PDA

Visualizza versione completa : Cosa significa x voi......ti amo?


asso
29-06-2001, 22.13.38
spero ne venga fuori una discussione seria

Ciao

Kjow
29-06-2001, 22.55.50
sai ci stavo pensando proprio oggi di proporre questo thread :) mi hai preceduto ;)


per me amare significa mettere la propria persona in secondo piano rispetto alla persona amata, se necessario sarei anche disposto a sacrificare la mia vita per la persona amata.


Byeez :)

PS :eek: mi sono accorto ora! -99 :D

Gen
29-06-2001, 22.57.05
assolutamente nulla.

Le persone possono dirtelo e rimangiarselo. O dirtelo per anni e cambiare idea in cinque minuti...

tutta esperienza...
g.

Stalker
29-06-2001, 23.53.49
Io non lo dico mai, non mi esce, lo sento stonato come una campana... preferisco dimostrarlo il mio amore e non proclamarlo... è inutile dirlo tanto spesso e poi comportarsi da st....i. Le rare volte che l'ho detto mi sentivo invadere da un sentimento totalizzante nei confronti dell'amata. Non mi va di dirlo tanto per far piacere all'altra persona e non mi va di sentirmelo dire se non è una cosa che viene dal profondo.

The Saint
30-06-2001, 02.40.29
Originally posted by Kjow
per me amare significa mettere la propria persona in secondo piano rispetto alla persona amata, se necessario sarei anche disposto a sacrificare la mia vita per la persona amata.
Quello che dici secondo me è valido solo se è condiviso anche dall'altra persona, ovvero solo se anche l'altra persona è disposta a mettersi in secondo piano...

Mi sono reso conto che è estremamente sbagliato impostare un rapporto su piani differenti... bisognerebbe rimanere sempre sullo stesso livello, la dipendenza di una parte verso l'altra non deve mai sbilanciarsi ed alla base di tutto deve esserci il rispetto reciproco.

Ho notato che spesso delle relazioni (anche se cominciate bene) vanno male o finiscono del tutto xchè in partenza uno dei due era in una posizione + debole rispetto all'altro...

Per quanto riguarda il dichiarare continuamente "ti amo" sono abbastanza d'accordo con Stalker, si può esprimere il proprio amore in mille altri modi... :)

Etabeta
30-06-2001, 12.55.01
non l'ho mai detto, perchè la considero una cosa grossa....:)

asso
30-06-2001, 13.38.44
Originally posted by Kjow
sai ci stavo pensando proprio oggi di proporre questo thread :) mi hai preceduto ;)


per me amare significa mettere la propria persona in secondo piano rispetto alla persona amata, se necessario sarei anche disposto a sacrificare la mia vita per la persona amata.
Byeez :)
PS :eek: mi sono accorto ora! -99 :D


quello che dici è molto bello, (per me amare significa mettere la propria persona in secondo piano rispetto alla persona amata) io però preferisco chiamarla fusione, due persone diventano una sola; un solo corpo, un solo spirto.

Ciao

Rossie
30-06-2001, 16.10.31
Originally posted by asso
spero ne venga fuori una discussione seria

Ciao

Amare, secondo me, è riuscire a fondersi col partner, senza perdere al contempo la propria individualità.

E l'Amore si dimostra, le parole lasciano il tempo che trovano.

Ciao!

Rossie :)

Daniela
30-06-2001, 18.15.26
Originally posted by Rossie

Amare, secondo me, è riuscire a fondersi col partner, senza perdere al contempo la propria individualità.



Sono d'accordo. :)

E benvenuta! :) (evvai un'altra ragazza... :cool: )

Rossie
30-06-2001, 18.39.44
Cavoli, che gentili siete su stò Forum!

Quasi quasi ci metto le radici... :)

Rossie

asso
30-06-2001, 19.32.32
Originally posted by Rossie

senza perdere al contempo la propria individualità

pienamente daccordo, basta non seguire la teoria dell'elastico, tira, molla, solo x paura di lasciarsi troppo andare.

Ciao

Rossie
30-06-2001, 20.15.55
basta non seguire la teoria dell'elastico, tira, molla, solo x paura di lasciarsi troppo andare.

Non conosco la teoria da te enunciata, per cui, come vedi, sono in perfetta buona fede.
Quando Amo mi lascio andare senza perdere, però, il rispetto di me stessa.

Ciao

miki56
01-07-2001, 01.34.16
Io la teoria del gommino...o elastico che dir si voglia l'ho conosciuta da una ragazza toscana.Io da buon emiliano sono spontaneo negli affetti che quasi rasento il farmi male....ma a volte si sà,mors tua vita mea.
So di non avere detto nulla d'importante ma lo volevo dire.
See you later,bye. Miki

BiOS
01-07-2001, 01.43.44
"Ti amo"... gran bella poesia :)

Kjow
01-07-2001, 02.00.23
X the Saint e asso:

si avete ragione, è un po' quello che ho sempre pensato, ma che non trovavo le parole per dire...
Ovviamente se io mi mettessi in secondo piano rispetto a lei, lo sarei solo se il sentimento è reciproco e quando si arriva a questi livelli credo che la "fusione" (spirituale) tra le due persone sia solo una conseguenza


X gli altri che dicono che le parole non contano:

crado che lo spunto originale non sia da prendere alla lettera, quindi riferirsi alle mere parole "ti amo" ma al significato che ci sta dietro che è dimostrabile in tanti modi... dopotutto le parole restano parole... (anche se con le parole si può ferire molto più profondamente che con le "mani"...)

Byeez

asso
01-07-2001, 09.26.59
Originally posted by Rossie
basta non seguire la teoria dell'elastico, tira, molla, solo x paura di lasciarsi troppo andare.

Non conosco la teoria da te enunciata, per cui, come vedi, sono in perfetta buona fede.
Quando Amo mi lascio andare senza perdere, però, il rispetto di me stessa.

Ciao

tranquilla, non volevo giudicare il tuo modo d'amare; era una semplice riflessione.
Bisogna avere sempre il coraggio di lasciarsi andare altrimenti si finisce x amare a metà; insomma lo si fa con la costante paura che tutto finisca.
E' un pò come per la paura di vivere, uno vive a metà, pino di: chi se ne frega tanto devo morire.
Ci vuole molto coraggio ed intelligenza, caratteristiche ben presenti in ognuno di noi, basta avere voglia di volerle usare, tutto qui.

Ciao

Rossie
01-07-2001, 12.24.07
Asso, mi trovi perfettamente concorde con te. :)
Aggiungo che nella vita si sceglie: o di vivere e amare completamente, o con remore e paure varie.
Siamo noi gli unici responsabili del nostro modo di condurre la vita.

Ciaociao

Rossie :)

The Saint
01-07-2001, 12.51.38
Originally posted by Rossie
Siamo noi gli unici responsabili del nostro modo di condurre la vita.
Questa frase dovrebbe essere scritta sulla fronte di ognuno di noi! :) ;)

Rossie
01-07-2001, 13.17.49
The Saint, mi fai sentire "geniale" come Forrest Gump! :D

Rossie

asso
01-07-2001, 13.28.40
Scusate se vi riporto alla realtà, non x rovinarvi la festa ma: che ognuno sia responsabile delle proprie azioni la sapevo già.

Mi piace ogni tanto ricordare che nella vita molte volte a decidere sono le circostanze; non noi.

Sapete xchè è nata una domanda simile?

perchè in altre parti c'è gente che chiede a quante persone avete detto ti amo; una domanda del genere mi fa pensare che in una così apparente semplice frase, il significato profondo non lo conoscano affatto.

Solo una mia impressione...

Ciao

Stalker
01-07-2001, 13.51.32
Originally posted by asso
Mi piace ogni tanto ricordare che nella vita molte volte a decidere sono le circostanze; non noi.



Sempre decide il caso. Pensa se quella volta invece di... facevi quell'altra cosa: non trovavi quel lavoro, quella ragazza....
No, non l'abbiamo scelta perchè sia unica quella ragazza, ma perchè il caso, questa forza assurda, ce l'ha fatta incontrare e noi, l'amiamo. Paura di restare soli ? Paura della morte ? Paura...

The Saint
01-07-2001, 14.14.04
Originally posted by asso
Mi piace ogni tanto ricordare che nella vita molte volte a decidere sono le circostanze; non noi.
Questo è fuori di dubbio... ci sono casi in cui abbiamo scelta ed invece casi in cui non l'abbiamo, io mi riferivo ai primi! :)

Spesso xò siamo noi che ci lasciamo trasportare da quello che ci accade intorno senza reagire.

