PDA

Visualizza versione completa : Non riesco a cancellare una cartella...


dama
19-10-2009, 17.41.55
A questo punto posso mettere il certello cercasi mago, perchè ormai le ho provate tutte, per ultimo anche il famoso Avenger ha fatto cilecca.
Tra l'altro sembra che questa cartella sia la causa dell'eccessivo tempo di scanner antivirus nod32, che già per se è lungo come la fame.
Non credo d'essermi dimenticato un programma cancellatore di cartelle, oramai sono alle corde, non posso formattare indi non posso cancellare ma che c..avolo devo fare?
Se conoscete ditte specializzate nel campo datemi l'indirizzo, non sò più che santo pregare.

Il fatto:
un bel, non lo sò, giorno viene copiata sul desktop la cartella Documenti, da quel giorno non c'è più stato verso di cancellarla, le risposte sono state di tutti i colori,non sei proprietario non sei bello o simpatico ecc.. cosi la cartella è ancora li con i danni che procura, naturalmente ho usato decine di programmi, ma tant'è.
Tempo fa ho usato Avenger, questo ha spostato tutta la cartella documenti rinominandola Avenger in C:\, con la promessa che poi l'avrei potuta cancellare, col caiser.
Ho usato ancora questo programma con la funzione Folders to delete.....
come risposta picche, ecco il report allegato.
Datemi una mano, grazie.

borgata
19-10-2009, 18.36.11
Hai verificato l'integrità del disco e del file system?
Hai provato anche con unlocker?

Comunque
- puoi escludere quella cartella dalla scansione mettendola tra le eccezioni.
- puoi fare un'immagine del sistema (utilizzando programmi come acronis true image, dovresti trovarne anche free), formattare bene il disco e ripristinare l'immagine.
- ultimamente sono comparse molte persone con difficoltà a cancellare cartelle e con cartelle che riapparivano. A questo punto mi viene il dubbio che ci sia un'infezione in giro che provochi questi effetti...

dama
20-10-2009, 09.49.09
Grazie borgata,
si ho provato i tuoi suggerimenti, file system ok, unlocker come altri 10 o più, non la cancella.
Avevo pensato di escludere quella cartella dalla scansione, mi sembrava una soluzione logica, ma evidentemente mi sfugge qualcosa non ci sono riuscito, ho il nod32 mi spieghi come fare?
Qui è il posto giusto per la sicurezza dei dati, si arriva anche alla mania, ovviamente dopo essere stati scottati, pensa che avevo un sistema raid 1, e si sono rotti tutti e due gli HD.
Tutti i giorni faccio una immagine del pc con ATI 11 su un hd dedicato solo a quello, poi con iomega Rev faccio un backup dei dati principali e della cartella Documenti, li c'è tutto il lavoro dalla mia metà (commercialista)
per di più tutte le settimane clono l'HD principale su due HD alternativamente, dovrebbe venire un terremoto per perdere ancora dati, ma è meglio che non grido troppo.
In merito al tuo suggerimento mi viene una domanda: ma se ripristino l'immagine dopo aver formatto poi la cartella è ancora li, mica sparisce, come è li sugli HD clone. :mm: o non ho capito?

Questa notte ho provato la scansione mirata cioè ho escluso la partizione C:\ facendo scansionare solo la D:\ in trenta minuti tutto fatto, scansionato profondamente una partizione da 100GB con 14GB di dati, tantissimi file di piccola capacità.
Compresi gli HD pseudo virtuali, scusa il pastrocchio di parole ma non saprei come chiamarli, perchè non sono partizioni vere e proprie, vengono creati per il programma di contabilità eBeidge, sono da 500 MB e richiamano dei dati che vengono li messi tutti gli anni, per eventuale consultazione di contabilità passate.

Allego la mia situazione.

dama
20-10-2009, 09.53.45
L'altro allegato.

borgata
20-10-2009, 10.52.56
Ciao!
Per rispondere in breve alle tue domande:
- non uso nod32, quindi non so suggerirti la procedura esatta. Comunque tutti gli antivirus consentono l'esclusione di file o cartelle dalle scansioni.
- Se crei l'immagine e la ripristini tutto rimane com'era. Però hai la possibilità di formattare e sistemare od isolare qualche difetto del disco o del file system.

Comunque al momento le ipotesi più acreditate mi paiono un qualche errore nel disco o nel file system, oppure na qualche infezione.
Per gli errori nel disco, prova a fare un'analisi con il programma MHDD. Se dovesse risultare qualche errore, data l'impostanza dei dati sul tuo computer, ti consiglio di prendere un disco nuovo e clonare tutto.
Il vecchio disco, una volta che ti assicuri della funzionalità del nuovo, potrai riformattarlo approfonditamente e riutilizzarlo per dati meno importanti (a meno che gli errori non siano troppo gravi, nel qual caso, lo cestini!).

