PDA

Visualizza versione completa : Banche, costi e linguaggio bancario


roxarius
24-11-2003, 10.15.38
Ho un piccolo problema, in banca ho alcuni fondi ed azioni. Ricordo di aver comprato i fondi quando avevo solo il libretto bancario, poi ho aperto un conto cointestato per comprare azioni ENEL mie e di mia moglie. Ora vorrei cambiare banca per ridurre i costi ed ho pensato di trasferire le azioni sul nuovo conto e chiudere il vecchio, ma la banca dice che comunque è necessario lasciare il conto corrente per i fondi, sapendo che non posso venderli (sono scesi parecchio). Ora mi chiedo se ci sia una legge in merito oppure è un regolamento che varia da banca a banca. Inoltre sul "prezzario" per il trasferimento delle azioni scrivono "40 € commissione massima per partita". Cosa si intende per partita? sono i costi per trasferire le azioni di ogni persona oppure si intende il costo della singola operazione di trasferimento delle azioni mie e di mia moglie?
Grazie mille a tutti.

Dinfra
24-11-2003, 11.00.53
Credo sia proprio così, cmq insisti con il direttore, loro possono concedere ai clienti delle agevolazioni speciali, se vogliono...

Billow
24-11-2003, 11.03.19
Bertold Brecht disse:

è un reato + grande aprire una banca , che rapinarla

Malgrado sia di idee politiche diametralmente opposte, debbo cmnq dargli ragione. :eek:

handyman
24-11-2003, 12.58.05
Rivolgiti all'Adusbef (www.adusbef.it/) possono esserti d'aiuto!