PDA

Visualizza versione completa : innamorarsi può far troppo male


bubba
12-04-2003, 01.32.42
Sono innamorato di una ragazza da 8 mesi, è bella, simpatica ha i miei stessi gusti e hobby....E' LA META' CHE CERCAVO....lavoriamo assieme, stesso ufficio...
Mi sono innamorato di lei il primo giorno che l'ho vista, ma le ho detto ciò che provavo per lei solo due mesi fa (maledetta timidezza)... e' da quel giorno che non ho più nessuna ragione per andare avanti...lei mi considera solo un buon amico con cui è piacevole stare e parlare, niente di più...inoltre l'anima gemella che lei cerca è FEMMINA...mio dio...non ho speranze!!!
il colpo è stato tremendo...non riesco a superarlo...
...l'amicizia non riesce a colmare il bisogno di lei che sento...
vivo in uno stato perenne di malinconia e malessere...l'andare al lavoro tutte le mattine è diventato una tortura...
Oltre a vederci tutto il giorno, spesso usciamo ancora assieme per un film, una pizza o anche semplicemente per delle lunghe chiacchierate(adoro il suono della sua voce)...non riesco a fare a meno di lei, ma ogni volta che torno solo mi sento peggio...
inoltre lei, quando le capita l'occasione, trova il modo di tornare sull'argomento "lesbica", quasi a ricordarmi di non farmi illusioni...
...ho provato a distrarmi uscendo con gli amici, ma vi posso assicurare che vederli felici abbracciati alle loro ragazze non mi aiuta molto...

scusatemi per questo sfogo, ma sono veramente ad un passo dalla follia...

IL BUBBA (che si rende conto solo ora delle tante cose che ha trascurato crescendo)

Stalker
12-04-2003, 01.37.57
Ti capisco. La stessa cosa mi era successa all'università per una mia compagna.
Alla fine te la devi mettere via, come si dice.
Cerca di "smontarla". Di guardare solo ai suoi lati negativi.
Pensa agli svantaggi di stare con lei.

Lo so, non è semplice.

Poi ti rimarrà comunque un bel ricordo di questi sentimenti. :)

Ciao

Nothatkind
12-04-2003, 02.07.26
Detto da un "esperto" di storie complicate e sofferenti :rolleyes: :( , ti passerà, anche se lentamente e dolorosamente. Cosa vuoi che sia, starai malissimo e ti sentirai peggio... :(

[cut]

Ti avevo scritto una pizza lunghissima su di me, poi mi è venuto in mente che quando uno sta male la peggior cosa è sentire i cazzi degli altri....
Quindi, ti dico di provare ad affidarti alle persone che ritieni più care... non torturarti continuando ad uscire solo con lei. Per il momento ti devi allontanare da lei. Magari diglielo, se ti è veramente amica capirà, se si lamenterà del distacco avrai un motivo per guardarla con occhiali un po' meno rosa...
Confida in qualche amico, se ce l'hai... ti possono aiutare ad evadere dalla situazione, almeno per qualche ora, è già un passo, anche se piccolo... non isolarti tenendo lontani gli altri, perchè a quel punto saranno gli altri a rimanere lontani da te, e tu a chiederti "ma non mi cagano?"

Se non c'è un qualcuno, scazzati un po' qua, magari... di solito, c'è gente disponibile all'ascolto... ;)

sarahkerrigan
12-04-2003, 02.27.16
Oh Bubba :(...credo che solo il tempo ti potrà dare una mano...è così per tutti alla fine, anche se resta un piccolo fuoco in fondo al cuore...comprendo che la convivenza quotidiana sia una costante tortura...arrivare a confidenze così intime ad un collega, significa che sente una profonda amicizia...diversamente ti avrebbe allontanato con altri motivi...quindi, pensa che anche lei potrebbe soffrire nel vederti angosciato...se sei sicuro che non c'è nulla da fare, cerca di dimenticarla e, mi spiace dirlo, rassegnati...ognuno segue la sua natura ed impossibile forzarla...forse si può cercare d'ingannarla ma, col tempo, la natura torna sempre a farsi sentire...
Spero che tu abbia qualche amico che ti possa aiutare in questi momenti...una voce, una tenerezza, un'attenzione amichevole un pò aiuta...per ora, accontentati di questi pensieri scritti ma, sinceri...

Ciao (F)

Macao
12-04-2003, 02.42.44
Ciao...hai tutta la mia solidarietà....non ci sono rimedi se non il tempo....e forse molto tempo....gli amici sono importanti in questi momenti

Skorpios
12-04-2003, 10.16.46
Ciao bubba...

Consentimi di dire una parola "controcorrente"... io ho sempre pensato che la donna abbia la tendenza naturale all'omosessualità... intesa anche come capacità di non escludere a priori nessuna possibilità, sessuale o sentimentale che sia... profondamente diversa da quella che sarebbe la stessa tendenza applicata ad un uomo... e non sempre così dichiaratamente esplicita...

Nel tuo caso non dispererei completamente... già il fatto che lei esca con te... che parli con te, e che "accetti" la tua compagnia è un buon segno, secondo me... certo, non è una storia proprio tranquilla e banale (anche e soprattutto per te), però questa potrebbe anche costituirne la sua forza...

Può anche darsi che sia "solo" una reazione temporanea ad esperienze pregresse non propriamente felici... una chiusura verso gli uomini per ragioni che col tempo tenderanno ad affievolirsi...

Non la vedo una situazione senza speranze, ecco... credo che col passare delle settimane, soprattutto se non le trasferirai sensazioni negative e "pesanti", le cose potrebbero anche mutare positivamente... e spero sinceramente di non sbagliare... :)

davlak
12-04-2003, 10.33.45
Bubba! ben ritrovato :)...

Puoi svuotare la mailbox plizzz!

ciao.

;)

succhione
12-04-2003, 11.14.46
...l'amore è immorale...da cui, big bang di sensazioni...dolori...piaceri...."vita"....
http://www.aisee.com/anim/bang.gif

IrONia
12-04-2003, 11.25.25
ciao bubba,

l'amore l'arma + ptente di questo mondo, altro che armi chimiche.
è come una brutta malattia, quando ti prende a passare ci vuole, anche se ti lascia male e le tenti di tutti i colori dopo una bella cotta ci vogliono anche 1-2 anni di riabilitazione...


comunque ti capisco, anch'io ho una ragazz che mi piace in ufficio, ma è fidanzata....


comunque non mi spieghero' mai come voi donne fidanzate e non riusciite sempre a fare i pavoni e ad atteggiarmi maliziose, invitanti, ovviamente inteso con tutta la bonta', non è una frasa con cui voglio offendee nessuno...


è solo che se una è impegnata e ha certi atteggiamenti, naturli e spontanei per carita',...pero' non vi dico cosa suscitano in me....



porkaaaaaaaa miseria...


bubba sono con te!!!!!!!!


ciaoo:D:D:D

sarahkerrigan
12-04-2003, 11.27.37
Originariamente inviato da Skorpios
Ciao bubba...

Consentimi di dire una parola "controcorrente"... io ho sempre pensato che la donna abbia la tendenza naturale all'omosessualità... intesa anche come capacità di non escludere a priori nessuna possibilità, sessuale o sentimentale che sia... profondamente diversa da quella che sarebbe la stessa tendenza applicata ad un uomo... e non sempre così dichiaratamente esplicita...


...cut...





Ciao Skorpy, bentornato sul forum :)(F)


...è più o meno come hai osservato tu...sinceramente non ho mai sentito attrazione intima per una donna...però mi piace osservarne alcune che infondono charme...si notano subito per le movenze, catturano l'attenzione d'ambo i sessi per l'originalità che le distingue quasi sempre...fra le persone che conosco, c'è chi non esclude un approccio omosessuale ma, si tratta perlopiù di curiosità, la voglia di far volare la fantasia... non è inclinazione innata...e un questo caso, difficilmente viene dichiarato apertamente ad un uomo...

...e per la situazione di Bubba, penso che lui solo possa capire, comprendere se questa tendenza in quella donna è istintiva oppure una conseguenza, una reazione ad una delusione...se è sicuro che si tratta di omosessualità, è davvero difficile modificare la natura...non credo sarebbe nemmeno giusto...si può riuscire a costruire una forte amicizia...difficilmente la passione...
...non so dire altro per ora...non so se Bubba sentirà di voler condividere ancora qualche pensiero in proposito...
Spero per lui che questa ragazza si trovi solo in un periodo di smarrimento, di confusione...restandole accanto, insieme, si può trovare una strada...



Ciao (F)

Nothatkind
12-04-2003, 11.36.57
Io non mi farei troppe illusioni, detta molto più pragmaticamente...
Lui si è già dichiarato, e lei ha afferrato la cosa... quindi, secondo me è inutile e soprattutto controproducente che lui le stia vicino in attesa... meglio cercare di distrarsi, se ci sarà un interesse futuro, sarà lei a fartelo capire.

(e poi, scusate, ma a me la storia dell'omosessualità "per ripicca" o per esperienze pregresse mi convince poco...)

jannaz
12-04-2003, 11.57.28
Innamorarsi fa male quando non si e' corrisposti ed e'una sensazione che abbiamo provato tutti credo (a parte George Cloney forse)io piu' di una volta purtroppo.
Comunque non scoraggiarti c'e' sempre una possibilita'.Certo il fatto che lei sia del tuo stesso ufficio rende le cose molto piu' complicate del fatto che lei "apprezzi" le donne.Averla li davanti e' molto difficile da sopportare.Non fartene comunque una ragione fino in fondo se proprio vedi che con i ragazzi non vuole proprio averne a che fare - potrebbe essere la cosa che ti aiutera ad uscire dall'infatuazione
in bocca al lupo
JaNnAz

Skorpios
12-04-2003, 12.01.09
Originariamente inviato da Nothatkind


(e poi, scusate, ma a me la storia dell'omosessualità "per ripicca" o per esperienze pregresse mi convince poco...)


Ehi Noth...! ... mi dai del voi, adesso...?!? :p
L'avevo detto che era una parola "controcorrente", no...? (D)


E' difficile che mi "arrenda"...

Inoltre, io non conosco la storia personale, i "personaggi", nè altro... e, soprattutto... le donne...! ;) :)

Nothatkind
12-04-2003, 12.15.01
Come fare a conoscere le donne... :rolleyes: inutile dire che ogni esperienza fatta in precedenza è assolutamente relativa rispetto a quelle nuove... la donna è così "singolare", nel senso che ognuna ha sfumature diverse... (W) (L) :eek: piccolo sfogo contro i problemi di cuore... :p
Non è che mi arrendo, ma a volte è inutile spremere troppo se stessi in attesa di prospettive irrealistiche...


p.s.: non ti do del voi, spiritàus! :anger: :p mi stavo rivolgendo a tutti, come se stessimo facendo un discorso comune. :)

Skorpios
12-04-2003, 12.33.52
Originariamente inviato da Nothatkind
Come fare a conoscere le donne... :rolleyes: inutile dire che ogni esperienza fatta in precedenza è assolutamente relativa rispetto a quelle nuove... la donna è così "singolare", nel senso che ognuna ha sfumature diverse... (W) (L) :eek: piccolo sfogo contro i problemi di cuore... :p
Non è che mi arrendo, ma a volte è inutile spremere troppo se stessi in attesa di prospettive irrealistiche...


p.s.: non ti do del voi, spiritàus! :anger: :p mi stavo rivolgendo a tutti, come se stessimo facendo un discorso comune. :)


;)




... niente è mai del tutto inutile... :o :rolleyes:

Stalker
12-04-2003, 12.53.05
Originariamente inviato da Nothatkind
Come fare a conoscere le donne... :rolleyes: inutile dire che ogni esperienza fatta in precedenza è assolutamente relativa rispetto a quelle nuove... la donna è così "singolare", nel senso che ognuna ha sfumature diverse... (W) (L) :eek: piccolo sfogo contro i problemi di cuore... :p
Non è che mi arrendo, ma a volte è inutile spremere troppo se stessi in attesa di prospettive irrealistiche...


p.s.: non ti do del voi, spiritàus! :anger: :p mi stavo rivolgendo a tutti, come se stessimo facendo un discorso comune. :)

Sono d'accordo con te Noth però non autoimpacchettiamoci nel pregiudizio che le donne sono misteriore e gli uomnini sono tutti uguali.
Anche noi maschietti siamo molto diversi l'uno dall'altro. :)

Provocazione: secondo me sono le donne che ne capiscono molto meno della psicologia maschile di quanto noi maschi di quella femminile.

O no ? :)

Nothatkind
12-04-2003, 12.59.15
No, non mi stavo impacchettando, sto solo esprimendo cosa penso... in realtà, tutte le persone sono giustamente diverse, facendo un caso un po' a sè.
Dire che la donna è misteriosa e insondabile mentre l'uomo è sempre quello lì, è ingiusto ed immotivato, e secondo me esprime una visione dell'universo maschile che molte volte non va aldilà del proprio naso... però, di fìmmini stavamo parlando... :p

bubba
13-04-2003, 13.47.19
Sono commosso gente ... non so cosa dire ...
ho riacceso il computer oggi e sono venuto sul forum credendo che il mio msg fosse passato innosservato ...
invece gli AMICI di wintricks erano li ad aspettarmi anche se era da molto che non mi facevo vivo!!!(L)

GRAZIE RAGAZZI!!!

IL BUBBA

davlak
13-04-2003, 13.53.17
Originariamente inviato da bubba
Sono commosso gente ... non so cosa dire ...
ho riacceso il computer oggi e sono venuto sul forum credendo che il mio msg fosse passato innosservato ...
invece gli AMICI di wintricks erano li ad aspettarmi anche se era da molto che non mi facevo vivo!!!(L)

GRAZIE RAGAZZI!!!

IL BUBBA

sisisi...ma intanto svuota la mailbox...insomma fai un salto tra i pvt :rolleyes:

:)

bubba
13-04-2003, 13.56.48
Originariamente inviato da davlak


sisisi...ma intanto svuota la mailbox...insomma fai un salto tra i pvt :rolleyes:

:)

su su ...dav...ci sono stato nei pvt, la tua è stata la prima mail che ho letto :)

FRANCESCO

gemma
13-04-2003, 14.16.29
Intervengo in ritardo, ci ho pensato un bel po'...
sono passata (sono tuttora) in una situazione molto simile, quella di desiderare stare con una persona con la quale però non ci sono speranze...
ho avuto in questo periodo accanto persone che mi hanno consigliato di dimenticarmene più in fretta che potevo, per evitare di soffrire ulteriormente, e persone che invece accendevano le mie speranze, dicendomi che con qualche stratagemma o strategia la cosa si poteva mettere a posto, o quantomeno indirizzare.
Sinceramente non saprei dire quale di questi due atteggiamenti mi abbia fatto meglio e quale peggio...
Quando ci si trova in simili situazioni tutto ciò che si desidera è una speranza a cui aggrapparsi, un cenno, un piccolo riscontro.
Non so se sono nella posizione di darti un consiglio, posso dirti ciò che sono andata avanti a ripetere a me stessa tutto questo tempo: vivi ciò che viene, prendilo per come è, goditi quello che ti viene dato e saziati con esso.
E' difficilissimo, ci ho versato lacrime amare su questo, ma quando è impossibile lasciarsi indietro qualcuno ed è altrettanto impossibile averlo per come vorremmo, è l'unica via percorribile, seppur con grande sofferenza.
Ci saranno magari dei momenti in cui ti potrà sembrare di vivere di briciole, mentre tu avresti tanta più fame...
ma sperare sarebbe prepararsi a scontrarsi con la realtà nella maniera più dolorosa e staccarsi sarebbe provocarsi un insostenibile dolore immediato.
Se ce la fai lascia perdere, altrimenti dovrai accettare di barcamenarti come ho fatto io.
Se non si può avere la via migliore, si sceglie il minore dei mali.
Tanti auguri :)(F)

Giorgio Drudi
13-04-2003, 22.17.09
Originariamente inviato da bubba
Sono innamorato di una ragazza da 8 mesi, è bella, simpatica ha i miei stessi gusti e hobby....E' LA META' CHE CERCAVO....lavoriamo assieme, stesso ufficio...
Mi sono innamorato di lei il primo giorno che l'ho vista, ma le ho detto ciò che provavo per lei solo due mesi fa (maledetta timidezza)... e' da quel giorno che non ho più nessuna ragione per andare avanti...lei mi considera solo un buon amico con cui è piacevole stare e parlare, niente di più...inoltre l'anima gemella che lei cerca è FEMMINA...mio dio...non ho speranze!!!
il colpo è stato tremendo...non riesco a superarlo...
...l'amicizia non riesce a colmare il bisogno di lei che sento...
vivo in uno stato perenne di malinconia e malessere...l'andare al lavoro tutte le mattine è diventato una tortura...
Oltre a vederci tutto il giorno, spesso usciamo ancora assieme per un film, una pizza o anche semplicemente per delle lunghe chiacchierate(adoro il suono della sua voce)...non riesco a fare a meno di lei, ma ogni volta che torno solo mi sento peggio...
inoltre lei, quando le capita l'occasione, trova il modo di tornare sull'argomento "lesbica", quasi a ricordarmi di non farmi illusioni...
...ho provato a distrarmi uscendo con gli amici, ma vi posso assicurare che vederli felici abbracciati alle loro ragazze non mi aiuta molto...

scusatemi per questo sfogo, ma sono veramente ad un passo dalla follia...

IL BUBBA (che si rende conto solo ora delle tante cose che ha trascurato crescendo)

Non so se puo consolarti...c'è chi crede che se ami veramente qualcuno
il RE dei CUORI...
ciao

Crazy Diamond
14-04-2003, 02.09.17
gemma mi ha tolto letteralmente le parole di bocca...
è molto difficile in questi casi, poi, con una conoscenza praticamente nulla della situazione dare pareri o anche solo confoirto, cosa già difficilissima se si conosce bene la persona...
l'unica cosa che mi sento di dirti è quella di vivere piena,mente tutto quello che puoi ricevere e dare tutto quello che ti senti, ma soprattutto fare qualsiasi cosa che ti faccia sentire bene.
nessuno potrà trovare un rimendio per fartelo passare o che sia la cosa giusta da fare.
vivi per essere felice, senza perdere nulla per starci a pensare troppo su..
in bocca al lupo :)

Gigi75
14-04-2003, 11.56.12
E' così facile
spegnere la luce e dire non sei mia
mentre tutti gli altri se ne vanno via
perdere le ore...
E' così facile
ascoltarli dire non ti merita
mentre il male dentro lo senti tu
e vuoi far l'amore ore...
Cercherò
il corpo di una donna
e non pensarti più,
trovo le tue tracce dietro la TV
respirando ancora un pò di te.
E' così facile
ritrovar gli amici quando voli tu
per trovarti solo quando cadi giù
e passano le ore...
Non è difficile
che qualcosa dentro sfiori la follia
e una goccia scava nella mente mia
e vuoi far l'amore ore...
Cercherò
un amico vero
per poi berci su
poi tornare a casa e un calcio alla TV
e gridare poi peggio per lei.
Io vorrei ,vorrei ,tornare indietro.

