PDA

Visualizza versione completa : Ricerchi su Google e inquini


Robbi
13-01-2009, 08.28.13
http://farm4.static.flickr.com/3126/2885190559_6ca94ef48a_o.gif



Alex Wissner-Gross, fisico di Harvard, ha affermato che, secondo uno studio condotto negli Usa, una ricerca su Google produce 7 grammi di Co2, la stessa quantità di anidride carbonica che serve per preparare una tazza di the.

Il dito del ricercatore è puntato non solo su tutti i motori di ricerca, Google in testa essendo il più utilizzato al mondo, ma sulla Information Technology in generale. Visualizzando una pagina web si immettono nell'ambiente 0,02 grammi di Co2 al secondo, che salgono a 0,2 se ci sono immagini o animazioni.

Immediate sono state le reazioni dal mondo del web. Il blog della Silicon Valley TechCrunch ricorda che il fisico di Harvard è proprietario di un sito che vende consulenze e soluzioni ecologiche per migliorare l'efficienza energetica dei siti web. Il blog sottolinea anche che per produrre un libro si emettono 2,5 grammi di Co2, molto più che per una ricerca su internet.

La replica di Google non si è fatta attendere. Attraverso il blog ufficiale ha smentito le cifre citate da Wissner-Gross, ammettendo che le ricerche hanno un costo per l'ambiente di 0,2 grammi al secondo di Co2, 35 volte meno rispetto al calcolo effettuato dal fisico.

Il motore di ricerca statunitense ha ricordato, inoltre, il proprio impegno ambientale: nell'anno appena finito, attraverso la fondazione Google.org, ha investito 45 milioni di dollari in fonti rinnovabili e tecnologie verdi.

thanks ottobre rosso




Altre Info (http://news.wintricks.it/framer.php?ID=28085)

bricci_mn
13-01-2009, 10.16.42
Sentivo la notizia ieri alla radio... Mi lasciano molto perplesso queste notizie.
Ma un calcolo di quanto realmente consumino i superserver che usano le aziende, spesso oversize, accesi 24/7?

Che stupidaggine considerare sempre e solo l'information technology disponibile a tutti come capro espiatorio.

zen67
13-01-2009, 13.32.23
... sembra che ci sia, a livello planetario un consumo di energia elettrica collegata anche al bianco di sfondo dello stesso motore di ricerca....

ecco alcune soluzioni..
http://black-google.blogspot.com/

http://www.blackgoogle.it/

Thor
13-01-2009, 15.52.57
naaah, roba vecchia e che vale solo per schermi CRT.

bricci_mn
13-01-2009, 16.52.47
... sembra che ci sia, a livello planetario un consumo di energia elettrica collegata anche al bianco di sfondo dello stesso motore di ricerca....

ecco alcune soluzioni..
http://black-google.blogspot.com/

http://www.blackgoogle.it/

Note anche per essere delle bufale, volontarie o meno, di chi della tecnologia non ha manco idea di cosa sia.
Bianco o nero, lo sfondo poco importa. A consumare energia è l'apparecchiatura in sé, non il suo colore. Un tubo catodico potrebbe consumare qualche cosina in più, in via teorica, ma bisognerebbe dimostrarlo su larga scala. I monitor LCD consumano la stessa, identica quantità di energia indipendentemente dal colore, per via delle lampade, e così i conteggi fatti dai siti citati si riducono a psicosolipsismi.

RNicoletto
14-01-2009, 10.00.50
La replica di Google non si è fatta attendere. Attraverso il blog ufficiale ha smentito le cifre citate da Wissner-Gross, ammettendo che le ricerche hanno un costo per l'ambiente di 0,2 grammi al secondo di Co2, 35 volte meno rispetto al calcolo effettuato dal fisico.Mi sembrava strano infatti.

Per fare un calcolo preciso di quanto consumi un CED è necessario conoscerne non solo l'architettura ma anche le logiche di funzionamento. Ovviamente, per un'azienda come Google, entrambi questi aspetti sono sotto stretto riserbo e dubito che il ricercatore di cui sopra vi abbia avuto accesso. :rolleyes:

Strepy
15-01-2009, 09.06.34
Detto tra noi queste sono CACCOLE del tutto trascurabili rispetto alle emissioni del traffico veicolare, del riscaldamento o dell'industria.

Ma l'informazione da un po' a questa parte è fatta così, punta tutto sulle ovvietà (come il freddo d'inverno, i temporali d'estate) dimenticandosi delle cose importanti.

Non mi stupirei infatti se la notizia fosse comparsa su qualche giornale (che in termini di CO2 pesa molto di più sull'ambiente) magari a fronte di una bella pubblicità sul SUV di turno che brucia mezzo chilo di CO2 per chilometro.

Strepy
15-01-2009, 09.09.15
Dimenticavo di dire che la notizia è stata parzialmente smentita:

il ricercatore dice di aver calcolato questi dati basandosi NON su Google ma sui consumi medi della visita di una qualsiasi pagina Web.
Qualcuno sembrerebbe poi aver parzialmente adulterato la notizia per fare un po' di scena.

RNicoletto
16-01-2009, 14.59.05
AGGIORNAMENTO: Ecco perché Google non inquina (http://www.google.com/corporate/green/datacenters) (o comunque inquina molto meno di tutti gli altri)

:act: