PDA

Visualizza versione completa : Torna Al Qaida e soci


Giorgius
13-05-2003, 08.50.15
http://www.rainews24.rai.it/ran24/immagini/arabia_attentato.jpghttp://www.rainews24.rai.it/ran24/immagini/riad_attentato.jpg

Arabia Saudita: esplosioni a Riad, molte vittime
(ANSA) - RIAD, 13 MAG - Sarebbero molte, secondo testimoni, le vittime delle esplosioni avvenute stanotte nella capitale dell'Arabia Saudita, Riad. La zona colpita sarebbe quella dove risiedono gli americani. Secondo fonti diplomatiche le esplosioni sarebbero state tre.
2003-05-13 - 00:24:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati


Arabia Saudita: attentati, Powell vede marchio Al Qaida
(ANSA) - AMMAN, 13 MAG - C'e' il 'marchio' di Al Qaida dietro gli attacchi suicidi della notte in Arabia saudita. Lo sostiene, secondo il segretario di Stato Colin Powell, che ha definito gli attentatori 'codardi' e ha promesso di intensificare con doppia forza la lotta al terrorismo.
2003-05-13 - 07:35:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati


TeleVideo RAI 13/05 07:09
Bombe a Riad, Australia accusa Al Qaeda
Il ministro degli Esteri australiano Downer ha accusato la rete terroristica di Al Qaeda,guidata da Osama bin Laden, della serie di attentati che a Riad, in nottata, hanno causato 3 morti e una sessantina di feriti. Tra le vittime,44 sono cittadini americani,secondo quanto reso noto dall'ambasciatore Usa a Riad.Tre o 4 le esplosioni nel quartiere degli occidentali. Downer ha detto che da giorni Canberra aveva ricevuto informazioni su un imminente attacco di Al Qaeda in Arabia.

RaiNews24
13 maggio 2003
Almeno tre persone, tra cui un occidentale, sono morte in una delle tre, o quattro, esplosioni che hanno devastato in serata complessi residenziali a Riad, secondo quanto si è appreso da alcuni abitanti.
Oltre al cittadino occidentale, di cui non si conosce per ora la nazionalità - hanno detto le fonti - un saudita e un libanese hanno trovato la morte nell'esplosione prodottasi all' interno del complesso residenziale Al Hamra, nella zona est della capitale saudita, abitato principalmente da americani.
La conferma di un numero imprecisato di sauditi e di occidentali rimasti uccisi nelle almeno tre esplosioni che hanno devastato un complesso abitativo per stranieri a Riad, arriva in nottata da un responsabile di un ospedale della capitale saudita.
"Sono sicuro che ci sono morti. Si tratta di occidentali e di sauditi", ha aggiunto.
Il responsabile ha precisato che nessuna delle vittime era stata ricoverata nel suo nosocomio, ma di aver ricevuto, sui decessi, informazioni attendibili da colleghi di altri ospedali.
Nelle esplosioni inoltre sono rimaste ferite almeno una cinquantina di persone, secondo un bilancio, ancora provvisorio, di fonte ospedaliera.
"Una cinquantina di feriti sono stati ricoverati nel nostro ospedale", ha detto all'Afp una fonte medica all'ospedale della Guardia nazionale nella capitale saudita.
Il corrispondente a Riad della rete televisiva satellitare al Arabiya, che ha sede a Dubai, ha detto che negli ospedali di Riad sono stati trasportati "corpi carbonizzati".
Testimoni sul luogo dove si sono verificate le esplosioni nella capitale saudita hanno finora riferito di molte ambulanze "che continuano a portar via le numerose persone coinvolte, apparentemente ferite". Le autorità continuano a non fornire cifre sul numero dei feriti e dei possibili morti, nè sulla dinamica degli attentati.
In merito a una delle deflagrazioni, secondo un testimone "uomini armati sono arrivati davanti al complesso residenziale a bordo di un'auto, hanno sparato contro le guardie e, una volta dentro, hanno fatto esplodere la vettura".


Non c'è pace in questo mondo... :( :rolleyes: :(

Giorgius
13-05-2003, 15.03.18
TeleVideo RAI 13/05 13:37
Attentati Riad, forse tra 40 e 50 morti
Un medico danese ha affermato che il bilancio delle vittime degli attentati suicidi della scorsa notte a Riad è tra le 40 e le 50 vittime. Lo riporta un quotidiano danese, che cita il dottore che lavora in un ospedale della capitale,dove sarebbero stati portati i corpi La Farnesina ha comunicato che, dei 3 italiani feriti, uno è in gravi condizioni, mentre gli altri due potrebbero essere dimessi già domani. Fonti mediche di Riad hanno annunciato che le vittime sono più di 25.



Certo che tra le prime notizie e quelle di oggi si capisce di più la gravità di questo attento Al Qaida. I servizi segreti australiani erano stati molto precisi nel mese scorso nel segnalare un possibile attentato dimostrativo da parte del Clan di Bill Laden...
La Cia come al solito, non vede, non sente ma soprattutto... Non parla! :rolleyes: :( :rolleyes:

IrONia
13-05-2003, 18.25.38
:( :( :(

Giorgius
17-05-2003, 12.00.45
Non mi sbagliavo... Ci aspetta un estate non molto bella x chi viaggia all'estero per vacanza o lavoro... :( :rolleyes: :(
La preoccupazione è "quando" colpiranno in Europa.

http://www.cnnitalia.it/2003/MONDO/05/17/casablanca/story.morocco.blast.ap[1].jpghttp://i.cnn.net/cnn/2003/WORLD/africa/05/17/morocco.blasts/story.casablanca.blast.gifhttp://wwwimage.cbsnews.com/images/2003/05/16/image554356l.jpg

Terrorismo: Ue, riunione in Spagna di 5 ministri interno
MADRID, 17 MAG - I ministri dell'Interno di Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna e Spagna si incontreranno domenica e lunedi' in Spagna per discutere di cooperazione contro il terrorismo internazionale e l'immigrazione illegale, secondo quanto annunciato da fonti governative e diplomatiche a Madrid. La riunione - al termine di una settimana caratterizzata dagli attentati suicidi a Riad, attribuiti ad Al Qaida, e dalla sospensione dei voli britannici da e per il Kenya, per minacce di 'attivita' terroristica globale' - si svolgera' a Jerez de la Frontera (sud). Secondo l'ambasciata tedesca a Madrid, l'incontro sara' dedicato alla lotta contro il terrorismo internazionale e agli sforzi per combattere l'immigrazione illegale nell'Ue.
2003-05-17 - 01:32:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati


Terrorismo: Marocco, attentati a Casablanca
(ANSA) - RABAT, 17 MAG - Alcune bombe sono esplose in serata a Casablanca, in Marocco, contro obiettivi occidentali. Gli attentati, secondo le prime informazioni, hanno colpito la sinagoga della citta', il consolato degli Stati Uniti, un centro culturale spagnolo e un albergo. Non si hanno per il momento informazioni su eventuali vittime.(ANSA).
2003-05-17 - 01:35:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

Terrorismo: Marocco, morti una decina di kamikaze
RABAT, 17 MAG - Una decina di kamikaze sono morti negli attentati di Casablanca. Lo si e' appreso da fonte ufficiale. Il ministro dell'interno marocchino, Mustafa Sahel, ha intanto affermato che gli attentati portano 'la firma del terrorismo internazionale'.
2003-05-17 - 04:03:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

Terrorismo: attentati Marocco, morti molti spagnoli
(ANSA) - MADRID, 17 MAG -Potrebbero essere almeno 12 i cittadini spagnoli morti nell'attacco terrorista contro il ristorante La Casa de Espana a Casablanca, secondo testimoni. Rafael Bermudez, presidente della Casa de Espana, il centro culturale dentro al quale si trova il ristorante, ha detto che al momento dell'attentato vi si trovavano fra le 100 e le 150 persone e che fra i ''numerosi morti'' si sarebbero fra i 12 e 14 cittadini spagnoli.
2003-05-17 - 09:54:00

Terrorismo: Marocco, una quarantina di morti, fonte governo
(ANSA)-CASABLANCA,17 MAG - Sono una quarantina i morti causati dagli attentati della notte scorsa a Casablanca, afferma una fonte governativa marocchina che ha chiesto l'anonimato. Il rappresentante della Generalitat (governo regionale catalano) in Marocco, ha confermato, in una dichiarazione a radio Cadena Ser, che fra le vittime degli attentati terroristici c'e' almeno uno spagnolo. Il rappresentate della Generalitat ha detto che nella lista dei morti si troverebbero i nomi di 'vari altri spagnoli', ma senza dare maggiori dettagli.
2003-05-17 - 11:51:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati


SERIE DI ATTENTATI A CASABLANCA, DECINE DI MORTI
(AGI) - Rabat, 17 mag. - Almeno 24 persone sono rimaste uccise e decine ferite in una serie di attentati dinamitardi compiuti nella notte a Casablanca, capitale economica del Marocco. Cinque esplosioni - almeno tre delle quali compiute con auto-bombe - si sono susseguite in maniera quasi simultanea in diversi punti della citta', intorno alle 22 ora locale (in Italia, era ormai mezzanotte). Il ministro dell'interno, Mustapha Sahel ha detto che gli attentati "hanno la firma del terrorismo internazionale"; e la dinamica sembra proprio essere quella resa famosa dai terroristi di al-Qaeda. Nel mirino sono finiti obiettivi nell'antico cuore commerciale della citta': il consolato belga, l'hotel Safir, un centro culturale della comunita' ebraica, il vecchio cimitero israelitico e un ristorante ispanico ('Casa de Espana'). Tra le vittime ci sono almeno dieci kamikaze. Tre persone sospette, tutte di nazionalita' marocchina, sono gia' state fermate e tra di esse c'e' anche uno dei feriti, un presunto kamikaze. L'attentato e' il piu' grave mai realizzato nel Paese maghrebino. Inquietante la scansione temporale: l'attacco coordinato di Casablanca arriva a distanza di pochi giorni dai sanguinosi attentati di domenica scorsa a Riad e pochissime ore dopo che l'amministrazione statunitense aveva messo in guardia dal rischio che "gli assassini" di al Qaeda potessero tornare a colpire. La citta' -che dista un centinaio di chilometri dalla capitale Rabat- e' sotto choc. Dopo la notte di inferno si fa il bilancio. L'esplosione piu' violenta e' stata quella a 'Casa de Espana', ristorante ma anche popolare centro culturale spagnolo: quando il kamikaze e' entrato nel locale, all'interno mangiava almeno un centinaio di persone, almeno 18 delle quali hanno perso la vita.
170840 MAG 03
COPYRIGHTS 2002-2003 AGI S.p.A.



