PDA

Visualizza versione completa : Settori danneggiati


Gabry
21-08-2003, 12.38.56
Su un PC con Windows 98SE, Celeron 400Mhz, 56 MBram, HD 3Ghz... ad ogni avvio parte lo scandisk che rivela settori danneggiati, e l'analisi della superfice. Pur facendo terminare questi processi, ad ogi riavvio mi riparte lo Scandisk e l'analisi della superfice.

Vi un qualche rimedio?

Il disco da cambiare?... possibile che settori danneggiati rallentino in modo marcato l'avvio e l'utilizzo del sistema?

Semi.genius
21-08-2003, 13.28.54
Si possibile... Puoi provare con HDD Regenerator o fai una formattazione di basso livello (per cos perdi i dati)... se i tentativi falliscono devi cambiare HD. Per disattivare lo scandisk devi fare MSCONFIG-->AVANZATE-->Disattiva Scandisk dopo chiusura irregolare

erdaniele
21-08-2003, 13.32.49
E' successo anche a me quando montavo Win ME.
I settori danneggiati sono piu' spesso danneggiati solo dal punto di vista SW che HW cioe' mancano delle connessioni al settore precedente o al settore successivo o della traccia di formato ma l'hd e' sano quindi risultano occupati ma non appartenere a nessuno presente in FAT.
Personalmente alla fine l'ho risolto del tutto solo con il formattone perche' dipende cosa contengono i settori in questione.
Se i settori in questione contengono dati critici del s.o. : swap , exe di sistema , .ini , device .inf e sono dolori perche' windows non li recupera ( copiandoli in un altro sett. ) perche' potrebbe compromettere se stesso e quindi va in loop a ogni avvio.
Puoi , secondo me, provare con un prodotto un po' migliore dello scandisk : tipo Norton Disk Doctor o simili spesso risolvono qualche volta danno il colpo di grazia ( a me e' capitato ).
In definitiva il Pc a parte la seccatura dello scandisk iniziale funziona c'e' pero il problema che alcune applicazioni tipo defrag si rifiutano di partire di fronte ai sett. dann.

Ciao

Gabry
21-08-2003, 13.44.53
Graze!
Risposte molto chiare e precise.

Semi.genius
21-08-2003, 13.47.13
HDD Regenerator prova con un impulso elettromagnetico di basso livello di ripristinare la magnetizzazione del cluser... la formattazione di basso livello esclude dall'hard disk i cluster danneggiati...

erdaniele
21-08-2003, 14.01.51
Originariamente inviato da Semi.genius
HDD Regenerator prova con un impulso elettromagnetico di basso livello di ripristinare la magnetizzazione del cluser... la formattazione di basso livello esclude dall'hard disk i cluster danneggiati...

!!!Attenzione pero !!!
Il format a basso livello ( lowformat.exe ) gli HD vecchiotti 3/5 GB li sfascia del tutto.
Lo so per esperienza diretta ne ho rotti due appartenenti a un Pentium 233 MZH ( fortuna che erano dell'ufficio ! e che li ho spacciati per usurati ! e se la sono bevuta ! )
Solo dopo su un altro forum ho letto qualcuno che diceva che il prog di basso format deve essere compatibile con l'HD e che i programmi opportuni sono disponibili spesso sui siti dei costruttori ma non ho mai verificato.

I cluster errati e' sufficiente il format normale FAT32 a escluderli non so pero' come si comporta NTFS.

Semi.genius
21-08-2003, 14.05.09
Appunto, deve trovare il tool di basso livello direttamente dal produttore dell'hard disk... un momento ha detto un hard disk di 3 Ghz.... 3 GB, credo... :)