PDA

Visualizza versione completa : Come disdire il canone RAI


Robbi
20-10-2008, 09.06.07
http://www.deabellona.org/data/im/assets/images/logorai.gif



Aduc lancia una campagna per disdire il Canone Rai e ristabilire la legalità. A non rispettare la legalità, secondo l'associazione consumatori, non sono gli utenti inadempienti, quanto la Rai e il Parlamento italiano, che non hanno ancora insediato la Commissione parlamentare di vigilanza Rai. In pratica manca il controllo del legislatore su ciò che la televisione pubblica. Inoltre Aduc accusa la Rai di non aver ancora pubblicato sul proprio sito l'elenco delle consulenze esterne e relativi compensi, violando la legge n. 244/2007 e della circolare DPCM 16/3/07.

L'associazione dei consumatori se la prende con la scorrettezza degli incaricati Rai che, intrufolandosi nelle case dei contribuenti in modo spesso irrispettoso, invitano chi e' sprovvisto di tv a firmare dichiarazioni di possesso di apparecchi televisivi spiegando che si tratta solo di una firma per ricevuta o per presa visione.

Inoltre il ministero delle Comunicazioni (oggi Sviluppo Economico) da due anni non risponde a sei interrogazioni parlamentari e un interpellanza dell'Agenzia delle Entrate su quali apparecchi, oltre al televisore, sia dovuto il pagamento del canone, come ad esempio, il possesso di un pc, di un cellulare o di altri apparecchi non televisivi.

Se la richiesta e' inviata entro il 31 dicembre 2008, dal 1 gennaio 2009 il canone non sara' piu' dovuto.




Maggiori Info (http://news.wintricks.it/framer.php?ID=27204)

Sbavi
20-10-2008, 09.14.48
Forse è bene specificare che la disdetta dovrebbe avvenire in caso di:

-SUGGELLAMENTO DEL TELEVISORE
ovvero, quando non si intende piu' utilizzare un televisore, senza pero' disfarsene definitivamente

-CESSIONE, ROTTAMAZIONE, FURTO, VENDITA, ETC.
ovvero, se non si e' in piu' in possesso di alcun apparecchio televisivo (regalato, venduto, rottamato, rubato, etc.), si puo' disdire il canone Rai

iwasborntoloveu
20-10-2008, 09.24.07
Il link del modulo :
http://www.aduc.it/dyn/sosonline/modulistica/modu_mostra.php?Scheda=40168

bricci_mn
20-10-2008, 11.25.58
Il problema non è tanto la denuncia della totale immobilità dei governanti cialtroni che il nostro bellissimo Paese deve sopportare, che è sacrosanta; ma la demagogica rinuncia al bene "televisore" è quanto di più inutile si possa fare, e non ha MAI sortito nessun effetto, anche dopo anni che ogni tanto se ne sente parlare.

La cosa che più funzionerebbe, a mio avviso, è comuinciare a scrivere, in gran numero, che la massa di puttanate trasmesse da TUTTE le emittenti sta cominciando a riempire troppe fogne... E a voglia tirare lo sciacquone!

Pessimismo & Fastidio!

Danil-ho
20-10-2008, 12.01.33
se non si e' in piu' in possesso di alcun apparecchio televisivo (regalato, venduto, rottamato, rubato, etc.), si puo' disdire il canone Rai
Pero', non e' corretto parlare di "apparecchio televisivo", poiche' la legge parla di apparecchio adatto o adattabile a ricevere trasmissioni televisive quindi, di fatto, anche un videocitofono e' in teoria adattabile a ricevere trasmissioni TV.
Qualsiasi monitor e' adattabile alla ricezione di programmi TV quindi se ci trovano in possesso di un notebook (magari un EEPC tanto per risparmiare un po') ci possono chiedere la "tassa di possesso per apparecchio televisivo".
Complimenti al legislatore, una norma veramente chiara :wall:

wizz
20-10-2008, 12.50.45
Pero', non e' corretto parlare di "apparecchio televisivo", poiche' la legge parla di apparecchio adatto o adattabile a ricevere trasmissioni televisive quindi, di fatto, anche un videocitofono e' in teoria adattabile a ricevere trasmissioni TV.
Qualsiasi monitor e' adattabile alla ricezione di programmi TV quindi se ci trovano in possesso di un notebook (magari un EEPC tanto per risparmiare un po') ci possono chiedere la "tassa di possesso per apparecchio televisivo".
Complimenti al legislatore, una norma veramente chiara :wall:

Eh no un videocitofono è sprovvisto di sintonizzatore e quantomeno improbabile se non all'atto pratico impossibile l'adattamento.
Forse il pc SE hai una scheda di sintonizzazione ....

iwasborntoloveu
20-10-2008, 13.17.17
Pero', non e' corretto parlare di "apparecchio televisivo", poiche' la legge parla di apparecchio adatto o adattabile a ricevere trasmissioni televisive quindi, di fatto, anche un videocitofono e' in teoria adattabile a ricevere trasmissioni TV.
Qualsiasi monitor e' adattabile alla ricezione di programmi TV quindi se ci trovano in possesso di un notebook (magari un EEPC tanto per risparmiare un po') ci possono chiedere la "tassa di possesso per apparecchio televisivo".
Complimenti al legislatore, una norma veramente chiara :wall:

Vogliamo parlare dei videofonini ?

Danil-ho
20-10-2008, 14.35.29
Eh no un videocitofono è sprovvisto di sintonizzatore e quantomeno improbabile se non all'atto pratico impossibile l'adattamento.
Forse il pc SE hai una scheda di sintonizzazione ....
Pensaci un'attimo, se fosse gia' di suo "provvisto di sintonizzatore" sarebbe un TV a tutti gli effetti.
Adattare un videocitofono: niente di piu' semplice.
Da un videoregistratore qualunque si preleva l'uscita video e la si manda all'ingresso video del citofono (credo sia gia' tutto in video composito e non richieda grossi aggiustamenti, io usavo il monitor di un videocitofono per giocare con il commodore 64) e quindi sei costretto a pagare la tassa di proprieta'.
I PC, proprio per il fatto che possono essere corredati di scheda TV sono anch'essi oggetto della tassa.
Ovviamente le chiavette USB per ricevere il Digitale terreste sono perfette per adattare un notebook alla ricezione televisiva.
Il fatto che anche i videofonini rientrino nella categoria dei "tassabili" non fa altro che dimostrare quante lacune abbia questa legge.
Si tratta purtroppo di una legge in vigore e di una "imposta" a tutti gli effetti, quindi attenzione a chi consiglia di "non pagarla" con eccessiva leggerezza.
Comunque, buttate un'occhio qui ...
http://www.agenziaentrate.it/ilwwcm/resources/file/eb8f680c7eb2778/Ris_102E_19_marzo_2008.pdf

wizz
20-10-2008, 18.34.25
Pensaci un'attimo, se fosse gia' di suo "provvisto di sintonizzatore" sarebbe un TV a tutti gli effetti.
Adattare un videocitofono: niente di piu' semplice.
Da un videoregistratore qualunque si preleva l'uscita video e la si manda all'ingresso video del citofono (credo sia gia' tutto in video composito e non richieda grossi aggiustamenti, io usavo il monitor di un videocitofono per giocare con il commodore 64) e quindi sei costretto a pagare la tassa di proprieta'.
I PC, proprio per il fatto che possono essere corredati di scheda TV sono anch'essi oggetto della tassa.
Ovviamente le chiavette USB per ricevere il Digitale terreste sono perfette per adattare un notebook alla ricezione televisiva.
Il fatto che anche i videofonini rientrino nella categoria dei "tassabili" non fa altro che dimostrare quante lacune abbia questa legge.
Si tratta purtroppo di una legge in vigore e di una "imposta" a tutti gli effetti, quindi attenzione a chi consiglia di "non pagarla" con eccessiva leggerezza.
Comunque, buttate un'occhio qui ...
http://www.agenziaentrate.it/ilwwcm/resources/file/eb8f680c7eb2778/Ris_102E_19_marzo_2008.pdf

