PDA

Visualizza versione completa : Ecofont: come risparmiare cartucce


Sbavi
06-03-2009, 00.09.10
http://img24.imageshack.us/img24/7215/ecofontvoorbeeldklein.jpg









Le stampe che facciamo per il nostro 'uso quotidiano' non usano solo carta, ma anche e sopratutto inchiostro. Ecco che una società olandese, Spranq Creative Communications (http://www.spranq.nl/en/), ha ideato un nuovo tipo di carattere che utilizza fino al 20% in meno di inchiostro: Ecofont (http://www.ecofont.eu/ecofont_it.html).

"Dopo la gruviera olandese, ora c'è anche un font olandese con i buchi", nato dopo lunghi test con tutti i tipi di forme, i migliori risultati sono stati ottenuti utilizzando piccoli cerchi bianchi, dei buchi per l'appunto, all'interno dei caratteri.

Gli ideatori consigliano di utilizzare una dimensione di 9 o 10 per scrivere e stampare documenti, ed ovviamente il risparmio aumenta con l'aumentare della grandezza del font, viceversa, si risparmierà meno utilizzando caratteri più piccoli.

L'Ecofont si basa sul Vera Sans, un carattere Open Source, ed è disponibile per Windows, Mac OSX e Linux, inoltre, gli autori promettono che rimarrà per sempre gratuito.




Download Ecofont (http://news.wintricks.it/framer.php?ID=28585)

Alhazred
06-03-2009, 00.14.20
Si, ma una volta stampate si vedono le lettere bucherellate o sono talmente piccoli e fitti che non si notano i fori?

leofelix
06-03-2009, 01.05.57
Si, ma una volta stampate si vedono le lettere bucherellate o sono talmente piccoli e fitti che non si notano i fori?

LOL

"Dopo la gruviera olandese, ora c'è anche un font olandese con i buchi",

cippico
06-03-2009, 07.54.19
link da forum WT (http://www.wintricks.it/forum/showthread.php?t=139989&highlight=font)

:devil:

cmq sempre utile e interessante...

cmq ho provato ora...ho scritto un doc ho messo i caratteri a grandezza 26...con i soliti caratteri di default e ho scritto la stessa cosa con quel carattere bucherellato...
una volta stampato risulta essere piu´ sbiadito...e se e´grande come l´ ho messo io si vedono chiaramente tutti i buchini...
anche a video...

ciaooo

Lionsquid
06-03-2009, 09.55.00
quando possibile, consiglio di usare il grigio 60-70%.... scommetto che si risparmia di più :p

RunDLL
06-03-2009, 13.37.47
Bello! I buchetti si vedono a schermo ed anche sulla stampa, ho stampato un documento a grandezza 10 con una stampante laser, se lo vedi da vicino vicino e ci fai caso i buchetti si vedono ma se il documento lo si tiene un po' lontano non ti accorgi.

miciomao
06-03-2009, 16.39.21
Io di solito compro un paio di chili di seppie

Eko-Ink

:)

Sergio Neddi
06-03-2009, 17.44.15
E la carta igienica con i buchi per risparmiare alberelli dove la mettiamo? Quella l'ho inventata tani anni fa e non l'ha ca*ata (è proprio il caso di dirlo) nessuno! :(

cippico
07-03-2009, 02.11.36
E la carta igienica con i buchi per risparmiare alberelli dove la mettiamo? Quella l'ho inventata tani anni fa e non l'ha ca*ata (è proprio il caso di dirlo) nessuno! :(

:act:

ciaooo

Aquax
07-03-2009, 13.01.46
Una curiosità.
Ma la qualità "BOZZA" nelle proprietà di stampa, influisce sulla quantità di toner/cartuccia utilizzata??

Xchè stampando a qualità normale e bozza il risultato, almeno per i testi, è identico. :mm: :mm:

Attualmente utilizzo la "bozza", spero mi faccia risparmiare un minimo di toner. :)

Lionsquid
07-03-2009, 13.18.38
la qualità bozza dovrebbe di per se essere una modalità di risparmio, ma la migliore in assoluto resta la modalità "eco" che possiedono tutte le stampanti (da proprietà, impostazioni periferica) [edit: le stamapnti economiche spesso non possiedono la modalità ECO]

le laser creano una retinatura, alcune semplicemente un tono di grigio al 75%, quelle più sofisticate (HP) permettono la variazione di tale setting di default ;)

RNicoletto
09-03-2009, 10.45.51
Conosco aziende dove la gestione del risparmio di carta e cartucce per le stampe è uguale a zero assoluto! :S

Senza dover ricorrere agli Ecofont basterebbe così poco per gestire meglio questi aspetti con conseguente guadagno economico ed ambientale. :rolleyes: