PDA

Visualizza versione completa : Antitrust vs Google News


WinTricks
28-08-2009, 09.54.02
http://digilander.libero.it/nuncetrippapegatti/ilgattosilver/googleit.jpg



L┤AutoritÓ Garante della Concorrenza e del Mercato italiana ha avviato un┤indagine su Google Italia per capire se sussistono termini di illiceitÓ o scorrettezza in alcuni comportamenti messi in atto per il servizio Google News Italia.

La segnalazione Ŕ arrivata all┤AutoritÓ competente della Fieg, Federazione Italiana Editori Giornali, secondo cui la gestione del servizio Google News non permetterebbe agli editori di decidere le modalitÓ di pubblicazione delle proprie notizie sui siti Google e addirittura non offrirebbe nemmeno la possibilitÓ di non comparire affatto, a meno di essere esclusi anche dal motore di ricerca.





Fonte (http://news.wintricks.it/framer.php?ID=29978)

luk66
28-08-2009, 10.22.13
FIEG: Uno dei tanti, i nutili (anzi, deleteri) baracconi italiani, alla pari delle altre corporazioni/ordini; anacronistici ed ottusi, sono giÓ morti e neanche lo sanno. :wall:

Darja
28-08-2009, 10.50.33
Il "chiarimento" di Google (http://googleitalia.blogspot.com/2009/08/traduciamo-e-ripubblichiamo-qui-un-post.html)

Stizzo
28-08-2009, 11.23.22
...non offrirebbe nemmeno la possibilitÓ di non comparire affatto...

Ma che senso ha scrivere una notizia e non voler pubblicarla? :mm:

Fumettos
28-08-2009, 12.33.36
Ma porca di qua e di lÓ... ma di che si lamentano?!?!
...la gestione del servizio Google News non permetterebbe agli editori di decidere le modalitÓ di pubblicazione delle proprie notizie sui siti Google...
Il servizio Ŕ mio e lo gestisco come c@cchio mi pare a me!!! Se tu non vuoi essere inserito me lo comunichi e ti escludo (vedi link Darja) ma da qui a dare degli scorreti ce ne passa...
Non sanno pi¨ cosa fare per cercare di tirar dentro quattrini, perchŔ se sarÓ confermata (improbabile imho) l'illiceitÓ o scorrettezza di Google pioveranno richieste di danni a iosa...

RNicoletto
28-08-2009, 14.58.32
Ma che senso ha scrivere una notizia e non voler pubblicarla? :mm:Non Ŕ che non vogliono pubblicarla in generale, non vogliono vederla comparire su Google News. Gli editori soffrono il fatto che Google News sottragga loro visite (visite = soldi dalla pubblicitÓ online) ai siti ufficiali.

Comunque quoto luk66: della FIEG si pu˛ fare tranquillamente a meno. (N)

Fumettos
29-08-2009, 01.35.39
Non mi pare che le sottraggono, anzi, se mi interessa il titolo che leggo su GoogleNews clicco e vado sul sito dove c'Ŕ la notizia completa... forse gli da fastidio che invece di "girare" per il sito arrivo subito a quello che cerco = meno click (per lo stesso servizio).

In tal caso dovrebbero capire che il metodo di fruizione di un servizio pu˛ non essere necessariamente quello che ci si aspetta (lato editori)...

RNicoletto
31-08-2009, 12.12.52
Non mi pare che le sottraggono, anzi, se mi interessa il titolo che leggo su GoogleNews clicco e vado sul sito dove c'Ŕ la notizia completa... forse gli da fastidio che invece di "girare" per il sito arrivo subito a quello che cerco = meno click (per lo stesso servizio).

In tal caso dovrebbero capire che il metodo di fruizione di un servizio pu˛ non essere necessariamente quello che ci si aspetta (lato editori)...In parte Ŕ un problema economico, in parte Ŕ un problema di "potere".

ECONOMICO - Oltre al giusto esempio che fai tu (il link diretto alle news porta via pagine intermedie, sommari ed in generale porta via click), c'Ŕ anche il fatto che Google News mette in evidenza il sito che, relativamente alla specifica news, risulta pi¨ aggiornato in questo momento. Quindi, paradossalmente, se io pubblico una notizia per primo rischio di perdere visibilitÓ su Google News (quindi visite, quindi introiti) man mano che altri siti la riprendono e la ri-pubblicano.

POTERE - Google News non si limita a "catturare" news dai siti dei media mainstream. Le notizie provengono anche da media di nicchia, siti amatoriali, blog e credo addirittura da alcuni forum. Cosa succede se, a fronte di una medesima notizia, il lettore trova informazioni pi¨ complete/particolareggiate ed analisi pi¨ documentate nei siti di informazione non-professionali? Cosa succede se il lettore scopre che certe informazioni, che trovano ampio eco in Rete, trovano poco/nullo spazio sui media mainstream? Internet Ŕ un media poco controllabile: gli editori sono preoccupati che Internet porti loro via soldi ma, coloro che stanno dietro gli editori, sono preoccupati che Internet porti via "controllo" sull'opinione pubblica. :o