PDA

Visualizza versione completa : *Ampliamento rete: UTP, FTP o LAN su 220Vca?


albertazzo
14-10-2008, 16.19.49
Ciao.

Vorrei chiedervi un consiglio.

Ho la necessità di ampliare la mia rete casalinga (ogni stanza del mio
appartamento è cablata con almeno un punto di rete ethernet con cavo UTP
cat. 5E steso in cavo corrugato separato dal cavo corrugato in cui
corrono i cavi di potenza 220Vca).
Il problema è che devo portare un punto di rete ethernet in soffitta ed
uno in cantina, verso i quali non sono state stese canalizzazioni dedicate.
Sottolineo che nell mio appartamento ho un "armadio tecnico" in cui sono
concentrati i quadri elettrici ed un rack con le apparecchiature di rete.

La situazione esistente è questa:

1) CANTINA
tra appartamento e cantina c'è stato lo spazio per stendere solo un cavo
cat. 5E ma 2 delle 4 coppie sono già utilizzate per altre applicazioni
(fonia e altro).
Nel quadro della cantina è presente il contatore dell'ENEL e
l'interruttore generale dell'appartamento (2polix32A).

Nel quadro elettrico dell'appartamento c'è l'interruttore differenziale
(2polix40A), uno scaricatore di sovratensione ed una serie di
"sotto-interruttori" per la varie linee di potenza (2polix10A e 2polix16A).

2) SOFFITTA
tra appartamento e soffitta c'è una linea di potenza che alimenta
(tramite apposito interruttore) la centrale TV posta appunto in soffitta.
Purtroppo il coassiale che collega la centralina TV alle varie prese a
muro nelle stanza non presenta alcun passaggio in cavi che arrivino al
quadro centrale (altrimenti avrei fatto passare il cat.5E nel corrugato
del coassiale televisivo).

Le soluzioni che ho a disposizione sono:

1) CANTINA
a) utilizzare le 2 coppie restate per portare il segnale ethernet
dall'appartamento alla cantina

b) utilizzare la LAN sulla 220Vca (tipo Devolo dLAN200)
mi chiedo però, dato che sulla linea elettrica tra cantina ed
appartamento ci sono interruttori, differenziali, scaricatori, altri
interruttori, se il segnale riuscirà ad arrivare o se verrà "sezionato"
durante il tragitto

2) SOFFITTA
a) cerca un qualche passaggio (vicino a qualche scatola di giunzione o
503 o 504) comune tra ethernet e coassiale ed usare quella strada per
stendere UTP 5e

b) stendere FTP 5E nella tubazione in cui corrono i cavi della 220Vca
dal quadro dell'appartamento alla centralina TV della soffitta
Se non erro le varie norme sconsigliato qualcosa del generea causa delle
interferenze possibili dalla 220Vca su ethernet MA non lo vietano (ci
terrei a far restare l'impianto totalmente a norma com'è ora).

c) usare LAN su 220Vca: in questo caso non dovrebbero esserci tanti
problemi perchè si parla di un unico tratto di cavi 2x1,5mmq che vanno
dal "sottointerruttore" TV del quadro fino alla centralina TV

Sapreste darmi qualche consiglio?

Grazie
Ciao
Alberto

Fumettos
14-10-2008, 17.29.12
Wireless?

Deep73
15-10-2008, 10.30.39
Alla faccia della rete casalinga :eek: :eek: !!!

Per la cantina: l'uso di due sole coppie limita la connessione a 100Mbit (per 1Gbit devi usare tutte le coppie). Meglio sarebbe riuscire a portare un altro cavo. Inoltre è sconsigliato usare lo stesso cavo per fonia ed ethernet. Se è fonia, potresti pensare a mettere un sistema VOIP per la cantina, così ti basta un cavo ethernet pieno (1Gbit).

Per la soffitta: usa il cavo FTP (meglio sarebbe STP, visto che in questo caso la schermatura è su ogni singola coppia oltre che sul cavo completo) oppure WiFi. Ma bisogna vedere se il segnale arriva sufficientemente potente e cosa devi fare in soffitta. Se ti basta al minimo un 20/30Mbit allora un WiFi g ti basta. Se vuoi almeno 100Mbit allora devi passare per wired.

La tecnologia di ethernet su corrente elettrica non la conosco a fondo. Dicono che sia sicura, ma le prestazioni e la fattibilità le ignoro.

albertazzo
15-10-2008, 11.33.47
Sì, in effetti la mia rete è cresciuta un po' (tanto che ho dovuto prendere uno switch a 16 porte) anche per il fatto che finora ho lavorato nel campo della telefonia, della domotica, della videocitofonia ed ora in quello della CCTV e spesso sono in trasferta, per cui ho pian piano allargato la rete IP fino ad aggiungere delle schede relè via ethernet, DVR con telecamere analogiche, telecamere IP, router LaFonera+ etc etc, da cui la mia necessità di portare un po' di rete anche fuori dai confini dell'appartamento.

Ho scartato l'ipotesi wifi pura (come suggerito da Fumettos) perchè tra il mio appartamento e la cantina c'è un piano terra occupato da negozi, di cui uno ha già la sua rete, per cui volevo veicolare la mia trasmissione dati su cavo.

Ho visto dei prodotti Devolo e Netgear che riportano 200Mbps come velocità di trasmissione ma non so quanto vero sia (nel senso di reale throughput dei dati).

Per quanto riguarda il collegamento CANTINA-APPARTAMENTO ho scelto quella soluzione via UTP5e perchè lì arriva il doppino telefonico della Telecom e avevo l'esigenza di portarlo su in casa dove è presente lo splitter Fonia/ADSL e dove c'è la centrale telefonica e le apparecchiature di rete.

Ma il fatto che un cavo STP o FTP corra nella stessa tubazione della 220Vca mette fuori norma il mio impianto?

Grazie ancora

cippico
15-10-2008, 14.16.18
alla faccia della rete...
non sarebbe male vedere una sorta schema e capire cosa hai creato...

complimenti e ciaooo

albertazzo
15-10-2008, 14.27.22
Grazie ma non è niente di che.
Voglio dire, semplicemente c'è il cablaggio strutturato nel mio appartamento (che è stato ristrutturato), un impianto domotico che interfaccio a livello molto basso (nel senso tramite contatti NO e NC) ad una scheda relè su IP, 2 access point wifi, un router, una centrale telefonica, un sistema antintrusione con GSM (utilizzato anche dal sistema domotico), delle telecamere wifi e delle telecamere IP cablate a cui si aggiungerà a breve un DVR (controllabile da IP e da internet tramite DDNS) con telecamere analogiche.
Inoltre il sistema videocitofonico è interfacciato all'interno 1 del sistema telefonico in modo da porter rispondere al citofono (ovviamente solo voce) e poter aprire la porta tramite un telefono cordless.

Provo ad allegare un diagramma della situazione attuale, ma non è davvero nulla di trascendentale.

albertazzo
15-10-2008, 14.31.21
scusate ma non ero riuscito a caricare il diagramma

cippico
15-10-2008, 17.53.07
detto fatto...

grazie tante...e complimenti... :act:

e' interessante vedere certe cosette...
e magari un giorno ti chiederemo come fare questo e quello...

ciaooo ;)

albertazzo
16-10-2008, 09.16.42
grazie :timid:

A questo punto inserisco anche le varianti (a breve e a lungo termine), anche se non ho inserito ancora il collegamento verso la soffitta.

albertazzo
16-10-2008, 09.18.20
ecco la configurazione a lungo termine (cioè quando avrò tempo per metterci le mani)

cippico
16-10-2008, 13.32.58
:act:

grazie e ciaooo