Timoria - E' così facile

P8257 WebMaster
14-04-2003, 16.56.30
gemma ha scritto:
Intervengo in ritardo, ci ho pensato un bel po'...
sono passata (sono tuttora) in una situazione molto simile, quella di desiderare stare con una persona con la quale però non ci sono speranze...
ho avuto in questo periodo accanto persone che mi hanno consigliato di dimenticarmene più in fretta che potevo, per evitare di soffrire ulteriormente, e persone che invece accendevano le mie speranze, dicendomi che con qualche stratagemma o strategia la cosa si poteva mettere a posto, o quantomeno indirizzare.
Sinceramente non saprei dire quale di questi due atteggiamenti mi abbia fatto meglio e quale peggio...
Quando ci si trova in simili situazioni tutto ciò che si desidera è una speranza a cui aggrapparsi, un cenno, un piccolo riscontro.
Non so se sono nella posizione di darti un consiglio, posso dirti ciò che sono andata avanti a ripetere a me stessa tutto questo tempo: vivi ciò che viene, prendilo per come è, goditi quello che ti viene dato e saziati con esso.
E' difficilissimo, ci ho versato lacrime amare su questo, ma quando è impossibile lasciarsi indietro qualcuno ed è altrettanto impossibile averlo per come vorremmo, è l'unica via percorribile, seppur con grande sofferenza.
Ci saranno magari dei momenti in cui ti potrà sembrare di vivere di briciole, mentre tu avresti tanta più fame...
ma sperare sarebbe prepararsi a scontrarsi con la realtà nella maniera più dolorosa e staccarsi sarebbe provocarsi un insostenibile dolore immediato.
Se ce la fai lascia perdere, altrimenti dovrai accettare di barcamenarti come ho fatto io.
Se non si può avere la via migliore, si sceglie il minore dei mali.
Tanti auguri :)(F)

Con un sospiro, leggo queste parole e le sento profondamente mie, i pensieri che ne scaturiscono mi riportano a tanti momenti amari di solitudine e sofferenza in cui si va avanti chiedendosi "perchè" e tentando di trovare anche una benchè minima speranza per avere la persona che in quel momento sembra assorbirci completamente. E' un circolo vizioso, tutto questo porta alla fine a mentire a se stessi, a crearsi una propria visione della cosa .. e non ci sono parole, non ci sono discorsi esterni che tengano .. quando la speranza non c'è .. non si è pronti ad accettarlo in amore e ci si cerca una scappatoia .. un modo per continuare a correre ancora, fino a quando ci viene gentilmente ricordato che il muro che c'era prima, c'è ancora e che nulla è cambiato.
Tante volte mi sono scontrato con tutto questo, ma ogni volta è stato diverso .. credo che il dolore ci porti a fortificarci, sia la cosa che più ci insegna a vivere e a non commettere più gli stessi errori, soprattutto con noi stessi. Dovrai soffrirci su, dovrà passarti .. ma ti insegnerà nel futuro a fortificare il tuo cuore, molti consigli utili e profondi sono stati dati, aggiungo che il valore dell'amicizia che io ho sempre considerato al di sopra di tutto, è l'unica cosa che veramente può combattere tutto questo.
So che la vorresti in mille modi diversi, l'amicizia non ti basta .. ma è solo una sensazione .. come una droga .. una crisi d'astinenza .. l'amore viene e va, l'amicizia resta e non tradisce mai.
Accetta ciò che il destino ti pone davanti.

Bye :cool:

X-5
14-04-2003, 17.43.52
La famiglia non è possibile, non per mè.
(Y)

Per dimenticarla ti do un consiglio; mi sembra più che normale che ci pensi sempre; lavorate assieme e vi parlate spesso da quel che ho capito, e per lo più continui ad uscirci. :rolleyes:

bubba
14-04-2003, 18.20.28
Originariamente inviato da X-5.
La famiglia non è possibile, non per mè.
(Y)

Per dimenticarla ti do un consiglio; mi sembra più che normale che ci pensi sempre; lavorate assieme e vi parlate spesso da quel che ho capito, e per lo più continui ad uscirci. :rolleyes:

vedi il pensarci sempre dipende solo dal fatto che la ritengo una persona più che speciale...
per come vedo ora le cose il cambiare lavoro sarebbe vigliacco da parte mia, sarebbe quasi un modo di incolparla per il fatto che soffro per lei, quando invece sono stato solo io a crearmi delle aspettative purtroppo irrealizzabili...
quando dicevo che è LA META' CHE CERCAVO non lo dicevo tanto per dire...ora che credo di averla trovata ho intenzione di starle vicino, seppur anche solo come amico...(il migliore possibile)
sono solo 8 mesi che la conosco, ma ho imparato più cose su di lei che su gli amici che frequento da 20 anni...è una ragazza meravigliosa che merita tutto quello che posso darle.

anche oggi abbiamo fatto una lunga chiacchierata...mi ha detto che anche lei sta male nel vedermi sempre depresso e malinconico...devo riprendermi al più presto, non le posso fare pesare quello che sto passando

IL BUBBA(che non ha ancora toccato il fondo:S, ma ci è molto vicino..dopo forse comincia la risalita :) )

sarahkerrigan
14-04-2003, 18.47.47
Originariamente inviato da bubba


...

