PDA

Visualizza versione completa : Come evitare di essere tracciati?


lomar66
03-10-2003, 17.54.38
Ciao!
Ho un quesito da proporre. Nel mio ufficio abbiamo tutti PC con Windows2000, e siamo regolarmente tutti tracciati dai sistemisti per vedere quando andiamo su internet e cosa andiamo a vedere (anche ora quindi.... :) )
C'è un modo per evitare questa cosa abbastanza noiosa?
Non ci penso lontanamente di andare a vedere siti... strani....
ma almeno le ultime notizie... e naturalmente il forum di wintricks :) vorrei vederlo in santa pace!

Ciao e grazie per l'aiuto!!

madorg
03-10-2003, 18.23.00
No, non puoi perchè tutti i log sono sui server dove accedono solo i sistemisti.

Ciao

IrONia
03-10-2003, 19.00.56
non puoi fare nulla

ciaoo:D:D:D

Sfigato
03-10-2003, 19.27.01
CAMBIA LAVORO :D :D :D :D :D

Taroth
09-10-2003, 22.27.46
Non sono un super esperto ma io credo che a spanne potresti fare cosi:

se il pc è stato assegnato a te sicuramente conoscono il MAC ADDRESS della tua scheda di rete e nel caso in cui abbiate un DHCP basterebbe sostituire la scheda di rete per poter almeno in parte lasciarli nel dubbio.

Nel caso in cui tu abbia l'IP statico allora il problema aumenta dato che prendendone arbitrariamente uno potresti danneggiare un tuo collega e non è il caso di farlo.

Ad ogni modo legalmente non è lecito un controllo arbitrario da parte dell'azienda.

Ciao

madorg
09-10-2003, 22.51.42
Originariamente inviato da Taroth
Non sono un super esperto ma io credo che a spanne potresti fare cosi:

se il pc è stato assegnato a te sicuramente conoscono il MAC ADDRESS della tua scheda di rete e nel caso in cui abbiate un DHCP basterebbe sostituire la scheda di rete per poter almeno in parte lasciarli nel dubbio.

Nel caso in cui tu abbia l'IP statico allora il problema aumenta dato che prendendone arbitrariamente uno potresti danneggiare un tuo collega e non è il caso di farlo.

Ad ogni modo legalmente non è lecito un controllo arbitrario da parte dell'azienda.

Ciao

Ottimo suggerimento per rischiare un bel richiamo se non di peggio.

TyDany
09-10-2003, 23.34.34
Originariamente inviato da madorg


Ottimo suggerimento per rischiare un bel richiamo se non di peggio.

Esatto, se qualcuno dei miei utenti prova a cambiarsi l'ip o peggio ancora ad parirsi il pc per cambiare la sk di rete :eek: rischia moooooooooooooolto grosso :mad:

Non so come si comportino da te i sistemisti ma di solito c'è tolleranza, io non segnalo se un utente si guarda il sito del corriere o WT, sono affari dei rispettivi capiufficio far lavorare i propri dipendenti, certo è che se qualcuno gira siti warez o zozzi oppure vedo un traffico eccessivo prima chiedo chiarimenti all'interessato ed eventualmente segnalo la cosa.
Ora, ripeto, non so da voi, ma non penso che si controllino tutto quello che navigate ;)

cippico
10-10-2003, 08.27.20
cosa possono vedere?
i siti visitati?
il tempo trascorso connesso a internet?

in una rete se un pc rimane su alcuni siti x tutto il giorno senza che si clicchi nulla,risulta che il pc in questione ha navigato x tutto il giorno o si vede che non ha fatto praticamente nulla?

...me lo sono sempre chiesto...

grazie e ciaooo

Gergio
10-10-2003, 09.37.42
i siti visitati li possono vedere sicuramente, ma, una volta che hai caricato la pagina (su IE ti appare la scritta "operazione completata"), se rimani su qlla pagina senza cliccare nulla, non stai navigando, nel senso che il server si disinteressa di te. Certo, se fai una cosa del genere e ti devi pagare una connessione a tempo, qndo arriva la bolletta te ne accorgi, ma se vai a vedere solo iol traffico effettuato, risulta solo il poco tempo che impieghi per scaricare completamente la pagina. Poi ci sono pagine che da sole fanno un refresh in automatico ogni tot tempo, ma qsto è un altro discorso.

Taroth
10-10-2003, 20.51.32
Credo sia il caso di fare chiarezza su quanto da me espresso in precedenza. Non ho invitato nessuno a sostituire la scheda di rete o a cambiarsi l'indirizzo IP, ho semplicemente risposto ad una domanda.

Ad ogni modo vorrei aggiungere che:

1) se un'azienda consente l'accesso ad internet senza preoccuparsi di impedire, tramite opportune restrizioni, l'accesso a siti non autorizzati, ne acconsente implicitamente il libero uso.

2) Un'azienda che usasse i log per controllare l'attività dei propri dipendenti a loro insaputa, andrebbe incontro a problemi legali. Se fossero stati presi accordi con le parti sociali i dipendenti devono essere avvisati di tale possibilità.

3) Per quanto riguarda il cambiare la scheda di rete, non so come le vostre aziende siano organizzate, se fossero di piccole dimensioni sarebbe più facile un controllo, se al contrario fossero grandi a mio avviso è dispendioso ma non impossibile effettuare un controllo a tappeto per scovare il o i colpevoli.

