PDA

Visualizza versione completa : Le vostre ricette preferite!


Pagine : 1 2 3 4 5 6 [7] 8 9 10

Lillo
07-02-2004, 02.45.10
Minestra di pasta e ceci


Dosi per 4 persone

Ingredienti

Ceci secchi - 200 g
Conserva di pomodoro - 2 cucchiai
Aglio - 2 spicchi
Rosmarino fresco - un rametto
Olio extravergine d'oliva - 2 cucchiai
Pasta lunga - 200 g
Sale
Parmigiano grattugiato, se piace

Ricetta tradizionale

Mettere in ammollo in acqua fredda i ceci per una notte; scolarli, lavarli e farli cuocere in due litri di acqua fredda per circa tre ore o fino a quando sono teneri. Salarli solo a fine cottura.
In un tegame a parte far imbiondire l'aglio nell'olio con il rosmarino tritato, aggiungere la conserva di pomodoro diluita in 1/2 bicchiere di acqua calda, regolare di sale e far cuocere per circa 10 minuti su fiamma dolce.
Quando i ceci sono cotti, passarne un mestolo, rimetterlo nel recipiente di cottura e aggiungere il sugo. Se durante la cottura l'acqua si fosse consumata troppo, aggiungerne altra calda. Riportare a bollore, versare la pasta e cuocerla al dente.
Servire caldo, eventualmente accompagnato da parmigiano grattugiato.

I soliti suggerimenti da provare

- A fine cottura dei ceci ne ho passato un mestolo e l'ho riversato nella pentola insieme al rosmarino tritato, a due cucchiai di erba cipollina secca (eliminato l'aglio) e alla conserva. Ho aggiunto altra acqua, riportato a bollore e cotto la pasta scelta al dente. Solo a fine cottura ho condito con l'olio e servito immediatamente.
- Si può realizzare questa minestra anche con i ceci in scatola ma sicuramente il sapore è molto meno gustoso.

Vino:
Frascati Superiore

Lillo
07-02-2004, 02.59.24
Risotto alla ciociara

Dosi per 6 persone

Ingredienti

Riso arborio - 450 g
Asparagi freschi - 200 g
Zucchine - 2
Fagioli freschi sgranati - 200 g
Piselli freschi sgranati - 200 g
Pomodori maturi - 400 g
Cipolle - 1
Prezzemolo fresco - un mazzetto
Brodo vegetale - 1,5 l
Burro - 60 g
Sale
Parmigiano grattugiato, se piace
Pepe, se piace

Ricetta tradizionale

Sgranare piselli e fagioli. Tagliare le zucchine a piccoli tocchetti, dopo aver eliminato la parte centrale. Tagliare a rondelle gli asparagi, scartando l'estremità più dura. Bollire i pomodori per un minuto o passarli nel forno a microonde per 30 secondi massima potenza per poterli spellare; eliminare l'acqua in eccesso e i semi e tagliarli a tocchetti.
Tritare la cipolla molto finemente e metterla a soffriggere nell'olio in una casseruola senza farla colorire. Unire i legumi, le zucchine, gli asparagi e i pomodori. Farli insaporire per qualche minuto, aggiungere un mestolino d'acqua, regolare di sale e pepe (se piace) e far cuocere a pentola coperta e su fuoco moderato per circa 15-20 minuti.
Nel frattempo preparare il brodo e versarlo sulle verdure insieme al riso. Coprire la pentola e proseguire la cottura per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Se necessario, aggiungere altro brodo bollente.
Mentre il riso cuoce, mondare e lavare il prezzemolo, sgocciolarlo molto bene e tritarlo; aggiungerlo al risotto nell'ultimo minuto di cottura. Far ritirare bene il liquido di cottura.
Servire in tavola accompagnando con parmigiano grattugiato a proprio piacimento.

Da provare anche così:
- Il burro si può sostituire con 6 cucchiai di olio extravergine d'oliva.
- Si può eliminare il soffritto mettendo tutte le verdure a freddo.
- Per accelerare i tempi si possono usare fagioli, piselli, zucchine e asparagi surgelati.
- Può essere conveniente usare anche il prezzemolo congelato.
- Sarebbe meglio usare i pomodori freschi ma in mancanza di tempo e per una preparazione rapida si può usare la polpa a pezzetti (circa 200 g).
- Suggerisco di aggiungere agli ingredienti alcune erbe aromatiche: un cucchiaino di alloro secco e un cucchiaio di erba cipollina; aumentando la dose di quest'ultima si può evitare l'uso della cipolla se risultasse indigesta.

Il vino:

Castelli Romani Rosato

handyman
07-02-2004, 18.05.43
PANE ELFICO

Il pane elfico era molto nutriente. Se Frodo non ne avesse avuto una scorta, non avrebbe potuto portare a termine la sua missione.


Ingredienti

125 gr di margarina
40 gr di zucchero
1 cucchiaio di miele
2 tuorli
un pizzico di sale
1 cucchiaio buccia di arancia
finemente grattugiata
2 cucchiai nocciole tritate
un pizzico di lievito in polvere
250 g di farina
foglie di banana( facoltativo)


Accendete il forno a 200° e foderate una placca con la carta da forno.
In una ciotola montate con l'aiuto del frullino elettrico la margarina con lo zucchero ed il miele, aggiungete i tuorli e poi tutti gli altri ingredienti mescolandoli fino a quando si sono bene amalgamati. Fate riposare la pasta per circa mezz'ora e poi stendetela su una superficie infarinata in una sfoglia spessa cira 3mm e che ritagliarete in modo da ottenere dei rettangoli di circa 5 x 10 cm . Lasciate riposare brevemente prima di infornarli. Fateli cuocere per 10 minuti e una volta cotti, avvolgeteli in foglie di banana fresche e pulite oppure racchiudeteli in una scatola di latta. Frodo le avvolge nelle foglie di Mallorn, il mitico albero d'oro di Lothlorien.


;)

handyman
09-02-2004, 20.14.14
FILTRO D'AMORE GUATEMALTECO


INGREDIENTI:

100 g. di cioccolato amaro
½ l di latte
2 bacche di vaniglia
2 cucchiai di miele
50 g. di zucchero grezzo
10 g. di pepe di Caienna
2 g. di sale 5 dl di rum

Dosi per 2 tazze. Tempo di preparazione: 20 minuti.

PREPARAZIONE:

Far scaldare il latte per dieci minuti con le due bacche di vaniglia.
Togliere le bacche, spremerle per estrarne il succo e grattugiarle; aggiungere due cucchiai di cacao ben colmi e stemperare con ¼ di litro d'acqua tiepida.
Incorporare il latte caldo mescolando, poi due cucchiai di miele ed altrettanti di zucchero grezzo.
Servire mescolando ½ cucchiaino di pepe di Caienna o di Tabasco, un pizzico di sale e un bicchierino di rum o di Tequila.
Bere la cioccolata ben calda o molto fredda.

Lillo
09-02-2004, 20.24.25
Torta di cioccolato al peperoncino

Ingredienti


60 g burro, a temperatura ambiente
75 g zucchero
1 uovo
100 g cioccolato fondente
1 cucchiaino Cointreau
1 cucchiaino di buccia di arancia finemente grattugiata
110 g farina
1 cucchiaio cacao amaro
1 cucchiaino peperoncino in polvere
1/2 bustina lievito in polvere
125 ml latte

La ricopertura
125 g cioccolato fondente
180 ml panna
fragole per decorare

1 tortiera, possibilmente a forma di cuore


Riscaldate il forno a 180°.
Montate con l'aiuto del frullino elettrico lo zucchero con il burro fino a quando non sarà diventato bello cremoso. Aggiungete poi l'uovo, il cioccolato fuso e intiepidito, il Cointreau e la buccia di arancia grattugiata.
Settacciate la farina col cacao, col peperoncino, con il lievito e poco alla volta, in alternanza col latte, incorporatelo all'impasto di cioccolato. Versate il tutto nella tortiera imburrata dal diametro di circa 25 cm ed infornate per 30 minuti. Sarà pronta quando, infilando al suo centro uno stecchino, ne uscirà pulito. Sformatela e rovesciatela su di una gratella in modo che si raffreddi bene.
Nel frattempo preparate la ricopertura mettendo la cioccolata in un recipiente metallico e versandoci sopra la panna che avete portato a leggera ebollizione. Lasciate che il calore sciolga la cioccolata per circa 3 minuti e poi mescolate bene fino ad ottenere una crema morbida. Fate raffreddare il tutto in frigorifero per circa 20 minuti in modo che solidifichi un po', ma non troppo. Passato questo tempo, toglietela dal frigorifero e, aiutandovi col frullino elettrico, mescolate bene fino a quando otterrete una crema che verserete al centro della torta e che spalmerete tutto intorno, con l'aiuto di una spatola di metallo, in modo da ricoprirla tutta.
Decoratela con delle fragole rosse e carnose.

(F)

Geppetto56
09-02-2004, 20.43.28
Maròòòò legateli :p mi stanno facendo ingrassare solo a leggere :)

handyman
10-02-2004, 20.32.53
Sandwich Nord-Sud

Ingredienti
2 fette pane in cassetta
3 fette di prosciutto cotto
4 fettine di mozzarella
2 fette di melanzana sott'olio

Farcite le vostre fette di pane con il prosciutto, la mozzarella, la melanzana e buon appetito!

handyman
10-02-2004, 20.35.31
Panino al formaggio e gamberetti

Ingredienti
2 fette pane in cassetta
40 g di Philadelphia
15 g di gamberetti
sale
pepe
succo di limone

Condite i gamberetti con sale, pepe e limone, quindi mescolateli delicatamente al formaggio.
Spalmate la crema così ottenuta sulle fette di pane, che avrete precedentemente scaldato al forno.

:)

sarahkerrigan
10-02-2004, 20.40.49
Grandiosi...uno dei miei 3d preferiti che ritrova il suo antico splendore :p

...ebbene, io questa sera ho preparato la sfoglia di mozzarella farcita con prosciutto crudo, insalata...semplicissima e veloce...e rende bene anche col salmone affumicato e la rucola...

...la marca della sfoglia non è delle mie preferite anzi, non lo è affatto ed il prodotto assomiglia solo lontanamente a quello che compero in E.Romagna, fresco, elastico...insomma, un lontano parente :rolleyes: ma, va benissimo quando non si ha molto tempo a disposizione per cucinare...


Ciao a tutti :)

gemm@
10-02-2004, 20.51.05
pollo glassato al limone

ingredienti per due persone:

- un petto di pollo intero
- un limone
- un cucchiaio di zucchero
- sale
- olio di oliva (non extravergine)

Tagliare il petto di pollo a pezzetti grandi circa come una noce.
Preparare la "salsa": spremere il limone, aggiungere lo zucchero e sbattere con la frusta fino a che si scioglie, fare lo stesso con il sale. Una volta disciolti, aggiungere l'olio (circa 2/3 del composto già ottenuto). Sbattere di nuovo con la frusta fino ad ottenere una amalgama omogenea e piuttosto cremosa.
Mettere a marinare i pezzetti di pollo nella salsa per una decina di minuti.
Scaldare una padella dai bordi alti (sarà pronta quando uno spruzzo di acqua fredda sfrigolerà al contatto).
Mettere nella padella i pezzi di pollo prelevati con una pinza da cucina, per evitare di versare la marinata.
Cuocere il pollo fino a che comnci ad imbrunire appena, rigirandolo spesso (meglio se fatto saltare).
Versare la rimanente marinata e mantenere il tutto su fuoco vivo fino a che anch'essa sia lievemente imbrunita (effetto caramello).
Ottimo servito con carote a fettine lessate :)

P.S.
la ricetta preferita di Leonardo (L) :)

Lillo
10-02-2004, 21.53.04
Originariamente inviato da gemm@
...
la ricetta preferita di Leonardo (L) :)
Hai capito il "piccoletto"!!! :D :p

gemm@
10-02-2004, 22.18.17
Originariamente inviato da Lillo

Hai capito il "piccoletto"!!! :D :p
gliel'ho inventato io :D infatti non sapevo come scrivere la ricetta :p

(K)

Lillo
11-02-2004, 03.13.24
Fusilli alle verdure e formaggio di capra

Ingredienti per 4 persone

gr 320 fusilli corti
gr 190 formaggio caprino
gr 160 lenticchie lesse
gr 100 fagiolini
gr 100 panna liquida
gr 90 piselli sgranati
gr 90 fave fresche sgranate
aglio, maggiorana, timo, peperoncino piccante, olio d'oliva, sale, pepe


Preparazione

Fate bollire abbondante acqua salata che vi servirà per cuocere i fusilli.
Intanto in una ampia padella, fate riscaldare 5 cucchiai di olio profumato con uno spicchio d'aglio, aggiungete le fave, i piselli, i fagiolini tagliati a metà, salate il tutto a fuoco vivo, bagnate con un mestolino d'acqua della pasta, aggiungete sale e pepe, coprite e cuocete al minimo per 5 min., infine unite le lenticchie.
Contemporaneamente, in una casseruolina, ricaldate la panna e sciogliete il formaggio; in un altro recipiente fate riscaldare 3 cucchiai di olio aromatizzato con un peperoncino piccante e un rametto di maggiorana.
Scolate i fusilli lessati al dente e metteteli nella padella con i legumi; mescolate velocemente per far insaporire e trasferite il tutto nel piatto da portata, nel quale avrete già versato il formaggio diluito.
Bagnate con l'olio al peperoncino e servite.

(F)

handyman
11-02-2004, 22.59.53
Brownies

INGREDIENTI:
2 uova
1 cucchiaio di brandy
120 g di burro
130 g di cioccolato fondente
100 g di zucchero
100 g di zucchero di canna
160 g di farina
120 g di noci (o mandorle, o nocciole, ecc.)
PREPARAZIONE:
In una ciotola sbattere le uova con il brandy.
Sciogliere burro e cioccolato finchè otterrete una crema omogenea.
Togliere dal fuoco e amalgamarvi lo zucchero, le uova, la farina e le noci.
Versare l’impasto nella teglia e livellare la superficie con un coltello.
Cuocere nel forno a 180-200° per 30 minuti.
Lasciare raffreddare e poi tagliare la mattonella in cubetti.

Consigli
Si mantengono per una settimana (se non si mangiano prima!).
L ’ideale è servirli 2-3 giorni dopo averli preparati.




:p

Lillo
12-02-2004, 01.59.53
Torta al cioccolato con le mandorle


Ingredienti

160 gr di zucchero
6 tuorli d’uovo
2 cucchiai d’acqua
40 gr di cacao in polvere
60 gr di mandorle tritate
110 gr di farina 00
2 cucchiai di zucchero vanigliato
6 albumi


Preparazione

Sbattere i tuorli d’uovo con lo zucchero, aggiungere l’acqua e mescolando lentamente anche il cacao e le mandorle.
Unire la farina, lo zucchero vanigliato e mescolare con cura.
Montare a parte gli albumi a neve e incorporare a questi il composto mescolando dall’alto in basso lentamente per non smontare gli albumi.
Ungere e infarinare una teglia a bordi alti e versarvi il composto.
Cuocere a 170°C per 40 minuti almeno.


Suggerimenti:

E' possibile farcirla a piacere con marmellata di arance o di lamponi, o con panna montata.

Lillo
12-02-2004, 02.10.13
Dolci alle mandorle


Ingredienti

500g di farina
1/2 bicchiere di vino bianco
1/2 bicchiere d'olio
1 pizzico di sale
olio per frittura
200g di mandorle
4 mandorle amare
200g di zucchero
1 cucchiaino di fior d'arancio
1 albume
250g di miele


Preparazione

Preparazione della pasta:
in una ciotola, versare il mezzo bicchiere d'olio e di vino.
Sbattere, poi incorporare la farina e un pizzico di sale mescolando il tutto.
Lasciare riposare la pasta per 15 minuti.

Preparare la pasta di mandorle:
mondare le mandorle. Grattugiarle in una ciotola e mescolarle con lo zucchero. Aggiungere l'albume e il cucchiaino di fior d'arancio.

Con un mattarello, su un piano infarinato, stendere la pasta. Spolverarla leggermente di farina e tagliarla con una formina o un bicchiere per ottenere delle forme rotonde.
Appiattire ed ingrandire leggermente ogni cerchio di pasta.
Disporre un cucchiaino di pasta di mandorle sul bordo di un semicerchio e arrotolarlo come un sigaro.
Far friggere i "sigari" a serie di 4 o 5 in una pentola contenente olio caldo.
Far scaldare il miele in una casseruola, ritirarlo quando è tiepido. Togliere i "sigari" quando sono cotti.
Immergerli subito nel miele tiepido e aspettare 15 minuti.
Farli sgocciolare e sistemarli su un piatto.

Lillo
12-02-2004, 02.16.34
Torta di mandorle con crema calda


Ingredienti

200 gr di farina
200 gr di fecola o amido di mais
200 gr di zucchero
150 gr di mandorle tritate
2 uova
1 scorza di limone grattata
1 bicchiere di olio
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito
1 cucchiaio di zucchero a velo per la decorazione


Preparazione

Ungere e imburrare una teglia a bordi alti, e accendere il forno a 170°C.
Mescolare in una terrina la farina, la fecola e lo zucchero.
Unire le mandorle tritate, le uova, l'olio e infine il lievito.
Mescolare bene amalgamando tutti gli ingredienti.
Versare il composto nella teglia e infornare subito.
Lasciare cuocere la torta per 40 minuti circa.
Provare a sentire se è cotta infilando uno stecchino lungo nel centro. Se non c'è alcuna traccia di pasta significa che la torta è cotta. ;)
Lasciarla raffreddare e capovolgerla.
Spolverizzarla con lo zucchero a velo.

(F)

handyman
12-02-2004, 02.39.38
Baci di dama

INGREDIENTI:
3 hg nocciole tostate e frullate
3 hg farina
2 hg zucchero
2 hg burro
3 hg cioccolato fondente
PREPARAZIONE:
Amalgamare il burro morbido delle nocciole allo zucchero ed alla farina.
Formare delle piccole palline e disporle sulla placca del forno: cuocere per circa 10 minuti.
Quando le palline sono ormai fredde, unirle a due a due con il cioccolato che avremo poco prima fuso a bagnomaria.
Gustare.

:)

handyman
12-02-2004, 19.12.38
Timballini alla napoletana Ingredienti per 4 persone:



450 g. di farina bianca

4 uova

60 g. di burro

1/4 di litro di latte

200 g. di mozzarella

10 g. di prosciutto cotto

100 g. di salame

pangrattato

noce moscata

sale

Come si fa:
Sfoglia: (Preparare la pasta disponendo la farina a fontana sulla spianatoia e adoperando un uovo per ogni etto di farina, un pizzico di sale e un poco d'acqua.
Tirare una sfoglia sottile e tagliarla in tante striscioline, lasciandole asciugare un poco).
Besciamella: ( Stemperare la farina in 50 g. di burro fuso, diluite poi con il latte caldo, salate, pepate e fate addensare a fuoco dolce , aromatizzare con un poco di noce moscata)

Questo delizioso timballo, presentato in tante porzioni quanti sono i commensali, e preparato con tagliatelle fatte in casa (sfoglia), freschissime e molto fragranti.
* Perché non si attacchino, lessatele subito dopo averle lasciate riposare per mezzora sulla spianatoia, aggiungendo eventualmente all'acqua di cottura un poco d'olio.
* Lessare la pasta in abbondante acqua salata e scolarla al dente. Condirla con la besciamella, la mozzarella a pezzetti, ungete degli stampini con il burro fuso rimanente e cospargeteli di pane grattugiato. Distribuite in ogni stampino la pasta pressandola bene, quindi passate i timballini nel forno caldo, fino a quando in superficie si formerà una crosta dorata.


:)

handyman
12-02-2004, 19.46.25
Filoscio imbottito di prosciutto ingredienti per 4 persone:
7 uova
Pepe
sale
basilico
50 g. di parmigiano
100 g. di prosciutto crudo
50 g. di olio

Battete le uova aggiungendo il pepe, il sale, il basilico e il parmigiano grattugiato. Ponete il composto in una padella con l'olio e cuocete a fuoco moderato. Quando la frittata si sarà ben rappresa, unitevi il prosciutto tagliato a listerelle e arrotolatela. Servite ben calda.

:p

handyman
12-02-2004, 19.55.01
Polipetti affogati

Ingredienti per 4 persone:


1 kg. di piccoli polpi veraci
500 g. di pomodori pelati o freschi
aglio
olio d'oliva
prezzemolo tritato
peperoncino (facoltativo)
sale

In un tegame di coccio mettere i piccoli polpi, puliti e lavati, i pomodori pelati a pezzetti, l'aglio, l'olio e il sale. Cuocere il tutto a fuoco lentissimo, senza aggiungere acqua, a pentola coperta. A cottura quasi ultimata unire il prezzemolo tritato e, volendo il peperoncino. Il sugo può essere utilizzato per condire la pasta.In tal caso consiglio gli spaghetti.

:)

handyman
13-02-2004, 01.51.27
Monte Bianco Innamorato
Lasciatevi prendere dalla dolcezza di questo soffice Monte Bianco…raggiungerete vette di passione ancora inviolate!

Ingredienti per due persone:
due chili di castagne fresche
un bicchiere di latte
una busta di zucchero vanigliato
una dozzina di marrons glacés
violette candite ( facoltative)
500 gr di panna fresca e montata

Lessate le castagne in abbondante acqua per un’ora. Quando non scotteranno più (ma se sono ancora tiepide è più facile) togliete la buccia e la pellicina. Ammorbiditele ancora una decina di minuti con un po’ di latte e un pochino di zucchero al velo in una pentola fino a quando il latte si è assorbito tutto.
Prendete un bel piatto di portata rotondo e passate le castagne con il passaverdura in modo che i vermicelli cadendo sul piatto formino una specie di montagna. Non schiacciatele perchè perderebbero la loro leggerezza! Quando le avete passate tutte, spolverizzate la montagna con lo zucchero al velo rimasto. A questo punto ricoprite la vostra montagna di castagne con tanta panna montata bene, che potrete poi "aggiustare" con una forchetta per dare l’impressione di una montagna innevata. Decorate il bordo del piatto con i vostri marrons glacés e, se le avete, con le violette di zucchero.

:) (F)

Lillo
13-02-2004, 03.39.47
Crostini con gamberetti e gorgonzola

Ingredienti

370 gr di gamberetti
80 gr di gorgonzola
40 gr di burro
un tuorlo d’uovo
½ bicchiere di panna da cucina
un bicchierino di cognac
7 fette di pane in cassetta


Preparazione
Lavare e sgusciare i gamberetti, farli rosolare nel burro in una teglia, spruzzarli con il cognac e lasciarlo evaporare.
Montare la panna ed il gorgonzola, aggiungere i gamberetti.
Mescolare bene, togliere dal fuoco e legare tutto con il tuorlo d’uovo.
Tagliare diagonalmente in 4 parti le fette di pane in cassetta private del bordo, tostarle leggermente, disporle in una terrina leggermente imburrata e distribuirvi sopra i gamberetti con la loro salsa.
Mettere in forno a gratinare per qualche minuto.

Lillo
13-02-2004, 03.53.40
Moussaka ( sformato di melanzane e carne )

Ingredienti

360 g di carne macinata
4 pomodori
4 melanzane
1 spicchio d'aglio
60 g di grana grattuggiato
1/2 litro di besciamella
sale, pepe, origano


Preparazione

Lavare i pomodori e affettarli.
Lavare le melanzane, tagliarle a fette di 1/2 cm e farle cuocere 5 minuti.
Tritare la cipolla e farla appassire in una casseruola .
Mettere in una pirofila alcune fette di melanzane cotte, della cipolla, alcune fette di pomodoro, un po'di carne macinata.
Salare, pepare, aggiungere un pizzico di origano e l'aglio tritato.
Riempire la pirofila alternando tutti gli ingredienti e terminare con uno strato di melanzane.
Mescolare la besciamella con il parmigiano e versarla sulla moussaka.
Cuocere nel forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti o fino a quando la superficie sarà dorata.

Lillo
13-02-2004, 04.02.17
Piccoli soufflé al cioccolato


Ingredienti

Salsa al cioccolato
6 fettina di arancia candita
100gr di zucchero
50gr di cacao
10 cl di panna liquida

Soufflé
4 uova
100gr di cioccolato amaro
60gr di burro
30gr di cacao
100gr di zucchero al velo


Preparazione

Preparazione della salsa al cioccolato:
In una casseruola mescolare lo zucchero con il cioccolato. Poi aggiungere,mescolando delicatamente, la panna .
Far cuocere per 5 minuti (il liquido deve ridursi di circa la metà).

Preparazione dei soufflé
Scaldare il fuoco a 190°C (termostato 6/7).
Far sciogliere il cioccolato a bagno maria, aggiungere il burro, poi i rossi d'uovo.
Montare gli albumi a neve, e aggiungere lo zucchero sempre mescolando con la frusta.
Incorporare delicatamente nel cioccolato fuso gli albumi montati a neve.
Imburrare 6 stampini e riempili per ¾ con il composto.
Far cuocere per 8 minuti.
Decorare con scorzette d'arancia candite e zucchero al velo.

gemm@
13-02-2004, 09.49.48
Cannelloni delicati al nero di seppia

Ingredienti per 4 persone:
500 gr di cavolfiore
100 gr di ricotta
1 uovo
200 gr di cernia in tranci
2 spicchi d'aglio
1 cipolla
1carota
1 gambo di sedano
5 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1/2 bicchiere di vino bianco
1 rametto di dragoncello
80 gr di burro
sale e pepe q.b.
Per la pasta:
40 gr di farina
3 uova
2 sacchette di inchiostro di seppia
sale q. b.

Preparazione:
Per la pasta lavorate la farina con le uova, il sale e poca acqua tiepida. Dopo qualche minuto unite l'inchiostro di seppia. Continuate a lavorare per ottenere un composto omogeneo, dagliegli forma di palla e lasciatelo riposare per circa 30 minuti.
Intanto lavate il cavolfiore, dividetelo a cimette eliminando i gambi e lessatelo a vapore per 20 minuti. Fate imbiondire l'aglio con 2 cucchiai di olio, unite le cimette di cavolfiore e lasciate insaporire per qualche minuto. Frullate tutto, senza l'aglio, e amalgamate con la ricotta, l'uovo e il sale.
Stendete la sfoglia dello spessore di 1/2 cm e ritagliatela in grandi quadrati. Lessateli per 3 minuti in acqua salata, poi scolateli.
Stendete i quadrati di pasta su un tagliere, distribuite il ripieno di cavolfiore sui quadrati di pasta, arrotolateli per formare i cannelloni e premete i bordi per sigillarli.
Disponete i cannelloni in una teglia con il burro e infornate 15 minuti a 180°C.
Tagliate la carota e il sedano a dadini, affettate la cipolla e fate appassire per 20 minuti con l'olio extravergine rimasto. Pulite la cernia, fatela a dadini, aggiungetela alle verdure con il vino e il dragoncello tritato e fate cuocere 7-8 minuti. Sistemate di sale e di pepe.

Presentazione:
Servite i cannelloni ricoperti con il sugo di pesce.


...e da bere: Sauvignon dell'Alto Adige

handyman
13-02-2004, 20.03.23
Capesante degli innamorati

Ingredienti per due persone

8 capesante
1 pomodoro maturo
1 etto di rucoletta
prezzemolo
olio extravergine di oliva
aceto balsamico (poche gocce)

Adagiate su una pirofila le capesante assieme alla polpa del pomodoro a dadini; aggiungete un filo d’olio, sale, pepe e mettete la pirofila in forno a 220 gradi per 20 minuti circa.
Togliete dal forno, aggiungete l’aceto balsamico e mescolate bene. Sistemare sui due piatti la rucoletta e disponetevi sopra ogni piatto 4 capesante coi pomodorini e decorate con un pizzico di prezzemolo tritato.

Vino consigliato: Sauvignon (F)

handyman
13-02-2004, 23.23.42
Aragosta “Sei irresistibile”

Ingredienti per 6 persone

2 aragoste da 600 g cad.
4 cucchiai di burro
400 ml di panna liquida
2 bicchierini di sherry
2 tuorli d'uovo
sale e pepe q.b.
paprika un pizzico

Pulite bene le aragoste sotto l'acqua corrente ed immergetele a testa in giù in una grossa pentola di acqua bollente salata. Fatele cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti e a fine cottura scolatele, asciugatele e tagliatele per il lungo dal petto fino alla coda togliendo la venatura scura nella coda ed il sacco vicino alla testa e, se ci sono, tenete da parte le uova. Conservate le teste che vi serviranno come decorazione del piatto, pulendo bene il loro interno.
Estraete la polpa dal guscio, tagliatela a pezzi non troppo grossi e fatela rosolare, senza che prenda colore, nel burro per qualche minuto. Toglietela poi dalla padella e tenetela da parte al caldo.
Versate ora nella padella la panna e quando è calda (non deve bollire) aggiungete i tuorli precedentemente sbattuti con lo sherry, la polpa delle aragoste e condite con il sale, il pepe, un pizzico di paprika e le eventuali uova passate al colino. Continuate la cottura a fuoco basso, mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno, fino a quando la salsa si sarà addensata senza però farla bollire.
Versate il tutto sul piatto da portata che decorerete a vostro piacimento con le teste che avete tenuto da parte.

Vino consigliato: Traminer aromatico.

handyman
14-02-2004, 00.16.12
Crostata di lamponi

Ingredienti

500 g lamponi
per la pasta:
250 g di farina
2 cucchiai lievito in polvere
2 cucchiai zucchero
1/2 cucchiaino sale
150 g di burro
170 ml latte
per la crema:
600 ml panna
4 cucchiai zucchero
250 g lamponi

Preparate la pasta impastando velocemente nel mixer gli ingredienti e, se occorre, aggiungete ancora un po' di latte. Quando gli ingredienti sono amalgamati, stendete la pasta con l'aiuto di un mattarello e rivestite con questa una teglia, che avrete imburrato, bassa e dal bordo estraibile di 26 cm di diametro. Infornate a 200 gradi per circa 15 minuti fino a quando vedete che la pasta ha assunto un bel colore dorato. Sfornate subito e fate raffreddare.
Preparate ora la crema frullando i lamponi con lo zucchero. Passateli poi al colino e amalgamateli con delicatezza alla panna montata a neve ben ferma.
Spalmate sulla crostata la crema di lamponi, adagiatevi sopra i lamponi rimasti e servite subito.




:) (F)

domitilla
14-02-2004, 19.56.28
TORTA DI MANDORLE

Ingredienti:

a) per la base
300 g. di farina
100 g. di burro morbido
150 g. di zucchero
1 uovo
½ bustina di lievito (da mescolare con la farina)
1 pizzico di sale

b) per il ripieno
250 g. di ricotta
150 g. di mandorle tritate
1 confezione di amaretti da 250 g. (da sbriciolare)
1 uovo
1 bottiglietta di aroma alla mandorla o un po’ di liquore di amaretto

Preparazione

Preparare la base sbattendo l’uovo con lo zucchero, aggiungendo poi nell’ordine il burro, il sale e la farina.
Questo impasto andrà poi diviso in tre terzi: due terzi vanno stesi sul fondo di una tortiera imburrata e infarinata, l’ultimo terzo conservato per essere sbriciolato sopra il ripieno alla fine.
Preparare quindi il ripieno mescolando l’uovo con le mandorle e gli amaretti, aggiungi poi la ricotta e l’aroma; distribuire il tutto sul fondo preparato in precedenza e, infine, sbriciolarci sopra la pasta messa da parte.
La torta va cotta per un’ora circa a 180° e, volendo, una volta raffreddata si può spolverare con lo zucchero a velo.

handyman
16-02-2004, 20.10.03
Friarielli

Ingredienti per 6 persone
750 g. di friarielli (Broccoli)
3 spicchi di aglio
sale
olio
peperoncino

Lavate ed asciugate i friarielli. Dopo averli fatti cuocere a metà cottura, scolateli e strizzateli.
Fate soffriggere nell'olio un po' di aglio ed aggiungete i friarielli lasciandoli insaporire con un po' di sale e peperoncino.


Consiglio: da mangiare con le salsicce :)

handyman
16-02-2004, 20.20.13
Vermicelli alla Nerano

Per 4 persone:
400 gr. di vermicelli - 900 gr. di zucchine medie - 40 gr. di burro - 400 gr. di olio di oliva - abbondante basilico tritato - 100 gr. di parmigiano grattugiato - sale, pepe -100 gr. di fiordilatte.

Tagliare le zucchine a fette rotonde spesse un paio di millimetri e friggerle poche per volta nell'olio caldo, lasciandole dorare.
A mano a mano che vengono tolte dalla padella, disporle in un'insalatiera, condendole con il formaggio parmigiano, il fiordilatte tagliato a pezzettini molto piccoli, il basilico tritato, il burro a fiocchetti, il pepe, un po' di sale.
Cuocere i vermicelli al dente, scolarli, trasferirli in una pirofila insieme alle zucchine e, per rendere scivolosi i vermicelli aggiungere un paio di cucchiai dell'olio di frittura delle zucchine.
Rigirare il tutto per un minuto su fuoco bassissimo e servire subito.

:)

handyman
17-02-2004, 20.33.50
Tortillas
Ingredienti:

2 tazze di farina di mais, 1 tazza di acqua.

Preparazione:

Mischiare la farina di mais con acqua; amalgamare con le mani fino ad ottenere un impasto morbido ma che non si sfaldi (se necessario aggiungere più acqua). Lasciare riposare l'impasto per 15 minuti e dividerlo in 12 palline, eventualmente inumidire con altra acqua. Aiutandosi con un piatto piano, pressare ogni pallina tra due fogli di carta oleata fino ad ottenere un diametro di almeno 18 cm, quindi staccare delicatamente la carta. Cuocere le tortillas una alla volta in una padella di ferro bollente (non occorre ungere) 1 minuto per parte. Ripetere l'operazione con tutte le tortillas.

handyman
17-02-2004, 20.36.13
Enchiladas de pollo
Ingredienti:

450 gr di pomodori pelati, 120 gr di peperoncini verdi privati dei semi, ½ cucchiaino di semi di coriandolo, ½ cucchiaino di sale, 1 tazza di panna acida, 2 tazze di pollo o tacchino tritato finemente, 90 gr di formaggio soffice e cremoso, ¼ di tazza di cipolla tritata finemente, ¾ di cucchiaini di olio d'oliva, 12 tortillas del diametro di 18 cm, 1 tazza di formaggio tipo caciotta tagliata a cubetti, olio per friggere.

Preparazione:

Frullare i pomodori pelati insieme al peperoncino, al coriandolo e al sale. Unire la panna acida e frullare nuovamente. Lasciare da parte. Mischiare il pollo, il formaggio cremoso, la cipolla e il sale. In una padella scaldare l'olio, immergervi le tortillas una alla volta per pochi secondi. Asciugare con carta assorbente. Riempire con la crema di pollo e arrotolare. Appoggiare in una teglia con la parte aperta rivolta verso il fondo. Versare la salsa presedentemente accantonata e coprire con un foglio di alluminio. Cuocere in forno a 180° per mezz'ora.
Poco prima di serivre mettere sulle tortillas il formaggio a dadini e lasciare cuocere ancora fino a che non si è sciolto.

:)

handyman
18-02-2004, 01.46.37
Saltimbocca alla sorrentina

Per 4 persone:
600 gr. di fettine di vitello - 80 gr. di burro- 1 cucchiaio di olio - sale pepe - 40 gr. di prosciutto - 80 gr. di fiordilatte - 2 cucchiai di parmigiano grattugiato - ancora una noce di burro - 1/2 bicchiere di vino bianco secco



Per la salsa:
300 gr. circa di pomodori pelati - 1 cucchiaio da tavola di condimento avanzato dalle fettine - prezzemolo o origano - sale pepe


Privare le fettine di nervi e grasso e batterle. Farle saltare per pochi minuti a fuoco vivace in olio e burro bollenti, salarle leggermente e farle sgocciolare. Dividere il prosciutto ed il fiordilatte in tante fettine quante sono le scaloppine. Preparare una salsa ristretta, facendo cuocere a fuoco vivo per pochi minuti un cucchiaio del condimento delle fettine, i pelati sgocciolati con pochissimo sale, origano e prezzemolo.
In un ruoto unto di burro e bagnato con vino disporre le fettine di carne e su ognuna mettere un quadretto di prosciutto, una fettina di fiordilatte, un cucchiaio di salsa spolverizzare di parmigiano e passare le scaloppine così preparate in forno caldissimo per 5 minuti.

sarahkerrigan
18-02-2004, 07.08.43
Originariamente inviato da handyman
Friarielli




...non immagini cos'ha suscitato in me, questa parola...

...grazie handyman :) (F)

handyman
18-02-2004, 10.20.02
Originariamente inviato da sarahkerrigan



...non immagini cos'ha suscitato in me, questa parola...

...grazie handyman :) (F)

Spero sensazioni piacevoli...:)

handyman
18-02-2004, 21.50.23
La leggenda del ragù

La leggenda legata al famoso ragù napoletano, decantato anche dal grande de Filippo in una sua poesia dal titolo appunto 'o rrau'

A Napoli alla fine del 1300 esisteva la Compagnia dei Bianchi di giustizia che percorreva la citta' a piedi invocando "misericordia e pace".
La compagnia giunse presso il "Palazzo dell'Imperatore" tuttora esistente in via Tribunali, che fu dimora di Carlo, imperatore di Costantinopoli e di Maria di Valois figlia di re Carlo d'Angio'.All'epoca il palazzo era abitato da un signore che era nemico di tutti, tanto scortese quanto crudele e, che tutti cercavano di evitare. La predicazione della compagnia convinse la popolazione a rappacificarsi con i propri nemici, ma solo il nobile che risiedeva nel "Palazzo dell'Imperatore" decise di non accettare l'invito dei bianchi nutrendo da sempre antichi e tenaci rancori. Non cedette neanche quando il figliolo di tre mesi, in braccio alla balia sfilò le manine dalle fasce ed incrociandole grido' tre volte: "Misericordia e pace".
Il nobile era accecato dall'ira, serbava rancore e vendetta, ed un giorno la sua donna, per intenerirlo gli preparo' un piatto di maccheroni. La provvidenza riempi' il piatto di una salsa piena di sangue. Finalmente commosso dal prodigio, l'ostinato signore, si rappacifico' con i suoi nemici e vesti' il bianco saio della Compagnia.
Sua moglie in seguito all'inaspettata decisione, preparo' di nuovo i maccheroni, che anche quella volta come per magia divennero rossi. Ma quel misterioso intingolo aveva uno strano ed invitante profumo, molto buono ed il Signore nell'assaggiarla trovo' che era veramente buona e saporita.
La chiamo' cosi' "raù" lo stesso nome del suo bambino.

Continua

handyman
18-02-2004, 21.53.14
'O 'rraù, la poesia di Eduardo

Eduardo De Filippo rende omaggio, con una sua poesia al ragù napoletano nella sua commedia Sabato, domenica e lunedì.

'O 'rraù
'O rraù ca me piace a me
m' 'o ffaceva sulo mammà.
A che m'aggio spusato a te,
ne parlammo pè ne parlà.
io nun songo difficultuso;
ma luvàmmel' 'a miezo st'uso

Sì,va buono:cumme vuò tu.
Mò ce avéssem' appiccecà?
Tu che dice?Chest' 'è rraù?
E io m' 'o mmagno pè m' 'o mangià...
M' ' a faja dicere na parola?...
Chesta è carne c' ' a pummarola

Continua

handyman
18-02-2004, 22.00.06
La ricetta

Il ragù non è la carne ca' pummarola. come recita la poesia di Eduardo.
Non è di facile realizzazione ed inoltre per essere saporito come quello della mamma del de Filippo richiede una lunghissima cottura.
Attualmente si usa chiamare ragù un sugo di pomodoro nel quale si è cotta della carne.
Il ragù, come recita Eduardo,veniva cotto su di una fornacella a carbone e doveva cuocere per almeno sei ore!
La pentola in cui si dovrebbe cuocere è un tegame di creta largo e basso, e per rimestarlo occorre la cucchiarella di legno.
Il ragù napoletano è il piatto tipico domenicale e base per altre pietanze altrettanto saporite, come ad esempio la tipica lasagna che a Napoli viene preparata con il ben di Dio durante il periodo di Carnevale.


Ingredienti:
- 1 kg. di spezzatino di vitello,
- 2 cipolle medie,
- 2 litri di passata di pomodoro,
- un cucchiaio di concentrato di pomodoro,
- 200 gr. di olio d'oliva,
- 6 tracchiulelle ( ovverosia le costine di maiale),
- 1/4 di litro di vino rosso preferibilmente di Gragnano,
- basilico,
- sale q.b.



Esecuzione:
E' consigliabile preparato il giorno prima mettendo la carne nel tegame, unitamente alle cipolle affettate sottilmente e all'olio. Carne e cipolla dovranno rosolare insieme: la prima facendo la sua crosta scura, le seconde dovranno man mano appassire senza bruciare.
Per ottenere questo risultato, bisogna rimanere ai fornelli e sorvegliare la vostra "creatura",
pronti a rimestare con la cucchiarella di legno,e bagnare con il vino, appena il sugo si sara' asciugato: le cipolle si dovranno consumare, fino quasi a dileguarsi. Quando la carne sara' diventata di un bel colore dorato, sciogliete il cucchiaio di conserva nel tegame e aggiungete la passata di pomodoro.
Regolate di sale e mettete a cuocere a fuoco bassissimo, il ragù dovra', come si dice a Napoli, pippiare parola onomatopeica che ben descrive il suono del ragu' che cioe' dovra' sobbollire a malapena a quel punto coprirete con un coperchio sul tegame, senza chiuderlo del tutto.
Il ragù adesso dovra' cuocere per almeno tre ore, di tanto in tanto rimestatelo facendo attenzione che non si attacchi sul fondo

:)

handyman
19-02-2004, 18.47.58
Fusilli 'a napulitana

Ingredienti:
400gr. di fusilli, 50gr. di burro, 250gr. di mozzarella,
250gr. di pomodorini, 100gr. di olive nere.

Fate cuocere i fusilli e toglieteli al dente.
Condite con parmigiano, burro e circa la meta' dei pomodorini tagliati a pezzetti. Spargete del burro in un tegame e metteteci metà dei fusilli. Nel centro mettete cubetti di mozzarella e coprite il tutto con i fusilli rimasti. Versate il pomodoro, il parmigiano, le olive neretagliate a pezzettini e l'origano. Fate cuocere nel forno per un ventina di minuti.

:)

handyman
19-02-2004, 18.49.14
Vermicielli 'a Vesuviana
Ingredienti:
600gr. di vermicelli, 150gr. di olive verdi, 1kg. di pomodori,
50gr. di capperi, aromi vari.

Immergete l'aglio nell'olio, aggiungetevi i pomodori e cuocere per una mezz'oretta.Aggiungete i capperi, le olive ed il peperoncino. Cuocete per un'altra mezz'ora. Servite con vermicelli cotti al dente cosparsi di prezzemolo.

:)

handyman
19-02-2004, 18.50.52
Frittata cafona

Ingredienti:
500gr. di vermicelli, aglio, olio, 50gr. di acciughe, capperi,
olive, 3 uova, prezzemolo, sugna.

Soffriggete in olio le acciughe con le olive, pomodoro e capperi. Mescolate con i vermicelli precedentemente cotti aggiungendo le uova ed il prezzemolo. Friggete il composto come una normale frittata.

handyman
19-02-2004, 18.52.58
Treglie 'ncartoccio

Ingredienti:
5 triglie, pangrattato, olio, liomone, prezzemolo, origano, aglio,
pepe, sale, 5 fogli di carta oleata.

Passate su triglie (di qualche etto) un impasto formato da pepe, sale olio, aglio, origano, aceto, prezzemolo e limone. Avvolgete le triglie nei fogli di carta oleata e mettetele nel forno in un tegame con un filo d'olio. Fate cuocere per una mezz'oretta.

sarahkerrigan
20-02-2004, 07.06.24
Originariamente inviato da handyman


Spero sensazioni piacevoli...:)


...sisi...:)

handyman
20-02-2004, 19.49.51
Sarchiapone (Amalfi)
Ingredienti:

2 zucche piccoline - 100 gr. di carne macinata - 100 gr. di carne di maiale macinata - pane grattugiato - 50 gr. di fiordilatte a dadini - parmigiano grattugiato - 50 gr caciocavallo a pezzettini - 50 gr. passata di pomodoro - 1 uovo - prezzemolo tritato - aglio - sale e pepe.

Esecuzione:
Svuotare le zucche e tagliarle in pezzi di 15 cm svuotandole dei semi e friggere i pezzi. Amalgamare gli ingredienti e riempire la zucca con l'impasto.
Disporre sul fondo di una teglia la passata di pomodoro su cui adagiare i pezzi di zucca farciti facendoli cuocere a fuoco lento.

;)

handyman
20-02-2004, 19.53.03
Vermicelli di Positano
Ingredienti:

600 gr. di pomodori maturi - 1/3 di cipolla tritata - 1 spicchio di aglio - 1 pezzettino di sedano - abbondante prezzemolo e basilico - origano - sale, pepe - 2 cucchiai da tavola di olio - 400 gr. di vermicelli

Esecuzione:
Tritare la cipolla, il sedano, il basilico e il prezzemolo. Sfregare con lo spicchio d'aglio l'interno di una insalatiera che possa contenere anche la pasta, aggiungervi i pomodori, il trito di ortaggi, poco origano, sale, pepe e olio. Mescolate, coprite e tenete da parte.
Cuocere i vermicelli al dente, scolarli sollecitamente e versarli immediatamente sui pomodori, rigirandoli e servendoli subito.

:)

handyman
20-02-2004, 19.56.00
Mozzarella alla pizzaiola (Vico Equense)
Ingredienti:

700 gr. di mozzarella o provola affumicata, 400 gr. di pomodorini ciliegina, prezzemolo, olio e origano.

Esecuzione:
Fare imbiondire l'aglio con un po' di olio e aggiungere i pomodorini.
Cuocere per dieci minuti. tagliare la mozzarella a fette , disporre nel sughetto e rigirarle.

:)

handyman
20-02-2004, 20.10.43
Panzarotti


Ingredienti:

Per la pasta: 300 g di farina, 20 g di sugna, sale.
Per il ripieno: 100 g di ricotta, 150 g di mozzarella, 100 g di prosciutto, 50 g di parmigiano, prezzemolo, pepe, 1 uovo.

Preparazione:
Impastate la farina con la sugna ed un pizzico di sale aggiungendo un po' d'acqua tiepida. Lavorate con energia la pasta, poi fatela riposare per circa un'ora. Battete l'uovo, aggiungete il prezzemolo ed il pepe e stemperate la ricotta.
Mescolate bene il composto, unite il parmigiano, la mozzarella a dadini ed il prosciutto tritato.
Stendete una sfoglia molto sottile e disponete delle palline di ripieno distanziate di 6 o 7 centimetri, lasciando libero un bordo di 3 centimetri di pasta. Disponete l'impasto solo su una metà della sfoglia, quindi ripiegate l'altra metà e fate pressione con le dita intorno ad ogni panzarotto. Con un tagliapasta o con un bicchiere separate i panzarotti e poneteli su un panno infarinato.
Stendete un'altra sfoglia di pasta e procedete fino ad esaurimento del ripieno.
Friggete i panzarotti in abbondante olio bollente, asciugateli su carta assorbente e serviteli caldissimi.

:p

handyman
20-02-2004, 20.12.45
Mozzarella in carrozza


Ingredienti:

8 fette di pane in cassetta, 1 grossa mozzarella, olio extravergine d'oliva, due uova, poca farina, sale.

Preparazione:
Tagliare alle fette di pane tutta la crosticina. Affettare sottilmente la mozzarella e coprire con essa 4 fette di pane, badando che il formaggio non esca dal bordo, quindi mettervi sopra le altre fette di pane, pressandole un poco con il palmo della mano.
Versare in una tazza dell'acqua fredda e su un piatto della farina bianca, premere sulla farina i quattro bordi delle fette di pane tenendole strette fra le mani affinché non si aprano, poi, sempre di costa, immergerle (dovranno bagnarsi solo ai bordi) nell'acqua fredda: con questo lavoro si forma una specie di colla che impedisce alla mozzarella di uscire durante la cottura.
Sistemare il pane preparato in un largo piatto, piuttosto profondo. Rompere in una tazza le uova, salarle, sbatterle con una forchetta e versarle sul pane badando che si inzuppi tutto: lasciarlo quindi riposare così circa 10 minuti, poi con delicatezza rigirare le fette.
Le due fette di pane devono assorbire il più possibile l'uovo; lasciarle riposare altri 10 minuti.
Friggerle poi in olio bollente.
Quando saranno ben colorite da ambedue le parti, scolarle ed asciugarle posandole su carta assorbente. Servirle subito calde.

:)

handyman
20-02-2004, 20.15.34
Zeppole (pasta crisciuta!)
Ingredienti:

200g di farina, 150 g di acqua, sale, 1 lievito di birra.