L'inutilità dei Servizi Segreti di tutto il Mondo... E' inutile che lancino allarmi a destra e manca, tanto chi muore sono sempre i soliti poveri sfigati del momento. (F) :(
Bisogna azzerare i campi di addestramento che CIA e compagnia bella conoscono oramai da tempo (decine di anni). :mad: :anger: :grrr:

Giorgius
17-05-2003, 12.21.39
http://wwwi.reuters.com/images/2003-05-17T080046Z_01_GALAXY-DC-MDF278971_RTRIDSP_2_NEWS-MOROCCO-BLASTS-DC.jpg


http://notizie.virgilio.it/informazione/multimedia/tg_la7_modem.html?pmk=HPLa7
Tg La7 On-Line


http://lanazione.quotidiano.net/2003/05/17/cuts/img107050.jpghttp://gallery.quotidiano.net/attentato_casablanca/05.JPG
http://gallery.quotidiano.net/attentato_casablanca/06.JPGhttp://gallery.quotidiano.net/attentato_casablanca/08.JPG

Giorgius
21-05-2003, 15.54.14
Appena uscita d'Angenzia

GEDDA, PREPARAVANO
NUOVO 11 SETTEMBRE
(AGI) - Washington, 21 mag. - Volevano un nuovo 11 settembre: i tre presunti membri di Al Qaeda arrestati a Gedda volevano dirottare un aereo saudita per farlo schiantare contro un grattacielo della citta' sul Mar Rosso. Lo hanno riferito alla Cnn fonti della sicurezza di Riad. Uno dei tre e' stato pero' riconosciuto all'aeroporto di Gedda perche' figurava nella lista dei terroristi piu' ricercati in Arabia saudita. Cosi', lunedi' sera, i tre sono stati arrestati mentre stavano per imbarcarsi su un volo della Saudia diretto in Sudan. Sul fronte italiano il Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal ministro dell'Interno Giuseppe Pisanu ha affrontato la situazione del terrorismo interno e internazionale "anche con riferimento ai recenti avvenimenti che hanno confermato l'esigenza di mantenere alto il livello di vigilanza e di allerta, rafforzando i dispositivi di sicurezza sull'intero territorio nei confronti di obiettivi sensibili e di persone esposte a specifico rischio".
211513 MAG 03


TERRORISMO: VICE DI BIN LADEN INVOCA ALTRI ATTENTATI ANTI-USA
(AGI) - Dubai, 21 mag. - La Tv satellitare del Qatar "al-Jazira" ha mandato in onda una cassetta audio attribuita al vice di Osama bin Laden, Ayman al-Zawahri, in cui si istigano i musulmani ad intensificare la loro guerra santa contro americani ed ebrei.
"I crociati e gli ebrei comprendono solo il linguaggio dell'assassinio, del bagno di sangue e della Torri in fiamme...puntate le armi contro i vostri nemici, gli Americani e gli Ebrei" dice il presunto al-Zawahri nella registrazione.
211532 MAG 03

Giorgius
21-05-2003, 18.39.57
Terrorismo: Usa, Pentagono innalza allerta nelle basi
(ANSA) - NEW YORK, 21 MAG -Il Pentagono ha alzato il livello di allerta nelle basi militari da 'significativo' ad 'alto',in linea con l'allerta 'arancione' decisa a livello civile.La differenza e' che, per i militari, 'alto' e' il massimo livello di allerta. La decisione presa dalla Defense Intelligence Agency - l'agenzia di intelligence del Pentagono - e' stata comunicata dal Dipartimento della Difesa ai comandanti americani negli Usa e nel mondo.
2003-05-21 - 17:28:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati


Non da sottovalutare questa volta i preallarmi militari Usa...
:rolleyes: :( :rolleyes:

davlak
21-05-2003, 18.45.07
per Giorgius.

niente di che: mi sento in dovere di ringraziarti, i tuoi reportage sono sempre dettagliati e puntuali, oltre che utilissimi.
Dico sul serio (Y) ;)

Giorgius
21-05-2003, 21.02.26
http://www.agenziaitalia.it/img.pl?r=agionline.PrimaPagina&i=200305211808-0019-NUL-...-0-&a=foto_primapagina&m=image/jpeg
IL VICE DI OSAMA
"COLPITE USA ED EBREI"
(AGI) - Roma, 21 mag. - Cresce negli Usa il timore di nuovi attacchi terroristici. Due messaggi di posta elettronica intercettati dai servizi segreti esortano i musulmani che vivono nelle grandi citta', soprattutto a Boston, a New York e a Washington, a mettersi in salvo perche' presto saranno colpite. Lo si legge in un bollettino dell'Fbi diffuso dalla rete televisiva Abc. Un messaggio avverte di "un attacco devastante nelle prossime 48 ore" e sollecita tutti i musulmani a lasciare metropoli, soprattutto Boston e New York. L'altro cita Washington e New York come localita' che i musulmani dovrebbero evitare, cosi' come tutte le spiagge americane. Lo stato di allerta negli Usa e' tornato sul colore arancione, come lo era durante l'intervento armato in Iraq. La Guardia nazionale e' stata mobilitata a protezione della metropolitana di New York; e' stata rafforzata la sicurezza anche alla Sears Tower di Chicago e al ponte Golden Gate di San Francisco. "I servizi segreti ritengono che 'al Qaeda' sia tornata in una fase operativa e questo potrebbe prevedere attacchi negli Usa", ha affermato il segretario alla Sicurezza interna, Tom Ridge. Nuove minacce sono poi arrivate dal vice di Osam bin Laden. La Tv "al-Jazira" oggi ha mandato in onda una cassetta audio attribuita a Ayman al-Zawahri, in cui si istigano i musulmani ad intensificare la loro guerra contro americani ed ebrei. "I crociati e gli ebrei comprendono solo il linguaggio dell'assassinio, del bagno di sangue e della Torri in fiamme puntate le armi contro i vostri nemici, gli Americani e gli Ebrei" dice il presunto al-Zawahri nella registrazione. Il vice di bin Laden cita diversi alleati degli Stati Uniti tra gli obbiettivi da colpire: Gran Bretagna, Australia e Norvegia. "Fategli diventare la terra sotto i piedi un inferno".
211702 MAG 03
COPYRIGHTS 2002-2003 AGI S.p.A.

Giorgius
21-05-2003, 21.07.37
http://wwwi.reuters.com/images/2003-05-21T183935Z_01_GALAXY-DC-MDF282422_RTRIDSP_2_NEWS-ATTACK-DC.jpg
http://i.cnn.net/cnn/2003/images/05/21/top.ggbridge.ap.jpg

Terrorismo: Bush, presi o uccisi meta' dei capi di Al Qaida
(ANSA) - NEW YORK, 21 MAG - Meta' dei capi di Al Qaida sono stati catturati o uccisi, ha detto Bush alla cerimonia di laurea della Coast Guard Academy a New London in Connecticut. Il presidente americano ha parlato poco dopo che la rete tv qatariota Al Jazira ha diffuso la registrazione di un'appello al terrorismo attribuito al numero due di al Qaida, Ayman al-Zawahri. Nel messaggio al-Zawahri esorta i fedeli dell'Islam a seguire l'esempio dei fratelli dell'11 settembre.
2003-05-21 - 18:48:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

Giorgius
21-05-2003, 23.55.16
Qualcosa di sospetto in questa notizia appena uscita... :(

Usa: esplosione in ufficio postale Universita' di Yale
(ANSA) - WASHINGTON, 21 MAG - C'e' stata un'esplosione nell'ufficio postale dell'Universita' di Yale, nel Connecticut. Lo ha indicato la 'Ap'. Un piano sarebbe parzialmente crollato. Non si hanno al momento maggiori dettagli.
2003-05-21 - 23:52:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

Lo riporta anche la Reuters...
http://www.reuters.com/newsArticle.jhtml;jsessionid=X4NHO5VRC4R2UCRBAEZSF EY?type=topNews&storyID=2788570

Giorgius
22-05-2003, 00.02.16
L' FBI sta indagando su questa esplosione sospetta...
http://i.cnn.net/cnn/2003/US/Northeast/05/21/yale.explosion/story.yale.explosion.jpg
http://www.cnn.com/2003/US/Northeast/05/21/yale.explosion/index.html

:( :rolleyes: :(

Giorgius
22-05-2003, 01.01.52
http://wwwimage.cbsnews.com/images/2003/05/21/image555029x.jpg
http://www.cbsnews.com/stories/2003/05/21/national/main555027.shtml
http://wwwimage.cbsnews.com/images/2003/05/21/image555031l.jpg

Sembra proprio una bomba... :(

http://a799.g.akamai.net/3/799/388/21fecc599ee622/www.msnbc.com/news/1907258.jpg

Giorgius
22-05-2003, 01.11.56
Le WebCam dell'Univerità sono state sicuramente oscurate dall'FBI
http://star.physics.yale.edu/users/horsley/webcamFrame.html

Giorgius
22-05-2003, 01.37.27
http://www.foxnews.com/images/91370/5_2_052103_conn_blast2.jpg
L'FBI smentisce per ora l'ipotesi di un attentato terroristico islamico...

Una delle figlie di Bush, Barbara, però studia in una sezione universitaria di Yale.

Giorgius
22-05-2003, 02.12.40
http://i.cnn.net/cnn/interactive/us/0305/map.yale.university/popup.yale.map.jpg

Giorgius
22-05-2003, 14.53.56
Terrorismo: un arresto a Mosca, preparava attentato Germania

(ANSA) - MOSCA, 22 MAG - I servizi segreti russi (Fsb) hanno annunciato di avere arrestato un cittadino tedesco che stava preparando un attentato in Germania.Lo ha annunciato un portavoce del Fsb precisando che l'uomo, di cui non e' stata fornita l'identita' stava acquistando quantita' importanti di esplosivo in Russia.
2003-05-22 - 12:40:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

Giorgius
22-05-2003, 22.48.16
Terrorismo: Usa, 500 miglia Indianapolis blindata
(ANSA) - NEW YORK, 22 MAG - L'allarme arancione decretato negli Usa per il rischio di attacchi terroristici ha fatto scattare misure di sicurezza a Indianapolis per la 500 Miglia. La Federal Aviation Authority, l'agenzia federale per l'aviazione, ha decretato il divieto di sorvolo per tutto il fine settimana sull'Indianapolis Motor Speedway, il celebre ovale dove si corre la 500 Miglia. Provvedimenti analoghi sono stati attuati anche per altri impianti sportivi che nel resto degli Usa hanno in programma appuntamenti di rilievo.
2003-05-22 - 20:46:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

Giorgius
24-05-2003, 01.12.25
TeleVideo RAI 24/05 00:35
Pentagono: al Qaeda cerca armi chimiche
La rete terroristica di Osama bin Laden ha tentato lo sviluppo di un sofisticato programma di ricerca per realizzare armi biologiche e sta cercando, contemporaneamente, armi chimiche. Lo afferma un rapporto inviato dal Pentagono al Congresso Usa. Nel rapporto si sostiene, inoltre, che altri gruppi terroristici in molti Paesi stanno cercando lo stesso tipo di armi, da utilizzare in conflitti locali o in attacchi contro interessi occidentali.

Giorgius
29-05-2003, 01.03.17
FBI Says Al Qaeda Attacks Still Possible
Wednesday, May 28, 2003 FoxNews
http://www.foxnews.com/story/0,2933,88020,00.html

Giorgius
02-06-2003, 14.38.23
IRAQ: MIGLIAIA DI MILITARI CONGEDATI MINACCIANO ATTACCHI SUICIDI

(AGI) - Baghdad, 2 giu. - Migliaia di militari iracheni hanno manifestato oggi per le strade di Baghdad contro il congedo forzato deciso dall'amministrazione transitoria statunitense. I dimostranti hanno minacciato attacchi suicidi contro i militari americani se non gli saranno pagati stipendi e liquidazioni. Oltre tremila militari del dissolto esercito hanno protestato davanti all'ex palazzo presidenziale, oggi sede dell'amministrazione provvisoria statunitense. "Tutti noi diventeremo attentatori-suicidi. Trasformero' le mie sei figlie in bombe per uccidere gli americani", ha detto Khairi Jassim, ex sottufficiale dell'esercito.
Il mese scorso il capo dell'amministrazione civile statunitense in Iraq, Paul Bremer, sciolse le Forze armate di Saddam Hussein, diversi organismi di sicurezza e il ministero della Difesa. Un provvedimento che significo' il licenziamento di 400mila persone che, in gran parte, oggi non sanno come tirare avanti. "In tasca mi restano 750 dinari (l'equivalente di 40 centesimi di euro), come posso dare da mangiare alla mia famiglia? Ho anche un figlio disabile che ha bisogno di medicine", ha raccontato Sabah Abdullah, anche lui ex sottufficiale.
I manifestanti chiedono la formazione di un governo eletto iracheno, l'immediato pagamento dei salari e la cessazione di qualsiasi iniziativa per la costituzione di una nuova forza militare. "L'esercito iracheno non ha combattuto contro le forze americane perche' di fatto non voleva piu' Saddam Hussein. Se avesse combattuto avrebbe fermato l'invasione. Quindi gli americani dovrebbero riconoscerci lo stesso trattamento dei dipendenti civili", ha fatto notare Talib Kazim, invalido della guerra Iran-Iraq del 1980-1988.
021358 GIU 03

Giorgius
02-06-2003, 14.42.33
TERRORISMO: ARABIA, SEQUESTRATE ARMI E SOSTANZE CHIMICHE

(AGI) - Riad (Arabia Saudita), 2 giu. - La polizia saudita ha sequestrato un rilevante quantitativo di armi e munizioni nelle abitazioni e in una fattoria usate dai presunti terroristi arrestati la scorsa settimana. Le forze di sicurezza si sono impadronite di 19 fucili Kalashnikov, granate, sette casse piene di munizioni e barili contenenti sostanze chimiche utilizzabili per la fabbricazione di esplosivi. Sono stati sequestrati anche manuali per la fabbricazione di esplosivi, sciabole, computer, cellulari-bomba, carte d'identita' fase. Inoltre e' stato individuato un locale particolare che, a quanto pare, doveva servire per la registrazione delle ultime volonta' dei terroristi suicidi. Secondo un portavoce citato dall'agenzia ufficiale Spa, e' stata trovata una lista con i nomi di 11 presunti terroristi, fra cui due marocchini. Non e' dato sapere se essi sono sospettati di essere coinvolti negli attacchi di Riad o di far parte di al Qaeda.
021355 GIU 03
COPYRIGHTS 2002-2003 AGI S.p.A.

Giorgius
03-06-2003, 18.11.29
TeleVideo RAI 03/06 14:51

Riad, trovata su cadavere lettera Osama
Gli inquirenti sauditi hanno trovato una lettera manoscritta firmata da Osama bin Laden, sul cadavere di un presunto terrorista ucciso dalla polizia. L'uomo, Yussef Saleh Fahd al Ayeeri, aveva tentato di lanciare una bomba a mano contro gli agenti. Era uno dei super ricercati dopo l'individuazione di una cellula legata alla rete di al Qaeda. La lettera, datata 6 mesi fa, se si rivelasse autentica, sarebbe la prova di un legame fra bin Laden e il triplice attentato a Riad del 12 maggio scorso, in cui morirono 35 persone.



TeleVideo RAI 03/06 17:08

Soldato americano ucciso in Iraq
Un soldato americano è morto in seguito ad un attacco compiuto con granate e armi leggere ad un posto di blocco a Balad, 90 chilometri a Nord di Bagdad. Lo ha reso noto il Centcom, il Comando centrale americano, aggiungendo che il soldato apparteneva alla IV divisione di fanteria. Il Comando americano accusa le forze rimaste fedeli a Saddam Hussein di condurre attacchi contro le sue truppe.



La differenza di pensiero degli italiani a confronto degli americani...
Se muore un nostro soldato, siamo tutti sconvolti per l'accaduto, per gli americani basta non superare una certa soglia di mortalità...
Se facciamo 4 conti nel giro di un solo mese per me ne sono morti troppi, ad opera degli ex militari di Saddam.
:( :anger: :(

Giorgius
04-06-2003, 12.26.39
TeleVideo RAI 04/06 12:18

Esplosione in centro a Parigi, vittime
Una forte esplosione si è verificata nel centro di Parigi. Secondo i pompieri, subito accorsi, ci sarebbero numerose vittime. Nessuna ipotesi, ancora, sulle cause della deflagrazione, potentissima, che ha avuto luogo vicino alla Borsa parigina.

Spero che non sia un attentato... :(

(F) (F) (F)

Giorgius
04-06-2003, 12.37.59
http://up.tf1.fr/mmdia/100/101/44/126344-50.JPG

Une forte explosion s'est produite en fin de matinée dans un immeuble du 2ème arrondissement de Paris, rue d'Uzès, provoquant plusieurs victimes, et le plan rouge a été déclenché.

Le plan rouge permet, en cas de catastrophe ou événement occasionnant un grand nombre de victimes, de déclencher l'ensemble des secours d'urgence pour l'accueil des victimes en extérieur, mettant en oeuvre les sapeurs-pompiers, les SAMU (Service d'aide médicale urgente), les SMUR (Service médical d'urgence et de réanimation) ainsi que les services de police et/ou de gendarmerie pour la sécurisation ou l'assistance aux secours.

Tf1 France

Giorgius
04-06-2003, 12.49.14
http://up.tf1.fr/mmdia/100/101/36/274636.JPG

Parigi, 4 giu. (Adnkronos)

- Una forte esplosione e' avvenuta stamani a Parigi. Vi sarebbero numerose vittime. L'esplosione in un edificio del secondo arrondissement nella capitale francese. Parte dell'edificio e' crollato. Immediatamente e' scattato il cosiddetto ''piano rosso'', che consente la messa in funzione in contemporanea di tutti i servizi di emergenza allertati nei casi in cui si segnalano molte vittime.

Giorgius
04-06-2003, 13.06.14
Non è un attentato. ;) Una fuga di Gas... Ma è purtroppo una tragedia :(

FRANCIA: ALMENO 2 MORTI NELL'ESPLOSIONE, GAS PROBABILE CAUSA
Parigi, 4 giu. (Adnkronos) - Vi sarebbero almeno due morti nell'esplosione avvenuta oggi a Parigi. La causa piu' probabile della deflagrazione, hanno reso noto fonti della polizia, sarebbe una fuga di gas. L'esplosione - che ha fatto crollare parte dell'edificio, situato nel secondo arrondissement - e' avvenuta a breve distanza dalla sede della Borsa di Parigi.
(Ses/Pe/Adnkronos)
04-GIU-0312:51

Giorgius
04-06-2003, 13.17.59
FRANCIA-EXPLOSION

Una docena de heridos en explosión en edificio en centro de París
París, 4 jun (EFE).- Una docena de personas resultaron heridas, una de ellas de gravedad, en una explosión registrada hoy en un edificio del centro de París, informaron los bomberos y la policía.
La hipótesis más probable es que el origen de la detonación fuese un escape de gas, añadieron las fuentes.
Hasta la zona se han trasladado varias dotaciones de bomberos, de servicios médicos de urgencia y de policía, que han cortado los accesos a la pequeña calle de Uzes, en el distrito II, donde se registró la explosión.
Se trata de una calle de unos 500 metros de largo, delimitada por las vías de Montmatre y Saint Fiacre, en pleno corazón del barrio del Sentier, centro de los comercios textiles y de las empresas de e.com de la capital.
La explosión, de gran potencia, se sintió en los edificios de varias calles a la redonda.
EFE cat/al/ik 04.06.03

Giorgius
05-06-2003, 14.43.17
IRAQ: UN SOLDATO USA UCCISO A FALLUJA, ALTRI 5 FERITI

Baghdad, 5 giu. - (Adnkronos) - Un soldato americano e' rimasto ucciso nella citta' irachena di Falluja, e altri cinque sono rimasti feriti, dopo che un assalitore non identificato ha lanciato contro i militari una granata. Lo ha reso noto il Comando centrale Usa, precisando che le vittime appartengono al terzo reggimento cavalleggeri della 101esima divisione aerotrasportata. La citta' di Falluja, che si trova 75 chilometri a ovest di Baghdad, e' stata teatro di numerosi scontri fra i militari americani e iracheni contrari alla loro presenza in Iraq.
(Ses/Zn/Adnkronos)
05-GIU-0310:43


Si allunga ancora la lista dei soldati americani morti e feriti in Iraq... :rolleyes:
Speriamo che non succeda niente ai soldati italiani che arriveranno a giorni in Iraq. (Y) :( (Y)

Giorgius
05-06-2003, 15.05.38
FBI: Watch Out for Terrorists in Wigs

Truck Bomb Plot Targeted U.S Embassy

http://abcnews.go.com/sections/us/DailyNews/ITeamInsider.html#wigs

Giorgius
05-06-2003, 23.05.21
TeleVideo 05/06 21:30

Lettere tossiche, un arresto in Belgio
Un irakeno di 45 anni è stato arrestato a Bruxelles; è accusato di aver inviato le lettere contenenti una sostanza tossica, ricevute ieri dal primo ministro belga e dalle ambasciate degli Stati Uniti e della Gran Bretagna. Un portavoce della procura federale belga, durante una conferenza stampa, ha detto che lettere simili erano state spedite anche all'ambasciata dell'Arabia Saudita, e a un tribunale della capitale dove è in corso il processo ad alcuni presunti militanti della rete terroristica al Qaeda.

Giorgius
07-06-2003, 14.51.27
TeleVideo 06/06 23:09

Iraq, militare Usa ucciso da ordigno
Un geniere della Marina statunitense è rimasto ucciso nel porto di Al Kut, nel Sud dell'Iraq, in seguito all'esplosione di un proiettile di artiglieria. Altri tre militari sono rimasti feriti. Un'inchiesta delle forze armate Usa dovrà accertare le cause dell'incidente. Dal 26 maggio, il giorno in cui il presidente Bush ha annunciato la fine della guerra in Iraq, 265 militari statunitensi sono morti in seguito a incidenti o scontri a fuoco.

:rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:

Purtroppo, to be continued...

http://www.cnnitalia.it/2003/MONDO/06/07/1041bomba_afghanistan/Story.Elicottero-luogo-inci.jpghttp://www.adnkronos.com/Esteri/2002/img/mo_carbomb--198x133.jpg
Afghanistan, uccisi tre soldati tedeschi a Kabul

Esplosione al passaggio di un autobus a bordo del quale si trovavano i militari dell'Isaf. Tra i feriti anche alcuni civili...
http://www.adnkronos.com/Esteri/2003/Settimana23da02-06a08-06/afghanistan_0706.html

Giorgius
07-06-2003, 14.54.44
IRAQ: GLI USA NON HANNO ALCUNA PROVA CHE SADDAM SIA ANCORA VIVO
LE VOCI RACCOLTE NON SONO MAI STATE CONFERMATE

Washington, 7 giu. (Adnkronos) - Non vi e' nessuna prova che Saddam Hussein sia ancora vivo. Le informazioni sugli avvistamenti del rais dopo la caduta di Baghdad rese da civili interrogati dai funzionari della Cia e dell'intelligence militare americana non si sono dimostrate corrette in alcun caso, secondo quanto rende noto il Washington Times. Proprio per questo gli ingegneri dell'esercito Usa hanno iniziato a scavare fra i detriti della casa del quartiere residenziale di Baghdad di Mansur che era stata bombardata da due B-1 lo scorso 7 aprile, in seguito alle informazioni di una ''talpa'' irachena. (segue)
(Ses/Pe/Adnkronos)
07-GIU-0314:17

Giorgius
07-06-2003, 14.56.40
http://www.adnkronos.com/Esteri/2003/img/bush_blair_wh--198x133.jpg

Iraq, 'in laboratori trovati non si producevano agenti biologici'

Per il New York Times, le indagini sarebbero state compromesse dalla fretta di arrivare alla ''prova'' dell'esistenza di armi di distruzione di massa...
http://www.adnkronos.com/Esteri/2003/Settimana23da02-06a08-06/iraq_0706.html

Giorgius
07-06-2003, 14.58.43
TeleVideo RAI 07/06 13:57

Usa, presto espulsi oltre 13.000 arabi
Oltre 13.000 arabi musulmani, entrati clandestinamente negli Stati Uniti, rischiano l'espulsione da parte delle autorità Usa.Lo scrive il"New York Times" Sono 82.000 gli arabi che hanno regolarizzato la loro situazione negli uffici dell'immigrazione Usa. Di questi oltre 13.000,circa il 16%, risultano essere clandestini. Pochi di essi avrebbero contatti con il terrorismo internazionale. Alcuni poi sarebbero disposti a collaborare con la polizia impegnata nella prevenzione del terrorismo, pur senza avere un trattamento di favore.

Giorgius
07-06-2003, 17.01.56
TeleVideo RAI 07/06 15:18

Iraq, attacco a soldati Usa: un morto
Un soldato americano è morto e altri quattro sono rimasti feriti in un attacco contro le forze Usa a Tikrit, a nord di Bagdad. Secondo il Comando centrale statunitense, l'attacco è stato condotto con granate e armi leggere. I militari feriti sono stati trasferiti nelle strutture mediche della zona.

IRAQ: L'AMBASCIATORE SADDAM A MOSCA AVEVA UN ARSENALE DI ARMI
Mosca, 7 giu. - (Adnkronos) - L'ex ambasciatore iracheno a Mosca, Abbas Khalaf, era in possesso di un vero e proprio arsenale di armi. Subito dopo che Khalaf si e' imbarcato ieri sul volo Mosca Amman, la polizia e' stata sollecitata a recarsi alla sede dell'ambasciata, dove l'autista ha consegnato loro cinque fucili Kalashnikov, tre pistole Makarov e tre pistole di fabbricazione straniera, e una grande quantita' di munizioni. Khalaf si sarebbe partito per la Giordania, e quindi per l'Iraq, per partecipare a una riunione di tutti i diplomatici iracheni all'estero convocata presso il ministero degli esteri.
(Ses/Rs/Adnkronos)
07-GIU-0315:32

Giorgius
08-06-2003, 15.04.02
TERRORISMO: FAMILIARI 11/9 QUERELANO 225 PERSONE ED ENTI

Washington, 8 giu. - (Adnkronos) - Sono 225 le persone e gli enti in Arabia Saudita a cui i familiari delle vittime dell'11 settembre del 2001 hanno fatto causa, presso un tribunale di Washington, per aver finanziato organizzazioni benefiche legate a Osama bin Laden e ad al Qaeda, e quindi, questa e' la tesi dell'accusa, contribuito all'addestramento dei 19 kamikaze che guidarono gli attachi contro New York e Washington. Fra i querelati vi sono numerose organizzazioni e diversi esponenti della cosiddetta ''Catena d'oro'', il gruppo dei musulmani piu' ricchi a cui si rivolgevano con maggiore frequenza coloro che raccoglievano i fondi. Primo fra tutti, Yousef Jameel, imprenditore con forti interessi anche in Gran Bretagna, dove la sua societa' possiede i concessionari Hartwell in cui si vengono automobili Audi, Jaguar e Ford. Il suo nome e' stato pubblicato insieme ad alcuni altri sull'Herald Tribune di venerdi' e sul quotidiano al Quds, per annunciare l'inizio del processo. (segue)
(Ses/Gs/Adnkronos)
08-GIU-0314:13

Giorgius
08-06-2003, 15.05.31
GERMANIA: TROVATA BOMBA IN UNA STAZIONE A DRESDA

Dresda, 8 giu. - (Adnkronos/Dpa) - Conteneva una bomba una valigetta rinvenuta nella stazione centrale di Dresda. La valigetta, abbandonata su una delle banchine della stazione, e' stata notata durante la notte da una guardia di sicurezza che ha dato l'allarme. La zona e' stata isolata e' una squadra di artificieri ha prelevato la valigetta. Il portavoce della polizia locale ha confermato che la valigetta conteneva dell'esplosivo, ma non ha fornito altri dettagli sulla quantita e la composizione. La polizia ha dichiarato di non aver ricevuto alcuna segnalazione di un possibile attentato.
(Stg/Gs/Adnkronos)
08-GIU-0312:44

Giorgius
11-06-2003, 10.40.51
La situazione delle vittime militari americane sta diventando seria...
Ogni giorno in media muoiono da 1 a 2 marines americani... Peggio del Laos... :rolleyes: :(

Non capirò mai l'opinione pubblica americana... (N)
Questi soldati non sono stati addestrati alla guerriglia urbana.


TeleVideo RAI 11/06 00:05
Iraq: soldato Usa ucciso in un agguato
Un militare americamo è stato ucciso e un altro gravemente ferito da iracheni armati mentre presidiavano un centro per la raccolta delle armi. zienda di rivedere la decisione di riLo ha annunciato il Comando statunitense. L'agguato è avvenuto a sud ovest di Bagdad.

TeleVideo RAI 11/06 03:26
Bagdad, attacco a soldati Usa: 1 morto
Un soldato americano è morto e un altro è rimasto gravemente ferito in seguito ad un attacco contro le truppe Usa a Bagdad. Il Comando centrale americano ha riferito che l'attacco ai soldati Usa è stato sferrato da 4 uomini armati a bordo di un furgone che hanno lanciato due granate. Intanto, il leader di un gruppo di opposizione iracheno ha dichiarato di aver visto Saddam Hussein nella zona nord di Bagdad. Il raìs starebbe pagando una taglia per ogni soldato Usa ucciso.


Iraq: gli Usa arrestano altri 2 dignitari della lista dei 55
(ANSA) - WASHINGTON, 11 GIU - Le forze americane in Iraq hanno arrestato altri due dignitari iracheni che figurano nella lista dei 55 maggiori ricercati.Lo ha annunciato il Centcom sul suo sito internet. Si tratta di Latif Nousayyif Jassem (numero 18), ex vicepresidente dell'ufficio militare del partito Baath e membro del Comando della Rivoluzione, e di Hussein al-Awawi (numero 53), ex presidente del Baaath per Ninive e generale membro del Corpo dell'esercito iracheno specializzato in armi chimiche.
2003-06-11 - 09:06:00
© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati


Terrorismo: arrestati tre islamici in Thailandia
(ANSA) - BANGKOK, 11 GIU - Tre thailandesi sono stati arrestati nel loro Paese con l'accusa di essere terroristi islamici legati alla Jemaah Islamiah (Ji). L' organizzazione e' sospettata della strage di Bali, in Indonesia, che lo scorso ottobre fece oltre 200 morti, e ritenuta legata ad al Qaida di Osama bin Laden - e di star preparando attentati contro alcune ambasciate occidentali a Bagkok e contro stazioni turistiche e balneari thailandesi.
2003-06-11 - 08:19:00
© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

Giorgius
23-06-2003, 17.47.25
TeleVideo RAI 23/06 16:55

Usa, caccia a furgone con esplosivo

La polizia della California è sulle tracce di un furgone carico di esplosivo, che potrebbe essere diretto verso l'aeroporto di Burbank. La notizia è stata riferita da alcune tv americane. La caccia è iniziata la notte scorsa, dopo una segnalazione alla polizia sulla presenza del furgone nella zona. Secondo l'emittente Cnbc, alcune abitazioni intorno allo scalo di Burbank sono state fatte evacuare.

Giorgius
23-06-2003, 22.23.39
TeleVideo RAI 23/06 20:28

Esplosione nel centro di Bagdad

Una potente esplosione si è verificata nella capitale irachena. Testimoni riferiscono di un'alta colonna di fiamme e fumo elevarsi dal centro di Bagdad. Sconosciute le cause della deflagrazione, su cui il Comando centrale americano non ha fornito, al momento, alcuna informazione.

Giorgius
24-06-2003, 12.23.08
Milano, 24 giu. - (Adnkronos) - Gli uomini arrestati questa mattina in Lombardia, accusati di avere offerto supporto logistico a cellule legate ad Al Qaeda, probabilmente attendevano un carico di morfolina, una sostanza solitamente usata come lubrificante nei pozzi petroliferi ma che puo' essere impiegata per realizzare armi chimiche. E' quanto emerge dalle indagini condotte dal nucleo regionale della Guardia di finanza di Milano.
(Cri/Lr/Pn/Adnkronos)
24-GIU-0312:12


TERRORISMO: NAPOLI, ESPONENTE CARC TERRORISTA E' CHI NON DA' LAVORO

Napoli, 24 giu. - (Adnkronos) - ''Noi terroristi? terrorista e' chi non da' lavoro ai disoccupati''. Ventiquattro ore dopo le perquisizioni ordinate dalla Procura di Napoli nell'ambito dell'inchiesta sulla nascita di una nuova cellula denominata ''commissione preparatoria del congresso di fondazione del nuovo partito comunista italiano'', parla un esponente dei Carc (Comitato di appoggio alla resistenza per il comunismo) di Napoli.
(Iam/Pn/Adnkronos)
24-GIU-0311:59


TERRORISMO: TUNISINO A MILANO IN CONTATTO CON 20^ UOMO TWIN TOWERS
TRA GLI ARRESTATI ANCHE IMAM MOSCHEA DI GALLARATE

Milano, 24 giu. - (Adnkronos) - Tra le sei persone arrestate questa mattina in Lombardia con l'accusa di aver offerto supporto logistico alle cellule legate ad Al Qaeda vi e' anche Loubiri Habib, considerato uno degli organizzatori delle attivita' illecite, in contatto da tempo con Ramzi Binalshibh, il ventesimo uomo del commando delle Twin Towers arrestato nel settembre dello scorso anno in Pakistan e consegnato agli Usa. Non solo: a finire in carcere e' anche l'imam della moschea di Gallarate, El Mahfoudi, individuato non tanto per il contenuto delle sue predicazioni quanto per il suo coinvolgimento nel procacciamento di documenti falsi e per la sua attivita' in una delle cooperative finite nell'inchiesta.
(Cri/Rs/Adnkronos)
24-GIU-0311:58

+6dB
24-06-2003, 14.44.20
Ciao Giorgius,
grazie per l'incredibile mole di informazioni con la quale tieni il forum "up to date". Potresti, diciamo per ricerca di equilibrio, dare qualche notizia anche sul terrorismo finanziato dalla CIA nel mondo o magari spiegare come mai la famiglia Bush ha intrattenuto rapporti commerciali tramite la Enron (compagnia petrolifera) con la famiglia Bin Laden con la mediazione dei reali sauditi?
O forse quello non lo dicono all'AdnKronos o alla RAI?
Potresti anche spiegare perche' l'inchiesta interna della CIA su Al-Qaeda e la nascita di una rete terroristica mondiale molto ben organizzata operante sin dai tempi del Kossovo, sia stata messa a tacere proprio dalla famiglia Bush? Cosi' come d'altronde anche l'intelligence sull'11 di settembre.
Grazie (con la speranza di nuovi "aggiornamenti" del thread).

Giorgius
24-06-2003, 15.25.38
Da come richiedi alcune delucidazioni sembreresti qualcuno di "conosciuto"... :rolleyes: (B)

http://a520.g.akamai.net/7/520/1534/release1.0/www.greenpeace.org/multimedia/download/gallery-2?revision_id=285561&actionval=org

Basta solamente citare che dopo tutti questi mesi, finalmente si parla di quello che sta accadendo in Iraq per colpa delle bombe all'uranio impoverito americane (una nuova "Bosnia" questa volta sulla pelle dei poveri militari australiani, nell'ennesimo episodio di "malinformazione" militare da parte del comando americano)...
Un grazie a GreenPeace che continuamente martella l'opinione pubblica, facendo notare anche quante migliaia di morti inutili ci siano nel popolo iracheno a causa dei siti radioattivi, mai bonificati dall'esercito americano...
Speriamo questa volta che il Comando militare italiano che andrà a dislocarsi in Iraq sarà "ottimamente" informato ed attrezzato per evitare e prevenire questi "danni incalcolabili".
http://www.greenpeace.org/news/details?item_id=285508

Per la questione "CIA", basta rivedere quello che hanno "combinato" dai tempi della guerra fredda... No Comment :anger:

Ancora devono darci spiegazioni (ivi compresi i servizi segreti militari Usa, italiani ed altri) per l'abbattimento del Dc10 di Ustica e la relativa storia sull'utilizzo mercenario di alcuni terroristi che in epoche recenti, usufruivano dei canali militari Nato e Usa per spostarsi tranquillamente da un paese ad un'altro...

Dietro Bush figlio, c'è ancora il vecchio "Team guerrafondaio" dell'epoca Reganiana...