...mi ha detto che anche lei sta male nel vedermi sempre depresso e malinconico...


...lo immaginavo...fare quella confidenza è possibile solo se si sente un grande sentimento d'amicizia...

Coraggio Bubba...cerca di essere sereno con quella ragazza meravigliosa...(F)

Macao
14-04-2003, 19.23.16
Tutti per il bubba UP !!!

X-5
14-04-2003, 20.06.06
Originariamente inviato da bubba


vedi il pensarci sempre dipende solo dal fatto che la ritengo una persona più che speciale...
per come vedo ora le cose il cambiare lavoro sarebbe vigliacco da parte mia, sarebbe quasi un modo di incolparla per il fatto che soffro per lei, quando invece sono stato solo io a crearmi delle aspettative purtroppo irrealizzabili...
quando dicevo che è LA META' CHE CERCAVO non lo dicevo tanto per dire...ora che credo di averla trovata ho intenzione di starle vicino, seppur anche solo come amico...(il migliore possibile)
sono solo 8 mesi che la conosco, ma ho imparato più cose su di lei che su gli amici che frequento da 20 anni...è una ragazza meravigliosa che merita tutto quello che posso darle.

anche oggi abbiamo fatto una lunga chiacchierata...mi ha detto che anche lei sta male nel vedermi sempre depresso e malinconico...devo riprendermi al più presto, non le posso fare pesare quello che sto passando

IL BUBBA(che non ha ancora toccato il fondo:S, ma ci è molto vicino..dopo forse comincia la risalita :) )

Mi dispiace, ma secondo mè standole vicino peggiorerai le cose. Questo xkè anche se cerchi di esserle solo amico, sai che vorresti qualcosa di più... e questo qualcosa è irraggiungibile.

Buona fortuna.
(Y)

lilith
15-04-2003, 17.33.52
anni fa ho passato una situazione del genere con un mio compagno di università .. fosse stato solo gay... no! lui era un indeciso ... e ti giuro che fa ancora più male ..
per lui ho pianto tutte le mie lacrime .. mia madre credo abbia passato per me il periodo più infelice della sua vita ..
alla fine mi son resa conto di aver toccato il fondo, di non aver più lacrime... e ho deciso di risalire la china ..
..non è stata una cosa immediata..tempo al tempo
in compenso..visto ke l'appetito era sparito..vivevo quasi letteralmente d'aria ero dimagrita parecchio..(mia madre credette diventassi anoressica!!)a volte penso che mi ci vorrebbe qualcosa di simile...una cura d'urto ...:D :p

una cosa però che mi son sempre chiesta....e che vi domando ...:rolleyes: perché son sempre stata vista come amica e mai come donna...?seppur io non sia ..come ..ehm ..dire..da buttare ..anzi..
perché spesso ci "fate" voi maschietti..sentire così..poco desiderabili ..? se nascondete il vostro sentire..ci riuscite benissimo..mannaggia a voi...kissà quante occasioni perdute... :p

xò..poi un giorno il sole ha rischiarato le nubi ke ottenebravano il mio cielo ...è arrivato il Mio(L)

e un giorno credo e spero arrivi x tutti voi (K) (F)

bubba
15-04-2003, 23.40.30
ciao lilith (F)
per rispondere alla tua domanda provo a rigirartene un'altra ;)...
perchè troppo spesso anche voi femminucce non volete fare il primo passo?
secondo me noi maschietti molte volte non ci facciamo avanti perchè abbiamo paura delle vostre reazioni...come prima cosa abbiamo il timore di sembrare i soliti "affamati" :) ...eppoi non hai idea di quanto per alcuni di noi (io sono tra quelli :( ) sia difficile manifestare sentimenti così profondi...non rientra purtroppo nella normale educazione che ci è stata data fin da piccoli...

ad esempio io quando mi sono dichiarato oltre ad avere il cuore a 5000 ed a rischiare un infarto (dio solo sa quanto ci sono andato vicino quando ho saputo ciò che mai avrei voluto sentire :( ) ho avuto una senzazione di vulnerabilità mai provata prima...brrrr...non ci voglio neanche pensare :(
io non so se anche per voi è così difficile, ma se è così è un bel casino:p

IL BUBBA (che vorrebbe essere cresciuto un po' più equilibrato in campo sentimentale)

davlak
15-04-2003, 23.43.45
Originariamente inviato da bubba
ciao lilith (F)
per rispondere alla tua domanda provo a rigirartene un'altra ;)...
perchè troppo spesso anche voi femminucce non volete fare il primo passo?
secondo me noi maschietti molte volte non ci facciamo avanti perchè abbiamo paura delle vostre reazioni...come prima cosa abbiamo il timore di sembrare i soliti "affamati" :) ...eppoi non hai idea di quanto per alcuni di noi (io sono tra quelli :( ) sia difficile manifestare sentimenti così profondi...non rientra purtroppo nella normale educazione che ci è stata data fin da piccoli...