PS: ma quando tenti di cancellare con unlocker, ti viene segnalato il processo che blocca la cartella?
Hai provato a buttare giù l'explorer e cancellarla, chessò, con l'esplora risorse di winrar, 7zip, ecc... ?

dama
20-10-2009, 22.14.28
Difatti con altri antivirus è possibile qui mi pare prorio di no, chederò all' assistenza.
Proverò senz'altro MHDD, in merito al discorso clonare e sostituire HD ti rammento che se gli errori sono su uno, sono anche sull'altro, me li trascino.
In pratica, cosa che non posso fare, bisognerebbe formattare e reinstallare tutti i programmi poi clonare e mettere via l'HD, ma è meglio che mi sparo, oltre al costo è un lavoro lunghissimo e non privo di problematiche.
I due HD perfettamente uguali al principale, che uso per la clonazione, sono di ottima fattura e certamente non stressati, per tanto credo di avere a disposizione due ottimi HD.
Se non sbaglio unlocker mi dava operazione eseguita, per poi constatare che non era vero; riguardo alle prove le ho tentate tutte anche in provvisoria.

borgata
21-10-2009, 10.38.46
in merito al discorso clonare e sostituire HD ti rammento che se gli errori sono su uno, sono anche sull'altro, me li trascino.
Non se si tratta di un errore del disco. Se il danno sta nel disco, clonando il sistema su un disco nuovo il danno non si trasmette.
Aspettiamo comunque il responso di MHDD.

Se non hai fato la priva buttando giù l'explorer di windows falla, anche se a questo punto ho idea che il problema non sia quello. Ma in fondo tentar non nuoce.

Ovviamente tutto questo nel tentativo di evitare una reinstallazione del sistema.
Comunque, per il futuro, ti consiglio di cominciare, pian piano, a crearti un nuovo sistema pulito, senza fretta. Una volta che questo è pronto ed aggiornato, ne fai un'immagine (utile da ripristinare in caso di problemi) e sostituisci il sistema esistente.
Eliminare un sistema e reinstallarlo di botto può essere un po' traumatico, ma farlo pian piano, avendo sempre l'appoggio del vecchio sistema fino a quando non si è pronti al passaggio e sicuri di aver sistemato tutto consente un rinnovamento senza troppi patemi.

dama
21-10-2009, 19.08.43
Questa notte faccio la prova con MHDD, poi ti dico.

Riguardo ai tuoi consigli, doveva certamente esser fatto cosi, ma a questo punto, non potendo ricominciare sto molto in campana, cioè nulla si fa se non per lavoro, difatti questo pc non è l'interessato, ovviamente le disfunzioni meccaniche possono succedere anche se l'ambaradan ha due anni di vita, diciamolo sono intrappolato.
Tra l'altro si avvicina l'ora della sostituzione del pc, che si funziona ancora benissimo ma prima che mi freghi frego lui, anche qui non ho ancora capito se sarà possibile farlo senza reistallazioni, come sai la clonazione non riporta certamente i guai "fisici" però tiene conto di un certo hardawe, cioè l'HD clonato non lo posso mettere pari pari su un pc dalle caratteristiche diverse dall'esistente, un bel grattacapo.
L'ideale come già detto sarebbe la reinstallazione, gli operatori della buffetti interpellati già mettono le mani avanti, non sarà cosa facile, però almeno posso ricominciare da zero sul pulito, come consigli tu, bè un guaio alla volta.
Ciao.

dama
22-10-2009, 10.28.39
Scusa ma non ho potuto fare lo scan con MHDD, rimandato a stanotte, abbi pazienza, grazie.

dama
23-10-2009, 10.49.33
Sempre per estrema precauzione, e per capire come funziona il programma, ho lanciato lo scan di MHDD sul pc che stò usando ora, con HD da 120GB, disponibili 85GB, il tutto ha impegnato il pc per circa 40 min, con un conto veloce per l'altro pc ci vorrebbero 2 ore e mezza +/-, ok nel tempo notturno dovrei starci dentro, se il ragionamento fila.
Però non ho eseguito lo scan sul pc in giudicato perchè non ho saputo trovare dove cavolo mi ha scritto il log di questo scan, dimmi dove si è imboscato cosi faccio senza mettermi in ballo con il cerca, grazie.

ciao.

