non ho dovuto affrontare situazioni dure, molto dure, non sono il tipo che con la felpetta della Dolce&Gabbana frequenta solo ambienti d'elite e per la via ti scansa e ti snobba, la vita di strada, che ho vissuto e vivo per mia scelta le ossa me le ha messe e come.


Ripeto, certo, il supporto in danaro ci sarà sempre è ovvio (non è colpa mia se ho alle spalle una famiglia che può permetterselo)...ma quello morale non l'ho mai avuto e mai l'avro, il supprto morale me lo sono sempre dovuto "crerare" io da solo.....perchè ero solo, non avevo la mammina che mi vestiva e coccolava io.


Pare un riassunto di un "ragazzo di vita", certo non lo sono a quei livelli.


P.S. con "vita di strada" non intendo certo la delinquenza eh.

DavideDave
16-03-2004, 16.34.10
Originariamente inviato da gemm@

permettimi di dubitare di questa visione del tuo futuro.
Se sei abituato a lamentarti perchè non trovi la felpa con il marchietto che ti piace non so proprio come troverai la forza di affrontare le difficoltà della vita.
A meno che dalle difficoltà delle vita non ti sollevino delicatamente le palanche dei tuoi genitori.
Le ossa per avere la forza di tenere duro di fronte alle difficoltà non si formano allo scoccare della mezzanotte dei 18 anni, come una carrozza di cenerentola: è qualcosa che devi allenare, nel tempo, con costanza e perseveranza.
Altrimenti sarebbe come dire che uno che se ne sta in panciolle tutto il santo giorno poi si iscrive alla grande corsa e resta in gara come gli altri che si sono allenati...

stai portando tutto all'estremo:

- la felpa con il marchietto
- le palanche dei genitori
- la carrozza di cenerentola
- la grande corsa

ok gli esempi...ma discutendo così è difficile capirsi, e dato ke stiamo parlando ancke di maturità, fra le righe, mi stupisce che alla tua età tu non abbia ancora capito che a parlare in un certo modo si rischia di rovinare il discorso creando incomprensioni e perdendo l'utilità dello stesso

poi per carità, magari Luca non è così caloroso come la sua terra, e riesce a passarci sopra

ma io non so quanto ne sarei capace

gemm@
16-03-2004, 16.36.39
l'unica frase diretta "direttamente" a lu(a era la prima (Se sei abituato a lamentarti perchè non trovi la felpa con il marchietto che ti piace non so proprio come troverai la forza di affrontare le difficoltà della vita)
il resto è generico (tu impersonale)

Lu(a
16-03-2004, 16.38.43
Originariamente inviato da gemm@
l'unica frase diretta "direttamente" a lu(a era la prima (Se sei abituato a lamentarti perchè non trovi la felpa con il marchietto che ti piace non so proprio come troverai la forza di affrontare le difficoltà della vita)

Purtroppo i riesco solo a lamentarmi del fatto che non trovo la felpa con il marchietto.
Perchè per quanto riguarda le diffilcotà della vita penso di averci già fatto i calli, che si induriranno ed ingrandiranno con il passare degli anni, ovvio.

gemm@
16-03-2004, 16.43.51
Originariamente inviato da Lu(a


Purtroppo i riesco solo a lamentarmi del fatto che non trovo la felpa con il marchietto.
Perchè per quanto riguarda le diffilcotà della vita penso di averci già fatto i calli, che si induriranno ed ingrandiranno con il passare degli anni, ovvio.
ti rispondo con una tua frase, e vorrei che tu spendessi un secondo per capire cosa ne può dedurre uno che la legge:
sarà che io mi interesso solo di divertirmi, fare chiasso e cazzeggiare

Lu(a
16-03-2004, 16.45.00
Originariamente inviato da gemm@

ti rispondo con una tua frase, e vorrei che tu spendessi un secondo per capire cosa ne può dedurre uno che la legge:



Si, è proprio così, mi interesso solo di quello perchè non voglio pensare ad altro, passato e futuro, e perchè per una volta che posso farlo penso che possa divertirmi e cazzeggiare no?

