PDA

Visualizza versione completa : Che ne pensate del Latino?


nikzeno
29-06-2001, 23.28.17
Ok, ve lo siete sorbiti x 5 anni, probabilmente lo avete odiato e probabilmente non capivate perchè cavolo ve lo facessero studiare, quando ci sono molte altre cose più utili.

Dopo il 5° anno avete fatto tabula rasa di tutte le nozioni di grammatica...

Ma quindi, cosa vi è rimasto?
Col senno di poi, siete pentiti di averlo studiato?
Vi sentite + ricchi? Vi ha insegnato a ragionare e ad avere quella FORMA MENTIS che il liceo si vanta di dare?
Cicerone, Seneca, Virgilio e Lucrezio vi hanno insegnato qcosa o vi sono rimaste solo vacue citazioni tanto x fare gli acculturati qando serve?

Stalker
29-06-2001, 23.48.25
Il latino, credo, serve per saper scrivere bene in italiano. Logicamente anche chi non l'ha mai studiato può scrivere bene lo stesso. A me non dispiaceva la proffessoressa e per cui non mi andava di fare brutta figura :D:D:D:D
Comunque, conosco amici che avevano 4 in latino e poi sono usciti alla fine con voti tipo 54/60 e si sono laureati in ingegneria gestionale.....
Il latino comunque sono le nostre radici ed è interessante capire perchè parliamo così e capire cosa accomuna la lingua italiana con le altre lingue neolatine, appunto.

RaFaD
30-06-2001, 02.18.15
I sto in un istituto tecnico industriale e quindi non studi latino. Ma la letteratura italiana mi rompe i cogl***. Io diventero perito aeronautico e mi sembra assolutamente inutile studiare la divina commedia, i promessi spossi e palle del genere :(. Trovo assolutamente negativo dal punto di vista formativo questo insegnamento forzato di cose inutili e che a nessuno interesa. Sarebbe molto piu interessante potere leggere ciò che ti piace: a me piacciono tantissimo tolkien, Assimov, tom clancy, Alvin Toffler, Garcia Marquez e altri autori che la mia profesoressa di letteratura nemeno ha sentito parlare. Una tizzia che si sa a memoria la divina commedia... che spreco!! Ma quello che mi dispiace di più e che lo stato paga a gente come quella per "insegnare" :mad:
FORMA MENTIS il liceo?? maddai!!!

Stalker
30-06-2001, 02.34.21
Ma gli errori di scrittura erano una battuta ??? :D:D:D:D

The Saint
30-06-2001, 02.59.55
Originally posted by RaFaD
Sarebbe molto piu interessante potere leggere ciò che ti piace: a me piacciono tantissimo tolkien, Assimov, tom clancy, Alvin Toffler, Garcia Marquez e altri autori che la mia profesoressa di letteratura nemeno ha sentito parlare.
Su questo sono perfettamente d'accordo! :)

Sul resto un po' meno...

Io credo che lo studio (specialmente nell'età dello sviluppo) non vada indirizzato solo verso alcune materie...
è verissimo che con il latino non ci farai una cippa e spesso si studiano materie pallose, xò è inutile negare che queste servono ad aprirci la mente ed a farci ragionare.

Io x esempio ho sempre odiato la letteratura italiana eppure grazie ad essa ho acquisito una notevole capacità critica... merito anche di un'ottima prof.sa (che all'epoca odiavo... ed invece solo ora mi rendo conto di quanto mi ha insegnato). ;)