dama
24-10-2009, 09.27.12
Sul pc incriminato il tentativo di scan con MHDD è fallito, dopo il caricamento appare una videata ove si sceglie dove eseguire lo scan e li si pianta, nessuna possibilita di scelta, non va avanti un passo.
Visto che in fondo si tratta di vedere come sta l'HD, uso un altro programma e posto il log.

riccardonard
25-10-2009, 12.32.55
Scusa il suggerimento un po' banale, ma hai provato la cancellazione da modalità provvisoria prima, e da modalità DOS dopo, magari avviando il PC da ?floppy o da chiavetta USB?
Alle volte i suggerimenti più banali possono sortire effetti sorpresa.
A me è successo di non riuscire a cancellare da windows ciò che con DOS is cancellava in un istante.
Se non riesci neppure così prova ad entrare da DOS nella cartella incriminata e verificare col comando "attrib" che non vi siano all'interno dei file con attributo R e/o H e/o S: eventualmente disabiliti gli attributi con comando:
ATTRIB NOMEFILE -R o -H o -S, poi ritenti la cancellazione, prima dei file singoli con attributo RHS "del nomefile" e poi della cartella "rd nomecartella".
Spero che la soluzione del tuo problema sia così banale e di esserti stato d'aiuto.
Fai sapere.
Grazie, ciao e auguri
Riccardo

riccardonard
25-10-2009, 12.50.59
Scusa il suggerimento un po' banale, ma hai provato la cancellazione da modalità provvisoria prima, e da modalità DOS dopo, magari avviando il PC da ?floppy o da chiavetta USB?
Alle volte i suggerimenti più banali possono sortire effetti sorpresa.
A me è successo di non riuscire a cancellare da windows ciò che con DOS is cancellava in un istante.
Se non riesci neppure così prova ad entrare da DOS nella cartella incriminata e verificare col comando "attrib" che non vi siano all'interno dei file con attributo R e/o H e/o S: eventualmente disabiliti gli attributi con comando:
ATTRIB NOMEFILE -R o -H o -S, poi ritenti la cancellazione, prima dei file singoli con attributo RHS "del nomefile" e poi della cartella "rd nomecartella".
Spero che la soluzione del tuo problema sia così banale e di esserti stato d'aiuto.
Fai sapere.
Grazie, ciao e auguri
Riccardo


Mi viene anche in mente che puoi tentare questa altra possibilità, dopo aver provato la precedente cancellazione da DOS: e cioè:
Recuperare un punto di ripristino precedente alla creazione della cartella incriminata, poi riavviare il pc e ritentare la cancellazione, prima normalmente e poi da DOS.
Ciao
riccardo

dama
25-10-2009, 18.09.31
Grazie riccardonard,
d'accordo con te che, a volte le cose più banali funzionano ma qui è andata sempre buca, si ho provato tutte le soluzioni sin d'ora proposte, non sono qui naturalmente, ma il risultato lo sai già.
In merito al recupero punto di ripristino è senz'altro una buona idea ma avrei dovuto metterla in pratica subito dopo quel pasticcio, ora non è più possibile è troppo indietro nel tempo, anche se riuscissi nel recupero rischierei di perdere dati inseriti, ed aggiornamenti nel contempo installati.

Ciao.

dama
25-10-2009, 18.12.29
Ho eseguito lo scan con HDD scan, il risultato è pressapoco cosi:
bads zero
< 5ms 80% del totale
<20ms 20% " "
<50ms 3 di numero
il resto tutto zero.

riccardonard
25-10-2009, 19.11.46
Un ultimo suggerimento che mi viene in mente è questo.
Ti ricordi che col debugger del vecchio caro DOS si riusciva a recuperare un file cancellato sostituendo nel nomefile la prima lettera che era stata cancellata da un punto interrogativo?
Ebbene con la stessa tecnica era ed è possibile cancellare un file o una intera cartella:
Avvia da floppy di ripristino poi posizionati sull'HD e lancia il DEBUG nomecartella (debug.exe si trova in windows/system32), magari con dei tools tipo Norton Utilities è più facile, posizionati sulla prima lettera del nomecartella e sostituiscila con un punto interrogativo o con un punto ".".
Ora il sistema non dovrebbe più vedere la cartella e lo spazio dovrebbe tornare ad essere riscrivibile in quanto non identificato da nomefile valido
Non mi ricordo più i comandi precisi da dare col Debug, ma penso che non sia difficile da trovare in rete un help del genere.
Riccardo

dama
26-10-2009, 07.34.39
Accidenti e chi ci pensava più, mi rinfresco la memoria e provo pure questa, sperando che con quel pseudo dos di xp si possa ancora far qualcosa, grazie Riccardo.