Preparazione:

Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida(mai bollente).In una ciotola mettere la farine e aggiungervi l'acqua e il sale lavorando l'impasto a lungo.( l'impasto è abbastanza liquido)
Se vi piace potete aggiungervi pezzettini di fiori di zucca oppure le alghe tagliate piccoline.
Con un cucchiaio bagnato in acqua calda prendete l'impasto e friggetelo in olio bollente...a fine cottura salate.

davlak
20-02-2004, 20.18.01
I Panzerotti alla barese, come li faceva la mia ex-moglie non li ho + mangiati...e questo è il mio più grande rammarico post-divorzio. ( :eek: )...quanto al servirli caldissimi, sono stato citato per danni da una dozzina di amici (ehm...ex-amici, dopo i tragici eventi fantozziani :D )

Per il resto che dire?

Handy, sei un mito (Y)

:)

handyman
21-02-2004, 01.20.36
Uno è lieto di poter essere utile...:D

handyman
21-02-2004, 12.30.07
Tìmpano do' Vesuvio
Ingredienti:
500gr. di bucatini, 300gr. di mozzarella, ragu', 3 uova sode, 300gr. di salsicce,
200gr.carne macinata, parmigiano, sale, pepe, pasta frolla.

Soffriggete insieme alla carne tritata, le salsicce. Condite la pasta meta' cotta con il ragu'. Unitela con carne a pezzettini, uova sode e mozzarella. Preparate in una teglia la pasta frolla in cui verserete il composto che ricoprirete con un altro strato di pastafrolla. Infornate e servite quando sara' cotto.


P.S la ricetta per il ragù è in un post precedente ;)

handyman
21-02-2004, 12.33.45
Lampe e tuone

Ingredienti:
350 gr. di ceci, 1 cucchiaio di bicarbonato
1 spicchio di aglio, 150 gr. di olio
300 gr. tagliatelle, sale, prezzemolo


Per una notte a bagno tenetevi i ceci aggiungendovi bicarbonato per mantenerli teneri. Al mattino successivo fate soffriggere dell'aglio nell'olio in un recipiente di creta, dove verserete i ceci dopo averli sciacquati. Aggiungete acqua bollente fino a cottura. Versate delle tagliatelle spezzettate. Prima di levare dal fuoco aggiungete sale e prezzemolo.


P.S. inutile dire che per una cenetta romantica non vanno bene...:D

handyman
23-02-2004, 18.01.10
'A Lasagna
Ingredienti:
Ragù, 500 gr. di lasagne, 250 gr. di carne macinata,
1 uovo, pane raffermo, prezzemolo, parmigiano,
300 gr. di ricotta, 300 gr. di fior di latte, 350 gr. di salsicce,
1 bicchiere di vino bianco, olio, sale, pepe.

E' preferibile preparare il ragu' molto tempo prima della lasagna poiche' la sua realizzazione richiede molto tempo. Preparate delle polpettine impastando la carne macinata, il pane raffermo, il prezzemolo, l'uovo, il parmigiano e il sale e friggetele. Rosolate le salsicce con l'olio e del vino bianco, tagliatele a pezzetti e unitele alle polpettine e ad un mestolo di ragù. Intanto mescolate la ricotta con qualche cucchiaio di ragù fino a farla diventare una crema densa. In una pentola lasciate bollire l'acqua con un cucchiaio d'olio e lessatevi le lasagne, toglietele al dente lasciatele asciugare su un panno umido, distanti l'una dall'altra. Prendete una teglia a forma rettangolare ponete sul fondo qualche cucchiaio di salsa e fate un primo strato di lasagne. Spalmatele con la ricotta preparata in precedenza e cospargete con il fior di latte a fettine, le salsicce e le polpettine, il ragù e parmigiano. Continuate con gli altri strati e terminate con le lasagne. Cospargete di ragù e parmigiano e lasciate nel forno per una mezz'ora non troppo alta.


P.S. a Napoli è tradizione mangiarla il martedi grasso ed io sicuramente la mangerò domani insieme alle immancabili chiacchiere e sanguinaccio :p

handyman
23-02-2004, 18.07.11
'E chiacchiere

Ingredienti:
300 gr.di farina, 100 gr.di burro, zucchero, 2 uova, sale, vanillina, olio per frittura.

Mescolate farina, zucchero e sale formando un piccolo vulcano (preferibilmente a forma di Vesuvio :D) nel cui centro verserete le uova, il burro e una bustina di vanillina. Impastate finche' non sara' morbido. Rendete sottile la pasta usando un mattarello, quindi tagliatela a striscie e fatele friggere in olio caldo ed abbondante. Una volta cotti metteteci lo zucchero a velo (abbondante).


Fra poco vi darò anche la ricetta per il sanguinaccio :p

handyman
23-02-2004, 18.13.59
'O sanguinaccio

Ingredienti:
100 gr. di cacao, 450 gr. di zucchero, 2 cucchiaia di farina, amido, 250 ml di latte,
2 buste di vanillina, cannella, burro, 50gr. di cedro, canditi.

Mescolate in un recipiente il cacao, lo zucchero, la farina, il latte, un cucchiaio di amido, cannella, una bustina di vanillina, un pezzetto di burro. Fate cuocere fino alla bollitura. Togliete dal fuoco ed aggiungetevi un'altra bustina di vanillina ed il cedro. Servite freddo insieme alle chiacchiere.
Nei tempi andati la ricetta originale prevedeva l'uso del sangue di maiale (da cui il nome) che si cuoceva insieme al latte, zucchero, farina, cacao, cannella, vaniglia e canditi.


P.S. personalmente lo preferisco senza canditi...;)

handyman
23-02-2004, 23.26.45
Panzarotti di castagne

500 gr. farina bianca - Vino dolce - 30 gr. olio extravergine di oliva - Liquore Strega - Sale - 1 Kg. di castagne - 150 gr. di cacao - 400 gr. di zucchero - 100 gr. di marmellata di albicocche - 250 gr. di latte.

Mettere sulla spianatoia la farina, aggiungere l'olio, il vino dolce, il liquore Strega e lentamente formare un impasto morbido ed elastico e lasciarlo riposare.
Lessare le castagne, passarle a setaccio, aggiungervi il latte e lo zucchero, incorporare il cacao, la marmellata di albicocche e spruzzare una presa di Strega e lasciare riposare.
Stendere la sfoglia col mattarello, ricavando piccoli dischi, al cui centro è messo il ripieno di castagne; ricoprire con l'altro cerchietto; sigillare con la punta della forchetta e friggere in
abbondante olio. Ricoprire con zucchero a velo o con miele.

sarahkerrigan
23-02-2004, 23.36.38
Ogni volta che apro qui, handy, sento subito la necessità di piluccare qualcosa...:p ....grazieeeeee...considerati il responsabile del mio inciccionimento ;):)

handyman
23-02-2004, 23.50.44
Sarah le ricette che ho postato oggi sono per il classico pranzo di Carnevale in Campania,poi ci sarà la quaresima e quindi potrai riprendere la linea.

Riepilogo del menù per domani:
Lasagna

Braciole di maiale

Patate fritte

Friarielli

Fellata (Salsiccia - capicollo - pancetta - provolone fresco o caciocavallo)

Sanguinaccio e chiacchiere

:p

handyman
24-02-2004, 12.29.15
Mi sono accorto che manca una ricetta per il menù di Carnevale...

Braciole di maiale

Per 8 persone:
1 kg. di prosciutto fresco di maiale diviso in 8 fette - 100 gr. di lardo - 100 gr. di prosciutto crudo affettato non troppo sottile, meglio se tagliato col coltello - 100 gr. di pecorino romano - 100 gr. di uva passa e pinoli - 1 spicchio di aglio - prezzemolo - sale - pepe.

Acquistare dal macellaio le 8 fette di maiale già private dei nervi, batterle bene e disporle sul tavolo. Tritare con un coltellaccio il lardo, il prezzemolo, l'aglio ed aggiungere un po' di pepe.
Tagliare il pecorino a pezzettini sottili. Disporre su ogni fetta il prosciutto, il lardo ed infine l'uva passa ed i pinoli lavati e asciugati.
Arrotolare la carne sul ripieno e legarla a salsicciotto badando di chiudere bene le estremità
Infine fare il ragù secondo la ricetta tradizionale, tenendo presente che le braciole cuociono soltanto un'ora e mezza per cui appena saranno tenere toglierle dal fuoco.

:)

handyman
24-02-2004, 12.36.40
Questa ricetta è per i newbie culinari,per quelli più bravi è quasi superflua...forse :D

Patate fritte


Per 6 persone
1,5 kg di patate - 250 gr. di sugna o di olio - sale - pepe (se si desidera)

Sbucciare le patate e tagliarle a pezzi grandi un poco più di un pollice e lasciarle qualche ora in acqua e sale in modo che non si anneriscano.
Riscaldare la padella larga con il condimento ed in sale e versarvi un po' per volta le patate, avendo cura di abbassare al minimo la fiamma e facendo cuocere per due terzi di cottura a padella coperta, girando di tanto in tanto le patate.
Quando saranno quasi cotte, scoperchiare la padella, alzare la fiamma e lasciarle indorare. Disporle nell'insalatiera di portata e tenerla in caldo e ripetere le stesse operazioni fino alla fine delle patatine.
Ogni volta che nell'insalatiera rifonderete altre patate, mescolatele sempre con quelle che già c'erano.
Bisogna tener conto che la patate fritte devono essere dorate, non bruciacchiate e soprattutto che devono essere non troppo croccanti.

Con questo ho completato il menù di Carnevale della tradizione napoletana,lo so è un pò pesante ma da domani inizia la quaresima...se non siete di rito ambrosiano ;)

davlak
27-02-2004, 17.44.18
"ZUPPA D'ERVE E BRODI I GADDINA"

Ingredienti: 2 kg. di gallina; una cipolla; 100 gr. di pelati; acqua e sale quanto basta; 70 gr. di olio; uno spicchio d'aglio; quattro uova; un mazzetto di prezzemolo; 100 gr. di formaggio pecorino; pane raffermo quanto basta; 2 kg. di erbe di campo (cicoria, orecchie di lepre, spraniji, finocchio selvatico); peperoncino piccante.

Preparazione: Rosolate le frattaglie di gallina in una padella con aglio e olio; preparate a parte un impasto di prezzemolo, pepe, peperoncino, formaggio pecorino e sale. Riempite la gallina con l'impasto ottenuto e cuocetela in una pentola con acqua, cipolla, sedano e qualche filetto di pomodoro, unitamente alle frattaglie precedentemente rosolate; salate e portate a cottura completa. A cottura ultimata togliete la gallina dal brodo e lasciatela raffreddare. Nel frattempo sbollentate le erbe di campo, scolatele e aggiungetele al brodo. Versate in una pignata e servite insieme al pane raffermo in crostini e alla carne di gallina tagliata a pezzetti.

:cool:

La ricetta non è mia ma...mi ci sto applicando...

handyman
27-02-2004, 20.31.47
Caponata

Per 4 persone
4 gallette (in sostituzione biscotti di grano) - 250 gr. di pomodori verdi - olive verdi - olive nere - sedano

Bagnare, non inzuppare, le gallette di Castellammare di Stabia o i biscotti di grano, aggiungere gli altri ingredienti ed infine irrorare con un po' di olio extravergine d'oliva.


P.S. io uso le freselle integrali
:p

handyman
27-02-2004, 20.35.09
FINOCCHI GRATINATI


INGREDIENTI per 4 persone:
4 grossi finocchi - 150 g di parmigiano grattugiato - burro quanto basta - besciamella quanto basta - qualche manciata di pangrattato - sale.

PREPARAZIONE (facile):
Pulite con cura i finocchi eliminando le parti meno tenere, lavateli, tagliateli a fette regolari e lessateli in poca acqua per circa 15 minuti aggiungendo un pizzico di sale.
A cottura ultimata lasciateli scolare per un po' e nel frattempo imburrate e spolverizzate con del pangrattato una teglia piuttosto capiente. Cospargete il fondo con della besciamella e fiocchetti di burro e adagiate i finocchi lessi. Ricopriteli con uno strato di besciamella, di parmigiano grattugiato, di pangrattato e per finire con fiocchetti di burro. Infornate e gratinate per circa 20 minuti a 180°. Serviteli caldi per contorno.

handyman
27-02-2004, 20.44.48
Le freselle ai finocchietti

Ingredienti:
100 grammi di farina di grano tenero
500 grammi di farina di grano duro (in vendita anche come sfarinato di grano duro, semola rimacinata di grano duro)
due cucchiaini di sale
12 gr di lievito (mezzo cubetto circa)
semi di finocchio selvatico, due cucchiai rasi
400 gr circa di acqua


Procedimento:
Preparare la il lievitino (l'impasto preliminare) mescolando la farina di grano tenero e il lievito sciolto in 50 grammi di acqua. Impastare bene e mettere a lievitare (coprendo con un panno umido o una ciotola rovesciata) fino a quando non l'impasto non sia almeno raddoppiato di volume.
Passato questo tempo, sistemare la farina a fontana (fare cioè una specie di "vulcano", con un buco in mezzo dove aggiungere gli altri ingredienti), spargere il sale all'esterno di questa (come per tutti i lievitati, è importantissimo che sale e lievito NON si mescolino) e mettere nel mezzo l'impasto lievitato dopo averlo grossolanamente spezzettato. Iniziare ad aggiungere acqua a temperatura ambiente e iniziare ad impastare. L'impasto deve protarsi abbastanza a lungo (circa una trentina di minuti) e l'acqua va aggiunta per gradi fino a raggiungere una quantità di circa 350 grammi (esclusi i 50 utilizzati all'inizio).
Finito di impastare, il panetto di pasta va lasciato di nuovo lievitare fino al raddoppio del suo volume.
A questo punto, dopo una veloce reimpastastata (e l'aggiunta dei semi di finocchio) vanno formate le freselle dividendo l'impasto in dodici parti uguali, formando dei bastoncini di pasta lunghi più o meno una decina di cm e riunendo le estremità di questi fino a formare delle ciambelle. Lasciare lievitare di nuovo per almeno un'ora e infornare a 180-200 gradi, fino a quando cioè non appariranno ben gonfie e dorate.
Tirarle allora fuori dal forno, farle raffreddare, e tagliarle a metà (come un panino). Sistemarle di nuovo sulla placca del forno e infornare per due ore a cinquanta gradi a forno APERTO, in modo che si secchino al meglio. Al momento di servire, passarle velocemente sotto l'acqua corrente, sistemarle in un piatto e condire come si preferisce (per esempio, con un'insalata di pomodoro al basilico, una caprese, un'insalata di tonno, peperoni arrostiti, etc. etc.).

:)

handyman
28-02-2004, 18.47.45
Spaghetti 'ccu niuru ri sicci'
Ingredienti:

400 gr. di spaghetti, 2 seppie (circa 150 gr. l'una), 2 spicchi d'aglio, ½ bicchiere d'olio, 3 etti di filetti di pomodoro, 1 peperonino rosso secco, una manciata di prezzemolo tritato, sale q.b.

Preparazione:

Pulite le seppie e staccate a ciascuna la vescica contenente il nero, facendo attenzione a non romperle.
Tagliate le seppie a listarelle e, dopo averle ben lavate, lasciatele ben sgocciolare in uno scolino. Mentre le seppie sgocciolano bene preparate un soffritto con prezzemolo, aglio e peperoncino.
Appena il soffritto sarà dorato versate le seppie e le vesciche che si romperanno quando col mestolo rimesterete per insaporire il tutto. Aggiungete il pomodoro, salate e lasciate cuocere a fuoco lento e coperto. Lessate gli spaghetti e scolatele al dente. Versate sul fondo di una zuppiera parte del sugo.
Unitevi gli spaghetti. Mescolate bene e distribuite sulla superficie il sugo rimanente con una spolverata di prezzemolo tritato.

handyman
02-03-2004, 01.12.43
Gattò di patate

Ingredienti (per 6 persone):
patate gialle Kg.1,5
burro gr.150
parmigiano grattugiato gr.50
Uova 5
prosciutto (o Mortadella o entrambi) gr. 150 in totale
mozzarella gr. 200
provolone o caciocavallo gr.100
latte 1 bicchiere
pane grattugiato q.b.
un pizzico di sale



Innanzi tutto bisogna lessare le patate, sbucciarle, e passarle nello schiacciapatate. Mentre questo avviene si possono preparare il prosciutto, la eventuale mortadella, la mozzarella ed il provolone tagliandoli a dadini (abbastanza piccoli).
Quando le patate sono pronte e"schiacciate" mettetele in una capace zuppiera e aggiungeteci le uova, il sale, il latte, il parmigiano e 100 gr. di burro e lavoratele in modo da formare un impasto compatto ed omogeneo.

ATTENZIONE!!!!! A seconda della qualità delle patate e del quantitativo di acqua che hanno assorbito durante la bollitura, potrebbe essere necessario modificare leggermente le dosi di questi ingredienti per far sì che l'impasto rimanga ben compatto (bisogna fare quasi fatica a lavorarlo). La cosa migliore è aggiungere un ingrediente alla volta e regolarsi ad occhio sulla consistenza ottenuta apportando gli opportuni aggiustamenti per mantenere la compattezza dell' impasto.

A questo punto aggiungete il Prosciutto e la Mortadella all'impasto cercando di distribuirli uniformemente.
Prendete un"ruoto" (cioè una teglia rotonda) grande abbastanza da contenere tutto l'impasto ed imburratela dappertutto con il burro residuo e quindi fate cadere sul fondo e sui bordi del pane grattugiato (siate generosi...serve per formare la"crosta" del gattò).
Ora dividete a metà l'impasto e sistemate la prima metà nella teglia distribuendolo in modo uniforme e compatto. Quindi spargete su questo strato la mozzarella ed il provolone (in modo uniforme) e ricoprite il tutto con l'altra metà del composto.

Spolverate il tutto con pane grattugiato (ricordate...la crosta eh?) e quindi adagiateci sopra qualche fiocchetto di burro.
Mettete il tutto nel forno a 180 gradi e cuocete per circa un'oretta. Il gattò deve diventare di un bel colore dorato; per verificare la cottura basta prendere uno stuzzicadenti ed infilzarlo nel gattò: quando esce asciutto vuol dire che è cotto.


:p

handyman
02-03-2004, 01.19.49
Patate alla scamorza
Ingredienti:
patate
scamorza
pasta d'olive
sale e pepe



Prendete due patate lavatele accuratamente, asciugatele e mettetele nel forno a microonde per 8 minuti. A cottura quasi ultimata, tagliatele a metà longitudinalmente e coprite ciascuna metà con una fetta di scamorza. In forno ancora per 1 min e 1/2 e condite poi con sale, pepe ed un pò di pasta di olive.

;)

handyman
02-03-2004, 01.24.08
Patate in padella
Ingredienti:
2 patate
burro
noce moscata
sale e pepe



Imburrate il tegamino basso, poco burro, tagliate a fette due patate...fette sottilissime...mettetele a ventaglio nel tegamino, a strati, ed in ogni strato spolverate un pò di sale, noce moscata, pepe. Ritagliate fiocchetti di burro e metteli su tutto.
Va in forno a 200 gradi per una mezzoretta...il tempo di leggere qualche 3d e di apparecchiarvi la tavola...;)


P.S. vi prometto che non parlerò più di patate...:D

handyman
02-03-2004, 18.25.04
Mussakà (cucina greca)

Ingredienti (per 6 persone):
800 grammi di melanzane
30 grammi di olio d' oliva (sempre extravergine!)
80 grammi di cipolla
350 grammi di carne di manzo tritata
150 grammi di vino bianco secco
400 grammi di pomodori maturi
mezza stecca di cannella
1 ciuffo di prezzemolo
noce moscata
50 grammi di burro
30 grammi di pane grattugiato
80 grammi di formaggio grattugiato (dal momento che non conosco il formaggio che usano in Grecia, usate il parmigiano)
2 uova
50 grammi di latte
100 grammi di besciamella (se la fate voi sarebbe meglio)
sale & pepe



Innanzi tutto dovete mettere a scolare le melanzane sotto un peso per far uscire tutta l' acqua e dopo averle asciugate friggetele nell'olio bollente.
Tritare la cipolla e rosolarla nell'olio di oliva, quando imbiondisce aggiungere la carne.
Una volta che questa comincerà a cambiare colore dovete aggiungere il vino e girare il tutto fino a che il vino non evaporerà. Aggiungete ora i pomodori che devono essere sbucciati e senza semi, la cannella, sale, pepe e un pizzico abbondante di noce moscata. Dovete lasciare cuocere il tutto a fuoco lento per una mezz'oretta.

Prendete poi una teglia con bordi alti, ungetela con un pochino di burro e passategli sopra una spolverata di pane grattugiato. Mettete uno strato di melanzane, versate su di esse il parmigiano grattugiato, coprire il tutto con la carne. Con le melanzane rimaste fare l'ultimo strato sul quale verranno versate le uova sbattute col latte. Il tutto sarà ricoperto dalla besciamella. Su questa versare il parmigiano grattugiato rimasto e mettere in forno a 200 gradi per circa 40 minuti.

Questo è un piatto che può essere servito sia caldo che freddo, a seconda dei vostri gusti.

Daniela
02-03-2004, 18.29.56
Uh che buona la Moussaka! :p

handyman
02-03-2004, 18.47.10
Parmigiana di melanzane
Ingredienti (per 4 persone):
4-5 melanzane
2-3 hg parmigiano
un ciuffo di basilico
2 hg di pangrattato
2 mozzarelle fiordilatte grandi
3-4 scatole medie di pelati o di polpa di pomodoro
olio extravergine d'oliva
aglio
vino bianco
pangrattato
sale



Questa ricetta per la parmigiana e un poco differente da quella che si conosce e si usa abitualmente, è meno pesante di quella solita e anche meno grassa anche perché viene usato solo un tipo di proteine: quelle del latte.

Accendere il forno e lasciare scaldare a 200 gradi per 30 minuti
nel frattempo mettete a cuocere la salsa di pomodoro, possibilmente in un contenitore di terracotta (per la ricetta del sugo vedi più avanti)
sbucciare e affettare (per lungo) delle melanzane (solitamente 4 o 5): fatene fettine non troppo sottili e appoggiatele in un contenitore pronte per l'uso
grattugiate 2-3 etti di parmigiano.

Questo serve per preparavi a procedere.

Ricetta per il sugo:

versate pochissimo olio extra vergine d'oliva nel tegame
aggiungete poco vino bianco oppure acqua
mettere a scaldare con due spicchi d'aglio privati del germoglio interno che risulta indigesto
versare il pomodoro, il basilico e sale q.b. e mescolare
tenere basso il fuoco, coprire con il coperchio e mescolare ogni tanto
cuocere per 15 minuti

Preparazione della Parmigiana:

ungete la teglia con il pennellino (o con le mani, fate voi) SOLO ED ESCLUSIVAMENTE con OLIO EXTRAVERGINE D'OLIVA -non usate burro (VI PREGO!!) Ungete pure i bordi spolverare la teglia unta con il pangrattato in modo da coprire uniformemente tutto compresi i bordi
disporre le fette di melanzana sul fondo tutte nella stessa direzione (per intenderci tutte per lungo o per largo)
coprire con un strato di sugo (togliendo prima gli spicchi d'aglio)
sovrapporre la mozzarella"spaccata" a mano, cioè sbriciolata in modo da permettere che si fonda più uniformemente che non tagliata a fette
spolverare con il parmigiano.
Fate questa operazione per 3 strati.
Alternate però gli strati di melanzane, cioè se la prima volta le avete messe per lungo, lo strato successivo posizionatele per largo ecc...(per intenderci come la trama di un tessuto), questo serve per evitare che si"sfracelli" mentre la servite.
Sull'ultimo strato spolverare uniformemente il pangrattato e versare pochissimo olio, in modo che il tutto faccia risultare a fine cottura una deliziosa crosticina dorata.
Infornare per 50 min/1 ora.

Per essere sicuri che è cotta osservare la parte superiore della parmigiana, se ha fatto la crosticina uniforme e di un colore dorato scuro. Togliere dal forno, lasciare raffreddare e...
Buon appetito dal vs Handy

:p

Lu(a
02-03-2004, 18.52.09
Originariamente inviato da handyman
Parmigiana di melanzane



Naaaaa, che è sto schifoooo!:mad: Non mi piace proprio


GH!


:D


La parmigiana è troppo na cosa fina! :)

Lu(a
02-03-2004, 18.53.18
Vabbuò, agg' capit'...tutti a casa di Handy a mangiare!!!
:D


:p

handyman
02-03-2004, 19.12.55
Originariamente inviato da Lu(a
Vabbuò, agg' capit'...tutti a casa di Handy a mangiare!!!
:D


:p

Basta che bussate con i piedi...:D

handyman
02-03-2004, 19.37.29
Rotolo ripieno
Ingredienti (per 4 persone):
1 confezione di pasta surgelata
ingredienti vari per la farcitura (vedi sotto)
1 uovo



Prendete una confezione di pasta surgelata e lasciatela scongelare. Metteteci un ripieno, tipo:
ricotta e salame a pezzetti
speck, broccoletti saltati in padella, formaggio a cubetti
asparagi appena scottati, ricotta
qualunque avanzo di cucina che non sia troppo liquido.