E penso proprio che le difficoltà della vita ti portino proprio ad assumere atteggiamenti del genere ;)....ne ho tanti esempi davanti.

gemm@
16-03-2004, 16.49.36
Originariamente inviato da Lu(a

Si, è proprio così, mi interesso solo di quello perchè non voglio pensare ad altro, passato e futuro, e perchè per una volta che posso farlo penso che possa divertirmi e cazzeggiare no?

ognuno ha il diritto di fare le proprie scelte, sempre che sia cosciente di cosa implichino e cosa consegua dalle scelte che fa...
Originariamente inviato da Lu(a
E penso proprio che le difficoltà della vita ti portino proprio ad assumere atteggiamenti del genere ;)....ne ho tanti esempi davanti.
non sono dello stesso parere: le difficoltà della vita portano a questo tipo di atteggiamento solo se non si ha la forza di portarle.

DavideDave
16-03-2004, 17.05.54
Originariamente inviato da gemm@
non sono dello stesso parere: le difficoltà della vita portano a questo tipo di atteggiamento solo se non si ha la forza di portarle.

(N)

uno può benissimo PRIMA affrontre e poi KAZZEGGIARE ancke solo per darsi un premio per aver gestito bene la cosa

TyDany
16-03-2004, 22.28.42
Originariamente inviato da Eccomi
DEVI...


...fregartene della maggior parte delle cose che hai citato, avendo anche il coraggio per subirne le conseguenze... Non farai mai carriera, non avrai un sostanzioso conto in banca e nemmeno uno stuolo di amici... Ma sarai in pace con te stesso. :)

(Y) concordo pienamente, giuro che quando ho letto il post di apertura sono rimasto scioccato, scioccato delle coincidenze, stavo parlando della stessa cosa oggi con un amica e alla fine lei mi ha chiesto di pensarci bene e poi domani di cercare di spiegargli cosa io intenda per Libertà... ci stavo proprio pensando, pensavo che la libertà a volte è anche uno stato mentale, ma sicuramente fregarsene di quel lungo elenco è una cosa fondamentale ;)

KillingTime
17-03-2004, 07.34.17
Premesso che la mia liberta' finisce dove inizia quella altrui, come tutti sanno, trovo che la lista originale sia lo specchio del carattere di chi l'ha scritta, e del suo rapporto con la societa'. Non si applica a tutti, e molti dei punti sono in effetti minchiate.


Devi svegliarti ad un ora precisa
Vero. Ma puoi andare a dormire a qualunque ora

Devi vestirti in modo adeguato alla compagnia del momento
Falso. Mai fatto.

Devi farti la barba ed apparire un falso brillante ongi mattina
Dipende dalla barba, suppongo. Io me la faccio solo ogni due/tre giorni.

Devi andare a lavoro, lavoro spesso che non ti aggrada
Piagnisteo inutile, se non ti aggrada lo cambi. E per rispondere alla tua prossima domanda, si va dove c'e' il lavoro, non si aspetta che il lavoro venga da te.

Devi salutare amici e nemici / Devi essere gentile con tutti
Non vedo perche' tu debba essere cosi' masochista. Io saluto solo gli amici, dei nemici me ne fotto. Essere gentili significa avere capito cosa e' il rispetto.

Devi mentire spudoratamente per garantirti quel rispetto necessario a sopravvivere
Mentire ti porta il rispetto degli altri? Solo se sei avvocato o venditore di professione. Nel resto del mondo mentire ti toglie il rispetto di chiunque.

Devi andare a pranzare e cenare ad un ora ben precisa
Questa e' una cosa che ti devi discutere con la tua famiglia. Semplicemente di' loro che vuoi essere libero di cenare quando ti aggrada, e che loro devono invece essere costretti ad aspettare che tu abbia fame per cenare.

Devi annuire contro voglia di fronte al capo
I capi che vogliono solo dipendenti che annuiscono sono pessimi capi e di solito non valgono granche. Cambialo.

Devi prendere il caffè ad un ora ben prestabilita
Scusa, anche questa mi sembra una minchiata che ti sei autoimposto: io il caffe' lo prendo quando ne ho voglia. Fai come me.

Devi essere vero con i nemici e falso con gli amici
Questo dipende solo da te. Non dare la colpa alla societa'.

Devi andare a dormire ad una certa ora
Discutila con tua madre, o aspetta di vivere da solo, dopodiche' potrai andare a dormire quando vuoi.

Devi stare attento a non dire cio' che pensi, ma quello che la gente vuole sentirsi dire
Questo serve solo a fare capire alla gente che non hai idee tue. Io dico sempre quello che penso, e mi pagano per farlo.

Devi essere alla moda
Scelta tua, again. Se vuoi essere parte del branco, fai pure. Se te ne vuoi fottere devi avere il coraggio di farlo. Ci sono individui che seguono il branco, ed altri che vengono seguiti.

Devi comprare quel prodotto
Devi? e perche'? qualcuno ti sta puntando una pistola forse?

Devi avere un cellulare
Io non ce l'ho, e ho 43 anni. Se mi vogliono che mi mandino un'email.

Devi allacciare le cinture
Utile. Statisticamente ti salva la vita.

Devi calcolare il tempo di ogni cosa
Non so tu, ma io, se e' importante, lavoro fin quando e' finito. Se non lo e', fanculo: domani.

Devi accendere le luci in autostrada
Ma possibile che una cosa simile ti dia fastidio? I motociclisti tengono le luci accese da sempre e non si sono mai lamentati.

Devi ricordarti di santificare le feste
Solo se sei papista e vivi in un posto chiesastrico. Io me ne fotto da quando avevo 16 anni.

Devi andare in disco pub la sera a far vedere quanto sei di mondo
In realta' fai solo vedere quanto sei coatto.

Devi rispondere al telefono, al limite devi richiamare
Devi? se fa parte del lavoro, certo. Se no, no.

Devi elogiare il cavaliere
Vilta' pura, eleogiare il cavaliere. Tranne che sei d'accordo con lui, ovviamente, nel qual caso e' essere fondamentalmente disonesti.

Devi ricordarti le decine di password
Decine? io ne devo solo ricordare una mezza dozzina, e non e'difficile. E se no te le scrivi...

Devi stare attento che l'altra persona non si offenda della tua verità
No. Devi stare attento a non offendere gratuitamente. Le opinioni pesonali non sono la verita'.

Devi andare al supermercato ogni sabato
Discuti con la mamma, o trova un supermercato aperto 24 ore.

Devi stare attento a capire cosa l'altra persona non vuole sentirsi dire
Solo con le donne che ti vuoi portare a letto.

Devi non bere e non fumare
Minchiate. Io faccio entrambe le cose.

Devi fare sesso
Se ci riesci, con tutte queste seghe mentali che hai.

Devi ubriacarti il week end
Se sei inglese, si. Se no, e' libera scelta.

Devi vestire di grigio o di nero
Libera scelta, again.

Devi votare il piu' falso
Pura vilta'. Nessuno vede il tuo voto, e falsi i politicanti lo sono tutti. Prova a votare il meno falso.

Devi essere o con me o contro di me
Queste cose si dicono il quarta elementare.

Devi preoccuparti della fame nel mondo
Devi? se e' cosi' fai bene. Milioni e milioni di persone non hanno neanche uno dei problemi di questi lista. Sono liberi, veramente liberi. E non sanno se mangeranno domani.

Devi credere in Dio
Per dirla alla Conan "Il mio dio e' Crom, e lui di noi umani se ne fotte"

Devi essere informato
Scelta tua. Io sono informato sulle cose che mi interessano e mi quelle che mi servono per il mio lavoro. Di calcio, per esempio, non so niente di niente, e vivo benissimo.

Devi mentire spudoratamente, apparire per quello che non sei, essere gentile e dire che la pensi perfettamente come loro durante cene ed incontri con sconosciuti
Ma chi ti ha insegnato a fare cosi? Io non faccio niente di tutto questo, dico quel che penso, e non mento mai, semmai taccio.

Perchè l'educazione vuole che tu sia menzognero
Forse l'educazione che hanno dato a te. Sorry.

Ma quanti anni hai?

DavideDave
17-03-2004, 09.38.03
Originariamente inviato da KillingTime


devi fare sesso

Se ci riesci, con tutte queste seghe mentali che hai.



:D:D:D:D:D:D:D:D:D

gemm@
17-03-2004, 09.44.55
Originariamente inviato da KillingTime
... Io dico sempre quello che penso, e mi pagano per farlo.
...
lo voglio anch'io un lavoro cosìììì!!!!! :crying:

Eccomi
17-03-2004, 10.16.24
Originariamente inviato da DavideDave


(B) per tutti, offro io :D

Oh oh... Qui si beve e nessuno mi Cice niente? :eek:
:D

skizzo
17-03-2004, 13.25.06
Ineccepibile il commento di KillingTime, ma credo che il post di apertura del 3d non sia così lontano dalla realtà.
Certo, dipende dalla persona, dal contesto, dal momento...però esplicita (magari estremizzandola) la realtà dell "regole sociali" che in genere uno accetta e vive senza troppi problemi, ma che A VOLTE diventano fastidiose.

Sono d'accordo con quello che hai scritto (non proprio con tutto :p) però capisco bene quello che voleva dire la lunga lista dei "DEVI"...

Festona
17-03-2004, 13.50.15
...che sicuramente (spero) si riferivano, i devi, a delle situazioni viste, perlopiù, e non tutti personalmente vissuti...


più per discutere,insomma...


:)

skizzo
17-03-2004, 13.58.59
Io che sono mentalmente bacato di questi "devi" ne vivo parecchio...non tanto come "devi" contro la mia volontà, ma atteggiamenti automatici che fatico a eliminare (vuoi perchè ne conseguirebbero solo altri fastidi) e che in alcune situazioni mi pesano...

Uno dei tanti:
Quando uno ti chiede "come va?" DEVI rispondere "Bene, grazie".
Ovviamente NON SEI OBBLIGATO a dire "bene, grazie", ma qualcunque altra risposta (data a chiunque!) comporterebbe altre domande a cui raramente ho voglia di rispondere.
Dire "bene,grazie" non mi piace perchè corrisponde a non dire la verità...ma dare altre risposte ha delle conseguenze che VOGLIO evitare.
(non so se si è capito :p )






Come va ragazzi? :D

Lu(a
17-03-2004, 14.02.10
Originariamente inviato da KillingTime
trovo che la lista originale sia lo specchio del carattere di chi l'ha scritta, e del suo rapporto con la societa'.

Allora è in ottima e numerosa compagnia....chiamasi maggioranza..."e la maggioranza, snobba la minoranza."



Piagnisteo inutile, se non ti aggrada lo cambi. E per rispondere alla tua prossima domanda, si va dove c'e' il lavoro, non si aspetta che il lavoro venga da te.

Ma per piacere, per piacere, allora un poveretto che dopo anni di sacrifici si guadagna, finalmente un lavoro, lascia perdere il livello, con il quale può finalmente guadagnare, ma quest'ultimo poi non gli grada tanto, devo cambiare? deve dire "no, me ne frego di lavorare però voglio il lavoro che piace a me". Ma dai, il 70% della popolazione mondiale fa un lavoro che non gli piace e ne vorrebbe fare un'altro, spesso quello dei sogni, ma non per questo si licenzia e va alla ventura.


Mentire ti porta il rispetto degli altri? Solo se sei avvocato o venditore di professione. Nel resto del mondo mentire ti toglie il rispetto di chiunque.

Io ci rifletterei meglio, pernsa al menzogne che giornalmente diciamo e ci diciamo...sono piccole ed insignificanti, ma servono e come, e non ci tolgono il rispetto di nessuno...non metterla subito sul piano dei grandi tradimenti e delle grandi menzogne da aula di tribunale, stiamo parlando di vita quotidiana.