Giorgius
24-06-2003, 15.41.05
24-GIU 14:24

SPIN BOLDAK (Afghanistan) - Secondo una notizia riportata dal quotidiano pakistano 'The News', il mullah Omar avrebbe lanciato un appello per la resistenza contro gli americani in Afghanistan e contro il regime 'fantoccio' di Hamid Karzai. Inoltre avrebbe istituito una specie di 'gran consiglio' formato da 10 persone per rilanciare la 'guerra santa'. Il mullah Omar e' ricercato attivamente dalla forze del comado Usa, ma da un anno e mezzo risce a eludere la caccia. (Agr)

Qualcuno si era scordato che oltre B. Laden & C. è "vivo" anche il Mullah Omar?

+6dB
24-06-2003, 16.17.45
Da come richiedi alcune delucidazioni sembreresti qualcuno di "conosciuto"...

Sinceramente,... non colgo...ci conosciamo?

Secondo una notizia riportata dal quotidiano pakistano 'The News', il mullah Omar avrebbe lanciato un appello per la resistenza contro gli americani in Afghanistan e contro il regime 'fantoccio' di Hamid Karzai
Business as usual. Dopo avere convogliato l'estremismo islamico in Afghanistan allo scopo di destabilizzare la regione e contrastare il pericolo iraniano, avere causato un incremento del traffico di droga tramite le marionette piazzate al posto dell'unico vero leader Abdul Haq eroe della resistenza afghana, unica persona con un reale progetto politico, fuori dai giochi economici di bassa lega ed ucciso nel 2000 dal regime di Kabul dopo piu' di 20 anni di lotte per la liberta' del popolo afghano,gli Stati Uniti si accorgono che...toh,...c'e' Bin Laden....
Lanciamo qualche bomba a frammentazione (intelligente pero') e poi deportiamoli tutti a Guantanamo Bay senza regolare accusa, processo e rispetto di nessun diritto umano. Perche' per gli Stati Uniti la Convenzione di Ginevra non esiste. Esiste solo per le camere di tortura di Saddam. Non esiste per il Salvador, il Nicaragua, il Chiapas, il Sudan etc. etc. etc.
Poveri soldati americani...quanti ancora ne dovranno morire (anche per via di qualche conterraneo, texano, di G. Bush che spara all'impazzata da un caccia su di un convoglio britannico con regolari segni "alleati", sistema di riconoscimento elettronico e segnalazione visiva tramite razzi colorati)...poveri americani...

Pero' la foto di Greenpeace e' "simpatica"...

Giorgius
24-06-2003, 16.59.29
No, è indice di quello che l'Amministrazione americana ha irrimediabilmente combinato e la mancanza di umanità di questa nell'avvisare la povera popolazione e gli stessi alleati Usa del pericolo Uranio Impoverito...

+6dB
24-06-2003, 17.14.20
Originariamente inviato da Giorgius
No, è indice di quello che l'Amministrazione americana ha irrimediabilmente combinato e la mancanza di umanità di questa nell'avvisare la povera popolazione e gli stessi alleati Usa del pericolo Uranio Impoverito...

Pericolo uranio impoverito...ma le armi chimiche non erano vietate dalla convenzione di Ginevra? D'altronde sono necessarie. Come faresti altrimenti a perforare le corazze degli "inesistenti" carri armati afghani ed iracheni? G. Bush, che sottile umorista...Vogliamo anche parlare del Trattato di Kyoto i cui unici non firmatari sono proprio gli Stati Uniti o dei vari embarghi un po' qui e un po' la'? Allarghiamo il thread anche a questi argomenti e forse si potra' capire qualcosa in piu' sul terrorismo e chi dobbiamo ringraziare per questo bel regalino (...e allora si che sara' il caso di sfasciare ben altro che una vetrina del McDonald's)..

Giorgius
24-06-2003, 19.25.08
Iraq: sindrome da uranio tra soldati australia, esperto Usa

(ANSA)-SYDNEY, 24 GIU-Un numero 'significativo' di militari australiani, tra i 2000 impegnati nella guerra contro l'Iraq, stanno accusando sintomi della 'malattia da uranio'. Che sarebbe stata causata dalle munizioni a uranio impoverito usate dagli Stati Uniti. Lo dice l'esperto Usa di armi nucleari Douglas Rokke, ex consulente del Pentagono sugli effetti delle radiazioni nucleari sulla salute, in Australia per un giro di conferenze. E' la prima denuncia pubblica di 'malattia da uranio' sollevata in Australia dopo il conflitto.
2003-06-24 - 18:50:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

Giorgius
24-06-2003, 19.35.56
Iraq: due gli attacchi a soldati Gb, sei morti e otto feriti

(ANSA)-LONDRA, 24 GIU-Sono due le imboscate, entrambe a nord di Bassora, nelle quali sono rimaste coinvolte oggi le truppe britanniche in Iraq. Lo riferisce il portavoce di Blair. Il quale precisa che nel primo attacco sei soldati sono rimasti uccisi e nel secondo altri sette sono stati feriti. Sei soldati sono rimasti uccisi vicino alla localita' di Al Amarah. In un secondo episodio una squadra del primo battaglione del reggimento paracadutisti e' stata attaccata durante un pattugliamento della zona a sud di Al Amarah.
2003-06-24 - 18:13:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

Giorgius
24-06-2003, 22.26.03
Nave con esplosivo: servizi greci,non esclusa pista Al Qaida

(ANSA)-ATENE,24 GIU-Il capo dei servizi greci, Pavlos Apostolidis, non esclude che le 680 tonnellate di esplosivo trovate sulla'Baltic Sky' potessero essere destinate ad Al Qaida. 'Il carico e' molto importante (...) non si capisce a che cosa fosse destinato(...) Quindi non si puo' escludere Al Qaida'', ha dichiarato Apostolidis alla televisione privata Mega Channel. La 'Baltic Sky', battente bandiera delle Comore, e' stata abbordata domenica sera nel mar Ionio dalle forze speciali della polizia marittima greca.
2003-06-24 - 21:53:00

Giorgius
25-06-2003, 10.47.01
TERRORISMO: GIUDICE ALEMI, DIETRO LE QUINTE VECCHI NOMI
I CARC? SI CHIAMAVANO NUCLEI COMBATTENTI, CAMBIANO SOLO LE SIGLE

Napoli, 25 giu. (Adnkronos) - ''Non entro nel merito delle indagini che i colleghi della procura stanno conducendo; ne' conosco conosco gli elementi in possesso degli investigatori. Ma mi pare abbstanza ovvio che questo fenomeno possa avere radici antiche''. Lo afferma a ''Il Mattino'' il presidente del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Carlo Alemi, commentando le ultime indagini sul terrorismo nazionale e su una presunta colonna napoletana. ''Quel che posso dire -dice ancora Alemi al quotidiano diretto da Mario Orfeo- e' che sicuramente ci sono dei personaggi che, a suo tempo, erano giovanissimi simpatizzanti della eversione. Qualcuno fini' anche in carcere''. ''E nulla esclude -sottolinea il magistrato- che, una volta usciti dal carcere, abbiano ripreso ad annodare certi fili''.

Giorgius
25-06-2003, 17.45.05
25-GIU 16:00

Terrorismo: il sindaco di Gallarate ordina la chiusura della moschea

GALLARATE (Varese) - Ordinanza di chiusura per la moschea di via Peschiera, a Cedrate, come annunciato ieri sera in Consiglio comunale dal sindaco di Gallarate, Nicola Mucci. L'ordinanza e' stata notificata oggi e impone di non utilizzare lo stabile. Secondo quanto si legge in una nota del comune del Varesotto, "e' solo un caso che l'ordinanza sia arrivata in concomitanza con la notizia dell'arresto dell'imam di Gallarate". (Agr)

Giorgius
27-06-2003, 00.22.52
PERUGIA: RAPINA SVENTATA,ARRESTATE 4 PERSONE,ANCHE EX BR FRAU

(AGI) - Perugia, 26 giu. - Riserbo stettissimo sull'operazione che oggi ha portato all'arresto di quattro persone bloccate poco prima che effettuassero una rapina all'ufficio postale di Madonna Alta a Perugia. E' certo che fra i quattro arrestati, Giorgio Frau, 51 anni, e' un ex latitante delle Brigate Rosse finito in carcere nel 1988 dove ha scontato la pena. Per gli altri tre arrestati, Mario Scilli,49 anni, Massimo Da Rold di 38 e Aldredo Di Simone di 53, sono in corso accertamenti. Si tratterebbe di pregiudicati, rapinatori esperti che avrebbero al loro attivo vari colpi. Il legame che unisce i tre al Frau non e' noto, ne' se la rapina fosse stata organizzata per autofinanziamento di un qualche gruppo eversivo.
I Carabinieri del comando di Perugia hanno interrogato per tutto il pomeriggio i quattro arrrestati che dopo il colpo avrebbero dovuto far rientro a Roma. Non e' la prima volta che le forze dell'ordine bloccano gruppi che 'in trasferta' da Roma, colpiscono banche e uffici postali dell'Umbria o di regioni vicine, fuggendo e facendo perdere le loro tracce. Nell'elenco delle azioni criionose, viene ricordata la sparatoria nella quale perse la vita l'agente Luca Benincasa della Polstrada, ucciso alle porte di Perugia, nel tentativo di bloccare un'auto, un taxi con 4 pregiudicati, che avevano rapinato una banca a Camucia di Cortona. I quattro verranno trasferiti stasera, al carcere del capoluogo a disposizione dei magistrati.
261909 GIU 03

Giorgius
27-06-2003, 16.16.09
TeleVideo RAI 27/06 15:52

Arrestati figlio, braccio destro Osama?

Il principale collaboratore di Osama bin Laden, Ayman al Zawahiri, e uno dei figli del capo di Al Qaeda sarebbero stati arrestati in Iran. Lo affermano fonti della tv araba Al Arabya, raccolte dall'Ansa. Nessuna conferma da parte delle autorità iraniane. Anche l'avvocato egiziano Al Zayat, difensore di numerosi terroristi islamici, dichiara di non poter confermare gli arresti.

Giorgius
01-07-2003, 17.55.11
FIRENZE: BOMBA AL CIMITERO EBRAICO, DOMENICI CONDANNA IL GESTO

Firenze, 1 lug. - (Adnkronos) - Sono parole di solidarieta' e di condanna quelle che il sindaco di Firenze, Leonardo Domenici, esprime dopo il ritrovamento di un ordigno al cimitero ebraico di via di Caciolle, a Rifredi. ''Firenze e' una citta' che ha nella sua storia e nella sua identita' profonda il dialogo, la convivenza e lo scambio tra culture, religioni e nazionalita' diverse - dice Domenici -. Sono le nostre radici, ma anche il nostro impegno di ogni giorno, la nostra risposta, ferma, a chi, di tanto in tanto, torna a imporre con le parole o con i fatti la cultura dell'intolleranza e del razzismo. E' per questo che oggi voglio esprimere, a nome di tutta la citta', solidarieta' alla comunita' ebraica fiorentina, insieme a una decisa condanna verso un atto, di qualsiasi provenienza sia, che non appartiene ne' alla storia di Firenze ne' al presente di questa citta' che e' solidale, aperta e vocata alla pace''.
(Bea/Zn/Adnkronos)
01-LUG-0316:05

:( :confused: :(

Giorgius
03-07-2003, 21.01.08
TREVISO: IN CASA MAROCCHINO TROVATO ARCHIVIO
E ARTICOLI DI ATTENTATI TERRORISTICI

Treviso, 3 lug. - (Adnkronos) - Un'operazione della Questura di Treviso contro l'immigrazione clandestina ha portato ad una singolare scoperta. Un archivio con dati personali di cittadini nordafricani, rubato al Comune di Treviso, e una serie di articoli di quotidiani arabi su attentati terroristici, sono stati trovati a Villorba(Tv) nell'abitazione di un marocchino, che e' stato sottoposto a fermo di polizia. L'uomo ha 40 anni, risiede regolarmente in Italia da circa 7 anni e lavora come addetto delle pulizie.
(Red-Dac/Zn/Adnkronos)
03-LUG-0319:23


