PDA

Visualizza versione completa : Citazioni


Pagine : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 [27] 28 29 30 31 32 33

TyDany
21-10-2003, 21.46.24
Secondo le statistiche sulla salute mentale, un americano su quattro soffre di qualche psicosi. Pensa ai tuoi tre migliori amici. Se loro sono normali, allora il matto sei tu.

> Rita Mae Brown

TyDany
21-10-2003, 21.46.38
La cosa piu' importante e' non smettere mai di domandare
(A. Einstein)

TyDany
21-10-2003, 21.46.45
Un singolo pensiero puo' rivoluzionare la tua vita.
(Brian Tracy)

TyDany
23-10-2003, 22.05.40
VALENTINO ROSSI

… Mi trovo sempre loro due davanti, dietro di fianco.

E stare dietro alla Ducati e un problema: ti getta in faccia un caldo asfissiante e fa un rumore che sembra di stare in discoteca …

Mugello 2003

TyDany
23-10-2003, 22.05.54
Sviluppare il lavoro di squadra e' una costante ricerca di eccellenza, creativita' e cooperazione.
(C.L. Krosky)

TyDany
23-10-2003, 22.06.07
A volte la strada meno battuta è meno battuta per un motivo.

> Jerry Seinfeld

TyDany
24-10-2003, 23.27.17
La felicita' non dipende da cosa hai, ma solamente da cosa pensi.
(Dale Carnegie)

TyDany
25-10-2003, 20.59.37
Non cominciare una rissa con una persona brutta perchè non ha niente da perdere.

> Robin Williams

afterhours
29-10-2003, 01.46.21
"Amici non e' un gol....e' un Golasso"

Jose' Altafini

Lillo
29-10-2003, 02.19.23
Bambino,
se trovi l'aquilone della tua fantasia
legalo con l'intelligenza del cuore.
Vedrai sorgere giardini incantati
e tua madre diventerà una pianta
che ti coprirà con le sue foglie.
Fa delle tue mani due bianche colombe
e portino la pace ovunque
e l'ordine delle cose.
Ma prima di imparare a scrivere
guardati nell'acqua del sentimento

Bambini - Alda Merini

TyDany
29-10-2003, 19.05.16
Con abilita' ordinarie e un'eccezionale perseveranza, tutte le cose possono essere raggiunte.
(Sir Thomas Foxwell Buxton)

TyDany
29-10-2003, 19.05.34
Le persone che riescono in questo mondo sono quelle che vanno alla ricerca delle condizioni che desiderano, e se non le trovano le creano.
(George Bernard Shaw)

Lillo
30-10-2003, 04.14.42
Ci troveremo ancora
più grandi e più sinceri in una lacrima
e parleremo ancora
di cieli immensi
avremo nuove verità
dimmi se ti ho deluso
e quanto hai pianto senza di me
io di pensarti non ho smesso neanche un attimo
e quanto dura l'eternità
ci abbracceremo ancora
più stretti di un anello
che non toglierò
e chiederemo al mondo
che male abbiamo fatto
per restare qui
dimmi se ti ho perduto
e quante volte hai cercato me
io di pensarti non ho smesso neanche un attimo
ci meritammo l'eternità
dimmi se
senti me
come fossimo una cosa sola
una foglia in mezzo a questo vento
che ci ha portato l'eternità'
l'eternità
il tempo e' già finito
lo spazio e' aperto davanti a noi
che siamo come diamanti
pronti a non spezzarsi mai
ci meritiamo l'eternità

(L'Eternità - Giorgia)

Lillo
02-11-2003, 14.13.10
Le mie parole sono sassi, precisi e aguzzi,
pronti da scagliare,
su facce vulnerabili e indifese,
sono nuvole sospese, gonfie di sottintesi,
che accendono negli occhi infinite attese
sono gocce preziose, indimenticate,
a lungo spasimate e poi centellinate,
sono frecce infuocate
che il vento o la fortuna sanno indirizzare

Sono lampi dentro a un pozzo, cupo e abbandonato,
un viso sordo e muto che l'amore ha illuminato,
sono foglie cadute, promesse dovute,
che il tempo ti perdoni per averle pronunciate
sono note stonate, sul foglio capitate per sbaglio,
tracciate e poi dimenticate,
le parole che ho detto, oppure ho creduto di dire,
lo ammetto

Le mie parole son capriole, palle di neve al sole,
razzi incandescenti prima di scoppiare,
sono giocattoli e zanzare, sabbia da ammucchiare,
piccoli divieti a cui disobbedire,
sono andate a dormire, sorprese da un dolore profondo
che non mi riesce di spiegare
fanno come gli pare, si perdono al buio
per poi continuare

Sono notti interminate, scoppi di risate,
facce sovraesposte per il troppo sole,
sono questo le parole,
dolci o rancorose, piene di rispetto oppure indecorose
Sono mio padre e mia madre,
un bacio a testa prima del sonno un altro prima di partire,
le parole che ho detto, e chissà quante ancora
devono venire...

strette tra i denti
risparmiano i presenti,
immaginate, sentite o sognate,
spade, fendenti,
al buio sospirate, perdonate,
da un palmo soffiate

(Le mie parole - Pacifico)

TyDany
05-11-2003, 21.08.32
- "Secondo te, quanto a lungo può vivere una persona senza cervello?"
- "Non saprei, tu quanti anni hai?"

