PDA

Visualizza versione completa : Condividere ADSL da remoto... ovvero: come posso diventare il mio ISP?


DrWarp
30-11-2002, 13.31.07
Salve a tutti,
il break Natalizio si avvicina, ed i poveri studentelli fuori sede, si vedono costretti ad abbandonare le flat "pseudo-veloci" per tornare all'ovile cinquantaseikappato. Un fondamentale inconveniente li attende: la spesa per la connessione all'ISP.

Ecco l'idea:
1) Il pc collegato alla flat (che chiameremo Server) resta acceso e connesso alla rete (anche per continuare a popolare comunità P2P ed essere governato da remoto);
2) dal fido notebook, si chiama il telefonicamente il numero di rete fissa al quale è collegato il server (utilizzando una di quelle offerte flat per le chiamate verso rete fissa, la chiamata non costerebbe nulla), il server risponde e ci presenta alla rete permettendo la condivisione della connessione e divenendo così un quasi ISP.

E' possibile???
Può il server rispondere ad una chiamata e presentare alla rete la macchina chiamante tramite la sua connessione?
Ho ricevuto delle dritte riguardo l'utilizzo di WinGate, ma non l'ho trovato, almeno apparentemente, "user-friendly" o perlomeno ho avuto parecchie difficoltà di configurazione (non riuscivo nemmeno ad assegnare un indirizzo IP al modem).
Ogni suggerimento è ben accetto: link, spiegazioni passo passo, informazioni sui programmi da utilizzare, chiavi di ricerca per motori...

Grazie, Warp!

P.S.: Le caratteristiche, che penso possano essere d'interesse, del server, sono le seguenti: 1 modem data-fax 56kakka, 2 schede di rete (1 utilizzata per la connessione ad un modem ADSL ethernet, l'altra per la condivisione della connessione in loco tramite cavo incrociato).

exion
01-12-2002, 01.29.47
Penso che dovresti trovare interessante questo articolo:

http://asia.cnet.com/itmanager/netadmin/0,39006400,39050037,00.htm


Da quel che ho capito, dovrebbe essere possibile creare una connessione di accesso remoto in ingresso sul server, e creare una connessione VPN tra client e server, che a quel punto dovrebbe permettere anche di condividere la connessione internet tramite un proxy (credo!). Immagino si debba anche abilitare il servizio "routing e accesso remoto", senza il quale probabilmente (ma non è detto che sia così) la cosa non funziona.

Mi girano solo le scatole che adesso con 'sta storia mi hai messo la scimmia addosso, e devo riuscire a farlo anch'io! :D :D

Purtroppo ho i due pc, ho la connessione ADSL via router, ma un solo modem analogico, per poter provare devo procurarmi un altro modem. Se ci riesco ti faccio sapere :)

Leggiti l'articolo che è interessante! :) :)

IrONia
01-12-2002, 12.21.43
per me è impossibile...


anche perchè per fare un VPN devi connetterti a internet...

ciaooo:D:D:D

DrWarp
01-12-2002, 14.50.24
Grazie per la dritta sull'articolo. (Y)
Avevo già "scoperto" qualle funzionalità spulciando sulla Guida In Linea di XP; purtroppo non ho ancora avuto la possibilità di verificare se venga abilitata o meno la condivisione della connessione poichè mi servirebbe una seconda linea telefonica per mettere in atto le sperimentazioni.

Nel caso "la connessione remota tra due pc" di winXP non dia la possibilità di diventare pseudo-ISP forse si potrebbe venire a capo del tutto con un utilizzo incrociato di tale funzionalità e WinGate.
XP permetterebbe di far rispondere il pc ed assegnerebbe alla nostra connessione in entrata un IP locale che anzichè DHCP imposteremmo come statico, in WinGate potremmo impostare la condivisione su quell'IP così da risolvere problemi di "routeraggio" e "proxaggio".
Sarà possibile??? :confused:

Ad ogni modo... mi sa che mi sbatterò un po' a casa della tipa per fare tutte le prove del caso, sperando che per cambiare le impostazioni del "server" basti un'amministrazione remota senza necessità riavvii di sorta. :cool:

In risposta ad IRONIA, il VPN è una funzionalità supplementare che XP offre; può anche essere disabilitata ed ammettere unicamente chiamate in entrata dalla linea telefonica.

Vi terrò aggiornati... mi raccomando, fate lo stesso.

Saluti, Warp! :)

exion
02-12-2002, 02.10.23
Originariamente inviato da DrWarp
Grazie per la dritta sull'articolo. (Y)


Nel caso "la connessione remota tra due pc" di winXP non dia la possibilità di diventare pseudo-ISP forse si potrebbe venire a capo del tutto con un utilizzo incrociato di tale funzionalità e WinGate.
XP permetterebbe di far rispondere il pc ed assegnerebbe alla nostra connessione in entrata un IP locale che anzichè DHCP imposteremmo come statico, in WinGate potremmo impostare la condivisione su quell'IP così da risolvere problemi di "routeraggio" e "proxaggio".
Sarà possibile??? :confused:

Credo di sì in linea di massima, anche se forse bisognerà usare un proxy piu' elementare di WinGate, il che per altro potrebbe comportare dei problemi nell'uso di servizi su porte non "standard" come netmeeting o il dcc transfer di mIrc...

Maledizione, se solo riuscissi a procurarmi un altro modem analogico!


Originariamente inviato da DrWarp

In risposta ad IRONIA, il VPN è una funzionalità supplementare che XP offre; può anche essere disabilitata ed ammettere unicamente chiamate in entrata dalla linea telefonica.

Vi terrò aggiornati... mi raccomando, fate lo stesso.

Saluti, Warp! :) [/B]

Dai documenti che ho trovato spulciando qua e là, mi sono effettivamente ricreduto sulla VPN. Anch'io pensavo che per una VPN fosse necessario passare da internet.
In realtà da quel che ho letto il server di accesso remoto dovrebbe essere in grado su Win2000 e XP di accettare una chiamata in ingresso su normale linea PSTN e quindi inizializzare la VPN.


VOGLIO UN MODEM MALEDIZIONE!!! DEVO PROVARE!!!! :D :D :D

IrONia
02-12-2002, 13.43.42
non è che con la VPN devi passare da internet...è che devi avere un IP!!!


scusa..tu vuoi chiamare un pc, che è gia' connesso a internet e navigare tramite quello...

ripeto per me è impossibile.


ciaooo:D:D:D


PS se poi ci riuscite ben lieto di sapere come;)

exion
03-12-2002, 01.25.07
DATEMIIIIII UN MODEM!!!!!!!!!!!! :D


Piuttosto domani vado a comprarmelo!! Non resisto alla tentazione di provare!!!! :p

exion
03-12-2002, 01.30.57
Originariamente inviato da ironia
non è che con la VPN devi passare da internet...è che devi avere un IP!!!


scusa..tu vuoi chiamare un pc, che è gia' connesso a internet e navigare tramite quello...



Si, ma la connessione a internet e la connessione client server avviene con due apparati diversi: modem/router adsl da una parte, modem analogico dall'altro. L'idea + o - + che il modem adsl porta i dati da e verso internet sul server, il modem analogico invece tramite condivisione di rete porta i dati dal server al client.... Per altro nella connessione client/server non serve neanche un IP pubblico, visto che non si passa da internet... Quindi insisto, si deve poter fare in qualche modo :)


Forse è solo un'elecubrazione da tarda notte.... ma se solo avessi un modem........ :)

exion
03-12-2002, 18.09.43
Stasera provo a far navigare in internet mia sorella da sanremo tramite connessione diretta sul mio server di accesso remoto qui a Milano, senza passare da nessun ISP :D

Appena fatto vi aggiorno sul risultato della prova :)

exion
04-12-2002, 22.35.39
EUREKA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
FUNZIONA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

In questo momento stesso, mia sorella sta navigando in internet da sanremo col suo bel modemino 56k...

E' connessa a Libero? Noooooo.... :p
E' connessa a Tiscali? Nooooooo.... :p
E' connessa a Wind? Noooooooo..... :p

E connessa a casa mia sul mio server di accesso remoto? SIIIII!!!! :D :D

E quindi lei è connessa a costo 0, visto che i miei a sanremo hanno un abbonamento a forfait per cui non pagano le interurbane! :)
E come se si connettesse a una flat a skrokko.

