PDA

Visualizza versione completa : Italia: cala la diffusione di internet


Robbi
03-12-2008, 10.55.27
http://www.uploadsblog.com/wp-content/uploads/2007/11/internet-thumb_tastiera.jpg



Secondo l'Eurostat, l'Italia è l'unico Paese europeo dove cala la diffusione di Internet. I dati dell'agenzia statistica comunitaria riguardano i primi 3 mesi del 2008 durante i quali, in media, il 60% delle famiglie europee ha avuto almeno un accesso a Internet.

In Italia, invece, la percentuale si ferma al 42%. Ancora poco usati servizi online come quelli bancari (13%), la lettura di giornali e l' acquisto di prodotti on line (7%) .

L'Italia è ben lontana dai numeri di Olanda, Danimarca e Svezia, dove oltre l'80% delle famiglie utilizza regolarmente la rete. Vanno peggio dell'Italia solo Bulgaria (25%), Romania (30%) e Grecia (31%).




Altre Info (http://news.wintricks.it/framer.php?ID=27675)

DooZer
03-12-2008, 11.17.57
Ci credo!!!

Se da un lato c'è la volontà, da parte dei nostri politicanti, che internet non si diffonda tra la popolazione ( come dice il detto " al contadino non far sapere...."), dall'altro le aziende non hanno fattoo NULLA in questi anni per ampliare la diffusione.

Tiscali, Infostrada, Fastweb & CO. aspettano che prima Telecom copra una zona e poi intervengono anvche loro. Il Wi-Fi non è una alternativa percorribile perchè spesso offre un servizio costoso e non paragonabile all'ADSL via cavo. Il Wimax stenta a decollare.
Nel frattempo costi intorno salgono, non solo quelli di internet ma anche e soprattutto quelli dei servizi essenziali, come mangiare, pagare il biglietto del treno o dell'autobus per andare a lavorare, per scaldarsi...
E quindi la gente che fa: comincia a tagliare su quello che considera superfluo.
Non ci vuole certo un genio per capirlo e vedendo poi le misure che il govero adotta per contrastae la crisi (tipo Social Card), non ci vuole certo un genio per capire che a chi comanda non gliene frega una mazza di niente e di nulla, figuriamoci della diffusione di internet

Avete la televisione, avete Emilio Fede! Bene, accontentatevi e non rompete a "Maroni"

Dxman79
03-12-2008, 13.16.00
Ma noi abbiamo la chiavetta, la giriamo e "Taaaaaaaaaaaaaaaccc ! :)

tstoracing
03-12-2008, 13.29.10
risposta a DooZer
premetto che sono un ragazzo di 22 anni

Sono con te....io lavoro in un negozio di elettronica al reparto informatica e non puoi immaginare l'ignoranza che c'è ma non solo nelle persone più adulte che magari il pc lo hanno iniziato ad usare adesso ma anche in ragazzi che se ne fregano di quello che succede in giro e pensano solo a chattare e drogarsi (continuamente)

vediamo, in questo modo io penso che l'unica soluzione per respingere la crisi ne è uno e ve lo spiego...
la iveco di torino sta chiudendo i battenti (non so se avete visto su rai due annozero se la volete rivedere basta che clikkate il link http://www.annozero.rai.it/R2_HPprogramma/0,,1067115,00.html ) perche non vengono venduti i generatori....
semplice non si vendono perchè siccome in cina costa di meno li facciamo fare a loro e poi noi li compriamo da loro per usarli in italia....
mi viene da pensare se facessimo un esame di coscienza e iniziassimo a non comprare piu' tutto quello che viene iportato dalla cina o aumentassimo la tassa sull'importazione dalla cina???
che succede?
secondo me potremmo riiniziare a far lavorare un pò il nostro popolo e intanto facciamo pagare ai cinesi o imprenditori "italiani" fior fior di quattrini per l'iportazione dall'estero.... sarebbe un bel guadagno per lo stato e nel fra tempo noi italiani possiamo lavorare.....

RNicoletto
04-12-2008, 10.16.47
Scusate il piccolo sfogo politico ma...

Con un ottimo tempismo :rolleyes: Berlusconi se ne esce con la proposta di regolamentare Internet (http://www.repubblica.it/2008/11/sezioni/politica/berlusconi-varie/regola-internet/regola-internet.html). :eek:

Peccato che, come commentava qualcuno, la stragrande maggioranza dei nostri politici non conosca e non sappia usare lo strumento Internet. :wall:

Inoltre, come la news di cui sopra ci insegna, l'Italia rispetto ad Internet risulta un paese del Terzo Mondo. :crying: