PDA

Visualizza versione completa : Ma Cecco...


Stalker
15-05-2002, 18.38.59
S'i' fosse foco, arderéi lo mondo;
s' i' fosse vento, lo tempesterei;
s'i' fosse acqua, i' l'annegherei;
s'i' fosse Dio, mandereil'en profondo;


s'i' fosse papa, sare' allor giocondo,
ché tutti cristïani imbrigherei;
s'i' fosse 'mperator, sa' che farei?
A tutti mozzarei lo capo a tondo.


S'i fosse morte, andarei da mio padre;
s'i' fosse vita, fuggirei da lui:
similemente farìa da mi' madre.

S'i' fosse Cecco, com'i' sono e fui,
torrei le donne giovani e leggiadre:
e vecchie e laide lasserei altrui
:eek:

Cecco Angiolieri

PS. Scusate la stupidità del thread... ma volevo togliermi questa curiosità.

Crazy Diamond
15-05-2002, 18.42.24
che curiosità?:confused:

Stalker
15-05-2002, 18.46.01
Originariamente inviato da nuage
che curiosità?:confused:

Se Cecco si chiama Cecco da Cecco Angiolieri.

Paco
15-05-2002, 18.54.23
Originariamente inviato da Stalker


Se Cecco si chiama Cecco da Cecco Angiolieri.

Bella questa :D

Sai Stalker che qui a Modena c'è un associazione culturale con il tuo nick :)

Paco
15-05-2002, 18.56.40
Ne ho trovata un'altra :D

Dante Allaghier, Cecco , tu' serv' amico,

si raccomand' a tte com' a segnore;

e sì tti prego per lo dio d'Amore,

il qual è stat' un tu' signor antico,

che mmi perdoni s'i' spiacer ti dico,

ché mmi dà sicurtà 'l tu' gentil cuore:

quel ch'i' vol dire è di questo tenore,

ch'al tu' sonetto in parte contradico.

Ch'al meo parer nell'una muta dice

che non intendi su' sottil parlare,

di que' che vide la tua Beatrice;

e puoi hai detto a le tue donne care

che be llo 'ntendi: e dunque contradice

a ssé medesmo questo tu' trovare.

The Saint
15-05-2002, 21.17.53
Scusate... non resisto: :D :D :D

Si fosse foco brucia.
Si fosse acqua bagna.
Si fosse sapone lava.
Si fosse acqua risciacqua.

Si fosse cane bau.
Si fosse gatto miao.
Si fosse tardi ciao.

Brunello Robertetti (Corrado Guzzanti)

totore
15-05-2002, 21.25.35
Voi che 'ntendendo il terzo ciel movete,
udite il ragionar ch'è nel mio core,
ch'io nol so dire altrui, sì mi par novo.
El ciel che segue lo vostro valore,
gentili creature che voi sete,
mi tragge ne lo stato ov'io mi trovo.
Onde 'l parlar de la vita ch'io provo
par che si drizzi degnamente a vui:
però vi priego che lo mi 'ntendiate.
Io vi dirò del cor la novitate
come l'anima trista piange in lui,
e come un spirto contra lei favella,
che vien pe' raggi de la vostra stella.
Suol esser vita de lo cor dolente
un soave penser, che se ne gia
molte fiate a' pie' del nostro Sire,
ove una donna gloriar vedia,
di cui parlava me sì dolcemente
che l'anima dicea: "Io men vo' gire".
Or apparisce chi lo fa fuggire
e segnoreggia me di tal virtute,
che 'l cor ne trema che di fuori appare.
Questi mi face una donna guardare,
e dice: "Chi veder vuol la salute,
faccia che li occhi d'esta donna miri,
sed e' non teme angoscia di sospiri".
Trova contraro tal che lo distrugge
l'umil pensero, che parlar mi sole
d'un'angela che 'n cielo è coronata.
L'anima piange, sì ancor len dole,
e dice: "Oh lassa a me, come si fugge
questo piatoso che m'ha consolata!"
De li occhi miei dice questa affannata:
"Qual ora fu che tal donna li vide!
e perché non credeano a me di lei?
Io dicea:'Ben ne li occhi di costei
de' star colui che le mie pari ancide!'
E non mi valse ch'io ne fossi accorta
che non mirasser tal, ch'io ne son morta".
"Tu non se' morta, ma se' ismarrita,
anima nostra, che sì ti lamenti,"
dice uno spiritel d'amor gentile;
"che quella bella donna, che tu senti,
ha transmutata in tanto la tua vita,
che n'hai paura, sì se' fatta vile!
Mira quant' ell'è pietosa e umile,
saggia e cortese ne la sua grandezza,
e pensa di chiamarla donna, omai!
Ché se tu non t'inganni, tu vedrai
di sì alti miracoli adornezza,
che tu dirai: 'Amor, segnor verace,
ecco l'ancella tua; fa che ti piace'".
Canzone, io credo che saranno radi
color che tua ragione intendan bene,
tanto la parli faticosa e forte.
Onde, se per ventura elli addivene
che tu dinanzi da persone vadi
che non ti paian d'essa bene accorte,
allor ti priego che ti riconforte,
dicendo lor, diletta mia novella:
"Ponete mente almen come son bella!"
(F) (L)