4) Stesso discorso per l'indirizzo IP. Quanto tempo dovrebbe impiegare un sistemista per scovare, in un azienda di 1.000 o più dipendenti, chi si è appropriato di un determinato indirizzo IP.
Per ovviare a questi problemi sarebbe opportuno realizzare reti con appartenenza a domini che prevedono autorizzazioni ed eventuali restrizioni.

Ad ogni modo non è nelle mie intenzioni offendere chicchessia nè tantomeno i sistemisti, ai quali però vorrei ricordare che, chiunque divulghi senza una legale autorizzazione, dati personali di dipendenti/utenti, ne risponde penalmente.

Ciao a tutti

TyDany
10-10-2003, 23.08.06
Originariamente inviato da Taroth
Credo sia il caso di fare chiarezza su quanto da me espresso in precedenza. Non ho invitato nessuno a sostituire la scheda di rete o a cambiarsi l'indirizzo IP, ho semplicemente risposto ad una domanda.

Non volevo accusarti di questo, solo temevo che il tuo messaggio potesse essere frainteso e messo in atto ;)

Ad ogni modo vorrei aggiungere che:

Originariamente inviato da Taroth
1) se un'azienda consente l'accesso ad internet senza preoccuparsi di impedire, tramite opportune restrizioni, l'accesso a siti non autorizzati, ne acconsente implicitamente il libero uso.

Per quante policy e restrizioni tu possa mettere è praticamente impossibile bloccare tutto, noi solitamente il grosso del controllo non lo facciamo tanto sul visitato ma sulla quantità, mi spiego, quando un certo indirizzo ip supera una certa soglia di traffico scatta il controllo, non per accusarlo di scaricare al posto di lavorare ma per verificare che occupi la banda per lavoro e non per cavoli propri. Con l'avvento delle "chiavette" USB è un fenomeno che i è molto sviluppato, ad esempio uno a casa ha la connessione lenta e si scarica il service pack per windows al lavoro e poi con la chiavetta se lo porta a casa, un traffico del genere lo becco subito, gli dico semplicemente la prossima volta di chiederlo a me al posto di scaricarlo e occupare la banda per nulla. Si faceva gli affari suoi al posto di lavorare? Per lanciare un download ci vogliono pochi secondi, non è questo il problema ;)

Originariamente inviato da Taroth
2) Un'azienda che usasse i log per controllare l'attività dei propri dipendenti a loro insaputa, andrebbe incontro a problemi legali. Se fossero stati presi accordi con le parti sociali i dipendenti devono essere avvisati di tale possibilità.

Come detto sopra non mi spulcio dove naviga l'utente, a me poco importa se da una sbirciata ai quotidiani online ;)

Originariamente inviato da Taroth
3) Per quanto riguarda il cambiare la scheda di rete, non so come le vostre aziende siano organizzate, se fossero di piccole dimensioni sarebbe più facile un controllo, se al contrario fossero grandi a mio avviso è dispendioso ma non impossibile effettuare un controllo a tappeto per scovare il o i colpevoli.

4) Stesso discorso per l'indirizzo IP. Quanto tempo dovrebbe impiegare un sistemista per scovare, in un azienda di 1.000 o più dipendenti, chi si è appropriato di un determinato indirizzo IP.
Per ovviare a questi problemi sarebbe opportuno realizzare reti con appartenenza a domini che prevedono autorizzazioni ed eventuali restrizioni.

Ho circa 250 pc tra sede e sedi periferiche, mi basta un piccolo software su un server per sapere in pochi minuti se sulla rete è apparso un nuovo IP, se l'utente è fesso e non cambia anche il nome del pc in 20 secondi so chi è, se cambia anche il nome mi basta spulciare tra gli ip andati offline ;)

Comunque come dici tu con XP si blocca tutto a livello utente, il problema era più presente prima con 98 e company... questo sistema mi permette cmq di tenere sotto controllo gli ip che girano per la rete ed evitare che qualche furbone ci colleghi il proprio portatile personale o cose del genere ;)

Originariamente inviato da Taroth
Ad ogni modo non è nelle mie intenzioni offendere chicchessia nè tantomeno i sistemisti, ai quali però vorrei ricordare che, chiunque divulghi senza una legale autorizzazione, dati personali di dipendenti/utenti, ne risponde penalmente.

Ciao a tutti

Su questo non c'è dubbio ;)

Taroth
11-10-2003, 11.31.19
Questo è il motivo per cui mi piace far parte del forum di wintricks si riescono sempre trovare persone con le quali fare discorsi costruttivi senza polemiche inutili.

Ciao e alla prossima :)

TyDany
11-10-2003, 22.54.56
Lo stesso motivo per cui piace a me ;)

Ciao (B)

Giorgius
12-10-2003, 13.56.24
Ricordatevi sempre solo una cosa: il tempo del cazzeggio con il Pc, nel posto di lavoro, vedi se Azienda, è finito dall'inizio di quest'anno (Leggi Europee, Sicurezza Informatica, Diritti d'Autore, Lotta contro la pornografia informatica in generale).

I Log vengono utilizzati in varie forme, anche per sapere cosa un operatore scrive giornalmente dal suo Pc (quello che succede nelle Aziende americane).
Non parliamo delle chiavi di memoria Usb... Un pericolo specie nello scarico-scambio dati (giustamente non consentito) da un Pc Aziendale ad un Pc "privato" e viceversa (Virus informatici ed altro).