Non è facile fare delle scelte, specie se c'è di mezzo il nostro modo di condurre la vita e spesso x paura non si prende una decisione (o si sceglie la via + facile) e si "tira a campà", lamentandosi continuamente, essendo infelici e scaricando la colpa su non so chi...

Lo dico xchè conosco varie persone che sono così... e non riesco a far aprire i loro occhi! :(

Rossie
01-07-2001, 16.33.58
[QUOTE]Originally posted by asso
[B]Scusate se vi riporto alla realtà, non x rovinarvi la festa ma: che ognuno sia responsabile delle proprie azioni la sapevo già.

Mi piace ogni tanto ricordare che nella vita molte volte a decidere sono le circostanze; non noi.
-------------------------------

Scusa Asso non sono d'accordo.
Ti contraddici in termini affermando prima che si sia responsabili e poi in balìa del caso...:confused:

Io penso che, se il caso mi può far incontrare una persona, poi sarò io comunque che deciderò se conoscerla o meno, se diventarne amica, moglie amante.
Comunque, alla fine, siamo noi che decidiamo senza alcuna giustificazione.
Troppo comodo dare la copla al caso per eventuali nostri errori e/o paure...

Ciao

Rossie

Kjow
01-07-2001, 17.01.22
il caso non è altro che noi stessi... l'ignoranza nel non conoscere cio' che ci circonda, se sapessimo nei minimi particolari tutto, allora il caso non esisterebbe, stessa cosa per la natura, non esiste il caso; una biglia cade lungo un pendio seguendo una precisa e determinata linea che viene a crearsi in base a tanti fattori anche momentanei, sapendo quei fattori noi possiamo ricreare quella "linea", questo è solo un misero esempio...

KjowMetafisico

Stalker
01-07-2001, 17.06.39
Originally posted by Kjow


KjowMetafisico

Più che metafisica la tua visione mi pare alquanto meccanicistica :)
Comunque sono rimasto sempre affascianto dal concetto secondo cui se adesso sposto la matita sopra il tavolo allora qualcuno in Cina ne subirà le conseguenze per tutta una serie di eventi collegati tra loro. Comunque tutto questo discorso esclude comunque una "predeterminazione" anche se vogliamo dare una visione meccanicistica della storia.

asso
01-07-2001, 17.57.44
Originally posted by Rossie
[QUOTE]Originally posted by asso
[B]Scusate se vi riporto alla realtà, non x rovinarvi la festa ma: che ognuno sia responsabile delle proprie azioni la sapevo già.

Mi piace ogni tanto ricordare che nella vita molte volte a decidere sono le circostanze; non noi.
-------------------------------

Scusa Asso non sono d'accordo.
Ti contraddici in termini affermando prima che si sia responsabili e poi in balìa del caso...:confused:

Io penso che, se il caso mi può far incontrare una persona, poi sarò io comunque che deciderò se conoscerla o meno, se diventarne amica, moglie amante.
Comunque, alla fine, siamo noi che decidiamo senza alcuna giustificazione.
Troppo comodo dare la copla al caso per eventuali nostri errori e/o paure...

Ciao

Rossie

penso di avere enfatizzato la cosa, avevo in mente un altro argomento riguardo alle scelte; non solo d'amore...

Per non desidero uscire dalla discussione; ma scusa se sottolineo che il muro che divide le nostre scelte, quelle volute da noi e quelle imposte è molto sottile; dico questo solo x esperienza diretta; difficilmente costruisco i miei discorsi sull'immaginario o su esperienze altrui.

Ciao

Rossie
01-07-2001, 19.35.04
Originally posted by asso

Comunque, alla fine, siamo noi che decidiamo senza alcuna giustificazione.
Troppo comodo dare la colpa al caso per eventuali nostri errori e/o paure...


penso di avere enfatizzato la cosa, avevo in mente un altro argomento riguardo alle scelte; non solo d'amore...

Per non desidero uscire dalla discussione; ma scusa se sottolineo che il muro che divide le nostre scelte, quelle volute da noi e quelle imposte è molto sottile; dico questo solo x esperienza diretta; difficilmente costruisco i miei discorsi sull'immaginario o su esperienze altrui.

Ciao
[/B]

Asso, anch'io mi baso su mie personali esperienze.
Le illusioni, fortunatamente, non fanno per me.

Ciao

Rossie

Rossie
01-07-2001, 19.38.16
E ancora caro Asso, per me NON ESISTONO scelte imposte.
Le scelte siamo SEMPRE noi ad effettuarle per noi stessi, nel bene e nel male.
Scusa ma io sposo il pensiero di Kierkegaard: aut, aut.

Ciao ancora :)

Rossie

asso
01-07-2001, 19.58.57
mah, io sposo il mio pensiero personale.

Cmq purtroppo la vita non è così felice x tutti.

Io sono stato fortunato ma ho il vizio di osservarmi attorno; molti sono costretti a scegliere x colpa delle circostanze.
Non è un giro di parole, credimi; è purtroppo la realtà dei fatti.

Ciao, mi fa piacere discutere su questo argomento...

Rossie
01-07-2001, 20.13.28
ASSO: a parte malattie ed handicap sui quali non si può scegliere, tutto il resto è in mano nostra.
Naturalmente è la mia personale opinione, non intendo prevaricarti, sia chiaro! :)

Se io sono felice è perchè, a parte la fortuna di essere sana, tutto il resto me lo sono guadagnata col duro lavoro, credimi!
Ed ho conosciuto, comunque, persone malate che avevano più voglia di vivere e di lottare di molte sane che si abbattevano per un nonnulla.

Finchè avrò la salute, non voglio arrendermi alle circostanze, perchè ce le creiamo noi "le circostanze".
Io sono una persona che ama la vita, Asso, ma che sa benissimo che non è sempre facile vivere....

Ciao, anche a me fa piacere confrontarmi con te :)

Rossie

asso
01-07-2001, 22.05.28
da quanto leggo vedo che mi hai capito benissimo, ti ringrazio.

Comunque un qualcosina credo nel destino.

Ciao

Rossie
02-07-2001, 00.54.18
Mi fa piacere l'averti compreso! :)

Il destino?
E' in agguato dietro l'angolo, caro mio!

Ma a tutto c'è rimedio tranne che alla morte, diceva mia nonna. :)

Buonanotte

Rossie

asso
03-07-2001, 20.07.12
Originally posted by Rossie
Mi fa piacere l'averti compreso! :)

Il destino?
E' in agguato dietro l'angolo, caro mio!

Ma a tutto c'è rimedio tranne che alla morte, diceva mia nonna. :)

Buonanotte

Rossie

Noto che sei particolarmente ottimista, ciò mi fa molto piacere.

Però, è quel rimedio che sostieni tu a pesare molte volte come un macigno; sai bene che vi sono situazioni alle quali non è così semplice porvi rimedio; anche se ci metti tutta la buona volontà.

Ciao

Rossie
03-07-2001, 20.31.50
[QUOTE]Originally posted by asso

Noto che sei particolarmente ottimista, ciò mi fa molto piacere.

Però, è quel rimedio che sostieni tu a pesare molte volte come un macigno; sai bene che vi sono situazioni alle quali non è così semplice porvi rimedio; anche se ci metti tutta la buona volontà.
-------------------

Asso, sì sono ottimista.
Questo non significa che io non abbia mai dovuto rimboccarmi le maniche per risolvere alcune situazioni per me pesanti e dolorose.
Ma ho sempre avuto fiducia nelle mie capacità e, quando il terreno mi è mancato sotto ai piedi, per fortuna ho avuto chi mi Amava che mi ha sostenuta! :)

Ciao Asso!

Rossie

P.S. Ma che c'è? Sei triste?
Vuoi sfogarti?

asso
03-07-2001, 20.52.29
Comunque è bello sapere che c'è altra gente che nel nero + nero sa trovarci la luce, anch'io un po sono così.

Sono convinto che nelle disavventure qualcosa di buono ci sia sempre; preferisco chiamiare le disavventure lezione di vita; servono, cavoli se servono.

Purtroppo non sempre si ha l'energia a sufficenza per convertire le nostre esperienze più buie in luce.

Ed ecco che qui c'è spazio per la fiducia verso il prossimo.

Noto che a te non manca la fiducia nel prossimo.
Ottimo.

Ho sempre sentito dire che il parlare con gli altri è l'elemento principale per sbloccarci dalle situazioni + nere.

Complimenti

Ciao

P.S. Ma che c'è? Sei triste?
Vuoi sfogarti?

Non sono triste, te l'ho detto; mi ritengo molto fortunato,
mi piace solamente scambiare 4 chiacchere in rete.
Chissà xchè si legge tristezza nelle mie parole, forse sono esageratamente sensibile; mi lascio trascinare dalle mie stesse parole.

No, non ho bisogno di sfogarmi anche se ti ho dato l'impressione contraria, sono così di natura.

Riciao

[Edited by asso on 03-07-2001 at 21:00]

ciccio2000
03-07-2001, 21.18.19
Arrivo un po' tardi nella discussione...ma vorrei far sapere la mia...
dire ti amo...è la cosa + inutile di questa Terra...se poi non lo si manifesta...esperienza personale...e attualissima!! quindi...amate con il cuore...e non con le parole..e siate sempre vicini alla persona che amate...!!ascoltate le parole di un 19enne...!!!...e soprattutto non giocate con i sentimenti...i cuori non sono gli hdd di un pc...non si possono formattare una volta al mese !!! by(t)e ciccio2000

Rossie
03-07-2001, 21.47.05
Bene Asso, felice allora che sia tutto a posto! :)

Beh sai, non è proprio vero che mi fido della gente, generalmente sono diffidente.

Ma chi si conquista la mia fiducia potrà contare su di un'Amica sincera! :)

Ciao!

Rossie

Kjow
04-07-2001, 02.37.42
Originally posted by ciccio2000
i cuori non sono gli hdd di un pc...non si possono formattare una volta al mese !!! by(t)e ciccio2000

azz!!!
io lo faccio una volta a settimana!!!!

vabbè dai ultimamente un po'meno :D



magari diciamo che il cuore è la mobo del pc... non la si può cambiare troppo spesso (giusto un trapianto di cuore ogni tanto ;))

BYeZ

Nemesi
04-07-2001, 12.26.00
Originally posted by ciccio2000

dire ti amo...è la cosa + inutile di questa Terra...se poi non lo si manifesta...

A volte è bello sentirselo dire, a volte è inutile. L'amore secondo me è una cosa che si deve far sentire, ma non c'è bisogno di sforzarsi per farlo. Si vede, si sente e allora no, le parole non servono. Dirlo perchè non si è capaci di dimostrarlo non serve a nulla, ma siamo umani e a volte abbiamo bisogno di sentircele confermare le cose. poi credo che quando è amore un "ti amo" non basta, perchè quello che si prova è infinitamente di più di tutto ciò che si può esprimere a parole.

ciccio2000
04-07-2001, 20.12.05
indubbiamente sono daccordo con te...solo che credo sia molto importante manifestarlo più ke dirlo...è ovvio ke quando se lo si sente pronunciare..fa piacere...ma quando poi la persona che ami...ti delude...e ti abbandona proprio nel momento del bisogno...ti chiedi se veramente quando lo diceva mille volte con la voce...nel cuore lo pensava veramente !!

giofi83
04-07-2001, 22.42.49
il concetto di amore è molto frainteso: amare significa donare se stessi incondizionalmente, che sia la tua donna o il tuo uomo o il tuo prossimo o tutta l'umanità.

ogni altro concetto di verso da questo per me non è amore: può essere attrazione fisica o intellettuale, sessuale o contrattuale dove uno dà solo se riceve.

nell'ambito della coppia io amo mia moglie e per me sarebbe lo stesso se diventasse invalida o che possa essere preclusa l'attività sessuale, lavarle le mutande sporche e pregare il Signore di poterla avere al mio fianco anche quando avrò, se ci riesco, 80 anni e sentirmi sempre fremere nel mio intimo per uno suo sguardo.

mia moglie potrebbe anche lasciarmi, e mi tremano le gambe al pensiero, ma non potrei mai più amare un'altra donna, potrei provare affetto e stima, starne bene insieme e fare l'amore, ma la mia anima è resterà legata a lei per sempre.

sono 26 anni che vivo con lei e, pensandoci bene, forse oggi la amo di più perchè ho imparato a conoscerla meglio e forse sta sciamando un po' la verve erotica.

o no? :rolleyes: