PDA

Visualizza versione completa : Altro che Padre Pio!


Smart75
15-06-2002, 17.17.27
Guardate un po' (e leggete) cosa faceva e chi era in realtà Francesco Forgione, in arte Padre Pio, prima di essere osannato dalle folle ed essere proclamato santo...

Secondo me c'è da vergognarsi, ma io rispetto le credenze altrui e quindi mi astengo dal fare altri commenti.

http://www.clarence.com/contents/cultura-spettacolo/intoccabili/002padrepio/

Leggete anche i due articoli in fondo alla pagina, tanto per avere una visione più completa della figura in questione.

Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensate, ma senza maleducazioni o mancanza di rispetto verso la religione :D

See you soon
Smart75

machiavelli
15-06-2002, 17.41.07
Padre Pio non è che uno dei tanti malati di schizofrenia a sfondo religioso. Jung, nei suoi trattati, approfondisce molto gli aspetti della schizofrenia isterica religiosa e la diagnosi fatta ad alcuni suoi pazienti che si definivano illuminati da Dio (o da Satana a seconda dei casi), combacia perfettamente con le caratteristiche di Padre Pio. Stimmate (ulcere volontarie o meno), visioni (anche inventate) e convusioni isteriche sono sintomi facilmente riconducibili alla malattia di cui sopra.

Nessuno dei pazienti di Jung, ed ovviamente non solo i suoi, ha mai lasciato un solo dubbio al Medico sulla falsità delle proprie affermazioni.

P.S.: Sono ateo convinto, ma è comunque chiaro che l'unico miracolo che ci possiamo aspettare è il pareggio del Bilancio dello Stato Italiano.

Adsl832Kbps
15-06-2002, 17.54.12
Leggere ste cose nn mi ha fatto nessuno effetto. Io, nn ci ho mai creduto a ste cose, per me sono tutte ca####e!!!

sarahkerrigan
15-06-2002, 19.56.17
Sono sempre stata refrattaria ad ogni forma di fanatismo e ad ogni forma di mediazione relativa alla religione...e se volessi un contatto con Dio lo cercherei direttamente e non tramite uomini:rolleyes: ...quando mi capita di vedere scene di persone invasate dal fanatismo provo un senso di terrore....mi si rivolta lo stomaco....certo, ognuno ha diritto a pensarla come preferisce ed a vivere come meglio crede, però a me fa tanta tristezza....c'è sempre qualcuno che ne approfitta......
:rolleyes: :confused: :rolleyes:

Stalker
15-06-2002, 19.59.55
Avrei voluto aprirlo io un 3d su padre pio. Non me la sono sentita.

Non approvo il tono saccente del tipo del link. Comunque trovo assurda tutta questa vicenda.

Ov3rKuNtZ
15-06-2002, 20.00.11
Sono giunto alla conclusione ed esprimo il mio giudizio . Io condanno il cristianesimo , levo contro la Chiesa cristiana la più tremenda di tutte le accuse che siano mai state sulla lingua di un accusatore. Essa é per me la massima di tutte le corruzioni immaginabili; essa ha avuto la volontà dell' estrema corruzione possibile. La Chiesa cristiana non lasciò nulla di intatto nel suo pervertimento, essa ha fatto di ogni valore un disvalore, di ogni verità una menzogna, di ogni onestà un' abiezione dell' anima.



Ciò che ci divide non è il fatto che noi non troviamo nessun Dio, né nella storia, né nella natura, né dietro la natura, - ma che quello che è stato adorato come Dio noi non lo troviamo affatto "divino", ma al contrario pietoso, assurdo, dannoso, non solo perché è un errore, ma perché è un crimine contro la vita...

elfig[]
15-06-2002, 20.02.44
non ho mai avuto grande stima per chi delirasse in adorazione di questo presunto santo.:rolleyes:
significativa questa frase:
"Padre Pio salva una donna, ma muore l'anziana zia che ne aveva chiesto la guarigione".

forse quando era piccolo la zia non gli dava i soldi per le figurine:rolleyes:

Adsl832Kbps
15-06-2002, 20.07.27
Originariamente inviato da overkuntz
Sono giunto alla conclusione ed esprimo il mio giudizio . Io condanno il cristianesimo , levo contro la Chiesa cristiana la più tremenda di tutte le accuse che siano mai state sulla lingua di un accusatore. Essa é per me la massima di tutte le corruzioni immaginabili; essa ha avuto la volontà dell' estrema corruzione possibile. La Chiesa cristiana non lasciò nulla di intatto nel suo pervertimento, essa ha fatto di ogni valore un disvalore, di ogni verità una menzogna, di ogni onestà un' abiezione dell' anima.



Ciò che ci divide non è il fatto che noi non troviamo nessun Dio, né nella storia, né nella natura, né dietro la natura, - ma che quello che è stato adorato come Dio noi non lo troviamo affatto "divino", ma al contrario pietoso, assurdo, dannoso, non solo perché è un errore, ma perché è un crimine contro la vita...


(Y)

Bicet
15-06-2002, 22.42.58
Anche qui?!?

Sono in casa da solo, ho acceso il tg per cenare, 1/4 d'ora di P.P. e domani 3 ore di parate, c'era già gente che prendeva il posto stasera, ma ci rendiamo conto di dove sta andando il mondo?
Secondo il mio modesto parere da quando la chiesa ha avuto potere temporale è diventata una SPA, come può esserlo la Fiat, ma chi ce lo fa fare?
Poi in Veneto quelli della Lega non fanno aprire una moschea, ma P.P. è così buono....

CIAUUU



P.S. Allora domani tutti in piazza come se l'Italia avesse vinto il mondiale

Skorpios
15-06-2002, 23.32.58
Originariamente inviato da sarahkerrigan

Sono sempre stata refrattaria ad ogni forma di fanatismo e ad ogni forma di mediazione relativa alla religione...e se volessi un contatto con Dio lo cercherei direttamente e non tramite uomini:rolleyes: ...quando mi capita di vedere scene di persone invasate dal fanatismo provo un senso di terrore....mi si rivolta lo stomaco....certo, ognuno ha diritto a pensarla come preferisce ed a vivere come meglio crede, però a me fa tanta tristezza....


Sono completamente d'accordo. ;)

Di chi se n'approfitta mi preoccupo meno... in effetti, c'è sempre qualcuno che a qualsiasi titolo, spessissimo gratuito, e in qualsivoglia situazione "approfitta" delle circostanze; ma il problema è "suo"...

Per quanto mi riguarda, tiro dritto per la mia strada incurante di questo genere di problema... invece, quello che mi preoccupa è il rischio di diventare (inconsapevolmente) io stesso un approfittatore...
Il rischio esiste, non c'è niente da fare, tutta la presunta sensibilità, consapevolezza, auto-coscienza, e tutto il resto, non sono in grado di proteggerci automaticamente da questo rischio.

Di questo mi piace occuparmi... ;):)

sarahkerrigan
15-06-2002, 23.40.09
Originariamente inviato da Skorpios



... invece, quello che mi preoccupa è il rischio di diventare (inconsapevolmente) io stesso un approfittatore...
Il rischio esiste, non c'è niente da fare, tutta la presunta sensibilità, consapevolezza, auto-coscienza, e tutto il resto, non sono in grado di proteggerci automaticamente da questo rischio.

Di questo mi piace occuparmi... ;):)

Sai Skorpy, non corro questo rischio...potrebbe succedere ma per ora non si è mai verificato...che io mi ricordi mai e poi mai ho approfittato di qualche circostanza a discapito di qualcuno...ho sempre preferito rimetterci qualcosa di mio piuttosto che peggiorare una situazione.:)

Skorpios
15-06-2002, 23.44.45
Originariamente inviato da sarahkerrigan


Sai Skorpy, non corro questo rischio...potrebbe succedere ma per ora non si è mai verificato...che io mi ricordi mai e poi mai ho approfittato di qualche circostanza a discapito di qualcuno...ho sempre preferito rimetterci qualcosa di mio piuttosto che peggiorare una situazione.:)


Sì, ne sono più che certo... :)

E' che non mi piace dare nulla per scontato...

Non credo di aver mai vestito (finora... :p) gli abiti dell'approfittatore, in nessuna circostanza, anzi... :) :)

sarahkerrigan
16-06-2002, 00.00.22
Originariamente inviato da Skorpios



Sì, ne sono più che certo... :)

E' che non mi piace dare nulla per scontato...

Non credo di aver mai vestito (finora... :p) gli abiti dell'approfittatore, in nessuna circostanza, anzi... :) :)


Uhmmm...ora che mi sovvien...:rolleyes: stavo pensando alla "borsa" che ho segato l'altro giorno!!!

:)

Skorpios
16-06-2002, 00.04.29
:)

Smart75
16-06-2002, 01.01.33
La cosa brutta, secondo me, è che le folle adoranti di cui parliamo noi sono mosse dallo stesso fanatismo che è presente ad esempio in palestina e israele quando si parla di guerra santa. Certo, in forma minore...

Comunque rimango dell'idea che si tratti di un male incurabile... purtroppo.

X Overkuntz
Ti vedo interessato alla storia della Chiesa cattolica. La tua è un'affermazione da agnostico col cervello.
Mi piacerebbe che dessi un'occhiata a un sito realizzato da me e Feanor sulle vicende storiche della Santa Inquisizione.
http://digilander.iol.it/fast78/

Vedi se trovi qualcosa di stimolante :D

See you soon
Smart75

calibro64
16-06-2002, 01.15.12
Originariamente inviato da Smart75
Comunque rimango dell'idea che si tratti di un male incurabile... purtroppo.


See you soon
Smart75

l'uomo, pigro e avido per natura, ha bisogno di delegare le sue responsabilita', specialmente quando deve rispondere alle domande a cui la natura stessa presto o tardi pretende risposta (chi sono, perche' esisto ecc...);
lo sanno bene, da sempre, i religiosi, che coltivano queste "qualita" umane propinando la dose giornaliera di "droga santa", fino all'assuefazione

Ov3rKuNtZ
16-06-2002, 01.28.51
Originariamente inviato da Smart75
La cosa brutta, secondo me, è che le folle adoranti di cui parliamo noi sono mosse dallo stesso fanatismo che è presente ad esempio in palestina e israele quando si parla di guerra santa. Certo, in forma minore...

Comunque rimango dell'idea che si tratti di un male incurabile... purtroppo.

X Overkuntz
Ti vedo interessato alla storia della Chiesa cattolica. La tua è un'affermazione da agnostico col cervello.
Mi piacerebbe che dessi un'occhiata a un sito realizzato da me e Feanor sulle vicende storiche della Santa Inquisizione.
http://digilander.iol.it/fast78/

Vedi se trovi qualcosa di stimolante :D

See you soon
Smart75 ok darò uno sguardo! al sitozzo!! :);) ciau!!!!!!!! poi ti faccio sapere!(B)

sarahkerrigan
16-06-2002, 08.23.07
Originariamente inviato da Smart75
a un sito realizzato da me e Feanor sulle vicende storiche della Santa Inquisizione.
http://digilander.iol.it/fast78/

Vedi se trovi qualcosa di stimolante :D

See you soon
Smart75

Smart...sto leggendo anch'io...mi sono soffermata sulla persecuzione dei Valdesi per i quali ho simpatia, "colpa" :) delle le persone che ho conosciuto :)

:)

Stalker
16-06-2002, 09.22.10
Originariamente inviato da Smart75
[CUT]

Complimenti per il sito. Lo metto tra i preferiti e poi ci darò un'occhiata con calma. (Y)

Fëanor
16-06-2002, 11.51.09
uffa!! li voglio anche io i complimenti per il sito. ecco. uhm. :anger: :anger:

ghghghghg :D

down per Padre Pio
Up per latte e menta con ghiaccio (D) (D) (D)

p.s. sta storia di sarah e skorp... uhmmmmm, qui gatta cicogna, ehm, ci cova.... ;)

Stalker
16-06-2002, 11.58.53
Originariamente inviato da Feanor
p.s. sta storia di sarah e skorp... uhmmmmm, qui gatta cicogna, ehm, ci cova.... ;)

Arrivi tardi :o Ormai abbiamo già spettegolato abbastanza. :)

PS. Buon sito anche a te. :)

Efreet
16-06-2002, 12.02.11
Wow bello questo sito, complimenti, davvero ben riuscito e perfettamente funzionante.

:D

Mo' me lo guardo ben bene...

Ciao!
Efreet

Errata corrige - Ho localizzato due errori in questa pagina:

Ulteriori gloriose tappe della storia
degli Stati Uniti d'America

Nel 1703, il pastore Salomon Stoddard, una delle più prestigiose autorità religiose della Nuova Inghilterra, fece formale richiesta al Governatore del Massacgusset perché mettesse ai diposizione dei colonizzatori le risorse finanziazrie...

:D

giofi83
17-06-2002, 06.15.09
Originariamente inviato da Smart75
http://www.clarence.com/contents/cultura-spettacolo/intoccabili/002padrepio/
Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensate, ma senza maleducazioni o mancanza di rispetto verso la religione :D

Non sapevo che clarence.com fosse depositaria della verità, me l'ero proprio persa.
Per me sarebbe stato più corretto, da parte tua, dire " guardate cosa clarence .com dice che sia Padre Pio", introducendo il dubbio che probabilmente clarence posa qualche volta dire delle cose non copletamente giuste o, meglio, dire delle cose giuste viste però da un'ottica non propriamente volta alla ricerca della verità.
Il sarcasmo sulle opere di Padre Pio è di per se stesso un'offesa a chi ci crede.
Il gioco al massacro per gusto del massacro è fin troppo facile, vorrei che nominaste un qualsiasi personaggio nel quale riponete la fostra fiducia o fede: sono sicuro che riuscirò a trovare tanto di quel letame da coprirlo.
L'approccio di questo 3ad è completamente sbagliato e non capisco come nessuno abbia il coraggio di sottolinearlo.
E' vero che la chiesa si è macchiata di orrendi delitti, ma Dio cosa c'entra; quale altro credo religioso, politico o agnostico, non si è macchiato delle stesse colpe: non vi chiedete il perchè?
Perchè tutte queste istituzioni religiose e politiche sono fatte in maggior parte da uomini di m@@@a che hanno a cuore esclusivamente gli interesse propri o della propria classe: perchè non credere che qualcuno buono o disenteressato o degno di essere chiamato santo possa per puro caso vestire i panni di un frate?
Io, cristiano cattolico romano e praticante, credo nel Vangelo e quando a Messa ascolto la sua lettura non mi cura se il sacerdote ha appena finito di farsi la perpetua, io ascolto il Vangelo e cerco di metterlo in pratica.
Se poi il sacerdote si macchia di un reato, lo denuncio.
Il Vangelo della ns Repubblica è la Costituzione: se in un ateneo un docente di diritto costituzionale è un deliquente o se classi politiche e militari si sono macchiate di reati contro la Costituzione, voi cessate di crederci nella Costituzione?
Tu hai visto Padre Pio cosa ha veramente fatto con quelle donne?
E quegli stessi prelati che tanto hanno fatto per osteggiarlo, prima che lui morisse si sono recati da lui a rendergli omaggio.
Non credi in Dio? va bene, può essere o non essere un problema tuo e della tua coscenza, ma se vuoi fare un thread di questo spessore con queste implicazioni, o lo fai per bene documentando tutte le verità quelle pro e quelle contro altrimenti evitiamo.
Mi sembra che ci sia un regolamento che regoli i thread su argomenti politici e religiosi, ci si attenga a quello o non lo si apra nemmeno specialmente riportando fonti non certo obbiettive.
Sarebbe stato meglio che non avessi postato il link ed espresso il tuo pensiero.(D)

Smart75
17-06-2002, 09.38.42
Eh no... è qui che casca l'asino!
Perché se oggi un prete si fa la perpetua, come minimo gli tolgono i voti. Anche se tutto passa in sordina, come da manuale ecclesiastico.

E invece ieri un uomo, un prete, un pio, sospettato di avere rapporti sessuali con una donna e indagato dal Santo Uffizio, E' STATO FATTO SANTO!

E questa è la religione in cui tu credi?

Questi sono gli uomini che si autoeleggono a sostegno spirituale della tua esistenza?

Ottimo...

Ma qui non si sta facendo un gioco al massacro come la Santa Inquisizione. Io ho voluto fornire solamente un altro punto di vista sulla questione, da agnostico quale sono. E Clarence.it non è depositario della verità, mentre veritieri sono gli scambi epistolari ritrovati, come veritiere sono le indagini che la Chiesa ha condotto su quest'uomo.

Vuoi un nome di qualcuno in cui ripongo fiducia o fede? Sono io.
Ora, se vuoi, coprimi di letame! Male che va avrai ricoperto di letame un qualcuno in cui crede una persona sola, e cioè me stesso. E la cosa, francamente, non mi crea nessun problema.

Giustamente dici: "Il Vangelo della ns Repubblica è la Costituzione: se in un ateneo un docente di diritto costituzionale è un deliquente o se classi politiche e militari si sono macchiate di reati contro la Costituzione, voi cessate di crederci nella Costituzione?".
Esatto, allora facciamo tutti e due lo stesso discorso. Soltanto che io, se vado contro la costituzione, vado in galera. E invece il frate è stato fatto santo. Grazie anche a te che l'hai supportato e non denunciato, come dici...

Meditate gente, meditate...

Per chiudere, io non ho parlato di verità assolute, positive o negative, sull'argomento. Ho chiesto solo dei commenti NON offensivi. Il fatto che tu, solo sentendone parlare, abbia decretato uno scambio di opinioni civile come questo come barbaro, accusatorio e offensivo è molto strano... e forse denota un minimo di mancanza di obiettività, tipico dei cattolici credenti e osservanti (secondo me).

Se questo può essere motivo di chiusura del thread, ok... non è un problema. Anzi, rievochiamo Torquemada e facciamogli chiudere tutto il forum, ok?

See you soon
Smart75

Daniela
17-06-2002, 15.17.10
X Giofi:
Mi sembra che ci sia un regolamento che regoli i thread su argomenti politici e religiosi, ci si attenga a quello o non lo si apra nemmeno specialmente riportando fonti non certo obbiettive.

No, questo tipo di regolamento non c'è, per fortuna WT è ancora uno dei pochi forum dove si può parlare di tutto. E se anche ci fosse scritto un regolamento del genere, il buon senso e il rispetto sono le regole principali ;)

X Smart

Non si chiude niente, nessuno ha insultato nessuno, ma non puoi pretendere che un thread come questo, condotto con simili toni ed opinioni non faccia animare la discussione, e soprattutto non puoi pretendere che tutti siano d'accordo con te, visto anche il modo in cui hai posto la questione. Non puoi negare che frasi tue come
E invece ieri un uomo, un prete, un pio, sospettato di avere rapporti sessuali con una donna e indagato dal Santo Uffizio, E' STATO FATTO SANTO!

E questa è la religione in cui tu credi?

Questi sono gli uomini che si autoeleggono a sostegno spirituale della tua esistenza?

Ottimo...

non siano un po' "saccenti" e non facciano indispettire chi ci crede. Non averne a male, ma tu il tuo giudizio te lo sei già fatto, e niente potrà farti cambiare idea, quindi tutto sto scambio di opinioni non ci sarebbe in realtà ;) E poi hai detto bene... è stato sospettato Padre Pio... tanto per riprendere il paragone quanta gente sospettata sta in parlamento? :rolleyes:

Ti ripeto il mio punto di vista: non sono praticante, e sono anche io profondamente infastidita dal processo mediatico e commerciale intorno a Padre Pio, ma certe posizioni integraliste negative nei suoi confronti , soprattutto se si risolvono nel giudicare coloro che ci credono come un popolino di deficienti o ipocriti o bigotti non mi trovanno affatto in accordo.

Mi sanno tanto di pregiuzio e chiusura mentale. Una specie di inquisizione "atea".

Terno
17-06-2002, 16.05.35
Originariamente inviato da overkuntz
Sono giunto alla conclusione ed esprimo il mio giudizio . Io condanno il cristianesimo , levo contro la Chiesa cristiana la più tremenda di tutte le accuse che siano mai state sulla lingua di un accusatore. Essa é per me la massima di tutte le corruzioni immaginabili; essa ha avuto la volontà dell' estrema corruzione possibile. La Chiesa cristiana non lasciò nulla di intatto nel suo pervertimento, essa ha fatto di ogni valore un disvalore, di ogni verità una menzogna, di ogni onestà un' abiezione dell' anima.


x Smart75
E questo non è offensivo? Anche, se come penso, non è farina del sacco di overkuntz, il messaggio traspare. (N)

Altra cosa: il nostro mondo è un mondo "infame" nel senso che non ci vuole niente per rovinare la vita di una persona: è sufficiente levare determinate accuse e continuare per 1 po' a sostenerle, ancora meglio se in + persone: un esempio attuale. Cogne. Ho detto tutto!

Bicet
17-06-2002, 16.24.36
Scusate, ma dove sono finiti i post in cui si parlava del business che stava dietro a P.P.?

Daniela
17-06-2002, 16.42.56
Abbiamo cambiato server ieri e lo stanno ottimizzando, c'è qualche problema con l'orario dei post ed è probabile che si sia perso qualcosa, infatti non vedo più qualche post mio. :(

Vedi qui: http://www.msni.it/forum/announcement.php?s=&forumid=5

Bicet
17-06-2002, 16.54.09
Ok grazie, mi sembrava infatti che il forum fosse un tantinoi più performante

giofi83
17-06-2002, 17.52.28
Smart, esprimi giudizi affrettati senza documentarli fino in fondo: esibiscimi la sentenza del tribunale dove Padre Pio è stato riconosciuto colpevole.
Tu puoi pensare della Chiesa tutto quello che vuoi, la puoi odiare, la puoi ignorare, ma su una cosa puoi scommetterci la vita: il processo di canonizzazione di una persona è talmente passato al microscopio che se una sola sillaba di quelle accuse fosse vera, santo non lo si sarebbe fatto.
O devo ricordarti nella giustizia ordinaria quanti innocenti sono stati condannati o hanno pagato con la vita la disonestà, l'invidia, la malvolenza di altre persone?
Preti che si sono macchiati di nefandezze ce ne sono a migliaia anche contro padre Pio, ma uomini buoni ed onesti, degni di essere amati e rispettati esistono anche nella Chiesa.
Quando si parla di Fede, qualsiasi Fede, parla al singolare spiegando, se vuoi, perchè credi o non credi in qualcosa.
Non riportare cose di altri dondogli una patina di oggettività e di verità che non hanno.
Questo vale anche per la politica.
I principi di una ideologia, quando si fondano sulla ricerca del bene comune, da Cristo a Marx, sono sempre buoni e degni di rispetto; sono gli uomini con la loro perversità che rovinano tutto, come hanno fatto alcuni cristiani, alcuni mussulmani, alcuni comunisti, alcuni fascisti, alcuni democristiani, e via così all'infinito.
(B)

Bicet
17-06-2002, 18.20.31
Originariamente inviato da giofi83
....esibiscimi la sentenza del tribunale dove Padre Pio è stato riconosciuto colpevole.
(B)

Ma secondo te, siccome una persona non è stata riconosciuta colpevole in tribunale, non dovrebbe aver compiuto i fatti?

AHAHAHAH!!!!

P.S. Non intendo dire che questo sia il caso di P.P., ma se questo è il tuo modo di ragionare, non ci siamo proprio:D

Stalker
17-06-2002, 18.26.18
Solo un dubbio. Già è difficile mettersi d'accordo su Padre Pio (così è contento Giofi :p ). Ma come si può essere storicamente certi che i santi fatti santi nel passato fossero veramente delle persone al di sopra ? Come avveniva il processo di canonizzazione un tempo ?

Il problema Giofi, che genera anche forme di ostilità nei confronti della Chiesa, è che essa stessa non appare in grado di mettersi in discussione. Di ritrovare se vuoi la sua essenza prettamente spirituale.

Invece la chiesa continua a servirsi di dogmi, di parole rivelate, di libri scritti non si sa bene da chi e da quando, di santi, di miracoli. Tutto questo sa più di potere temporale che spirituale. Sa più di controllo sulle anime.

Stalker
17-06-2002, 18.29.30
Originariamente inviato da Bicet


P.S. Non intendo dire che questo sia il caso di P.P., ma se questo è il tuo modo di ragionare, non ci siamo proprio:D

Siccome siamo su un terreno delicato, evitiamo questi attacchi personali.

Fai dei ragionamenti sui concetti che esprime Giofi. ;)

E non sul suo modo di essere e di pensare.

giofi83
17-06-2002, 18.39.25
x Bicet
Non voglio fare del sarcasmo, di casi giudiziari in un senso e nell'altro ce ne sono a bizzeffe, dico solo che oggi, sottolineo oggi, questa Chiesa ha preso molto sul serio la canonizzazione di Padre Pio (grazie Vale)
x Stalker
Il processo di secolarizzazione della Chiesa è stato profondo ed è durato secoli, il processo inverso non può durare 20 anni.
Poi sia la Chiesa come tutte, ma proprio tutte, le organizzazioni che hanno un background molto vasto con una vasta moltitudine di persone che le seguono, hanno obbligatoriamente alla loro base principi dogmatici.
Non si può avere prove tangibili di certe asserzioni e questo in tutte le Religioni è il amle comune.
Il fatto di crederci è un atto di Fede, la Fede è quello che ti permette di passare dalla fisica alla metafisica e giustificare quello che la fisica non può provare.
Ma questo sono anche altri discorsi, forse si va fuori 3ad, però ...
(B)

Stalker
17-06-2002, 18.47.21
Originariamente inviato da giofi83
Il fatto di crederci è un atto di Fede, la Fede è quello che ti permette di passare dalla fisica alla metafisica e giustificare quello che la fisica non può provare.
Ma questo sono anche altri discorsi, forse si va fuori 3ad, però ...
(B)

Infatti io "aborro" il materialismo. Però la Fede non può essere uno spegnimento della ragione. La ragione deve ragionare con i numeri e le cose. E la Chiesa si serve di numeri e di cose per essere al mondo. E su questo campo bisogna stare.

Poi la Fede secondo me si identifica con il bisogno di trascendente che non è appannaggio di nessuna religione ma fa parte della natura umana. :)

giofi83
17-06-2002, 19.15.12
Originariamente inviato da Stalker


Infatti io "aborro" il materialismo. Però la Fede non può essere uno spegnimento della ragione. La ragione deve ragionare con i numeri e le cose. E la Chiesa si serve di numeri e di cose per essere al mondo. E su questo campo bisogna stare.

Poi la Fede secondo me si identifica con il bisogno di trascendente che non è appannaggio di nessuna religione ma fa parte della natura umana. :)
Hai ragione, chi lo dice che la Fede spegne la ragione?
Anzi chi ha fatto una vera scelta di Fede, non l'ha fatto perchè una mattina si è alzato con le balle di traverso, è stato sicuramente di un lungo processo di introspezione, di analisi della realtà, di confronto, di ragionamenti.
Ricorda che è infinitamente più facile non aver Fede che averla, te la cavi con " Io non credo, sto bene così, non me ne frega niente della spiritualità, sono materilaista, etc"
Dire ed aver Fede significa doverti confrontare le tue idee sempre, sentirti quasi bollato o denigrato (sto esagerando, lo so, però traspare anche da questo 3ad), difficile difendere un qualche cosa che nessuno ha visto o toccato
;)

Terno
17-06-2002, 19.17.41
Originariamente inviato da Bicet


Ma secondo te, siccome una persona non è stata riconosciuta colpevole in tribunale, non dovrebbe aver compiuto i fatti?

AHAHAHAH!!!!

P.S. Non intendo dire che questo sia il caso di P.P., ma se questo è il tuo modo di ragionare, non ci siamo proprio:D

Ma secondo te, siccome una persona non ha compiuto i fatti, ma è stata accusata, dovrebbe aver compiuto i fatti?

Ecco il modo di ragionare.

calibro64
17-06-2002, 20.26.09
mi pare che qui si stia confondendo la fede con la religione:
due cose ben distinte e che difficilmente hanno a che fare l'una con l'altra

Terno
17-06-2002, 20.30.24
Originariamente inviato da calibro64

sono due cose ben distinte e che difficilmente hanno a che fare l'una con l'altra

Giuro che questa non l'ho capita! :confused:
Cioè?

calibro64
17-06-2002, 20.51.27
Originariamente inviato da Terno


Giuro che questa non l'ho capita! :confused:
Cioè?

Provo a spiegarmi meglio:
la religione e' un'invenzione umana, fatta di regole ben definite, di rituali e di punti di riferimento precisi (libri, fatti storici e loro interpretazioni...);

la fede e' un fatto individuale, che puo' trovare o meno riscontro in una religione, ed e' legata a un credo (non per forza religioso).

la fede e' un impulso naturale dell'uomo, senza il quale non sarebbe possibile perseguire un ideale qualsiasi

Il fatto che le religioni tentino di impossessarsi della fede altrui con trucchi piu' o meno evidenti e' caratteristico di qualsiasi "movimento" ideato da uomini che tentano di "guidare" altri uomini

Bicet
17-06-2002, 21.05.34
Secondo me la vicenda di P.P. è un attimo troppo gonfiata, solo questo che poi fosse buono e bravo e nessuno lo abbia mai giudicato colpevole è un altro discorso, che poi voi vogliate farmi credere che io debba dire w la chiesa che fa i santi mi sembra un altra cosa.
Che poi ci siano 300 mila persone che vanno a vedere il papa, non credo lo facciano per un atto di fede, sono solo delle persone che idolatrano un'icona di DIO.E' come se tu facessi venire i tuoi concittadini a vedere il crocefisso che hai in casa.
Inoltre vorrei ricordarvi le voci bianche.Esistivano fino a 50/60 anni fa e non mi sembra molto carino.
Se uno crede in P.P. ed ha fede non vorrei mai contraddirlo, quello che non sopporto è la strumentalizzazione che ne viene fatta.
Ogni spilletta di P.P. che viene venduta un po' di ricavo va al libero stato del Vaticano, poi c'è l'otto per mille (Solo in Italia devi dare parte del tuo guadagno a qualcuno per lege).
Mi sembra che questo sia tutto, la mia è un battaglia contro la chiesa e non contro i fedeli, volevo solo chiarirlo.

giofi83
17-06-2002, 21.06.13
Qualsiasi dottrina, religiosa o politica ( teniamo conto del senso etimologico della parola "politica"), è un'invenzione umana e non ha per me il senso riduttivo che traspare dal tuo post, Calibro, anzi.
La fede è il mezzo per abbracciare la dottrina, fede significa credere, fede significa fiducia in qualcuno o qualcosa.

Se poi qualcuno carpisce la buona fede è un'altro paio di maniche, capisco quello che vuoi dire ma probabilmente dai un significato alla parole fede non appropriato.
;)(B)

giofi83
17-06-2002, 21.22.35
Originariamente inviato da Bicet



Se uno crede in P.P. ed ha fede non vorrei mai contraddirlo, quello che non sopporto è la strumentalizzazione che ne viene fatta.
Ogni spilletta di P.P. che viene venduta un po' di ricavo va al libero stato del Vaticano, poi c'è l'otto per mille
Mi sembra che questo sia tutto, .

che io debba dire w la chiesa che fa i santi mi sembra un altra cosa. Non voglio fartelo dire se non lo credi, ma permetti che lo dica io se ci credo.

E' come se tu facessi venire i tuoi concittadini a vedere il crocefisso che hai in casa. Ognuno segue ed adora le sue icone, comprese le star rock.

Inoltre vorrei ricordarvi le voci bianche.Esistivano fino a 50/60 anni fa e non mi sembra molto carino. Questa non l'ho capita: i cori delle voci bianche esistono ancora oggi e sono composti da bambini fino alla pubertà, non mi risulta che la CHiesa faccia castrare degli uomini per inserirli nei cori.

(Solo in Italia devi dare parte del tuo guadagno a qualcuno per lege). Non devi, se vuoi, e non solo alla Chiesa Cattolica.
Firmi per i partiti...

la mia è un battaglia contro la chiesa e non contro i fedeli, volevo solo chiarirlo. Non è giusto, è approssimativo, è vago: solo la Chiesa Cattoliche o tutte le professioni religiose. Preferivo che tu dicessi di essere in guerra con i fedeli.
Io ho una certa idea politica, ma se i rappresentanti di quel partito non sono per me all'altezza, io non li voto, voto per altre persono, magari di un altro partito, ma che abbiano per me quell'integrità morale che pretendo da chi mi deve rappresentare.


(B)

Bicet
17-06-2002, 22.01.00
Originariamente inviato da giofi83


che io debba dire w la chiesa che fa i santi mi sembra un altra cosa. Non voglio fartelo dire se non lo credi, ma permetti che lo dica io se ci credo.

Non mi sembra di averti detto di non farlo

E' come se tu facessi venire i tuoi concittadini a vedere il crocefisso che hai in casa. Ognuno segue ed adora le sue icone, comprese le star rock.

Jesus Christ Superstar?

Inoltre vorrei ricordarvi le voci bianche.Esistivano fino a 50/60 anni fa e non mi sembra molto carino. Questa non l'ho capita: i cori delle voci bianche esistono ancora oggi e sono composti da bambini fino alla pubertà, non mi risulta che la CHiesa faccia castrare degli uomini per inserirli nei cori.


Prova ad andare a leggere cosa veniva fatto ai prepuberali prima che entrassero in pubertà.



(Solo in Italia devi dare parte del tuo guadagno a qualcuno per legge). Non devi, se vuoi, e non solo alla Chiesa Cattolica.
Firmi per i partiti...

Visto che lo stato del vaticano riesiede sul suolo italiano, ma risulta comunque essere uno stato indipendente, allora io non capisco perchè io non possa devolvere i miei soldi a San Marino che si ritrova nella stessa posizione del Vaticano.

la mia è un battaglia contro la chiesa e non contro i fedeli, volevo solo chiarirlo. Non è giusto, è approssimativo, è vago: solo la Chiesa Cattoliche o tutte le professioni religiose. Preferivo che tu dicessi di essere in guerra con i fedeli.
Io ho una certa idea politica, ma se i rappresentanti di quel partito non sono per me all'altezza, io non li voto, voto per altre persono, magari di un altro partito, ma che abbiano per me quell'integrità morale che pretendo da chi mi deve rappresentare.


(B)

La mia battaglia è contro lo stato del vaticano, e la sua gestione, perchè il papa deve girare in merc se poi ce la gente che muore di fame, e lui dice di aiutarli?Non potrebbe vendere LUI qualcosa e regalare il ricavato a persone che non hanno il pane per vivere?
Hai idea di quanto costa organizzare una festa per P.P.?Sai quante persone mangerebbero con quei soldi?

giofi83
17-06-2002, 22.10.23
Altrettanto scandaloso come la FAO, dove il "leader" gira con una macchina lussuosissima ed un terzo delle entrate della FAO servono a tenere in vita l'organizzazione.
se dìaltra parte un'organizzazione non ha un apparato, che ha i suoi costi, non potrebbe neppure operare.
Su quelli che sono i costi e le tipologie delle rappresentanze, ce ne sarebbe da aprire un libro.

Bicet
19-06-2002, 01.26.08
Sì ma il leader della FAO non va in ferie con i soldi della FAO, ne tanto meno arriva nel luogo di villeggiatura con l'elicottero pagato dalla FAO.Con questo non voglio giustificare il fatto che il leader della FAO giri con un macchinone, ma in occasioni di rappresentanza un'auto importante è d'obbligo,mi sembra che quando vai in vacanza il macchinone lo dovresti mettere in garage.

Terno
19-06-2002, 01.32.28
X giofi83

Ehi, ma leggi nel pensiero: mi anticipi sempre nei post :) (Y)

Anche alcuni miei commenti:

- 8 (x 1^3) -> lo stato italiano fa quello che gli pare: l'8x10^3 non è esclusivo per la Chiesa, ma per varie religioni. Immagino poi che in Ialia ce ne siano altre non elencate nell'8x10^3, ma non vengono aggiunte -> selezione -> liberi di non mettere S. Marino (che non ha senso dato che l'8x10^3 è "riservato" alle religioni e S. Marino non è una religione).

- se è contro la gestione del Vaticano, vuoi dire che quando il Papa morrà e il successore deciderà di lasciare tutti i beni, osannerai il Vaticano e sarai contento della sua esistenza? È quetso il punto duro?

- ma se quest'anno il Papa non è neanche andato in "ferie"

Ov3rKuNtZ
19-06-2002, 01.34.06
Originariamente inviato da overkuntz
Sono giunto alla conclusione ed esprimo il mio giudizio . Io condanno il cristianesimo , levo contro la Chiesa cristiana la più tremenda di tutte le accuse che siano mai state sulla lingua di un accusatore. Essa é per me la massima di tutte le corruzioni immaginabili; essa ha avuto la volontà dell' estrema corruzione possibile. La Chiesa cristiana non lasciò nulla di intatto nel suo pervertimento, essa ha fatto di ogni valore un disvalore, di ogni verità una menzogna, di ogni onestà un' abiezione dell' anima.