ad esempio io quando mi sono dichiarato oltre ad avere il cuore a 5000 ed a rischiare un infarto (dio solo sa quanto ci sono andato vicino quando ho saputo ciò che mai avrei voluto sentire :( ) ho avuto una senzazione di vulnerabilità mai provata prima...brrrr...non ci voglio neanche pensare :(
io non so se anche per voi è così difficile, ma se è così è un bel casino:p

IL BUBBA (che vorrebbe essere cresciuto un po' più equilibrato in campo sentimentale)

tranquillo, amico mio...non sei una rarità :)

lilith
24-04-2003, 20.04.41
uhm.... anche noi siamo vulnerabili, e molto più spesso di quello che pensiate,molte ragazze vi trattano male o stanno sulle difensive è x timore; o perché son state trattate male dai predecessori, o perché temono di infastidirvi, di non sentirsi adatte x voi; credo che entrambe i sessi si cerchino e si respingano come le calamite.
personalmente...se non avessi preso l'iniziativa io..ciccia...
..ma sempre..pure quando mi è andata male!
una volta sola ho avuto una "dichiarazione", l'unica volta che il tipo non mi interessava :rolleyes: buh..una mia amica dice che me le cerco col lanternino ...mah..probabile...

bubba..io conosco tanti ragazzi coem te e altri del forum che son gente tranquilla, sensibile e per certe cose anche ciusi in se stessi, e in molti casi venivano a chiedermi come fare x non urtare i sentimenti della donzella in questione, o altro, se venivano presi in giro; le mie orecchie hanno ascoltato storie..che alla fien si vergognavano di essere attaccate alla mia faccia di fanciulla...:eek:
così come ci son ragazzi poco seri, altrettanto trovi ragazze.. e così vale x la serietà e la sensibilità
tutto sta al trovare le persone giuste
ma occorre anche il tempo, il luogo, il momento in te medesimo

la stessa amica di prima mi disse: guarda altrove, finché non guarderai altrove resterai impantanata in questa situazione, guarda altrove e troverai.
e io ricordo rispondevo: e se mi passa davanti e non lo riconosco?
- : lo riconoscerai, te ne accorgerai, non ti preoccupare

così è stato.
so, può sembrare che io stia scrivedno una fiuaba x bambini, ma questo è il mio passato, il aver vissuto
e non posso dirti altro, inventarmi cose, solo dirti ciò che è stato.
adesso vado a cercare una poesia che scrissi in quei tempi bui, e che ha anche partecipato ad un concorso ..non ha vinto nulla:( ma fa niente...il leggerla mi tira sempre sù di morale:) (K)

lilith
24-04-2003, 20.15.57
Nel tempo dell'infinito dove
c'era un cuore pulsante
che voleva vivere.
La sua anima
voleva inebriarsi con mille avventure
ma il nulla e la solitudine
dilagavano intorno a lui.
Fino al giorno in cui
da questo mare di desolazione
iniziò ad affiorare un sentiero
che dalla sua isola sperduta e solitaria
conduceva all'infinito.
Forse abbandonando il nido
divenuto ormai gabbia
avrebbe incontrato le avventure
e i compagni dei suoi sogni.
Ed intraprese così il lungo viaggio ...
...la sua vita.

(B.A. 1999)

Lu(a
24-04-2003, 20.24.42
Io non mi sono mai innamorato veramente, sono stato insieme a delle ragazze ma non so neanche il perchè, anzi lo so ma penso sia tanto ovvio che non vale la pena dirlo. Ho trovato sempre ragazze che non corrispondono al mio ideale.

Io sogno la classica ragazza acqua e sapone. Lei, bionda (amo i capelli biondi più di ogni altro particolare) con la coda di cavallo (segno di freschezza e poca ricercatezza ),un jeans, una maglietta neanche tanto aderente e delle scarpe da tennis (sapete, le classiche Superga), assolutamente senza trucco. La classica ragazza che ti apre la porta anche se è in pigiama.

Però poi deve saper trasformarsi quando è il caso, restando poco truccata, ma con indosso capi griffati e molto elganti.

Anche un'altra dote che a me piace molto e che io a dopero spesso, deve saper snobbare gli altri, ma farlo con eleganza ed evidenziandosi.

La chiama Fabio Volo, la "ragazza comoda", quella che sa restare a casa da sola, quella che appunto se sa che vieni ti apre la porta in pigiama o con i pantaloncini.

Mi piace anche magrissima, stile modelle che sfilano a Parigi.

Un tipo come Reneè Zellweger.

Non so se ne esistano ancora tipi così, ma se ce ne sono, credo sentano il bisogno di uniformarsi alla massa, e di conseguenza si nascondono.