> Bob Philipps

TyDany
06-11-2003, 22.03.08
Per quanto pieno possa essere , il tuo cuore conterra' sempre uno spazio riservato per una nuova gioia, un nuovo dolore, una nuova delusione, un nuovo amore.
(F. Romano)

TyDany
06-11-2003, 22.03.28
La sola cosa che separa un uomo da cio' che desidera dalla vita e' spesso solo la volonta' di tentare, la forza per credere che sia possibile.
(Richard M. DeVos)

TyDany
06-11-2003, 22.03.43
Preoccupati piu' del tuo carattere che della tua reputazione perche' il tuo carattere e' quello che sei tu e la tua reputazione e' quello che altri pensano su di te.
(John Wooden)

TyDany
06-11-2003, 22.03.55
Crea un vuoto nella tua vita, fai spazio e osserva come cose nuove e migliori arriveranno.
(Micheal Angier)

Lillo
07-11-2003, 01.22.01
Tra le fuggenti righe
da me s'allontana
lo sguardo tuo
dietro la scia del treno.

Occhi bassi sul foglio,
occhi miei sui tuoi,
tanto cari e tristi;
l'impressione ch'io
vorrei non colgo,
ché tutto fugge:
sul poster la modella,
la banchina e la stazione,
veloci, troppo, per me;

fugge lo sguardo adorato,
sfuggi tu, lontano.


Alla stazione - Alessio Vailati

Skorpios
09-11-2003, 09.03.59
Piccoli dolori che scavano dentro ai cuori. Non serbano rancori, piccoli dolori. Piccoli dolori, passano piano piano, fanno ciao con la mano, piccoli dolori...





Francesco De Gregori

TyDany
09-11-2003, 12.01.48
E' CIVILTA'? Puoi anche pensare che la civiltà non progredisca... in ogni guerra però ci si uccide in un modo nuovo.

> Will Rogers

TyDany
09-11-2003, 12.02.27
"Ed è subito gol" come direbbe Ungaretti.

> Marcello Giannini

:eek::rolleyes:

TyDany
09-11-2003, 12.02.51
Per i nemici le leggi si applicano, per gli amici si interpretano.
(Giovanni Giolitti)

Lillo
09-11-2003, 16.15.03
Occorre un amore grande
per viverti accanto, amor mio,
e calvalcare un destino
che e' come un puledro avverso,
come una macchina astrusa.
E tu vorresti scendere,
guardare pascoli azzurri
e invece il destino bizzarro
sbatacchia le povere ali
e immiserisce l'amore.
Cosi', quando e' sera,
io mi adagio al tuo fianco
come vergine stanca,
ne' so cosa tu mi puoi dare,
ne' sai cos'io voglia dire.


(Alda Merini)

TyDany
09-11-2003, 23.11.39
La servitu' in molti casi, non e' una violenza dei padroni, ma una tentazione dei servi.
(Indro Montanelli)

Lillo
10-11-2003, 02.21.43
Niente è mai veramente perduto, o può essere perduto,
Nessuna nascita, forma, identità - nessun oggetto del mondo.
Nessuna vita, nessuna forza, nessuna cosa visibile;
L'apparenza non deve ostacolare, né l'ambito mutato
confonderti il cervello.
Vasto è il Tempo e lo Spazio, vasti i campi della Natura.
Il corpo, lento, freddo, vecchio - cenere e brace dei
fuochi d'un tempo,
La luce velata degli occhi tornerà a splendere al momento giusto;
Il sole ora basso a occidente sorge costante per mattini e meriggi;
Alle zolle gelate sempre ritorna la legge invisibile della primavera,
Con l'erba e i fiori e i frutti estivi e il grano.

(Walt Whitman - Continuità)

ferrari.m
10-11-2003, 18.07.41
Qualcuno conosce questa citazione, ed è in grado di dirmi di chi sia?

"Non esiste una teoria tattica così infallibile da permettere di vincere una battaglia rivoluzionaria per la conquista di una fetta di potere semplicemente pigiando una serie di bottoni. Sono gli esseri umani, con tutti i loro difetti e i loro punti di forza, a costituire il meccanismo di un moto che vuole incidere sulla società. Gli esseri umani devono sbagliare e imparare dai propri errori, sbagliare di nuovo e imparare altre cose ancora. Devono assaporare la sconfitta quanto il successo, e scoprire come si fa a convivere con l’una e con l’altro."

Grazie

Skorpios
13-11-2003, 01.43.13
Una delle cose più affascinanti nei fiori è il loro meraviglioso riserbo...

Lillo
13-11-2003, 02.45.18
So di averla già scritta, ma la stavo rileggendo proprio ora (m'è capitata per le mani) e sentivo il desiderio di condividerla. :)

"La prima cosa è la coscienza dello spazio.
Sapere che lontano, da un'altra parte, altrove, sta accadendo qualcosa... anzi,
fuori dalle mura di casa TUTTO sta accadendo, in giro per il paese... però occorre sapere DOVE.
E la seconda cosa è il TEMPO.
In quel posto bisogna arrivare in tempo perché quella cosa accada a noi e
non immaginare soltanto che accada.
Se lo spazio poi è ampio e distante è necessario differire il tempo dell' azione
da quello del desiderio perché partire quando desidereremmo essere
già lì è una vana corsa verso una sala vuota.
Possedere questa consapevolezza è una grande qualità
che può contribuire a rendere la vita Arte dell'Incontro.
Le anime si incontrano per caso, per curiosità, per determinazione.
In tutti i casi l'incontro ha sempre del miracolo.
Nella coincidenza, la componente magica è previdente... ma decidere, partire,
muoversi a tempo fino a trovarsi nel luogo dove la cosa sta accadendo
è miracoloso come la costruzione di tutte le cose immaginate...."


(Vinicio Capossela)

TyDany
13-11-2003, 16.47.30
Ci sono due regole nella vita. 1. Non faticare per piccole cose. 2. Tutto è fatto di 'piccole cose'.

> Finn Taylor

TyDany
13-11-2003, 16.48.12
Agli uomini non importa quanto nobilmente vivono, ma solo quanto a lungo, benche' sia nelle possibilita' di tutti vivere nobilmente, e invece nelle possibilita' di nessuno allungare la propria vita.
(Seneca)

Lillo
15-11-2003, 00.47.01
Mi hai fatto senza fine
questa è la tua volontà.
Questo fragile vaso
continuamente tu vuoti
continuamente lo riempi
di vita sempre nuova.

Questo piccolo flauto di canna
hai portato per valli e colline
attraverso esso hai soffiato
melodie eternamente nuove.

Quando mi sfiorano le tue mani immortali
questo piccolo cuore si perde
in una gioia senza confini
e canta melodie ineffabili.
Su queste piccole mani
scendono i tuoi doni infiniti.
Passano le età, e tu continui a versare,
e ancora c'è spazio da riempire.

(Rabindranath Tagore)

Lillo
15-11-2003, 01.24.56
Sono irrequieto.
Sono assetato di cose lontane.
La mia anima esce anelando
di toccare l'orlo
dell'oscura lontananza.
O Grande Aldilà,
oh, l'acuto richiamo del tuo flauto!
Dimentico, sempre dimentico,
che non ho ali per volare.

Sono impaziente e insonne,
sono straniero in una terra straniera.
Il tuo alito mi giunge sussurrando
una impossibile speranza.
Il mio cuore comprende il tuo linguaggio
come fosse lo stesso ch'egli parla.
O Lontano-da-cercare,
oh, l'acuto richiamo del tuo flauto!
Dimentico, sempre dimentico,
che non conosco la strada,
che non ho il cavallo alato.

Non c'è nulla che desti il mio interesse,
sono un vagabondo nel mio cuore.
Nella nebbia assolata delle languide ore,
quale visione grandiosa
prende forma nell'azzurro del cielo!
O Meta lontanissima,
oh, l'acuto richiamo del tuo flauto!
Dimentico, sempre dimentico,
che tutti i cancelli sono chiusi
nella casa dove vivo solitario!

(Rabindranath Tagore)

TyDany
15-11-2003, 12.01.42
Quando una donna dice: 'Non capisco cosa mi stia succedendo', vuol dire che è già successo con un altro.

> Roberto Gervaso

TyDany
15-11-2003, 12.02.13
Mai mangiare più di quanto riusciresti a sollevare.

> Miss Piggy (dai 'Muppets')

TyDany
15-11-2003, 12.10.03
LA "VITA" SECONDO WOODY ALLEN

La cosa più ingiusta della vita è come finisce.
Voglio dire: la vita è dura e impiega la maggior parte del nostro tempo...
Cosa ottieni alla fine?
La morte.
Che significa? Che cos'è la morte? Una specie di bonus per aver vissuto?
Credo che il ciclo vitale dovrebbe essere del tutto rovesciato.
Bisognerebbe iniziare morendo, così ci si leva il pensiero.
Poi, in un ospizio dal quale si viene buttati fuori perché troppo giovani.
Ti danno una gratifica e quindi cominci a lavorare per quarant'anni, fino a che sarai sufficientemente giovane per goderti la pensione. Seguono feste, alcool, erba e il liceo.
Finalmente cominciano le elementari, diventi bambino, giochi e non hai responsabilità, diventi un neonato, ritorni nel ventre di tua madre, passi i tuoi ultimi nove mesi... galleggiando e... finisci il tutto con un bell'orgasmo!

Lu(a
15-11-2003, 19.56.03
Originariamente inviato da TyDany
Per i nemici le leggi si applicano, per gli amici si interpretano.
(Giovanni Giolitti)

Vero (Y)

TyDany
15-11-2003, 22.37.03
La storia degli uomini liberi non e' mai scritta dal destino, ma dalle scelte, le loro scelte.
(Dwight D. Eisenhower)

Lillo
18-11-2003, 13.11.51
Vivo
e in fondo non so niente
degli anni di un istante
che vivranno in me
Cerco
ma non mi serve a molto
si può esaurire il mondo
e non trovarsi mai
in fondo
non siamo altro che destino
nessuno si libererà
da questo eterno sentimento
che e' la vita
che muore
e noi siamo
solo il suo movimento
qui
Tutto
nell'infinito e' poco
e l'infinito e' un gioco
e questo gioco e' qui
in fondo
non siamo altro che destino
ed io non mi ribellerò
ma lascerò che tutto passi
dal mio cuore
a un altro
senza fine
fino a ricominciare
qui...

(Destino - Rossana Casale)

Lillo
19-11-2003, 01.24.04
Non sapeva come avrebbe voluto: capiva soltanto quant'era distante, lui come tutti, dal vivere come va vissuto quello che cercava di vivere.
(I. Calvino)

TyDany
19-11-2003, 01.37.10
Per una telefonata non sono diventato allenatore dell'Inter: non mi ha telefonato nessuno!

> Renzo Ulivieri

TyDany
19-11-2003, 01.37.38
"Perchè mai dovrei offenderti? Ci ha gia' pensato madre natura!"

> Aldo, Giovanni e Giacomo

TyDany
19-11-2003, 01.38.29
E ora una volta tanto cercherò di essere serio, avrei voluto postarla stamani questa citazione ma non ne ho avuto il tempo...

IN MEMORIA DEI CADUTI DI NASSIRIYA

"Penso a un eroe come a qualcuno che comprende la responsabilità che deriva dal proprio essere libero".

> Bob Dylan

(F)

Lillo
19-11-2003, 14.02.51
Quel che abbiamo letto di più bello lo dobbiamo quasi sempre ad una persona cara. Forse proprio perché la peculiarità del sentimento, come del desiderio di leggere, e' il fatto di preferire. Amare vuol dire, in ultima analisi, far dono delle nostre preferenze a coloro che preferiamo. E queste preferenze condivise popolano l'invisibile cittadella della nostra libertà. Noi siamo abitati da libri e da amici.

(Daniel Pennac)

Skorpios
19-11-2003, 21.54.41
Tutto ciò che può essere comunicato da un uomo all'altro per sua utilità o per il suo piacere è materia di commercio.



Denis Diderot

Lillo
19-11-2003, 23.52.10
Non avere il tempo di meditare significa non avere il tempo di guardare dove si sta andando perchè si è troppo impegnati a camminare.

(A. D. Sertillange)

Skorpios
20-11-2003, 01.08.12
Qualunque uomo può essere allegro e affabile quando è ben vestito. Non c'è un gran merito in questo.



Charles Dickens

Lillo
20-11-2003, 01.14.24
Il pericolo è chiudersi nel silenzio di parole non dette, peggio, nel silenzio delle parole che ti muoiono dentro.

Skorpios
20-11-2003, 01.35.48
E mentre il sole verrà / si scalda il vento / e sulle mani cadrà / un po' di tempo / dove tutto ha senso / c'è sentimento...



Pino Daniele (Jesce juorno)

TyDany
20-11-2003, 01.35.50
E' stato un attimo: dopo mezz'ora eravamo a letto. Io nel mio e lei nel suo.

> Flavio Oreglio

TyDany
20-11-2003, 01.36.15
Una parola dolce puo' scaldare tre mesi invernali.
(Proverbio giapponese)

TyDany
20-11-2003, 01.36.37
Voi dimenticate che i frutti sono di tutti e che la terra non appartiene a nessuno
(Jean-Jacques Rousseau)

TyDany
21-11-2003, 00.39.04
Meglio combattere per qualcosa che vivere per niente.
(George S. Patton)

Skorpios
22-11-2003, 09.55.19
Per essere veramente un grand'uomo, bisogna saper resistere anche al buon senso.




Fëdor Dostoevskij

domitilla
22-11-2003, 12.16.30
"Se vuoi costruire una nave, non radunare gli uomini per far loro raccogliere il legno, per distribuire i compiti e suddividere il lavoro, ma insegna loro la nostalgia del mare ampio ed infinito"


A. de Saint-Exupery

Skorpios
22-11-2003, 14.20.42
Una delle sventure delle persone molto intelligenti è di non poter fare a meno di capire tutto: i vizi non meno che le virtù.



Honoré de Balzac

TyDany
22-11-2003, 21.07.31
Qualche giorno fa, per il riassetto della scuola italiana si era parlato di cicli, ieri per la soluzione del problema immigrazione Ciampi ha parlato di flussi. Ma è un Governo o la campagna pubblicitaria della Lines Lady?

> Vincent Aldo

TyDany
22-11-2003, 21.08.33
Il tuo cuore e' un gabbiano che vola libero nei cieli della vita. Lascialo andare senza paura, ti sapra' condurre alla felicita'.
(Sergio Bambaren)

NDP (che sta x Nota del postante :D) il mio cuore non è un gabbiano è un aquilotto :o

TyDany
22-11-2003, 22.12.48
"Ragazzi, non comprate la droga: diventate pop star, così
ve la daranno tutti gratis".
(da Love actually)

Skorpios
23-11-2003, 02.34.41
...

E penso come il tuo corpo difficoltoso e vago fa disperare l'amore nel cuor dell'uomo!
Pure qualcuno ti disfiorerà, bocca di sorgiva.
Qualcuno che non lo saprà, un pescatore di spugne, avrà questa perla rara.
Gli sarà grazia e fortune il non averti cercata e non sapere chi sei e non poterti godere con la sottile coscienza che offende il geloso Iddio.
Oh si, l'animale sarà abbastanza ignaro per non morire prima di toccarti.
E tutto è così.
Tu anche non sai chi sei.
E prendere ti lascerai, ma per vedere come il gioco è fatto, per ridere un poco insieme.
Come fiamma si perde nella luce, al tocco della realtà i misteri che tu prometti si disciolgono in nulla.
Inconsumata passerà tanta gioia!
Tu ti darai, tu ti perderai, per il capriccio che non indovina mai, col primo che ti piacerà.
Ama il tempo lo scherzo che lo seconda, non il cauto volere che indugia.
Così la fanciullezza fa ruzzolare il mondo e il saggio non è che un fanciullo che si duole d'esser cresciuto.




Vincenzo Cardarelli

Lu(a
23-11-2003, 14.25.35
La politica oggi consiste in questo: uno si alza la mattina, spara una baggianata che non sta nè in cielo nè in terra, gli altri replicano e si fa l'ora di cena.


Sabina Guzzanti

Lu(a
23-11-2003, 23.34.56
...e bambini, se qualcuno durante la notte vi da un bacino o vi fa una carezza, o è papà o è michael jackson.

:D :D stupenda


Luca&Paolo

TyDany
23-11-2003, 23.38.54
- "Come va l'arteriosclerosi?"
- "Non l'ho so, io c'ho la Volkswagen".

> Enrico Vaime

TyDany
23-11-2003, 23.39.21
Ho sognato i miei quadri, e dopo ho dipinto i miei sogni.
(Vincent Van Gogh)

TyDany
23-11-2003, 23.39.33
Il successo e' avere cio' che vuoi. La felicita' e' quando ami cio' che hai.
(Michael S. Clouse)

Lillo
24-11-2003, 04.10.31
Vidi nel campo della giovinezza
qualcosa che sortiva di lontano:
era il colore della fantasia e andai nel cielo a riscoprire il dono
degli occhi, che fuggire nell'amato
e così dentro l'arca nel pensiero lo stampo
la magnifica ossessione del tuo starmi lontano,

nel colore un momento fisso
che non parla,

vorrei con il mio martello
colpirti sulle labbra bisognose.

(Vidi nel campo della giovinezza - Alda Merini)

Lillo
25-11-2003, 03.14.30
In qualche luogo i sogni diventeranno realtà.
C'è un lago solitario
illuminato dalla luna per me e per te
come nessuno per noi soli.

Lì la scura bianca vela spiegata
in un vago vento non sentito
guiderà la nostra vita-sonno
laddove le acque si fondono

in un lido di neri alberi,
dove i boschi sconosciuti vanno incontro
al desiderio del lago di essere di più
e rendono il sogno completo.

Là ci nasconderemo e svaniremo,
tutti vanamente al confine della luna,
sentendo che ciò di cui siamo fatti
è stato qualche volta musicale.

(Licantropia - Fernando Pessoa)

Lu(a
25-11-2003, 14.54.45
1

Bisognava avere gambe forti,
eludere il passo più nostalgico
nella quiete apparente di certe albe
bianche come grembiuli di scuola
o i gridi estenuati dell’infanzia
meno agiata, più felice, quando ogni
crisi diviene un fatto risibile
se paragonato ai paradisi stinti
e vivi come foglie ancora attaccate
al ramo che si flette dondolante.


2

Una mano caduta nel vuoto,
era la sera dei miracoli
in cui tutto avviene comandato,
reazione debita e sottile,
vile costipazione,
carnalità sudata al prezzo d’un respiro.


3

La guancia caduta nel fango.
Mi ripeto i pensieri che ebbe,
quelli più vicini al cuore negro
della terra da cui sorse e volò,
e in salvezza il suo cuore si chiuse,
le carni provarono la morsa
prima del tremendo refrigerio.




Requiem per Pasolini
di Fabrizio Cavallaro

domitilla
26-11-2003, 03.02.23
La serietà è apprezzabile soltanto nei fanciulli.
Negli uomini saggi è il riflesso della rinuncia.
Bisogna stare con i piedi fortemente poggiati sulle nuvole.
(E. Flaiano)

Lu(a
27-11-2003, 14.40.07
Quanta strada aggio fatto
pe' sagli' sta furtuna
mmiez' 'a gente distratta
io nun ero nisciuno
quanta notte scetato
pe' scala' chillo muro
mmiez' 'e figli scurdato
aggi' appiso 'a paura.

Quanta strada aggio fatto
pe sagli' sta furtuna
senza giacca e cravatta
accussi' so' venuto
mmiez' 'e facce 'mportante
c'hanno tuccato 'a luna
guardo areto ogni tanto
pe' capi' addo' so'ghiuto.


-Nino d'Angelo-

Quanta strada che ho fatto
per salire questa fortuna
in mezzo alla gente distratta
io non ero nessuno
quante notti sono rimasto sveglio
per scalare quel muro
tra i tanti figli, dimenticato
o apesso al gancio la paura.

Quanta strada che ho fatto
per salire questa fortuna
senza giacca e cravatta
così sono cresciuto
in mezzo alle facce importanti
che hanno toccato la luna
guardo dietro ogni tanto
per capire dove sono arrivato.

TyDany
27-11-2003, 19.26.39
Il fallimento e' solo l'opportunita' di cominciare di nuovo con piu' consapevolezza.
(Henry Ford)

TyDany
27-11-2003, 19.26.54
L'amore e' vita. E se ti lasci sfuggire l'amore, ti lasci sfuggire la vita.
(Leo Buscaglia)

TyDany
27-11-2003, 19.27.07
Il blocco di granito che era un ostacolo sul percorso del debole, diventa pietra miliare sul percorso del forte.
(Thomas Carlyle)

domitilla
28-11-2003, 03.38.07
"Io non amo la gente perfetta,
quelli che non sono mai caduti,
non hanno inciampato.
A loro non si è svelata la bellezza della vita"

B. Pasternak

TyDany
28-11-2003, 11.11.34
(A un pescatore su una spiaggia toscana)
- Pesca?
- No, sto facendo tiro alla fune con uno che sta all'Elba.

> Giorgio Panariello

TyDany
28-11-2003, 11.11.53
Le persone eccezionali hanno una cosa in comune: un assoluto senso della propria mission.
(Zig Ziglar)

TyDany
29-11-2003, 21.30.40
Vivere, significa sempre lanciarsi in avanti, verso qualcosa di superiore, verso la perfezione, lanciarsi e cercare di arrivarci.
(B. Pasternak)

TyDany
30-11-2003, 22.53.27
Le vie del signore sono infinite... prendine una e levati di torno!

> Anonimo

TyDany
30-11-2003, 22.53.49
L'amore e' una malattia ribelle, che ha la sua cura in se stessa, in cui chi e' malato non vuole guarirne e chi ne e' infermo non desidera riaversi.
(Ibn Hazm)

Frequency
30-11-2003, 23.07.49
La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro: leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare.

Arthur Schopenhauer

Lu(a
30-11-2003, 23.46.04
Un uomo è meno se stesso quando parla in prima persona. Dategli una maschera e vi dirà la verità

-Oscar Wilde-

Skorpios
01-12-2003, 20.20.29
Che cos'è la felicità?
La sensazione che la potenza cresce, che si sta superando una resistenza.



Friedrich Nietzsche

Lu(a
01-12-2003, 20.51.06
Originariamente inviato da Skorpios
Che cos'è la felicità?
La sensazione che la potenza cresce, che si sta superando una resistenza.



Friedrich Nietzsche

(Y) Vero.

TyDany
02-12-2003, 00.48.41
Abbiamo una vita sola. Nessuno ci offre una seconda occasione. Se ci si lascia sfuggire qualcosa tra le dita, e' perduta per sempre. E poi si passa il resto della vita a cercare di ritrovarla.
(Rosamunde Pilcher)

Frequency
02-12-2003, 21.36.28
Un giorno le macchine riusciranno a risolvere tutti i problemi, ma mai nessuna di esse potrà porne uno.
(Einstein)

TyDany
04-12-2003, 00.07.47
Pensare e' molto difficile, per questo la maggior parte della gente giudica.
La riflessione richiede tempo, percio' chi riflette gia' per questo non ha modo di esprimere continuamente giudizi.
(Carl Jung)

TyDany
04-12-2003, 00.08.01
Quando dai piu' di cio' che gli altri si aspettano, riceverai piu' di quello che tu stesso ti aspetti.
(J. Warren Mcclure)

TyDany
04-12-2003, 00.08.14
Tutto cio' che di straordinario e' stato compiuto era prima considerato impossibile.
(Micheal Angier)

Frequency
04-12-2003, 00.11.50
Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi.
(Einstein)

TyDany
05-12-2003, 00.57.44
Era davvero un ottimo consiglio, quello che ho sentito una volta dare a un giovane: "Fai sempre quello che hai paura di fare".
(Ralph Waldo Emerson)

handyman
05-12-2003, 02.15.39
A livella

Ogn'anno,il due novembre,c'é l'usanza
per i defunti andare al Cimitero.
Ognuno ll'adda fà chesta crianza;
ognuno adda tené chistu penziero.

Ogn'anno,puntualmente,in questo giorno,
di questa triste e mesta ricorrenza,
anch'io ci vado,e con dei fiori adorno
il loculo marmoreo 'e zi' Vicenza.

St'anno m'é capitato 'navventura...
dopo di aver compiuto il triste omaggio.
Madonna! si ce penzo,e che paura!,
ma po' facette un'anema e curaggio.

'O fatto è chisto,statemi a sentire:
s'avvicinava ll'ora d'à chiusura:
io,tomo tomo,stavo per uscire
buttando un occhio a qualche sepoltura.

"Qui dorme in pace il nobile marchese
signore di Rovigo e di Belluno
ardimentoso eroe di mille imprese
morto l'11 maggio del'31"

'O stemma cu 'a curona 'ncoppa a tutto...
...sotto 'na croce fatta 'e lampadine;
tre mazze 'e rose cu 'na lista 'e lutto:
cannele,cannelotte e sei lumine.

Proprio azzeccata 'a tomba 'e stu signore
nce stava 'n 'ata tomba piccerella,
abbandunata,senza manco un fiore;
pe' segno,sulamente 'na crucella.

E ncoppa 'a croce appena se liggeva:
"Esposito Gennaro - netturbino":
guardannola,che ppena me faceva
stu muorto senza manco nu lumino!

Questa è la vita! 'ncapo a me penzavo...
chi ha avuto tanto e chi nun ave niente!
Stu povero maronna s'aspettava
ca pur all'atu munno era pezzente?

Mentre fantasticavo stu penziero,
s'era ggià fatta quase mezanotte,
e i'rimanette 'nchiuso priggiuniero,
muorto 'e paura...nnanze 'e cannelotte.

Tutto a 'nu tratto,che veco 'a luntano?
Ddoje ombre avvicenarse 'a parte mia...
Penzaje:stu fatto a me mme pare strano...
Stongo scetato...dormo,o è fantasia?

Ate che fantasia;era 'o Marchese:
c'o' tubbo,'a caramella e c'o' pastrano;
chill'ato apriesso a isso un brutto arnese;
tutto fetente e cu 'nascopa mmano.

E chillo certamente è don Gennaro...
'omuorto puveriello...'o scupatore.
'Int 'a stu fatto i' nun ce veco chiaro:
so' muorte e se ritirano a chest'ora?

Putevano sta' 'a me quase 'nu palmo,
quanno 'o Marchese se fermaje 'e botto,
s'avota e tomo tomo..calmo calmo,
dicette a don Gennaro:"Giovanotto!

Da Voi vorrei saper,vile carogna,
con quale ardire e come avete osato
di farvi seppellir,per mia vergogna,
accanto a me che sono blasonato!

La casta è casta e va,si,rispettata,
ma Voi perdeste il senso e la misura;
la Vostra salma andava,si,inumata;
ma seppellita nella spazzatura!

Ancora oltre sopportar non posso
la Vostra vicinanza puzzolente,
fa d'uopo,quindi,che cerchiate un fosso
tra i vostri pari,tra la vostra gente"

"Signor Marchese,nun è colpa mia,
i'nun v'avesse fatto chistu tuorto;
mia moglie è stata a ffa' sta fesseria,
i' che putevo fa' si ero muorto?

Si fosse vivo ve farrei cuntento,
pigliasse 'a casciulella cu 'e qquatt'osse
e proprio mo,obbj'...'nd'a stu mumento
mme ne trasesse dinto a n'ata fossa".

"E cosa aspetti,oh turpe malcreato,
che l'ira mia raggiunga l'eccedenza?
Se io non fossi stato un titolato
avrei già dato piglio alla violenza!"

"Famme vedé..-piglia sta violenza...
'A verità,Marché,mme so' scucciato
'e te senti;e si perdo 'a pacienza,
mme scordo ca so' muorto e so mazzate!...

Ma chi te cride d'essere...nu ddio?
Ccà dinto,'o vvuo capi,ca simmo eguale?...
...Muorto si'tu e muorto so' pur'io;
ognuno comme a 'na'ato é tale e quale".

"Lurido porco!...Come ti permetti
paragonarti a me ch'ebbi natali
illustri,nobilissimi e perfetti,
da fare invidia a Principi Reali?".

"Tu qua' Natale...Pasca e Ppifania!!!
T''o vvuo' mettere 'ncapo...'int'a cervella
che staje malato ancora e' fantasia?...
'A morte 'o ssaje ched''e?...è una livella.

'Nu rre,'nu maggistrato,'nu grand'ommo,
trasenno stu canciello ha fatt'o punto
c'ha perzo tutto,'a vita e pure 'o nomme:
tu nu t'hè fatto ancora chistu cunto?

Perciò,stamme a ssenti...nun fa''o restivo,
suppuorteme vicino-che te 'mporta?
Sti ppagliacciate 'e ffanno sulo 'e vive:
nuje simmo serie...appartenimmo à morte!"

(Antonio De Curtis in arte Totò)

Skorpios
05-12-2003, 08.45.32
Agire affinché ogni cosa buona diventi bene comune e affinché tutto sia libero per coloro che sono liberi.



Friedrich Nietzsche, Il viandante e la sua ombra.

Skorpios
05-12-2003, 21.04.47
Discorsi o idee intelligenti si possono esporre soltanto ad una società intelligente.
Nella società comune invece essi riescono odiosi, poiché per piacere a questa è assolutamente necessario essere superficiali e di cervello limitato.



Arthur Schopenhauer













Conservo quest'aforisma, contrariamente alle mie abitudini "eliminatorie" (mi piace la ricerca del momento... rifuggo gli schemi predefiniti o le idee preconcette), da diverso tempo... e l'ho sempre trovato molto interessante...
Sembra un'espressione scontata o banale, ma non lo è affatto, e mi ha sempre fatto molto riflettere...
Ed una delle mie "conclusioni è la seguente: decidiamo noi quale società essere... ognuno di noi... la società intelligente siamo noi... la scegliamo noi... siamo noi e soltanto noi a stabilire il livello al quale vogliamo o possiamo ergerci...
Ed io nel mio piccolo, con infinita modestia e senza traccia di retorica, dico che non ci dovrebbero essere limiti... e dico che puntare in alto è una scelta...

Ed assolutamente necessario... :) (L)





Vi prego anche di perdonarmi l'ot... :cool: (B)



(F)

Frequency
06-12-2003, 00.39.28
Nulla contribuisce a tranquillizzare la mente quanto uno scopo preciso, un punto sul quale l’anima possa fissare il suo occhio.

Mary Wollstonecraft Shelley

Frequency
06-12-2003, 00.42.09
Le persone viaggiano per stupirsi delle montagne, dei mari, dei fiumi, delle stelle; e passano accanto a se' stessi senza meravigliarsi


Sant'Agostino

IrONia
06-12-2003, 01.31.24
:D:D:D

TyDany
06-12-2003, 03.03.31
Un uomo non puo' star bene davvero se non approva se' stesso.
(Mark Twain)

Frequency
06-12-2003, 14.18.11
La tragedia della vita è che diventiamo vecchi troppo presto e saggi troppo tardi.

Benjamin Franklin

Frequency
06-12-2003, 14.20.56
La felicità non è fare tutto ciò che si vuole, ma volere tutto ciò che si fa.

Friedrich Nietzsche