Ciò che ci divide non è il fatto che noi non troviamo nessun Dio, né nella storia, né nella natura, né dietro la natura, - ma che quello che è stato adorato come Dio noi non lo troviamo affatto "divino", ma al contrario pietoso, assurdo, dannoso, non solo perché è un errore, ma perché è un crimine contro la vita...


Smart75
Senior Member
http://www.msni.it/forum/avatar.php?userid=5025&dateline=1024182637

Registrato il: Dec 2001
Provenienza: Roma
Messaggi: 239
ICQ : 24644994

.....complimenti per il sitinO! karucciO! :) ;) .... davvero! (Y)



....vojo solo dire una cosa! un santo nasce dalla crocifissione ...dei fedeli! ke giungono smarriti a concepire la loro autodistruzione... fin quando ci sarà spazio x la mortificazione di se stessi ci saranno i santi e ci saranno! ... i fedeli ...smarriti....

...troppo spesso si pensa ke sia questo mondo ad essere kiave di ogni Vizio e discrepanza di pensiero! .....ma se orniamo Quasi in anastilosi la sequenza ...in cui il nostro mondo si è Evoluto...noteremo kome...... LA FEDE ha Offeso LA vita sTEssa DEll'UOMO.... :grrr:

Bicet
19-06-2002, 01.52.30
Mi sembrate un attimino invasati, quello che fa la CHIESA per voi è giisto sempre e comunque, per me no. Adios

Ov3rKuNtZ
19-06-2002, 01.55.03
Originariamente inviato da Bicet
Mi sembrate un attimino invasati, quello che fa la CHIESA per voi è giisto sempre e comunque, per me no. Adios :confused:

Terno
19-06-2002, 02.43.27
Originariamente inviato da Bicet
Mi sembrate un attimino invasati: quello che fa la CHIESA per voi è giusto sempre e comunque, per me no. Adios

ASSOLUTAMENTE NO, nel senso che pur sapendo che gli errori dal punto di vista umano ci sono (e questa non è una ulteriore giustificazione) credo comunque in una istituzione che ha un determinato compito e questo non è invasamento.
Ma (io) non ritengo assolutamente valida la tesi di quelli che mi dicono: "fino a che la Chiesa non darà via l'ultimo centesimo di €, la riterrò subdola". Chiedo a costoro: loro che fanno? Girano l'angolo, danno una manciata di spiccioli al vagabondo accucciato per terra e "Io, quello che potevo farlo l'ho fatto!"

Smart75
19-06-2002, 03.04.53
Ragazzi... la mia avversione personale contro la Chiesa non si basa sui singoli gesti, ma su un atteggiamento morale ormai generalizzato.

Basti vedere cosa stanno facendo con Radio Vaticana.
Le loro antenne stanno innalzando il quantitativo di leucemie e tumori, negli abitanti dei paesi vicini alle loro stupide antenne, a tassi mai visti al mondo.
Ora, la Chiesa si professa come fautrice del bene comune e del rispetto del prossimo, giusto?

Bravi! AHAHAHAHAHAHAHAHA

Così il monsignor non-mi-ricordo-chi ha detto esplicitamente che Radio Vaticana non può essere perseguita penalmente o civilmente perché si tratta di uno stato estero, e le loro antenne non sono situate su suolo italiano. L'unica alternativa, per il popolo italiano, sono i missili sulle antenne a quanto pare.

Questo solo a dimostrare che la negazione dell'evidenza ormai è l'unico strumento che la chiesa ha per conservare il potere che via via va perdendo, visto il numero di cattolici decrescente negli anni.
E, comunque, cosa ci possiamo aspettare da loro che solo nel 1996 hanno decretato come ESATTE le teorie di Galileo che vedevano il sole al centro del sistema solare, e non la terra, come affermava invece Copernico. E tutti sappiamo che fine ha fatto Galileo.

E non ve la prendete col Papa... lui è solo la mascotte!
Sono ben altri i personaggi che comandano...

See you soon
Smart75

Terno
19-06-2002, 03.16.40
Ok, condivido la questione delle antenne di RadioMaria, ma sul resto...

Se fosse, come fai intendere tu, una quetsione di "iscritti", di perdita di potere, non pensi che allora sarebbe tutto + semplice per la Chiesa modificare tutti i "credo", venendo incontro alle richieste della gente? In questo modo accontenterebbe tutti e via, andale....

BlackJack84
19-06-2002, 03.41.05
Originariamente inviato da Adsl832Kbps
Leggere ste cose nn mi ha fatto nessuno effetto. Io, nn ci ho mai creduto a ste cose, per me sono tutte ca####e!!!


E qui, stavolta, sono d'accordo con te(Y)

Originariamente inviato da Smart75

Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensate, ma senza maleducazioni o mancanza di rispetto verso la religione :D

See you soon
Smart75

Allora è meglio se sto zitto...:rolleyes:

Originariamente inviato da overkuntz
Sono giunto alla conclusione ed esprimo il mio giudizio . Io condanno il cristianesimo , levo contro la Chiesa cristiana la più tremenda di tutte le accuse che siano mai state sulla lingua di un accusatore. Essa é per me la massima di tutte le corruzioni immaginabili; essa ha avuto la volontà dell' estrema corruzione possibile. La Chiesa cristiana non lasciò nulla di intatto nel suo pervertimento, essa ha fatto di ogni valore un disvalore, di ogni verità una menzogna, di ogni onestà un' abiezione dell' anima.



Ciò che ci divide non è il fatto che noi non troviamo nessun Dio, né nella storia, né nella natura, né dietro la natura, - ma che quello che è stato adorato come Dio noi non lo troviamo affatto "divino", ma al contrario pietoso, assurdo, dannoso, non solo perché è un errore, ma perché è un crimine contro la vita...


E chi sei la reincarnazione di Nietzche?:p(Y)

giofi83
19-06-2002, 03.42.51
Ma Bicet, tu ri ritieni oggettivo nelle tue considerazioni o soffri della stessa invasatura della quale io soffro?

D'accordo su Radio Vaticana, però chiudiamo gli occhi sulle antenne che fanno funzionare i ns preziosi telefonini installati sui ns condomini e stiamo zitti perchè i gestori danno al condominio 50.000.000 di vecchie lire all'anno, 25.000,00 €, porca t@@@a chiedendo scusa alle t@@@e, e va anche bene che lo stato permetta la vendita sul territorio nazionale delle sigarette, che quelle i cancri te li fanno venire veramente e si becca anche il monopolio, va anche bene che nelle discoteche vi siano soglie di rumore talmente alto che se io le avessi solo di un terzo nella mia ditta, me la fanno chiudere.
Vogliamo andare avanti sulle ipocrisie nelle quali tutti noi viviamo?
Quando siamo sotto elezioni, mi ritrovo a convincere i miei conoscenti di andare a votare comunque, chiunque ma andare a votare, mi dicono: tanto sono tutti delle stessa forza, cosa serve?
Rispondo: cerco tra i candidati il meno peggio e lo voto.
Io cerco nelle cose il meno peggio, sempre meglio che non far nulla.
La Chiesa, OOGGGGII, non sarà sicuramente la dottrina perfetta (voglio dare il beneficio del dubbio) ma trovamene un'altra e che, soprattutto, faccia finta di fare qualcosa per il prossimo.
Molte istituzioni politiche e religiose non fanno neanche finta di fare qualcosa.
Poi per la FAO, guarda che macchina, elicottero e vacanza sono fondi FAO.

Skorpios
19-06-2002, 05.31.09
Cancellato.

Ov3rKuNtZ
19-06-2002, 06.22.40
Originariamente inviato da overkuntz



Smart75
Senior Member
http://www.msni.it/forum/avatar.php?userid=5025&dateline=1024182637

Registrato il: Dec 2001
Provenienza: Roma
Messaggi: 239
ICQ : 24644994

.....complimenti per il sitinO! karucciO! :) ;) .... davvero! (Y)



....vojo solo dire una cosa! un santo nasce dalla crocifissione ...dei fedeli! ke giungono smarriti a concepire la loro autodistruzione... fin quando ci sarà spazio x la mortificazione di se stessi ci saranno i santi e ci saranno! ... i fedeli ...smarriti....

...troppo spesso si pensa ke sia questo mondo ad essere kiave di ogni Vizio e discrepanza di pensiero! .....ma se orniamo Quasi in anastilosi la sequenza ...in cui il nostro mondo si è Evoluto...noteremo kome...... LA FEDE ha Offeso LA vita sTEssa DEll'UOMO.... :grrr: :grrr:

calibro64
19-06-2002, 07.06.26
Originariamente inviato da Skorpios
Cancellato.





noooo...:( mi piaceva quello che hai scritto

Ov3rKuNtZ
19-06-2002, 09.17.14
Originariamente inviato da BlackJack84



E qui, stavolta, sono d'accordo con te(Y)



Allora è meglio se sto zitto...:rolleyes:




E chi sei la reincarnazione di Nietzche?:p(Y) :D ;)

Skorpios
22-06-2002, 02.13.50
Originariamente inviato da calibro64


noooo...:( mi piaceva quello che hai scritto


Dai, che se fai il bravo ti prometto che prima lo riscrivo e poi te lo posto in privato...! :p :D :D



Grazie calibro, forte il post... ;) :)

elfig[]
22-06-2002, 04.52.47
sdrammatizziamo un po'

Skorpios
22-06-2002, 19.19.49
Non è importante a cosa ci si rivolga nei momenti (più o meno) critici della propria vita... ognuno con i propri orizzonti... ognuno identificato in quello che può... (ovviamente, la religione e la non-religione sono i "rifugi" più frequentati...)

Quello che davvero conta è il riflesso che quel nostro atteggiamento implica nel quotidiano, nel cammino, nell'evoluzione...

Il vero problema non è tanto nel "truffatore" o nel "truffato" (i peggiori truffatori non lo fanno per denaro... i peggiori truffati contabilizzano il proprio dare...), quanto nell'illusione del raggiungimento di una verità... che non può non comportare un inevitabile immobilismo mentale...

Nel momento stesso in cui tentiamo di difendere ciò che riteniamo acquisito e, soprattutto, ciò che riteniamo il frutto dei nostri grandi sacrifici e sforzi, ci siamo arroccati in convinzioni talmente ferree da impedirci di essere liberi... e di esserlo istante per istante...

Troppo spesso mi sembra di notare rigidezza, staticità, non-reattività proprio in coloro che nel trasporto di un atteggiamento mistico (i cosiddetti praticanti) o razionale (i cosiddetti atei), col relativo raggiungimento di una propria "posizione ufficiale", si ritengono anche magnanimi, nel riuscire a comprendere (e a non condividere) perfino le opinioni contrarie...

La risposta, forse, è nel liberarsi della zavorra... ;) :)

Terno
22-06-2002, 19.26.56
Psycho-thread! ;)

Però non spieghi quando bisognerebbe avere questa "elasticità". Il rischio è quello del confutare proprio la tua tesi inziale: quando va tutto bene sei "ateo", quando ci sono problemi sei "credente".

Ma questo è avere una posizione flic-flac: statica nel suo dinamismo.

Skorpios
22-06-2002, 19.33.23
Originariamente inviato da Terno
Psycho-thread! ;)

Però non spieghi quando bisognerebbe avere questa "elasticità". Il rischio è quello del confutare proprio la tua tesi inziale: quando va tutto bene sei "ateo", quando ci sono problemi sei "credente".

Ma questo è avere una posizione flic-flac: statica nel suo dinamismo.


Terno, vorrei anche continuare una piacevole discussione, però non posso farlo se non ti spieghi meglio... ;)

Che c'entra Psycho-thread...? (vuol dire che la tua è un'esternazione estemporanea?)

Che significa flic-flac...? (hai raggiunto una "conclusione"?)

Rischiamo pure... di confutare la mia "tesi" iniziale...! ;) :)

Terno
22-06-2002, 19.41.53
Tentavo di risponderti per le righe (c'ho messo mezz'ora a capire il tuo 3d), ma è venuto fuori un casino. Ok, riprovo.

Psycho-thread: ci ho messo l'occhiolino! Era per esprimere che il tuo 3d era molto incasinato (per me almeno).

Flic-flac o flip-flop: vuol dire "saltare da una parte e dall'altra". Questo è uno "statico dinamismo" nel senso che cmq sei "ateo" quando è tutto ok, vai per al tua vita, sei felice e sei "credente" quando le cose vanno male, quando non ti è rimasto + niente.

Sei dinamico perchè cambi le tue opinioni.
Sei statico perchè i tuoi cambiamenti sono cmq gli stessi, da una parte o dall'altra.

Spero di essere stato + chiaro! ;)

Skorpios
22-06-2002, 20.00.39
Sinceramente non capisco una cosa: se non hai "recepito" il mio post... perchè hai risposto? ;)

A parte il fatto che non vedo proprio perchè si debba rifiutare a priori un qualsiasi atteggiamento personale (non il mio, ma perfino quello di chi si ritiene ateo o credente quando gli pare...), non vedo perchè dover impostare il discorso (tu sei un credente praticante, se non ricordo male...) necessariamente su una dicotomia...

Il punto non è in quello che credi o non credi, il punto è in quello che le tue certezze riversano sul tuo percorso...

Se poi volevi riferirti al mio esempio, e magari potevi anche chiedermi prima maggiori chiarimenti circa il mio "incomprensibile" post ;), era solo per semplificare i due argomenti principali che erano emersi dal thread... ;) è ovvio, per me, che è proprio tutta la gamma intermedia di atteggiamenti posta tra questi due estremi la più viva ed interessante... :)

Credere senza credere... questo è davvero importante, secondo me. ;) :)

Terno
22-06-2002, 20.18.16
Originariamente inviato da Terno
Tentavo di risponderti per le righe (c'ho messo mezz'ora a capire il tuo 3d), ma è venuto fuori un casino.

Ohi, ma l'ho capito anche se ho impiegato mezz'ora!

QUI invece non ho capito tante cose:
- "atteggiamento personale?": cosa intendi?
- "il punto è in quello che le tue certezze riversano sul tuo percorso...": questo l'ho capita allo 0%. Rispieghi?
- "è proprio tutta la gamma intermedia di atteggiamenti...": intermedi? che tipo? fai un esempio, please.

Graz. Sorry se sono pedante :)

Skorpios
22-06-2002, 20.31.38
Non sei pedante... tu vuoi convincerti che "sbaglio", vuoi mettere alla prova le tue "sicurezze", vuoi ripeterti la "lezione"... :)
lo dico con grande rispetto... è proprio quello che capita a (quasi) tutti... ;)

Ora, io non desidero scendere sin nei minimi dettagli di quello che si è scritto o che si è compreso, e che non investe esclusivamente la sfera del razionale; quello che, invece, desidero chiarire è che io non condivido pienamente (fino alla dimostrazione della sua positività) l'adozione di uno schema mentale predefinito in cui sia "costretto" beatamente a riconoscermi nei momenti del "bisogno"...

Non desidero neanche solo immaginare di perdere quel minimo di originale capacità critica per identificarmi in un atteggiamento "istituzionale" che tutto comprenda, che tutto giustifichi o condanni, che per tutto abbia già una risposta pronta.

Se non sono ateo non significa che sono credente... e viceversa... ;) :)

Topov
23-06-2002, 02.50.31
x mè è sl un sacco di gente sotto il sole!
quanti trn a casa?
quanti si sentono male?
:rolleyes: :rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:

giofi83
23-06-2002, 03.38.03
x Topov
perchè in quelle cose tu non credi, perciò non le capisci.
Come, lo ammetto, non capisco 80000 persone in uno stadio a vedere 22 furbacchione che tirano calci ad un ammasso di cuoio.
Oppure a 500000 che vanno a vedere il concerto rock della star di turno.
Cose incomprensibili per me, perchè non mi interessano, non ci credo.
La folla in San Pietro per Padre Pio è lo stesso fenomeno di tutte le altri manifestazioni di massa.
L'unica differenza è che non pagano il biglietto e non versano OBBLIGATORIAMENTE dei soldi per diritti tv artistici sponsor etc...
Certo, qualcuno che sbarca il lunario per vendere il santino, la foto, la bandiera c'è sicuramente; ne vediamo tanti anche fuori dagli stadi o dai conserti rock, Perchè indignarsi.

Si parla delle certezze che una persona riversa sul suo percorso: se si cerca di seguire la strada tracciata da una persona che ha fatto, del bene verso il prossimo, la sua strada, non saranno certamente banalità che si troveranno lungo quella strada.

Si osannano le manifestazioni di massa dei noglobal e si grida allo sdegno per quella di Padre Pio, perchè questa differenza?
Ah, è vero, la Chiesa ha fatto... la Chiesa ha detto... invece Agnoletti lui si che...

Continuerò a ribadire alla morte che le istituzioni sono una cosa, gli uomini un'altra, come ci sono state tante persone marce che hanno infangato i veri e sacrosanti principi noglobal, ci sono persone marce che hanno infangato la Chiesa, ma non per questo la Chiesa, come i noglobal, sono da buttare nell'immondizia.
Parafrasando Skorpios, sono gli esempi che uno riversa sul suo percorso che possono fare di lui un Giusto, a dispetto della fede politica o religiosa che abbraccia.
Ed io quella persona cercherò di imitarla e, in ogni caso, la rispetterò.

Topov
23-06-2002, 03.49.51
Hai ragione...
Io penso solo che non sia il metodo giusto...

sarahkerrigan
24-06-2002, 13.48.27
Credo, credo....che la fede religiosa non sia uno "spettacolo" pubblico....ultimamente, per quanto riguarda le tre maggiori religioni, la platealità è al primo posto, ognuno celebra il suo Dio in "tutti i modi" e il biglietto da pagare per assistere è davvero troppo alto....rispetto chi coltiva la fede religiosa nel proprio intimo, anche con eccessiva passione, è un sentimento troppo personale e funziona solo se applicato nella vita di tutti i giorni, e nelle piccole cose....forse Dio esiste, forse D'io siamo davvero solo noi...non si sa...quello che è certo che qualsiasi esagerazione non porta a nulla di buono, spesso esaspera, cade nel ridicolo e quant'altro......

:)


P.S. finisco qui, forse meglio così!:) ...ora sono distratta!:)

Topov
24-06-2002, 14.57.34
sdrammatizziamo un po!

Magari è un nuovo metodo x far resucitare i morti!
Il poveretto magari vuol solo dormire in pace! :D

sono dell'opizione di saretta (;)) .

sarahkerrigan
24-06-2002, 14.59.22
Originariamente inviato da Topov
sdrammatizziamo un po!

Magari è un nuovo metodo x far resucitare i morti!
Il poveretto magari vuol solo dormire in pace! :D

sono dell'opizione di saretta (;)) .


Ue!...Topov!!.... dove esser il mio desktop???:p

Topov
24-06-2002, 15.01.06
ehi ehi!
mi sono appena svegiato!
non usi messenger?
ecco contattami li!
mm_fabio@hotmail.com

Terno
27-06-2002, 04.24.58
Originariamente inviato da Skorpios
Non sei pedante... tu vuoi convincerti che "sbaglio", vuoi mettere alla prova le tue "sicurezze", vuoi ripeterti la "lezione"... :)
lo dico con grande rispetto... è proprio quello che capita a (quasi) tutti... ;)

Ora, io non desidero scendere sin nei minimi dettagli di quello che si è scritto o che si è compreso, e che non investe esclusivamente la sfera del razionale; quello che, invece, desidero chiarire è che io non condivido pienamente (fino alla dimostrazione della sua positività) l'adozione di uno schema mentale predefinito in cui sia "costretto" beatamente a riconoscermi nei momenti del "bisogno"...

Non desidero neanche solo immaginare di perdere quel minimo di originale capacità critica per identificarmi in un atteggiamento "istituzionale" che tutto comprenda, che tutto giustifichi o condanni, che per tutto abbia già una risposta pronta.

Beh, qui mi sembra che la tua idea sia ampiamente giustificata, anche troppo: mi sembra di capire che tu ritenga i credenti come persone dotate di paraocchi, che non si chiedono o interrogano su nulla, che accettano tutto senza domandarsi nulla.

E allora ti dico che IO, in base a questo schema, non posso essere definito "credente": amo studiare, ho passato le medie con ottimo, le superiori con 95 e adesso ho la media di 28 all'università.
Non te lo dico per farmi bello ma (come diceva quel tale di cui non ricordo mai il nome) «+ studio + mi accorgo di non sapere».
Allora, perchè non intendere la cosa come: credo e ringrazio Dio di avermi dato la capacità di poter comprendere quasi tutto quello che mi circonda.

Poi, se ho ben capito, tu hai una specie di "riluttanza" nei confronti di qualsiasi istituzione o, semplicemente, "linea di pensiero" che proponga un solo modo di intendere la realtà. Ma la tua "minima originale capacità critica" non è forse una tua fissa linea di pensiero?

Skorpios
27-06-2002, 04.56.32
Mi fa piacere il tuo post... ;)

E me ne fa anche il rilevare che all'improvviso ti sia diventato tutto più chiaro (il mio post, intendo)... ;)

Vedi Terno, io ho detto "troppo spesso"...

Non era un riferimento personale rivolto a te: tu, invece, sembra che voglia a tutti i costi dimostrare una mia inconcludenza, incoerenza, debolezza...

Ti dico subito che se anche fosse (la mia inconcludenza, intendo) non ne proverei il benchè minimo disagio: rivendico il diritto a crogiolarmi nelle mie pie illusioni quanto chiunque altro...

Tornando al topic, mi sembra evidente che il fatto che tu ti ritenga o sia un credente illuminato non può che farmi piacere ;), pur non potendo escludere il fatto che troppo spesso i cosiddetti credenti mi appaiono (e forse sbaglio) immobili, statici, non reattivi...

Vorrei che la mia linea fissa (come dici tu) di pensiero non mi abbandonasse mai... :)

Come credo di avere già detto, non riesco minimamente ad accettare l'idea di un atteggiamento "istituzionale" (la religione irrealizzata?) che tutto comprenda, che tutto giustifichi o condanni, che per tutto abbia già una risposta pronta.

La vita non riesco proprio a vederla come uno schema predefinito... bisogna agire, reagire e "decidere" volta per volta... istante per istante... in modo dinamico...

Ostinatamente e incrollabilmente dinamico... ;) :)