PDA

Visualizza versione completa : [XP e...] Partizionare disco


silgmaris
26-01-2009, 11.52.03
Ciao a tutti,
sono in attesa che mi arrivi il PC nuovo... finalmente!
Avrò due HD da 500GB l'uno.

Vorrei partizionare il mio HD in modo da avere sia WinXP che Linux.
Non ho mai usato Linux prima e quindi vorrei provarlo...

Considerazione che la mia intenzione è quella di mettere tutti i miei file e cianfrusaglie varie sul secondo HD sul primo vorrei mettere solo i S.O. e i programmi.

Come mi consigliate di partizionarlo?

Ho letto su una guida:

1. <hd0> Windows e Programmi -Partizione primaria - File system NTFS - Monitoraggio attivo
2. <hd1> Documenti e dati - Partizione primaria - File system FAT32 - Monitoraggio disattivato
3. <hd2> Linux root ( / ) - Partizione primaria - File system EXT3 o RaiserFS
4. <hd3> Linux Swap - Partizione primaria

Potrei sostituire il secondo (<hd1>) per metterci lo swap di Win??

Che dimensioni do ad ognuna?

Grazie per qualsiasi consiglio in proposito!!!

borgata
26-01-2009, 14.37.57
Secondo me ti conviene partizionare così

HD1
- Patizione Win - Primaria
- Partizione Swap Linux (logica in estesa)
- Partizioni dati win (o vedi tu...)

HD2
- patizione Linux
- patizione Swap di windows (da NON mettere nel disco di win)
- Partizione Home Linux
- Partizione P2P (se usi il p2p con win, mettila qui)

In ogni caso, se hai sufficiente ram, puoi evitare del tutto la partizione di swap, sia per linux che per win.
Occhio che se con il P2P (o qualsiasi altra applicazione che possa fare uso continuo del disco) scarichi troppo velocemente, rischi di paralizzare l'uso del file di paging, che a quel punto conviene lasciarlo nella partizione di sistema.
Ricorda anche di lasciare abbastanza "respiro" nella partizioni di sistema, in maniera tale da non soffocare mai il sistema operativo (evita insomma partizioni "giuste giuste").

A meno che naturalmente tu non intenda usare i dischi in raid.

silgmaris
26-01-2009, 15.45.11
Intanto grazie!
Non avevo pensato di incrociare i due S.O. con i rispettivi Swap sugli HD; in effetti è funzionale.

Come partizione "Home Linux" cosa intendi?
Linux non l'ho mai usato ma ne ho sentito decantare sempre molto bene, quindi volevo provarlo con un pc fresco fresco e confrontarlo davvero con Windows...

borgata
26-01-2009, 23.44.20
Sarebbe, diciamo, l'equivalente di "documents & settings" di windows.
Viene montata in /home della struttura delle directory del sistema, e contiene tutte le cartelle home degli utenti non root.

silgmaris
29-01-2009, 12.18.09
Sempre ferratissimo e disponibile! Grazie.

Quindi dovrei fare così:
HD1
- Patizione Win - Primaria
- Partizione Swap Linux (logica in estesa)
- Partizioni dati win

HD2
- patizione Linux
- patizione Swap di windows (da NON mettere nel disco di win)
- Partizione Home Linux

Non uso p2p.
Ho preso 4GB di Ram, vabbè con 32bit qualcosa meno. Faccio a meno dello Swap?

Giusto perché così sembro un vero aprofittatore... sempre leggendo sulle guide su internet consigliano tutti di installare prima Win e poi Linux. Va bene? Partiziono con Win o è meglio se uso qualche altro sw?

Il pc sarà questo:
ASUS P5Q3 DELUXE-WIFI P45
INTEL Core 2 Duo E8500
OCZ DDR3 (1600MHz) 4GB (2x2GB)
2x MAXTOR STM3500320AS (500GB SATA2 32MB)
SAPPHIRE HD4870 1GB

Aquax
29-01-2009, 12.35.28
Scusate se mi intrometto. ;)
Con 4GB puoi fare a meno dello spazio swap.

Un altra soluzione alternariva a quella di borgata, potrebbe essere quella di fare:

HD1
- Partizione Windows
- Partizione Linux

HD2
- Archivio (dove metti tutti i tuoi video, musica, documenti, ecc..)

silgmaris
29-01-2009, 15.39.17
...che più o meno era la mia idea iniziale. A questo punto con 4GB di ram posso evitare di creare partizioni per lo swap e al massimo sull'HD2 aggiungo due partizioni per i documents/settings di win e per l'home di linux...

Aquax
29-01-2009, 16.13.11
Si infatti, fai che dividere l'hard disk 2 in

- 250 GB Archivio Windows
- 250 GB Archivio Linux

;)

borgata
29-01-2009, 16.18.13
Non avevo visto la quantità di ram, io di solito disattivo lo swap con molto meno di 4 GB :p

A parte questo, secondo me rimane migliore l'ipotesi di separare i dischi per i due sistemi.
Installerei prima XP nel disco secondario, staccando il primario.

Quindi installerei linux nel primario, con il secondario sempre attaccato.

Primario e secondario non sono nulla di "statico", semplicemente si riferiscono a quale disco il sistema da precedenza in avvio e vede come disco principale (si imposta da bios). Dato che i dischi sono uguali, poco ci vuole a scambiarli in questo senso.

In questo modo se un giorno decidi di levare linux (o semplicemente devi fare manutenzione su linux), l'altro disco sarà in grado di avviare XP da solo senza dover ripristinare il boot manager.
Per il resto, io cercherei di parallelizzare il più possibile i sistemi, sempre tenendo conto che un disco è più veloce nella sua parte iniziale e se ben partizionato.