PDA

Visualizza versione completa : vecchi trucchi ma su xp?


top gun
22-02-2004, 16.36.32
ciao ragazzi,
nel vecchio win 98 esisteva il file autoexec.bat, spesso aggiungevo la stringa deltree/y C:\Windows\Temp\*.* e deltree/y C:\Windows\Cookies\*.* in modo da eliminare ogni volta che avviavo il pc quei fastidiosi file temporanei e i cookies. Ora con windows xp, il file autoexec.bat non esiste più, non esiste una soluzione per cancellare sti file a ogni avvio? Oppure devo ogni volta andare in queste cartelle e cancellarli?

Gabry
22-02-2004, 16.50.47
Se tu crei i file batch in XP e poi li collochi in esecuzione automatica, dovresti ottenere il medesimo risultato.
Utilizzo il condizonale in quanto é solo teoria, non ho mai provato.

Gabry
22-02-2004, 16.57.44
Si funziona ho appena provato. Ho creato un file Batch che mi salva tutta la posta e gli accaunt di Outlook in un'altra partizione, l'ho copiato in esecuzione automatica, ed ad ogni avvio mi esegue il file batch.

Eccomi
22-02-2004, 21.01.12
Ciao, Gabry! Tutto Bene? :)

Quand'è che ci fai una bella guida dove ci spieghi come si fa? :p
Non ci ho mai capito niente... :(

Gabry
23-02-2004, 05.24.36
Ti spiego come ho creato il file batch per salvare il contenuto della mia posta elettronica:

Con un editore testi, io ho usato notepad, ho scritto quanto segue:

D:\
cd D:\Documents and Settings\Giuseppe Garzia\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Identities\{XXXXXXXXXXXXXXXX}\Microso ft\Outlook Express\
copy /Y *.* E:\posta\outlook\
cls
D:\
cd D:\Documents and Settings\Giuseppe Garzia\Preferiti
copy /Y *.* E:\preferiti

Terminato di scrivere la successione dei comandi, salvo il file con estensione BAT, io gli ho dato nome "posta.bat".
Poi ho aperto risorse del computer, e sono andato nella cartela in cui ho salvato il file, vi ho cliccato sopra con il mouse e me lo sona trascinato in esecuzione automatica, tutto qua.

Eccomi
23-02-2004, 13.20.11
Più chiaro di così...:p
Grazie!

(D) (D)

(Lo "inagurerò" stasera...):)

Gabry
23-02-2004, 15.24.28
Un altro utilissimo cxomando che offre il DOS é XCOPY. Questo comando offre degli interessanti switch.
Io ho creato un file batch che mi salva l'intera cartella documenti, compressiva di sottocartelle, facendo un controllo di ogni singolo file in base alla data di salvataggio, quindi ogni qual volta lancio il BatchFile mi vengono salvati solo i file con data differente a quelli già precedentemente salvati.
Esempio:

D:\documenti
xcopy D: /s/d/y E:\SavDoc

Digitando dalla riga di comando DOS l'HELP inerente al comando XCOPY, ci vengono descritti tutti gli Switch disponibili:

Microsoft Windows XP
(C) Copyright 1985-2001 Microsoft Corp.

D:\>help xcopy
Copia i files e le strutture di directory.

XCOPY source [destinazione] [/A | /M] [/D[:data]] [/P] [/S [/E]] [/W]
[/C] [/I] [/Q] [/F] [/L] [/H] [/R] [/T] [/U]
[/K] [/N] [/O] [/X] [/Y] [/-Y] [/Z]
[/EXCLUDE:file1[+file2][+file3]...]

source Specifica i file da copiare.
destinazione Specifica posizione e/o nome dei nuovi file.
/A Copia solo file con attributo di archivio,
non cambia l'attributo.
/M Copia solo file con attributo di archivio,
disattiva l'attributo.
/D:m-d-y Copia i file modificati a partire dalla data specificata.
Se non sono indicate date, copia solo i file con
ora di origine più recente dell'ora di destinazione.
/EXCLUDE:file1[+file2][+file3]...
Specifica un elenco di file contenenti stringhe. Ogni stringa
deve essere posizionata in una riga differente nei file. Quando
una delle stringhe corrisponde a una qualsiasi parte del
percorso assoluto del file da copiare, il file sarà escluso
dalla copia. Per esempio, specificando una stringa come
\obj\ o .obj saranno esclusi tutti i file al di sotto della
directory obj o tutti i file con estensione .obj.
/P Chiede conferma prima di creare ogni file di destinazione.
/S Copia directory e sottodirectory tranne quelle vuote.
/E Copia directorye sottodirectory, comprese quelle vuote.
Analogo a /S /E. Può essere utilizzata per modificare /T.
/V Verifica ogni nuovo file.
/W Chiede di premere un tasto prima di copiare.
/C Continua a copiare anche in caso di errori.
/I Se la destinazione non esiste e la copia riguarda più file,
presuppone che la destinazione sia una directory.
/Q Non visualizza i nomi dei file durante la copia.
/F Visualizza i nomi dei file di origine e destinazione durante la
copia.
/L Visualizza i file che sarebbero copiati.
/H Copia anche i file nascosti e di sistema.
/R Sovrascrive i file di sola lettura.
/T Crea la struttura di directory, ma non copia i file. Non include
le directory o sottodirectory vuote. /T /E include directory
e sottodirectory vuote.
/U Copia solo i file che già esistono nella destinazione.
/K Copia gli attributo. Il normale Xcopy reimposta gli attributi di
sola lettura.
/N Copia utilizzando i nomi brevi creati.
/O Copia le informazioni di proprietà e ACL.
/X Copia le impostazioni di controllo degli eventi dei file
(implica /O).
/Y Elimina la richiesta di conferma per sovrascrivere un file
di destinazione esistente.
/-Y Specifica di chiedere conferma prima di sovrascrivere un file
di destinazione esistente.
/Z Copia file da rete in modalità riavviabile.

L'opzione /Y può essere impostata a priori nella variabile d'ambiente COPYCMD.
In tal caso è comunque possibile annullare tale opzione specificando /-Y alla
riga di comando.

D:\>

exion
23-02-2004, 18.29.39
Originariamente inviato da Gabry
Ti spiego come ho creato il file batch per salvare il contenuto della mia posta elettronica:

Con un editore testi, io ho usato notepad, ho scritto quanto segue:

D:\
cd D:\Documents and Settings\Giuseppe Garzia\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Identities\{XXXXXXXXXXXXXXXX}\Microso ft\Outlook Express\
copy /Y *.* E:\posta\outlook\
cls
D:\
cd D:\Documents and Settings\Giuseppe Garzia\Preferiti
copy /Y *.* E:\preferiti

Terminato di scrivere la successione dei comandi, salvo il file con estensione BAT, io gli ho dato nome "posta.bat".
Poi ho aperto risorse del computer, e sono andato nella cartela in cui ho salvato il file, vi ho cliccato sopra con il mouse e me lo sona trascinato in esecuzione automatica, tutto qua.


Mi ricordo vagamente di una discussione simile taaaaanto tempo fa...

La cosa principale che mi ricordo di quel 3d, è che questo batch un'operazione potenzialmente molto rischiosa.

Infatti, se per un qualunque motivo il comando CD non trova la directory di destinazione (cartella spostata o rinominata, errore di battitura nel batch, etc...), il batch va avanti comunque, applicando il comando DEL alla directory di default del prompt dei comandi.
La cartella di Default per WinXP è C:\Doc&Settings\Utente\, il che significa che in caso di errore sul comando CD, si fa un macello non indifferente

Questo ovviamente non si applica al tuo caso Gabry, visto che usi il comando COPY per il backup. Ma nel caso di Top Gun, usando il comando DEL, si rischia la perdita dei documenti personali nonché delle impostazioni utente di XP.

Adesso cerco il vecchio 3d di cui sopra, qualcuno aveva tirato in ballo una specie di "sicura" per evitare di andare a fare danni ;)

exion
23-02-2004, 18.33.19
trovato (http://www.wintricks.it/forum/showthread.php?s=&threadid=43663&highlight=batch) ;)

Gabry
24-02-2004, 04.46.43
Grazie exion della precisazione, il problema con "DEL" non lo conoscevo. Effettivamente quando voglio cancellare qualche cosa preferisco farlo manualmente per sapere bene di eliminare effettivamente solo quello che voglio io.
Da principiante, mi é bastato sbagliare un paio di volte per perdere docimenti importanti, che da allora agisco con la massima prudenza nella gestione dei miei documenti, ecco il perché gli esempi che ho proposto si riferiscono a copie di sicurezza e non a selvaggie cancellazioni.

In merito alla cancellazione dei file temporanei, in XP utilizzo la procedura guidata della pulitura disco.
Quello che TOP GUN ha proposto era una soluzione che adottavo anche io quando usavo Windows 98, ma in quel caso era anche d'obbligo. I continui blocchi di sistema ti costringevano al riavvio del sistema, motivo per cui la cartella temp non veniva mai svuotata, in quanto era una procedura che Win 98 effettuava in fase di chiusura di sistema. Quindi impostare la pulizia della cartella temp a livello di autoexec.bat, era la miglio soluzione onde evitare enormi spazi su disco occupati da "file spazzatura". Non di raro sono stato interpellato da utenti disperati dal fatto che il loro disco fisso andava ad esaurire spazio troppo rapidamente. Un rapido controllo alla cartella temp, ed ecco l'arcano risolto. Essendo utenti poco esperti, risolvevo sempre il problema andando ad aggiungere le informazini già citate da TOP GUN all'inizio della discussione.

top gun
01-03-2004, 11.28.20
scusate ragazzi, ma non ho ben capito e siccome da quello che si è detto preferisco non provare, volevo chiedervi ma perchè se nel batch c'è un percorso sbagliato con il comando DEL si combinano tanti casini? non si dovrebbe bloccare e non cancellare nulla?

Gabry
01-03-2004, 12.45.18
Effettivamente Exion ha ragione.
Sono 20 anni che uso il PC, e ho iniziato a lavoraro propio in ambiente DOS. In particolare il comando "DEL" eseguito in modo indiscriminato, quindi con *.*, agisce nella directory in cui viene lanciato.

Nel tuo caso specifico, sarei più propenso, come già proposto in precedenza, ad usare la procedura guidata di Pulizia disco. Anche questa volendo puoi inserirla in esecuzione automatica, in tal modo ad ogni avvio del PC inizierai con la pulizia del disco. Cosa decisamente più sicura di un comando "DEL" all'interno di un batch.

exion
01-03-2004, 13.16.25
Originariamente inviato da top gun
scusate ragazzi, ma non ho ben capito e siccome da quello che si è detto preferisco non provare, volevo chiedervi ma perchè se nel batch c'è un percorso sbagliato con il comando DEL si combinano tanti casini? non si dovrebbe bloccare e non cancellare nulla?

il problema non è il ocmando DEL, ma il comando CD. Se CD non trova il percorso, la directory non cambia, rimani quella predefinita (solitamente C:\doc&settings\utente\), il batch non si ferma e il comando DEL fa il suo sporco lavoro cancellando tutti i file nella cartella predefinita. Risultato: disastro.

La soluzione la diede Trushna nell'altro 3d che ho linkato:

Erase C:\DOC&SETTINGS\ADMIN\IMPOSTAZIONI\TEMP\ /f /q

cioé se si usa il comando DEL (o erase) è da evitare assolutamente CD per evitare i problemi di cui sopra.

Quindi Top Gun, la soluzione al tuo problema è creare un batch col comando di cui sopra, col percorso C:\doc&settings\UTENTE\Impostazioni Locali\Temp, e poi il batch lo metti in programmi--> esecuzione automatica.


Il nodo fondamentale però è che come giustamente ha fatto osservare Gabry, Windowsx XP accumula molta meno spazzatura nella cartella Temp di quanto non facesse Win98.
IMHO, conviene molto di più andare a cancellare i file manualmente ogni tanto (una volta al mese basta) senza ricorrere a processi automatici di sorta.

top gun
02-03-2004, 10.31.48
adesso ho capito, ed io che sottovalutavo il problema!
volevo chiedervi ancora un parere riguardo alcuni batch molto pericolosi!
ma win xp alla fine è più sicuro riguardo certi comandi, per esempio sull'uso del format C:\ o no?
come detto all'inizio del forum non esiste più l'autoexec.bat quindi non è più possibile inserire il comando format all'avvio? Faccio questa domanda perchè non mi sono chiare molte cose, c'è chi sostiene che invece questi comandi pericolosi sono comunque attivabili, specie se un batch viene inserito nell'esecuzione automatica. Ma non è possibile, perchè per es il comando format non agisce sotto windows? o no?