Io però non mi do per vinto ed aspetto.


http://www.ecrannoir.fr/stars/us/images/zellweger01.jpg (K)

Marco Redaelli
24-04-2003, 20.59.26
a me nn dispiacerebbe qualche forma in +: tipo l'Arcuri...

Lu(a
24-04-2003, 21.00.26
Naaaaaaaaaaaaaaaa, troppe tette, troppi fianchi e troppo culo.

Massimo la 2a. Ma proprio massimo.

Marco Redaelli
24-04-2003, 21.00.51
innamoarsi può fare DAVVERO male

sentite qua:

Uno studente, nel fissare troppo insistentemente una ragazza sulla banchina della metropolitana, non si accorge di aver oltrepassato la linea gialla di sicurezza, arriva il metrò e si becca in piena faccia lo specchietto del convoglio ...


pensate un po' ke figura... e ke dolore!

Lu(a
24-04-2003, 21.01.29
Ma perchè il metrò ha lo specchietto??? :eek:

Marco Redaelli
24-04-2003, 21.02.15
Originariamente inviato da Lu(a
Naaaaaaaaaaaaaaaa, troppe tette, troppi fianchi e troppo culo.

Massimo la 2a. Ma proprio massimo.

sì, forse è veramente troppo...


l'importante è quello che una ragzza ha nel (L)

Marco Redaelli
24-04-2003, 21.04.19
Originariamente inviato da Lu(a
Ma perchè il metrò ha lo specchietto??? :eek:


non specifica dove è accaduto il fatto...


...può darsi che da qualche parte i metrò abbiano lo spechietto..

bubba
25-04-2003, 13.26.27
Originariamente inviato da lilith
Nel tempo dell'infinito dove
c'era un cuore pulsante
che voleva vivere.
La sua anima
voleva inebriarsi con mille avventure
ma il nulla e la solitudine
dilagavano intorno a lui.
Fino al giorno in cui
da questo mare di desolazione
iniziò ad affiorare un sentiero
che dalla sua isola sperduta e solitaria
conduceva all'infinito.
Forse abbandonando il nido
divenuto ormai gabbia
avrebbe incontrato le avventure
e i compagni dei suoi sogni.
Ed intraprese così il lungo viaggio ...
...la sua vita.

(B.A. 1999)

è bella (F) (L) :)

IL BUBBA

bubba
25-04-2003, 14.12.27
Originariamente inviato da Marco Redaelli


l'importante è quello che una ragzza ha nel (L)

sono assolutamente daccordo (Y)
so che può sembrare pura retorica, ma ....:rolleyes:
un fisico perfetto e prorompente può farci notare meglio una persona, magari anche desiderarla selvaggiamente, è vero...ma non è certo quello che ci fa innamorare.
Quando amiamo una persona ciò che ci emoziona di più non è guardarle il seno o il resto..., ma guardala negli occhi e immaginare quello che sta pensando di noi, pregando e sperando di essere sempre nei suoi pensieri...

IL BUBBA

lilith
26-04-2003, 00.09.18
ok...





....adesso mi sciolgo ....

:timid:



(F)

jannaz
26-04-2003, 00.19.10
Originariamente inviato da bubba


sono assolutamente daccordo (Y)
so che può sembrare pura retorica, ma ....:rolleyes:
un fisico perfetto e prorompente può farci notare meglio una persona, magari anche desiderarla selvaggiamente, è vero...ma non è certo quello che ci fa innamorare.
Quando amiamo una persona ciò che ci emoziona di più non è guardarle il seno o il resto..., ma guardala negli occhi e immaginare quello che sta pensando di noi, pregando e sperando di essere sempre nei suoi pensieri...

IL BUBBA

Parole saggie.
Poi ti voglio a vivere con una bellissima ragazza che non sopporti piu' di 5 minuti

JaNnAz

davlak
26-04-2003, 01.03.25
Originariamente inviato da bubba


----
un fisico perfetto e prorompente può farci notare meglio una persona, magari anche desiderarla selvaggiamente, è vero...ma non è certo quello che ci fa innamorare.
Quando amiamo una persona ciò che ci emoziona di più non è guardarle il seno o il resto...

e vorrei aggiungere: quando ci si innamora davvero, si scopre la bellezza dell'altra/o successivamente, gradualmente, inestinguibilmente.

:)

sarahkerrigan
26-04-2003, 15.49.11
Originariamente inviato da lilith
Nel tempo dell'infinito dove
c'era un cuore pulsante
che voleva vivere.
La sua anima
voleva inebriarsi con mille avventure
ma il nulla e la solitudine
dilagavano intorno a lui.
Fino al giorno in cui
da questo mare di desolazione
iniziò ad affiorare un sentiero
che dalla sua isola sperduta e solitaria
conduceva all'infinito.
Forse abbandonando il nido
divenuto ormai gabbia
avrebbe incontrato le avventure
e i compagni dei suoi sogni.
Ed intraprese così il lungo viaggio ...
...la sua vita.

(B.A. 1999)



:) ....bellissima!!! (F)