USA: N.Y., ALLARME BOMBA VICINO AD AEROPORTO LA GUARDIA

New York, 3 lug. - (Adnkronos) - Allarme bomba a New York, non lontano dall'aeroporto La Guardia. Un centro di autonoleggio del quartiere di Queens e' stato fatto evacuare dopo che e' su un'auto e' stata ritrovata un'arma automatica e una scatola con un timer che potrebbe essere un ordigno esplosivo.
(Ses/Zn/Adnkronos)
03-LUG-0318:14

Giorgius
03-07-2003, 21.05.12
A. SAUDITA: SUICIDA IL TERRORISTA RICERCATO NUMERO UNO
AL-DANDANI SI FA SALTARE IN ARIA ALL'ARRIVO DELLA POLIZIA

Ryad, 3 lug. - (Adnkronos/Aki) - Turki Al-Dandani, un leader integralista saudita, sospettato numero uno per gli attentati di Ryad dello scorso 12 maggio, in cui hanno perso la vita 35 persone, si e' tolto la vita dopo essere stato identificato e circondato dalle forze dell'ordine nella citta' di Skaka, nel nord del Paese.
(Mge/Zn/Adnkronos)
03-LUG-0316:24


IRAQ: OTTO SOLDATI USA FERITI IN NUOVI ATTENTATI

Baghdad, 3 lug. (Adnkronos) - Nuovi attentati e proteste contro i militari americani in Iraq. Sei soldati sono rimasti feriti a Ramadi, a un centinaio di chilometri a ovest di Baghdad, quando il convoglio di due jeep humvee su cui viaggiavano ha colpito un esplosivo.
(Ses/Gs/Adnkronos)
03-LUG-0314:48

:( Il numero di feriti e morti aumenta nei soldati americani :(

Giorgius
03-07-2003, 21.08.42
Terrorismo in Usa: 4 luglio, resta semafono giallo

(ANSA) - WASHINGTON, 3 LUG - In occasione del 4 Luglio, la Festa dell'Indipendenza degli Usa, il semaforo che segnala il livello dell'allarme terrorismo rimane sul giallo. Il livello del rischio di attentati nella giornata di domani resta, per i servizi di sicurezza, 'elevato', ma non si alza come avvenne lo scorso anno. 'In base alle informazioni in nostro possesso su possibili minacce, non abbiamo intenzione di aumentare il livello dell' allarme terrorismo', fanno sapere al Dipartimento per la sicurezza interna.
2003-07-03 - 20:04:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

Giorgius
05-07-2003, 13.38.43
TeleVideo RAI 05/07 13:28

Donna kamikaze si fa esplodere a Mosca

Una donna kamikaze si è fatta saltare in aria all'ingresso di un festival di musica rock, nell'aerodromo di Tushino, alle porte di Mosca. Secondo le prime informazioni fornite dall'agenzia Interfax, vi sarebbero una ventina di feriti, 12 dei quali in gravi condizioni. Fra questi, anche l'attentatrice. I testimoni parlano di una seconda esplosione che sarebbe avvenuta poco dopo in un mercato all'aperto attiguo all'aerodromo.

TeleVideo RAI 05/07 13:28

Donna kamikaze fa strage a Mosca

Una donna kamikaze si è fatta saltare in aria all'ingresso di un festival di musica rock, nell'aerodromo di Tushino, alle porte di Mosca. I testimoni parlano di una seconda esplosione che sarebbe avvenuta poco dopo in un mercato all'aperto attiguo all'aerodromo. Ancora frammentarie le informazioni sul bilancio dell'azione. Secondo fonti ministeriali russe vi sarebbero dieci morti e una ventina di feriti.

Giorgius
05-07-2003, 13.56.10
http://lanazione.quotidiano.net/2003/07/05/cuts/img108455.jpghttp://www.rainews24.rai.it/ran24/immagini/russia_mappa.jpg

Russia: tre le esplosioni al festival rock di Mosca

(ANSA) - MOSCA, 5 LUG - Sono tre le esplosioni avvenute in rapida successione nell'aerodromo moscovita, dove era in corso un festival di musica rock, e nelle immediate vicinanze. I servizi di sicurezza russi (Fsb) dicono che i feriti sarebbero almeno 24.. Almeno una delle deflagrazione e' stata attribuita dall'agenzia Interfax a una donna kamikaze, cosa che lo Fsb al momento non conferma, ma neppure smentisce. Secondo i media,l'ipotesi piu' plausibile e' quello di un attacco terroristico multiplo.
2003-07-05 - 13:35:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati


Mosca, attentato a Festival rock, 10 morti e 20 feriti

(ANSA) - MOSCA, 5 LUG - E' di 10 morti e venti feriti il primo bilancio della serie di esplosioni nell'aerodromo moscovita di Tushino, mentre era in corso un festival rock. Lo ha reso noto il ministero della protezione civile, precisando che si tratta tuttavia di un bilancio ancora provvisorio. Responsabile dell'attentato e' una donna kamikaze. Secondo le prime informazioni, gli attentati al festival e nei dintorni sarebbero stati tre.
2003-07-05 - 13:43:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

Giorgius
05-07-2003, 14.32.06
http://image.excite.it/www/feeds/news/top/ansa/20030705/medium/02233E8A_20030705.jpghttp://image.excite.it/www/feeds/news/mondo/ansa/20030705/medium/0022111N_20030705.jpg

DUE DONNE KAMIKAZE - La prima esplosione, riferiscono fonti investigative, è avvenuta all'ingresso dell'aerodromo, quando la sicurezza ha fermato una donna sospetta. Quand'è stta fermata, ha fatto esplodere la cintura imbottita di esplosivo al plastico che aveva addosso, ferendo le persone attorno a lei. Sul posto sono intervenuti un elicottero di pronto soccorso e una ventina di ambulanze che hanno portato i feriti in ospedale.

http://www.corriere.it/Media/Foto/2003/07_Luglio/05/autodromo.jpghttp://www.adnkronos.com/Esteri/2003/img/mo_esplosione--198x133.jpg

ALI - Il festival si chiama «Krylya» (Ali) ed è un evento assai popolare tra i giovani moscoviti. Si tiene, appunto, a Tushino, nella periferia nord di Mosca. Almeno 40.000 giovani erano presenti al momento dell'attentato.

Giorgius
05-07-2003, 15.15.58
DUE DONNE KAMIKAZE FANNO STRAGE DURANTE UN CONCERTO

(AGI) - Mosca, 5 lug. - Due donne kamikaze si sono fatte saltare in aria questa mattina durante un concerto rock a Mosca. Il bilancio provvisorio e' di 20 morti e oltre 30 feriti. Una kamikaze e' saltata in aria all'ingresso del campo d'aviazione Tushino, dove si teneva l'evento, e l'altra in un vicino mercato. La polizia ha indicato che le esplosioni sono avvenute alle 12.39 e le 12.52: la prima nella zona dei botteghini. Al concerto, secondo la polizia, erano presenti 40.000 spettatori. Non sembra azzardato ipotizzare che l'azione sia opera dei ribelli ceceni. Proprio ieri il presidente russo Vladimir Putin aveva annunciato che le elezioni presidenziali in Cecenia si terranno il prossimo 5 ottobre. Lo svolgimento delle presidenziali era stato avallato in marzo con un referendum alquanto controverso, ricompreso nel piano di pace messo a punto dallo stesso Putin, in cui fu anche confermata la permanenza della Cecenia all'interno della Federazione Russa. "Grazie alle elezioni i cittadini ceceni potranno esprimere le proprie opinioni liberamente e senza subire pressioni", aveva detto il leader del Cremlino. Il piano di Putin e' stato contestato in Occidente, e anche in patria, in quanto non prevede negoziati con i separatisti; di fatto in Cecenia la violenza e' un fatto pressocche' quotidiano, e incessanti sono i combattimenti tra truppe federali e guerriglieri locali.
051400 LUG 03

Giorgius
05-07-2003, 15.33.05
15:18 TERRORISMO: NUOVA ESPLOSIONE A MOSCA

(ASCA) - Mosca, 5 lug - Una nuova esposione si e' prodotta
oggi nel sud-ovest di Mosca, ha annunciato l'agenzia
Ria-Novosti citando la polizia della capitale russa, due ore
dopo gli attentati esplosivi nel corso di un concerto rock
nel nord-ovest che hanno fatto una ventina di morti, secondo
i primi bilanci. L'agenzia non ha dato altri dettagli,
precisando successivamente che il ministro russo
dell'Interno Boris Gryzlov con il ministero delle situazioni
di crisi. (Afp-Internazionale)


Ci sono dei miei amici a Mosca in vacanza... :( :(

Giorgius
05-07-2003, 15.45.20
http://www.corriere.it/Hermes%20Foto/2003/07_Luglio/05/0HHJZEMP--240x180.jpghttp://lanazione.quotidiano.net/2003/07/05/cuts/img108457.jpg

RUSSIA: NUOVA ESPLOSIONE A MOSCA

Mosca, 5 lug. - (Adnkronos) - Una nuova esplosione si e' verificata oggi a Mosca, nella zona sud ovest della capitale russa, poco dopo l'attentato nella base area di Tushino nel quale sono rimaste uccise almeno 20 persone. La seconda esplosione e' stat riportata da fonti della polizia russa citata dall'agenzia Ria-Novosti.
(Ses/Rs/Adnkronos)
05-LUG-0315:32

Giorgius
05-07-2003, 15.51.37
MASS EVENTS IN MOSCOW NOT TO BE CANCELLED DESPITE TERRORIST ATTACK

MOSCOW, July 5 (RIA Novosti correspondent Yulia Osipova) - Despite the tragic events in Tushino, the Moscow authorities do not intend to cancel mass events in the city, such as the beer festival in Luzhniki, Moscow Mayor Yuri Luzhkov told journalists upon his arrival at the scene of the accident.
At present the police are thoroughly checking everyone heading for the events, he said.
Protection of public places, such as markets, trade centers etc, has been reinforced.


OVERALL FORCE OF TUSHINO BLASTS WAS 1 KG IN TNT EQUIVALENT

MOSCOW, July 5 (RIA Novosti) - The overall force of Tushino blasts was about 1 kg in TNT equivalent, Russia's Interior Minister Boris Gryzlov told RIA Novosti.
According to him, one bomb went off, the other just detonated.
16 people were killed and 20 wounded as a result of today's explosion at Moscow's Tushino airfield, the Minister said.
He confirmed that the terrorist attack was committed by two female shahid suicide bombers. One of them was a Chechen, her passport found on the site by police shortly after the explosion.
Both female terrorists died even though the bomb belt attached to one of them had failed to go off.
According to a duty officer at the Russian Emergencies Ministry, more than 30 people were wounded in the explosion, with 18 of them already hospitalized.
The blasts occurred between 14h 45 min and 15h 10 min Moscow time.

http://www.corriere.it/Media/Foto/2003/07_Luglio/05/RUSSIA3.jpg

Giorgius
05-07-2003, 16.17.55
TeleVideo RAI 05/07 14:40

Violenze in Pakistan dopo attentato

Dopo l'attentato che ieri è costato la vita a 50 persone a Quetta,in Pakistan, si è scatenata un'ondata di violenze. Ieri sera, una folla inferocita ha ucciso ad accettate un insegnante di un seminario sunnita. Le autorità locali hanno imposto il coprifuoco a tempo indeterminato ed hanno fatto schierare le truppe lungo le strade della città. Stamane si sono svolti i funerali di gran parte delle vittime, a cui hanno partecipato migliaia di persone in un' atmosfera di rabbia e di tensione.

:(

Giorgius
07-07-2003, 14.19.54
http://image.excite.it/www/feeds/news/top/ansa/20030707/medium/02014J2Z_20030706.jpg

RUSSIA:ESPLOSIONE A MOSCA,DUE MORTI

(ANSA) - MOSCA, 7 LUG - Un'esplosione avvenuta alla periferia di Mosca all'interno di un edificio ha provocato oggi la morte di due persone e il ferimento di altre quattro. Lo riferisce l'agenzia Itar-Tass. Al momento non e' chiara la natura della deflagrazione, ne' se si tratti di un incidente o di un episodio provocato. © ANSA

Giorgius
09-07-2003, 01.56.38
(ANSA) - WASHINGTON, 9 LUG - La seconda guerra del Golfo si sta rivelando micidiale per gli americani quasi quanto Operazione Tempesta del deserto del 1991. Il Pentagono rende noto che il bilancio di vittime americane uccise dal fuoco nemico in Iraq ha raggiunto 143, solo quattro in meno di quello della prima guerra del Golfo. La cifra comprende 29 americani uccisi dal fuoco ostile dopo il 1 maggio, quando il presidente George W. Bush aveva dichiarato concluse le operazioni di combattimento.(ANSA).
2003-07-09 - 01:22:00

© Copyright ANSA Tutti i diritti riservati

Politica americana... (N) :anger: (N)


Televideo RAI 09/07 00:00

Iraq: americani attaccati con razzi

Il quartier generale ed un camion delle forze armate americane sono stati colpiti da due razzi da ignoti a Falluja, a 50 chilometri ad ovest di Bagdad. Lo hanno riferito alcuni testimoni. La notizia non è stata confermata dagli Usa. Un razzo ha colpito il quartier generale, provocando un incendio. Poco dopo questo attacco, un altro razzo ha colpito il camion che ha preso fuoco. Non si sa se vi siano vittime.

Giorgius
13-07-2003, 17.29.03
TERRORISMO: NUMEROSE PERQUISIZIONI NEL NORD ITALIA
SEQUESTRATI DOCUMENTI DAI CARABINIERI DEL ROS

Venezia, 13 lug. - (Adnkronos) - Sono circa cinquanta le perquisizioni compiute oggi nel Nord Italia in abitazioni di persone che potrebbero essere legate ad ambienti anarco-insurrezionalisti. A disporre gli accertamenti e' stata la procura di Bologna, ma le indagini non rientrerebbero nell'inchiesta relativa all'omicidio di Marco Biagi. Agli indagati sarebbe stato contestato il reato di associazione con finalita' di terrorismo anche internazionale e di eversione dell'ordine democratico. Secondo quanto riferito da alcuni quotidiani locali, otto degli indagati sarebbero veneti.
(Rre/Rs/Adnkronos)

Giorgius
14-07-2003, 11.45.48
TERRORISMO: NAPOLI, ALLARME GAS NERVINO A PALAZZO GIUSTIZIA

Napoli, 14 lug. - (Adnkronos) - Stato di allerta questa mattina nella sede del palazzo di giustizia di Napoli per un allarme gas nervino segnalato all'interno dell'edificio. Questa mattina una telefonata anonima, da parte di sedicenti Brigate Rosse, come comunica la Questura di Napoli, ha segnalato la presenza di gas nervino nelle tubature del tribunale. Immediatamente sul posto si sono recati polizia e vigili del fuoco che hanno fatto evacuare l'edificio e stanno effettuando accurati controlli per verificare l'autenticita' dell'allarme.
(Ana/Zn/Adnkronos)
14-LUG-0311:20

Giorgius
14-07-2003, 15.27.45
TERRORISMO: NAPOLI, CESSATO ALLARME GAS NERVINO AL TRIBUNALE

Napoli, 14 lug. - (Adnkronos) - E' rientrato a Napoli l'allarme attentato scattato questa mattina al palazzo di Giustizia del centro direzionale. La bonifica da parte di polizia e vigili del fuoco, ha permesso di accertare che non c'era alcuna traccia di gas nervino nelle tubature dell'edificio. L'allarme era scattato in seguito ad una telefonata anonima, da parte di sedicenti Br, che avevano annunciato la presenza di gas nervino nell'impianto del Tribunale. Per tutta la mattinata le attivita' del palazzo sono state sospese.
(Ana/Cnz/Adnkronos)
14-LUG-0313:59

Giorgius
15-07-2003, 11.11.00
TERRORISMO: DOPO EVASIONE MANILA USA TEMONO ATTACCHI

Manila, 15 lug. - (Adnkronos/Dpa) - Gli Stati Uniti lanciano l'allarme per possibili attacchi terroristici nelle Filippine dopo l'evasione di ieri di Fathur Rohman al-Ghozi e di altri due sospetti terroristi. Un portavoce dell'ambasciata americana a Manila, Frank Jenista, ha detto che Washington e' ''profondamente preoccupata'' per l'evasione di al-Ghozi, un indonesiano considerato il collegamento fra il gruppo della Jemaah Islamiah ed al Qaeda, e gli altri due membri di Abu Sayyaf, organizzazione militante islamica che opera nel sud delle Filippine, sempre legata al network terroristico creato da Osama bin Laden. (segue)
(Ses/Zn/Adnkronos)
15-LUG-0308:14


http://www.adnkronos.com/Esteri/2003/img/corea_missile--198x133.jpg
Corea, Pyongyang: abbiamo il plutonio per le atomiche
Si tratterebbe di quantita' utili per la costruzione di mezza dozzina di bombe nucleari. Ma per gli Usa potrebbe essere un bluff

Washington, 15 lug. - (Adnkronos) -Le autorita' nordcoreane hanno annunciato la scorsa settimana all'amministrazione Bush di aver completato la produzione di plutonio sufficiente alla costruzione di una mezza dozzina di bombe nucleari. E' quanto hanno dichiarato funzionari statunitensi, riporta oggi il ''New York Times'', sottolineando che Pyongyang ha anche espresso l'intenzione di passare velocemente alla realizzazione degli ordigni nucleari.
L'annuncio e' stato fatto martedi' scorso durante un incontro fra i diplomatici nordcoreani all'Onu e Jack Pritchard, funzionario del dipartimento di Stato che si occupa del dossier nordcoreano. Secondo quanto ha riportato un altro funzionario presente all'incontro, i diplomatici nordcoreani hanno letto una dichiarazione secondo la quale il riprocessamento delle barre di plutonio sarebbe stato completato il 30 giugno scorso e che ora avviavano la costruzione di ordigni. ''Non hanno detto quanto tempo ci metteranno e non hanno minacciato di vendere nulla'' ha aggiunto il funzionario. Una dichiarazione allarmante, ma che a Washington viene commentata con cautela. ''La Corea del Nord ha fatto tante dichiarazioni'' alcune delle quali si sono rivelate false, ha avvertito il portavoce del dipartimento di Stato, Richard Boucher.
Due giorni fa l'agenzia di stampa sudcoreana Yonhap aveva gia' riportato che la Corea del Nord aveva riprocessato tutte le ottomila barre di combustibile utilizzato, procedimento a seguito del quale e' possibile estrarre tra i 25 e i 30 chili di plutonio, sufficienti per sviluppare cinque o sei bombe. Ora la sfida per i servizi d'intelligence americani, gia' sotto accusa per la vicenda delle informazioni sulle armi di distruzione di massa irachene non ancora trovate, e' quella di determinare se la Corea del Nord sta bleffando oppure se realmente sia riuscita a produrre plutonio senza essere scoperta. Solo due settimane fa, i servizi americani hanno detto agli alleati sudcoreani e giapponesi di ritenere che Pyongyang ha potuto riprocessare al massimo alcune centinaia di barre. Ma avevano lanciato l'allarme sul fatto che la Corea del Nord stava sperimentando esplosivi convenzionali usati per innescare gli ordigni atomici.
Uno dei metodi usati dagli americani per ''indagare'' sull'attivita' nucleare dello stato eremita sono test atmosferici compiuti per rilevare la presenza di gas che vengono rilasciati durante il riprocessamento delle barre: gli ultimi compiuti dagli americani hanno suggerito che nel paese eremita l'attivita' nucleare e' stata accelerata, ma non hanno potuto dare una risposta certa al cento per cento.

Giorgius
15-07-2003, 16.02.16
15-LUG 15:00 Terrorismo: taglia da 93mila dollari sul terrorista evaso a Manila

MANILA - C'e' una taglia di 93mila dollari sulla testa dell'indonesiano Fathur Rohman al-Ghozi, il terrorista del gruppo islamico "Jemaah Islamah" evaso ieri all'alba dal carcere di massima sicurezza di Manila. L'indonesiano scontava una condanna a 17 anni per possesso illegale di esplosivi e falsificazione di documenti. (Agr)

Giorgius
16-07-2003, 15.05.16
IRAQ: TED KENNEDY, I NOSTRI SOLDATI PAGHERANNO ERRORI CASA BIANCA
DISTORTI I DOSSIER SUL RIARMO DI SADDAM

Washington, 16 lug. - (Adnkronos) - ''L'aspetto piu' grave e' che i nostri soldati e le nostre soldatesse rischiano di perdere la vita in Iraq sulla base di informazioni distorte o sbagliate fornite dall'intelligence''. Lo afferma il senatore americano Ted Kennedy in un'intervista rilasciata alla Nbc, e riportata oggi da ''La Repubblica'', commentando la bufera esplosa sulla frase pronunciata dal presidente Bush nel suo discorso sullo Stato dell'Unione. ''Questo e' un primo problema, -dice ancora Ted Kennedy- ma esiste un altro ben piu' grande, quello di una politica estera sbagliata, che porta allo sfacelo e non solo in Iraq''. ''Chi paghera' il prezzo di questa politica -sottolinea- saranno i nostri soldati''.
(Rre-Ada/Zn/Adnkronos)
16-LUG-0309:15

Giorgius
18-07-2003, 12.27.30
http://www.mdw.army.mil/images/photo_gallery/memorialday03/memday09.jpg

TeleVideo RAI 18/07 11:40
Iraq, assaltati due carri armati Usa

Due carri armati americani sono stati assaliti a colpi di lanciagranate presso Baqubah, nel Nord-est dell'Iraq. Lo hanno riferito alcuni testimoni oculari, secondo i quali le granate avrebbero mancato il bersaglio. I carristi avrebbero comunque risposto al fuoco, ma fino ad ora non si segnalano vittime Proprio oggi arriverà in Iraq, per una visita non annunciata, il vice ministro della Difesa Usa, il "falco" Paul Wolfowitz.


http://www.defenselink.mil/photos/Apr2001/010301-A-3569D-002.gif
"Wolfowitz", l'artefice delle 2 inutili "politiche" Guerre del Golfo... (N) :anger: (N)

Troppe, davvero troppe morti (soldati, civili) come nelle passate guerre "politiche" del Laos e del Vietnam.

