PDA

Visualizza versione completa : Licenziamenti anche per 3 Italia


Doomboy
23-09-2008, 11.31.35
http://static.blogo.it/mobileblog/logo3_10.jpg



3 sarà anche un numero magico, ma di sicuro da oggi in poi almeno 450 dipendenti non la penseranno più così. Infatti dopo il caso di Telecom Italia che prevede 5.000 esuberi, anche H3G Italia, che gestisce il servizio mobile di terza generazione di 3 dovrà cominciare a tirare fuori le forbici e dovrà dare il primo taglio di personale.

Vincenzo Novari, Amministratore Delegato di H3G parla di necessità scaturite sia dal particolare momento di mercato in cui versa la telefonia mobile ed anche degli effetti del Decreto Legge Bersani (al quale vengono imputati circa 800 milioni di euro di perdite nei prossimi tre anni) e di recenti decisioni dell'Autorità di Garanzia delle TLC, che ha più volte sanzionato 3 per presunti comportamenti non proprio trasparenti in materia pubblicitaria.

I licenziamenti che saranno presto ufficiali, riguarderanno lavoratori su tutti i livelli di inquadramento contrattuale, ad esclusione del personale dei call center e della Direzione Tecnica.

clarus
23-09-2008, 11.47.22
Per salvare le nostre tasche con tariffe telefoniche sempre sotto la spada di damocle della rimodulazione e salvare soprattutto l'economia italiana con la stabilità dei lavoratori nelle aziende della telefonia mobile che ne pensate se reintroducesero i costi di ricarica chiaramente con lo stralcio della clausola della possibilità di rimodulazione dei piani tariffari ?

Speriamo in un futuro migliore per la nostra economia e lavoro stabile per tutti !

Doomboy
23-09-2008, 12.15.55
Il costo di ricarica è una grande speculazione, seconda solo al costo degli sms.

Ci sarebbe solo una cosa da fare: Smettere di telefonare. Altro che storie.

Tanto almeno l'ottanta percento delle telefonate che si fanno oggi col cellulare si potrebbero dirottare su altri sistemi e molte di queste non sono così importanti da non poter essere rimandate. Se ci dimostrassimo un popolo compatto non potremmo essere vittime della speculazione.

Invece siamo un gregge di pecore e così petrolieri, telefoniche ecc. speculano quotidianamente su di noi.

RunDLL
23-09-2008, 13.42.55
Quale sarebbe il particolare momento di mercato cui versa la telefonia mobile? Che adesso vorrebbero venire a dire che il cellulare si usa poco???

Aquax
23-09-2008, 15.14.55
X forza, poverini, devono dare i milioni alla Litizzetto per la pubblicità, e poi non gli rimane + nulla x i dipendenti. :grrr:

PS: Comunque questa cosa vale per TUTTI.

RNicoletto
23-09-2008, 16.59.48
Fatemi capire, i grandi ISP della telefonia mobile da anni fanno affari d'oro grazie a:
mercato chiuso (pochi operatori e molto intrallazzati);
politiche di cartello (vedi SMS e più recentemente iPhone);
campagne marketing/pubblicitarie massive e quasi sempre ingannevoli;
contratti intellegibili zeppi di clausole vessatorie per l'utente;
dabbenaggine del consumatore medio italiano.:S :S :S

Poi, grazie a Dio, la Reading ti dice che non puoi farti stra-pagare appena uno attraversa il confine, Bersani ti dice che le leggi di Mercato devono essere anche a tutela dei consumatori e l'Authority delle TLC ti dice che non puoi sparare "b@lle spropositate" nei tuoi spot. :act:

E questo signore :grrr: cosa fa? Licenzia. Perché?
http://www.ilvelino.it/articolo_stampa.php?isEnglish=&Id=641204

"La realtà del mercato, ma soprattutto il decreto Bersani e, di recente, le ultime decisioni in materia di terminazione da parte dell'Autorità di Garanzia del Mercato delle Telecomunicazioni hanno inferto alla nostra Azienda colpi durissimi” – scrive Novari nella missiva inviata venerdì. “Pensate che solo l'asimmetria di trattamento riservataci rispetto a Wind – secondo noi assolutamente ingiustificata e iniqua – ci costerà, nel periodo 2007-2012, oltre 600 milioni di euro di minori ricavi. A questi si devono aggiungere gli oltre 800 milioni di perdite che accumuleremo, nello stesso arco temporale, direttamente o indirettamente per effetto del decreto Bersani”Se fossi un azionista di riferimento di H3G non ci penserei due minuti a chiedere la testa di questo incapace, poiché:
Ricavi mancati <> Perdite d'esercizio
2007-2012??!! :eek: Un piano quinquennale in un mercato come quello delle telefonia mobile che viene stravolto praticamente ogni 18 mesi??
Se il budget crolla con l'aumentare della concorrenza significa che era fatto col c#lo! Il primo dei 450 dipendenti a doversene andare è chi quel budget l'ha progettato ed approvato. :anger:Fine dello sfogo. Tanto si sa già che ad andarsene saranno pochi strapagati dirigenti (che però probabilmente verranno sostituiti a breve da altri ancor-più-strapagati-manager) e molti impiegati, così come già si sa che a fine anno Novari si auto-elargirà un cospicuo premio "per aver saputo affrontare con prontezza il difficile momento congiunturale, mantenendo inalterati gli standard di redditività e qualità dell'Azienda". :wall:

bricci_mn
29-09-2008, 10.01.18
H3G è nota per avere, sin dall'inizio delle sue attività in italia, una serie di debiti e perdite, in qualche maniera sostentate e foraggiate dal gruppo cinese di cui è proprietà. Ne sia esempio il fatto che molti rivenditori indipendenti di telefonia per molto tempo non hanno proposto prodotti di cui avevano dubbi di ritorno economico...
Che poi gli amministratori millantino necessità di licenziamenti per profitti che, come dice giustamente Renzo, sono solo frutto dell'incapacità imprenditoriale di qualche cialtrone ai vertici, è solo un risultato che ci si aspettava da tempo. Si spaccia l'incapacità e/o la malafede di pochi per congiuntura internazionale.

E intanto i consumatori pagano, e pagano, e pagano...