Quindi Ironia, vedi che non bisogna mai perdere la fede nelle imperscrutabili vie della rete? ;)

E creare questa connessione è stato facile quasi quanto crearne una per un banale free internet!!! Credo che se cominciamo a divulgare in giro questo 3d, potremmo trovarci gli sgherri di Infostrada e Tiscali alle porte per farci neri!!!!! Uah ah ah!!! :)

exion
04-12-2002, 22.39.04
Ah, dimenticavo: non ho neanche avuto bisogno di installare un proxy!!!!!!!!! La connessione di accesso remoto di mia sorella a sanremo si è automaticamente settata sul gateway internet qui a Milano, gateway che sarebbe poi il mio router ADSL.... Piu' facile di così! :)



E mia sorella è un'adorabile tecnico in erba! :)

Mi ha seguito passo passo in quello che doveva fare, non ha sbagliato un colpo e mi ha configurato la connessione a Sanremo come se fossi stato io farla! E' un genietto inespresso dell'informatica quella ragazza :)

Raffaele
05-12-2002, 10.16.47
Complimenti, exion, bel lavoro.
Dato che la cosa è interessante, mi spieghi in un passo-passo come hai fatto??
La connessione (a 56K) va veloce?????

exion
05-12-2002, 13.28.49
La connessione a 56k gira benissimo... riporto la procedura passo passo come ho fatto ieri sera:


Requisiti:

Server:

- Windows XP o 2000
- connessione broadband attiva, ADSL o fibra vanno bene entrabi
- 1 modem analogico
- se il modem è USB, servirà anche un proxy come Wingate o Sygate Home Network

Client:
- Windows 9x/Nt/2000/Xp
- modem analogico
e' consigliabile che il client sia connesso a una rete telefonica con un abbonamento mensile a forfait, ovvero in cui non pagate le interurbane o pagate un fisso mensile senza scatti a tempo per le interurbane. In questo modo la vostra connessione internet diventa una Flat a 56k completamente gratuita



Configurazione server:

- pannello di controllo--->connessioni di rete----> crea una nuova connessione
- seleziona "installazione di una connessione avanzata"
- "avanti"
- seleziona "Accetta connessioni in ingresso"
- "avanti"
- seleziona dall'elenco il modem analogico
- "avanti"
- seleziona "consenti connessioni private virtuali"
- "avanti"
- creare un utente per la connessione remota cliccando su "Aggiungi"
- Inserite il nome utente e la password con cui intendete far connettere il client, per esempio nome utente "pippo" e password "pluto"
- "ok"
- "avanti"
- doppio clic su "Protocolo Internet (TCP/IP)
- seleziona "consenti al chiamante di accedere alla rete locale"
- seleziona "specifica indirizzo IP". Qui dovete inserire l'IP con cui il client si connetterà alla vostra rete. Non ho indagato su quali tipi di IP si possa o non possa mettere, io per non sbagliare ne ho messo uno della stessa classe di IP (10.0.0.20) della mia rete locale, ma non credo che sia necessario
- seleziona "consenti al computer chiamante di specificare il proprio indirizzo IP"
- "ok"
- "avanti"
- "fine"

E il vostro server è bello che pronto.... :cool:



Passiamo alla configurazione del client.... banalissima per altro! ;)

- Portatevi in "accesso remoto" o "connessioni di rete" e create una nuova connessione internet come se steste configurando la normale connessione dial-up al vostro provider internet abituale.

I dati della connessione per l'accesso remoto dovranno essere:

- numero di telefono: il telefono della linea a cui è collegato il vostro server
- nome utente e password: il nome utente e la password che avete inserito al momento della configurazione del server, nel nostro esempio "pippo" e "pluto"
- in Windows 9x, togliete la spunta all'opzione "accedi alla rete", a meno che vogliate dal vostro client accedere anche alle risorse (file e stampanti) presenti sul server
- nelle proprietà di eccesso remoto, tab "rete", pulsante "impostazioni", specificate sempre nell'accesso remoto l'indirizzo IP in modo statico, e impostate lo stesso Ip che avete precedentemente impostato sul server (nel nostro esempio 10.0.0.20)
- specificate i DNS, gli stessi che usate per la connessione ADSL sul server.

