PDA

Visualizza versione completa : Windows 7 a palla sul MacBook


Billow
01-09-2009, 10.18.52
http://3.bp.blogspot.com/_nnnK0TK9Uqs/RdRj8KR4fII/AAAAAAAAATg/ffD0rrTuI0w/s400/apple%2Bos%2Bx%2Bmac%2Bmicrosoft%2Bwindows.jpeg

Sembrerebbe che uno degli articolisti di ZDnet (Mister Tech (http://www.zdnetasia.com/blogs/mister-tech/) ), sia riuscito ad installare Windows 7 (http://www.wintricks.it/win7/) su di un MacBook Pro, e la cosa curiosa è che funziona benissimo !!



In qualità di sviluppatore Microsoft, Mister Tech ha avuto accesso alle versioni finali di Windows 7 (http://www.wintricks.it/win7/), sin dalle prime release disponibili, ed ha quindi deciso di provare ad installarlo sul proprio MacBook Pro da 17". Per l'installazione è stata scelta, la versione a 64 bit di Windows 7 Ultimate.
L'autore si dice molto contento delle funzionalità e del fatto che da tre settimane il notebook lavori senza alcun intoppo. Per questo motivo ha deciso di riportare alcune osservazioni in merito:

- Installare Windows 7 a 64 bit su di un Mac è possibile ed abbastanza semplice, basta utilizzare il Boot Camp Assistant, che viene fornito in bundle con qualsiasi Mac OS X.

- Dopo aver installato Windows 7, installare i driver Boot Camp dal proprio disco di installazione di Mac OS X. Tali driver sono essenziali per poter far funzionare i tasti funzione speciali, quali i controlli di luminosità dello schermo, i tasti della tastiera e la retroilluminazione.

- L'ultima release del sistema Mac OS X Snow Leopard - da poco pubblicata - permette di effettuare l'update dei driver Boot Camp. Questi driver, vanno installati per poter accedere ai file di Mac OS direttamente da Windows; fatto che si rivela estremamente utile in caso di utilizzo contemporaneo di entrambi i sistemi operativi

- Il MacBook Pro permette di far lavorare Windows 7 (http://www.wintricks.it/win7/) con le sole batterie, per buone 3 ore e 1/2 di normale utilizzo, in soldoni, circa mezz'ora in meno di quanto avviene con il Mac OS X..





Tutte le altre curiosità in anteprima al link in calce









Visita .. (http://news.wintricks.it/framer.php?ID=30000)

skizzo
01-09-2009, 10.38.27
Sembra quasi un'impresa :rolleyes:
Sono mesi che ho installato la RC di Windows7 sul mio MBP. In generale installare Windows su un MAC è addirittura più semplice che installarlo su un PC, visto che TUTTI i driver sono sul DVD di Leopard (e ora su quello di Snow Leopard), ed è sufficiente far partire un unico eseguibile (che in realtà parte da solo all'inserimento del DVD se c'è l'autoplay) e aspettare che finisca l'installazione.
Nel caso di Windows Seven RC (e con il DVD di Leopard) dai driver di BootCamp ne ho preso solo uno o due (non ricordo quali) perchè gli altri li ha trovati Seven.
Quanto alle prestazioni...su qualsiasi PC Seven va meglio di Vista, IMHO, per cui anche in questo caso non c'è nulla di sensazionale :rolleyes:

L'unica cosa interessante dell'articolo, e che mi stupisce, è che funzioni bene la gestione della batteria e che non si perda molto in autonomia (storicamente uno dei maggiori limiti dei driver di BootCamp).

Sto aspettando un pochino a passare a SnowLeopard (più per pigrizia che altro) e attendo con interesse Seven che - dall'esperienza di questi ultimi mesi - mi pare un bel prodotto.

cieloblu
01-09-2009, 11.03.15
Per farsi pubblicitá in M$ vogliono far credere che win7 sia quasi uguale a Snow Leopard, la sola differenza sarebbe mezz'ora di batteria...... patetici..

skizzo
01-09-2009, 11.07.57
Certi commenti mi fan tanta tanta tristezza. :rolleyes:
Immagino tra l'altro che tu abbia letto l'articolo linkato, vero? :rolleyes:

Aquax
01-09-2009, 11.25.47
Sembrerebbe che uno degli articolisti di ZDnet (Mister Tech (http://www.zdnetasia.com/blogs/mister-tech/) ), sia riuscito ad installare Windows 7 (http://www.wintricks.it/win7/) su di un MacBook Pro, e la cosa curiosa è che funziona benissimo !!Mi pare del tutto normale, non la vedo una cosa clamorosa

Sergio Neddi
01-09-2009, 13.11.06
Mi pare del tutto normale, non la vedo una cosa clamorosa
Clamoroso semmai è che uno sviluppatore Microsoft usava Mac OS X... il che la dice tutta sulla fiducia nei prodotti MS. :devil:
Per quanto riguarda la durata della batteria è comunque a favore del Mac.
Che dire? Vedremo gli sviluppi, per ora Se7en sembra fatto bene.

rondix
01-09-2009, 15.14.06
Mi pare del tutto normale, non la vedo una cosa clamorosa Concordo ed aggiungo, un po' come la scoperta dell'acqua calda e della ruota insieme, tanto per essere altrettanto tecnologico ...... Normalissimo che uno svliluppatore Ms usi anche Mac per capire .... Normalissimo per tutte le aziende comperare, smontare e studiare prodotti della concorrenza "da sempre" e cercare d'imporre una sua strategia di vendita a volte ricorrendo a colpi bassi..... Poi c'e' l'utonto che si fa' abbindolare da orpelli e cavolate inutili e chi invece pensa alla sostanza (pochi) ..... a ciascuno la propria miglior scelta ...... :fiufiu:

Semi.genius
01-09-2009, 15.22.25
Ma il Mac è un PC! Perché non dovrebbe andare? :mm: in teoria lo si può anche installare senza Bootcamp, dato che come Vista, il GPT è supportato... Bootcamp serve più per XP...

gsmet
01-09-2009, 19.17.40
Clamoroso semmai è che uno sviluppatore Microsoft usava Mac OS X... il che la dice tutta sulla fiducia nei prodotti MS. :devil:
Per quanto riguarda la durata della batteria è comunque a favore del Mac.
Che dire? Vedremo gli sviluppi, per ora Se7en sembra fatto bene.

Beh, non vedo come gli svariati prodotti che ha la MS in listino per Mac OS X potrebbero essere sviluppati senza avere Mac OS X installato su qualche macchina...

RNicoletto
03-09-2009, 11.42.22
Clamoroso semmai è che uno sviluppatore Microsoft usava Mac OS X... il che la dice tutta sulla fiducia nei prodotti MS. :devil:Sergio, "sviluppatore Microsoft" ≠ "dipendente Microsoft". :o

In particolare Lup Yuen Lee (questo il vero nome di Mister Tech) non c'entra nulla con l'azienda Microsoft come si può evincere sia dal suo blog (http://www.zdnetasia.com/blogs/mister-tech/) che dal suo profilo su LinkedIn (http://www.linkedin.com/in/lupyuen).

Tornando alla notizia, credo che la vera novità stia nel fatto che Windows 7 funzioni bene su di un MacBook. Probabilmente utilizzando la medesima procedura, ma avendo come S.O. Windows Vista 64-bit, i risultati sarebbero deludenti sia dal punto di vista (scusate il gioco di parole) delle performance che dell'autonomia di lavoro.

skizzo
03-09-2009, 12.13.12
Continuo a dire che non c'è nessuna novità.
XP funzionava benissimo sul mio MBP...c'ho pure fatto dei lan party e anche con sessioni di gioco ininterrotte di parecchie ore prestazioni e stabilità erano quelle di un normale PC (quale è, in effetti) se non migliori. Stessa cosa dicasi per i vari programmi che uso per lavoro.
Vista funzionava pure bene, solo che io e vista siamo FORTEMENTE incompatibili, per cui non l'ho testato in modo accurato.
Seven beta 32bit girava bene, così come gira bene Seven RC 64bit (non ho nemmeno notato molto la differenza prestazionale tra la versione 32bit e la versione 64bit).

L'unica nota positiva è l'impatto sulla batteria, ma i driver di bootcamp già dalla versione 2.0 sono discreti...aspetto di provare quelli della versione 3.0 (quella di SnowLeopard) per vedere se sono ulteriormente migliorati.

Nulla da dire sulla notizia, se non che si vuol far passare per ECCEZIONALE una cosa che è NORMALE. O - almeno - lo è per chiunque abbia un mac e ci abbia installato Windows.

Quanto a installare Windows senza BootCamp. In teoria si può, ma ho provato più volte semplicemente partizionandolo come di dovere ma non va. Serve quantomeno qualche bootloader o altro...per cui a questo punto è più comodo BootCamp.

Giusto per chi non conosce l'argomento: Assistente BootCamp è un'applicazione per OsX che permette di ripartizionare opportunamente il disco (2 partizioni, stop). Per bootare dalla seconda partizione è sufficiente premere ALT all'avvio del MAC, oppure impostare a mano il disco di avvio dalle impostazioni di OsX. Oltre a questo sul DVD di OsX è contenuto il pacchetto di driver e utilities per il corretto funzionamento dell'hardware. Pacchetto di driver che - imho - potrebbe essere comodo avere al posto dei dvd di ripristino che si trovano nelle confezioni dei notebook PC.