Danil-ho i videocitofoni che viaggiano ancora su coassiale sono praticamente spariti , e poi la parte che farebbe recezione sarebbe il sintonizzatore del videoregistratore, per quanto inerente al pc sono abbastanza d'accordo sul fatto che basti una scheda per farlo diventare una tv,comq è vero che c'e molta confusione in materia, in teoria andrebbe tassata comq la chiavetta USB
e non il pc.... è anche vero che la RAI trasmette pure via internet...e qui credo caschi l'asino

likhary
20-10-2008, 18.56.13
Cosa che più funzionerebbe, a mio avviso, è comuinciare a scrivere, in gran numero, che la massa di puttanate trasmesse da TUTTE le emittenti sta cominciando a riempire troppe fogne... E a voglia tirare lo sciacquone!

Danil-ho
20-10-2008, 19.01.10
Infatti il problema e' che si tratta di una legge assurda.
Di base, qualunque cosa che abbia uno schermo e' teoricamente adattabile alla ricezione di programmi TV (che sia semplice o difficile, poco importa).
Credo sia impossibile che ti arrivi a casa una cartella esattoriale nella quale ti chiedono il pagamento della discussa imposta o che ti bussino alla porta due agenti della guardia di finanza perche' hai un videocitofono, ma in teoria e' possibile.

alexbo
20-10-2008, 21.38.49
Infatti il problema e' che si tratta di una legge assurda.
Di base, qualunque cosa che abbia uno schermo e' teoricamente adattabile alla ricezione di programmi TV (che sia semplice o difficile, poco importa).
Credo sia impossibile che ti arrivi a casa una cartella esattoriale nella quale ti chiedono il pagamento della discussa imposta o che ti bussino alla porta due agenti della guardia di finanza perche' hai un videocitofono, ma in teoria e' possibile.

Già....perchè non hanno fatto una legge che impone di pagare alla FIAT la tassa di possesso di un'auto (qualsiasi)?
E' il solito sistema vigente in Italia di RUBARE a chiunque con le scuse più assurde. La legge è assurda in quanto RAI non da' nulla di più di qualsiasi altra emittente. Dovremmo coalizzarci TUTTI per farla abolire.

RNicoletto
20-10-2008, 21.53.48
Credo sia impossibile che ti arrivi a casa una cartella esattoriale nella quale ti chiedono il pagamento della discussa imposta o che ti bussino alla porta due agenti della guardia di finanza perche' hai un videocitofono, ma in teoria e' possibile.Le varie interpellanze citate nella news mirano proprio a dirimere questo dubbio. La normativa è effettivamente anacronistica e sarebbe ora di fare un po' di chiarezza. :anger:

Mass8
21-10-2008, 10.26.49
E se ti suggellano la tv come fai a vedere l'isola e la talpa :D

bricci_mn
21-10-2008, 11.30.17
Cosa che più funzionerebbe, a mio avviso, è comuinciare a scrivere, in gran numero, che la massa di puttanate trasmesse da TUTTE le emittenti sta cominciando a riempire troppe fogne... E a voglia tirare lo sciacquone!

Grazie del quoting... :D

Nino
21-10-2008, 14.07.25
c'è confusione, spero di non aumentarla....

condivisibile o no il concetto è che qualsiasi apparecchio che "tal quale" è in grado di ricevere il segnale televisivo deve pagare il canone (che tecnicamente è una tassa di concessione governativa) quindi:

il videocitofono non paga e nessuno può pretendere il pagamento perchè sprovvisto di tuner (che in italiano si chiama sintonizzatore e che permette la ricezione di un segnale televisivo inviato via etere o cavo).

