PDA

Visualizza versione completa : Berlusca & Co.


Pagine : 1 2 3 [4] 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42

Ov3rKuNtZ
08-06-2002, 09.21.35
....mah! basta kon sto berlusconi!... possibile mai ke in italia si pensi solo kome infamare la gente! o ki non è lo standard?

in italia siamo kapaci solo a criticare!

popolo di critici!

senza un minimo di kultura ke apre le linee della mente!

ma perkè l'italia kontinua anon krescere!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

:( :( :mad:

Stalker
08-06-2002, 09.27.22
Originariamente inviato da overkuntz
....mah! basta kon sto berlusconi!... possibile mai ke in italia si pensi solo kome infamare la gente! o ki non è lo standard?

in italia siamo kapaci solo a criticare!

popolo di critici!

senza un minimo di kultura ke apre le linee della mente!

ma perkè l'italia kontinua anon krescere!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

:( :( :mad:

Ma che ti lamenti :D
Se la maggioranza degli italiani lo ha votato vuol dire che è già maturata. ;)

Siamo noi una minoranza di rozzi ignoranti e retrogradi che lo critichiamo...

Byez.

Ov3rKuNtZ
08-06-2002, 09.41.33
Originariamente inviato da Stalker


Ma che ti lamenti :D
Se la maggioranza degli italiani lo ha votato vuol dire che è già maturata. ;)

Siamo noi una minoranza di rozzi ignoranti e retrogradi che lo critichiamo...

Byez. ...si ma se tu noti! ...non c'è tranquillità! ki non è eletto GIUDICA! puntando su discorsi sterili kome proiezione al futuro al solo scopo di Abbattere ki ora è li in piedi kiunque sia! questo non è essere korretti! e soprattutto ITALIANI ke vojono bene alla propia NAzioNE!

Stalker
08-06-2002, 09.49.58
Originariamente inviato da overkuntz
...si ma se tu noti! ...non c'è tranquillità! ki non è eletto GIUDICA! puntando su discorsi sterili kome proiezione al futuro al solo scopo di Abbattere ki ora è li in piedi kiunque sia! questo non è essere korretti! e soprattutto ITALIANI ke vojono bene alla propia NAzioNE!

Ma secondo te l'opposizione a cosa serve ? E' tutelata dalla costituzione proprio nel suo ruolo di giudice sull'operato del governo. Ne più ne meno.

Non è il consiglio di amministrazione di un'industria il nostro ma uno stato di diritto.

Son cose banali ma vanno sempre ripetute. :rolleyes: :)

Ov3rKuNtZ
08-06-2002, 10.00.12
Originariamente inviato da Stalker


Ma secondo te l'opposizione a cosa serve ? E' tutelata dalla costituzione proprio nel suo ruolo di giudice sull'operato del governo. Ne più ne meno.

Non è il consiglio di amministrazione di un'industria il nostro ma uno stato di diritto.

Son cose banali ma vanno sempre ripetute. :rolleyes: :) opposizione significa opporsi e opporsi kon modalità di sviluppo e nel rispetto dell'idea altrui non infamando qualcuno per averne vantaggi senza proporre alcun ke di IDee ke hanno un minimo di valore nel konfronto!

opporsi non significa fare una campagna ke degrada l'avversario!
ma opporsi kon idee e concetti sani e ragionati!...per il bene dell'italia non della loro poltrona!

................

Nothatkind
08-06-2002, 10.01.44
Originariamente inviato da Stalker
Non me ne vogliano Cecco & C. ma vorrei segnalare questo libretto, scaricabile gratuitamente sul sito www.bobi2001.it

http://www.bobi2001.it/100bugie.pdf

Io l'ho spedito ad un po' di gente per e-mail. Se volete, fate altrettanto. :)

Interessante!
Grazie x il link, provvederò a diffonderlo tra gli amici... ;)

Paco
08-06-2002, 12.01.37
grazie Stalker per il link ;)

@overkuntz
credo proprio che Stalker abbia ragione...a cosa serve secondo te l'opposizione?
e poi non ho mica infamato berlusconi :rolleyes:
io parlavo del governo, non di Berlusconi...se tu che l'hai messo in mezzo ;)

Ov3rKuNtZ
08-06-2002, 12.03.51
Originariamente inviato da overkuntz
opposizione significa opporsi e opporsi kon modalità di sviluppo e nel rispetto dell'idea altrui non infamando qualcuno per averne vantaggi senza proporre alcun ke di IDee ke hanno un minimo di valore nel konfronto!

opporsi non significa fare una campagna ke degrada l'avversario!
ma opporsi kon idee e concetti sani e ragionati!...per il bene dell'italia non della loro poltrona!

................ io parlavo in generale!

lnessuno
08-06-2002, 12.41.42
ho letto solo ora... ma chi è che ha perso tempo a scrivere sta marea di cagate? :D


intanto in quel coso non c'era scritto che, in 10 mesi è stato fatto:


contratto di lavoro europeo
ripresa dell'occupazione (371000 posti di lavoro, non noccioline)
piano di emersione del e dal lavoro nero
misure per la semplificazione fiscale
raddoppio delle detrazioni per figli a carico, per redditi non superiori a certe cifre
detassazione degli utili reinvestiti (Tremonti bis)
altre detassazioni e semplificazioni per le imprese
piano per la sicurezza (8% in meno di delitti, in aumento la percentuale di individuazione)
aumento delle pensioni minime
legge "grandi opere"
liberalizzazione dei lavori di ristrutturazione interna degli edifici (basta comunicare l'inizio dei lavori)


insomma proprio schifo non mi sembra che faccia...

x quanto riguarda il conflitto di interessi, non ho letto tutto il topic ma se ne sarà parlato... la sinistra quanti anni ha avuto di tempo per fare una legge x il conflitto di interessi? xchè non l'ha fatta? aspettavano che berlusconi si tirasse martellate sulle pa££e da solo quando sarebbe andato al governo? ;)

Cecco
08-06-2002, 14.37.28
Originariamente inviato da Stalker
Non me ne vogliano Cecco & C. ma vorrei segnalare questo libretto, scaricabile gratuitamente sul sito www.bobi2001.it

http://www.bobi2001.it/100bugie.pdf

Io l'ho spedito ad un po' di gente per e-mail. Se volete, fate altrettanto. :)

Perchè dovrei avercela con te se il problema è il tuo, nel senso che se ritieni efficaci questi metodi, beh fà pure, diffondi, diffondi,
è pur sempre pubblicità. D'altra parte questo tipo d'atteggiamento
è del tutto giustificabile in persone demoralizzate perchè hanno visto dissolversi la propria parte politica ed ancor più si rendono
conto della impossibilità di riprendersi. :) Ciao

Stalker
08-06-2002, 14.46.58
Originariamente inviato da Cecco


Perchè dovrei avercela con te se il problema è il tuo, nel senso che se ritieni efficaci questi metodi, beh fà pure, diffondi, diffondi,
è pur sempre pubblicità. D'altra parte questo tipo d'atteggiamento
è del tutto giustificabile in persone demoralizzate perchè hanno visto dissolversi la propria parte politica ed ancor più si rendono
conto della impossibilità di riprendersi. :) Ciao

EEhhhhhhhh !!!! :D :D

Mi sa che ce l'hai più con la Croazia adesso che con il cs. :)

Ci si informa. Si legge. Si valuta.

Ti auguro una buona visione del Tg1. Quella è l'informazione che va bene a Lui. Pionati poi, che stile !!!!! :)

Cecco
08-06-2002, 14.57.35
Originariamente inviato da Stalker


EEhhhhhhhh !!!! :D :D

Mi sa che ce l'hai più con la Croazia adesso che con il cs. :)

Ci si informa. Si legge. Si valuta.

Ti auguro una buona visione del Tg1. Quella è l'informazione che va bene a Lui. Pionati poi, che stile !!!!! :)

Sì in verità in questo momento la politica è all'ultimo posto. Non ce l'ho con la Croazia, poveretti erano all'ultima spiaggia ed hanno
fatto la partita del secolo, non con l'Italia che, seppur mancata nel suo reparto migliore, ha giocato abbastanza bene.
Non vorrei neppure fare la vittima, ma io penso che gli organi deputati debbano assolutamente consegnare alla terna arbitrale
un veloce biglietto di ritorno in patria con prepensionamento.
Davvero ridicoli ed indegni di un campionato del mondo!

Stalker
08-06-2002, 15.04.30
Originariamente inviato da Cecco


Sì in verità in questo momento la politica è all'ultimo posto. Non ce l'ho con la Croazia, poveretti erano all'ultima spiaggia ed hanno
fatto la partita del secolo, non con l'Italia che, seppur mancata nel suo reparto migliore, ha giocato abbastanza bene.
Non vorrei neppure fare la vittima, ma io penso che gli organi deputati debbano assolutamente consegnare alla terna arbitrale
un veloce biglietto di ritorno in patria con prepensionamento.
Davvero ridicoli ed indegni di un campionato del mondo!

Bisognerebbe far introdurre la moviola a bordo campo e la possibilità di contestare l'operato dei guardalinee.

Oppure a fine gara dare la vittoria a tavolino in caso di palese errore.

Ops... portiamo fuori tema questo 3d. E' meglio che ci spostiamo. :)

Paco
08-06-2002, 15.51.30
Come mai nessuno ha riposto alla mia domanda? :rolleyes:

sarahkerrigan
08-06-2002, 17.27.14
Originariamente inviato da Stalker
Non me ne vogliano Cecco & C. ma vorrei segnalare questo libretto, scaricabile gratuitamente sul sito www.bobi2001.it

http://www.bobi2001.it/100bugie.pdf

Io l'ho spedito ad un po' di gente per e-mail. Se volete, fate altrettanto. :)

...c'è anche ciccsoft.com...

...come già lievemente accennato in altro post, l'opposizione è fatta anche d'azione....ho letto tutto il thread e molte delle cose scritte le condivido....sento che in Italia la confusione, soprattutto quella urlata, sta prendendo da ormai troppo tempo, sopravvento sull'ideologia, una piccola invenzione di Forza Italia oltre ai giochi di prestigio ...confondere la gente .....si dice che tutto sia cominciato ai tempi di quella famosa rinuncia degli italiani circa l'aumento della contingenza chiesta dal governo Craxi e per la quale è stato fatto perfino un referendum!...poi il Bobi di Mascia...l'aggressione ad un uomo che non riuscivano a contenere...ricordo che Radio Popolare ha gridato per tutto il giorno questa notizia e quella mia strana sensazione...la voce del giornalista era lontanissima, pareva di sentire una registrazione di radio Londra....ma la cosa più importante è non perdere di vista l'ideologia...e, nel proprio piccolo, fare qualche piccola azione che è alla base della disobbedienza personale:) ...ho preso qualche manganellata sulle gambe e un limone non è mai bastato ....e rifiuto i diktat!

...sono così tante le cose che ho in mente, ma volevo fare solo un cenno all'azione e all' ideologia.:) ......considerazioni.....forse dovevo postarle in psicho thread...:)

Cecco
08-06-2002, 17.49.44
Originariamente inviato da Paco
Come mai nessuno ha riposto alla mia domanda? :rolleyes:

Io avevo letto il tuo primo intervento=fonte repubblica ed anche la successiva domanda che è, a mio parere, pleonastica.
E' come se io ti chiedessi: come mai dopo le amministrative del primo turno il cs ha dichiarato euforico d'aver vinto? Come mai in genere l'opposizione, quando vengono pubblicati dati positivi se ne attribuisce i meriti (e così il governo), quando al contrario i dati sono negativi li imputa all'altra parte? (e così il governo).
E' il normale gioco delle parti, nulla di più, nulla di meno.
Purtroppo poi v'è da aggiungere un altro fatto che, a mio parere,
rende tutto più caotico: l'opposizione è ormai disintegrata, non dal
governo ma da sè stessa e le proprie fazioni e le proprie incertezze su un comune programma, un comune sentire. E questo fatto rende il dialogo politico, già teso e difficile, addirittura
impossibile poichè, parlando oramai i vari leaders del cs lingue diverse, riescono a ricompattarsi solo nella critica anti governativa
e sopratutto antiberlusconiana. Spero averti esaudito, ma credimi
se non avessi insistito avrei volentieri lasciato cadere il discorso
perchè in questo momento vi sono gravissimi problemi internazionali ed anche nazionali ben più importanti delle solite
begucce nostrane. Ciao

funnysoft
08-06-2002, 20.24.39
Originariamente inviato da Stalker

Io l'ho spedito ad un po' di gente per e-mail. Se volete, fate altrettanto. :)

Ho letto il libro e faresti bene ad avvisare i tuoi amici a cui lo hai spedito che il contenuto, poche volte corrisponde alla verità.
Per esempio la tabella sugli esempi derivati dall'applicazione della legge finanziaria è assolutamente fasulla. ;)

Paco
08-06-2002, 20.35.55
Originariamente inviato da Cecco


Io avevo letto il tuo primo intervento=fonte repubblica ed anche la successiva domanda che è, a mio parere, pleonastica.
E' come se io ti chiedessi: come mai dopo le amministrative del primo turno il cs ha dichiarato euforico d'aver vinto? Come mai in genere l'opposizione, quando vengono pubblicati dati positivi se ne attribuisce i meriti (e così il governo), quando al contrario i dati sono negativi li imputa all'altra parte? (e così il governo).
E' il normale gioco delle parti, nulla di più, nulla di meno.
Purtroppo poi v'è da aggiungere un altro fatto che, a mio parere,
rende tutto più caotico: l'opposizione è ormai disintegrata, non dal
governo ma da sè stessa e le proprie fazioni e le proprie incertezze su un comune programma, un comune sentire. E questo fatto rende il dialogo politico, già teso e difficile, addirittura
impossibile poichè, parlando oramai i vari leaders del cs lingue diverse, riescono a ricompattarsi solo nella critica anti governativa
e sopratutto antiberlusconiana. Spero averti esaudito, ma credimi
se non avessi insistito avrei volentieri lasciato cadere il discorso
perchè in questo momento vi sono gravissimi problemi internazionali ed anche nazionali ben più importanti delle solite
begucce nostrane. Ciao

hai appena fatto lo stesso errore che fanno tutti...hai detto che ora ci sono problemi più importanti di questi...eh no...ci sono anch'io al mondo oltre agli altri...io aiuto gli altri volentieri, ma voglio che anche le nostre bagucce (come le chiami tu) vengano chiarite...che la sinistra abbia dei problemi non è una novità...non avevo bisogno di sapere questo visto che ormai lo si vede gia da parecchio tempo...volevo sapere invece un'altra cosa, perchè l'Emilia-Romagna si distingue dalle altre? A questa domanda nessuno ancora è riuscita a rispondere...io capisco che ci siano problemi maggiori, ma non per questo vanno messi da parte quelli minori...ciao

Stalker
08-06-2002, 20.43.39
Originariamente inviato da funnysoft


Ho letto il libro e faresti bene ad avvisare i tuoi amici a cui lo hai spedito che il contenuto, poche volte corrisponde alla verità.
Per esempio la tabella sugli esempi derivati dall'applicazione della legge finanziaria è assolutamente fasulla. ;)

Ma lo giudicheranno loro scusa. :) Poi per me possono leggerlo o no. Io devo trovare ancora il tempo.
Tu e Cecco avete preso la mia mossa come una cosa "serissima". E' un modo di diffondere informazione, poi per me ognuno è libero di fare quello che vuole.

A me basta ascoltare Baget Bozzo, Bossi, Sgarbi, Storace, e Berlusconi per capire la destra di oggi. ;)

Cecco
09-06-2002, 11.57.06
Originariamente inviato da Paco


hai appena fatto lo stesso errore che fanno tutti...hai detto che ora ci sono problemi più importanti di questi...eh no...ci sono anch'io al mondo oltre agli altri...io aiuto gli altri volentieri, ma voglio che anche le nostre bagucce (come le chiami tu) vengano chiarite...che la sinistra abbia dei problemi non è una novità...non avevo bisogno di sapere questo visto che ormai lo si vede gia da parecchio tempo...volevo sapere invece un'altra cosa, perchè l'Emilia-Romagna si distingue dalle altre? A questa domanda nessuno ancora è riuscita a rispondere...io capisco che ci siano problemi maggiori, ma non per questo vanno messi da parte quelli minori...ciao

Scusa, non avevo capito la domanda. La regione nella quale vivi è credo da sempre, oltre ad una delle zone più ricche d'Italia, anche una delle più civili ed avanzate socialmente.
Vogliamo darne merito ai comunisti, va bene ed allora dovresti spiegarmi come mai ciò non è avvenuto in altre zone d'Italia pur esse guidate da quel partito (Campania docet) o perchè altre zone guidate dal cd sono anche loro evolute da ogni punto di vista. Vedi Paco, la risposta è semplice, più semplice di quanto si possa credere: quando v'è un alto livello civile e civico, tutto è più semplice, qualunque sia la formazione politica che regge quella città o regione, anzi la politica deve essere per forza all'altezza di quel popolo. Al contrario, tutto si complica. E poi i partiti son fatti
di persone e se queste sono perbene ed in gamba, il colore politico diventa a mio parere insignificante. Ciao

Cecco
09-06-2002, 12.01.07
Originariamente inviato da Paco


hai appena fatto lo stesso errore che fanno tutti...hai detto che ora ci sono problemi più importanti di questi...eh no...ci sono anch'io al mondo oltre agli altri...io aiuto gli altri volentieri, ma voglio che anche le nostre bagucce (come le chiami tu) vengano chiarite...che la sinistra abbia dei problemi non è una novità...non avevo bisogno di sapere questo visto che ormai lo si vede gia da parecchio tempo...volevo sapere invece un'altra cosa, perchè l'Emilia-Romagna si distingue dalle altre? A questa domanda nessuno ancora è riuscita a rispondere...io capisco che ci siano problemi maggiori, ma non per questo vanno messi da parte quelli minori...ciao

Dimenticavo: e poi scusa a Bologna è cambiato qualcosa in peggio
da quando v'è un sindaco, Guazzaloga, che fa riferimento a Forza
Italia?

Nothatkind
09-06-2002, 12.31.47
Originariamente inviato da Cecco


Dimenticavo: e poi scusa a Bologna è cambiato qualcosa in peggio
da quando v'è un sindaco, Guazzaloga, che fa riferimento a Forza
Italia?

Perchè, per caso ci abiti tu???
- Nuovi semafori del c@zzo: nuovi disagi di mobilità.
- Parcheggi promessi per risolvere il problema della viabiltà: nessuno, praticamente.
- Nuove linee autobus per decongestionare il centro storico: quelle sì, peccato che abbiano incasinato due piazze con i capolinea
- Progetto di riapertura di molte zone pedonali del centro storico: si fa, purtroppo...
- Nuova statua di san Petronio sotto le due torri: bella, proprio in mezzo alle palle, infatti il primo giorni un autobus ci andò a sbattere ed hano dovuto pure metterci dei vigili intorno.
- Inutili progetti di nuova tangenziale e metropolitana che non verranno mai approvati, ma con conseguente spreco di denaro

E i poveri vigili, messi al varco delle vie principali di accesso al centro storico, che prendono delle affumicate della madonna?
Se non altro, ha mostrato un po' di buonsenso sulla polemica della lapide sulla strage in Stazione Centrale, e in generale contro quegli schifosi ex (sicuri?) fascisti che ci sono in consiglio comunale.

E ho parlato della viabilità in genere. Tutte le macchiette e le pantomime degli ultimi anni, tra litigi all'interno della stessa coalizione, con il sindaco stesso che si deve far garante e deve contraddire e zittire i membri della sua stessa coalizione... bah.

Cecco
09-06-2002, 12.41.34
Originariamente inviato da Nothatkind


Perchè, per caso ci abiti tu???
- Nuovi semafori del c@zzo: nuovi disagi di mobilità.
- Parcheggi promessi per risolvere il problema della viabiltà: nessuno, praticamente.
- Nuove linee autobus per decongestionare il centro storico: quelle sì, peccato che abbiano incasinato due piazze con i capolinea
- Progetto di riapertura di molte zone pedonali del centro storico: si fa, purtroppo...
- Nuova statua di san Petronio sotto le due torri: bella, proprio in mezzo alle palle, infatti il primo giorni un autobus ci andò a sbattere ed hano dovuto pure metterci dei vigili intorno.
- Inutili progetti di nuova tangenziale e metropolitana che non verranno mai approvati, ma con conseguente spreco di denaro

E i poveri vigili, messi al varco delle vie principali di accesso al centro storico, che prendono delle affumicate della madonna?
Se non altro, ha mostrato un po' di buonsenso sulla polemica della lapide sulla strage in Stazione Centrale, e in generale contro quegli schifosi ex (sicuri?) fascisti che ci sono in consiglio comunale.

E ho parlato della viabilità in genere. Tutte le macchiette e le pantomime degli ultimi anni, tra litigi all'interno della stessa coalizione, con il sindaco stesso che si deve far garante e deve contraddire e zittire i membri della sua stessa coalizione... bah.

Hai ragione, Guazzaloga ha affondato Bologna che ora a buon ragione fa parte del terzo mondo. Inutile parlare con chi non vuol sentire, per cui abbandono ben volentieri la discussione.

Nothatkind
09-06-2002, 12.47.00
Veramente i problemi succitati prima non c'erano, ed io che nel centro storico ci vivo, li sento e li vedo tutti. Altri c'erano già prima, ad esempio la chiusura di molte ASL è stata iniziata dal centrosinistra, oppure l'idea di privatizzare le farmacie. Però è stato fatto un altro passo sbagliato, poichè mentre tutti chiudono le città alle auto e tentano di potenziare i servizi pubblici per far respirare la gente, noi qua abbiamo un gran casino e una giunta comunale capace solo di farsi vedere nei baretti in e alle prime degli spettacoli del cazzo (e non è una balla, purtroppo...)

Tra l'altro, si chiama Guazzaloca, non Guazzaloga.

funnysoft
09-06-2002, 12.50.39
Originariamente inviato da Stalker


Ma lo giudicheranno loro scusa. :) Poi per me possono leggerlo o no. Io devo trovare ancora il tempo.
Tu e Cecco avete preso la mia mossa come una cosa "serissima". E' un modo di diffondere informazione, poi per me ognuno è libero di fare quello che vuole.

A me basta ascoltare Baget Bozzo, Bossi, Sgarbi, Storace, e Berlusconi per capire la destra di oggi. ;)

Scusa Stalker, non volevo assolutamente essere sgarbato. Se vuoi diffondere quel testo puoi farlo benissimo, ci mancherebbe.
Il fatto è che le persone non sempre sono in grado di giudicare e, a volte, si può prendere per verità cose che non lo sono. Alcune parti di quel testo potranno essere anche vere, occorre fare una verifica, altre sono palesemente false, altre frutto di una azzeccata strategia.
Berlusconi ti definirebbe un "agente della disinformazione" :D :)
Senza offesa è! ;)

Stalker
09-06-2002, 12.52.19
Originariamente inviato da Nothatkind
Veramente i problemi succitati prima non c'erano, ed io che nel centro storico ci vivo, li sento e li vedo tutti. Altri c'erano già prima, ad esempio la chiusura di molte ASL è stata iniziata dal centrosinistra, oppure l'idea di privatizzare le farmacie. Però è stato fatto un altro passo sbagliato, poichè mentre tutti chiudono le città alle auto e tentano di potenziare i servizi pubblici per far respirare la gente, noi qua abbiamo un gran casino e una giunta comunale capace solo di farsi vedere nei baretti in e alle prime degli spettacoli del cazzo (e non è una balla, purtroppo...)

Tra l'altro, si chiama Guazzaloca, non Guazzaloga.

Secondo te lo spettacolo indecente del capodanno di quest'anno a Bologna è colpa dell'amministrazione attuale o è sempre stato così ?
Quest'anno ho passato il capodanno a Bologna e verso le 00.15 mi sono recato verso Piazza Maggiore. Abbiamo però preferito fare dietro front perchè il centro era in balia di orde di scalmanati ubriachi che spaccavano bottiglie e insozzavano il centro con i loro bisogni.

Stalker
09-06-2002, 12.55.38
Originariamente inviato da funnysoft


Scusa Stalker, non volevo assolutamente essere sgarbato. Se vuoi diffondere quel testo puoi farlo benissimo, ci mancherebbe.
Il fatto è che le persone non sempre sono in grado di giudicare e, a volte, si può prendere per verità cose che non lo sono. Alcune parti di quel testo potranno essere anche vere, occorre fare una verifica, altre sono palesemente false, altre frutto di una azzeccata strategia.
Berlusconi ti definirebbe un "agente della disinformazione" :D :)
Senza offesa è! ;)

Bè. Come se Berusconi dicesse sempre la verità. :rolleyes:

Ci possono essere delle verità di qua e di là. Ognuno ha l'intelligenza per scoprirlo.

PS. Non sono mica offeso con te. :) Quando si parla in maniera civile è sempre un piacere. (Y)

Nothatkind
09-06-2002, 12.59.49
Originariamente inviato da Stalker


Secondo te lo spettacolo indecente del capodanno di quest'anno a Bologna è colpa dell'amministrazione attuale o è sempre stato così ?
Quest'anno ho passato il capodanno a Bologna e verso le 00.15 mi sono recato verso Piazza Maggiore. Abbiamo però preferito fare dietro front perchè il centro era in balia di orde di scalmanati ubriachi che spaccavano bottiglie e insozzavano il centro con i loro bisogni.

Su questo posso darti ragione, ma casini in Piazza per capodanno ce ne sono stati anche negli anni passati, non è colpa dell'amministrazione, ma degli ubriachi che tirano bottiglie di vetro. Comunque, i bolognesi non passano il capodanno in Piazza :rolleyes: sappiamo che aria tira, purtroppo...

Stalker
09-06-2002, 13.05.17
Comunque a parte questo, Bologna rimane una bellissima città. Io sono originario di quella città e la sento familiare.
Ho notato però, rispetto ad anni fa, una certa esaltazione della ricchezza. Certi negozi se la tirano esageratamente secondo me, come del resto certi soggetti che passeggiano in centro.

Sarà un po' banale: ma non è che è questo benessere economico, questo eccesso di denaro e questa perdita progressiva della "bolognesità" che fa poi votare la gente a destra ?

Paco
09-06-2002, 13.11.33
Originariamente inviato da Stalker
Comunque a parte questo, Bologna rimane una bellissima città. Io sono originario di quella città e la sento familiare.
Ho notato però, rispetto ad anni fa, una certa esaltazione della ricchezza. Certi negozi se la tirano esageratamente secondo me, come del resto certi soggetti che passeggiano in centro.

Sarà un po' banale: ma non è che è questo benessere economico, questo eccesso di denaro e questa perdita progressiva della "bolognesità" che fa poi votare la gente a destra ?

purtroppo hai ragione :(

Paco
09-06-2002, 13.13.19
Originariamente inviato da Cecco


Dimenticavo: e poi scusa a Bologna è cambiato qualcosa in peggio
da quando v'è un sindaco, Guazzaloga, che fa riferimento a Forza
Italia?

posso solo dirti che a Bologna c'è gente che si è dimessa perchè non ha rispettato i patti con i Bolognesi
qui a Modena queste cose non accadono ;)

Paco
09-06-2002, 13.17.05
Originariamente inviato da Cecco


Scusa, non avevo capito la domanda. La regione nella quale vivi è credo da sempre, oltre ad una delle zone più ricche d'Italia, anche una delle più civili ed avanzate socialmente.
Vogliamo darne merito ai comunisti, va bene ed allora dovresti spiegarmi come mai ciò non è avvenuto in altre zone d'Italia pur esse guidate da quel partito (Campania docet) o perchè altre zone guidate dal cd sono anche loro evolute da ogni punto di vista. Vedi Paco, la risposta è semplice, più semplice di quanto si possa credere: quando v'è un alto livello civile e civico, tutto è più semplice, qualunque sia la formazione politica che regge quella città o regione, anzi la politica deve essere per forza all'altezza di quel popolo. Al contrario, tutto si complica. E poi i partiti son fatti
di persone e se queste sono perbene ed in gamba, il colore politico diventa a mio parere insignificante. Ciao

allora perchè si vota? :rolleyes:
qui a Modena possiamo quindi anche stare senza una giunta comunale, tanto siamo più civili dei Napoletani (questo non lo dico io ;)) La Campania pian piano si riprenderà, l'importante è che non si cambi sempre la direzione politica come sta invece avvenendo a livello nazionale...ciao

Nothatkind
09-06-2002, 14.25.14
Originariamente inviato da Stalker
Comunque a parte questo, Bologna rimane una bellissima città. Io sono originario di quella città e la sento familiare.
Ho notato però, rispetto ad anni fa, una certa esaltazione della ricchezza. Certi negozi se la tirano esageratamente secondo me, come del resto certi soggetti che passeggiano in centro.

Sarà un po' banale: ma non è che è questo benessere economico, questo eccesso di denaro e questa perdita progressiva della "bolognesità" che fa poi votare la gente a destra ?
Più che altro, quando la gente ha la pancia piena trova decisamente superfluo votare a sinistra, rischiano di mettere a repentaglio lo status quo :rolleyes:
Il problema di Bologna è che è una città relativamente piccola, ma con problemi che potrebbero appartenere a città molto più grandi perchè è un fondamentale nodo autostradale e ferroviario. Tutte le strade portano a Roma? sì, ma purtroppo passano anche per Bologna! :D
E' scomparsa la vecchia mentalità della gente, non ci sono più i vecchi circoli di partito, e le manifestazioni in piazza sono ricche solo di vecchi che, come dice mia nonna, vanno a cambiare l'acqua ai fiori (a parte le poche serie con gli operai).
La pancia piena rende più ricchi nel portafoglio e più poveri nel bagaglio sociale, direi.

Stalker
10-06-2002, 20.52.49
Arcore al centro sinistra :)
Scusate ma era da dire.

Comunque stasera si festeggia un po', dai. (D)

mitici veronesi. :)

Paco
10-06-2002, 20.57.40
Originariamente inviato da Stalker
Arcore al centro sinistra :)
Scusate ma era da dire.

Comunque stasera si festeggia un po', dai. (D)

mitici veronesi. :)

sì brindiamo (D) ;)

sarahkerrigan
10-06-2002, 23.30.33
Originariamente inviato da Stalker
Arcore al centro sinistra :)
Scusate ma era da dire.

Comunque stasera si festeggia un po', dai. (D)

mitici veronesi. :)


...mitici davvero, non pensavo la prendessero cosi bene!!!:)

sarahkerrigan
10-06-2002, 23.34.56
Originariamente inviato da sarahkerrigan



...mitici davvero, non pensavo la prendessero cosi bene!!!:)


...cancellate tutto...per pietà, non commentate...ormai sono cotta...ho fattoconfusione!!:rolleyes:

sarahkerrigan
10-06-2002, 23.36.57
...no...era tutto giusto...pensavo di aver sbagliato...ssssss...come non detto!:)


sto ferma e non mi muovo più

Stalker
10-06-2002, 23.39.32
Originariamente inviato da sarahkerrigan



...cancellate tutto...per pietà, non commentate...ormai sono cotta...ho fattoconfusione!!:rolleyes:

No problem. Ma al bisogno, in questi casi il medi consiglia: :o

Stalker
10-06-2002, 23.39.32
Originariamente inviato da sarahkerrigan



...cancellate tutto...per pietà, non commentate...ormai sono cotta...ho fattoconfusione!!:rolleyes:

No problem. Ma al bisogno, in questi casi il medico consiglia: :o


ops che grezza. ho ripetuto il post.... sono giustificato, era lentissimo a partire, mi sono accorto di un errore e l'ho fatto ripartire....

sarahkerrigan
10-06-2002, 23.47.43
Originariamente inviato da Stalker


No problem. Ma al bisogno, in questi casi il medico consiglia: :o


ops che grezza. ho ripetuto il post.... sono giustificato, era lentissimo a partire, mi sono accorto di un errore e l'ho fatto ripartire....


ohh...menomale....:p


...Stalker, ho interpretato bene vero....il commento su verona eh?:)

Stalker
10-06-2002, 23.50.27
Originariamente inviato da sarahkerrigan



ohh...menomale....:p

...Stalker, ho interpretato bene vero....il commento su verona eh?:)

Verona è una città simbolo. Da sempre Dc poi lega e destra. Ora centro sinistra. Un po' come Bologna alla rovescia. :)

sarahkerrigan
10-06-2002, 23.54.00
Originariamente inviato da Stalker


Verona è una città simbolo. Da sempre Dc poi lega e destra. Ora centro sinistra. Un po' come Bologna alla rovescia. :)

...proprio per questo, conoscendo come la pensano i più, hanno evitato forti commenti per il gay pride!!!:)

Daniela
11-06-2002, 00.08.08
Ma poi alla fine non vincono tutti? :p :D

Riflettevo proprio l'altro giorno... mai una dico una volta che un partito abbia detto "Sì, abbiamo perso".

Alla fine c'è sempre un "ma" o un "sì però rispetto a..."
Sono certa che anche stavolta chi ha perso dirà le fatidiche frasi in politichese che non vogliono dire nulla. :rolleyes:

Invece penso che l'autocritica, il parlare chiaro o ammettere i propri errori porterebbe la "politica del palazzo" più vicina alla "politica reale" se così si può dire.

Nothatkind
11-06-2002, 01.08.30
Originariamente inviato da Daniela
Ma poi alla fine non vincono tutti? :p :D

Riflettevo proprio l'altro giorno... mai una dico una volta che un partito abbia detto "Sì, abbiamo perso".

Alla fine c'è sempre un "ma" o un "sì però rispetto a..."
Sono certa che anche stavolta chi ha perso dirà le fatidiche frasi in politichese che non vogliono dire nulla. :rolleyes:

Invece penso che l'autocritica, il parlare chiaro o ammettere i propri errori porterebbe la "politica del palazzo" più vicina alla "politica reale" se così si può dire.

Come potrebbe un politico ammettere di aver perso??? Perderebbe automaticamente la possibilità di riciclarsi! :D
Comunque è vero, a parte gli scherzi, è raro che qualcuno ammetta una sconfitta elettorale, figuriamoci ammettere un'eventuale cattiva politica, scelte sbagliate, e così via...
Ma la politica è fatta per non essere capita da chi è fuori dal politichese, evidentemente, perchè un linguaggio più chiaro porterebbe gli elettori a disfarsi dei "perdenti" a calci nel culo. Guarda caso Rutelli è ancora lì, nonostante abbia perso :rolleyes:
La "poltrona" è il peggior vizio dal quale staccarsi... anzi, la poltrona logora chi non ce l'ha, parafrasando un certo detto :rolleyes:
:D

Paco
11-06-2002, 10.17.40
Originariamente inviato da Nothatkind


Come potrebbe un politico ammettere di aver perso??? Perderebbe automaticamente la possibilità di riciclarsi! :D
Comunque è vero, a parte gli scherzi, è raro che qualcuno ammetta una sconfitta elettorale, figuriamoci ammettere un'eventuale cattiva politica, scelte sbagliate, e così via...
Ma la politica è fatta per non essere capita da chi è fuori dal politichese, evidentemente, perchè un linguaggio più chiaro porterebbe gli elettori a disfarsi dei "perdenti" a calci nel culo. Guarda caso Rutelli è ancora lì, nonostante abbia perso :rolleyes:
La "poltrona" è il peggior vizio dal quale staccarsi... anzi, la poltrona logora chi non ce l'ha, parafrasando un certo detto :rolleyes:
:D

D'Alema ammise di aver perso ;)

Nothatkind
11-06-2002, 10.36.38
Originariamente inviato da Paco


D'Alema ammise di aver perso ;)

In quali elezioni? Le ultime? Grazie al cavolo, non contava niente... era già stato trombato.

Paco
11-06-2002, 11.01.59
Originariamente inviato da Nothatkind


In quali elezioni? Le ultime? Grazie al cavolo, non contava niente... era già stato trombato.

io parlavo delle regionali ;)

Nothatkind
11-06-2002, 15.28.15
Originariamente inviato da Paco


io parlavo delle regionali ;)

Vabbè, però io mi riferisco sempre a quelli che rimangono "sulla cresta dell'onda", D'Alema è un po' che è fuori dal giro.
Comunque, resta il fatto che in politica difficilmente si perde, nonostante non si vinca... :rolleyes:

Stalker
13-06-2002, 23.26.21
Ho appena letto ( fonte www.ilbarbieredellasera.com ) che Berluska al congresso della Fao (dove si dovrebbe parlare di persone che muoiono di fame) avrebbe detto queste "amenità":

''Roma ha offerto un tempo eccezionale, e' tutto merito del governo italiano''

''Parlera' anche Pier Ferdinando Casini, il piu' bello dei politici europei. Sapete... gli italiani si vantano di essere dei gran conquistatori. Io me ne vantavo quarant'anni fa, lui invece e' un bello attualmente''

No Comment.
:rolleyes:

ennys
14-06-2002, 00.43.45
Ma dai, Stalker, non posso credere che tu ti beva 'ste scemenze di nessuna rilevanza ed importanza, enucleate ad arte dal loro reale contesto. E questo anche se (anzi proprio) c'è chi come "l'autorevole" liberazione le sbatte in prima pagina come lo scoop del giorno.
Le cose di cui veramente scandalizzarsi sul vertice e sulla fao in generale, sono giorni che le scrive Libero, e con dovizia di particolari...

:eek: :eek: :eek:


Ciao

Stalker
14-06-2002, 09.03.51
Originariamente inviato da ennys
Ma dai, Stalker, non posso credere che tu ti beva 'ste scemenze di nessuna rilevanza ed importanza, enucleate ad arte dal loro reale contesto. E questo anche se (anzi proprio) c'è chi come "l'autorevole" liberazione le sbatte in prima pagina come lo scoop del giorno.
Le cose di cui veramente scandalizzarsi sul vertice e sulla fao in generale, sono giorni che le scrive Libero, e con dovizia di particolari...

:eek: :eek: :eek:


Ciao

Saranno scemenze, Ennys, ma rendono bene un certo modo di fare che non è da oggi che abbiamo tutti sotto gli occhi.
Certi signori dovrebbero continuare a fare il mestiere che sanno fare meglio e non atteggiarsi a statisti dimostrando in più occasioni la cafonaggine che è loro caratteristica (vedi corna, barzellette razziste e quant'altro).

Io non leggo Liberazione ma, perdonami, ho occasione di vedere in edicola le prime pagine di Libero, e non mi pare proprio un giornale così serio. Non foss'altro per le notizie sparate in prima pagina a caratteri cubitali che secondo lui sono importanti che, guarda caso, non riguardano mai uomini di governo ma sempre fatti in cui ci sarebbero sempre dei comunisti in mezzo.
Questi giornali di regime, si chiamino liberi, indipendenti e quant'altro, mi mettono una tristezza.... :(

Io sono dell'idea che i giornali, i media, dovrebbero essere principalmente uno strumento di controllo sull'operato di chi governa. Esaminare e all'occorrenza criticare, come fa sovente il Corriere della Sera (e non ti cito l'Unità o Repubblica che sono ovviamente di parte).

Comunque Libero non lo leggo. Se mi dici che hanno fatto delle inchieste su Dell'Utri, Previti & C. allora mi rimangio quello che ho detto. :)
Comunque ho letto che prende delle posizioni anche controcorrente (http://www.ilbarbieredellasera.com/article.php?sid=3111) ma è solo un modo per fare concorrenza interna a "Il Giornale" ?

Ciao :)

Cecco
14-06-2002, 11.30.56
Originariamente inviato da Stalker


Saranno scemenze, Ennys, ma rendono bene un certo modo di fare che non è da oggi che abbiamo tutti sotto gli occhi.
Certi signori dovrebbero continuare a fare il mestiere che sanno fare meglio e non atteggiarsi a statisti dimostrando in più occasioni la cafonaggine che è loro caratteristica (vedi corna, barzellette razziste e quant'altro).

Io non leggo Liberazione ma, perdonami, ho occasione di vedere in edicola le prime pagine di Libero, e non mi pare proprio un giornale così serio. Non foss'altro per le notizie sparate in prima pagina a caratteri cubitali che secondo lui sono importanti che, guarda caso, non riguardano mai uomini di governo ma sempre fatti in cui ci sarebbero sempre dei comunisti in mezzo.
Questi giornali di regime, si chiamino liberi, indipendenti e quant'altro, mi mettono una tristezza.... :(

Io sono dell'idea che i giornali, i media, dovrebbero essere principalmente uno strumento di controllo sull'operato di chi governa. Esaminare e all'occorrenza criticare, come fa sovente il Corriere della Sera (e non ti cito l'Unità o Repubblica che sono ovviamente di parte).

Comunque Libero non lo leggo. Se mi dici che hanno fatto delle inchieste su Dell'Utri, Previti & C. allora mi rimangio quello che ho detto. :)
Comunque ho letto che prende delle posizioni anche controcorrente (http://www.ilbarbieredellasera.com/article.php?sid=3111) ma è solo un modo per fare concorrenza interna a "Il Giornale" ?

Ciao :)

"Io sono dell'idea che i giornali, i media, dovrebbero essere principalmente uno strumento di controllo sull'operato di chi governa."

Caro Stalker, prendo spunto da questa tua giusta osservazione extrapolata dal contesto per farti capire quanto purtroppo ormai le tue idee siano offuscate dalla tifoseria partigiana.
Tutti i mass.media hanno un'appartenenza come sai, compreso la tv pubblica che, per definizione, dovrebbe proprio avere quella funzione imparziale che poi imparziale non è mai stata essendo da sempre terra di conquista dei partiti che decisero di spartirsela per la migliore gestione del potere.
Dunque giornali, tv e quant'altro sono ovviamente parziali, chi più chi meno, rispondono alla linea politica voluta dall'editore o dal partito di riferimento. Se questo vale per quella linea editoriale che fa riferimento al centro destra, vale ancor più per l'opposta sponda poichè, come ben sai o dovresti sapere, essa è ben più potente, organizzata e consolidata da anni d'esperienza.
Senza contare che nella valutazione devesi tenere in giusto conto
la diffusione e la tiratura, altrimenti si rischia di far confusione: non
vorrei sbagliare dati ma credo, ad esempio, che la tiratura del "Giornale" + "Libero" + "Secolo d'Italia" a stento coprino quella della "Repubblica" e ciò sopratutto in ragione della forza editoriale che si propaga in tutto il territorio con inserti cittadini.
Detto questo mi dovresti ricordare il feroce controllo sul governo di centro sinistra operato dalla TV o da Repubblica o dallo stesso Corriere della Sera che, quando vuole è certamente il più equilibrato tra gli organi d'informazione!
Eppure ci sarebbe stato tanto di cui parlare, al di là dei pessimi risultati e, se vuoi, potremo parlare delle inchieste portate avanti solo dal Giornale o da Striscia la notizia. Vogliamo poi ricordare la schifosa partigianeria in campagna elettorale con le cannonate sparate contro il leader del cd spesso in assenza di contraddittorio? Per cortesia, smettiamola e sopratutto non pretendere che siano quei pochi riferimenti del cd a svolgere quella funzione di controllo che ampiamente possono essere svolti da tutti i maggiori quotidiani del paese oltre che da quelli legati a partiti della sinistra. Non ti basta?

Stalker
14-06-2002, 12.17.59
Originariamente inviato da Cecco

Caro Stalker, prendo spunto da questa tua giusta osservazione extrapolata dal contesto per farti capire quanto purtroppo ormai le tue idee siano offuscate dalla tifoseria partigiana.

Il che non è proprio come dire, "parliamone con calma", "ognuno ha le sue idee", "facciamoci chiarezza". Detta così, senza faccine, è un po' come dire "Stalker non fai altro che ripetere a pappagallo delle sciocchezza". Non è che mi metti nelle migliori condizioni per risponderti ma tantè... :rolleyes:


Tutti i mass.media hanno un'appartenenza come sai, compreso la tv pubblica che, per definizione, dovrebbe proprio avere quella funzione imparziale che poi imparziale non è mai stata essendo da sempre terra di conquista dei partiti che decisero di spartirsela per la migliore gestione del potere.

E appunto non ho mai detto che ciò mi sia mai piaciuto. Anche se ero un adolescente quel Tg2 col faccione di Craxi tutti i giorni sinceramente mi dava il voltastomaco. Ovviamente preferivo il Tg3 ;)

e questo vale per quella linea editoriale che fa riferimento al centro destra, vale ancor più per l'opposta sponda poichè, come ben sai o dovresti sapere, essa è ben più potente, organizzata e consolidata da anni d'esperienza.

Perdona la mia ingenuità ma questa secondo me è una assurdità. A quanto mi consta il PCI prima della rete 3 in tv non è mai esistito e di giornali "amici" ce ne stavano ben pochi. L'Italia votata Dc ecc... ecc...


Senza contare che nella valutazione devesi tenere in giusto conto
la diffusione e la tiratura, altrimenti si rischia di far confusione: non
vorrei sbagliare dati ma credo, ad esempio, che la tiratura del "Giornale" + "Libero" + "Secolo d'Italia" a stento coprino quella della "Repubblica" e ciò sopratutto in ragione della forza editoriale che si propaga in tutto il territorio con inserti cittadini.

Adesso è l'inserto che fa vendere il giornale... ma dai.... Se è così lo facciano anche gli altri giornali. E' la qualità dei servizi che fa vendere un giornale.


Detto questo mi dovresti ricordare il feroce controllo sul governo di centro sinistra operato dalla TV o da Repubblica o dallo stesso Corriere della Sera che, quando vuole è certamente il più equilibrato tra gli organi d'informazione!

Bè la cosa mi fa schifo come a te. Infatti trovo assurdo che le nomine della RAI debbano essere decise in parlamento. Su questo siamo d'accordo. Questo governo poteva dare il buon esempio e dire: "Visto ?". Ci avrebbero guadagnato una valanga di voti...


Eppure ci sarebbe stato tanto di cui parlare, al di là dei pessimi risultati e, se vuoi, potremo parlare delle inchieste portate avanti solo dal Giornale o da Striscia la notizia.

Ma come fai a parlare di indipendenza nelle inchieste di questi due organi di informazione quando entrambi sono in possesso del Presidente del Consiglio !!! Ma ti rendi conto di quali esempi mi stai facendo ???


Vogliamo poi ricordare la schifosa partigianeria in campagna elettorale con le cannonate sparate contro il leader del cd spesso in assenza di contraddittorio? Per cortesia, smettiamola e sopratutto non pretendere che siano quei pochi riferimenti del cd a svolgere quella funzione di controllo che ampiamente possono essere svolti da tutti i maggiori quotidiani del paese oltre che da quelli legati a partiti della sinistra. Non ti basta?

Certe cose dette contro il signor B. sono verità e VANNO DETTE ! O dobbiamo tutti stare zitti e obbedire al pensiero unico e ai sorrisini catodici ?

Ciao.

Cecco
14-06-2002, 17.35.41
Originariamente inviato da Stalker


Il che non è proprio come dire, "parliamone con calma", "ognuno ha le sue idee", "facciamoci chiarezza". Detta così, senza faccine, è un po' come dire "Stalker non fai altro che ripetere a pappagallo delle sciocchezza". Non è che mi metti nelle migliori condizioni per risponderti ma tantè... :rolleyes:



E appunto non ho mai detto che ciò mi sia mai piaciuto. Anche se ero un adolescente quel Tg2 col faccione di Craxi tutti i giorni sinceramente mi dava il voltastomaco. Ovviamente preferivo il Tg3 ;)



Perdona la mia ingenuità ma questa secondo me è una assurdità. A quanto mi consta il PCI prima della rete 3 in tv non è mai esistito e di giornali "amici" ce ne stavano ben pochi. L'Italia votata Dc ecc... ecc...



Adesso è l'inserto che fa vendere il giornale... ma dai.... Se è così lo facciano anche gli altri giornali. E' la qualità dei servizi che fa vendere un giornale.



Bè la cosa mi fa schifo come a te. Infatti trovo assurdo che le nomine della RAI debbano essere decise in parlamento. Su questo siamo d'accordo. Questo governo poteva dare il buon esempio e dire: "Visto ?". Ci avrebbero guadagnato una valanga di voti...



Ma come fai a parlare di indipendenza nelle inchieste di questi due organi di informazione quando entrambi sono in possesso del Presidente del Consiglio !!! Ma ti rendi conto di quali esempi mi stai facendo ???



Certe cose dette contro il signor B. sono verità e VANNO DETTE ! O dobbiamo tutti stare zitti e obbedire al pensiero unico e ai sorrisini catodici ?

Ciao.

Dovremmo affrontare un questione per volta altrimenti i messaggi
si allungheranno in maniera spropositata.

1) Avevo assentito alle tue parole quando dicevi che il sistema dovrebbe essere diverso, più obiettivo e quindi fare le contropulci
ai governi, solo che è davvero difficile.
2) Il PCI prima il PDS poi i DS ora sono sempre esistiti, vuoi con la rete TV che ricordi, vuoi con giornali organici ai partiti tipo Unità, Manifesto, ecc.., vuoi con giornali d'appoggio tipo La Repubblica.
3) Mi hai frainteso poichè a proposito della tiratura /diffusione di alcuni giornali non mi riferivo ad un inserto generico bensì alla cronaca della città che, come sai, interessa moltissimi. I giornali che non hanno o non sono riusciti (Il Giornale) ad avere una redazione locale sono comunque meno seguiti.
4) Sulla metodologia da seguire per avere una TV più pluralista ed imparziale: in realtà è ben difficile individuare il sistema ottimale. Il sistema sparti/partito aveva una sua ragione di essere
quando DC (rai uno) PSI (rai due) e PCI (rai tre) egemonizzavano,
con buona pace dei partitini e del sempre escluso MSI.
5) Dirò la solita cosa scontata, ma la dico con tutto l'equilibrio possibile: Mediaset ha nel suo DNA una logica completamente diversa dalla RAI. Mentre in quest'ultima l'ingerenza dei partiti, il canone obbligatorio hanno portato ad una gestione assolutamente clientelare sia dal punto di vista delle nomine e delle assunzioni dei dipendenti in genere, sia dal punto di vista dei palinsesti, in Mediaset ha sempre prevalso il modello commerciale (discutibile ma ovvio per un'azienda privata) il chè ha indotto sempre a scegliere tra coloro che assicuravano audience indipendentemente dal colore politico del personaggio: finchè Costanzo, Mentana, Fede, ecc.. garantiranno questo primato, essi non potranno mai essere rimossi. Ecco perchè in Mediaset sono passati e passeranno sempre professionisti d'ogni colore, Santoro compreso e cito lui perchè il più radicale.
Tu avresti potuto mai immaginare nella TV ulivista un personaggio
come Emilio Fede?
6) Per quanto riguarda le tue presunte verità da dirsi nei confronti
di Berlusconi, ma immagimo di Andreotti, di Mannino e di tantissimi altri imputati eccellenti di reati infamanti poi prosciolti con formula piena o prescrizione, ti auguro solo che un giorno un qualche pentito di turno non faccia il tuo nome e ti ritrovi con le manette ai polsi prima di capire di che si tratta. Dovresti essere, a mio parere, un pò più garantista ed attendere gli esiti finali che, fin qui decisamente disattendono i pubblici ministeri.
Per concludere: in Italia si è combattuta e continua, un pò meno, a combattersi una lotta politica estrema. Perchè? Semplicissimo.
Con l'eliminazione per via giudiziaria di tutti i partiti storici dell'area
centrista (DC-PSI-PLI-PRI-PSDI) la sinistra aveva il paese in mano,
ma è arrivato il Sig. Berlusconi che in pochi mesi ha costruito un partito che, coagulando il possibile, ha vinto le elezioni, è poi caduto con un bel ribaltone, ma poi ha rivinto. Ecco perchè è il nemico da abbattere, Lui e non altri, non Fini, non Bossi, non Casini. E forse dovranno subire l'onta di vederselo tra qualche anno Presidente della Repubblica. Sai che risate! Ciao

Stalker
14-06-2002, 18.01.56
Originariamente inviato da Cecco


6) Per quanto riguarda le tue presunte verità da dirsi nei confronti
di Berlusconi, ma immagimo di Andreotti, di Mannino e di tantissimi altri imputati eccellenti di reati infamanti poi prosciolti con formula piena o prescrizione, ti auguro solo che un giorno un qualche pentito di turno non faccia il tuo nome e ti ritrovi con le manette ai polsi prima di capire di che si tratta. Dovresti essere, a mio parere, un pò più garantista ed attendere gli esiti finali che, fin qui decisamente disattendono i pubblici ministeri.
Per concludere: in Italia si è combattuta e continua, un pò meno, a combattersi una lotta politica estrema. Perchè? Semplicissimo.
Con l'eliminazione per via giudiziaria di tutti i partiti storici dell'area
centrista (DC-PSI-PLI-PRI-PSDI) la sinistra aveva il paese in mano,
ma è arrivato il Sig. Berlusconi che in pochi mesi ha costruito un partito che, coagulando il possibile, ha vinto le elezioni, è poi caduto con un bel ribaltone, ma poi ha rivinto. Ecco perchè è il nemico da abbattere, Lui e non altri, non Fini, non Bossi, non Casini. E forse dovranno subire l'onta di vederselo tra qualche anno Presidente della Repubblica. Sai che risate! Ciao

Insomma i cattivi tutti da una parte (magistrati) e i buoni e i perseguitati dall'altra parte.

Non ti credevo così settario. :)

Scusami ma semplifichi troppo. Anni di mafia, di stragi fasciste, di P2, di vergogne varie non sono mai esistite. Anni di corruzione, anni di malaffare, di sprechi, di silenzi ed omertà. Tutto fasullo, tutto montato dai Comunisti (sempre loro).

Io credo che la realtà sia un po' più articolata, non credi ?

Ciao. :)

DavideDave
14-06-2002, 18.14.46
Tutto questo:


BERRUTI MASSIMO MARIA (F.I.)
arrestato per corruzione negli anni 80, condannato per favoreggiamento
BIONDI ALFREDO (F.I.)
ha patteggiato una condanna per frode fiscale
BONSIGNORE VITO (C.C.D.)
condannato a 2 anni per corruzione
BRANCHER ALDO (F.I.)
accusato per aver pagato una tangente di 300 milioni a De Lorenzo
CANTONI GIAMPIERO (F.I.)
inquisito per vari reati ha patteggiato alcune accuse
COMINCIOLI ROMANO
imputato a Roma per rapporti con la mafia, Latitante per Mani Pulite, imputato per le false fatture in Publitalia (società di Berlusconi). Candidato da Forza Italia
COPPERTINO GIOVANNI (C.C.D.)
rinviato a giudizio per calunnia ai danni di due pentiti, noto frequentatore di feste di boss della malavita
DELL'UTRI MARCELLO
pregiudicato, condannato per false fatture, sotto processo per concorso esterno in associazione mafiosa, inquisito per calunnia: capolista per F.I.
DEL PENNINO ANTONIO (F.I.)
coinvolto nello scandalo Enimont e in quello della metropolitana di Milano
DE GENNARO GIUSEPPE (F.I.)
condannato per voto di scambio
DE RIGO WALTER (F.I.)
ha patteggiato una pena di un anno e quattro mesi per aver architettato una truffa ai danni del ministero del tesoro e della CEE
FALLICA GIUSEPPE (F.I.)
condannato per false fatturazioni in Publitalia
FORTE MICHELE (F.I.)
arrestato negli anni 80
GIANNI PIPPO (F.I.)
arrestato e condannato in primo grado per concussione
LOMBARDO RAFFAELE (C.C.D.)
due volte arrestato
MARTELLI CLAUDIO
pregiudicato, condannato a 8 mesi per tangenti Enimont
NESPOLI VINCENZO (A.N.)
coinvolto in un'inchiesta per concussione
PINI MASSIMO (A.N., indipendente)
ex detenuto di Mani Pulite
SODANO CALOGERO (F.I.)
storico inquisito, paladino degli abusivi
SUDANO DOMENICO (A.N.)
Plurinquisito
TOMASSINI ANTONIO
qui la storia ha dell’incredibile: ginecologo, condannato a tre anni per falso: ha prima contraffatto e poi soppresso il cartogramma di una paziente da lui assistita; la bambina è nata cerebrolesa. Questo tizio era in lizza per il ministero della salute.
VERDINI DENIS (F.I.)
indagato per falso in bilancio
VIZZINI CARLO (F.I.)
salvato dalla prescrizione da una condanna per tangente Enimont


...è vero!!!!!! :confused: :mad: :wall:

Il bello della politica si riflette anche in questo thread.... tanti bei paroloni.... tanti giri e rigiri.. si parla di questo e di quell'altro... ma alla fine ci si scorda la cosa principale....

Ma dai :rolleyes:

Ciao :(

Stalker
14-06-2002, 18.19.29
Originariamente inviato da DavideDave
Tutto questo:

[CUT]

Il problema che a destra hanno scoperto di essere garantisti quando hanno incominciato a mettere in galera certe persone.

Però quando dei ragazzi pacifici vengono massacrati dentro una caserma il garantismo, oplà, scompare per magia e tutti credono più ai poliziotti che alla parte lesa.

Ma per favore.... :rolleyes:

sarahkerrigan
14-06-2002, 18.26.21
Ho letto attentamente tutto...ho anche letto in parte "L'Italia che vorrei"...si sono premurati di spedirmelo e non l'ho rimandato indietro come volevo per ricaricargli le spese postali, solo per curiosità....aggiungo solo una cosa: mi rifiuto di votare un "politico" che alzandosi la mattina, può pensare di modificare la Costituzione a sua discrezione!...nel mio piccolo faccio come posso per ostacolarlo...sempre quelle trite e ritrite, piccole azioni personali.....:rolleyes:


Ciao a tutti!:)

Cecco
14-06-2002, 19.15.14
Originariamente inviato da Stalker


Insomma i cattivi tutti da una parte (magistrati) e i buoni e i perseguitati dall'altra parte.

Non ti credevo così settario. :)

Scusami ma semplifichi troppo. Anni di mafia, di stragi fasciste, di P2, di vergogne varie non sono mai esistite. Anni di corruzione, anni di malaffare, di sprechi, di silenzi ed omertà. Tutto fasullo, tutto montato dai Comunisti (sempre loro).

Io credo che la realtà sia un po' più articolata, non credi ?

Ciao. :)

In Italia, come in tutto il mondo intendiamoci, c'è stata, c'è e ci sarà sempre corruzione, malaffare, sprechi, silenzi, omertà, criminalità e quant'altro ( capitolo a parte per mafia e massoneria)
poichè sono vizi dell'uomo non della società italiana.
Compito del Magistrato è indagare a 360 gradi avvalendosi anche dell'uso di collaboratori e pentiti ma cercando sempre di distinguere il vero dal verosimile dal falso e cercando gli opportuni riscontri e comunque agendo sempre nell'ambito dei poteri e delle procedure previste dalle Leggi della Repubblica.
Allora, rigirando la frittata, cosa vuoi assumere: bravi ed onesti tutti i magistrati che hanno indagato, pessimi e disonesti tutti quei giudici che hanno mandato assolti i loro imputati?
No, la mia verità è un'altra: Mani Pulite ha dato molto risalto, potere e popolarità sopratutto ad un certo numero di magistrati che si sono trovati in prima linea, non è una questione di comunisti, che se esiste è marginale, è questione di gloria e di prime pagine, tentazioni a cui è spesso umanamente difficile resistere.
Togliti le bende dagli occhi, non t'hanno mai detto nulla quelle notizie riservate e coperte da segreto istruttorio pubblicate da certi importanti quotidiani senza che mai si riuscisse a trovare la talpa colpevole del reato? Ma dico io, come è possibile che un magistrato sia così bravo nella sua azione investigativa e poi non riesca neppure a scoprire chi metodicamente gli sottrae carte dal proprio ufficio! Per amor di Dio, non voglio assolutamente con questo dire che fosse il magistrato a fornire direttamente la notizia, altrimenti farei come tu fai condannando a simpatia, dico solo che forse non dispiaceva granchè l'effetto che tale notizia comportava sull'opinione pubblica.
Ma qualcosa da un pò di tempo sta cambiando e se ne ha sentore
anche in questi giorni pre sciopero: un numero sempre maggiore di magistrati vanno facendo dei distinguo, alcuni reputano sbagliata tale strada e la rottura del dialogo (anche in relazione alle richieste inascoltate di Ciampi), altri giudicano lo sciopero inidoneo in sè, altri addirittura non vedono nella riforma quello attentato alla indipendenza che è stata sollevata con clamore.
E si tratta di quella maggioranza silenziosa che comincia a pensare che valga la pena esprimere il proprio dissenso proprio al
fine di tener alta la propria funzione nell'opinione pubblica.
Ciao

Cecco
14-06-2002, 19.31.48
Originariamente inviato da DavideDave
Tutto questo:


BERRUTI MASSIMO MARIA (F.I.)
arrestato per corruzione negli anni 80, condannato per favoreggiamento
BIONDI ALFREDO (F.I.)
ha patteggiato una condanna per frode fiscale
BONSIGNORE VITO (C.C.D.)
condannato a 2 anni per corruzione
BRANCHER ALDO (F.I.)
accusato per aver pagato una tangente di 300 milioni a De Lorenzo
CANTONI GIAMPIERO (F.I.)
inquisito per vari reati ha patteggiato alcune accuse
COMINCIOLI ROMANO
imputato a Roma per rapporti con la mafia, Latitante per Mani Pulite, imputato per le false fatture in Publitalia (società di Berlusconi). Candidato da Forza Italia
COPPERTINO GIOVANNI (C.C.D.)
rinviato a giudizio per calunnia ai danni di due pentiti, noto frequentatore di feste di boss della malavita
DELL'UTRI MARCELLO
pregiudicato, condannato per false fatture, sotto processo per concorso esterno in associazione mafiosa, inquisito per calunnia: capolista per F.I.
DEL PENNINO ANTONIO (F.I.)
coinvolto nello scandalo Enimont e in quello della metropolitana di Milano
DE GENNARO GIUSEPPE (F.I.)
condannato per voto di scambio
DE RIGO WALTER (F.I.)
ha patteggiato una pena di un anno e quattro mesi per aver architettato una truffa ai danni del ministero del tesoro e della CEE
FALLICA GIUSEPPE (F.I.)
condannato per false fatturazioni in Publitalia
FORTE MICHELE (F.I.)
arrestato negli anni 80
GIANNI PIPPO (F.I.)
arrestato e condannato in primo grado per concussione
LOMBARDO RAFFAELE (C.C.D.)
due volte arrestato
MARTELLI CLAUDIO
pregiudicato, condannato a 8 mesi per tangenti Enimont
NESPOLI VINCENZO (A.N.)
coinvolto in un'inchiesta per concussione
PINI MASSIMO (A.N., indipendente)
ex detenuto di Mani Pulite
SODANO CALOGERO (F.I.)
storico inquisito, paladino degli abusivi
SUDANO DOMENICO (A.N.)
Plurinquisito
TOMASSINI ANTONIO
qui la storia ha dell’incredibile: ginecologo, condannato a tre anni per falso: ha prima contraffatto e poi soppresso il cartogramma di una paziente da lui assistita; la bambina è nata cerebrolesa. Questo tizio era in lizza per il ministero della salute.
VERDINI DENIS (F.I.)
indagato per falso in bilancio
VIZZINI CARLO (F.I.)
salvato dalla prescrizione da una condanna per tangente Enimont


...è vero!!!!!! :confused: :mad: :wall:

Il bello della politica si riflette anche in questo thread.... tanti bei paroloni.... tanti giri e rigiri.. si parla di questo e di quell'altro... ma alla fine ci si scorda la cosa principale....

Ma dai :rolleyes:

Ciao :(

Approfitto della tua bravura nel citare dettagliatamente il nome ed il cognome di persone condannate (speriamo per te, non ti sia sbagliato) per invitarti a fare nome e cognome delle persone in questi anni indagate od addirittura arrestate in via cautelativa e poi riconosciute innocenti in giudizio.
So che il compito è improbo, ma dovresti farlo per onestà intellettuale.
E comunque, come si dice, trattandosi di giustizia umana e dunque fallibile, meglio cinque colpevoli liberi che un innocente in galera. Questo è un pò il tema ed il succo del garantismo che vuole veder condannate persone sicuramente responsabili, solo quelle e preferisce optare per la libertà di quel cittadino di cui non possa definirsi provata la colpevolezza.
Il fascismo era invece molto più sbrigativo, otteneva è vero così risultati anche contro la Mafia, ma quella era una dittatura e la nostra società ha bandito per sempre, speriamo, questo tipo di regime, non è vero? Ciao

Stalker
14-06-2002, 19.36.48
Originariamente inviato da Cecco


In Italia, come in tutto il mondo intendiamoci, c'è stata, c'è e ci sarà sempre corruzione, malaffare, sprechi, silenzi, omertà, criminalità e quant'altro ( capitolo a parte per mafia e massoneria)
poichè sono vizi dell'uomo non della società italiana.

Non sono vizi insiti nella natura umana. Sono vizi che vengono fuori in un certo humus culturale.

Allora, rigirando la frittata, cosa vuoi assumere: bravi ed onesti tutti i magistrati che hanno indagato, pessimi e disonesti tutti quei giudici che hanno mandato assolti i loro imputati?

No invece. I giudici vanno rispettati. Punto e basta. Poi si può tranquillamente fare sit-in di protesta. Dire che Sofri in galera è una ingiustizia ecc... Io non so se Sofri è colpevole o innocente ma non mi risulta che Sofri abbia mai parlato di magistrati fascisti (linguaggio che forse negli anni 70 avrebbe usato).
E Sofri non è nessuno.
Se ad offendere i pilastri di una istituzione è un'altra istituzione, guarda, che è un fatto grave. Indipendentemente dagli schieramenti politici.

No, la mia verità è un'altra: Mani Pulite ha dato molto risalto, potere e popolarità sopratutto ad un certo numero di magistrati che si sono trovati in prima linea, non è una questione di comunisti, che se esiste è marginale, è questione di gloria e di prime pagine, tentazioni a cui è spesso umanamente difficile resistere.

Feltri nei primi tempi contribuiva ad un certo giornalismo osannatorio e forcaiolo. Non dimenticartene ;) Sia a destra che a sinistra si battevano le mani.
Se io fossi stato magistrato mi sarei anche io montato la testa.

Togliti le bende dagli occhi

:rolleyes:


, non t'hanno mai detto nulla quelle notizie riservate e coperte da segreto istruttorio pubblicate da certi importanti quotidiani senza che mai si riuscisse a trovare la talpa colpevole del reato? Ma dico io, come è possibile che un magistrato sia così bravo nella sua azione investigativa e poi non riesca neppure a scoprire chi metodicamente gli sottrae carte dal proprio ufficio! Per amor di Dio, non voglio assolutamente con questo dire che fosse il magistrato a fornire direttamente la notizia, altrimenti farei come tu fai condannando a simpatia, dico solo che forse non dispiaceva granchè l'effetto che tale notizia comportava sull'opinione pubblica.

Certe notizie riguardanti il signor B. (vertice di Napoli per intenderci) la procura sospetta che siano state fatte uscire dalla stessa parte lesa. ;)

Ma qualcosa da un pò di tempo sta cambiando e se ne ha sentore
anche in questi giorni pre sciopero: un numero sempre maggiore di magistrati vanno facendo dei distinguo, alcuni reputano sbagliata tale strada e la rottura del dialogo (anche in relazione alle richieste inascoltate di Ciampi), altri giudicano lo sciopero inidoneo in sè, altri addirittura non vedono nella riforma quello attentato alla indipendenza che è stata sollevata con clamore.
E si tratta di quella maggioranza silenziosa che comincia a pensare che valga la pena esprimere il proprio dissenso proprio al
fine di tener alta la propria funzione nell'opinione pubblica.
Ciao

E su questo non vedo cosa aggiungere. I magistrati non sono dei pivelli. Ognuno avrà la sua testa.

Ciao

Stalker
14-06-2002, 19.47.15
Originariamente inviato da Cecco


Approfitto della tua bravura nel citare dettagliatamente il nome ed il cognome di persone condannate (speriamo per te, non ti sia sbagliato) per invitarti a fare nome e cognome delle persone in questi anni indagate od addirittura arrestate in via cautelativa e poi riconosciute innocenti in giudizio.
So che il compito è improbo, ma dovresti farlo per onestà intellettuale.

Fallo tu. La verità viene fuori da più voci. Non da una sola. :)

E comunque, come si dice, trattandosi di giustizia umana e dunque fallibile, meglio cinque colpevoli liberi che un innocente in galera.

Perchè proprio 5 ?
Ripeto. Ti preoccupi mai degli innocenti di colore in galera ? Sai magari quanti ce ne sono perchè accusati da qualcun altro ? Perchè non sanno la lingua per difendersi ?
Il garantismo lo voglio su queste persone. I signori in giacca e cravatta possono comprarselo il garantismo come vogliono. O è demagogia ?

Il fascismo era invece molto più sbrigativo, otteneva è vero così risultati anche contro la Mafia, ma quella era una dittatura e la nostra società ha bandito per sempre, speriamo, questo tipo di regime, non è vero? Ciao

Il fascismo era merda. Non ci sono altre parole. Era un regime ed era pure corrotto.

Ciao

Cecco
14-06-2002, 19.49.56
Originariamente inviato da Stalker


Non sono vizi insiti nella natura umana. Sono vizi che vengono fuori in un certo humus culturale.



No invece. I giudici vanno rispettati. Punto e basta. Poi si può tranquillamente fare sit-in di protesta. Dire che Sofri in galera è una ingiustizia ecc... Io non so se Sofri è colpevole o innocente ma non mi risulta che Sofri abbia mai parlato di magistrati fascisti (linguaggio che forse negli anni 70 avrebbe usato).
E Sofri non è nessuno.
Se ad offendere i pilastri di una istituzione è un'altra istituzione, guarda, che è un fatto grave. Indipendentemente dagli schieramenti politici.



Feltri nei primi tempi contribuiva ad un certo giornalismo osannatorio e forcaiolo. Non dimenticartene ;) Sia a destra che a sinistra si battevano le mani.
Se io fossi stato magistrato mi sarei anche io montato la testa.



:rolleyes:



Certe notizie riguardanti il signor B. (vertice di Napoli per intenderci) la procura sospetta che siano state fatte uscire dalla stessa parte lesa. ;)


E su questo non vedo cosa aggiungere. I magistrati non sono dei pivelli. Ognuno avrà la sua testa.

Ciao

Ma quale humus culturale! Criminalità, corruzione, ecc. esistono in varie forme più o meno estese in ogni società avanzata o terzomondista. E quale sarebbe poi quest'humus che contraddistinguerebbe la società italiana?
No, ripeto sono troppo garantista per accettare le tue tesi: leggi a proposito il mio precedente intervento in risposta a DavideDave.
Quando Feltri faceva quelle operazioni a me non piaceva.
Bene, ovviamente il diavolo Berlusconi si è autoavvisato, e che dici di tutte quelle altre notizie uscite dalle procure dove Satana c'entrava come cavoli a merenda?
I magistrati sono uomini prima d'esser professionisti. Ce ne sono bravi, meno bravi, possono esserci anche dei pivelli come in ogni altra attività umana.
A domani Stalker, il mio tempo è scaduto, ciao

Stalker
14-06-2002, 20.15.47
Anche io non posso risponderti. La connessione la chiudo qua per stasera. :)

E usa qualche faccina qualche volta.

Cià. (B) (B)

carletto
15-06-2002, 00.17.12
Originariamente inviato da Cecco


Approfitto della tua bravura nel citare dettagliatamente il nome ed il cognome di persone condannate (speriamo per te, non ti sia sbagliato) per invitarti a fare nome e cognome delle persone in questi anni indagate od addirittura arrestate in via cautelativa e poi riconosciute innocenti in giudizio.
So che il compito è improbo, ma dovresti farlo per onestà intellettuale.


Caro Cecco onestà intellettuale significa innanzitutto non dire stupidaggini.
Tutti i giorni, in tutto il mondo, qualche innocente viene arrestato "in via cautelativa, come dici tu" perchè gli indizi a suo carico sono tali e tanti che pare colpevole, poi liberato subito o magari liberato dopo un processo perchè assolto in quanto agli indizi non hanno fatto seguito prove.
E' un fatto normale, anzi normalissimo.
Anche liberare un indagato che risulta innocente dopo le indagini o dopo un processo fa parte della giustizia.
E i giudici servono essenzialmente a questo.

Succede in tutto il mondo, è sempre successo in tutto il mondo e sempre succederà in tutto il mondo; e in tutto il mondo nessuno trova da ridire.
Solo da noi si trova da ridire perchè è in atto una campagna tesa a convincere i creduloni che i giudici sono degli esseri malvagi che vogliono solo il male della gente.
Questo per proteggere Qualcuno (la q maiuscola non mi è scappata incidentalmente).

I giudici fanno il loro mestiere, ed il loro mestiere è indagare se eiste un'ipotesi di reato utilizzando tutti i mezzi previsti dalla legge, condannare se ci sono le prove, assolvere se prove nen ce ne sono. E non vedo un sistema alternativo che garantisca giustizia sia agli innocenti che ai colpevoli altrettando valido.

Se questo a voi non va bene e credete alle balle che vi raccontano allora è chiaro che vi meritate la P2 che avete mandato al governo; e forse vi meritate anche di peggio.

Paco
15-06-2002, 09.53.36
ho rubato del tempo al mio studio, ma ne è valsa la pena perchè ho letto la splendida conversazione tra Stalker e Cecco

posso farti una domanda Cecco?
la polizia e i magistrati in un certo senso entrambi fanno un servizo allo Stato
allora perchè la polizia ha sempre ragione e il magistati nella maggiornanza dei casi no?

ciao

Cecco
15-06-2002, 11.35.26
Originariamente inviato da carletto


Caro Cecco onestà intellettuale significa innanzitutto non dire stupidaggini.
Tutti i giorni, in tutto il mondo, qualche innocente viene arrestato "in via cautelativa, come dici tu" perchè gli indizi a suo carico sono tali e tanti che pare colpevole, poi liberato subito o magari liberato dopo un processo perchè assolto in quanto agli indizi non hanno fatto seguito prove.
E' un fatto normale, anzi normalissimo.
Anche liberare un indagato che risulta innocente dopo le indagini o dopo un processo fa parte della giustizia.
E i giudici servono essenzialmente a questo.

Succede in tutto il mondo, è sempre successo in tutto il mondo e sempre succederà in tutto il mondo; e in tutto il mondo nessuno trova da ridire.
Solo da noi si trova da ridire perchè è in atto una campagna tesa a convincere i creduloni che i giudici sono degli esseri malvagi che vogliono solo il male della gente.
Questo per proteggere Qualcuno (la q maiuscola non mi è scappata incidentalmente).

I giudici fanno il loro mestiere, ed il loro mestiere è indagare se eiste un'ipotesi di reato utilizzando tutti i mezzi previsti dalla legge, condannare se ci sono le prove, assolvere se prove nen ce ne sono. E non vedo un sistema alternativo che garantisca giustizia sia agli innocenti che ai colpevoli altrettando valido.

Se questo a voi non va bene e credete alle balle che vi raccontano allora è chiaro che vi meritate la P2 che avete mandato al governo; e forse vi meritate anche di peggio.

Vedi Carletto io, Stalker ed altri stavamo facendo un interessante discussione da posizioni opposte ma nella massima correttezza e senza mai scantonare nelle offese personali e, se anche fosse scappata qualche parolina, beh ci conosciamo per aver dialogato tante volte e ce la saremmo perdonata.
Dunque il tuo esordio è stato pessimo, ciònonostante voglio dare
risposta ai tuoi "intelligenti" rilievi, magari proponendoti qualche altra stupidaggine.
Avendo avuto esperienza di diversi periodi della società italiana, ti assicuro che la pratica instaurata in quest'ultimo decennio ha rappresentato un giro di boa netto e contraddice quel garantismo che a mio parere contraddistingue le società civili.
Intendiamoci, gli errori giudiziali ci sono sempre stati, quello che rappresenta una novità poco felice è invece l'uso frequente delle manette facili in via cautelativa, esigenza che spesso noi cittadini non riusciamo assolutamente a capire e condividere, in special modo quando a subirle sono cittadini fin lì integerrimi.
Se ricevo un avviso di garanzia, pur innocente, questo è già un brutta cosa ma purtroppo è nell'ordine delle cose, mi difenderò nei vari gradi di giudizio.
Se invece vengo arrestato, una parte della mia anima se ne va per sempre, pur essendo riconosciuto alla fine innocente.
Forse sfuggirà alla tua cultura, ma proprio non devi immaginare l'inferno che può provare una persona perbene tradotta in carcere, la vergogna, la rabbia, la frustazione per i propri familiari frastornati, per un figlio schernito a scuola.
E ricordiamo anche coloro che non hanno retto a tutto questo, non ce l'hanno fatta e hanno optato per il suicidio.
Allora bisogna stare molto attenti con la libertà personale degli individui, con una attenzione particolare quando ci si trovi di fronte
gente che non ha alcun precedente.
Il rovescio della medaglia, ridicolo, è poi rappresentato da un garantismo eccessivo, premi facili, abbuoni, condoni a favore di pluripregiudicati con gravissimi reati sul groppone.
Sai quand'è che gente come te si ricrede, esattamente quando incappa in questo sistema o ne vede coinvolto un proprio familiare
o un proprio caro. Finquando tocca agli altri, magari ad un potente, beh chi se ne frega, anzi ben gli sta! Vero?

Cecco
15-06-2002, 11.54.54
Originariamente inviato da Paco
ho rubato del tempo al mio studio, ma ne è valsa la pena perchè ho letto la splendida conversazione tra Stalker e Cecco

posso farti una domanda Cecco?
la polizia e i magistrati in un certo senso entrambi fanno un servizo allo Stato
allora perchè la polizia ha sempre ragione e il magistati nella maggiornanza dei casi no?

ciao

Ciao Paco, è sempre un piacere risponderti! Hai ragione e difatti convengo che entrambi siano servitori dello stato e garanti della democrazia, della giustizia e dei diritti dei cittadini.
Sono eguali anche quando sbagliano, per me però, forse per la maggioranza dell'opinione pubblica, non per una certa cultura.
Facciamo un'esempio, quello dei fatti di Napoli. Non so se qualche poliziotto si sia reso colpevole di abusi, sò però che la magistratura, sulle denunce dei manifestanti che rappresentavano
la controparte hanno non indagato e rinviato a giudizio qualche poliziotto, più semplicemente li hanno arrestati per esigenze cautelari. Non credi che un tutore della Legge dovrebbe persarci sù un milione di volte prima di arrestare un altro tutore della Legge? Ora ricordiamocelo, e questa è forse l'unica differenza che mi fa apparire il poliziotto più simpatico del magistrato, questa gente fa una vita disagiata e pericolosa per quattro soldi, quegli altri sono rispettati, temuti, hanno insomma potere e portano a casa stipendi ben più decorosi lavorando molto di meno. Ciao

carletto
15-06-2002, 12.00.02
Originariamente inviato da Cecco


Vedi Carletto io, Stalker ed altri stavamo facendo un interessante discussione da posizioni opposte ma nella massima correttezza e senza mai scantonare nelle offese personali e, se anche fosse scappata qualche parolina, beh ci conosciamo per aver dialogato tante volte e ce la saremmo perdonata.
Dunque il tuo esordio è stato pessimo, ciònonostante voglio dare
risposta ai tuoi "intelligenti" rilievi, magari proponendoti qualche altra stupidaggine.
Avendo avuto esperienza di diversi periodi della società italiana, ti assicuro che la pratica instaurata in quest'ultimo decennio ha rappresentato un giro di boa netto e contraddice quel garantismo che a mio parere contraddistingue le società civili.
Intendiamoci, gli errori giudiziali ci sono sempre stati, quello che rappresenta una novità poco felice è invece l'uso frequente delle manette facili in via cautelativa, esigenza che spesso noi cittadini non riusciamo assolutamente a capire e condividere, in special modo quando a subirle sono cittadini fin lì integerrimi.
Se ricevo un avviso di garanzia, pur innocente, questo è già un brutta cosa ma purtroppo è nell'ordine delle cose, mi difenderò nei vari gradi di giudizio.
Se invece vengo arrestato, una parte della mia anima se ne va per sempre, pur essendo riconosciuto alla fine innocente.
Forse sfuggirà alla tua cultura, ma proprio non devi immaginare l'inferno che può provare una persona perbene tradotta in carcere, la vergogna, la rabbia, la frustazione per i propri familiari frastornati, per un figlio schernito a scuola.
E ricordiamo anche coloro che non hanno retto a tutto questo, non ce l'hanno fatta e hanno optato per il suicidio.
Allora bisogna stare molto attenti con la libertà personale degli individui, con una attenzione particolare quando ci si trovi di fronte
gente che non ha alcun precedente.
Il rovescio della medaglia, ridicolo, è poi rappresentato da un garantismo eccessivo, premi facili, abbuoni, condoni a favore di pluripregiudicati con gravissimi reati sul groppone.
Sai quand'è che gente come te si ricrede, esattamente quando incappa in questo sistema o ne vede coinvolto un proprio familiare
o un proprio caro. Finquando tocca agli altri, magari ad un potente, beh chi se ne frega, anzi ben gli sta! Vero?


Vedi Cecco, nella mia famiglia è capitato.
Mio padre è stato tradotto in carcere. Ma nessuno di noi ha provato la rabbia che dici tu contro il giudice.
La rabbia l'abbiamo provata contro chi ha dato al giudice gli elementi per tradurlo in carcere.
Perchè il giudice, di tradurre mio padre in carcere, non se lo è sognato come volete dimostrare voi.
E dato che mio padre era certo della propria innocenza ha retto benissimo e non si è suicidato.
Non ci ha proprio mai pensato.
Grazie al buon funzionamento della giustizia è andato tutto a posto.
Dimenticavo, mio padre è stato arrestato per motivi che i signori interessati alla demolizione del sistema giudiziario italiano definirebbero "accanimento giudiziario politico".
Però, viste le condizioni iniziali, con il senno del poi, abbiamo anche riconosciuto che il giudice non avrebbe potuto comportarsi diversamente.

Quindi io so che la giustizia funziona, e bene. Poi se qualcuno vuol farla funzionare a suo modo e trova chi lo sostiene è un'altro discorso

Ma io ci sono passato e questo mi consente (perdona se copio il termine) di poter dire, sul tema, di non dire stupidaggini.
E questo senza voler recare offesa a nessuno.

Skorpios
15-06-2002, 12.29.49
Originariamente inviato da carletto

. . .


(Y) (Y) (Y)



Aggiungerei: osservo allibito il perpetrarsi dell'ovviamente impossibile tentativo di idealizzare la difesa di privati interessi...

Un'ideologia è un'ideologia...

La strenua e stolida difesa dei propri pur piccoli e meschini interessi è proprio solo questo...

Cecco
15-06-2002, 12.31.41
Originariamente inviato da carletto



Vedi Cecco, nella mia famiglia è capitato.
Mio padre è stato tradotto in carcere. Ma nessuno di noi ha provato la rabbia che dici tu contro il giudice.
La rabbia l'abbiamo provata contro chi ha dato al giudice gli elementi per tradurlo in carcere.
Perchè il giudice, di tradurre mio padre in carcere, non se lo è sognato come volete dimostrare voi.
E dato che mio padre era certo della propria innocenza ha retto benissimo e non si è suicidato.
Non ci ha proprio mai pensato.
Grazie al buon funzionamento della giustizia è andato tutto a posto.
Dimenticavo, mio padre è stato arrestato per motivi che i signori interessati alla demolizione del sistema giudiziario italiano definirebbero "accanimento giudiziario politico".
Però, viste le condizioni iniziali, con il senno del poi, abbiamo anche riconosciuto che il giudice non avrebbe potuto comportarsi diversamente.

Quindi io so che la giustizia funziona, e bene. Poi se qualcuno vuol farla funzionare a suo modo e trova chi lo sostiene è un'altro discorso

Ma io ci sono passato e questo mi consente (perdona se copio il termine) di poter dire, sul tema, di non dire stupidaggini.
E questo senza voler recare offesa a nessuno.


A parte che quando parlavo di rabbia la riferivo non al giudice ma all'ingiustizia subita, per giudicare la Vs. disavventura dovrei conoscerla in maniera molto più approfondita di quanto il tuo racconto lascia intendere.
Ma poi perchè ritieni che il tuo rappresenti il pensiero unico e non
concedi che possano esservi posizioni diverse, non per questo stupide, non per questo interessate alla demolizione del sistema giudiziario italiano?
Hai voluto precisare poi il contesto in cui hai ritenuto giusto parlare di "stupidaggini", sei recidivo Carletto ma non per questo ti risponderò che hai detto un cumulo di pietose ca...te!

Cecco
15-06-2002, 12.34.30
Originariamente inviato da Skorpios



(Y) (Y) (Y)



Aggiungerei: osservo allibito il perpetrarsi dell'ovviamente impossibile tentativo di idealizzare la difesa di privati interessi...

Un'ideologia è un'ideologia...

La strenua e stolida difesa dei propri pur piccoli e meschini interessi è proprio solo questo...


?????????????????????????????????????????????????? ??????????

Skorpios
15-06-2002, 12.38.19
Originariamente inviato da Cecco



?????????????????????????????????????????????????? ??????????


!

Skorpios
15-06-2002, 12.50.53
Perdonatemi, se oggi è questo il mio modo di tentare di comunicare... ;)

Magari un giorno approfondiremo... :)

Di fondo, ho già espresso il mio apprezzamento per quanto detto da carletto... ;)

Stalker
15-06-2002, 12.51.20
Ma quale humus culturale! Criminalità, corruzione, ecc. esistono in varie forme più o meno estese in ogni società avanzata o terzomondista. E quale sarebbe poi quest'humus che contraddistinguerebbe la società italiana?

Parlavo in generale. :) Non parlo in specifico della società italiana.
Secondo me la corruzione non va visto come un "male inevitabile" e alzar le spalle. Va visto come un male da combattere strenuamente perchè inquina nel profondo una democrazia. La stessa cosa si potrebbe dire della pedofilia. Anche questo è sempre esistita e sempre esisterà.
ma proprio non devi immaginare l'inferno che può provare una persona perbene tradotta in carcere

Secondo te chi è una persona "per bene" ? Non trovi il termine irritantemente paternalistico ?

Ora ricordiamocelo, e questa è forse l'unica differenza che mi fa apparire il poliziotto più simpatico del magistrato, questa gente fa una vita disagiata e pericolosa per quattro soldi, quegli altri sono rispettati, temuti, hanno insomma potere e portano a casa stipendi ben più decorosi lavorando molto di meno

Corriere Lavoro del 14/06/02. Roberto Terzo, veneto, sostituto procuratore, 38 anni, ha scelto Agrigento. Pensa alla toga con disincanto: "Nessuna crociata. Ma almeno hai la sensazione di poter rimettere a posto le cose." E' stato Leonatdo Sciascia, con tutta la forza del romanticismo della letteratura, a spingere Roberto Terzo verso il Sud: "Agrigento era considerata una brutta sede. Per questo mi affascinava. E per questo, quando ho avuto la possibilità di tornare a Padova, ho preferito restare". Finora. Ma rimpianti zero: "Lo consiglio. Anzi dirò di più. Renderei obbligatorio un passaggio in Sicilia. E' una scuola che non conosce paragoni.".

Quindi mi paiono un po' eccessive le tue antipatie per la magistratura così in generale senza entrare nei casi particolari.

PS. Ma possibile che anche tu mi ripeti le stesse cose che mi capita di leggere su "Il Giornale" ? Ma a destra non avete anche la capacità di fare autocritica, di articolare i ragionamenti.... ?
Io leggo Repubblica ma mica sempre sono d'accordo. Così come con l'Unità.
Ad esempio, per entrare nel campo della filosofia, ho orrore del materialismo (comunista e non). Ho orrore anche dei dogmi religiosi e quant'altro. Credo che a sinistra siano più materialisti di me.
Poi tante altre cose. Se il filo del discorso ci arriva... possiamo abbandonare il politichese ed entrare su un terreno esistenzial filosofico.

PPS. Cecco.... 'ste faccine le usiamo o no ? :) Sennò non si capisce il tuo umore quando dici certe cose....

Stalker
15-06-2002, 13.02.28
Originariamente inviato da Skorpios


(Y) (Y) (Y)
Aggiungerei: osservo allibito il perpetrarsi dell'ovviamente impossibile tentativo di idealizzare la difesa di privati interessi...

Un'ideologia è un'ideologia...

La strenua e stolida difesa dei propri pur piccoli e meschini interessi è proprio solo questo...

Un po' di domande ?: Tu voti ?
Se non voti: ti è indifferente che qualcun altro voti per te ?
Quando io ero piccolo l'ideologia sarà stata una strenua difesa di interessi (operai da una parte e borghesia capitalista dall'altra). Adesso mi pare che tendenzialmente la differenza tra destra e sinistra sia quasi esclusivamente di sensibilità verso alcune tematiche. Destra: libertà nel commercio, detassazione, minori lacci e lacciuoli, darwinismo sociale, un certo populismo paternalistico regionalistico, denaro e successo come simbolo di realizzazione personale. Sinistra: solidarietà senza colori e nazionalità, ambientalismo, pacifismo, anche un certo antiamericanismo (in alcuni settori) e sentimento filo arabo (in alcuni settori), critica al capitalismo selvaggio (critica liberale + verso il centro, critica social democratica + a sinistra, critica marxista --> Bertinotti) ecc... ecc....

Sono piccoli e meschini interessi ? ;)

carletto
15-06-2002, 13.08.55
Originariamente inviato da Cecco


.........per giudicare la Vs. disavventura dovrei conoscerla in maniera molto più approfondita di quanto il tuo racconto lascia intendere.
!

Mio padre mi ha dato il permesso di darti alcuni, anche se pochi, dati in privato.
Non molto ma il massimo consentito dal fatto che ora esiste un procedimento in corso contro chi ha fornito al giudice gli elementi che hanno portato papà dentro e quindi su gran parte incombe il cosidetto segreto istruttorio.
Come potrai constatare è la classica "disavventura" che può capitare a chiunque svolga determinate attività.
E magari puoi anche indovinare dove, come e quando è successo, e forse anche a chi; anche se la cosa non è molto recente.
E restiamo, in famiglia, comunque del parere che i giudici NON arrestano mai a vanvera, come qualcuno vuol far credere e come purtroppo molti, troppi, credono.
Poi, dove tu sbagli di grosso, è quando parli di "ingiustizia subita". Mio padre non ha subito nessuna ingiustiza. Anzi HA AVUTO giustizia. Come tutti coloro che sono stati arrestati e poi liberati prima del processo o assolti.

Come vedi io parlo "dall'interno" e con cognizione di causa.
E inoltre uso termini educati, io; non gli asterischi.

Come si suol dire nelle conversazioni radio "passo e chiudo"

Skorpios
15-06-2002, 13.18.56
Originariamente inviato da Stalker

Sono piccoli e meschini interessi ? ;)


Stalker, i piccoli e meschini interessi sono quelli dei più forti, dei "potenti", delle lobbies di potere economico, dei guerrafondai, dei mercenari della politica, di tutti gli "sceneggiatori" di cui abbiamo parlato altre volte...
E non possono in alcun modo essere idealizzati (imho)... ;)

Ti basta...? :)

Paco
15-06-2002, 13.20.02
Originariamente inviato da Cecco


Ciao Paco, è sempre un piacere risponderti! Hai ragione e difatti convengo che entrambi siano servitori dello stato e garanti della democrazia, della giustizia e dei diritti dei cittadini.
Sono eguali anche quando sbagliano, per me però, forse per la maggioranza dell'opinione pubblica, non per una certa cultura.
Facciamo un'esempio, quello dei fatti di Napoli. Non so se qualche poliziotto si sia reso colpevole di abusi, sò però che la magistratura, sulle denunce dei manifestanti che rappresentavano
la controparte hanno non indagato e rinviato a giudizio qualche poliziotto, più semplicemente li hanno arrestati per esigenze cautelari. Non credi che un tutore della Legge dovrebbe persarci sù un milione di volte prima di arrestare un altro tutore della Legge? Ora ricordiamocelo, e questa è forse l'unica differenza che mi fa apparire il poliziotto più simpatico del magistrato, questa gente fa una vita disagiata e pericolosa per quattro soldi, quegli altri sono rispettati, temuti, hanno insomma potere e portano a casa stipendi ben più decorosi lavorando molto di meno. Ciao

La polizia deve garantire la sicurezza dei cittadini rischiando anche la propria vita e su questo siamo tutte e due daccordo. Il loro lavoro va apprezzato e rispettato per questo. Per il magistrato la questione è un po' diversa, la sua parola e le sue decisioni giocano con la libertà delle persone e a maggior ragione si porta sulle spalle più responsabilità di un poliziotto. Su questo sei daccordo? Quindi arrestare un altro tutore della legge non è cosa facile da fare ;)
Ciao

carletto
15-06-2002, 13.25.53
Scusate se riapro ma avevo dimenticato una cosa importantissssssssssssima!

Nel regno di Sardegna "non dire stupidaggini" non rappresenta e non ha mai rapprentato un insulto o un'uscita intesa a offendere.

E' ed è sempre stata una battuta amichevole che si usa frequantemente, quasi per abitudine, in tutte le discussioni, e senza che per questo qualcuno ci bruci; a meno che qualcuno non abbia la coda di paglia.

Chiaro che dopo gli asterischi che hanno fatto seguito alla vicenda di mio padre non mi sento tenuto a presentare scuse poichè tale innocente battuta è stata interpretata in diversa maniera.


Ripasso e richiudo.

Paco
15-06-2002, 13.34.10
è più efficace dire "non dire ca**te"

oppre "non dire str****te"

:D :D :D

ma dire "non dire stupidaggini" non è poi cos' grave ;)

carletto
15-06-2002, 13.39.49
Schiacciato bottone sbagliato.
Perchè non me lo cancella?

Paco
15-06-2002, 13.44.30
Originariamente inviato da carletto
Schiacciato bottone sbagliato.
Perchè non me lo cancella?

Cosa non ti cancella?

carletto
15-06-2002, 13.47.27
Originariamente inviato da Paco


Cosa non ti cancella?
Quel post dove ho "schiacciato il bottone sbagliato".
Mi è uscito per errore e se provo a cancellarlo mi dicono che non sono autorizzato a farlo.

Ho solo potuto modificare il testo ineserendo quelle due righe.

Paco
15-06-2002, 13.51.36
Originariamente inviato da carletto

Quel post dove ho "schiacciato il bottone sbagliato".
Mi è uscito per errore e se provo a cancellarlo mi dicono che non sono autorizzato a farlo.

Ho solo potuto modificare il testo ineserendo quelle due righe.

devi chiedere ai mod di cancellartelo ;)
manda un pvt a Daniela o a Trinity

Ciao

Stalker
15-06-2002, 13.52.28
Originariamente inviato da carletto

Quel post dove ho "schiacciato il bottone sbagliato".
Mi è uscito per errore e se provo a cancellarlo mi dicono che non sono autorizzato a farlo.

Ho solo potuto modificare il testo ineserendo quelle due righe.

Se ne parla qua:

http://www.msni.it/forum/showthread.php?s=&threadid=35332

:)

Stalker
15-06-2002, 13.55.17
Carletto, comunque anche a te consiglio le faccine. ;)

E' diverso dire:

Stai dicendo una serie di minc.....te. :mad:

da:

Stai dicendo una serie di minc.....te. :) :p

Non trovi ?

Stalker
01-07-2002, 02.24.45
:mad: :mad: :mad:

NO COMMENT SULLE NOTIZIE DI OGGI

lnessuno
01-07-2002, 02.29.26
Originariamente inviato da Stalker
:mad: :mad: :mad:

NO COMMENT SULLE NOTIZIE DI OGGI



ehm... puoi riasssumere? :p

Stalker
01-07-2002, 02.37.15
http://www.repubblica.it/online/politica/biagiotto/maroni/maroni.html

lnessuno
01-07-2002, 02.58.13
Originariamente inviato da Stalker
http://www.repubblica.it/online/politica/biagiotto/maroni/maroni.html



ah :p è bello vedere che anche i politici bisticciano come i bambini vero? :) :D


andassero a lavorare sta gente... :rolleyes:

Nothatkind
01-07-2002, 03.23.31
Queste speculazioni sul defunto Biagi fanno venire il voltastomaco. E' ora che la piantino, altro che litigio da asilo. Dichiarazioni vere o finte, hanno veramente rotto le balle. :mad:

Daniela
02-07-2002, 15.23.36
Lo devo dire: Scajola è un inetto. Lo è sempre stato. E ora ancora di più.

E tutta questa cosa delle scuse, dei ritrattamenti, delle negazioni non è ridicola... è offensiva :mad:

Stalker
03-07-2002, 02.16.50
Originariamente inviato da Daniela
Lo devo dire: Scajola è un inetto. Lo è sempre stato. E ora ancora di più.

E tutta questa cosa delle scuse, dei ritrattamenti, delle negazioni non è ridicola... è offensiva :mad:

E mica si dimette.... :rolleyes:

Buttiglione stasera al Tg1 era uno spettacolo di equilibrismo. Che tristezza. :(

Paco
03-07-2002, 02.22.17
siamo finiti nelle mani di gente senza scrupoli :(

Stalker
03-07-2002, 02.30.27
Originariamente inviato da Paco
siamo finiti nelle mani di gente senza scrupoli :(

Montanelli che era un tipo tosto, aveva capito tutto.

Stalker
03-07-2002, 19.23.17
Non ti rimpiangeremo. (N)

http://www.repubblica.it/images/prima/scajola3.jpg

Paco
03-07-2002, 22.12.49
@stalker
sono daccordo con te ;)

Fini ha detto: Le dimissioni di Scajola sono innanzitutto un atto di responsabilità che dimostra il suo alto senso dello Stato. Il suo gesto sottrae le istituzioni alla campagna denigratoria e agli attacchi strumentali di chi pensava di indebolire il governo e di rallentarne l'azione riformatrice. La generosa decisione conferma la sua indubbia dirittura morale e ci rafforza nel convincimento che Claudio Scajola rappresenta una risorsa per il futuro della coalizione di centrodestra

sta parlando con me? no, perchè se stesse parlando con me dovrei dargli una risposta!!!
le dimissioni sono un atto di responsabilità come le parole che ha usato per definire Marco Biagi!!!
il suo gesto sottrae le istituzioni algi attacchi strumentali di chi pensava di indebolire il governo??? bè non siamo noi a indebolire il governo, è gia debole di suo :rolleyes:
Claudio Scajola rappresenta una risorsa per il futuro della coalizione di centrodestra: sì, ma quando la gente dimenticherà questo fatto ;)

mao
03-07-2002, 22.18.49
Ma che cosa ci vuole, la rivoluzione di piazza per tirare giù questo ca@@o di governo?
riusciranno a distruggersi da soli? o Berlusconi prenderà l'interim anche dell'interno, del bilancio, della difesa, della salute...?


ciao
mao