Questa e' una cosa che ti devi discutere con la tua famiglia. Semplicemente di' loro che vuoi essere libero di cenare quando ti aggrada, e che loro devono invece essere costretti ad aspettare che tu abbia fame per cenare.

Io dico chè è meglio mangiare ognuno quando si ha fame.


Cambialo.

Stesso discorso di prima...:rolleyes:


Scusa, anche questa mi sembra una minchiata che ti sei autoimposto: io il caffe' lo prendo quando ne ho voglia. Fai come me.

Fa parte del vivere in comunità anche questo....non credo tu viva in una "comunità"....che non è quella di recupero...e non dico che la comunità deve importi di bere il caffè ad un'ora prestabilita...è un pensiero più fine, di "piacere di convivenza"....pensaci.


Discutila con tua madre, o aspetta di vivere da solo, dopodiche' potrai andare a dormire quando vuoi.[QUOTE]

Si, quando voglio, così al lavoro/scuola la mattina alle 08:00 ci arrivo in sedia a rotelle. :rolleyes: L'orario stabilito per andare a letto è imposto dal ritmo di vita e non è che uno se lo impone.


[QUOTE]Scelta tua, again. Se vuoi essere parte del branco, fai pure. Se te ne vuoi fottere devi avere il coraggio di farlo. Ci sono individui che seguono il branco, ed altri che vengono seguiti.

Non so perchè, ma ti vedo uno di quei punkabestia che si "isolano" dal mondo perchè non riescono a stare nella società, perchè gli mancano i mezzi. Forse non sei un punkabestia ma che i mezzi ti manchino per stare bene con la società c'è una buona probabilità....altrimenti, scusa, non parleresti così.


Devi? e perche'? qualcuno ti sta puntando una pistola forse?

No, perchè devo far girare la mia economia.



Cmq leggendo tutte le tue risposte posso capire che non sei uno che si sente in armonia con questa società, ci stai male, e vuoi non adeguarti, neanche virtualmente, e ci stai acora più male.....però sai quel'è la risposta? Che hai 43 anni. Ecco tutto, non hai più l'età per il pub, per il vestito alla moda, per "quel prodotto" ecc. e quindi ti senti fuori e non potendone rientrare fa del sentirsi fuori una scelta fatta da te. Vorrei vederti con 30anni in meno...hai voglia e come se ti ci metteresti con il jeans e la maglietta attillata ed andresti in un pub per "far vedere che sei di mondo".

Lu(a
17-03-2004, 14.06.51
Originariamente inviato da skizzo







Come va ragazzi? :D

Bene grazie!


E' solo un modo per sorridere alla persona e non stargli a raccontare anche i tuoi di problemi che qui ognuno ne ha di suoi e tanti pure.



:)

skizzo
17-03-2004, 14.10.54
non credo tu viva in una "comunità"....che non è quella di recupero
Complimentoni, very polite...come al solito ;)

Per il resto...entrambe le opinioni, lette "alla lettera" non sono completamente ragionevoli.
Ho trovato più interessante capire cosa voleva esprimere sia uno che l'altro...


però sai quel'è la risposta? Che hai 43 anni
TU hai fatto notare che noi che leggiamo NON SAPPIAMO cosa hai dovuto vivere...
ora TU sai qual è il problema di KillingTime?
Interessante ;)


(sempre IMHO)

gemm@
17-03-2004, 14.12.49
Originariamente inviato da skizzo

Complimentoni, very polite...come al solito ;)
TU hai fatto notare che noi che leggiamo NON SAPPIAMO cosa hai dovuto vivere...
ora TU sai qual è il problema di KillingTime?
Interessante ;)


(sempre IMHO)
stavo pensando ESATTAMENTE la stessa cosa, skizzo (Y)

Lu(a
17-03-2004, 14.15.31
Originariamente inviato da skizzo

TU hai fatto notare che noi che leggiamo NON SAPPIAMO cosa hai dovuto vivere...
ora TU sai qual è il problema di KillingTime?
Interessante ;)