Giorgius
28-07-2003, 12.34.43
28-LUG 11:27 Afghanistan: catturati due talebani, preparavano un attentato

KABUL - Catturati in Afghanistan due fedelissimi del mullah Omar. Le forze armate afghane li hanno individuati nella zona di Khowst mentre stavano preparando un attentato. I due talebani avevano infatti batterie elettriche collegate a fili e timer come quelli usati per il congegno dell'imboscata ai para' della settimana scorsa. (Agr)


28-LUG 11:14 Afghanistan: i para' italiani trovano il piu' grande deposito illegale di armi

KABUL - I militari della missione "Nibbio" in Afghanistan hanno trovato ieri il piu' grande arsenale di armi mai individuato dall'inizio della guerra. Fucili di precisione, mitragliatrici, cannoni, bombe, razzi e munizioni sono stati rinvenuti nei pressi di Gardez, vicino al luogo dove una settimana fa 4 militari italiani vennero feriti in un'imboscata. (Agr)

Giorgius
29-07-2003, 10.38.15
29-LUG 08:02 Usa: Washington Post, possibili nuovi attentati suicidi da parte di Al-Qaeda

WASHINGTON - Secondo il Washington Post sarebbero imminenti nuovi attentati suicidi da parte di cellule di Al-Qaeda che prima della fine dell'estate potrebbero dirottare aerei di linea e farli schiantare su obiettivi prescelti. L'allarme sarebbe arrivato dagli interrogatori di alcuni terroristi detenuti negli Stati Uniti. Le parole dei militanti vicini a Bin Laden sarebbero state confermate da intercettazioni telefoniche e ambientali. (Agr)

Giorgius
29-07-2003, 10.43.28
29-LUG 07:29 Usa: il principe saudita a Washington vuole spiegazioni sul dossier dell'11/9

WASHINGTON - L'Arabia Saudita vuole spiegazioni e il principe saudita Saud al-Faisal si e' recato a sorpresa a Washington per parlare con il presidente americano George W. Bush. Al-Faisal chiedera' a Bush di rendere pubblici i brani del dossier dell'11 settembre in cui si parla di un ruolo attivo dell'Arabia Saudita nel finanziare alcune organizzazioni fiancheggiatrici di Al-Qaeda. (Agr)

Giorgius
29-07-2003, 10.51.47
TORINO: POLIZIA ARRESTA 2 ROMENI CON 30 DETONATORI

Torino, 29 lug. - (Adnkronos) - La squadra mobile di Torino ha arrestato due romeni trovati in possesso di 30 detonatori da cava a innesco elettrico. I due stranieri sono stati individuati durante i servizi della polizia a Porta Nuova e Porta Palazzo e dopo diversi giorni di pedinamento sono stati fermati in una strada di collina.
(Ato/Pn/Adnkronos)
29-LUG-0309:42

Giorgius
04-08-2003, 10.37.55
04-AGO 03:02 Terrorismo: scoperte apparecchiature di al Qaeda per nascondere armi

WASHINGTON - Apparecchiature modificate per nascondere armi sono state trovate in diversi nascondigli di al Qaeda. E' stato questo uno degli elementi che ha spinto l'intelligence americana a lanciare l'allarme terrorismo, il 29 luglio. Lo rivela il settimanale americano "Newsweek". In particolare, nei covi dell'organizzazione terroristica di Osama Bin Laden sono state trovate macchine fotografiche o piccoli impianti hi-fi che possono con facilita' passare i controlli di sicurezza negli aeroporti americani. (Agr)

Giorgius
05-08-2003, 00.23.37
http://www.cnnitalia.it/2003/MONDO/08/04/1511gheddafi/story.gadhafi[1].jpg

WASHINGTON (CNN) -- Gli Stati Uniti hanno reso Osama Bin Laden un santo e un profeta, ed ora "è diventato un simbolo a difesa del mondo islamico". Il leader libico Mohammar Gheddafi è tornato a parlare in una rara intervista, soffermandosi in particolare sulla figura del leader di Al Qaeda.
http://www.cnnitalia.it/2003/MONDO/08/04/1511gheddafi/index.html


04 ago 23:51 Terrorismo: Cia, "Verosimile la voce di al-Zawahri in nastro di al-Qaeda"

WASHINGTON - E' "verosimile" che appartenga ad Ayman al-Zawahri, numero due nella gerarchia di al-Qaeda dopo Osama bin Laden, la voce registrata nel nastro trasmesso ieri dall'emittente tv Al Arabiya, di Dubai, contenente minacce di terribili atti di terrorismo contro gli Stati Uniti, per ritorsione qualora dovesse essere fatto del male ai prigionieri nella base militare statunitense di Guantanamo. L'attribuzione e' stata ipotizzata dalla CIA. (Agr)


CIA... :rolleyes:

Giorgius
05-08-2003, 11.40.12
http://wwwi.reuters.com/images/2003-08-05T081429Z_01_GALAXY-DC-MDF330570_RTRIDSP_2_NEWS-INDONESIA-BLAST-DC.jpghttp://www.cnnitalia.it/2003/MONDO/08/05/1008giacarta/vstory.hotel.smoke.ap[1].jpg
http://lanazione.quotidiano.net/2003/08/05/cuts/img109261.jpg

05 ago 10:08 Giacarta: e' stato un attentato, 8 morti e 83 feriti gravi

GIACARTA - Il ministro della Difesa dell'Indonesia, Matori Abdul Jalil, ha confermato che e' stata una bomba a causare l'esplosione all'hotel Marriott. La polizia ha aggiornato il bilancio delle vittime: sono 8. I feriti gravi sono 83, tra cui uno straniero. (Agr)


GIACARTA (CNN) -- Una forte esplosione in un albergo nel centro di Giacarta, probabilmente causata da una bomba, ha causato un numero ancora sconosciuto di morti e decine di feriti. Il Marriott è stato scosso dall'esplosione all'ora di pranzo, all'alba italiana: una pioggia di vetri ha investito la strada sottostante il lussuoso hotel di 33 piani.
http://www.cnnitalia.it/2003/MONDO/08/05/1008giacarta/index.html


:(

Giorgius
05-08-2003, 12.00.24
http://www.cnnitalia.it/2003/MONDO/08/05/0852terrorismo/aereo.story.jpg

Terrorismo: più controlli negli aeroporti Usa
Ultimo aggiornamento 5 agosto 2003, 09:22 ora italiana (07:22 GMT)

WASHINGTON (CNN) -- Cresce l'allarme terrorismo negli Stati Uniti: un documento inviato dall'amministrazione americana all'industria aerea e a tutte le autorità federali e locali avverte del pericolo che alcuni dispositivi elettronici comuni, come telecomandi e cellulari, potrebbero nascondere piccole armi o esplosivi utilizzabili a bordo degli aerei.
http://www.cnnitalia.it/2003/MONDO/08/05/0852terrorismo/index.html

afterhours
30-05-2004, 14.38.57
KHOBAR - Epilogo con dramma della vicenda degli ostaggi in mano da ieri ad elementi di Al Qaida nella citta' saudita di Al Khobar: un italiano di 35 anni, Antonio Amato, e' stato sgozzato assieme a altri otto ostaggi che con lui avevano tentato la fuga dopo essere stati catturati da un commando in un lussuoso complesso residenziale.

Con un blitz scattato in piena notte, le forze di sicurezza saudite hanno fatto irruzione nel residence The Oasis dove da ieri almeno quattro estrenisti si erano asserragliati con una cinquantina di ostaggi ma non sono riuscite ad evitare l'orrenda uccisione di nove di loro.

Antonio Amato era residente a Giuliano in Campania e, secondo quanto reso noto dalla Farnesina, era giunto da poche settimane in Arabia Saudita. Aveva trovato lavoro come cuoco in uno dei ristoranti del complesso e non si era registrato presso l' ambasciata.

Al Khobar e' una citta' portuale situata a 250 chilometri a nord della capitale Riad ed e' uno dei maggiori centri dell'industria petrolifera del paese. Qui operano le principali compagnie del mondo e la comunita' straniera e' assai numerosa. Gli agenti delle forze speciali entrati in azione stanotte, secondo uno degli ex ostaggi, avrebbero liberato 25 persone, cui si aggiungono sette americani che erano tornati liberi nella notte. All'appello mancherebbero ancora una decina di persone. Oltre al cuoco italiano, tra le vittime ci sarebbero un cittadino svedese e altri sette asiatici, tra cui tre filippini e due indiani. Almeno due componenti del gruppo terroristico sono stati uccisi ed altri due catturati dalle forze di sicurezza.

L'azione del commando, che secondo una rivendicazione comparsa su Internet appartiene alla rete di Al Qaida, era cominciata ieri mattina in un complesso che ospita gli uffici di varie compagnie petrolifere occidentali e dove i terroristi, in divisa militare, erano entrati a bordo di un' auto. Avevano ucciso subito un cittadino britannico ed altri di varie nazionalita (un indiano, un pachistano, tre filippini) e successivamente, continuando a sparare, erano arrivati al residence The Oasis dove avevano lanciato bombe a mano e sparato contro automobili uccidendo un bambino egiziano di 10 anni che stava andando a scuola ed un dirigente di una societa' petrolifera, di nazionalita' ancora sconosciuta. Quotidiani inglesi hanno scritto stamane che il cadavere del britannico ucciso - sarebbe Michael Hamilton, ma sulla sua identita' non si hanno ancora certezza - sarebbe stato trascinato per le strade della citta'.
30/05/2004 13:25

Brunok
30-05-2004, 16.16.03
Sempre peggio.... :( :(

Dinfra
31-05-2004, 16.47.55
Mi dispiace per il nostro connazionale, era andato solo a lavorare in Arabia per realizzare il suo sogno.

(F)

Ho paura che questo non sarà l'ultimo attacco di Al Queda.

:(

Brunok
31-05-2004, 16.55.49
Infatti:

Al Qaeda: "Colpiremo ancora"

Caccia all'uomo in Arabia Saudita per catturare i tre terroristi di Al Qaeda che ieri hanno attaccato un centro residenziale nella città petrolifera di Khodar
* IN FUGA - Il commando è riuscito a sfuggire al blitz delle forze di sicurezza del Regno, dopo aver ucciso 22 civili stranieri (tra cui l'italiano Antonio Amato).
*LA MINACCIA - L'organizzazione terroristica ha rivendicato l'operazione ed ha annunciato un anno di ''sangue e di dolore''.


KHOBAR (Arabia Saudita), 31 MAGGIO 2004 - Una gigantesca caccia all'uomo e' in corso in Arabia Saudita per catturare i tre terroristi di Al Qaida che ieri sono riusciti a sfuggire al blitz delle forze di sicurezza del Regno, dopo aver ucciso 22 civili stranieri (tra cui l'italiano Antonio Amato) e tenuto in ostaggio per circa 25 ore altre dozzine di persone in un centro residenziale nella citta' petrolifera di Khodar.

Attraverso un comunicato su Internet, Al Qaida ha rivendicato l'operazione ed ha annunciato un anno di ''sangue e di dolore'', promettendo che il Regno sara' ripulito dalla presenza degli infedeli.
L'obiettivo primario di Al Qaida e' quello di destabilizzare l'Arabia Saudita, i cui leader sono considerati servi dell'Occidente. Nel 1996, l'allora piccolo e poco conosciuto gruppo terroristico aveva scelto proprio Khobar come teatro di uno dei suoi primi sanguinosi attacchi, uccidendo 19 soldati statunitensi.

http://qn.quotidiano.net/art/2004/05/31/5350731

La spirale dell'odio si è troppo alimentata... :( troppo odio si è seminato :(

afterhours
16-07-2004, 10.40.34
L'Italia torna nel mirino di Osama
Messaggio online contro il nostro Paese

L'Italia torna nel mirino della rete terroristica di Al Qaeda. Un nuovo ultimatum che contiene esplicite minacce nei confronti del nostro Paese è apparso su un sito internet. Nel testo, firmato "l'ammiratore tunisino dei due sceicchi", si legge che "un bagno di sangue simile all'11 settembre è alle porte dell'Italia. Siamo pronti a provocare una strage di grandi dimensioni". Il messaggio contiene anche attacchi nei confronti del nostro governo.

Il documento, molto lungo, è scritto in italiano, sia pure condito da svariati errori. In apertura del messaggio si afferma che "questo è un ultimatum al popolo italiano". Più avanti nel testo, citando queste prime righe, l'anonimo estensore precisa tuttavia che "non sono minacce, ma un tentativo di porvi la realtà come è veramente; siamo pronti a colpire bersagli di nuova natura con armi non convenzionali che causeranno una strage di grandi dimensioni".

A differenza di un precedente messaggio che conteneva minacce del terrorista Osama bin Laden tradotte in italiano questo "ultimatum" è apparso su un sito registrato a nome di Al Qaida (http://alqa3edah.ds4a.com//ULTIMATUM.html) e quindi accessibile solo a chi ne ha il controllo. Questo non basta tuttavia a considerare autentica la minaccia sulla cui provenienza non è possibile alcun tipo di verifica.

Oltre all'Italia anche le istituzioni europee sono finite nel mirino della rete terroristica di Osama. Pochi giorni fa è arrivata alla sede delle Nazioni Unite, a New York, una lettera in cui al Qaeda minaccia le istituzioni dell'Ue. A rivelarlo è stata il ministro dell'Interno olandese, Johan Remkes. Al momento la missiva è all'esame dei servizi segreti olandesi Aivd.




sto grandissimo pezzo di... (W) (W) (W) :S :S :S