PDA

Visualizza versione completa : Problema


wilhelm
23-02-2003, 09.18.45
Ecco un problema simpatico da risolvere:
parlando del nulla con mio cugino ho sparato che programmando un supercomputer per giocare a scacchi scegliendo a ogni mossa quella che tra tutte gli darebbe la maggior possibilità di vincere.
Adesso:
se giocano due computer identici, dove gira lo stesso programma cosa succede?
Per me vince chi inizia, per lui si crea lo stallo!
Chi ha ragione?

P8257 WebMaster
23-02-2003, 16.10.02
I programmi di quel tipo hanno algoritmi interni talmente complessi e tecniche risolutive interne che vengono raggiunte attraverso modalità risolutive prodotte quasi a tempo reale, probabilmente i due computer starebbero a giocare per chissà quanto tempo, ma alla fine uno dei due si porterebbe comunque a casa la vittoria

Bye :cool:

LoryOne
24-02-2003, 19.59.38
Do ragione anch'io a P8257 WebMaster.

La situazione di stallo si verificherebbe se entrambi i computer nello stesso momento non fossero in grado ne di attaccare ne di difendersi.

Un pareggio, anche se possibile è improbabile, mentre lo stesso non si può dire per lo scacco matto, situazione che alla lunga è più probabile si verifichi.

Non è vero che chi comincia per primo vince.
La scacchiera permette ampie possibilità di manovra nelle prime fasi di gioco per entrambi i computer.
La vera sfida comincia non appena uno dei due si sente minacciato e questo non significa che in questa situazione si debba per forza trovare chi ha cominciato per primo.:)

Ciao :cool:

krakz
24-02-2003, 21.04.57
veramente tra gente brava (parlo di umani) finisce sempre patta (
lo dice mio fratello che gioca a scacchi)


cmq penso che finisca patta (se usano lo stesso hw )

ekerazha
24-02-2003, 21.38.20
Originariamente inviato da krakz
veramente tra gente brava (parlo di umani) finisce sempre patta (
lo dice mio fratello che gioca a scacchi)


cmq penso che finisca patta (se usano lo stesso hw )

non è vero che finisce sempre patta, anzi... certo durano molto ma alla fine qualcuno vince o spesso quando uno dei due si accorge di essere spacciato si arrende prima di essere sconfitto... e te lo dico io che sono campione provinciale di scacchi :p

LoryOne
24-02-2003, 21.48.05
Beh ragazzi, a questo punto non ci resta che provare.
Basta scaricarsi un gioco degli scacchi da Internet e lasciare che il nostro PC si diverta contro se stesso.

Potrebbero passare ore prima di vedere il risultato.
Per essere certi di una partita patta o di una partita vittoriosa da parte dei bianchi o dei neri bisognerebbe giocare più di una partita...che so...20 partite e trarre le dovute conclusioni:
Quante patte su 20 ?
Quante vinte su 20 ?(non importa se bianchi o neri)

Chi ci sta ?
Mettiamoci daccordo sul gioco da scaricare, poi ognuno di noi lancia lo stesso programma sulla sua macchina per 20 volte (o quanto volete voi).

Che ne dite:
1) ci state ? :D :D :D
2) Lory sei fuori come un melone ! :D :D :D
3) Vai a c...re te e le tue idee balorde del lunedì sera. :D :D :D

...please make your choice.

P8257 WebMaster
24-02-2003, 22.49.03
LoryOne ha scritto:
Che ne dite:
1) ci state ? :D :D :D
2) Lory sei fuori come un melone ! :D :D :D
3) Vai a c...re te e le tue idee balorde del lunedì sera. :D :D :D

...please make your choice.

4 .. :D

Bye :cool:

krakz
25-02-2003, 00.01.05
Originariamente inviato da ekerazha


non è vero che finisce sempre patta, anzi... certo durano molto ma alla fine qualcuno vince o spesso quando uno dei due si accorge di essere spacciato si arrende prima di essere sconfitto... e te lo dico io che sono campione provinciale di scacchi :p


ora che sei campione provinciale rido ora o mi metto a ridere dopo ???


cmq se ti guardi i grandi match sono sempre state delle patte e situazuioni di stallo (la storia insegna)

certo se per te il provinciale lo consideri difficile hai ragione(W) (W) (W)

wilhelm
25-02-2003, 18.52.48
Io coumunque basavo il mio ragionamento che giocando scegliendo la mossa più efficacie tra tutte (e le combinazioni sono un numero finito) sono quello che inizia dovrebbe essere comunqe un vantaggio di una scelta e arriverebbe alla vittoria una mossa prima dell'avversario. In ogni caso, con un software così due computer giocherebbero la stessa partita ogni volta, sempre considerando che, come mi ha risposto una persona cui ho rivolto la domanda, "un computer così non esisterà mai! Perchè farsi di questim problemi?" Roba da non credere...

LoryOne
26-02-2003, 10.55.34
E' con profondo rammarico nel cuore che dichiaro il progetto "COMPUKASPAROV" morto ancor prima di nascere.:crying:

Ringrazio comunque tutti (praticamente nessuno) quelli che avevano riposto la loro fiducia nel progetto sopracitato, volto a far luce sulla frase "parlando del nulla con mio cugino..." di wilhelm.

...il mistero resta, ahimè, a tutt'oggi irrisolto.