(sempre IMHO)

No, io non so, ipotizzo, ed ho ragione ad ipotizzare perchè -avanti chi mi dice che ho torto- è normale che un uomo di una certa età entri in una sfera di vita dove tutte le mode ed io modi di pensare "in voga" gli appaiono falsi e superficiali, perciò ho detto che per lui non è più il tempo del jeans e del pub, e non era un'offesa.

gemm@
17-03-2004, 14.17.03
Originariamente inviato da Lu(a
...hai 43 anni. Ecco tutto, non hai più l'età per il pub, per il vestito alla moda, per "quel prodotto" ecc. e quindi ti senti fuori e non potendone rientrare fa del sentirsi fuori una scelta fatta da te. Vorrei vederti con 30anni in meno...hai voglia e come se ti ci metteresti con il jeans e la maglietta attillata ed andresti in un pub per "far vedere che sei di mondo".
ma perpiacere, perpiacere...
come dire che ad una certa fascia d'età tutto ciò a cui si può arrivare a pensare sono le mode e i luoghi di ritrovo "IN" e quando passa l'età ti rodi e rosoli nella tristezza del sentirsi fuori...
(N)

abbiamo capito che tu sei "conforme", ma accetta anche che a qualcuno essere "conforme" possa non interessare, indipendentemente dall'età ;)

Lu(a
17-03-2004, 14.17.42
Originariamente inviato da skizzo


TU hai fatto notare che noi che leggiamo NON SAPPIAMO cosa hai dovuto vivere...



(sempre IMHO)

Io ho fatto notare, siccome ero stato accusato di essere superficiale - pensando solo alla felpetta col marchio- di avere avuto anche io dei problemi che ho dovuto affrontare e che non ho solo pensato in tutta la mia vita al "marchietto".

skizzo
17-03-2004, 14.19.03
è normale che un uomo di una certa età entri in una sfera di vita dove tutte le mode ed io modi di pensare "in voga" gli appaiono falsi e superficiali
E questo quale teorema lo dice?

Conosco gente che si comporta in maniera più giovanile di me avendo 20anni più di me. L'anagrafe non è sufficiente.

(IMHO)

Lu(a
17-03-2004, 14.19.03
Originariamente inviato da gemm@

ma perpiacere, perpiacere...
come dire che ad una certa fascia d'età tutto ciò a cui si può arrivare a pensare sono le mode e i luoghi di ritrovo "IN" e quando passa l'età ti rodi e rosoli nella tristezza del sentirsi fuori...
(N)

abbiamo capito che tu sei "conforme", ma accetta anche che a qualcuno essere "conforme" possa non interessare, indipendentemente dall'età ;)

La risposta a tutto questo è su, quando rispndo a Skizzo.

gemm@
17-03-2004, 14.20.38
posso capire che non sei uno che si sente in armonia con questa società, ci stai male, e vuoi non adeguarti, neanche virtualmente, e ci stai acora più male non hai più l'età per il pub, per il vestito alla moda, per "quel prodotto" ecc. e quindi ti senti fuori e non potendone rientrare fa del sentirsi fuori una scelta fatta da te uno di quei punkabestia che si "isolano" dal mondo perchè non riescono a stare nella società, perchè gli mancano i mezzi. Forse non sei un punkabestia ma che i mezzi ti manchino per stare bene con la società c'è una buona probabilità
beh, se non erano offese ne avevano tutta l'aria...
e giudizi a scpreco proprio

Lu(a
17-03-2004, 14.22.30
Originariamente inviato da gemm@

beh, se non erano offese ne avevano tutta l'aria...
e giudizi a scpreco proprio


...allora ne avevano l'aria, ma io non le ho intese così; e come disse un mod (offendendomi, ma io ci passo sopra, ho altro a che pensare): "è solo una mia opinione"

Deep73
17-03-2004, 14.25.26
Originariamente inviato da skizzo

Uno dei tanti:
Quando uno ti chiede "come va?" DEVI rispondere "Bene, grazie".
Ovviamente NON SEI OBBLIGATO a dire "bene, grazie", ma qualcunque altra risposta (data a chiunque!) comporterebbe altre domande a cui raramente ho voglia di rispondere.


Io rispondo SEMPRE : "si tira avanti."
Credimi che la gente si ferma lì e non ti domanda nulla. Ottieni lo stesso risultato ed in più hai detto molta + verità di "bene, grazie".

Lu(a
17-03-2004, 14.25.46
Originariamente inviato da skizzo



Conosco gente che si comporta in maniera più giovanile di me avendo 20anni più di me. L'anagrafe non è sufficiente.



Ma è un punto cardine, anche perchè gente di una certa età che vuole comportarsi da giovane risulta, a mio avviso, ridicola.

gemm@
17-03-2004, 14.26.06
Originariamente inviato da Lu(a

siccome ero stato accusato di essere superficiale
sei tu che ti manifesti e proclami superficiale, lu(a, nel momento stesso in cui dici che ti interessa solo cazzeggiare e non ti sprechi in "seghe mentali" quali capire se stessi o gli altri o la società etc.
I motivi per cui lo fai sono tuoi e solo tuoi, non mi interessa indagare.

Lu(a
17-03-2004, 14.28.33
Originariamente inviato da gemm@

sei tu che ti manifesti e proclami superficiale, lu(a, nel momento stesso in cui dici che ti interessa solo cazzeggiare e non ti sprechi in "seghe mentali" quali capire se stessi o gli altri o la società etc.
I motivi per cui lo fai sono tuoi e solo tuoi, non mi interessa indagare.


E dovrei o dovresti tu, farmene una colpa scusa?


...no.

skizzo
17-03-2004, 14.28.51
Originariamente inviato da Deep73


Io rispondo SEMPRE : "si tira avanti."
Credimi che la gente si ferma lì e non ti domanda nulla. Ottieni lo stesso risultato ed in più hai detto molta + verità di "bene, grazie".

(Y)
Proverò! :D
Davvero è una cosa che mi assilla :p

gemm@
17-03-2004, 14.29.05
Originariamente inviato da skizzo
Quando uno ti chiede "come va?" DEVI rispondere "Bene, grazie".
mio padre, MITICO, risponde spesso "non c'è bene, grazie" :D
io invece molte volte opto per un "male, grazie, e tu?" ma detto con un gran sorriso :D

skizzo
17-03-2004, 14.30.36
Originariamente inviato da Lu(a


Ma è un punto cardine, anche perchè gente di una certa età che vuole comportarsi da giovane risulta, a mio avviso, ridicola.

A dire il vero mi sento ridicolo io, a quel punto.
La persona a cui io faccio riferimento e CHE TU NON CONOSCI non è e non appare ridicola.
Se non conosci i dettagli potresti anche accettare qualcosa per come ti viene detta...

Deep73
17-03-2004, 14.31.41
Originariamente inviato da Lu(a


Ma è un punto cardine, anche perchè gente di una certa età che vuole comportarsi da giovane risulta, a mio avviso, ridicola.

Okkei, allora dovresti conoscermi... ho 31 anni e mi diverto ancora. Che c'è di male? ;)

Lu(a
17-03-2004, 14.33.24
Originariamente inviato da skizzo


A dire il vero mi sento ridicolo io, a quel punto.
La persona a cui io faccio riferimento e CHE TU NON CONOSCI non è e non appare ridicola.
Se non conosci i dettagli potresti anche accettare qualcosa per come ti viene detta...

Ho parlato di persone in particolare o di comportamenti in particolare? No, mi pare di no.

Lu(a
17-03-2004, 14.34.40
Originariamente inviato da Deep73


Okkei, allora dovresti conoscermi... ho 31 anni e mi diverto ancora. Che c'è di male? ;)


1) Io non ho parlato di particolari comportamenti. Il divertirsi è di tutti cmq.

2) Ed a 31anni ti definisci di una "certa età"???

gemm@
17-03-2004, 14.37.03
"guappo" ti si addice