riccardonard
26-10-2009, 17.25.31
Accidenti e chi ci pensava più, mi rinfresco la memoria e provo pure questa, sperando che con quel pseudo dos di xp si possa ancora far qualcosa, grazie Riccardo.
OK, fai sapere se riesci, altrimenti io ho un vecchio manuale dos, ti posso scannerizzare le pagine dei comandi che interessano e te le posso inviare via mail, se vuoi.
Ho piacere se sono stato utile.
Ciao, Riccardo

dama
28-10-2009, 07.52.50
Si che ci sono riuscito, non subito però, c'è voluto un pò di tempo per ricordarmi come si faceva, però il risultato è sempre quello, la cartella è sempre li.
Non appaiono ma quelle sottodirectory contengono migliaia di file, eppure la directory principale segna capacita zero, robe da mat.
Oramai alle corde, è una vita che ci giro attorno, a fasi alterne ho rotto le scatole a mezzo mondo, cosi ho interpellato i tecnici Microsoft, vediamo cosa succede.
Grazie a tutti per la collaborazione, ovviamente posterò il percorso di soluzione, se soluzione ci sarà.

Ciao.

borgata
28-10-2009, 09.59.23
Tieni conto che se non hai diritti di lettura su una cartella, allora la vedrai con dimensione 0 byte anche se piena di file.

Prova a fare un ultimo tentativo: avvia con una distribuzione live di linux e prova a cancellare il file da li: con privilegi di root non dovresti avere problemi, se non si tratta di un danno "fisico".

dama
28-10-2009, 21.49.15
Certamente proverò anche questo tuo consiglio, poi riferisco.
Riguardo hai diritti non ci piove ci sono, il perchè non appaiano le dimensioni non lo sò, però se ritieni che "non ci piova è cosi" vuol dire che riproverò, ma anche che ho sbagliato tutto sino ad ora, il che non dico sia improbabile, però non è una manovra troppo difficile.
Credo che, anche riguardo il danno fisico dopo lo scan effettuato non ci siano più dubbi, non ce ne sono, e comunque dal momento che il danno fisico non è clonabile gli altri due HD clone ne dovrebbero essere esenti.

Ciao e grazie.

dama
29-10-2009, 15.53.45
Ok, scaricato Knoppix, masterizzato ISO, lanciato il pc da cdrom, linux si carica mi fa vedere una presentazione più sotto boot e loading seguito da una serie di punti a mò di caricamento, subito dopo schermo scuro, e li sta per tutto il tempo che si vuole.
Ovviamento ho provato anche su questo pc ed un portatile, uguale.
C'aggia fà?

dama
29-10-2009, 16.27.51
Naturalmente la curiosità non è solo femmina, cosi mi sono cuccato una strafila di FAQ, della serie scrivi questo al boot scrivi quello...
risultato schermo nero, indi abbandono anche questa ultima prova.

Flying Luka
29-10-2009, 17.04.12
Scusate, non ho letto tutto e magari sto scrivendo una scemenza.

Ma avviare il pc in modalità DOS e cancellarla dal solito C:\> ?

borgata
29-10-2009, 17.21.55
Sempre che il DOS non funzioni, prova una distribuzione di linux più "facile", come l'ultima ubuntu 9.10.
Se dovessi avere problemi simili usa la versione alternate che dovrebbe avviare in modalità sicura.

dama
30-10-2009, 06.29.12
Si Flyng ho provato anche quella soluzione.

Ok Ubuntu funziona, lui però, la cartella sta sempre li.

Vi riringrazio ma davvero mollo e passo la mano ai tecnici.

Ciao.

borgata
30-10-2009, 10.35.20
Fai quest'ultimo tentativo.

Con ubuntu non hai diritti da root
Per cancellare la cartella, apri un terminale, e scrivi:
sudo rm <nomedir> -R
Dove <nomedir> è la directory in questione completa di percorso (ti ricordo che in limux i percorsi usano / e non \ come un windows, e puoi usare il TAB per completarli).

riccardonard
30-10-2009, 10.36.33
Per la serie: "la fiera delle banalità".
Hai provato a cancellare prima tutti i file dentro alla cartella incriminata e poi, quando la cartella è completamente vuota, la cartella stessa?
Scusami ma, a questo punto, sono curiosissimo di conoscere la soluzione del tuo problema. Quando avrai risolto fai sapere.
Grazie
Riccardo

dama
30-10-2009, 15.34.35
Riccardo, con un programma non ricordo quale, ho potuto vedere le cartelle che contenevano centinaia di file, con lo stesso uno alla volta li cancellavo, ora, dopo l'uso di Avenger, vedo solo le cartelle di file neppre l'ombra.
Qando potro scrivere la parola fine ovviamente posterò la storia,

Ok Borgata riprovo.

Ciao.