Avete configurati tutti i parametri?

Benissimo, allora siete pronti per lanciare la vostra nuovissima connessione di accesso remoto :)

E via così! Da adesso navigate in Internet con la vostra connessione di accesso remoto, connettendovi al vostro ISP personale, cioe' voi stessi!!!!! :)

IrONia
05-12-2002, 13.42.19
mi spieghi questa:



e' consigliabile che il client sia connesso a una rete telefonica con un abbonamento mensile a forfait, ovvero in cui non pagate le interurbane o pagate un fisso mensile senza scatti a tempo per le interurbane. In questo modo la vostra connessione internet diventa una Flat a 56k completamente gratuita



ciaooo:D:D:D

se è corretto quello che hai scritto a cosa mi serve collegarmi a un server se ho gia' una forfait?????

se mi collego al mio ISP non faccio prima'?? cosa cambia???

Raffaele
05-12-2002, 14.16.30
Originariamente inviato da exion
E via così!

Grandioso!!!!!!!!!!:p

exion
05-12-2002, 21.54.39
Originariamente inviato da ironia
mi spieghi questa:



e' consigliabile che il client sia connesso a una rete telefonica con un abbonamento mensile a forfait, ovvero in cui non pagate le interurbane o pagate un fisso mensile senza scatti a tempo per le interurbane. In questo modo la vostra connessione internet diventa una Flat a 56k completamente gratuita



ciaooo:D:D:D

se è corretto quello che hai scritto a cosa mi serve collegarmi a un server se ho gia' una forfait?????

se mi collego al mio ISP non faccio prima'?? cosa cambia???

abbonamento mensile a forfait si intende per le chiamate voce, non una flat internet.

Faccio un esempio:
ti abboni a Infostrada, Canone Zero Voce.

Paghi un fisso mensile (37 euro) e non paghi piu' le telefonate urbane e interurbane. Per internet pero' continui a pagare circa 1 cent al minuto. Col mio sistema, ti colleghi ad internet a costo 0 :D


Ma c'è piu' diabolico ancora, mi è venuto in mente solo stamattina...

Immagina di avere un abbonamento cellulare wind e una linea fissa infostrada....

Attivi l'opzione "Noi tre", e puoi stabilire un numero di rete fissa infostrada da chiamare dal cellulare al costo di 5 cent, 100 lire.... vedi già lo scopo di tutto cio'? :D

Io vado in giro col mio portatile e il mio cellulare wind.... Quando voglio connettermi a Internet, mi collego sul mio serverino ADSL di cui ho inserito il numero nella promozione "Noi Tre" di Wind...

E da quel momento in poi navigo in internet, dal mio portatile, ovunque mi trovi in Italia, a 5 cent al minuto!!! :devil:

Dimmi te dove la trovi una connessione internet da cellulare che costi così poco, manco col wapppe!!! :D

IrONia
06-12-2002, 13.27.39
comunque devi avere opzioni telefoniche di un certo tipo, altrimenti il tutto è inrealizzabile, e poi a quanto scarichi dal server con un 56????


se una cosa del genere la potevi fare con modem adsl...era doverso...


ciaoo:D:D:D

exion
06-12-2002, 14.51.12
Originariamente inviato da ironia
comunque devi avere opzioni telefoniche di un certo tipo, altrimenti il tutto è inrealizzabile, e poi a quanto scarichi dal server con un 56????


A 56k, ovvio :)
Pero' nell'ora di connessione che abbiamo fatto l'altra sera, ho verificato che si tratta di un 56k liscio e pulito come non lo avevamo mai avuto a sanremo.

Comunque per chi già ha una tariffa come questa, la cosa è vantaggiosissima. E si tratta anche di tariffe piuttosto diffuse.

Senza contare la connessione da portatile con cellulare a 4 cent al minuto. 4 cent puo sembrare tanto, ma se pensi che un provider, per connetterti sul notebook via GSM, ti chiede minimo minimo 15 cent al minuto, mi sembra che il mio sistema sia davvero vantaggioso. Anzi, mio e dell'esimio DrWarp, visto che l'idea in origine è stata sua ;)

Dopotutto la domanda di DrWarp era proprio questa: "A natale torno dai miei. Avendo un pc in Adsl h24 7/7 a casa mia, non c'è modo per connettermi da casa dei miei a costo zero, così che mia madre e mio padre non mi rompano piu' per quello che spendo di connessione internet?"

Ora sappiamo che un modo c'è ;)

Originariamente inviato da ironia
se una cosa del genere la potevi fare con modem adsl...era doverso...


ciaoo:D:D:D
[/B]


Per adesso, e sottolineo solo per adesso, non ho intenzione di mettermi un dslam in casa... un domani si vedrà :D

mao
07-12-2002, 12.38.10
occhio, perché è possibile che alcuni fornitori di telefonia applichino tariffe diverse alle chiamate a seconda che si tratti di voce o dati, indipendentemente dal numero chiamato.
Insomma, è vero che il modem fa un numero privato, ma poi la chiamata non è vocale, e questo è rilevabile dal fornitore del servizio telefonico.
Bisognerebbe appurare se la flat valga anche per la trasmissione dati, e non solo per le chiamate vocali. Io spero per te di sì, perché altrimenti il comportamento delle aziende sarebbe scorretto: con la mia linea ci faccio quello che voglio.

Ciao ciao, e cmq complimenti per l'ideona!
Mao (che NON lavora presso infostrada... hi hi)

exion
07-12-2002, 14.23.15
Originariamente inviato da mao
occhio, perché è possibile che alcuni fornitori di telefonia applichino tariffe diverse alle chiamate a seconda che si tratti di voce o dati, indipendentemente dal numero chiamato.
Insomma, è vero che il modem fa un numero privato, ma poi la chiamata non è vocale, e questo è rilevabile dal fornitore del servizio telefonico.
Bisognerebbe appurare se la flat valga anche per la trasmissione dati, e non solo per le chiamate vocali. Io spero per te di sì, perché altrimenti il comportamento delle aziende sarebbe scorretto: con la mia linea ci faccio quello che voglio.

Ciao ciao, e cmq complimenti per l'ideona!
Mao (che NON lavora presso infostrada... hi hi)

Non penso sia una possibilità concreta, per tanti motivi. E non credo sia così facile, col 56k, distinguere tra chiamata voce e dati, a meno che il numero di destinazione non sia inserito nella lista dei POP di qualche provider. Con ISDN e cellulare sicuramente è possibile, ma sul 56k avrei qualche dubbio in piu'.

Comunque aspetto di vedere il prossimo dettaglio chiamate dei miei, e vedo sotto che voce hanno classificato la chiamata. Comunque sono fermamente convinto di trovarla sotto la voce "interurbana" :)

mendi
08-12-2002, 01.39.10
Salve a tutti...avevo gia' provato questo tipo di connessione e funziona...cavolo se funziona e bene al punto tale che sono collegato anche ora...il dubbio rimane solo sulla tariffa...se viene riconosciuta come dati o voce, perche' le flat parlano solo di voce ed io ho proprio una flat..ciao

exion
08-12-2002, 01.44.19
Originariamente inviato da mendi
Salve a tutti...avevo gia' provato questo tipo di connessione e funziona...cavolo se funziona e bene al punto tale che sono collegato anche ora...il dubbio rimane solo sulla tariffa...se viene riconosciuta come dati o voce, perche' le flat parlano solo di voce ed io ho proprio una flat..ciao

Parlano di solo "voce" perche' sia chiaro che le connessioni internet non sono incluse nel forfait mensile. Pero' poi il conteggio delle chiamate internet lo fanno solo sui numeri riconosciuti come numero di accesso "POP" di un provider autorizzato. Non si mettono certo a monitorare le chiamate di tutti per vedere se è una chiamata fax, internet, o una chiaccherata tra amici

mendi
08-12-2002, 01.45.53
e' quello che penso anch'io...ma bisoga vedere quando arriva la bolletta..io ora sono connesso e va benissimo poi vediamo

exion
08-12-2002, 02.04.00
Comunque benvenuto! :)

AIR23
15-12-2002, 00.27.23
Ho letto del vostro esperimento e mi è venuto un dubbio.
Sei sicuro di avere una connessione a 56K???
I due pc sono connessi tra loro con i modem 56k che ricevono a 56k ma trasmettono ad una velocità molto inferiore. Per spiegarmi meglio 56k è la velocità di download che è diversa da quella di upload (che dovrebbe essere 36k se non sbaglio)!!
Come fate dunque a dire che vi connettete a 56k, la reale velocità non è quella inferiore di 36k???

Ciao
Paolo


PS. sto cercando una guida per configurare il VPN in win xp per potermi collegare da casa alla rete dell'ufficio tramite internet.

exion
15-12-2002, 00.47.08
Si, hai ragione, molto probabilmente il mio modem riesce a sparare i dati verso casa dei miei solo a 36Kbps, a meno che i due modem sia siano connessi in v.92, ma non so nemmeno se supportino questo protocollo.
Pero' sono 36Kbps garantiti, sotto quelli non scendi, trattandosi praticamente di una connessione dedicata e non condivisa.
Non ero sul "posto" per poter verificare, ma da quello che mi diceva mia sorella mentre facevamo le prove, la qualità del download sembrava assolutamente in linea se non migliore con la qualità offerta dalla normale connessione di Libero.

Per la VPN, puoi provare a dare un'occhiata a questa pagine sul sito di microsoft (http://www.microsoft.com/windowsxp/home/using/productdoc/en/default.asp?url=/WINDOWSXP/home/using/productdoc/en/Conn_VPN.asp?frame=true), potrebbe essere un buon punto di partenza :)

mendi
18-12-2002, 22.08.07
ci sono novita' per la bolletta?

exion
18-12-2002, 22.59.28
ancora no... ci vorrà un po' di tempo, ma sarà solo la conferma di qualcosa che già so ;)

mendi
19-12-2002, 00.33.22
e cioe'.......vorrei sapere anche io.....

exion
19-12-2002, 00.47.34
Che la chiamata è stata fatturata come una normale chiamata voce, e quindi risulterà inclusa nel traffico interurbano gratuito (Y) ;)

Brunok
24-12-2002, 17.21.32
E' una gran bella idea.
Sempre che comunque poi non si abbia LiberoLight come connessione ADSL sennò son dolori....

Comunque è davvero ottima!

exion
03-03-2004, 01.05.04
Uppp! :)


Visto che Wind se ne è venuta fuori con una bella tariffa gratuita per la sera dietro pagamento di un canone minimo di 3€/mese, ho pensato potesse essere interessante per qualcuno riportare su questo 3d ;)

Festona
03-03-2004, 12.30.27
La domanda rimane...

"Che la chiamata è stata fatturata come una normale chiamata voce, e quindi risulterà inclusa nel traffico interurbano gratuit"


che è arrivato in bolletta?


:)

exion
03-03-2004, 19.52.55
Originariamente inviato da Festona
La domanda rimane...

"Che la chiamata è stata fatturata come una normale chiamata voce, e quindi risulterà inclusa nel traffico interurbano gratuit"


che è arrivato in bolletta?


:)

Regolare chiamata voce ;)

D'altra parte non possono fare nessuna distinzione coi modem analogici 56K.
Il modem analogico, per definizione, manda sulla linea un segnale acustico, non dati. E quindi il gestore di telefonia non può distinguere una chiamata voce da una dati (salvo ovviamente la chiamata al numero di un ISP, ma lì è il numero chiamato che fa la differenza, non il tipo di segnale sulla linea)

Enrico204
05-03-2004, 23.35.28
Secondo voi conviene?

mastertre
06-03-2004, 12.49.24
Personalmente lo uso da qualche anno con telecoz forfat , mi collego da casa con un modem isdn ad un router aziendale permetendo contemporaneamente 4 collegamenti (avendo 2 borchie isdn).
Il sever che mi colleggo a sua volta ha una connessione adsl da un 1 MBbit .
Attenzione ho provatato altri fornitori tipo TELEPHONICA e riusciva a farmi pagare il traffico interpretandolo come trasmissione di FAX