Avvolgete la pasta a rotolo. Sigillate bene (importante!) il rotolo con le mani bagnate. Spennellate con un poco di uovo sbattuto. Mettete in forno a 150-170 gradi per un'ora o poco più.
Con un poco di insalata è un ottimo piatto unico. E come la pasta o la pizza, gli ingredienti sono limitati solo dalla fantasia. Solo non bisogna mettere nel ripieno roba troppo acquosa, se no il rotolo si sfascia.

Buon appetito

:)

Lu(a
02-03-2004, 19.43.27
Originariamente inviato da handyman


Prendete una confezione di pasta surgelata

Va bene la Voiello?

:D :D :D GH! :p

handyman
02-03-2004, 19.45.05
Originariamente inviato da Lu(a


Va bene la Voiello?

:D :D :D GH! :p

Meglio la Buitoni che è già stesa a strati :p ;)

Lu(a
02-03-2004, 19.46.56
Originariamente inviato da handyman


Meglio la Buitoni che è già stesa a strati :p ;)

No handy, non hai capito la battuta :p...ora è un po' difficile spiegarla :)

handyman
03-03-2004, 21.03.31
Tiropita (cucina greca)

Ingredienti (per 6/8 persone):
500 grammi di pasta sfoglia
350 grammi di latte
200 grammi di formaggio parmigiano grattugiato
700 grammi di feta
100 grammi di burro
sale & pepe



Innanzi tutto dovete lavorare la pasta sfoglia in modo tale da renderla sottilissima.
Dividetela poi in modo da ottenere 9 fogli della misura giusta della vostra teglia.
Mettete poi tutte le uova in un recipiente e sbattetele insieme al latte e tenetene da parte 60 grammi. Versate nel recipiente il parmigiano, la feta sbriciolata, un pizzico di sale e di pepe e 50 grammi di burro fuso e mescolate il tutto.
A questo punto prendete la teglia, imburratela e adagiate sul fondo il primo foglio di pasta, imburratelo leggermente e sovrapponete il secondo strato di pasta, ancora il burro e giù col terzo strato di pasta che sarà anch' esso imburrato. Ora bisogna versare metà del composto di latte - uova - formaggio che abbiamo preparato in precedenza e stenderlo uniformemente.
Ricoprire il tutto con altri tre strati di pasta imburrati, come descritto in precedenza.
Versare sopra la rimanente metà del composto e chiudiamo aggiungendo gli ultimi tre strati di pasta imburrata. A questo punto incidete profondamente la sfoglia facendo semmai dei motivi decorativi e sulle incisioni versate i 60 grammi di uova e latte che avete tenuto da parte all' inizio.
Mettete in forno a 220 gradi per mezz'ora.
Semplicemente delizioso!

:p

sarahkerrigan
04-03-2004, 07.12.51
Originariamente inviato da handyman
Tiropita (cucina greca)

Ingredienti (per 6/8 persone):
500 grammi di pasta sfoglia
350 grammi di latte
200 grammi di formaggio parmigiano grattugiato
700 grammi di feta
100 grammi di burro
sale & pepe

...

Semplicemente delizioso!

:p

...yesss...(Y):) la cucino anch'io, ma in versione veloce: non ho mai tutto quel tempo e, per mangiare variato devo sempre prendere delle scorciatoie...quindi compro la pasta sfoglia da un panettiere arabo. Oltre agl' ingredienti che hai elencato, metto anche l'aneto...talvolta ho aiutato la mamma di un mio amico, una signora greca, a cucinare queste cose per noi...lei lo metteva...mi ricordo un particolare...a casa loro si pasteggiava con acqua minerale "corretta" con anice...era già confezionata così...cmq, forse l'ho già postato, oltre che al formaggio, si può fare in versione con la carne trita condita e speziata, passata precedentemente a tegame (ma preferisco al formaggio)... ed anche con forma diversa ovvero, la pasta sfoglia si taglia a strisce abbastanza lunghe e larghe 6 o 7 cm., si mette una piccola parte di composto all'inizio di ogni striscia e si arrotola a triangolo, come si fa per i sacchetti di plastica del super...poi si friggono...ecco, questa è la versione "mono", che preferisco.

Ciao e grazie...leggo sempre molto volentieri i tuoi suggerimenti gastronomici ...fanno anche da promemoria :)

handyman
04-03-2004, 19.29.40
Mi fa piacere di esserti utile Sarah :)
Provero anch'io la Tiropita con l'aneto ;)

handyman
04-03-2004, 19.57.31
Peperoni ripieni veloci
Ingredienti:
peperoni di medie dimensioni, possibilmente regolari
1 kg macinato
1 bella cipolla
1/2 litro besciamella
olio d'oliva
pane grattugiato
sale, pepe, noce moscata.



Togliere il torsolo ai peperoni, toglierne i filamenti interni ed i semi, lavare e mettere a scolare. Tritare la cipolla, farla soffriggere nell'olio insieme al macinato per il tempo necessario a far cuocere quest'ultimo.
In una terrina mescolare al macinato cotto la besciamella e regolare la densità dell'impasto con il pane grattugiato: il composto deve risultare denso ma non compattissimo. Salare e pepare a piacere, se piace si può mettere un pò di noce moscata.
Farcire i peperoni con il composto e metterli, in piedi, in una teglia unta d'olio; cuocere in forno caldo per 30 minuti. Avendo già cotto la carne è infatti sufficiente cuocere solo i peperoni, che resteranno croccanti, mentre il ripieno resterà abbastanza morbido e non asciutto.
Buon appetito

:p

handyman
04-03-2004, 21.27.54
Pollo al riso alla Greca

Ingredienti (per 6 persone):
350 grammi di riso
1 pollo di media grandezza
1 kg di pomodori sbucciati e tagliati a pezzi (o l'equivalente in salsa)
sale & pepe



Tagliate a pezzi il pollo. Mettete in una casseruola un pochino di burro e rosolate le cipolle. Quando saranno imbiondite aggiungete il pollo e lasciatelo friggere sino alla completa doratura.
Aggiungete i pomodori, salate e pepate. Lasciate cuocere per un' oretta.
Aggiungete il riso e cuocete il tutto fino a quando il riso non sarà pronto mescolando più volte.

:)

handyman
04-03-2004, 21.47.39
Riso Fritto alla Cantonese

Ingredienti:
Riso 200g. ( del tipo che non scuoce, parboiled)
1 porro o 1 cipolla (a seconda dei gusti, il porro è più delicato)
pisellini 50g
carote 50g.,
petto di pollo o polpa di granchio (anche qui, dipende dai gusti) 50g.
1 o 2 uova, olio di soia, sale e pepe bianco.


Bollire il riso in abbondante acqua salata, scolarlo ben al dente (anche leggermente crudo, magari...) e lasciarlo raffreddare. Tritare il porro o la cipolla, tagliare a dadini la carota e sbollentarla insieme ai piselli (meglio ancora, una veloce cottura a vapore... anche qui, verdure al dente). Tagliare il pollo alla julienne (a filetti sottili...) od il granchio a dadini. Sbattere le uova.

Mettere in una pentola (meglio della padella, il massimo è il tradizionale wok) un pò d'olio di soia, e soffriggere il porro o la cipolla. Quando comincia a dorarsi, alzare la fiamma e aggiungere carote e piselli, mescolare per un minuto, quindi aggiungere il pollo o il granchio. Non appena quest'ultimo sarà cotto (un paio di minuti...) aggiungere le uova, sempre continuando a mescolare: in pochi secondi si rapprenderanno. A questo punto, aggiungere il riso e far saltare per 2-3 minuti.

A questo punto, pepare e salare, continuando a rimestare ben bene (volendo, al posto del sale, si può usare la salsa di soia).

Servire caldissimo su un piatto da portata, o direttamente con il wok (occhio alle ustioni!).



;)

handyman
04-03-2004, 23.03.52
Koshari (cucina egiziana)
Ingredienti:
riso Basmati
lenticchie rosse
salsa di pomodoro
cipolla
peperoncino
dado per brodo vegetale (o sale)


Riso:
si utilizza riso Basmati, che va prima lavato bene sotto l'acqua fredda per togliere l'amido in modo che alla fine i chicchi risultino staccati e non "appappati", quindi si mette 1/4 del riso a rosolare nella pentola con un po' d'olio fino a che non prende un bel colore marroncino.. occhio che a bruciarlo è un attimo, vigilate e rimestate. A questo punto si aggiunge il resto del riso, 1 1/2 di acqua per ogni tazza di riso, si aggiusta di sale o dado per brodo vegetale, come preferite, e si fa cuocere dal momento dell'ebollizione, a fuoco basso e coperto, per 15 minuti.

Accompagnamento:
il riso si serve con accompagnamento di lenticchie, di quelle piccoline rosse cotte in modo che restino un poco asciutte, una salsa di pomodoro piuttosto piccantina e croccanti cipolle tagliate ad anelli sottili e fritte. Ognuno assembla nel proprio piatto gli ingredienti.

Buon appetito

:p

handyman
05-03-2004, 21.21.53
Ramacchè

Ingredienti:

- 250 gr. di acqua;
- 1 pizzico di sale;
- 30 gr. di burro;
- 150 gr. di farina;
- 3 uova;
- 50 gr. salame a pezzettini;
- 2 cucchiai colmi di Parmiggiano grattugiato;
- Olio di Semi.

Preparazione:
Mettere in una casseruola l'acqua, il burro e sale e mettere sul fuoco;
Appena và in bollitura, a fuoco lento, aggiungere tutto di un colpo 150 gr. di farina e girare finchè non si stacca dalla casseruola;
Farla intiepidire;
Aggiungere le 3 uova intere, uno alla volta, dando il tempo che lo stesso venga assorbito dall'impasto;
Aggiungere nell'impasto il parmiggiano e 50 gr. di salame tagliato a piccoli pezzettini (facoltativo). Amalgamare bene il tutto e l'impasto e pronto per essere fritto;
Mettere l'olio in una pentola, e portarlo a temperatura. Poi, aiutandosi con 2 cucchiaini versare nell'olio bollente uno di essi ricolmo di impasto.
Per una buona cottura ed indoratura si deve procedere ad inizio frittura a fuoco lento. Poi, appena, gonfio si aumenta la fiamma. Ripetere l'operazione per ogni frittura. Servire caldi.

:p

handyman
06-03-2004, 11.05.58
Cioccolata viennese

INGREDIENTI:

150 g. di cioccolato
1 tazza di acqua
4 tazze di latte
4 zollette di zucchero
75 g. di panna
30 g. zucchero a velo

Da preparare in anticipo e riscaldare al momento di servire.
Dosi per 4 tazze.
Tempo di preparazione: 30 minuti.



PREPARAZIONE:

Far fondere nell'acqua il cioccolato in pezzi a fuoco bassissimo, mescolando continuamente.
Per ottenere un risultato ottimale, il cioccolato deve cuocere a lungo.
Lasciare bollire lentamente, senza coperchio, per dieci minuti: il liquido evapora e il cioccolato si ispessisce.
Versare il latte caldo miscelando e prolungare la cottura per altri cinque minuti, senza smettere di mescolare.
Montare la panna ed aggiungere lentamente lo zucchero; conservare in frigorifero.
Al momento di servire, riscaldare il cioccolato continuando a mescolare, per evitare che si attacchi sul fondo della pentola.
Servire in tazza, con lo zucchero, e ricoprire con panna montata.


Ottimo nei momenti in cui vi sentite un pò giù ;)

handyman
06-03-2004, 19.22.44
Crespelle al Formaggio e Prosciutto

Ingredienti Crespelle:
- 250 gr. di farina;
- 1 pizzico di sale;
- 3 uova;
- 1/2 litro di latte;
- 1 cucchiaio di burro fuso oppure olio.

Ingredienti Ripieno:
- 60 gr. di burro;
- 60 gr. di farina 00;
- 750 gr. di latte;
- 150 gr. di fondina;
- 150 gr. di emmenthal;
- 150 gr. di mozzarella;
- 2 cucchiai di parmiggiano;
- 2 uova intere.

Preparazione:
a) Mettere le uova, farina, sale, burro fuso e latte in un frullatore o terrina e far miscelare il tutto; Poi farla riposare per 30' minuti;
b) Prendere una padella di 18 cm. di diametro e ungerla con burro. Appena la padella è ben calda si spargono due cucchiai di impasto che vanno a coprire in modo uniforme il fondo. Quando la sfoglia si solidifica non rimane attaccata al fondo e la si può girare con un colpo secco oppure aiutandosi con una forchetta, stando attenti a non romperla. Quando si è ben cotta la si pone in un piatto ... proseguendo fino ad esaurimento del'impasto. Questa operazione può essere fatta anche un giorno prima;


c) Imbottitura: Si prepara la base con la baciamella. Si sciolgono 60 gr. di burro in una casseruola. Appena liquefatto si aggiungono di colpo 60 gr. di farina e si incomincia a girare. Quando la farina è ben tostata nel burro si aggiungono man mano 750 gr. di latte fino a partalo in ebollizione. Salarlo e spegnere il fuoco.
d) Quando l'impasto si è quasi raffreddato del tutto si aggiungono i formaggi: fondina, emmenthal, mozzarella e parmiggiano,oltre a 2 uova intere. Si amalgama bene il tutto e il ripieno è così pronto per essere utilizzato;
e) Si procede poi stendendo ogni singola crespella e al centro vi si aggiungerà l'imbottitura e la si arrotolerà;
f) Le si adageranno una alla volta in una pirofila, unta precedentemente con burro. Nel frattempo si amalgama bene la besciamelle con della panna da cucina (1 bustina), che verrà poi utilizzata, a completamento di uno strato di crespelle, coprendole bene con questo sugo. Infine spolverare con due cucchiai di parmiggiano ed infornare per 20' minuti a 175°C. di temperatura e servirle calde;
g) Variante: Se si desidera cucinare le Crespelle ai Funghi e Prosciutto, basta variare l'imbottitura sostituendo i formaggi con i funghi trifolati e con il prosciutto cotto.

:p

handyman
07-03-2004, 03.26.23
Roccocò

Ingredienti:

- 500 gr. di farina di grano tenero;
- 500 gr. di farina di grano integrale;
- 900 gr. di zucchero;
- 300 gr. di noccioline tostate e tritate;
- 300 gr. di mandorle tostate e tritate;
- buccia di 4 mandarini di Sorrento;
- buccia di 1 limone di Sorrento;
- 5 gr. di ammoniaca;
- 1 bustina di "pisto";
- 1 pizzico di sale;
- 150 gr. di vino bianco secco;
- 150 gr. di acqua naturale;
- 1 uovo intero.


Preparazione :
Impastare la farina, con lo zucchero, le nocciole, le mandorle, la buccia di limone e mandarini, pisto, ammoniaca e sale. Farla riposare per 1 ora;
Tagliare dall'impasto una porzione della grandezza di un tarallo napoletano ed in una teglia, ricoperta in precedenza con della carta da forno, realizzare la forma tonda del classico roccocò napoletano. In seguito si batterà un uovo intero e con un pennello si ricoprirà la superficie di ogni singolo pezzo ;
Portare il forno alla temperatura di 180° gradi ed infornarvi la teglia per 30' (sempre alla stessa temperatura);
Ripetere l'operazione sino ad esaurimento dell'impasto e presentare con una forma a piramide in un piatto di portata.


Il roccocò è un classico dolce di Natale,ma nulla vi vieta di mangiarlo anche "fuori stagione"

;)

Geppetto56
07-03-2004, 18.21.32
PASTIERA NAPOLETANA
Ora ci occuperemo della pastiera napoletana.
Diciamo che se vogliamo avere l'onore di farci da noi questa bella pastiera napoletana, dobbiamo pensarci tre giorni prima.
Infatti dovremo mettere a bagno il grano per tre giorni in modo da ammorbidirlo. Poi ci servirà una teglia tonda ma con i bordi smontabili oppure di quelle con il fondo alzabile, in modo da non dover capovolgere la torta per toglierla dalla teglia

Ingredienti:
250 gr di grano già bagnato - 9 rossi d'uovo - 4 albumi - 1/2 litro di latte - 500 gr di ricotta - 300 gr di farina - 500 gr di zucchero in polvere - 150 gr di burro - zucchero a velo - buccia di limone - cannella - 200 gr di canditi

Sappiamo gia', quindi, che dovremo avere a disposizione il grano gia pulito e tenuto a bagno per tre giorni, e dovrà pesare 250 grammi. Mettiamo il latte a bollire, ed a parte mettiamo a cuocere il grano in acqua per un quarto d'ora. Scoliamo il grano e tuffiamolo nel latte, mettiamo la buccia di limone, uno o due cucchiaini di zucchero e la polvere di cannella. Quand'è pronto? Quando avrà assorbito completamente il latte. Ora possiamo tenerlo da parte.
Prepariamo la pasta frolla velocemente come al solito, con la farina, 150 gr di zucchero, 150 gr di burro e 3 rossi d'uovo. Impastiamola, formiamo una palla e mettiamola nel frigo. E adesso mescoliamo bene la ricotta con i rimanenti 350 gr di zucchero, poi mettiamo uno per volta i rimanenti 6 tuorli d'uovo, amalgamandoli uno per uno. Aggiungiamo polvere di cannella, buccia grattugiata di limone, canditi tritati ed il grano cotto. Mescoliamo, poi aggiungiamo gli albumi montati a neve ferma. Prendiamo ora una teglia tonda e non troppo larga (circa 25 cm) e imburriamola. Tiriamo fuori dal frigo la pasta frolla e stendiamola a disco, arrotoliamola sul matterello e svolgiamola sulla teglia; con le mani facciamola aderire al fondo e ai bordi in modo da foderarla; tagliamo via la parte di pasta che va fuori dai bordi con un coltello affilato. Versiamo il ripieno alla ricotta e grano e livelliamolo. Con la pasta rimanente facciamo dei bastoncini lunghi e poi schiacciamoli un po'; mettiamoli sulla pastiera formando un reticolo; e finalmente inforniamo a 170/180 gradi nel forno già caldo per 45 minuti.
E' pronta? Bene, allora l'abbiamo messa in una teglia dai bordi smontabili o dal fondo alzabile, possiamo facilmente toglierla dalla teglia senza capovolgerla. Spolveriamo con zucchero a velo e...
che t'aggie dice... sta' pastiera e buona, buona assai e pure bella...
Visto che nn la metti te lo faccio io :p
Buon appetito ;)

handyman
07-03-2004, 23.55.29
Per la pastiera volevo aspettare la Pasqua visto che per tradizione è quello il periodo in cui si prepara nelle case napoletane :p
Cmq hai fatto bene ad anticipare così possono esercitarsi :D
per chi non l'avesse mai vista

http://www.ischiamarket.com/media/pastiera.jpg

;)

handyman
08-03-2004, 17.35.58
Spaghetti a Vongole (in bianco)

Ingredienti per 4 persone:

- 400 gr. di Spaghetti;
- 1 Kg. di Vongole;
- 2 spicchi d'aglio;
- prezzemolo;
- 1 manciatina di pepe.



Preparazione:
Far aprire le vongole in una pentola chiusa con un coperchio posta sul fuoco. Appena le valve si sono ben aperte, si sgusciano e si mettono in un colino;
A parte filtrate l'acqua sprigionata dalle vongole e ponetela in una terrina;
Nel frattempo, che gli spaghetti cuociono, si prepara il sugo. Si mette in un pentolino 100 gr. di olio d'oliva extravergine e 2 spicchi d'aglio;
Appena l'aglio si indora, si aggiunge l'acqua delle vongole, il prezzemolo e il pepe. Si farà bollire il sugo solo per soli 2-3 minuti, e vi si aggiungono le valve e si spegne subito il fuoco (per non farle indurire);
A questo punto si aggiunge 1 noce di burro e la si fa sciogliere assieme alle vongole;
Si cola la pasta al dente e dopo averla ben sgocciolata, condirla con il sugo preparato..e servirla all'istante..



:)

handyman
09-03-2004, 01.39.03
Sautè di vongole


Ingredienti:

1,5 kg di vongole, olio extravergine d'oliva, una manciata di prezzemolo, uno spicchio d'aglio, pepe.

Preparazione:
Lavare in acqua corrente le vongole. In una padella piuttosto grande versare l'olio e farvi soffriggere l'aglio; appena sarà dorato mettere nel recipiente le vongole, cospargendole con abbondante pepe.
Mescolare e tenere sul fuoco finchè tutte le valve si saranno aperte; levare quelle prive di mollusco. Togliere poi le vongole con un mestolo forato e filtrare il brodo da un telo sottile; versare di nuovo questo brodo nel tegame, mettervi le vongole e cospargetele con il prezzemolo finemente tritato.
Mescolare, scaldare bene e servire.

handyman
09-03-2004, 19.41.26
Insalata tiepida di mare

Per 4 persone
500 gr. di calamari - 400 gr. di seppioline - 300 gr. di polpi - 350 gr. vongole - 500 gr. di cozze - 400 gr. di gamberetti - Olio extravergine di oliva - Prezzemolo - Limone.

Lessare i gamberetti sgusciati, calamaretti interi, seppioline, vongole e cozze private dalle valve, polipetti piccoli.
Condire tutto con olio, limone, prezzemolo, sale. Servire tiepida.

:)

handyman
09-03-2004, 23.33.49
Perciatelle 'nguacchiate

Ingredienti per 6 persone:
600gr. di bucatini, 300gr.di zucchini
200gr. di olio, basilico
sale, pepe nero, pecorino.



Lavate gli zucchini e tagliateli a fette sottili. Friggeteli nell'olio. Condite i perciatelli (bucatini) appena scolati, con l'olio della frittura e gli zucchini, mescolando accuratamente. Aggiungete il basilico, pecorino e pepe nero.

sarahkerrigan
16-03-2004, 16.39.33
Questa è una di quelle ricette "improprie" che mi diverte postare...
"Ricette demenziali (http://www.unpodisinistra.it/)" ...tratta da un sito che non mi dispiace...la dedico a Paco!

Sottotitolo: Per stimolare il nostro lettore ne inventiamo di tutte



Torta 4/4 ovvero come rifare l'Italia con pochi ingredienti

Ingredienti:
4 intelligenze intere di grandezza media fresche di giornata (uova)
250 grammi di senso dello stato (zucchero)
250 grammi di coscienza ecologica a temperatura ambiente (burro)
250 grammi di onestà 00 passata al setaccio (farina)
mezzo cucchiaino di nazionalismo secco in polvere (lievito)
una presa di giustizia (sale)
una buccia grattugiata di laicità non trattata (arancia)
un bicchierino di 740, 101 o 201 ( passito di pantelleria, rhum o moscato)

Preparazione:

Mescolare con una frusta, la coscienza ecologica con il senso civico a temperatura ambiente fino ad ottenere una crema senza grumi. A questo punto incorporare delicatamente le 4 intelligenze intere e versare un po' alla volta l'onestà passata al setaccio insieme al cucchiaino di nazionalismo secco in polvere. Grattugiare la buccia di laicità non trattata, la presa di giustizia e profumare il tutto con un bicchierino di 740, 101 o 201 a seconda del gusto e del portafoglio.
Versare il composto in uno stampo imburrato a forma di stivale e cuocere a forno preriscaldato a 180 gradi per un'oretta. Si manga tiepida spolverizzata con un po' di senso dello stato a velo o vanigliato

Lillo
17-03-2004, 04.57.16
LEGUMI AL PECORINO CON MIELE DI ZAGARA

Ingredienti per 6 persone

300 gr. di taccole
300 gr. di piselli
1 cucchiaino di miele di zagara
1 cucchiaio di senape
2 cucchiai di aceto balsamico
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 manciata di noci sgusciate
1 manciata di scaglie di pecorino di media stagionatura
sale e pepe q.b.

Preparazione

Lesso separatamente in acqua salata i piselli e le taccole. Li scolo e li lascio raffreddare.
Emulsiono in una ciotola l'aceto balsamico, la senape, il miele, l'olio, il sale e il pepe.
Dispongo i legumi su di un piatto da portata, spargo i pezzi di noce e le scaglie di pecorino e per ultimo aggiungo il condimento.
Decoro con fiori commestibili, per esempio nasturzio o vitalba.

http://www.porthos.it/immagini/94bis.JPG

Per i vini qualcuno ha suggerito il Myrtho bianco ed il Teroldego (versione base), entrambi di Foradori. Il bianco per rincorrere i profumi dei fiori e del miele, ed il rosso per governare il gusto deciso di noci e pecorino. Da provare e perfezionare. ;)

... e qui ((L))