Paco
15-05-2002, 21.26.22
Originariamente inviato da The Saint
Scusate... non resisto: :D :D :D

Si fosse foco brucia.
Si fosse acqua bagna.
Si fosse sapone lava.
Si fosse acqua risciacqua.

Si fosse cane bau.
Si fosse gatto miao.
Si fosse tardi ciao.

Brunello Robertetti (Corrado Guzzanti)

:D :D :D

Fantastico, hai fatto benissimo ;)

sarahkerrigan
16-05-2002, 06.42.19
Cecco D' Ascoli...L' Acerba :) ...un "mattone" pazzesco, come il De Re Metallica di Agricola....e se non fate i bravi, ve lo posto subito di prima mattina! :) :p


Più val savere che tesor non vale;
Ov'è savere ricchezza non manca
Se l'alma non si sforza nel suo male.
Non vidi virtuoso mai perire,
Ma, ben ripulso da contraria branca,
Ov'è virtute pur convien salire.
Non può morire chi al saver s'è dato,
Né vive in povertate né in difetto,
Né da fortuna può esser dannato;
Ma questa vita e l'altro mondo perde
Chi del savere ha sempre dispetto
Perdendo il bene dello tempo verde.
Chi perde il tempo e virtù non acquista,
Com' più ci pensa, l'alma più s'attrista.

Billow
16-05-2002, 08.57.48
Originariamente inviato da The Saint
Scusate... non resisto: :D :D :D

Si fosse foco brucia.
Si fosse acqua bagna.
Si fosse sapone lava.
- omissis - .

Brunello Robertetti (Corrado Guzzanti)


Bellissima. :D:D :D

Cecco
16-05-2002, 17.30.47
Originariamente inviato da Stalker


Se Cecco si chiama Cecco da Cecco Angiolieri.

No davvero, non ci avevo proprio pensato. E però ai tempi del liceo sono stato affascinato da questa figura. Vedi l'inconscio!

Paco
16-05-2002, 21.11.23
Originariamente inviato da Cecco


No davvero, non ci avevo proprio pensato. E però ai tempi del liceo sono stato affascinato da questa figura. Vedi l'inconscio!

allora raccontaci come è nato questo nick ;)

Cecco
17-05-2002, 09.23.05
Originariamente inviato da Paco


allora raccontaci come è nato questo nick ;)

Molto semplicemente è solo uno dei tanti diminuti del mio vero nome "Francesco". In effetti poi nessuno mi ha mai chiamato "Francesco" e neppure "Cecco" ma più volgarmente "Franco".

Nothatkind
17-05-2002, 09.59.52
Originariamente inviato da Cecco


Molto semplicemente è solo uno dei tanti diminuti del mio vero nome "Francesco". In effetti poi nessuno mi ha mai chiamato "Francesco" e neppure "Cecco" ma più volgarmente "Franco".

Effettivamente anche a me era venuto il dubbio molto modesto che ti chiamassi Francesco... :rolleyes: :D

Paco
17-05-2002, 14.10.51
Originariamente inviato da Cecco


Molto semplicemente è solo uno dei tanti diminuti del mio vero nome "Francesco". In effetti poi nessuno mi ha mai chiamato "Francesco" e neppure "Cecco" ma più volgarmente "Franco".

É vero che a Napoli ti chiamano Franco ;)
Ne conosco alcuni... Io mi chiamo Pasquale, che in Spagnolo si traduce in Paco (mi piace la Spagna :D :D :D)

Freeze
17-05-2002, 15.22.10
Ciao Franco :o


Auguri Paco ;)

Paco
17-05-2002, 16.12.19
Originariamente inviato da Freeze
Ciao Franco :o


Auguri Paco ;)

Ciao Freeze

Grazie per gli auguri... secondo me in pochi capiranno il perchè di questi auguri ;)

Freeze
17-05-2002, 19.47.34
Originariamente inviato da Paco


Ciao Freeze

Grazie per gli auguri... secondo me in pochi capiranno il perchè di questi auguri ;)


Per il nuovo personaggio dell'avatar.....ovvio :o :rolleyes: :p :D