è il tuner che paga quindi qualsiasi cosa che abbia il tuner paga (infatti per la videosorveglianza a circuito chiuso non è dovuto);

per quanto riguarda la webtv a mio avviso non è un segnale televisivo ma la trasmissione in streaming di un file audiovideo (alla stregua di un qualsiasi clip) quindi nessun canone.

se volete sapere se per un apparecchio è dovuto il canone basta porsi una semplice domanda: ha un tuner?

ancora più semplicemente, ogni tuner ha bisogno dell'antenna quindi se c'è l'antenna o la presa per l'impianto di casa, è soggetto al canone.

non fatevi ingannare dall'aspetto, un quadro televisivo non è = a televisione. io ho in cantina un ricevitore VHF che sembra una radio ma mi fa ricevere anche le frequenze TV (in sostanza posso ascoltare il TG ma non vederlo) e quindi soggetto al canone.

a titolo di esempio:
sono dotati di tuner: decoder digitale terrestre e sat, monitor con la sintonia TV, schede pci che abbiano sul retro l'antenna o la presa per l'antenna, videoregistratori (tutti), video recorder, se hanno la presa per l'antenna, tuner usb, ecc.

notebook e personal computer in genere, hardisk multimediali, videofonini che ricevono la tv in streaming (attenzione a quelli con tuner o decoder digitale terrestre integrato che invece pagano), monitor, apparecchi di videosorveglianza a circuito chiuso, ecc.

è solo un quadro di opininioni che mi sono fatto nel tempo navigando qua e la', spero di esservi stato utile, ma non prendetelo come oro colato.

ciauz

cippico
21-10-2008, 14.23.31
continuo a pensare che:
visto il forzato passaggio all´ inutile digitale terrestre...a questo punto la rai faccia pagare l´ abbonamento ai suoi canali a chi li vuole vedere...ovvero...distribuendo la classica smart card a CHI PAGA...e buonanotte a tutti...e basta proteste e/o altre perdite di tempo e parole...

basta scrocconi,basta malcontenti ecc...

giusto?

ciaooo a tutti

Danil-ho
21-10-2008, 19.03.24
se volete sapere se per un apparecchio è dovuto il canone basta porsi una semplice domanda: ha un tuner?
Ecco, e' proprio qui il punto dolente, nella legge e' stata usata quella parolina "ADATTABILE" che cambia la domanda in: E' possibile metterci un tuner ?
L'intenzione del legislatore e' stata quella di "sparare nel mucchio", ma di fatto ha creato una confusione terribile, ma quel che e' peggio e' che adesso si stanno rimpallando i chiarimenti chiesti da ADUC fra Agenzia delle Entrate e Ministero delle Comunicazioni (oggi Sviluppo Economico) sembra infatti che nessuno riesca a definire con esattezza quali siano gli apparecchi per cui si deve pagare l'imposta.

Kal-El
22-10-2008, 02.01.32
Il problema non è tanto la denuncia della totale immobilità dei governanti cialtroni che il nostro bellissimo Paese deve sopportare, che è sacrosanta; ma la demagogica rinuncia al bene "televisore" è quanto di più inutile si possa fare, e non ha MAI sortito nessun effetto, anche dopo anni che ogni tanto se ne sente parlare.

La cosa che più funzionerebbe, a mio avviso, è comuinciare a scrivere, in gran numero, che la massa di puttanate trasmesse da TUTTE le emittenti sta cominciando a riempire troppe fogne... E a voglia tirare lo sciacquone!

Pessimismo & Fastidio!


Quoto!

Kal-El
22-10-2008, 02.08.05
ma perchè diavolo DEVO pagare un fottuto canone a quella squallida emittente che è la RAI ? E me ne frego al caxxo se "è dello stato" (rigorosamente in minuscolo, per quanto mi riguardo non esiste, ne dx ne sx, che vadado tutti a.f.i.c), cos'è le pubblicità non sono sufficienti ?

vi giuro che questo Paese (è qui in maiuscolo per il rispetto di chi ha versato la vita in passato, chi la perderà oggi e in futuro) non lo sopporto più, le assurdità che si trovano (in ogni schieramento) sono fuori logica.

:rolleyes: